Image

ATSTS - ferma la tosse e cancella i bronchi!

Le malattie del sistema respiratorio sono le malattie più comuni registrate negli istituti medici.

Le malattie possono essere causate da infezioni: batteri, virus, funghi, provocando processi infiammatori.

Un agente mucolitico che può eliminare la causa della malattia e i suoi sintomi è l'ACC.

Indicazioni per l'uso

L'ACC è prescritto per l'accumulo di espettorato nei bronchi o nel tratto respiratorio superiore con consistenza viscosa e spessa e ha un effetto espettorante, mucolitico, antinfiammatorio e antitosse.

L'ACC è prescritto in presenza di malattie:

  • bronchite acuta cronica;
  • tracheiti;
  • bronchiolite;
  • malattia bronchiectatica;
  • laringite;
  • sinusite;
  • asma bronchiale;
  • ascesso polmonare;
  • enfisema;
  • fibrosi cistica;
  • otite media essudativa;
  • polmonite.

Modo

Il fabbisogno giornaliero massimo per il trattamento di malattie diverse dalla fibrosi cistica:

  • per bambini da 10 giorni dalla nascita a 2 anni di età - 50 mg (in 2-3 dosi);
  • per bambini da 2 a 5 anni - 200 - 300 mg (in tre dosi);
  • per bambini dai 6 anni - 300 - 400 mg (in due dosi);
  • per adulti e bambini dai 14 ai 400 - 600 mg.

Se la malattia è acuta e non ha complicazioni, il trattamento con il farmaco dura circa sette giorni.

In casi difficili, il trattamento viene effettuato in corsi che possono richiedere fino a sei mesi.

Il fabbisogno giornaliero massimo per il trattamento della fibrosi cistica:

  • per bambini da 10 giorni dalla nascita a 2 anni di età - 50 mg (in 2-3 dosi);
  • per bambini da 2 a 5 anni - 400 mg (in quattro dosi);
  • per bambini dai 6 anni - 600 mg (in tre dosi divise);
  • per adulti e bambini dai 14 anni in su - fino a 800 mg.

Il corso del trattamento per la fibrosi cistica può durare da tre a sei mesi.

L'ACC dovrebbe essere usato dopo i pasti.

La polvere granulare o la compressa si sciolgono in qualsiasi liquido (in 100 g di acqua, succo di bevande fredde).

La proprietà mucolitica del farmaco viene migliorata con l'assunzione di liquidi aggiuntivi.

Si consiglia di prendere una soluzione calda. Conservare la soluzione dai granuli per non più di tre ore. Se durante questo periodo la soluzione non è stata utilizzata, è necessario prepararne una nuova.

Soluzione di compresse effervescenti da utilizzare entro e non oltre due ore.

Non è consigliabile prendere ATST appena prima che la sera si addormenti. Assuma l'ultima dose entro e non oltre 18 ore.

Composizione e forma di rilascio

La medicina ATSTS è fatta:

  • ATSTS100 e ATSTs200: in compresse con additivi aromatizzati (compresse effervescenti bianche), 100, 200 mg in un tubo metallizzato o di plastica da 20 o 25 pezzi;
  • Bevanda calda ACC: sotto forma di polvere di 200 mg (20 sacchetti in un cartone) o 600 mg (60 sacchetti in un cartone) per preparare una soluzione calda;
  • ATSTS-long: in compresse (compresse solubili) 600 mg (10 pezzi) in un tubo di plastica;
  • ACC: sotto forma di polvere da 100 e 200 mg per la fabbricazione di una soluzione (2 pezzi ciascuno) in una scatola di cartone;
  • ACC per bambini: sotto forma di polvere, 30 g vengono sciolti in un flacone (60, 75 ml).
  • ACC100, ACC200, ACC-long. Il principio attivo è acetilcisteina. Ulteriori sostanze: acido citrico anidro, carbonato di sodio anidro, bicarbonato di sodio, acido ascorbico, mannitolo, lattosio anidro, saccarina di sodio, citrato di sodio, aroma (mora);
  • Bevanda calda ATST, ATST, ATST per bambini. Il principio attivo è acetilcisteina. Altre sostanze: acido ascorbico, saccarosio, saccarina sodica, aroma (limone, miele).

Interazione con altri farmaci

Somministrazione congiunta con farmaci che hanno un effetto negativo:

  • farmaci antitosse. Quando si sopprime la tosse, esiste la possibilità di accumulo e ristagno dell'espettorato;
  • nitroglicerina. L'effetto vasodilatatore della nitroglicerina quando interagisce con l'ACC può aumentare;
  • antibiotici. L'attività antibatterica è ridotta. Si raccomanda di assumere ACC con antibiotici con un intervallo di almeno due ore (le eccezioni sono Loracarben e Cefixime);
  • paracetamolo. L'acetilcisteina può ridurre la sua epatotossicità.

La preparazione della soluzione ACC deve essere eseguita in un piatto di vetro. Il contatto del farmaco con metallo o gomma favorisce la formazione di solfuri, accompagnati da un odore caratteristico.

Effetti collaterali

Le reazioni avverse possono verificarsi con intolleranza o allergie ai componenti del farmaco.

Dopo aver assunto ACC, possono verificarsi le seguenti reazioni:

  • dal sistema immunitario: orticaria, eruzione cutanea, prurito, eczema, angioedema;
  • dal sistema cardiovascolare: ipertensione, tachicardia;
  • dal sistema respiratorio: broncospasmo (con sistema bronchiale iperreattivo), mancanza di respiro, rinorrea;
  • da parte degli organi uditivi: in rari casi, acufene;
  • dal sistema nervoso centrale: a volte un mal di testa;
  • dal tratto gastrointestinale: bruciore di stomaco, nausea, diarrea, dolore all'addome.

Abbastanza spesso si verifica una condizione febbrile. In rari casi, sono stati osservati edema di Quincke, anemia, sindrome di Stevens-Johnson, sindrome di Lyell, edema facciale, shock anafilattico. L'aggregazione piastrinica può talvolta diminuire, tuttavia questo fatto non ha prove cliniche..

Le reazioni possono verificarsi con un sovradosaggio. In tali casi, possono verificarsi nausea, emicrania, diarrea, vertigini..

Controindicazioni

  • sanguinamento nei polmoni;
  • un'ulcera allo stomaco e all'intestino tenue durante un'esacerbazione;
  • intolleranza all'acetilcisteina o ai componenti del farmaco;
  • tosse sanguinante.

Usare con cautela:

  • con ulcere dello stomaco e dell'intestino tenue (storia);
  • con le vene varicose dell'esofago;
  • con bronchite ostruttiva;
  • con intolleranza all'istamina (l'uso prolungato di ACC può causare effetti collaterali);
  • con asma bronchiale;
  • con insufficienza renale;
  • con violazioni delle ghiandole surrenali;
  • con insufficienza epatica.

Controindicazioni all'uso di compresse effervescenti:

  • malassorbimento di glucosio galattosio;
  • intolleranza al lattosio;
  • meno di due anni;
  • mancanza di lattasi.

Controindicazioni all'uso di una soluzione di polvere granulare:

  • sensibilità al fruttosio;
  • meno di sei anni o meno di due anni - con un sapore di arancia;
  • carenza di saccarosio;
  • carenza di isomaltasi.

