Image

Acidosi metabolica: sintomi, cause, trattamento

Per il normale funzionamento del corpo, è necessario mantenere tutte le sue funzioni in uno stato di equilibrio. Questo vale non solo per il livello degli ormoni, l'attività dei sistemi nervoso simpatico e parasimpatico, ma anche per la composizione acido-base del sangue. Normalmente, la quantità di sostanze con bassa e alta acidità (in forma abbreviata - pH) sono in un certo equilibrio. A causa di ciò, il sangue ha un ambiente leggermente alcalino. Con un aumento della concentrazione di alcali, una persona sviluppa "alcalosi", con un aumento degli acidi - "acidosi".

L'acidosi metabolica si sviluppa in varie malattie che non sono associate a danni al sistema respiratorio. Non può verificarsi da solo ed è sempre una complicazione di qualsiasi altra malattia. Puoi ottenere tutte le informazioni necessarie su cause, sintomi e metodi di trattamento di questa condizione da questo articolo..

Qual è il pericolo di acidosi?

Questa è una grave complicazione che può verificarsi a causa di gravi infezioni, sullo sfondo del diabete, con insufficienza epatica, renale e altre patologie. L'acidificazione del sangue provoca una serie di disturbi aggiuntivi nel funzionamento di organi e tessuti, tra cui i più pericolosi sono:

  • La sconfitta delle cellule in tutto il corpo. Un gran numero di acidi liberi corrode il guscio esterno delle cellule, causando l'interruzione delle loro funzioni. Poiché le tossine sono trasportate a tutti gli organi e tessuti, i cambiamenti patologici possono essere molto diversi;
  • Disturbi respiratori L'ossigeno nel corpo è un alcali nel suo ruolo chimico. Pertanto, i pazienti sono caratterizzati da una respirazione frequente e profonda: ecco come il corpo cerca di ridurre l'acidità. Sfortunatamente, questo processo porta ad un restringimento dei vasi cerebrali e ad un aumento della pressione sanguigna. Di conseguenza, le condizioni di una persona peggiorano e aumentano solo il rischio di emorragie in vari organi;
  • Ipertensione. Il meccanismo di occorrenza è associato alla presenza di disturbi respiratori;
  • Danno digestivo. Nella maggior parte dei pazienti, l'acidosi metabolica acuta provoca dolore addominale, disturbi delle feci e altri sintomi dispeptici. Con questa violazione, si formano spesso sostanze aggressive come acetone e acido idrossibutirrico, che corrodono la mucosa dello stomaco, dell'esofago e dell'intestino. In alcuni casi, i pazienti avvertono persino sanguinamento da questi organi;
  • Oppressione della coscienza. Le tossine prodotte dal corpo influenzano negativamente i nervi e il midollo. Con un decorso lieve, il paziente può avere irritabilità, debolezza, sonnolenza e, in casi gravi, un coma;
  • Interruzione del cuore. I danni alle cellule e al tessuto nervoso, uno squilibrio degli oligoelementi e numerosi altri fattori influenzano inevitabilmente il miocardio. Nelle prime fasi, questo effetto può manifestarsi con battiti cardiaci frequenti e forti, disturbi del ritmo. Con un grave decorso della patologia, le contrazioni del cuore si indeboliscono e diventano più rare. Lo stadio finale è l'arresto cardiaco.

Tutte queste violazioni possono non solo peggiorare il benessere, ma anche rappresentare una minaccia per la vita. Ecco perché i primi segni della malattia devono essere rilevati e trattati il ​​più presto possibile..

Tipi di acidosi metabolica

È molto importante diagnosticare una forma specifica di patologia: ciò consente non solo di scoprire la causa del suo sviluppo, ma anche di determinare le tattiche mediche ottimali. Al momento, i medici utilizzano 2 classificazioni principali che aiutano a diagnosticare.

Il primo riflette una connessione con il diabete. È necessario scoprire se un paziente ha questa malattia prima di iniziare il trattamento, poiché l'acidosi metabolica nel diabete ha le sue caratteristiche. La sua terapia include necessariamente la correzione del glucosio (zucchero). Senza questa sfumatura, qualsiasi altra procedura medica sarà inefficace..

Il criterio della seconda classificazione è il tipo di avvelenamento del corpo. Vari acidi possono aumentare nel sangue umano, i più pericolosi dei quali sono i corpi dell'acido lattico e dei chetoni (acetone, acidi butirrici). A seconda della sostanza "acidificante" emettere:

  1. Chetoacidosi. Nel sangue del paziente si nota la presenza di acidi idrossibutirrici e acetone. Si sviluppa spesso sullo sfondo del diabete, ma può verificarsi anche in altre malattie;
  2. Acidosi lattica. È accompagnato da un aumento della concentrazione di acido lattico. Può verificarsi con un gran numero di malattie, anche a causa della compromissione della funzionalità epatica o renale, dello sviluppo di una grave infezione, avvelenamento, ecc.;
  3. Forma combinata. Spesso trovato nelle persone con alti livelli di zucchero e in presenza di fattori provocatori. Quest'ultimo può includere grave stress, sovraccarico fisico, malattie infettive e una serie di altre condizioni..

Le cause di varie forme sono leggermente diverse l'una dall'altra. Devono essere conosciuti per indovinare rapidamente il tipo di malattia e trattare correttamente l'acidosi metabolica..

Le cause

Come accennato in precedenza, questa patologia non si verifica da sola. Questa è sempre una conseguenza di un'altra malattia, che porta a disturbi metabolici e all'accumulo di tossine. I meccanismi e le cause dell'acidosi metabolica differiscono in varie forme. Tutte le informazioni necessarie su questo problema sono presentate nella tabella seguente..

Una certa quantità di acido lattico viene costantemente prodotta in un corpo sano. Un aumento significativo della sua quantità può verificarsi in caso di violazione della sua escrezione (ad esempio, danno ai reni), disturbi metabolici o consegna inadeguata di ossigeno ai tessuti.

Quest'ultima situazione può insorgere a causa di danni alle cellule portatrici di ossigeno (globuli rossi) o con alcuni disordini metabolici ereditari.

VisualizzaLe causeIl meccanismo di sviluppo della patologia
Chetoacidosi diabeticaQuesta forma si presenta in pazienti con diabete, il cui decorso è diventato più grave. I seguenti fattori possono portare a questo:

  • Mancanza di un trattamento adeguato;
  • Adesione di infezione purulenta;
  • Lesioni gravi o interventi chirurgici di emergenza;
  • Fatica;
  • Fame;
  • Gravidanza;
  • Incidenti vascolari - ictus o attacchi di cuore;
  • Un forte aumento del livello di zucchero: dopo aver mangiato cibi zuccherati (cioccolato o cottura al forno), bere alcolici, abbassare irragionevolmente la dose di insulina o prodotti farmaceutici.
La principale manifestazione del diabete è una violazione del controllo del corpo sui livelli di glucosio. A causa di danni a determinati recettori o mancanza di insulina, il corpo non può determinare il livello di zucchero e quindi aumenta costantemente la sua quantità. Il rilascio di glucosio nel sangue si verifica durante la scomposizione di grassi e proteine. I sottoprodotti di questa reazione chimica sono acidi tossici - acetone e acido idrossibutirrico. Il loro accumulo porta a un cambiamento nell'acidità del sangue.
Chetoacidosi non diabeticaQuesta condizione può verificarsi con un'assunzione insufficiente di carboidrati nel corpo o con una violazione del loro assorbimento. La chetoacidosi non diabetica si sviluppa con:

