Image

È necessario rimuovere e come trattare le adenoidi di grado 2 in un bambino

Buona giornata, cari genitori. Oggi parleremo di cosa sono le adenoidi di 2 ° nei bambini, il trattamento di questa malattia. Imparerai a conoscere i segni caratteristici, le possibili cause, le complicanze. Conoscerai i metodi per prevenire questa condizione e i metodi diagnostici..

Le cause

Le adenoidi di secondo grado si sviluppano in presenza di fattori come:

  • malattia respiratoria cronica (sezione superiore);
  • penetrazione di agenti infettivi nel corpo, ad esempio influenza, scarlattina o pertosse;
  • mancanza di trattamento tempestivo del primo grado della malattia;
  • fattore ereditario;
  • immunità debole.

Sintomi caratteristici

Il fatto che il tuo bambino abbia problemi con le adenoidi, e in particolare il secondo grado della malattia, indicherà la presenza dei seguenti sintomi:

  • respiro sibilante, forte russamento;
  • l'alitosi attraverso il naso può essere rilevata sia di notte che durante il giorno;
  • compromissione del sonno;
  • respirazione compensatoria della bocca;
  • mal di testa regolari;
  • diminuzione dell'attenzione, deterioramento dei processi di memorizzazione;
  • scarso rendimento scolastico;
  • se si unisce un'infezione secondaria, allora è accompagnata da un significativo aumento della temperatura. In questo caso, si osserva una scarica purulenta dai seni..

Puoi vedere come appaiono le adenoidi di 2 grado nei bambini, una foto della malattia:

Diagnostica

Possibili complicazioni

  1. Asma bronchiale.
  2. Incontinenza urinaria.
  3. Reazione allergica.
  4. L'udito o la menomazione del linguaggio sono possibili..
  5. Ritardo mentale.
  6. Ritardo nella formazione di abilità di capacità motorie grandi e fini.

Trattamento

  • painlessness;
  • mancanza di traumi;
  • nessuna necessità di anestesia;
  • ben tollerato dai bambini.
  1. Assunzione di antipiretici in caso di alte temperature.
  2. Eliminazione della causa della malattia - assunzione di farmaci antivirali o antibiotici dopo aver scoperto il probabile agente causale.
  3. Trattamento sintomatico basato sull'eliminazione di tutte le manifestazioni della malattia.
  4. Fisioterapia, lavanda dei seni. La procedura viene eseguita personalmente da un medico.
  5. Terapia laser e quarzizzazione.

Inoltre, è necessario osservare una serie di regole:

  • fornire al tuo bambino un drink abbondante;
  • osservare un rigoroso riposo a letto;
  • assicurare una corretta alimentazione.

Metodo chirurgico

  • grave insufficienza respiratoria attraverso il naso;
  • manifestazioni pronunciate di cattivo sonno;
  • notevole ritardo nello sviluppo fisico ed emotivo;
  • sinusite frequente o adenoidite;
  • incontinenza urinaria;
  • apnea;
  • asma bronchiale.

Se, tuttavia, è stata presa una decisione sull'operazione imminente, è importante seguire tutte le raccomandazioni del medico nel periodo pre e post-operatorio. Ricorda il necessario riposo a letto, un'alimentazione sana e corretta, aria fresca.

L'operazione può essere eseguita utilizzando:

  • un laser;
  • mediante elettrocoagulazione;
  • o una blocazione.

Metodi popolari

Puoi ricorrere all'uso della medicina tradizionale, ma solo dopo aver consultato il tuo medico. Ricorda che questi farmaci sono considerati esclusivamente come terapia adiuvante, ma non i principali.

  • olio di thuja, che viene instillato in ogni passaggio nasale tre gocce durante la notte;
  • succo di aloe - instillato due volte al giorno a tre gocce in ciascuna narice;
  • succo di barbabietola - ottenuto mescolando il succo di una pianta con il miele in un rapporto da due a uno, gocciolare fino a cinque volte al giorno, cinque gocce.
  • foglia di alloro - usata come lozioni, usata anche per inalazione. Ha un effetto antinfiammatorio, rafforza l'immunità del bambino.

Prevenzione

Al fine di prevenire lo sviluppo di una tale malattia, è necessario ricorrere al rispetto di regole semplici in modo tempestivo.

Le adenoidi devono essere rimosse dal bambino? Gradi di adenoidi nei bambini: cosa significa?

Come trattare le adenoidi in un bambino. Indicazioni per la rimozione di adenoidi

Quale grado di adenoidi nei bambini dovrebbe essere rimosso? O non è un grado (dimensione) di adenoidi, ma qualcos'altro? Perché le operazioni per rimuovere le adenoidi sono state eseguite in modo massiccio e ambulatoriale, e ora sempre più spesso le adenoidi vengono rimosse in anestesia generale? Quali sono le indicazioni per la rimozione delle adenoidi? Ed è possibile trattare le adenoidi senza chirurgia? L'otorinolaringoiatra Ivan Leskov risponde a tutte queste domande..

La diagnosi di adenoidi suona necessariamente così: adenoidi di un certo grado. I radiologi hanno inventato gradi di adenoidi. È vero, sappiamo tutti che la radiografia sta mentendo e che l'ombra nel rinofaringe non è necessariamente solo adenoidi. Tuttavia, i gradi di adenoidi sono le dimensioni della stessa ombra nel rinofaringe, che per qualche motivo la maggior parte dei medici continua a considerare ostinatamente come adenoidi.

Vi è, tuttavia, un altro criterio per la diagnosi: quelle stesse manifestazioni cliniche. Possiamo vederli senza nemmeno fare una radiografia o guardare nel rinofaringe. Non sto scherzando: possiamo stabilire noi stessi il grado di adenoidi in un bambino, più precisamente di una radiografia. E per questo, basta una semplice osservazione: cosa possono fare i genitori e non un singolo medico. Test per il grado di adenoidi in un bambino - qui.

Adenoidi di primo grado

Sui raggi X, l'ombra delle adenoidi occupa il lume del rinofaringe di 1/3. All'endoscopia, il medico vede come le adenoidi spuntano a malapena dal bordo della choana. Se il medico guarda il rinofaringe con uno specchio, vede che il tessuto linfoide (anche le adenoidi con un tale grado difficilmente possono essere chiamate) allinea l'arco rinofaringeo.