Gravidanza e allattamento

In gravidanza e durante l'allattamento, la preparazione di ACC in qualsiasi forma è controindicata. Nel rapporto tra i benefici della madre e la minaccia per il bambino, il farmaco viene prescritto alla madre, a condizione che l'allattamento al seno.

Termini e condizioni di conservazione

Conservare la preparazione di ACC in un luogo buio inaccessibile ai bambini, non superiore a + 30 ° C.

Periodo di validità del farmaco non più di tre anni.

Non utilizzare ACC in alcun modo oltre la data indicata sulla confezione.

La provetta con compresse deve essere ben chiusa.

In Russia, il prezzo medio di un farmaco è:

  • ACC - da 230 rubli
  • ATSTs100 - da 240 rubli;
  • ACC200 - da 290 rubli;
  • Bevanda calda ACC - da 136 rubli;
  • ATST-lungo - da 327 rubli;
  • ACC per bambini - da 250 rubli.

In Ucraina, il prezzo medio di un farmaco è:

  • ACC: da 113 grivna;
  • ATSTs100 - da 112 grivna;
  • ATSTs200 - da 180 grivna;
  • Bevanda calda ACC - da 53 grivna;
  • ATST-lungo - da 139 grivna;
  • ACC per bambini - da 156 UAH.

Analoghi

Con la sensibilità ai componenti del farmaco, il verificarsi di reazioni avverse all'ACC, è possibile utilizzare farmaci simili, come:

Recensioni

In generale, le recensioni sui farmaci ACC sono positive (possono essere trovate dopo l'articolo). Sono state trovate recensioni negative, alcune sono giustificate: i pazienti con asma bronchiale hanno assunto il farmaco, in cui possono verificarsi effetti collaterali.

Prima di assumere qualsiasi farmaco, è necessario studiare le istruzioni per l'uso.

Il farmaco ACC è un farmaco efficace per il trattamento del tratto respiratorio superiore con effetto mucolitico. Il farmaco è efficace per l'espettorato purulento. I principali indicatori dell'ACC:

  • disponibilità in farmacia;
  • prezzo medio basato sul costo degli analoghi;
  • effetto positivo nel trattamento delle malattie;
  • ha controindicazioni che devono essere considerate (anche durante la gravidanza);
  • varie forme di rilascio;
  • lunga durata;
  • quando interagiscono con altri farmaci, sono possibili effetti collaterali.

A causa dell'elevato assorbimento del farmaco, il suo effetto si verifica piuttosto rapidamente..

ACC a Mosca

Perché prenotare un hezz attraverso Yuteka?

Struttura

Compresse effervescenti1 etichetta.
principio attivo:
acetilcisteina600 mg
eccipienti: acido citrico - 625 mg; bicarbonato di sodio - 327 mg; carbonato di sodio - 104 mg; mannitolo - 72,8 mg; lattosio - 70 mg; acido ascorbico - 75 mg; ciclamato di sodio - 30,75 mg; saccarinato di sodio diidrato - 5 mg; citrato di sodio diidrato - 0,45 mg; aroma di mora "B" - 40 mg

Descrizione della forma di dosaggio

Compresse rotonde piatte cilindriche di colore bianco, con una sfaccettatura, un rischio su un lato, con un odore di mora. È possibile un leggero odore di zolfo.

La soluzione ricostituita è trasparente incolore con un odore di mora, è possibile un leggero odore solforico.

farmacodinamica

L'acetilcisteina è un derivato dell'amminoacido cisteina. Ha un effetto mucolitico, facilita lo scarico dell'espettorato a causa di un effetto diretto sulle proprietà reologiche dell'espettorato. L'azione è dovuta alla capacità di rompere i legami disolfuro delle catene mucopolisaccaridiche e causare la depolimerizzazione delle mucoproteine ​​dell'espettorato, che porta a una diminuzione della sua viscosità. Il farmaco rimane attivo in presenza di espettorato purulento.

Ha un effetto antiossidante, basato sulla capacità dei suoi gruppi sulfidrilici reattivi (gruppi SH) di legarsi ai radicali ossidanti e quindi di neutralizzarli.

Inoltre, l'acetilcisteina promuove la sintesi di glutatione, un componente importante del sistema antiossidante e disintossicazione chimica del corpo. L'effetto antiossidante dell'acetilcisteina aumenta la protezione delle cellule dagli effetti dannosi dell'ossidazione dei radicali liberi, inerente a un'intensa reazione infiammatoria.

Con l'uso profilattico di acetilcisteina, si nota una diminuzione della frequenza e della gravità delle esacerbazioni dell'eziologia batterica nei pazienti con bronchite cronica e fibrosi cistica.

farmacocinetica

L'assorbimento è alto. Viene rapidamente metabolizzato nel fegato con la formazione di un metabolita farmacologicamente attivo: la cisteina, nonché la diacetilcisteina, la cistina e i disolfuri misti. La biodisponibilità orale è del 10% (a causa della presenza di un effetto pronunciato del primo passaggio attraverso il fegato). Tmax nel plasma sanguigno è di 1-3 ore Comunicazione con proteine ​​del plasma - 50%. Viene escreto dai reni sotto forma di metaboliti inattivi (solfati inorganici, diacetilcisteina). T1/2 è di circa 1 ora, la funzionalità epatica compromessa porta ad un allungamento di T.1/2 fino a 8 ore. Penetra attraverso la barriera placentare. I dati sulla capacità dell'acetilcisteina di passare attraverso il BBB ed escreti nel latte materno sono assenti.

ACC: indicazioni

Malattie dell'apparato respiratorio, accompagnate dalla formazione di espettorato viscoso difficile da separare:

bronchite acuta e cronica;

polmonite, ascesso polmonare;

asma bronchiale, broncopneumopatia cronica ostruttiva;

sinusite acuta e cronica;

infiammazione dell'orecchio medio (otite media).

ACC: controindicazioni

ipersensibilità all'acetilcisteina o ad altri componenti del farmaco;

ulcera peptica dello stomaco e del duodeno nella fase acuta;

emottisi, emorragia polmonare;

deficit di lattasi, intolleranza al lattosio, malassorbimento di glucosio-galattosio;

il periodo dell'allattamento al seno;

età da bambini (fino a 14 anni).

Con cautela: una storia di ulcera gastrica e duodenale; vene varicose dell'esofago; asma bronchiale; bronchite ostruttiva; malattia surrenalica; insufficienza epatica e / o renale; intolleranza all'istamina (l'uso a lungo termine del farmaco deve essere evitato, poiché l'acetilcisteina influenza il metabolismo dell'istamina e può portare a segni di intolleranza, come mal di testa, rinite vasomotoria, prurito); ipertensione arteriosa.

Gravidanza e allattamento

I dati sull'uso di acetilcisteina durante la gravidanza e l'allattamento sono limitati, pertanto l'uso del farmaco durante la gravidanza è controindicato.

Se è necessario utilizzare il farmaco durante l'allattamento, è necessario decidere di interrompere l'allattamento.