  • Digiuno prolungato;
  • La sindrome del vomito ciclico è una malattia ereditaria che si manifesta in periodi alternati di vomito e benessere completo, senza motivo apparente;
  • Vomito abbondante e prolungato per infezioni, avvelenamento, ecc..
Una mancanza di carboidrati nel sangue e nei tessuti porta a una carenza di energia in tutti gli organi. Se non ci sono carboidrati, il corpo prende energia dalla scomposizione di proteine ​​e grassi. Ciò porta al rilascio di sostanze tossiche e allo sviluppo della chetoacidosi..
Acidosi lattica
  • Alcune malattie ereditarie (morbo di von Girke, sindrome MELAS);
  • Infezione grave, che si verifica con un aumento della temperatura di oltre 38 ° C e intossicazione (manifestata da debolezza, aumento della fatica, mal di testa e altri sintomi);
  • Avvelenamento da parte di determinati preparati farmacologici: difenidramina, sostituti dello zucchero, nitroprussiato di sodio, preparati di ferro, ecc.;
  • Malattie oncologiche (cancro, sarcoma);
  • Avvelenamento con alcol e sostituti;
  • Mancanza di funzionalità epatica in presenza di cirrosi, epatite, colangite sclerosante, malattia di Wilson-Konovalov, sindrome di Budd-Chiari;
  • Grave malattia renale cronica con glomerulonefrite, nefrite tubulointerstiziale, esito di ipertensione e una serie di altre malattie.

Alcuni medici evidenziano inoltre la forma ipercloremica, che si verifica in combinazione con l'acidosi lattica. Tuttavia, secondo le informazioni delle moderne riviste scientifiche, i disturbi del metabolismo del cloro sono una condizione meno significativa. Praticamente non influenzano la tattica del trattamento, quindi ora non sono assegnati in una forma separata.

Sintomi

Questa condizione non presenta segni caratteristici. Un cambiamento di acidità è accompagnato da un gran numero di sintomi diversi, che possono essere difficili da mettere in relazione tra loro. Ecco perché è abbastanza difficile identificare la malattia a casa..

Le manifestazioni comuni che possono essere osservate con qualsiasi forma di malattia includono:

  • Nausea costante con vomito, dopo di che non c'è miglioramento del benessere;
  • Forte debolezza, che costringe il paziente ad essere a letto;
  • La comparsa di dispnea a riposo. Una persona non può "respirare", a causa della quale il suo respiro diventa frequente e profondo;
  • Pallore della pelle e delle mucose visibili (occhi, bocca e cavità nasale);
  • La comparsa di sudore freddo sulla pelle;
  • Rallentamento del battito cardiaco e abbassamento della pressione sanguigna;
  • Forse lo sviluppo di convulsioni, vertigini gravi e perdita di coscienza (fino al coma).

Come abbiamo detto, un cambiamento nell'acidità non si verifica da solo. Questa condizione è sempre preceduta da qualche altra malattia. In termini semplificati, si può dire che un forte peggioramento del benessere a causa di una malattia è spesso il primo sintomo. In questo caso, è necessario chiamare un team di ambulanze, che valuterà la situazione e, se necessario, ricovererà il paziente. In ospedale, i medici stabiliranno la diagnosi finale, condurranno gli studi necessari e le misure terapeutiche..

Diagnostica

Convenzionalmente, tutti gli studi sono condotti con tre obiettivi: valutare il livello di acidità del sangue, determinare il tipo di patologia e scoprire le cause della patologia. Per il primo scopo, uno studio è sufficiente: determinare lo stato acido-base. Potrebbero essere necessarie molte più misure diagnostiche per scoprire la causa della variazione del pH..

Esame del sangue alcalino acido

Il modo più semplice e affidabile per confermare la presenza di acidosi metabolica è condurre questa analisi. Ciò non richiede alcuna preparazione speciale da parte del paziente. Se necessario, il paziente preleva il sangue da una vena, che viene inviato al laboratorio. Di norma, il risultato finale può essere ottenuto in poche ore..

Per decifrare i risultati, è necessario conoscere i valori normali degli indicatori e le loro deviazioni dalla malattia. Questa informazione è presentata nella tabella seguente:

A pH 7,35-7,38 e la presenza di sintomi - viene diagnosticata un'acidosi metabolica compensata.

Un pH inferiore a 7,35 indica lo sviluppo di acidosi scompensata.

IndiceNormaCambiamenti dell'acidosi metabolicaImportante prestare attenzione
pH (acidità)7,35-7,45Diminuzione del PH notato
Rao2 - riflette la quantità di ossigeno nel sangue.80-100 mmHg.Non sono stati osservati cambiamenti o aumenti di RaO2.Se, sullo sfondo di una ridotta acidità, si nota un aumento della concentrazione di anidride carbonica e una diminuzione dell'ossigeno, allora stiamo parlando di acidosi respiratoria piuttosto che metabolica.
RASO2 - mostra la quantità di anidride carbonica nel sangue.35-45 mmHg.Non sono state osservate modifiche o riduzioni in PaCO2.

Questa analisi è sufficiente per confermare la presenza di patologia. Tuttavia, per chiarire la sua forma e le cause dello sviluppo, sono necessari numerosi studi aggiuntivi..

Determinazione del tipo di patologia

A tale scopo, i medici prescrivono al paziente un esame delle urine generale e un esame del sangue biochimico, che include necessariamente la determinazione del livello di glucosio e acido lattico. Questi due studi consentono di determinare rapidamente il tipo specifico di disturbo acido-base..

Esame del sangue biochimicoAnalisi delle urine
Concentrazione di glucosioIl livello di acido lattico (lattato)Il numero di corpi chetonici
Norma3,3-6,4 mmol / L0,5-2,4 mmol / LTracce mancanti
Chetoacidosi diabeticaPiù di 11 mmol / lNormaI corpi chetonici sono determinati (acetone, acido idrossibutirrico)
Chetoacidosi non diabeticaNormale o inferiore a 11 mmol / l
Acidosi latticaNormalmente, la normaSignificativamente aggiornatoNorma

Determinazione della causa

Per scoprire i motivi, i medici possono prescrivere un gran numero di studi diversi, a seconda delle loro ipotesi. Tuttavia, ci sono test che devono essere eseguiti da tutti i pazienti con questa malattia. Consentono di valutare le condizioni dei principali organi e sistemi al minor costo. Questo "minimo diagnostico" comprende:

ESR - fino a 15 mm / ora

Conta dei globuli bianchi 4-9 * 10 9 / litro. Compreso:

  • Neutrofili 2,5-5,6 * 10 9 / litro (46-72%)
  • Linfociti 1,2-3,1 * 10 9 / litro (17-36%)
  • Monociti 0,08-0,6 * 10 9 / litro (3-11%).

Globuli (globuli bianchi, globuli rossi) 2-3 nel campo visivo;

Proteine: meno di 0,03 g / l;

Glucosio: assente.

Proteine ​​totali 65-87 g / l;

Bilirubina totale 4,9-17,1 μmol / L;

Creatinina 60-110 μmol / L.

Un aumento del livello di bilirubina ed enzimi epatici (ALT, AST) indica spesso un danno epatico acuto.

L'eccesso di creatinina è di solito un segno di grave malattia renale o dello sviluppo di malattia renale cronica (abbreviata in CKD).

Una diminuzione delle proteine ​​totali con un leggero aumento di altri indicatori può essere un segno di malattia epatica cronica, come cirrosi o epatite cronica.

Un aumento multiplo delle proteine ​​totali è un segno indiretto del mieloma..