Hoans sono "le narici al contrario". Se l'inizio della cavità nasale sono le narici, due condotti attraverso i quali l'aria entra nel naso, i ciani sono le altre estremità di questi dotti che escono nel rinofaringe. Le adenoidi sono adiacenti a loro, e anche alla bocca delle tube di Estonia, quindi, con il gonfiore della mucosa nasale, le tube di Eustachio si sovrappongono parzialmente proprio come con un aumento delle adenoidi e con esattamente le stesse conseguenze: il bambino inizia a lamentarsi del disagio nelle orecchie. E i genitori - di chiedere di nuovo al bambino.

Cosa vedono i genitori. Un bambino con un primo grado di adenoidi sente perfettamente, respira naso e giorno e durante il sonno, non russa o non chiede di nuovo. Cioè, il russare, le difficoltà respiratorie e l'interrogatorio sono possibili in primo grado (motivo per cui è meglio non rifiutare di visitare un medico), ma non sono causati da un aumento delle adenoidi, ma da qualcos'altro: moccio, gonfiore della mucosa nasale allargamento delle tonsille e così via.

Cosa fare? Se il medico ha detto che il bambino ha un primo grado di aumento delle adenoidi, non c'è bisogno di farci niente. Inoltre, non è necessario rimuovere tali adenoidi.

Adenoidi di secondo grado

Su una radiografia prende l'ombra delle adenoidi? lume del rinofaringe. Se il medico esegue un'endoscopia del naso, scrive che le adenoidi occupano? lumen hoan. Se visti con uno specchio, è visibile all'incirca la stessa cosa: le adenoidi coprono il lume del coro della metà.

Cosa vedono i genitori. In questa situazione, il bambino può respirare liberamente attraverso il naso mentre è sveglio, ma il russare diventa il suo compagno costante durante il sonno. E le adenoidi di secondo grado possono bloccare la bocca delle trombe di Eustachio, e poi inizi a notare che il bambino spesso chiede di nuovo e talvolta si lamenta di disagio nelle orecchie a causa del fatto che le adenoidi iniziano a bloccare completamente o parzialmente la tromba di Eustachio

CONCLUSIONE. Le adenoidi di secondo grado hanno sicuramente bisogno di cure, ma se sarà chirurgico o se sarà possibile fare a meno dell'intervento dipende solo da come sono aumentate le adenoidi.

La tromba di Eustachio è il canale che collega il rinofaringe e la cavità dell'orecchio medio. Abbiamo bisogno di una cosa del genere per due cose: in primo luogo, equalizzare la pressione tra la cavità dell'orecchio medio e l'ambiente esterno in modo che la pressione atmosferica non prema il timpano verso l'interno e, in secondo luogo, per il deflusso di fluido dalla cavità dell'orecchio medio.

La tromba di Eustachio si apre nel rinofaringe immediatamente dietro il coro, quindi qualsiasi gonfiore della mucosa nasale minaccia di bloccare completamente o parzialmente la tromba di Eustachio.

E la tromba di Eustachio nei bambini è molto più ampia e più corta rispetto agli adulti - ecco perché nei bambini l'infiammazione delle adenoidi o dei raffreddori comuni è così spesso complicata dall'otite.

La tonsilla tubarica copre l'ingresso della tromba di Eustachio da infezioni, ma con l'infiammazione delle adenoidi si infiamma spesso, quindi può bloccare ulteriormente la tromba di Eustachio.

Il terzo grado di adenoidi

Questo è il più grande aumento di adenoidi. In una radiografia, l'ombra delle adenoidi occupa l'intero lume del rinofaringe. Quando conduce l'endoscopia, il medico semplicemente non può tenere un endoscopio dalla cavità nasale al rinofaringe - tutte le stesse adenoidi interferiscono. Bene, mentre si esamina il rinofaringe con uno specchio, è visibile solo il tessuto adenoide, ma non si possono vedere né il ciano né la bocca delle trombe di Eustachio.

Cosa vedono i genitori. Esternamente, il terzo grado di adenoidi è ben visibile. Un bambino di terzo grado non respira attraverso il naso, né di giorno né di notte. Se il bambino ha un terzo grado per più di un anno, si forma la cosiddetta "faccia adenoide" - una bocca semiaperta (è necessario respirare qualcosa), un ovale allungato del viso, occhi socchiusi.

A causa di questa espressione facciale, tra l'altro, il mito diceva che le adenoidi inibiscono lo sviluppo mentale di un bambino. Ma in effetti, le prestazioni dei bambini con un terzo grado di adenoidi e il loro contatto con il mondo esterno sono ridotti a causa della completa chiusura delle trombe di Eustachio e di una persistente diminuzione dell'intelligibilità del parlato - il bambino semplicemente smette di comprendere la metà delle parole che gli vengono indirizzate.

Cosa fare? Le adenoidi di terzo grado possono anche essere trattate senza chirurgia (ricordiamo che non è il grado di aumento delle adenoidi che conta, ma a causa del quale sono aumentate). Ma con il terzo grado, è molto importante iniziare il trattamento senza indugio - se la deformazione dello scheletro facciale inizia come una "faccia adenoide", la chirurgia non sarà più evitata.

Ma il quarto grado di adenoidi semplicemente non esiste. Questa è, per così dire, un'esagerazione poetica di medici non molto competenti.

Devo rimuovere le adenoidi

I medici, avendo appena visto le adenoidi in un bambino, di solito dichiarano all'unanimità: di rimuovere (alcuni medici aggiungono ancora - "urgentemente!"). Il loro motivo è generalmente semplice: nessuna adenoide, nessun problema.

Ma il problema è che la rimozione delle adenoidi è un'operazione a tutti gli effetti, con i suoi rischi (a proposito, abbastanza seri), complicazioni (e persino cosa). Negli ultimi 20 anni, questa operazione viene eseguita solo in un ambiente ospedaliero e più spesso - in anestesia generale. Cioè, in anestesia. Che, a proposito, è di per sé un rischio serio.

Ciò significa che prima di dire che le adenoidi devono essere rimosse urgentemente, il medico in clinica (non le rimuoverà da solo) deve valutare i pro ei contro e, in termini medici, tutte le indicazioni e le controindicazioni per questa operazione a tuo figlio.

Anche 20 anni fa (quando le adenoidi venivano spesso rimosse in cliniche o in day hospital), i medici scrivevano nella colonna "indicazioni per un intervento chirurgico": "adenoidi di secondo grado". E questo, immagina, era abbastanza!

In realtà, ci sono indicazioni assolute per la chirurgia - cioè situazioni in cui è solo possibile operare e non c'è più modo di risolvere il problema adenoide, e ci sono indicazioni relative quando è possibile provare a trattare le adenoidi in modo conservativo e considerare l'operazione come una delle opzioni di trattamento.