Dosaggio e amministrazione

All'interno, dopo un pasto, le compresse effervescenti devono essere sciolte in un bicchiere d'acqua e assunte dopo i pasti. Le compresse devono essere assunte immediatamente dopo lo scioglimento, in casi eccezionali, è possibile lasciare la soluzione pronta per l'uso per 2 ore.Un ulteriore assunzione di liquido migliora l'effetto mucolitico del farmaco.

Con raffreddori a breve termine, la durata della somministrazione è di 5-7 giorni.

Nella bronchite cronica e nella fibrosi cistica, il farmaco deve essere assunto più a lungo per ottenere un effetto preventivo..

In assenza di altre prescrizioni per la terapia mucolitica, si raccomanda di rispettare i seguenti dosaggi: adulti e bambini di età superiore ai 14 anni - 1 tabella. effervescente 1 volta al giorno (600 mg).

ACC: Effetti collaterali

Gli effetti indesiderati sono dati secondo la classificazione dell'OMS in base alla loro frequenza di sviluppo come segue: molto spesso (≥1 / 10), spesso (≥1 / 100,

Sintomi: in caso di sovradosaggio errato o intenzionale, ci sono fenomeni come diarrea, vomito, mal di stomaco, bruciore di stomaco e nausea.

Interazione

Con l'uso simultaneo di acetilcisteina e agenti antitosse a causa della soppressione del riflesso della tosse, può verificarsi congestione dell'espettorato.

Se usato contemporaneamente con antibiotici per uso orale (comprese penicilline, tetracicline, cefalosporine), è possibile la loro interazione con il gruppo tiolo di acetilcisteina, che può portare a una diminuzione della loro attività antibatterica. Pertanto, l'intervallo tra l'assunzione di antibiotici e acetilcisteina dovrebbe essere di almeno 2 ore (eccetto cefixime e loracarbef).

La somministrazione simultanea con agenti vasodilatatori e nitroglicerina può portare a una maggiore azione vasodilatatoria di quest'ultimo.

istruzioni speciali

Indicazione per pazienti con diabete: 1 etichetta. effervescente corrisponde a 0,001 XE.

Quando si lavora con il farmaco, è necessario utilizzare oggetti di vetro, evitare il contatto con metalli, gomma, ossigeno, sostanze facilmente ossidabili.

Con l'uso di acetilcisteina, sono stati segnalati molto raramente casi di sviluppo di gravi reazioni allergiche, come la sindrome di Stevens-Johnson e la sindrome di Lyell. Se si verificano cambiamenti nella pelle e nelle mucose, è necessario consultare immediatamente un medico, è necessario interrompere l'assunzione del farmaco.

I pazienti con asma bronchiale e bronchite ostruttiva, acetilcisteina devono essere prescritti con cautela sotto controllo sistemico dell'ostruzione bronchiale..

Non dovresti assumere il farmaco immediatamente prima di coricarti (si consiglia di assumere il farmaco prima delle 18:00).

Influenza sulla capacità di guidare veicoli, lavorare con meccanismi. Non ci sono dati sull'effetto negativo del farmaco nelle dosi raccomandate sulla capacità di guidare veicoli, lavorare con meccanismi.

Prezzo di compresse di tosse Hezz

Con preordine 20 pz. Disponibile 0 pz.

Con preordine 20 pz. Disponibile 3 pezzi.

Con preordine 20 pz. Disponibile 14 pezzi.

Con preordine 20 pz. 1 pz disponibile.

Con preordine 20 pz. Disponibile 2 pezzi.

Con preordine 20 pz. Disponibile 0 pz.

Con preordine 20 pz. 1 pz disponibile.

Con preordine 20 pz. 1 pz disponibile.

Con preordine 20 pz. Disponibile 2 pezzi.

Con preordine 20 pz. Disponibile 0 pz.

Con preordine 20 pz. Disponibile 0 pz.

Con preordine 20 pz. Disponibile 0 pz.

Con preordine 20 pz. Disponibile 2 pezzi.

Con preordine 20 pz. 1 pz disponibile.

Con preordine 20 pz. 1 pz disponibile.

Con preordine 20 pz. 1 pz disponibile.

Con preordine 20 pz. Disponibile 2 pezzi.

Con preordine 20 pz. 4 pezzi disponibili.

Con preordine 20 pz. 1 pz disponibile.

Con preordine 20 pz. 6 pezzi disponibili.

Con preordine 20 pz. Disponibile 3 pezzi.

Con preordine 20 pz. Disponibile 2 pezzi.

Istruzioni per l'uso ACC

Nei pazienti con sindrome ostruttiva bronchiale (spesso si sviluppa in presenza di un broncospasmo aumentato), l'acetilcisteina deve essere combinata con broncodilatatori.

L'uso di ACC durante la gravidanza e l'allattamento

Durante la gravidanza, è possibile che l'effetto atteso della terapia superi il potenziale rischio per il feto.

Attività FDA Categoria F - B.

L'allattamento al seno deve essere interrotto durante il trattamento..

L'uso simultaneo di acetilcisteina e agenti antitosse può aumentare la congestione dell'espettorato a causa della soppressione del riflesso della tosse (non deve essere usato contemporaneamente). In combinazione con antibiotici, come tetracicline (esclusa la doxiciclina), ampicillina, amfotericina B, è possibile la loro interazione con il gruppo tiolo SH dell'acetilcisteina, che porta a una diminuzione dell'attività di entrambi i farmaci (l'intervallo tra l'assunzione di acetilcisteina e gli antibiotici dovrebbe essere di almeno 2 ore). Con la somministrazione simultanea di acetilcisteina e nitroglicerina, è possibile un aumento dell'effetto vasodilatatore e antipiastrinico di quest'ultimo. L'acetilcisteina riduce l'effetto epatotossico del paracetamolo. Farmaceuticamente incompatibile con soluzioni di altri farmaci. Al contatto con i metalli, la gomma forma solfuri con un odore caratteristico.

Dal tratto digestivo: nausea, vomito, bruciore di stomaco, sensazione di pienezza allo stomaco, stomatite.

Reazioni allergiche: rash cutaneo, prurito, orticaria, broncospasmo (principalmente in pazienti con iperreattività bronchiale).

Altro: sonnolenza, febbre; raramente - acufene; tosse riflessa, irritazione locale delle vie respiratorie, rinorrea (con uso per inalazione); bruciore nel sito di iniezione (con somministrazione parenterale).

Ulcera peptica dello stomaco e del duodeno, vene varicose dell'esofago, emottisi, emorragia polmonare, fenilchetonuria, asma bronchiale senza ispessimento di espettorato, malattia surrenalica, ipertensione arteriosa, fegato e / o insufficienza renale.

Ipersensibilità, ulcera peptica dello stomaco e duodeno nella fase acuta.

Separazione difficile dell'espettorato (bronchite, tracheite, bronchiolite, polmonite, bronchiectasia), fibrosi cistica, ascesso polmonare, enfisema, laringotracheite, malattie polmonari interstiziali, asma bronchiale, atelettasia polmonare (a causa dell'ostruzione dei bronchi con un tappo di muco), catarrale, seno Compreso sinusite, rimozione delle secrezioni viscose dal tratto respiratorio in condizioni post-traumatiche e postoperatorie, avvelenamento da paracetamolo (come antidoto).