StudianormePossibili modifiche
Esame del sangue clinicoUn significativo aumento del livello di VES e dei globuli bianchi può essere osservato sullo sfondo del processo infettivo.

  • Un aumento predominante dei neutrofili indica la natura batterica dell'infezione;
  • Un aumento della concentrazione di linfociti indica spesso una malattia virale;
  • Un aumento della conta dei monociti è spesso un segno di mononucleosi infettiva..
Analisi generale delle urineUna diminuzione della densità delle urine e la comparsa di impurità patologiche (cellule, cilindri, ecc.) In essa possono indicare insufficienza renale - una delle cause più comuni di acidosi lattica.
Biochimica del sangue

Oltre a questi metodi diagnostici di laboratorio, i medici possono raccomandare ultrasuoni, risonanza magnetica o tomografia computerizzata, scintigrafia di singoli organi e una serie di altre procedure. La decisione sulla quantità richiesta di ricerca viene determinata individualmente, a seconda della presunta causa della diminuzione dell'acidità.

Principi di trattamento

La correzione dell'acidosi metabolica è un compito piuttosto difficile anche per un medico esperto. A ogni paziente con sospetto di questa malattia viene offerto di essere ricoverato in ospedale, poiché hanno bisogno di un monitoraggio costante, di un'infusione endovenosa regolare di soluzioni e di vari studi periodici.

Tutti gli obiettivi del trattamento possono essere suddivisi in due gruppi: ripristino della normale acidità del sangue ed eliminazione della causa della patologia.

Recupero del PH

Prima di tutto, i medici stanno cercando di scoprire quale malattia ha portato allo sviluppo della patologia. Se è il diabete, inizia immediatamente la terapia per ridurre il glucosio con insulina e agenti farmacologici. Con lo sviluppo di un'infezione grave, viene effettuato un trattamento completo con farmaci antibatterici / antivirali. Se la diminuzione del pH ha causato gravi danni all'organo, il medico curante tenta di ripristinarne la funzione o sostituirli con farmaci e tecniche strumentali (ad esempio, l'emodialisi).

Contemporaneamente alle misure di cui sopra, la terapia infusionale è obbligatoria - flebo infusione endovenosa di soluzioni. La scelta della soluzione viene effettuata in base al tipo:

Il farmaco ottimale per la terapia (in assenza di controindicazioni) - soluzione di glucosio al 20-40%.

Inoltre, è possibile utilizzare i preparati Reosorbilact e Xylate, che eliminano efficacemente acetone e acidi butirrici dal sangue.

Forma di patologiaCaratteristiche della terapia infusionaleSoluzioni ottimali
Chetoacidosi diabeticaNei pazienti con questa condizione, è necessario compensare la perdita di fluidi e utili oligoelementi. In questo caso, le soluzioni contenenti glucosio sono controindicate per l'uso..Preparazioni contenenti elettroliti: potassio, sodio, calcio, magnesio, ecc..

  • Sterofundin;
  • La soluzione di Ringer;
  • Trisol;
  • È anche possibile utilizzare una soluzione salina normale (0,9%) e disol.
Acidosi latticaL'obiettivo principale della terapia è eliminare la mancanza di liquidi, ridurre la concentrazione di acido lattico e ripristinare la carenza alcalina.
Chetoacidosi non diabeticaCon questo modulo, vengono mostrate soluzioni con azione antiketone. Inoltre, devono compensare la carenza di glucosio (se presente) e di liquidi.

La terapia infusionale nei bambini viene eseguita secondo gli stessi principi degli adulti. La cosa principale è determinare correttamente la causa e la variante della malattia. L'unica differenza è il volume delle infusioni endovenose: il bambino ha bisogno di significativamente meno liquidi. I medici calcolano la quantità richiesta in base al peso corporeo.

Caratteristiche del trattamento delle singole forme

Poiché diversi meccanismi patologici operano in ciascuna delle forme, alcuni aspetti del loro trattamento differiscono l'uno dall'altro. In questa sezione, presenteremo i principi più importanti da seguire quando si prescrive la terapia:

  1. Con l'acidosi lattica, oltre alla terapia per infusione, le vitamine del gruppo B (tiamina, piridossina, cianocobalamina) devono essere prescritte ogni 12 ore. Queste sostanze migliorano il metabolismo e aiutano a normalizzare l'acidità. Per combattere la mancanza di aria, i pazienti sono sottoposti a inalazione continua di ossigeno attraverso una maschera o una cannula nasale. Nell'acidosi grave, quando il livello di acido lattico aumenta di 4-5 volte, i medici possono eseguire la "pulizia" del sangue - emodialisi;
  2. Con la chetoacidosi senza diabete, oltre alla terapia standard, si raccomanda di prescrivere farmaci che ripristinano il sistema digestivo (Domperidone, Metoclopramide). Ciò ridurrà la perdita di liquidi con il vomito e migliorerà la digestione del cibo. La nutrizione deve essere effettuata attraverso la bocca (usando una cannula gastrica o frequenti poppate). Dovrebbe essere ipercalorico, ricco di carboidrati e povero di grassi. Inoltre, ai pazienti viene mostrata la terapia vitaminica;
  3. Nella chetoacidosi diabetica, il principale metodo di trattamento è la somministrazione di insulina. Ridurre la concentrazione di zucchero e sufficienti infusioni endovenose sono i metodi di terapia più efficaci. Dopo aver eseguito queste misure, nella maggior parte dei casi, il pH viene riportato ai valori normali e il paziente si sente meglio.

Il trattamento di un bambino viene effettuato secondo gli stessi principi della terapia di un paziente adulto. Tuttavia, va ricordato che i bambini sono più difficili da tollerare qualsiasi malattia, e specialmente quelli accompagnati da un cambiamento di acidità. Pertanto, il ricovero tempestivo e l'assistenza medica adeguatamente fornita sono particolarmente importanti per loro..

FAQ

Dipende dalla causa della malattia. Se il paziente ha il diabete, gli viene prescritto un tavolo senza carboidrati facilmente digeribili e con una quantità predominante di cibo proteico. Con un basso livello di glucosio (sullo sfondo della chetoacidosi non diabetica), al contrario, i carboidrati dovrebbero diventare il componente principale del cibo per compensare la mancanza di energia.

Dipende dalla gravità della malattia e dalle condizioni del paziente stesso. La durata minima della terapia, nella maggior parte dei casi, è di 2 settimane.

Nella stragrande maggioranza dei casi, questa condizione si sviluppa con varie patologie intrauterine che portano alla fame di ossigeno del bambino e interrompono il flusso di nutrienti attraverso la placenta. La causa può essere distacco prematuro della placenta, gravidanza, parto prematuro, anomalie del cordone ombelicale, ecc. In questo caso, possono verificarsi sia la chetoacidosi che l'accumulo di lattato. Il trattamento di tali bambini viene effettuato secondo gli stessi principi sopra descritti..

Un calo del pH del sangue da solo può causare gravi danni al cervello, al cuore o ai reni. Va anche ricordato che la malattia che l'ha causata può portare a danni ad altri organi..

Dei segni caratteristici, due dovrebbero essere notati: l'aspetto dell'odore dell'acetone e il tasso di sviluppo del coma. La comparsa di un odore specifico dalla pelle del paziente è caratteristica solo della chetoacidosi, mentre un paziente con una violazione del metabolismo dell'acido lattico ha un odore normale. Al momento dello sviluppo del coma, si può anche suggerire una variante della malattia: con l'acidosi lattica, il più delle volte, i disturbi della coscienza si verificano rapidamente (entro poche ore). Mentre in un paziente con un alto contenuto di corpi chetonici nel sangue, la coscienza può persistere per 12-20 ore.