Dopo aver rimosso le adenoidi, 20 anni fa.

Nei policlinici, le indicazioni per la chirurgia sono generalmente considerate ipertrofia delle adenoidi di secondo o terzo grado, frequente otite media, frequenti infezioni respiratorie (in modo che il bambino non sia malato, le adenoidi devono essere rimosse), otite media essudativa e russare notturno. Aggiungerò da me stesso - lo stesso 20–25 anni fa, la rimozione delle adenoidi nei bambini direttamente sullo sfondo della sinusite acuta era nell'ordine delle cose. Si credeva che ciò facilitasse il trattamento ed eliminasse la causa della sinusite - né più né meno.

Di conseguenza, le adenoidi sono state rimosse a destra e a sinistra per molto tempo, notando a malapena un'ombra sospetta nel rinofaringe sulla radiografia. Il mondo intero non era migliore: negli anni '90 negli Stati Uniti ogni anno venivano eseguite fino a 2,5 milioni di adenotonsillectomie (cioè rimozione simultanea di tonsille e adenoidi) nei bambini, e lo era il bambino più giovane che era stato sottoposto a tale operazione. 1 anno 8 mesi.

Ma durante le operazioni (soprattutto se vengono eseguite in blocco), ci sono spesso complicazioni e, dopo le operazioni, ricadute. E questo è caratteristico, molto spesso si sono verificate queste ricadute:

  • in primo luogo, nei bambini sottoposti a intervento chirurgico di età inferiore ai 3 anni;
  • in secondo luogo, nei bambini o spesso malati o con infezioni croniche della mucosa nasale o delle tonsille;
  • e al terzo posto nella frequenza delle ricadute c'erano bambini le cui tonsille oltre alle adenoidi erano anche ingrandite.

A proposito, il rischio di ricaduta per qualche motivo è sempre più elevato nelle ragazze che nei ragazzi. Perché - nessuno si è preso la briga di rispondere a questa domanda.

Quindi ora il cerchio di indicazioni per la rimozione delle adenoidi si è ristretto e in modo molto significativo.

Indicazioni per la rimozione di adenoidi

Ci sono solo tre indicazioni assolute per la rimozione delle adenoidi (questa, tra l'altro, è proprio l'esperienza mondiale a cui i nostri corpi medici hanno tanto affezionato di recente):

  • sindrome da apnea ostruttiva del sonno (cioè trattenere il respiro in un sogno causato da adenoidi troppo cresciute);
  • una marcata violazione dello sviluppo dello scheletro facciale (cioè quella stessa "faccia adenoide" dai libri di testo del passato e del secolo precedente);
  • sospetta malignità nel rinofaringe (scusate, qui ci riuscirò senza commenti)

Tutte le altre indicazioni - sinusite ricorrente, otite media ricorrente, presenza di infiammazione nel rinofaringe - indicazioni relative. Cioè, in queste situazioni, l'opzione di rimuovere le adenoidi può essere considerata solo quando il trattamento conservativo non ha prodotto alcun effetto. Quindi nella stragrande maggioranza dei casi, puoi almeno provare a fare a meno dell'intervento chirurgico.

Per domande di carattere medico, assicurati di consultare prima il medico.

adenoiditi

Informazione Generale

L'adenoidite occupa una posizione di leader nella struttura delle malattie ORL nella pratica pediatrica. Le adenoidi si formano a seguito della proliferazione del tessuto linfoide della tonsilla nasofaringea. Ogni persona ha adenoidi e svolgono una funzione protettiva se non crescono e si infiammano. Oggi, il termine "adenoidi" si riferisce precisamente alle adenoidi infiammate, da cui vi sono più danni che benefici per il corpo e l'immunità.

A cosa servono le adenoidi??

Le adenoidi sono un organo immunitario la cui funzione principale è quella di proteggere dalle infezioni. Il tessuto linfoide produce speciali cellule immunitarie - i linfociti, che distruggono i patogeni. Durante la lotta contro l'infezione, le adenoidi aumentano di dimensioni. Con adenoidite cronica, le tonsille rinofaringee sono costantemente infiammate e sono al centro di un'infezione cronica. Codice ICB-10 - J35.2.

patogenesi

L'adenoidite è iperplasia linfocitica-linfoblastica, che è una conseguenza dell'eccessiva attività funzionale della tonsilla faringea con frequenti malattie infettive e allergie. La malattia si forma con processi immunitari imperfetti nei bambini.

Classificazione

Esistono diverse classificazioni dell'infiammazione delle tonsille rinofaringee, a seconda della gravità dei sintomi, della durata del decorso, delle caratteristiche cliniche e morfologiche. Questa divisione della malattia in varie forme è dovuta a diversi regimi di trattamento..

In base alla durata del corso, ci sono:

  • Acuta. Gli episodi di infiammazione delle adenoidi durano fino a due settimane e si ripetono non più di 3 volte all'anno. La durata del processo infiammatorio è di 5-10 giorni. La malattia si sviluppa acutamente sullo sfondo di infezioni infantili o SARS.
  • Subacuta. Molto spesso è una conseguenza di un processo acuto non trattato. È registrato principalmente nei bambini con tonsille faringee ipertrofiche. In media, il processo dura 20-25 giorni e gli effetti residui sotto forma di temperatura subfebrile possono essere registrati fino a un mese.
  • Cronica. La malattia dura più di un mese e ricorre più di 4 volte l'anno. Gli agenti causali del processo infiammatorio sono unità virali e batteri. Vengono registrate sia l'epifaringite cronica inizialmente diagnosticata che l'adenoidite che si sviluppano sullo sfondo di una terapia inadeguata della fase subacuta.

Le principali forme di adenoidite cronica, a seconda dei cambiamenti morfologici nel parenchima tonsillare:

  • Edema-catarrali. Con un'esacerbazione della malattia, la tonsilla si gonfia notevolmente, viene attivata una reazione infiammatoria nella tonsilla. Il quadro clinico è accompagnato da manifestazioni e sintomi catarrali..
  • Sieroso-essudativa. Questa opzione è caratterizzata da un grande accumulo di microflora patogena e masse purulente in profondità nel parenchima. Tutto ciò porta al gonfiore e all'allargamento delle tonsille..
  • Mucopurulenta. Vi è un rilascio continuo di muco ed essudato purulento in grandi quantità. Parallelamente, viene registrato un aumento del volume del tessuto adenoideo.