Azione farmacologica - espettorante, mucolitico, disintossicante. A causa della presenza di un gruppo solfidrilico libero, rompe i legami disolfuro dei mucopolisaccaridi dell'espettorato acido, inibisce la polimerizzazione delle mucoproteine ​​e riduce la viscosità del muco.

Diluisce l'espettorato e aumenta significativamente il suo volume (in alcuni casi, è necessario l'uso dell'aspirazione per prevenire "inondazioni" dei polmoni). Ha un effetto stimolante sulle cellule mucose, il cui segreto è la lisi della fibrina. Aumenta la sintesi di glutatione e attiva i processi di disintossicazione. Ha proprietà antinfiammatorie dovute alla soppressione della formazione di radicali liberi e metaboliti reattivi dell'ossigeno responsabili dello sviluppo dell'infiammazione acuta e cronica nel tessuto polmonare e delle vie respiratorie.

Se assunto per via orale, è ben assorbito, ma la biodisponibilità è bassa - non più del 10% (quando "passa per la prima volta" attraverso il fegato, viene deacetilato con la formazione di cisteina), la Cmax viene raggiunta dopo 1-3 ore. Il legame con le proteine ​​plasmatiche è di circa il 50%. Penetra attraverso la barriera placentare, si trova nel liquido amniotico. T1 / 2 se assunto per via orale - 1 ora, con cirrosi aumenta a 8 ore ed è escreto principalmente dai reni sotto forma di metaboliti inattivi (solfati inorganici, diacetilcisteina), una piccola parte viene escreta immodificata dall'intestino.

Polvere cristallina, bianca o bianca con una sfumatura leggermente giallastra, con un leggero odore specifico. Facilmente solubile in acqua e alcool; pH di una soluzione acquosa al 20% di 7–7,5.

Prezzo di compresse di tosse Hezz

Nome commerciale: ACC (ACC), ACC Long

Nome internazionale non propizio del farmaco: acetilcisteina

Forma di dosaggio: granuli per la preparazione di una soluzione per somministrazione orale; sciroppo

Principi attivi: acetilcisteina

Gruppo farmacoterapeutico: farmaco mucolitico

farmacodinamica:

La presenza di gruppi sulfidrilici nella struttura della molecola di acetilcisteina favorisce l'interruzione dei legami disolfuro dei mucopolisaccaridi acidi dell'espettorato, che porta a una diminuzione della viscosità del muco; il farmaco rimane attivo in presenza di espettorato purulento; con l'uso profilattico di acetilcisteina, vi è una diminuzione della frequenza e della gravità delle esacerbazioni nei pazienti con bronchite cronica e fibrosi cistica.

Indicazioni per l'uso:

Malattie respiratorie accompagnate da una maggiore formazione di muco viscoso, difficile da separare (bronchite acuta e cronica, bronchite ostruttiva, polmonite, bronchiectasie, asma bronchiale, bronchiolite, fibrosi cistica, laringite); sinusite acuta e cronica; otite media.

Controindicazioni:

Ulcera allo stomaco e duodeno nella fase acuta; emottisi; emorragia polmonare; gravidanza; periodo di lattazione; età da bambini fino a 2 anni (farmaco sotto forma di granuli per la preparazione di una soluzione per somministrazione orale / arancione / 100 mg e 200 mg); bambini di età inferiore a 6 anni (un preparato sotto forma di granuli per la preparazione di una soluzione orale da 200 mg); età da bambini fino a 14 anni (un preparato sotto forma di granuli per la preparazione di una soluzione per somministrazione orale di 600 mg); ipersensibilità all'acetilcisteina e ad altri componenti del farmaco; con cautela, il farmaco deve essere usato in pazienti con vene varicose dell'esofago, con un aumentato rischio di emorragia polmonare ed emottisi, con asma bronchiale, malattie delle ghiandole surrenali, fegato e / o insufficienza renale.

Dosaggio e somministrazione:

Si raccomanda agli adulti e agli adolescenti di età superiore ai 14 anni di prescrivere un farmaco di 200 mg 2-3 volte / die (ACC sotto forma di granuli per soluzione orale / arancione / 100 mg e 200 mg) o 200 mg 3 volte / die (ACC in granuli per la preparazione di una soluzione per somministrazione orale di 200 mg) o 600 mg 1 volta / giorno (ACC sotto forma di granuli per la preparazione di una soluzione per somministrazione orale di 600 mg); si raccomanda ai bambini di età compresa tra 6 e 14 anni di assumere 100 mg 3 volte / die o 200 mg 2 volte / die (ACC sotto forma di granuli per soluzione orale / arancione / 100 mg e 200 mg) o 200 mg 2 volte al giorno (ACC sotto forma di granuli per la preparazione di una soluzione per somministrazione orale di 200 mg); per i bambini dai 2 ai 5 anni, si raccomanda di assumere il farmaco 100 mg 2-3 volte / die (ACC sotto forma di granuli per la preparazione di una soluzione per somministrazione orale / arancione / 100 mg e 200 mg); non ci sono abbastanza dati sul dosaggio del farmaco nei neonati; con fibrosi cistica per bambini di età superiore a 6 anni, si raccomanda di assumere il farmaco 200 mg 3 volte al giorno (ACC sotto forma di granuli per la preparazione di una soluzione orale / arancione / 100 mg e 200 mg o ACC sotto forma di granuli per la preparazione di una soluzione orale di 200 mg ); bambini dai 2 ai 5 anni - 100 mg 4 volte / die (ACC sotto forma di granuli per la preparazione di una soluzione per somministrazione orale / arancione / 100 mg e 200 mg); i pazienti con un peso corporeo superiore a 30 kg con fibrosi cistica, se necessario, possono aumentare la dose a 800 mg / die; con improvvisi raffreddori a breve termine, la durata della somministrazione è di 5-7 giorni; nella bronchite cronica e fibrosi cistica, il farmaco deve essere usato più a lungo per la prevenzione delle infezioni; il farmaco deve essere assunto dopo i pasti; un'ulteriore assunzione di liquidi migliora l'effetto mucolitico del farmaco; regole di preparazione: ACC sotto forma di granuli per soluzione orale / arancia / 100 mg e 200 mg: 1/2 o 1 bustina (a seconda della dose) viene sciolta in acqua, succo o tè freddo e assunta dopo i pasti; ACC sotto forma di granuli per preparare una soluzione per somministrazione orale di 200 mg e ACC sotto forma di granuli per preparare una soluzione per somministrazione orale di 600 mg: 1 bustina viene sciolta mescolando in 1 bicchiere di acqua calda e bevuta, se possibile, calda. Se necessario, è possibile lasciare la soluzione preparata per 3 ore.

Effetti collaterali:

Dal lato del sistema nervoso centrale: raramente - mal di testa, acufene; dal sistema digestivo: raramente - stomatite; in alcuni casi - diarrea, vomito, bruciore di stomaco e nausea; dal sistema cardiovascolare: in alcuni casi - un calo della pressione sanguigna, tachicardia; da parte del sistema respiratorio: in casi isolati - lo sviluppo di sanguinamento polmonare come manifestazione di una reazione di ipersensibilità; reazioni allergiche: in casi isolati - broncospasmo (principalmente in pazienti con un sistema bronchiale iperreattivo con asma bronchiale), rash cutaneo, prurito e orticaria.