Alcalosi e acidosi: cause, sintomi, trattamento e prevenzione

Un ruolo importante per il normale funzionamento del corpo è giocato dall'equilibrio acido-base (ph nel sangue). Dal punto di vista della diagnostica applicata, i cambiamenti nella concentrazione di idrogeno nel sangue nella pratica medica sono brevemente riassunti. Il sangue che circola nel corpo è una miscela di cellule viventi in un mezzo liquido. Normalmente, nell'uomo, l'equilibrio acido-base è compreso tra 7,37 e 7,44. Se il valore viene ridotto o aumentato di 0,1, ciò porta a un malfunzionamento del sistema respiratorio e della circolazione sanguigna. In tali casi, parlano della presenza di condizioni come alcalosi e acidosi. Cosa sono e come appaiono, impareremo oggi.

Descrizione

L'acidosi è generalmente chiamata un aumento dell'ambiente acido nel sangue e nei tessuti corporei rispetto alla norma, mentre il pH diminuisce. Se lo spostamento si verifica per 0,3, si verifica lo sviluppo di coma acidotico e per 0,4 - morte. Se una persona rifiuta il cibo, la cosiddetta nutrizione interna inizia a verificarsi usando tessuti e grassi secondari. Con la scissione di quest'ultimo, si formano acetone e prodotti petroliferi. Non vengono escreti, quindi il ph del sangue e l'ambiente interno cambiano dal lato acido.

L'acidosi raggiunge i suoi valori massimi nel tempo, le cellule chetoniche vengono convertite in aminoacidi e si verifica una crisi acidotica. L'alcalosi è considerata un aumento delle sostanze alcaline nel corpo con un aumento del pH. Se lo spostamento si verifica per 0,2, si verifica una violazione dell'attività di tutti i sistemi del corpo. Questo processo si chiama alcalosi non compensata. Con alcalosi compensata, il pH rientra nell'intervallo normale (7,35–7,45), ma le deviazioni compaiono nei sistemi tampone.

L'alcalosi e l'acidosi possono verificarsi con malattie del corpo o determinate condizioni estreme. I sistemi tampone non riescono a mantenere il livello di pH desiderato, quindi vengono raccolti acidi o alcali. Entrambi i tipi di fluttuazioni di equilibrio hanno le loro varietà, che dipendono da ciò che ha causato il cambiamento dell'equilibrio. In alcune malattie polmonari, si verifica un cambiamento nella concentrazione di anidride carbonica nel sangue..

Un cambiamento nell'equilibrio acido-base dovuto a una violazione della ventilazione polmonare è chiamato alcalosi respiratoria o gassosa e acidosi. Nelle malattie correlate al metabolismo, gli acidi non volatili si accumulano nel sangue. Quando si verifica il vomito, una diminuzione del loro numero. L'alcalosi non respiratoria e l'acidosi sono cambiamenti che non sono associati alla funzione respiratoria. Questi processi sono chiamati metabolici. Considera tutte queste manifestazioni in modo più dettagliato..

Tipi di acidosi

Si distinguono i seguenti tipi di acidosi:

  1. Esogeno - appare a causa del consumo di componenti con elevata acidità, farmaci che possono abbassare il pH.
  2. Acidosi respiratoria La frequenza di ventilazione diminuisce con malattie respiratorie, uso di barbiturici, inalazione di aria con un'alta percentuale di anidride carbonica, ecc..
  3. Metabolico: osservato con una grande quantità di acido non volatile e una mancanza di ioni nel liquido che si trova tra le cellule. Ciò può essere causato da disturbi circolatori, fame nei tessuti, diabete mellito, disturbi gastrointestinali, ecc..
  4. Acidosi escretoria o renale - manifestata nella difficoltà di escrezione da parte dei reni di acidi non volatili o in una grande perdita di alcali durante il vomito.
  5. Misto: una combinazione di diversi tipi di acidosi.

Acidosi lattica

Questa patologia è accompagnata dall'accumulo di una grande quantità di acido lattico nel sangue. La malattia è di due tipi: A e B. Nel primo tipo, l'ossigeno è completamente assente nei tessuti, nel secondo caso non si osserva. Questo disturbo è inerente a coloro che hanno accorciamento dell'intestino tenue. In questo caso, i batteri producono non solo enzimi e acido lattico, che provoca lo sviluppo di acidosi, che può portare al coma. L'acidosi lattica può provocare leucemia, linfoma, mieloma, epilessia, batteriemia, esposizione a tossine, farmaci.

Tipi di alcalosi

Si distinguono i seguenti tipi di alcalosi:

  1. Esogeno si verifica a seguito dell'ingresso nel sangue di droghe o sostanze che aumentano il pH.
  2. L'alcalosi respiratoria si verifica con una maggiore ventilazione dei polmoni, che porta alla rimozione di una grande quantità di anidride carbonica. Questo si osserva con danni cerebrali, effetti delle tossine e perdita di sangue di grandi dimensioni..
  3. L'escrezione si verifica con la perdita di succo gastrico a causa della formazione di fistole nello stomaco, vomito incessante, con malattie dei reni e del sistema endocrino.
  4. L'alcalosi metabolica si verifica in violazione dello scambio di elettroliti. Spesso osservato dopo l'intervento chirurgico nelle persone con rachitismo..
  5. Il misto si manifesta in una combinazione di diversi tipi di alcalosi. Si verifica con ipossia, vomito, lesioni cerebrali.

Le cause

L'alcalosi e l'acidosi possono verificarsi a causa di vari motivi, a seconda della loro varietà. L'acidosi appare nelle malattie che sono accompagnate da uno stato febbrile, poiché gli acidi organici vengono trattenuti nel corpo. L'acetone e l'acido acetoacetico compaiono nelle urine. Nei casi più gravi, si verifica un coma. Livelli di acidità durante il digiuno. Le cause dell'alcalosi si trovano nei disturbi metabolici nel corpo, nell'infusione di sangue. L'aspetto di un disturbo può essere notato come risultato dell'uso di un'alta dose di bicarbonato di sodio con il trattamento a lungo termine di una certa malattia.

Lo stesso tipo di cibo e cattiva alimentazione, disidratazione, temperature ambiente elevate possono anche provocare alcalosi. Con lesioni cerebrali, quando compaiono vomito e ipercapnia, si sviluppa anche questa patologia. L'alcalosi metabolica si verifica con la perdita di ioni idrogeno da parte del corpo con vomito o assunzione di farmaci, che aumentano la diuresi, l'assunzione prolungata di acqua minerale.

Sintomi di alcalosi

Con questa violazione, c'è una diminuzione del flusso sanguigno cerebrale, della pressione sanguigna. Aumenta l'eccitabilità nervosa e muscolare, possono svilupparsi convulsioni e si osserva anche costipazione. L'alcalosi respiratoria provoca una diminuzione delle prestazioni mentali, si verificano vertigini e svenimenti, diminuisce l'attività del centro respiratorio. La pelle diventa pallida, appare un respiro corto isterico, tachicardia, un piccolo polso. Se una persona ha avuto in precedenza una prontezza epilettica o lesioni al SNC, può sviluppare un attacco. Se una persona ha l'epatite, l'alcalosi dei sintomi potrebbe non manifestarsi.