Esistono 3 gradi di gravità della malattia, a seconda dei sintomi clinici esistenti e delle condizioni generali del paziente:

  • Compensata. È considerata una normale risposta fisiologica del corpo alla penetrazione di agenti infettivi. Il deterioramento delle condizioni del paziente può essere completamente assente o non molto pronunciato. Le violazioni della respirazione nasale e del russare vengono periodicamente registrate..
  • Subcompensated. La sintomatologia della malattia aumenta gradualmente, si registra un'intossicazione sistemica generale, che corrisponde all'epifaringite acuta. Con una terapia inadeguata o in sua assenza, la malattia entra nella fase di scompenso.
  • Scompensata. La tonsilla faringea non è in grado di svolgere le sue funzioni e si trasforma in un centro di infezione cronica. La sintomatologia della malattia sembra luminosa, l'immunità locale è completamente assente.

Le cause

Quali fattori formano un'adenoide?

  • Eredità. Se i genitori hanno sofferto di questo disturbo durante l'infanzia, allora la probabilità che un bambino incontri questo problema è molto alta.
  • La presenza di processi infiammatori nella gola, nella faringe e nella cavità nasale. Malattie come tonsillite, scarlattina, morbillo, pertosse e altre infezioni virali respiratorie provocano la crescita del tessuto linfoide.
  • Nutrizione impropria L'eccesso di cibo è particolarmente negativo.
    Immunodeficienza congenita o acquisita, tendenza a risposte allergiche.
  • Esposizione a lungo termine del bambino nell'aria con proprietà non ottimali (polveroso, secco, con impurità, con un eccesso di prodotti chimici domestici, ecc.).

Sintomi di adenoidite

I sintomi dell'adenoidite si sviluppano gradualmente. Il compito dei genitori è rilevare tempestivamente i problemi del sistema respiratorio di un bambino e consultare uno specialista per una consultazione completa e prescrivere un trattamento adeguato.

Adenoidite acuta nei bambini, sintomi

Le prime manifestazioni della malattia sono sensazioni di graffio e solletico nelle sezioni nasali profonde. Abbastanza spesso c'è respirazione rumorosa durante il sonno. In casi più avanzati, si nota un russare notturno pronunciato e il sonno diventa superficiale e irrequieto. In assenza di un trattamento tempestivo, i disturbi respiratori nasali sono già registrati durante il giorno e le secrezioni mucose lasciano il naso. Appare una tosse parossistica improduttiva o secca, che aggrava di notte e al mattino.

In futuro, i sintomi aumentano, si manifesta la sindrome da intossicazione - la temperatura corporea sale a 37,5-39 gradi Celsius, c'è debolezza generale, aumento della sonnolenza, mal di testa diffuso. I pazienti lamentano mancanza di appetito. Le parestesie sorte in precedenza si trasformano gradualmente in dolori pressanti di natura opaca senza una chiara localizzazione, che si intensificano con l'atto di deglutire. La secrezione di muco dal naso aumenta, appare un'impurità purulenta.

La funzione di drenaggio dei tubi uditivi è disturbata, appare dolore alle orecchie, si registra una perdita dell'udito conduttiva. Il paziente smette di respirare attraverso il naso ed è costretto a rimanere con la bocca aperta. La voce cambia a causa dell'otturazione del coro: diventa nasale.

Nei casi più avanzati, a causa dell'ipossia cronica, iniziano a formarsi sintomi neurologici: il bambino diventa apatico, letargico, la sua memoria e attenzione peggiorano, inizia a rimanere indietro rispetto ai suoi coetanei nello sviluppo. Il cranio facciale cambia forma in base al tipo di "faccia adenoide": il palato duro diventa alto e stretto, flussi di saliva eccessivamente sviluppati dall'angolo della bocca. Gli incisivi superiori si gonfiano in avanti, il morso è distorto e le pieghe nasolabiali sono levigate.

Test e diagnostica

La diagnosi viene fatta in base ai risultati dell'anamnesi, ai reclami dei pazienti, ai risultati dei metodi di esame fisico e strumentale. Un ruolo ausiliario è svolto da test di laboratorio che consentono di chiarire l'eziologia della malattia e selezionare un regime di trattamento adeguato.

Il programma diagnostico per l'adenoidite comprende:

Esame fisico. Quando si esamina un paziente, la natura della respirazione nasale, della parola e della voce è degna di nota. Rilevato nasale chiuso, completa mancanza di respiro attraverso il naso. I linfonodi durante la palpazione possono essere ingranditi, ma indolori (gruppi cervicali occipitali, sottomandibolari, anteriori e posteriori).

Mesopharyngoscopy Quando si esamina la faringe, una grande quantità di colore giallo chiaro o giallo-verde staccabile attira l'attenzione, che scorre lungo la parete posteriore iperemica ed edematosa della faringe. Dopo un attento esame, si osserva un arrossamento delle arcate palatine, un aumento delle creste faringee localizzate lateralmente e dei follicoli linfoidi.

Rinoscopia posteriore. Con questo metodo di esame, è possibile identificare una tonsilla iperemica, ingrandita, edematosa, che è completamente coperta da placca di fibrina. Le lacune visibili all'occhio sono piene di mucose essudative o masse purulente.

Esame di laboratorio. Con adenoidite batterica nella ROVERE, si osservano leucocitosi, uno spostamento della leucoformula verso neutrofili giovani e pugnalati. Con un'eziologia virale della malattia, la leucoformola nella ROVERE si sposta a destra, un aumento dell'ESR e il numero di linfociti.

Diagnostica delle radiazioni. Include la radiografia del rinofaringe in due proiezioni: diretta e laterale. Sulla radiografia è possibile vedere il tessuto linfoide ipertrofico della tonsilla faringea, che chiude i fori del coro. In casi avanzati, viene registrata la deformazione del palato duro e delle ossa della mascella superiore. La tomografia computerizzata dello scheletro facciale con contrasto consente una diagnosi differenziale con tumori e neoplasie.

Trattamento di adenoidite

La terapia dell'adenoidite è di eliminare il focus dell'infezione. Il trattamento tempestivo aiuta a prevenire la transizione della malattia in una forma cronica e non si diffonde alle strutture anatomiche adiacenti. A questo scopo, vengono prescritti farmaci sistemici e topici, vengono eseguite procedure fisioterapiche. Nei casi più gravi, con lo sviluppo di complicanze e la crescita della vegetazione adenoidea, è indicato un intervento chirurgico.

Il trattamento dell'adenoidite acuta nei bambini si basa su:

  • terapia antivirale;
  • terapia immunomodulatoria;
  • prendendo complessi vitaminici;
  • l'uso di agenti iposensibilizzanti;
  • prescrizione di farmaci antibatterici.