Interazione con altri farmaci:

Con l'uso simultaneo di acetilcisteina e agenti antitosse a causa della soppressione del riflesso della tosse, può verificarsi una congestione del muco pericolosa (usare la combinazione con cautela); durante l'assunzione di acetilcisteina e nitroglicerina, è possibile potenziare l'effetto vasodilatatore della nitroglicerina; si nota il sinergismo dell'acetilcisteina con i broncodilatatori; l'acetilcisteina è farmaceuticamente incompatibile con gli antibiotici (penicilline, cefalosporine, eritromicina, tetraciclina e anfotericina B) e gli enzimi proteolitici; l'acetilcisteina riduce l'assorbimento di cefalosporine, penicilline e tetraciclina, quindi devono essere assunte per via orale non prima di 2 ore dopo l'assunzione di acetilcisteina; al contatto dell'acetilcisteina con i metalli si formano solfuri di gomma con un odore caratteristico.

Periodo di validità: 3 anni, granuli per la preparazione di una soluzione per somministrazione orale (arancione) - 4 anni.

Condizioni di congedo per farmacia: da banco

Produttore: Solutas Pharma (Hexal), Germania;

Prezzo di compresse di tosse Hezz

Analoghi di questo medicinale contenente "Acetilcisteina":

Prezzi per l'ACC

Consegna in farmacia a Mosca: da 150 rubli.
Alla farmacia russa: tariffe EMS

Consegna in farmacia a Mosca: da 150 rubli.
Alla farmacia russa: tariffe EMS

Consegna in farmacia a Mosca: da 150 rubli.
Alla farmacia russa: tariffe EMS

Consegna in farmacia a Mosca: da 150 rubli.
Alla farmacia russa: tariffe EMS

Consegna in farmacia a Mosca: da 150 rubli.
Alla farmacia russa: tariffe EMS

Consegna in farmacia a Mosca: da 200 rubli.
Consegna espressa in farmacia in Russia: EMS

Consegna in farmacia a Mosca: da 150 rubli.
Alla farmacia russa: tariffe EMS

Consegna in farmacia a Mosca: da 200 rubli.
Consegna espressa in farmacia in Russia: EMS

Consegna in farmacia a Mosca: da 200 rubli.
Consegna espressa in farmacia in Russia: EMS

Consegna in farmacia a Mosca: 295 rubli.
Per una farmacia in Russia: tariffe postali russe

Consegna in farmacia a Mosca: 295 rubli.
Per una farmacia in Russia: tariffe postali russe

Consegna in farmacia a Mosca: 295 rubli.
Per una farmacia in Russia: tariffe postali russe

Consegna in farmacia a Mosca: 295 rubli.
Per una farmacia in Russia: tariffe postali russe

Consegna in farmacia a Mosca: 295 rubli.
Per una farmacia in Russia: tariffe postali russe

Consegna in farmacia a Mosca: 295 rubli.
Per una farmacia in Russia: tariffe postali russe

Consegna in farmacia a Mosca: 295 rubli.
Per una farmacia in Russia: tariffe postali russe

Consegna in farmacia a Mosca: 295 rubli.
Per una farmacia in Russia: tariffe postali russe

Consegna in farmacia a Mosca: 295 rubli.
Per una farmacia in Russia: tariffe postali russe

Consegna in farmacia a Mosca: da 200 rubli.
Consegna espressa in farmacia in Russia: EMS

Consegna in farmacia a Mosca: da 150 rubli.
Alla farmacia russa: tariffe EMS

Consegna in farmacia a Mosca: da 200 rubli.
Consegna espressa in farmacia in Russia: EMS

Consegna in farmacia: da 100 rubli.

Consegna in farmacia: da 100 rubli.

Consegna in farmacia: da 100 rubli.

Consegna in farmacia a Mosca: da 200 rubli.
Consegna espressa in farmacia in Russia: EMS

Consegna in farmacia: da 100 rubli.

Consegna in farmacia: da 100 rubli.

Consegna in farmacia: da 100 rubli.

Consegna in farmacia: da 100 rubli.

Consegna in farmacia: da 100 rubli.

Consegna in farmacia: da 100 rubli.

Consegna in farmacia: da 100 rubli.

Consegna in farmacia a Mosca: da 200 rubli.
Consegna espressa in farmacia in Russia: EMS

Consegna in farmacia a Mosca: da 150 rubli.
Alla farmacia russa: tariffe EMS

Consegna in farmacia a Mosca: da 150 rubli.
Alla farmacia russa: tariffe EMS

Consegna in farmacia a Mosca: da 200 rubli.
Consegna espressa in farmacia in Russia: EMS

Consegna in farmacia a Mosca: da 150 rubli.
Alla farmacia russa: tariffe EMS

Consegna in farmacia a Mosca: da 150 rubli.
Alla farmacia russa: tariffe EMS

Consegna in farmacia a Mosca: da 150 rubli.
Alla farmacia russa: tariffe EMS

Consegna in farmacia a Mosca: da 200 rubli.
Consegna espressa in farmacia in Russia: EMS

Consegna in farmacia a Mosca: da 150 rubli.
Alla farmacia russa: tariffe EMS

Consegna in farmacia a Mosca: da 150 rubli.
Alla farmacia russa: tariffe EMS

Consegna in farmacia a Mosca: da 200 rubli.
Consegna espressa in farmacia in Russia: EMS

Consegna in farmacia a Mosca: da 200 rubli.
Consegna espressa in farmacia in Russia: EMS

Consegna in farmacia a Mosca: da 200 rubli.
Consegna espressa in farmacia in Russia: EMS

Prezzo di compresse di tosse Hezz

Modulo di rilascio: tab. Spike. Tubo da 600mg

Dosaggio: 600 mg

Produttore: SALUTAS FARMA GMBH

Modulo di rilascio: quindi. d / p è caldo. pisolino d / peror. circa. Confezione da 600mg

Dosaggio: 600 mg

Produttore: SALUTAS FARMA GMBH

Modulo di rilascio: quindi. d / orale. Pacchetto da 200 mg

Dosaggio: 200 mg

Produttore: SALUTAS FARMA GMBH

Modulo di rilascio: tab. Spike. bustina 600mg

Dosaggio: 600 mg

Produttore: SALUTAS FARMA GMBH

Modulo di rilascio: quindi. d / p è caldo. pisolino d / peror. circa. Pacchetto da 200 mg

Dosaggio: 200 mg

Produttore: SALUTAS FARMA GMBH

Modulo di rilascio: tab. Spike. Tubo da 200 mg

Dosaggio: 200 mg

Produttore: SALUTAS FARMA GMBH

Modulo di rilascio: quindi. d / orale. Confezione da 100 mg

Dosaggio: 100 mg

Produttore: SALUTAS FARMA GMBH

Forma di rilascio: soluzione orale. fl. 20mg / ml 100 ml

Dosaggio: 20 mg

Produttore: SALUTAS FARMA GMBH

Composizione e forma di rilascio

Struttura:

  • Compresse effervescenti: acetilcisteina e componenti ausiliari (acido ascorbico, saccarosio, saccarina, aroma).
  • Polvere: acetilcisteina e componenti ausiliari (saccarosio).
  • ACC Compresse effervescenti lunghe: acetilcisteina e componenti ausiliari (acido ascorbico, citrato di sodio, saccarina, ciclamato di sodio, lattosio, acido citrico, carbonato di sodio, mannitolo, bicarbonato di sodio, aroma).
  • ACC per bambini: acetilcisteina.