I sintomi possono anche includere debolezza, sete, mancanza di appetito, sonnolenza, letargia. Se l'aiuto non viene fornito in tempo, può verificarsi un coma. Con alcalosi metabolica, è possibile la comparsa di edema, si sviluppa la sindrome di Burnet, in cui si manifestano apatia, avversione ai latticini, prurito cutaneo, congiuntivite, insufficienza renale, poliuria o polidipsia.

Sintomi di acidosi

Questo tipo di violazione provoca letargia, respiro rapido, uno stato di stupore e stupore, a seguito del quale possono verificarsi shock e morte. A volte si verifica nausea, vomito e iperpnea. Con l'acidosi, esiste un alto rischio di aritmia, si osserva una diminuzione della pressione, a seguito della quale possono verificarsi disturbi metabolici nel cervello.

Inoltre, l'acidosi, i sintomi e il trattamento di cui stiamo prendendo in considerazione, possono provocare disidratazione e formazione di malattie cardiache. Nella forma acuta, la malattia si manifesta come mal di stomaco, disturbi circolatori, inibizione generale.

Diagnostica

La diagnosi di alcalosi e acidosi è semplice. Per fare questo, l'urina viene testata per pH e sangue per determinare la sua composizione di gas ed elettroliti. La diagnosi di alcalosi si basa sui dati clinici del paziente, viene determinata la presenza di cloruro nelle urine. Per rilevare l'acidosi, utilizzare un test con cloruro di ammonio o calcio, condurre uno studio del sangue e del plasma sulla composizione del gas e sul livello dell'elettrolito.

Trattamento dell'acidosi

Se l'acidosi procede in forma moderata, non viene prescritto alcun trattamento specifico. Raccomandano solo una dieta, escludendo i cibi proteici dalla dieta. In altre forme, la soluzione salina viene somministrata per via endovenosa ai pazienti, viene prescritto cloruro di potassio. Se il paziente ha un'iperfunzione delle ghiandole surrenali, viene trattata la malattia di base. In presenza della sindrome di Barter, vengono utilizzati inibitori della prostaglandinsintetasi..

La terapia mira principalmente a prevenire lo sviluppo di anemia, ipovolemia e correggere il processo respiratorio. Per questo, vengono utilizzate soluzioni alcaline. L'acidosi è trattata con farmaci come trisamina, acido nicotinico, riboflavina, carnitina, acido lipoico e così via. È anche necessario organizzare correttamente l'alimentazione, mangiare quei prodotti che contribuiscono alla rimozione delle tossine dal corpo.

Trattamento di alcalosi

La terapia in questo caso dovrebbe essere completa. Il trattamento dovrebbe aiutare a eliminare le cause dello sviluppo della patologia. Quindi, l'alcalosi gassosa viene trattata usando miscele contenenti anidride carbonica, il paziente viene inalato e prescritto "Seduxen". Le alcalosi non gassose vengono trattate in base al loro tipo. L'ammonio, l'insulina, ecc. Sono comunemente usati. Nell'alcalosi metabolica, cloruro di calcio, glucosio e insulina sono prescritti per via endovenosa. Prescrivere al paziente farmaci come "Spironolattone", "Panangin", "Ammonio cloruro".

Oltre al trattamento specifico per patologie come l'acidosi e l'alcalosi del sangue, viene prescritta una terapia per eliminare i disturbi associati che hanno causato la comparsa di patologie.

Prevenzione

Prima di tutto, il paziente deve stabilire uno stile di vita, osservando il regime di sonno e nutrizione. Le cattive abitudini dovrebbero essere eliminate, si consiglia di mangiare frutta e verdura. Tutto ciò contribuisce alla prevenzione di patologie come alcalosi e acidosi. Ma una corretta alimentazione da sola non è sufficiente; è necessaria una moderata attività motoria. Vale anche la pena prestare attenzione alla presenza di altre malattie e trattarle in tempo affinché non provochino un cambiamento nell'equilibrio acido-base del sangue.

I medici raccomandano una visita medica una volta all'anno a scopo di prevenzione. Per bilanciare il BER, devi sapere che l'acqua minerale e il latte aumentano il livello di alcali e che tè e caffè, dolci e carne aumentano il livello di acidi. Pertanto, tali prodotti dovrebbero essere consumati con moderazione. Misure preventive adeguatamente coordinate aiutano a mantenere l'equilibrio acido-base nel corpo, quindi una persona si sentirà bene.

Corpo e pH

Conosciamo già il concetto di acidosi e alcalosi. Ma il corpo può proteggersi da uno squilibrio di acidi e alcali nel sangue? Il corpo umano ha meccanismi super efficienti che monitorano il livello di pH. Questi meccanismi comprendono il sistema tampone e respiratorio, nonché i reni. Il sistema tampone è in grado di tornare istantaneamente al normale livello di pH, poiché è in grado di assorbire e rilasciare ioni idrogeno in caso di carenza o eccesso.

Il sistema respiratorio funziona attraverso i centri respiratori del cervello, che sono in grado di aumentare o rallentare la respirazione a seconda della concentrazione di anidride carbonica nel sangue. I reni sono in grado di mantenere l'equilibrio di acidi e alcali grazie al loro assorbimento, ritenzione ed escrezione. Tutti questi meccanismi sono indipendenti dalle influenze ambientali, ma in alcune malattie umane falliscono.

Pertanto, per ogni reazione chimica che si verifica nel corpo umano, l'accumulo di ioni idrogeno in esso influisce. Più è nel sangue, più basso è il livello di pH e meno è, maggiore diventa il pH. Affinché il corpo funzioni correttamente, l'accumulo di ioni idrogeno deve rientrare nei limiti normali, poiché piccole fluttuazioni possono influire negativamente sulla salute. Con un'alta dose di ioni idrogeno, il sangue diventa molto acido e quando il loro contenuto viene ridotto, il sangue sarà piuttosto alcalino. Tutto ciò può portare a vari malfunzionamenti nel corpo che richiedono un trattamento..

Febbre del topo

Informazione Generale

La febbre del topo è spesso chiamata febbre emorragica con sindrome renale (HFRS). Questa è una malattia virale acuta di natura zoonotica (gli animali sono la fonte di infezione), che si diffonde su un determinato territorio. La febbre emorragica del topo inizia in modo acuto. Durante lo sviluppo della malattia, i vasi sanguigni sono interessati, si sviluppa la sindrome emorragica, si verificano gravi danni ai reni e intossicazione generale del corpo. La febbre emorragica è una malattia grave che richiede un trattamento adeguato e tempestivo. Altrimenti, gravi danni ai reni possono portare a gravi complicazioni e persino alla morte..

I portatori di infezione in natura sono roditori simili a topi. Secondo Wikipedia e altre fonti, si osserva un aumento dell'incidenza in estate e in autunno, anche se i casi di febbre da topo vengono diagnosticati durante tutto l'anno. Una persona può essere infettata inalando la polvere infetta dal virus, nonché consumando acqua e cibo contaminato dagli escrementi dei roditori di topo. Non si verifica la trasmissione da uomo a uomo della malattia. Vengono registrati casi sporadici della malattia, così come i suoi focolai epidemici. È stato notato che più spesso l'HFRS si sviluppa negli uomini, poiché l'infezione si verifica spesso durante i lavori agricoli, durante la caccia, la pesca, ecc. Soprattutto le persone in età lavorativa si ammalano..

Questo articolo discuterà come riconoscere i sintomi di questo disturbo, nonché le caratteristiche del suo trattamento..

patogenesi

L'agente causale della febbre del topo è un virus che appartiene alla famiglia Bunyaviridae. Appartiene a un genere indipendente - Hantavirus. Il virus si replica nel citoplasma delle cellule infette. Nell'ambiente esterno, è relativamente stabile a temperature da 4 a 20 gradi. Il virus viene completamente inattivato a un pH inferiore a 5,0; è sensibile a cloroformio, etere, acetone, ultravioletto, benzene.