Il trattamento dell'adenoidite cronica nei bambini comprende la terapia di irrigazione, che si basa sull'uso di soluzione salina isotonica sterile, acqua di mare e soluzione salina isotonica. La terapia ha un effetto mucoregolatorio, antinfiammatorio e lieve antibatterico. Le soluzioni saline assicurano l'eliminazione delle strutture antigeniche dalla superficie della tonsilla.

Dr. Komarovsky aderisce alle sue tattiche di trattamento, che possono essere trovate nella relativa sezione..

L'adenoidite di grado 2 richiede l'uso aggiuntivo di corticosteroidi topici, gocce vasocostrittive, inalazione con antisettici e disinfettanti sotto forma di spray. L'adenoidite purulenta richiede la nomina di un antibiotico e, in casi avanzati, un intervento chirurgico.

Adenoidi di grado 2 nei bambini: sintomi, diagnosi e trattamento

Quasi tutti i bambini sono sensibili alle malattie infettive, quindi il loro corpo è in fase di formazione. I microbi penetrano facilmente perché il sistema immunitario è sbilanciato. A questo proposito, inizia a svilupparsi una malattia come l'adenoidite, che indica una violazione della respirazione nasale nel bambino. Allo stesso tempo, c'è gonfiore della mucosa nasale e infiammazione del rinofaringe. Ciò suggerisce che il bambino ha problemi con l'espansione e la crescita della tonsilla nasofaringea, che quindi blocca la cavità nasale.

Vale la pena notare che la tonsilla nasofaringea è un organo molto importante, poiché svolge funzioni speciali nel corpo. Il fatto è che la tonsilla è in grado di combattere infezioni, batteri e virus dannosi, senza passarli nel corpo. Tuttavia, le tonsille si indeboliscono quando il sistema immunitario si indebolisce. Inoltre, crescono, causando disagio ai bambini. I medici chiamano questa malattia adenoidite, che significa difficoltà a respirare attraverso il naso. I medici dividono le adenoidi in diversi gradi, che influenzano il corpo in diversi modi. In questo caso, saranno considerati 2 gradi di adenoidi.

Le cause

Prima di fare una diagnosi e prescrivere un trattamento, il medico esamina le cause e i sintomi della malattia. A seconda del grado di adenoidi, il bambino può sentirsi diverso. Le adenoidi si verificano nei bambini da 1,5 anni a 14 anni, lo sviluppo della malattia si verifica sullo sfondo della struttura anatomica umana. La malattia scompare man mano che il bambino cresce, ma se trascurato, le adenoidi possono causare danni permanenti alla salute. Pertanto, ogni genitore deve determinare autonomamente le cause delle adenoidi per contattare un pediatra in modo tempestivo.

Ad esempio, puoi considerare diversi motivi:

  1. SARS regolare.
  2. Infezioni virali, tra cui morbillo e scarlattina.
  3. Cattive condizioni ambientali in città.
  4. Sistema immunitario debole.
  5. Problemi respiratori.

Vale la pena notare che il sistema immunitario si indebolisce spesso durante l'allattamento. Inoltre, si verifica una diminuzione del livello con una dieta squilibrata e la mancanza delle vaccinazioni necessarie.

Per quanto riguarda l'ipertrofia tonsillare, è necessario prestare attenzione ai seguenti motivi: malattie ereditarie, varie patologie, parto complesso. Secondo i medici, il 1o trimestre di gravidanza è molto pericoloso per il bambino, poiché il feto non è protetto dalla placenta. Pertanto, qualsiasi infezione o virus può causare seri problemi di salute al bambino. È anche importante ricordare che l'assunzione di potenti farmaci può portare a conseguenze irreparabili. Se la madre ha il raffreddore o l'influenza durante la gravidanza, allora è necessario essere trattati su raccomandazione dei medici e seguire rigorosamente i requisiti stabiliti.

Di norma, i bambini con una malattia adenoidea sperimentano reazioni allergiche a determinate cose, cibo. Quindi il medico prescrive, oltre al trattamento conservativo, antistaminici per migliorare il benessere..

Quando si esamina un paziente, i medici specialisti determinano tre gradi della malattia:

  1. Se il rinofaringe è bloccato per 1/3, il bambino ha 1 grado di adenoidi. In questo caso, non ci sono praticamente segni della malattia, ma di notte puoi sentire un piccolo russare del bambino.
  2. Il secondo grado di adenoide nei bambini è caratterizzato da una parziale sovrapposizione del rinofaringe. Il bambino inizia a comportarsi nervosamente, irrita tutto. Anche il sonno può essere compromesso..
  3. Se non trattate le adenoidi per molto tempo, ciò influenzerà la salute del bambino. Ad esempio, le vie aeree sono completamente bloccate e il bambino respirerà solo attraverso la bocca. Le adenoidi non possono essere conservate in una forma trascurata, il medico prende una decisione sulla chirurgia.

Il primo grado è appena percettibile, quindi i genitori ignorano alcuni sintomi e cause delle adenoidi. C'è sempre la possibilità di passare a uno stadio più pericoloso, che può portare a conseguenze molto tristi:

  1. Russare durante il sonno. Il bambino praticamente non respira attraverso il naso.
  2. Naso che cola, congestione nasale, raffreddore.
  3. Problemi di udito.
  4. Cambio di voce.
  5. Tosse secca, secchezza nella cavità orale.
  6. Dolore al rinofaringe, irritazione.
  7. Sonnolenza, letargia, irritabilità.

È importante saperlo! Nella seconda fase della malattia, il bambino ha la possibilità di essere curato con il metodo conservativo. Se questo processo viene avviato, quindi senza chirurgia, non superare le adenoidi.

Vale la pena ricordare che la proliferazione di adenoidi porta costantemente a complicazioni del corpo. Pertanto, è necessario identificare i sintomi in modo tempestivo e consultare un medico in modo che prescriva un trattamento altamente efficace.

Quadro clinico

Secondo i medici internazionali, i primi segni di adenoidi possono apparire già all'età di un anno. Tuttavia, il più delle volte la malattia è complicata a 3 anni, quando il bambino inizia a contattare attivamente altri bambini. È durante questo periodo che il corpo del bambino soffre di infezioni, germi e virus. Questa situazione riguarda non solo i bambini in età prescolare russi, ma anche i bambini di tutto il mondo..