Modulo per il rilascio:

  • ACC 100, 200 - compresse effervescenti da 20 pezzi..
  • Bevanda calda ACC - polvere per preparare una bevanda calda per uso interno - 200 mg (20 bustine) e 600 mg (6 bustine).
  • ATST-long - compresse effervescenti (600 mg), 10 pezzi nel tubo.
  • Polvere ACC per la preparazione di una soluzione per somministrazione orale - 100, 200 mg in 2 pezzi. confezionato.
  • ACC per bambini - polvere per la preparazione di una soluzione per somministrazione interna di 30 g in un flacone da 75 ml (20 mg / ml) e 60 g in un flacone da 150 ml (20 mg / ml).

Azione agricola

L'acetilcisteina (ACC) è un mucolitico, espettorante, che viene utilizzato per diluire l'espettorato nelle malattie dell'apparato respiratorio, accompagnato dalla formazione di muco denso. L'acetilcisteina è un derivato dell'amminoacido cisteina. Agisce in modo segreto e aumenta la motilità del tratto respiratorio. L'effetto mucolitico del farmaco ha natura chimica. A causa della presenza di un gruppo solfidrilico libero, l'acetilcisteina rompe i legami disolfuro dei mucopolisaccaridi acidi, che porta alla depolimerizzazione delle mucoproteine ​​dell'espettorato purulento. Di conseguenza, la viscosità dell'espettorato diminuisce..

Il farmaco ha anche proprietà antiossidanti pneumoprotettive, che sono dovute al suo legame da parte dei gruppi sulfidrilici di radicali chimici e, quindi, alla loro neutralizzazione. Inoltre, il farmaco aiuta ad aumentare la sintesi di glutatione - un fattore importante nella disintossicazione chimica. Questa caratteristica dell'acetilcisteina consente di utilizzarlo efficacemente nell'avvelenamento acuto con paracetamolo e altre sostanze tossiche (aldeidi, fenoli).

Dopo somministrazione orale, l'acetilcisteina viene rapidamente e completamente assorbita e metabolizzata nel fegato con la formazione di cisteina, un metabolita farmacologicamente attivo, nonché di diacetilcisteina, cistina e successivamente disolfuri miscelati. La biodisponibilità è molto bassa - circa il 10%. Il legame con le proteine ​​plasmatiche del sangue è di circa il 50%. L'acetilcisteina viene escreta dai reni sotto forma di metaboliti inattivi (solfati inorganici, diacetilcisteina).

T1 / 2 è determinato principalmente dalla rapida biotrasformazione nel fegato ed è di circa 1 ora In caso di ridotta funzionalità epatica, T1 / 2 aumenta a 8 ore.

indicazioni

malattie respiratorie accompagnate dalla formazione di una secrezione viscosa, tra cui bronchite acuta e cronica, malattia bronchiectatica, bronchite cronica ostruttiva, fibrosi cistica, tracheite.

Dosaggio

adulti e bambini di età superiore ai 14 anni sono prescritti in una dose di 400-600 mg / die, per bambini di età compresa tra 6 e 14 anni - in una dose di 300-400 mg / die in 2 dosi, da 2 a 5 anni - 200-300 mg / die. Ai neonati dal decimo giorno di vita e ai bambini di età inferiore ai 2 anni vengono prescritti 50 mg 2-3 volte al giorno.

Con la fibrosi cistica, i pazienti con un peso corporeo> 30 kg possono essere prescritti in una dose fino a 800 mg / giorno. Ai bambini di età superiore a 6 anni vengono generalmente prescritti 200 mg 3 volte al giorno, 2-5 anni - 100 mg 4 volte al giorno, vengono prescritti neonati (a partire dal decimo giorno di vita) e bambini di età inferiore a 2 anni 50 mg 2-3 volte al giorno.

Assumere dopo i pasti. Il contenuto della confezione o della compressa viene sciolto in 1/2 tazza di acqua, succo di frutta o tè freddo. Nelle malattie acute non complicate, la durata del farmaco è di solito 5-7 giorni. Il trattamento per le malattie croniche viene effettuato a lungo o in corso per diversi mesi (fino a 6 mesi).

Controindicazioni

  • ipersensibilità all'acetilcisteina o ad altri componenti del farmaco, ulcera peptica del tratto gastrointestinale superiore, emottisi, emorragia polmonare.
  • ACC Bambini controindicati nell'epatite, insufficienza renale (per evitare un aumento delle sostanze contenenti azoto nel corpo).

Effetti collaterali

  • bruciore di stomaco, nausea, vomito, diarrea, mal di testa, stomatite, acufene, reazioni allergiche, ipotensione arteriosa, broncospasmo (in pazienti con iperresponsività bronchiale), rash cutaneo e prurito, tachicardia possono essere estremamente rari.
  • Il metil paraidrossibenzoato e il propil paraidrossibenzoato possono causare singole reazioni di ipersensibilità. Ai primi segni di reazioni di ipersensibilità, il farmaco viene interrotto.

istruzioni speciali

  • nei pazienti con ulcera allo stomaco o ulcera duodenale, l'acetilcisteina deve essere usata con cautela.
  • Il farmaco deve essere usato con cautela nei pazienti con AD. Ciò è dovuto al fatto che durante la preparazione della soluzione può verificarsi un broncospasmo riflesso, poiché la polvere può entrare nell'aria inalata, a seguito della quale la mucosa nasale è irritata.
  • Bere molti liquidi durante il trattamento con acetilcisteina.
  • I pazienti con rara intolleranza ereditaria al fruttosio non devono assumere il farmaco.
  • Il sorbitolo può avere un lieve effetto lassativo..
  • Un ulteriore apporto di liquidi migliora l'effetto mucolitico del farmaco.
  • Bambini. Per i bambini di età inferiore a 1 anno, l'acetilcisteina è prescritta solo per motivi di salute; il trattamento viene effettuato sotto la stretta supervisione di un medico.
  • Per i bambini di età inferiore a 2 anni, l'acetilcisteina deve essere utilizzata solo sotto controllo medico..
  • Non usare ACC 200 per il trattamento di bambini di età inferiore ai 2 anni, ACC LONG - in bambini di età inferiore ai 14 anni.
  • Nonostante non ci siano informazioni sull'effetto embriotossico dell'acetilcisteina, durante la gravidanza, il farmaco viene prescritto solo secondo indicazioni rigorose e sotto la supervisione di un medico.
  • Non ci sono prove di effetti negativi sulla capacità di guidare veicoli o di lavorare con meccanismi complessi.

Interazione

gli antibiotici tetraciclici (ad eccezione della doxiciclina) non sono raccomandati per l'uso simultaneo con ACC.