Le fonti della malattia sono solo una sessantina di specie animali. Ma come i principali distributori del virus, un topo di campo, ratti grigi e neri e diversi tipi di arvicole sono isolati.

Attraverso il tratto respiratorio superiore, l'agente patogeno entra nei polmoni di una persona, dopo di che viene diffuso ad altri organi attraverso il sangue. Una volta nel corpo umano, il virus migra gradualmente ed è localizzato nell'endotelio vascolare e nelle cellule epiteliali di vari organi. A poco a poco, si accumula e si replica nell'epitelio dei vasi sanguigni. Quando inizia la fase della viremia, compaiono sintomi di intossicazione e altri segni della malattia.

Il virus ha un effetto tossico sui vasi sanguigni, provocando lo sviluppo di arterite distruttiva con una maggiore permeabilità della parete vascolare. Vi è una violazione del microcircolo, poiché i centri vegetativi che lo determinano sono interessati. Sindrome ICE, si sviluppa insufficienza multipla d'organo.

Il virus ha un pronunciato effetto negativo sulle condizioni dei reni. Le loro dimensioni aumentano significativamente, mentre la capsula è tesa. Vengono determinate la necrosi e le emorragie nello strato corticale.

Vi è un'apoplessia emorragica sierosa pronunciata nel midollo. Possono verificarsi attacchi di cuore ischemici. A causa della massiccia desquamazione dell'epitelio e della deposizione di fibrina nei tubuli, si sviluppa idronefrosi segmentaria ostruttiva.

Nel processo di sviluppo della malattia, si verificano cambiamenti patomorfologici in altri organi. Sono probabili emorragie, pletora, distrofia, necrosi, gonfiore.

Classificazione

A seconda della gravità dell'intossicazione, delle sindromi emorragiche e renali, si distinguono le tattiche della forma del decorso della malattia:

  • Lieve - la febbre dura fino a 5 giorni, la temperatura non aumenta al di sopra degli indicatori subfebrilici, la diuresi diminuisce leggermente (750-1000 ml di urina al giorno), una leggera eruzione cutanea sulla pelle e sulle mucose, mal di testa corto.
  • Moderato: inizia in modo acuto, la febbre dura fino a 7 giorni, si nota una moderata intossicazione, la temperatura può superare i 39 gradi. La sindrome emorragica è chiaramente espressa: c'è un'eruzione cutanea, emorragie nel sito di iniezione, emorragie nella sclera, congiuntiva. Oliguria tipica, iperazotemia.
  • Si nota un'intossicazione grave e marcata, la temperatura sale sopra i 39,5 gradi. La sindrome emorragica è pronunciata: si notano emorragie sulla pelle e sulle mucose, sanguinamento dagli organi interni, si verificano forti epistassi. Tipica oligoanuria o anuria, cilindruria, proteinuria significativa, ematuria, iperazotemia grave.

Le cause

Parlando di come viene trasmessa la febbre del topo, va notato che i roditori simili al topo sono l'unica fonte di infezione. Negli animali stessi, l'infezione è asintomatica, ma possono essere infetti, poiché secernono il virus nell'ambiente con escrementi, urina e saliva.

Il virus viene trasmesso per via aerogena (polvere trasportata dall'aria e goccioline trasportate dall'aria) quando una persona inala un agente patogeno sotto forma di aerosol. L'infezione può verificarsi durante la raccolta, le riparazioni, i lavori agricoli, quando si trascorre la notte nella paglia, mentre si lavora in un sito di disboscamento, nelle fattorie, ecc..

Inoltre, l'infezione può verificarsi attraverso danni alla pelle durante il contatto con le secrezioni di roditori, quando un animale morde, mentre consuma cibo e acqua contaminati da secrezioni di roditori infetti.

Il periodo di incubazione dura 7-46 giorni, ma molto spesso la sua durata è di 21-25 giorni.

Sintomi di febbre del mouse

Il decorso della febbre tifoide è diviso in diversi periodi e il modo in cui la malattia si manifesta dipende dal periodo. Tali periodi della malattia si distinguono: iniziale (febbrile), oligurico, poliurico e convalescenza.

  • Nel periodo iniziale, i sintomi della febbre del topo in un adulto e in un bambino iniziano a manifestarsi acutamente. La temperatura corporea sale a 38-40 ° C, si osservano brividi, mal di testa, secchezza delle fauci, debolezza, dolore muscolare, dolori muscolari e altri sintomi di intossicazione. Il dolore può verificarsi durante il movimento degli occhi, dolore nella proiezione dei reni. Intorno al secondo giorno, un enantema emorragico appare sulla mucosa del palato. Sul viso, sul collo, sul petto, il terzo giorno, c'è iperemia della pelle, un'eruzione cutanea sotto forma di strisce. Durante questo periodo, sulla pelle compaiono grandi emorragie. Esiste la possibilità di sanguinamento nasale, uterino, gastrico, che può portare alla morte.
  • Nel periodo oligurico, i sintomi della febbre del topo negli uomini e nelle donne continuano ad aumentare. In questo momento, la temperatura in un adulto e in un bambino continua a rimanere a un livello di 38-40 ° C per diversi giorni. Ma quando diminuisce (di circa 7 giorni), non si verifica sollievo. Lombalgia (sintomi tipici negli uomini e nelle donne durante questo periodo), mal di testa. La sindrome emorragica si intensifica. Il paziente ha la pelle secca durante questo periodo, il viso, il collo, le mucose della faringe e la congiuntiva sono iperemiche. Ci sono attacchi di vomito ripetuto che non sono correlati all'assunzione di cibo, che porta alla disidratazione del corpo. Ciò porta a una diminuzione della quantità di urina escreta (fino a 300-500 ml / giorno). Se il decorso della malattia è grave, può svilupparsi anuria. Durante questo periodo, è probabile lo sviluppo di oliguria, iperazotemia, ipostenuria, acidosi metabolica. Se aumenta l'azotemia (la quantità di azoto residuo), può svilupparsi un'insufficienza renale acuta, è probabile il coma uremico. In questo momento, dolore addominale, gonfiore. I segni della febbre del topo negli uomini e nelle donne del sistema cardiovascolare si manifestano con ipotensione, bradicardia, cianosi. Durante questo periodo, può svilupparsi edema polmonare, con un decorso grave della malattia, è possibile un coma.
  • Il periodo poliurico è osservato da 9-13 giorni della malattia. In questo momento, i sintomi della febbre del topo nelle donne e negli uomini diminuiscono gradualmente. Il dolore nell'addome e nella parte bassa della schiena diventa meno pronunciato, il paziente dorme e mangia meglio. La quantità giornaliera di urina aumenta in modo significativo (fino a 3-5 l). Allo stesso tempo, rimangono debolezza, secchezza delle fauci, respiro corto durante lo sforzo fisico. Circa il giorno 20, inizia il periodo di recupero.
  • Il periodo di convalescenza: scompaiono i segni caratteristici nelle donne e negli uomini. La gravità della poliuria diminuisce, le funzioni del corpo vengono gradualmente ripristinate. Tuttavia, il processo di guarigione dura molto a lungo - da 3 a 6 mesi.

I sintomi della febbre del topo nei bambini si manifestano allo stesso modo degli adulti. Tuttavia, il corpo dei bambini può rispondere alla malattia individualmente, quindi i segni nei bambini possono variare leggermente. I sintomi compaiono gradualmente dopo che il bambino ha la febbre. La malattia attraversa tutte le fasi sopra descritte..