Per comprendere questo argomento, è necessario identificare i criteri principali del quadro clinico:

  1. Le adenoidi ingrandite creano molti problemi per la salute del bambino, in particolare la respirazione è disturbata, appare il russare. Può anche essere influenzato da sonno irrequieto e incubi..
  2. Quando la fase della malattia è complicata, i disturbi respiratori compaiono non solo di notte, ma anche durante il giorno. Secondo i medici, i tessuti adenoidi riempiono le vie aeree del 55%.
  3. Il secondo grado è anche caratterizzato dalla respirazione compensativa attraverso la bocca..
  4. Il bambino diventa distratto, distratto e irritabile. A scuola, potrebbero esserci problemi con la memorizzazione delle materie e con il rendimento scolastico.
  5. Vertigini, mal di testa.
  6. Se il bambino, per tutto il resto, ha il raffreddore, potrebbero esserci altri fattori: secrezione mucosa e purulenta dal naso, debolezza eccessiva, febbre, scarso appetito.

Il quadro clinico aiuta il medico a esaminare il problema da tutte le angolazioni e a prescrivere un trattamento altamente efficace.

Come diagnosticare?

Non appena il bambino ha sintomi e segni di adenoidi, è necessario portarlo immediatamente da uno specialista. Prima si nota la malattia, più velocemente può essere curata. Di solito, un medico alla reception conduce una diagnosi che ti consente di esaminare le tonsille in dettaglio. I medici usano diversi metodi diagnostici:

  1. L'esame del paziente può essere effettuato utilizzando uno specchio medico. In questo caso, è molto importante che il medico non abbia danneggiato gli strumenti del cielo, poiché in molti bambini questo provoca un riflesso del vomito.
  2. Attraverso gocce di vasocostrittore, il medico esamina i passaggi nasali del bambino.
  3. Una procedura dolorosa può essere chiamata un esame digitale della faringe. Ispezione delle dita.
  4. Prima di applicare un endoscopio flessibile, uno specialista esegue l'anestesia locale. Nonostante la complessità del metodo, il medico riceve informazioni complete sulle adenoidi.
  5. Lo studio della microflora in laboratorio.
  6. Roentgen.

Certo, è quasi impossibile considerare indipendentemente le adenoidi nel naso, quindi è semplicemente necessario l'aiuto di uno specialista. Il fatto è che una diagnosi di alta qualità aiuta il medico a prescrivere un trattamento più efficace.

Come trattare le adenoidi di grado 2?

Ogni genitore ha una domanda su come curare una malattia così spiacevole in un bambino. I medici hanno una risposta a questa domanda, perché la diagnosi consente di comprendere non solo il grado di adenoidi, ma anche di curare efficacemente la malattia. Di norma, al primo e al secondo grado di adenoidi, il medico cerca di superare la malattia con rimedi conservativi e popolari. Se la situazione peggiora dopo l'intervallo di tempo, viene eseguita un'operazione.

Il trattamento conservativo può essere il seguente:

  1. Lavaggio nasale a casa. Affinché la soluzione vada direttamente alle adenoidi, è necessario consultare uno specialista. Solo lui può controllare il processo di trattamento. Vale la pena notare che è improbabile che una semplice irrigazione del naso aiuti a far fronte al problema..
  2. Il medico può prescrivere inalazioni speciali usando decotti e soluzioni. Tuttavia, l'inalazione con il vapore non è raccomandata per il bambino. In questo caso, è meglio usare il cosiddetto nebulizzatore.
  3. L'opzione di trattamento più comune è considerata come gocce nasale, che si trovano in ogni farmacia. Ad esempio, c'è sempre la possibilità di acquistare i seguenti farmaci: Isofra, Polydex, Aqualor, Flixonase, Protargol, ecc. Se hai a portata di mano un decotto di camomilla o aloe, puoi usarli come medicina.
  4. Il tessuto è influenzato positivamente dai componenti naturali dei rimedi omeopatici. Tonsilgon, Sinupret e Angin gran alleviano il gonfiore e l'infiammazione nel rinofaringe.
  5. La terapia conservativa comprende farmaci antiallergici e immunocorrettori. Accade spesso che le adenoidi siano accompagnate da reazioni allergiche, quindi è necessario assumere farmaci adeguati.

Il medico ha il diritto di prescrivere ulteriore fisioterapia, che riduce l'infiammazione. Le adenoidi di secondo grado possono essere curate con metodi conservativi, ma non tutti possono farlo per un motivo o per l'altro. Quindi il medico non ha altra scelta che procedere al trattamento chirurgico.

Nonostante il fatto che l'operazione venga eseguita nei bambini di terzo grado, ci sono ancora raccomandazioni per l'intervento chirurgico. Ad esempio, con una malattia di secondo grado, ci sono le seguenti indicazioni:

  1. Insufficienza respiratoria attraverso il naso.
  2. Problemi di udito.
  3. Sostituzione del rinofaringe, raffreddori cronici.
  4. Ritardo nello sviluppo.
  5. Deformità ossea facciale.

Se il bambino ha questi segni, quindi non tormentarlo, è meglio consultare immediatamente un medico. Se il trattamento conservativo è inefficace, il medico può suggerire di correggere chirurgicamente la situazione. Ma dopo questa procedura, il bambino respirerà di nuovo completamente attraverso il naso.

Affinché il bambino sia costantemente sano e felice, devono essere prese ulteriori misure per proteggere il corpo. Se le tonsille non si infiammano, il bambino sarà in perfetto ordine. Ad esempio, prevenire il raffreddore aiuterà a prevenire le adenoidi..

Il modo migliore per proteggere la salute del bambino è soddisfare le seguenti condizioni:

  1. Passeggiate regolari all'aria aperta.
  2. Vivere in un luogo ecologico.
  3. Fare sport.
  4. Ricezione di un complesso vitaminico e minerale.
  5. Stile di vita attivo.
  6. Dieta bilanciata.

Se segui queste semplici regole, il bambino crescerà forte e sano..

Adenoidi nei bambini

Diagnosi e trattamento delle adenoidi nei bambini. Adenoidi nei sintomi e nel trattamento dei bambini.

Trattamento di adenoidi di 2 ° grado

19/01/2018 admin 0 commenti

Trattamento di adenoidi di 2 ° grado

La clinica della vegetazione adenoidea pediatrica è classificata in 3 (tre) gradi del decorso di questa malattia ENT. Tra l'iniziale, il 1 ° grado e l'ultimo 3 °, il 2 ° grado è patogeno. Ognuno di essi ha il proprio regime di trattamento personalizzato per le adenoidi nei bambini. L'argomento della nostra discussione sono i metodi di trattamento di 2 ° grado. Mettiamo l'accento sull'impatto non operativo. L'uso di terapia esclusivamente conservativa in combinazione con rimedi popolari.