Casi di inattivazione di antibiotici di altri gruppi da parte dell'acetilcisteina sono stati osservati esclusivamente durante esperimenti in vitro con miscelazione diretta di quest'ultimo. Ma per la sicurezza del paziente, l'intervallo tra l'assunzione di antibiotici e acetilcisteina dovrebbe essere di almeno 2 ore.

Con l'uso simultaneo del farmaco con agenti antitosse in connessione con una diminuzione del riflesso della tosse, è possibile un pericoloso ristagno del muco.

L'acetilcisteina può potenziare l'effetto vasodilatatore della nitroglicerina. In vitro, l'acetilcisteina è incompatibile con penicilline semisintetiche, cefalosporine, aminoglicosidi. Non ci sono dati sull'incompatibilità del farmaco con antibiotici come amoxicillina, eritromicina e cefuroxima.

Overdose

in tali casi non sono descritti effetti collaterali gravi e potenzialmente letali. Nausea, vomito e diarrea sono molto rari. Per i bambini esiste il rischio di secrezione ipersecre. Trattamento sintomatico.

Condizioni di archiviazione

a una temperatura non superiore a 30 ° C. Conservare la soluzione finita a una temperatura di 2-8 ° C per non più di 12 giorni.

Nota!

Questa descrizione del farmaco ACC è una versione dell'autore semplificata del sito apteka911, creata sulla base delle istruzioni per l'uso. Prima di acquistare o utilizzare il farmaco, è necessario consultare un medico e leggere le istruzioni del produttore originale (allegate a ciascun pacchetto del farmaco).

Le informazioni sul farmaco sono fornite solo a scopo informativo e non devono essere utilizzate come guida per l'automedicazione. Solo un medico può decidere lo scopo del farmaco, nonché determinare la dose e i metodi del suo uso.

Compresse effervescenti ACC: istruzioni per l'uso

Le compresse effervescenti ACC appartengono al gruppo farmacologico di farmaci mucolitici o espettoranti. Sono utilizzati nel complesso trattamento delle malattie dell'apparato respiratorio, che sono accompagnati dalla formazione di espettorato denso viscoso e una violazione del suo scarico.

Forma e composizione del rilascio

Le compresse ACC sono una forma di dosaggio per la preparazione di una soluzione e il suo uso all'interno. Si tratta di compresse facilmente solubili che, una volta disciolte in acqua, formano anidride carbonica, quindi sono effervescenti. Il principale principio attivo delle compresse effervescenti è l'acetilcisteina. Esistono diversi dosaggi del farmaco con il contenuto del principio attivo in 1 compressa da 100, 200 e 600 mg. Inoltre, la sua composizione include eccipienti, che includono:

  • Acido citrico anidro.
  • Bicarbonato di sodio.
  • Carbonato di sodio anidro.
  • mannitolo.
  • Lattosio anidro.
  • Vitamina C.
  • Ciclamato di sodio.
  • Saccarina Sodio.
  • Citrato di sodio.

Le compresse effervescenti dell'ACC sono disponibili in diverse opzioni di confezionamento: compresse in un tubo di alluminio da 20 e 25 pezzi e in una confezione di contorno bezeljacheykovy da 15 pezzi. Il diverso numero di compresse nella confezione del farmaco consente di scegliere la quantità ottimale in base alla durata del corso del trattamento.

effetto farmacologico

Il principio attivo delle compresse effervescenti L'acetilcisteina ACC è un derivato chimico dell'amminoacido cisteina. La composizione della molecola di questo composto contiene gruppi sulfidrilici, che contribuiscono alla rottura dei legami disolfuro delle molecole mucopolisaccaridiche, che sono la base dell'espettorato. Per questo motivo, la sua viscosità diminuisce e l'escrezione dal tratto respiratorio migliora. L'acetilcisteina ha anche diversi effetti terapeutici aggiuntivi:

  • Effetto antiossidante - realizzato attraverso l'inattivazione dei radicali liberi (frammenti di molecole che hanno un elettrone spaiato nella loro composizione, quindi hanno un'alta attività chimica e distruggono la membrana e la struttura delle cellule del corpo).
  • Proprietà disintossicanti: il principio attivo delle compresse effervescenti dell'ACC aiuta ad aumentare la sintesi di glutatione nel fegato, che si lega e rimuove varie tossine dal corpo.

Con la somministrazione profilattica, le compresse di ACC effervescenti riducono la probabilità di sviluppare infezioni virali respiratorie acute accompagnate da tosse.

Il principio attivo, a causa della forma solubile di compresse effervescenti dell'ACC, viene rapidamente assorbito nel sangue dallo stomaco e dall'intestino tenue, la concentrazione terapeutica viene raggiunta già 15 minuti dopo l'assunzione della soluzione, la concentrazione massima - dopo 1-3 ore. L'acetilcisteina è principalmente metabolizzata nel fegato con la formazione di metaboliti della cisteina e della diacetilcisteina, che hanno anche attività farmacologica e contribuiscono alla diluizione dell'espettorato. Il principio attivo viene quasi completamente escreto dal corpo dai reni con l'urina sotto forma di prodotti di decomposizione inorganici inattivi. L'emivita (il periodo di tempo dopo il quale la metà dell'intera concentrazione del principio attivo attivo viene escreta dall'organismo) è di circa 3 ore. L'acetilcisteina penetra parzialmente nella barriera emato-encefalica nei tessuti del cervello e del midollo spinale. Può anche entrare nel feto attraverso la placenta durante la gravidanza e nel latte materno durante l'allattamento.

Indicazioni per l'uso

Le compresse effervescenti sono indicate per l'uso in patologia dell'apparato respiratorio e del tratto respiratorio, accompagnate dalla produzione di espettorato viscoso e dalla sua scarsa escrezione. Tali malattie includono:

  • Bronchite acuta (infiammazione della mucosa bronchiale) con infezioni respiratorie virali.
  • Bronchite acuta e cronica di eziologia batterica.
  • Malattie respiratorie ostruttive caratterizzate da spasmo (restringimento) dei bronchi e accumulo di espettorato viscoso in essi (in particolare per il trattamento della "tosse del fumatore").
  • L'asma bronchiale è una patologia dei tubi bronchiali di natura allergica, caratterizzata dallo sviluppo di convulsioni con il loro spasmo e dalla produzione di espettorato denso e vitreo in risposta all'ingestione di allergeni nel corpo o nel tratto respiratorio.
  • La polmonite è un processo infiammatorio nei polmoni causato da vari agenti patogeni infettivi.
  • Tracheite - infiammazione della mucosa della trachea con produzione di espettorato denso.
  • La malattia bronchiectatica è un processo patologico cronico con espansione del lume dei bronchi e l'accumulo di espettorato viscoso in essi.
  • La fibrosi cistica è una grave malattia genetica in cui viene prodotto espettorato denso nelle vie aeree senza processi infiammatori in esse. Nella fibrosi cistica, le compresse effervescenti di ACC sono raccomandate anche a scopo preventivo..