Test e diagnostica

La malattia è difficile da riconoscere nei primi giorni. Inoltre, i suoi segni possono essere confusi con i sintomi di altre malattie. Tuttavia, il quadro clinico della febbre del topo differisce dalla SARS in assenza di naso che cola e sintomi del tratto respiratorio e da infezione intestinale, nello sviluppo più recente dei sintomi del tratto gastrointestinale.

I principali segni diagnostici sono una forte diminuzione della quantità di urina, nonché un deterioramento delle condizioni generali di una persona dopo la normalizzazione della temperatura. Il medico fa una diagnosi basata sul quadro clinico, una storia epidemiologica e anche sui cambiamenti nella funzionalità renale caratteristica della febbre del topo..

I dati di laboratorio sono presi in considerazione. Vengono eseguite le seguenti analisi:

  • esame del sangue generale con un test dei leucociti;
  • analisi biochimica del sangue - determinazione di creatinina, urea, alanina aminotransferasi, aspartato aminotransferasi, studio degli elettroliti nel sangue;
  • analisi generale delle urine;
  • studio del coagulogramma per valutare la gravità della malattia.

Ha anche praticato metodi di ricerca strumentale:

  • Ultrasuoni dei reni;
  • radiografia dei polmoni;
  • fibrogastroduodenoscopy;
  • ECG e altri.

Trattamento della febbre del topo

Il trattamento della febbre da topo è necessario nel dipartimento di malattie infettive dell'ospedale. Ad oggi, non esistono regimi di trattamento standard per l'HFRS. La terapia complessa e sintomatica viene praticata per correggere le principali sindromi - per alleviare l'intossicazione, ridurre la gravità dell'insufficienza renale acuta, la sindrome emorragica, ecc. Allo stesso tempo, viene selezionato il regime di trattamento farmacologico in modo che il paziente non assuma farmaci che aumentano il danno renale.

Se si sospetta la febbre murina in un adulto o in un bambino, è importante che il paziente sia ricoverato al più presto. Fino alla fine del periodo poliurico, il paziente deve aderire alla ricaduta del letto, soprattutto se il decorso della malattia è grave e i sintomi sono pronunciati. Il paziente deve attenersi a una dieta rigorosa. La febbre del topo negli uomini e nelle donne è la stessa, rispettivamente, il regime di trattamento dipende dalle caratteristiche individuali della malattia.

Acidosi

Quando i componenti che formano acido solforico (aminoacidi contenenti zolfo nelle proteine) o acidi organici (grassi, carboidrati) prevalgono negli alimenti, allora KN ha un valore positivo.

Se negli alimenti ci sono più componenti che formano alcali (sali organici di magnesio, calcio, potassio), allora KH è un valore negativo.

Sulla base di un'analisi computerizzata, questi scienziati hanno compilato una tabella del carico acido di alimenti di base:

Studia attentamente questi numeri e trai conclusioni!

Carico acido di prodotti alimentari di base (in milliequivalenti per 240 chilocalorie)
Prodotto = Carico acido

Cibi acidi
Carne = 67,9
Cereali = 13.8
Formaggio = 4.2
Latte e yogurt = 2.8
Uova = 2,5

Prodotti neutri
Legumi = -0,8
Noci = 0,1

Verdure a foglia = -59.1

Frutta e verdura = -46,5 (pomodori, zucchine, melanzane,
cetrioli, angurie, melone, zucca, ecc.)

Fonte: American Journal of Clinical Nutrition. 2002; 76 (6): 1308-1316

pH o un indicatore dell'equilibrio acido-base

Questa è una misura della concentrazione relativa di ioni idrogeno (H +) e idrossile (OH–) nel sistema liquido ed è espressa su una scala da 0 (saturazione completa con ioni idrogeno H +) a 14 (saturazione completa con ioni idrossile OH--), l'acqua distillata è considerata neutra con pH 7.0.

Un aumento della concentrazione di ioni idrogeno positivi (H +) in uno qualsiasi dei fluidi corporei del corpo provoca uno spostamento del pH a zero e viene chiamato spostamento acido.

Un aumento della concentrazione di ioni idrossile OH provoca uno spostamento dei valori di pH a un valore di 14 ed è chiamato spostamento alcalino.

Si scopre che il pH del sangue e dei nostri altri fluidi interni è sorprendentemente stabile. Indipendentemente da come è il tempo, cosa mangiamo, quale stile di vita conduciamo, questi indicatori cambiano leggermente:

pH del sangue arterioso = 7,35-7,45
pH del sangue venoso = 7,26-7,36
pH linfatico = 7,35-7,40
fluido intercellulare pH = 7,26-7,38
pH del liquido intraarticolare = 7.3

Un'alimentazione scorretta è la causa dell'acidificazione cronica del corpo

La nutrizione di una persona moderna è caratterizzata da uno squilibrio di ioni idrogeno e bicarbonato, che provoca una acidosi metabolica sistemica (acidificazione) permanente, lieve, patogena.

Secondo gli antropologi, la dieta di un uomo antico consisteva in 1/3 della carne magra degli animali selvatici e 2/3 degli alimenti vegetali.

In queste condizioni, la nutrizione era esclusivamente alcalina..

Il carico acido del cibo dell'uomo antico era in media meno 78.

La situazione è sostanzialmente cambiata con l'avvento della civiltà agraria, quando una persona ha iniziato a mangiare molte coltivazioni di cereali, latticini e carne grassa di animali domestici.

Ma alla fine del XX secolo si verificarono cambiamenti drammatici nella nutrizione, quando i prodotti alimentari "acidi" lavorati industrialmente riempirono la dieta.

Questi cambiamenti nella composizione della dieta sono stati chiamati fattori di rischio nella patogenesi delle "malattie della civiltà", tra cui aterosclerosi, ipertensione, osteoporosi, diabete di tipo 2.

Il carico acido del cibo dell'uomo moderno è più 48.

La dieta dell'uomo moderno è ricca di grassi saturi, zuccheri semplici, sale e povera di fibre, magnesio e potassio. È dominato da cibi raffinati e trasformati, zucchero, prodotti farinacei, molti semilavorati di ogni genere.

Qual è il cibo dell'uomo moderno ?? Si tratta di pizza, patatine fritte, cagliata glassata, prodotti a base di latte appena scoperti, pasticceria, bevande analcoliche.
Questo cibo ha valenze acide.

Il corpo cerca costantemente di bilanciare questo rapporto, mantenendo un livello di pH rigorosamente definito. Questo parametro ha un effetto significativo su tutti i processi biochimici nel corpo..

Normalmente, il sangue ha una reazione leggermente alcalina: pH 7,35-7,45.
Il pH è rigorosamente mantenuto entro limiti ristretti, perché solo in queste condizioni è possibile il funzionamento della maggior parte degli enzimi.

Ogni enzima ha il proprio pH ottimale (per la maggior parte è 7,3-7,4), a cui l'attività dell'enzima è massima. Anche lievi variazioni del pH in una direzione o nell'altra causano una diminuzione dell'attività degli enzimi e una diminuzione della velocità del processo biochimico. Questo è uno dei parametri più stabili dell'omeostasi..

Se esposto a fattori acidificanti o alcalinizzanti, il corpo utilizza meccanismi di compensazione, sistemi di buffer di sangue e ricorre anche all'aiuto di polmoni, reni, tratto digestivo e altri organi.