Fase moderata della crescita delle adenoidi - 2 ° grado: l'importanza del trattamento

È lei che viene considerata dagli specialisti come un periodo (stadio) nella diagnosi di adenoidopatogenesi, in cui le tonsille nasali possono ancora essere salvate dalla necrosi completa. Perché la perdita del più importante settore immunoprotettivo (adenoidi nel naso) nel corpo dei bambini è un fattore scatenante per innescare malattie infantili persistenti e pericolose.

La microflora patogena, che trasporta agenti patogeni mortali e agenti patogeni di tubercolosi, sinusite, meningite, difterite e morbillo vengono quasi invadentemente invasi. Per non parlare, nei bambini piccoli, un sistema immunitario immaturo senza queste barriere primarie nel rinofaringe subisce un peso incredibile durante le epidemie respiratorie annuali e stagionali. Il naturale processo fisiologico di completamento, la formazione di funzioni immunoprotettive nel corpo umano rallenta centinaia di volte.

Importante! Appello estremamente importante per i genitori! Fai ogni sforzo per preservare, curare le adenoidi nel tuo bambino, mentre c'è tempo, mentre l'iperplasia adenoide è di 2 ° grado!

Terapia ORL conservativa: in vista del 2 ° grado di adenoidite

Naturalmente, non dovresti farti prendere dal panico (madri e padri, familiari del bambino) per il fatto che il bambino stia progredendo alla seconda fase preoperatoria, il grado di adenoidi patogene. L'errore più comune in tali circostanze da parte degli adulti è un desiderio folle e incontrollato di migliorare il più presto possibile la patocartina adenoidea nel rinofaringe dei bambini.

Senza consultare il medico ORL, i genitori, nel senso letterale della parola, iniziano a riempire, seppellire, imbrattare le cavità nasali del bambino. Sono stati in grado di sottrarre e imparare da tutto ciò che sanno loro stessi, che gli amici consigliano, dalle pubblicità televisive. Giusto o sbagliato, pericoloso o pericoloso, solo per eliminare le adenoidi ipertrofiche di 2 ° grado! Questo è un estremo estremamente dannoso, che influenzerà nel prossimo futuro. Assolutamente, in una forma imprevedibile:

  • intossicazione da farmaci, che porta a gravi disturbi nella funzionalità dei sistemi organici vitali;
  • sindrome acquisita di "non accettazione" di droghe;
  • disturbo persistente nelle strutture psiconeurotiche (sintomi epilettici acquisiti, disturbi del sonno, vertigini e perdita di coscienza).

Tuttavia, è possibile superare la situazione attuale con calma, ragionevolmente. Per fare ciò, dovresti ricorrere a metodi di trattamento comprovati e affidabili. Ad esempio, un risultato eccellente è mostrato nel regime di trattamento per le adenoidi nei bambini del 2 ° grado di adenoidi, progettato sotto forma di calendari murali terapeutici.

I dettagli di quali sono i calendari, come realizzarli, come aiutano a far fronte in modo efficace e con successo al completamento del programma di trattamento e guarigione pianificato, sono descritti nell'articolo del nostro sito: "Come trattare le adenoidi a casa? I calendari del programma di trattamento aiuteranno".

Se una forma simile della frase illustrata non sembra convincente o accettabile per i genitori, esiste un'opzione standard: il trattamento conservativo delle adenoidi di grado 2 nei bambini:

  1. L'otorinolaringoiatra attribuisce efficaci preparazioni nasali, principalmente quelle che alleviano intensamente la congestione nasale (proprietà curative vasocostrittive - Evamenol, Aqua Spray, Rinozolin, Polydex, Isofra).
  2. Lavaggio intensivo e almeno 3 volte dei passaggi nasali con soluzioni medicinali medicinali - furatsillina, soluzione di Rigger, debole diluizione del permanganato di potassio, una soluzione acquosa con sale marino o 10 gocce di tintura di alcol iodio in un bicchiere di acqua bollita calda.
  3. In stretto ordine, eseguendo procedure fisioterapiche attive (inalazione, riscaldamento con luce ultravioletta).
  4. Attribuito a visitare sale di sale (haloterapia, per un corso settimanale di trattamento).

E come senza antibiotici! Questo è un requisito invariabile in questa fase del trattamento. Ciò include Ampioks, Eritromicina, Tetraciclina (compressa, iniezione e unguenti per lubrificare l'epidermide nasale). Sia Protargol che Oxacilin, in particolare potenti medicinali - Ceprofloxacin, Cefrazin, Ceftriaxone (dagli ultimi sviluppi delle ceflosporine nasali).

Come uno degli ultimi metodi incoraggianti, l'otorinolaringoiatra indirizza il suo piccolo paziente patrocinato a un ciclo di terapia laser di 10 giorni. La dinamica della patogenesi in rapido miglioramento nelle ghiandole nasali si manifesta con l'evaporazione (valorizzazione) delle neoplasie adenoidi, emissione laser di anidride carbonica. È possibile, infatti, arrestare lo sviluppo di ulteriore adeno-tossicità, anche nel 2 ° grado di gravità di una malattia adenoidea.

Rimedi popolari e patogenesi delle adenoidi 2 gradi

Immediatamente, ci rivolgiamo al pubblico genitore. Consigli di avvertimento utili non saranno superflui. Senza insulti e insegnamenti.

Si prega di scrivere su un poster e appendere in un posto di rilievo in casa:

Questo, a priori, non può essere provato. Non perdere tempo perdendo la preziosa opportunità di fornire cure mediche professionali tempestive. Omeopatia, medicina alternativa sono efficaci e garantiti, sicuri quando cooperano in pieno accordo con esperti, pratica quotidiana (operazioni di conduzione, esami endoscopici) otorinolaringoiatri pediatrici.

In una decisione unanime sulla scelta del programma di trattamento, per ogni singolo caso, solo allora i risultati del trattamento saranno chiaramente e realmente visibili. La medicina ufficiale per bambini non rifiuta l'efficace aiuto di guarigione offerto dalle ricette naturali di trattamento popolare.

Il medico curante ENT sarà “Per” solo se, ad esempio, un bambino malato con infestazione da adenoide di grado 2 lava i canali nasali con succo di barbabietola appena spremuto ogni mattina (con l'aggiunta di un supplemento combinatorio liquido fuso al risciacquo). Nel succo di barbabietola, inserisci "20 grammatica miracolosa". Per un cucchiaino (4 grammi) di miele, olio di abete, succo di aloe e succo d'aglio (spremere una piccola quantità, da 2 piccoli chiodi di garofano).