Come componente aggiuntivo, vengono utilizzate compresse effervescenti di ACC nel trattamento di patologie infettive e infiammatorie del tratto respiratorio superiore - laringite (infiammazione della laringe), rinite (infiammazione della mucosa nasale), sinusite (processo infiammatorio nei seni paranasali). Quando si usano compresse effervescenti durante il trattamento della patologia del tratto respiratorio e dei polmoni, non è consigliabile assumere farmaci che inibiscono la tosse, poiché possono compromettere l'escrezione dell'espettorato e portare al suo accumulo in bronchi e bronchioli.

Controindicazioni

In alcune condizioni patologiche e fisiologiche del corpo, l'uso di compresse effervescenti di ACC è controindicato, poiché l'acetilcisteina può avere un effetto negativo. Questi includono:

  • Ipersensibilità individuale all'acetilcisteina o qualsiasi altro componente ausiliario del farmaco, che può provocare un deterioramento significativo delle condizioni generali.
  • Sindrome da malassorbimento o carenza di enzimi nel sistema digestivo responsabile della rottura del glucosio o del galattosio.
  • Sanguinamento dal tratto respiratorio di varie intensità, inclusa l'emottisi (può essere con tubercolosi polmonare, neoplasie maligne del sistema respiratorio) - in questo caso, l'acetilcisteina può aumentare la sua intensità.
  • Ulcera peptica dello stomaco o del duodeno durante il periodo di esacerbazione - l'acetilcisteina può provocare un aumento della gravità del danno alla mucosa in questa patologia.
  • Gravidanza in qualsiasi momento e allattamento al seno - non ci sono dati sulla sicurezza dell'acetilcisteina per il feto e il bambino in via di sviluppo, quindi è consigliabile non prenderlo.

La determinazione della presenza di controindicazioni per l'uso di compresse effervescenti ACC deve essere effettuata prima di essere utilizzata a scopi terapeutici.

Dosaggio e via di somministrazione

I dosaggi del farmaco sono stabiliti dal medico individualmente, a seconda della gravità del processo patologico, dell'età e delle condizioni generali della persona. I dosaggi medi raccomandati sono:

  • Età da 2 a 6 anni - 100 mg 2-3 volte al giorno.
  • Bambini da 6 a 12 anni - 100 mg 3 volte al giorno o 200 mg 2 volte al giorno.
  • Bambini di età superiore ai 12 anni e adulti: 200 mg 3 volte al giorno o 600 mg 1 volta al giorno.

Nella fibrosi cistica, la dose giornaliera raccomandata può essere aumentata a 800 mg, a condizione che il peso del bambino sia superiore a 30 kg. Prima di prendere la compressa, scioglierla in un bicchiere d'acqua a temperatura ambiente. La soluzione viene presa solo dopo completa dissoluzione della compressa effervescente. La soluzione finita non può essere lasciata a lungo, deve essere presa entro 2 ore dalla data di preparazione. È indesiderabile assumere il farmaco a stomaco vuoto, poiché ciò può provocare una reazione infiammatoria nella mucosa dello stomaco. La durata media del corso dell'uso di compresse effervescenti atsts è di 5-7 giorni. Il corso del trattamento può essere continuato dal medico curante individualmente.

Effetti collaterali

Le compresse effervescenti dell'ACC sono generalmente ben tollerate, se assunte per via orale come soluzione, possono svilupparsi una serie di effetti collaterali, tra cui:

  • Dal sistema nervoso centrale - mal di testa, acufene,
  • Da parte del sistema cardiovascolare - tachicardia (aumento della frequenza cardiaca), ipotensione arteriosa (diminuzione della pressione arteriosa sistemica).
  • Dal sistema digestivo - nausea, a volte vomito, bruciore di stomaco, disturbo delle feci sotto forma di diarrea (diarrea).
  • Reazioni allergiche - raramente si sviluppano, la gravità può essere diversa. Si manifesta sotto forma di eruzione cutanea, prurito, orticaria (eruzione cutanea e gonfiore della pelle, simile a un'ustione di ortica). In casi estremamente rari, potrebbe esserci una reazione dei bronchi sotto forma del loro spasmo, simile a un attacco di asma bronchiale. In un corso molto grave di una reazione allergica, lo shock anafilattico si sviluppa con lo sviluppo di insufficienza multipla di organi in un contesto di progressiva riduzione della pressione arteriosa sistemica.

In caso di sintomi di reazioni avverse, l'uso del farmaco deve essere sospeso e consultare un medico.

istruzioni speciali

Prima di utilizzare le compresse effervescenti ACS per il trattamento di malattie dell'apparato respiratorio, è necessario leggere attentamente le istruzioni per l'uso del farmaco. Vale anche la pena prestare attenzione a tali istruzioni speciali:

  • È escluso l'uso combinato di compresse effervescenti di ACC e farmaci antitosse che sopprimono la tosse, poiché ciò può portare all'accumulo di espettorato nel tratto respiratorio.
  • Quando si utilizza il farmaco con antibiotici, l'acetilcisteina può bloccare il loro assorbimento nel sangue dal tratto gastrointestinale. Pertanto, questi farmaci devono essere assunti a intervalli di diverse ore..
  • L'acetilcisteina aumenta l'effetto vasodilatatore della nitroglicerina, che deve essere preso in considerazione quando lo si utilizza.
  • Per i bambini di età inferiore ai 2 anni, il farmaco può essere prescritto da un medico solo se ci sono indicazioni rigorose, il dosaggio è fissato individualmente.
  • Oltre a prendere le compresse effervescenti dell'ACC sotto forma di soluzione, è consigliabile aumentare la quantità di fluido che entra nel corpo per una migliore liquefazione dell'espettorato.
  • Per le persone con bronchite allergica atopica e asma bronchiale, il farmaco viene prescritto con cautela, sotto costante controllo funzionale delle vie aeree.
  • Le compresse effervescenti dell'ACC contengono carboidrati, che devono essere presi in considerazione dai pazienti con diabete.
  • Sciogliere le compresse solo in una ciotola di vetro.
  • L'acetilcisteina non influisce sulla capacità di concentrazione e sulla velocità delle reazioni psicomotorie.

Nelle farmacie, le compresse effervescenti di ACC vengono dispensate senza prescrizione medica. In caso di dubbi o domande sulla loro ammissione, consultare il medico.

Overdose

Con un eccesso significativo della dose terapeutica raccomandata del farmaco, possono svilupparsi sintomi dei suoi effetti collaterali a carico del sistema digestivo e del sistema nervoso centrale. In caso di sovradosaggio, vengono eseguite misure di disintossicazione gastrica, intestinale e generale con terapia sintomatica.

Analoghi dell'ACC

I preparati con effetti terapeutici simili includono ioduro di potassio, Ambroxol, Sudafred, Fluifort, Lazolvan, Bromhexine.

Termini e condizioni di conservazione

La durata di conservazione delle compresse effervescenti dell'ACC è di 3 anni dalla data di produzione. È necessario conservare in un luogo buio inaccessibile ai bambini a una temperatura dell'aria non superiore a + 25 ° C.

Compresse effervescenti di canapa Prezzo

ACC 100 compresse effervescenti 100 mg; tubo di plastica 20 pezzi - da 180 sfregamenti.

ACC 200 compresse effervescenti 200 mg; tubo di plastica 20 pezzi - da 210 sfregamenti.