Durante la vita del corpo, sono richiesti prodotti di decomposizione sia acidi che alcalini, inoltre, l'acido si forma 20 volte più dell'alcalino!!
Pertanto, i sistemi protettivi del corpo, garantendo l'immutabilità del suo equilibrio acido-base, sono "sintonizzati" per neutralizzare ed eliminare principalmente i prodotti di decomposizione acidi.

In generale, la resistenza del corpo all'alcalinizzazione è parecchie volte superiore rispetto all'acidificazione.

Per il corpo, è preferibile una condizione che si avvicina all'alcalosi lievemente compensata (alcalinizzazione), perché In queste condizioni, produzione di energia, sintesi proteica e lipidica, metabolismo minerale, ecc..

In effetti, una condizione vicina all'acidosi compensata è più comune.

Tuttavia, un carico costante sui sistemi compensatori può portare alla loro scompenso, che si manifesta principalmente nei disturbi metabolici non solo all'interno della cellula, ma anche sulla scala dell'intero organismo.

L'acidosi compensata può danneggiare il corpo in modo impercettibile, ma costantemente per diversi mesi e persino anni.

Qual è la pericolosa acidificazione del corpo?

La forza delle contrazioni muscolari (l'indebolimento dei muscoli oculari è la ragione dello sviluppo dell'ipermetropia "senile", l'indebolimento del muscolo cardiaco è la causa dell'insufficienza cardiaca, l'indebolimento della muscolatura liscia dell'intestino è la causa di molti problemi digestivi, ecc.);
Resistenza e capacità di recupero dopo lo sforzo;

Pertanto, è auspicabile una diminuzione del pH nel corpo che porta a una riduzione dell'immunità e alla comparsa di oltre 200 malattie, tra cui ipermetropia e cataratta, condrosi e artrosi, è auspicabile - e calcoli renali, oncologia. Se una persona manifesta più malattie contemporaneamente, si verifica un netto calo del pH del sangue.

Naturalmente, quando il pH viene riportato alla normalità, la salute viene ripristinata.

Quali sono i motivi principali per il calo del pH?

Ce ne sono molti. La cosa principale, ovviamente, è lo stress e i sentimenti forti (la ragione non ha importanza).
La nutrizione irrilevante e uno stile di vita sedentario dovrebbero essere messi al secondo posto.
Il terzo fattore è l'acqua potabile (a Kuzbass, ad esempio, nel bacino del fiume Tom, l'acqua ha un pH = 6,0).
I fattori che portano a una graduale diminuzione del pH includono la mancanza di aria fresca, fattori ambientali, l'influenza aggressiva degli elettrodomestici (televisori, computer, forni a microonde, ecc.).

Il principale fattore di immunità e giovinezza "di razza", secondo la psicologia medica, è il potenziale interno della persona.
C'è un altro fattore: l'ottimismo. Una persona è carica di ottimismo, fede nel suo obiettivo, nel suo sogno, nella sua forza, sta bruciando con il desiderio di raggiungere il suo - il corpo ha abbastanza energia per mantenere il pH, e quindi per mantenere la salute. Questa energia è necessaria per il completo funzionamento dei reni e per mantenere l'equilibrio acido-base nel sangue. Lo stress e i sentimenti forti tolgono vitalità, "fuoco interiore". Quando una persona "è uscita", "bruciata", l'energia del corpo non è sufficiente. Allo stesso tempo, i reni non riescono a mantenere l'equilibrio e gli ingredienti alcalini escono con l'urina. Il livello di pH inizia a scendere. Dopo uno stress intenso, il pH scende rapidamente. Devo cercare fondi aggiuntivi per mantenere l'equilibrio.

Con una diminuzione del pH, ad es. con un aumento di acidità, si nota:
- violazione della risposta immunitaria, virus, batteri, funghi si moltiplicano rapidamente,
Già nel 1932, Otto Warburg ricevette il premio Nobel per la chimica per la determinazione delle condizioni di vita dei tumori maligni. Le cellule tumorali (così come i batteri e i microrganismi patogeni) si sviluppano perfettamente durante l'acidificazione del sangue, ad es. quando il pH scende al di sotto di 7,2 - 7,3 unità. Quando il pH è stato normalizzato, i tumori inizialmente hanno smesso di crescere e poi si sono risolti! Se il pH del sangue è normale, batteri e microrganismi estranei non hanno le condizioni per la riproduzione.
- lo scheletro viene sacrificato, poiché per alcalinizzare, magnesio e calcio vengono lavati dalle ossa, il che porta allo sviluppo dell'osteoporosi.
In risposta all'acidificazione, il corpo rilascia un eccesso di calcio nel flusso sanguigno. Il corpo cerca di rimuovere questo eccesso, ma, sfortunatamente, non lo rimette nell'osso, ma sulla superficie delle ossa e delle articolazioni, nonché nei reni e nella cistifellea. Inizia il nebulizzazione della lente, lo sviluppo della cataratta è accelerato, ecc. Ripristinare il pH alla normalità porta al dissolvimento dei depositi di sali (pietre, sabbia, ecc.).
- vitamine e minerali sono scarsamente assorbiti,
- malattie di vasi sanguigni, cuore, articolazioni, sangue.
- L'acidificazione cronica può anche causare ipotiroidismo, mal di testa, ansia, insonnia, bassa pressione sanguigna, gonfiore
- c'è debolezza cronica e dolore muscolare. Sono noti già in giovane età, ma le persone anziane sono particolarmente colpite. La debolezza di ossa e muscoli porta alla rottura delle articolazioni.
- la reazione acida della saliva distrugge i denti.

È noto che un ambiente alcalino, a differenza di un acido, inibisce lo sviluppo dei processi di invecchiamento. Con un ambiente biologico più neutro, il corpo può avere una straordinaria capacità di guarire se stesso.

La nutrizione quotidiana "acida" porta all'acidificazione cronica per tutta la vita (acidosi) dell'ambiente interno del corpo, che è altamente probabile che contribuisca allo sviluppo di tali "malattie della civiltà" come l'aterosclerosi, l'ipertensione, il diabete di tipo 2.

L'acidosi si verifica spesso con una patologia come il diabete, ma la causa più comune di acidosi è l'eccessiva sudorazione, quando un sacco di NaCI si perde con il sudore. Una restrizione di sodio provoca anche acidosi, poiché le riserve di sodio sono importanti nella fornitura alcalina del corpo. Una dieta con condimenti acidi può causare uno spostamento graduale verso l'acidosi. I pazienti con acidosi non possono trattenere il respiro per più di 20 secondi e lamentano secchezza delle fauci. Non riescono a calmarsi dopo l'agitazione, sono infastiditi da un forte rumore, hanno pupille dilatate, raramente sbattono le palpebre, i loro occhi sembrano fissi. Danno un risultato eccellente nella correzione della colonna cervicale superiore e del bacino e per un aumento degli ortaggi a foglia nella dieta. Il miglioramento si verifica con un aumento della dieta a base di sodio nella forma; non trattato o sale marino, lattato di calcio dal latte o in forma concentrata e con una maggiore funzione dell'urea a causa di una migliore funzionalità epatica. L'urea si forma nel fegato e stimola i reni, permettendo loro di rimuovere sia i liquidi che i rifiuti. Un basso livello di urea mostra una funzione epatica debole e si trova spesso nell'acidosi. L'urea è costituita da anidride carbonica e ammoniaca formata durante la respirazione, che si forma durante la scomposizione delle proteine ​​animali. Può rilasciare ammoniaca se necessario, e questo è un indicatore della capacità del corpo di ripristinare l'equilibrio chimico.