Se i genitori si rivolgessero a omeopati unici per ricette uniche, rare in efficaci possibilità di guarigione dei composti vegetali. E non sarà solo etico, ma anche assolutamente corretto, nell'interesse della salute del bambino, notificare, mostrare, chiedere il parere del proprio otorinolaringoiatra. Ciò eliminerà conseguenze impreviste (dall'uso errato o inaccettabile di rimedi popolari), dall'identificazione di controindicazioni e, in definitiva, potrebbe diventare una salvezza per il bambino!

Adenoidi di 2 ° grado in un bambino: diagnosi e trattamento

Se il bambino respira costantemente attraverso la bocca, se russa di notte e si lamenta di congestione nasale, ciò può essere dovuto non solo a un comune raffreddore o naso che cola. Nei bambini, c'è spesso una crescita eccessiva della tonsilla nasofaringea, che si sovrappone al messaggio della cavità nasale e della faringe.

adenoiditi

La tonsilla rinofaringea, situata nell'arco nasofaringeo, svolge un'importante funzione protettiva del corpo.

Lo strato superiore della mucosa è un tessuto linfoide, le cui cellule combattono contro qualsiasi infezione di proprietà sia esterne che interne. Con un'immunità indebolita, le cellule del tessuto linfoide non possono combattere il processo infiammatorio e, di conseguenza, le tonsille crescono. Il corpo cerca di compensare la mancanza di immunità e aumenta il numero di cellule protettive, che, sfortunatamente, porta al risultato opposto..

Con la proliferazione, la tonsilla faringea interferisce con la comunicazione del naso e della faringe, che porta a una violazione della respirazione nasale.

L'adenoidite nella maggior parte dei casi si verifica proprio nei bambini e il livello di immunità del bambino in futuro dipende in gran parte dal successo del suo trattamento. Violazione della respirazione nasale, tonsille faringee invase costringono il bambino a respirare attraverso la bocca, contribuendo in tal modo all'ingresso di aria fredda non riscaldata nel tratto respiratorio, che è irto di frequenti episodi di raffreddore.

Le cause della malattia

La crescita delle tonsille faringee è facilitata da:

  • frequenti raffreddori del tratto respiratorio superiore;
  • immunità indebolita;
  • predisposizione ereditaria;
  • infezioni virali (influenza, tonsillite, scarlattina, ecc.);
  • esposizione all'aria inquinata;
  • ipossia fetale durante la gravidanza o il parto;
  • reazioni allergiche.

Sintomi di adenoidite

Il sintomo principale delle tonsille faringee ingrossate è il deterioramento (fino alla sua completa cessazione) della respirazione nasale. A seconda della dimensione delle adenoidi invase, i 3 gradi della malattia sono divisi:

  • 1 grado - sovrapposizione del lume del rinofaringe di un terzo. In questa fase della malattia, il bambino respira facilmente il naso durante il giorno, ma di notte c'è un gonfiore delle tonsille dovuto al flusso di sangue venoso e il bambino deve respirare attraverso la bocca;
  • 2 gradi - la completa assenza di respirazione nasale dovuta alla sovrapposizione della colonna d'aria da metà a due terzi;
  • Grado 3: chiusura completa della colonna d'aria.

Il primo grado di adenoidite con un trattamento tempestivo e qualificato non comporta alcun pericolo particolare. Tuttavia, il secondo grado di adenoidite può portare a gravi conseguenze per la salute del bambino.

Adenoidi 2 gradi

Le adenoidi di grado 2 di solito iniziano ad apparire all'età di 3-7 anni, quando il bambino inizia a frequentare la scuola materna ed è esposto a batteri non familiari, a seguito dei quali spesso inizia a ammalarsi. Le adenoidi di grado 2 sono piene di complicazioni come:

  • Russare di notte - a causa del fatto che le tonsille ipertrofiche creano un ostacolo all'aria in arrivo.
  • Raffreddori ricorrenti: a causa della respirazione orale, l'aria entra nelle vie respiratorie non riscaldate, la mucosa della cavità orale e la gola si asciugano.
  • Disturbi del sonno: a causa di una violazione della respirazione nasale, il bambino dorme irrequieto.
  • Illeggibilità del linguaggio, nasale - con costante respirazione compensativa attraverso la bocca, le ossa dello scheletro facciale sono sviluppate in modo improprio, il che porta alla formazione di una malocclusione e, di conseguenza, compromissione della parola.
  • Perdita dell'udito: le adenoidi troppo cresciute bloccano l'ingresso della tromba di Eustachio, il che comporta una diminuzione della ventilazione della cavità dell'orecchio medio e influisce negativamente anche sulla mobilità del timpano. Di conseguenza, l'udito del bambino diminuisce.
  • Otite media frequente: il blocco dell'ingresso della tromba di Eustachio contribuisce alla creazione di condizioni favorevoli per la propagazione di microrganismi patogeni.
  • Sonnolenza, irritabilità, disturbi della respirazione nasale riducono l'assorbimento di ossigeno del 15-20%, il che, ovviamente, influenza le condizioni mentali e fisiche del bambino. Le adenoidi di grado 2 in un bambino portano a mal di testa, affaticamento, ritardo dello sviluppo.

Come diagnosticare l'adenoidite:

  • Anamnesi: il medico raccoglie informazioni sui primi segni della malattia, ascolta i reclami.
  • Faringoscopia-valutazione dello stato della mucosa dell'orofaringe.
  • Esame della rinoscopia anteriore dei passaggi nasali.
  • La rinoscopia posteriore è una valutazione delle dimensioni e della struttura delle tonsille faringee ipertrofiche introducendo uno specchio nella cavità orale. Questo studio è altamente informativo, tuttavia, viene utilizzato raramente durante l'infanzia a causa del fatto che il paziente deve essere completamente immobilizzato durante la diagnosi..
  • Esame con le dita - usato quando è impossibile eseguire la rinoscopia posteriore.
  • Radiografia del rinofaringe nella proiezione laterale: uno studio rapido e indolore che aiuta a determinare con precisione la dimensione e il grado di proliferazione delle adenoidi.
  • La ricerca sull'endoscopia viene effettuata utilizzando un endoscopio utilizzando l'anestesia locale.
  • Cultura batteriologica - viene effettuata per identificare l'agente patogeno.

Adenoidi di 2 ° grado nei bambini: trattamento

Esistono due metodi per trattare le adenoidi di grado 2 in un bambino:

Trattamento conservativo

La terapia conservativa comprende principalmente l'uso di diversi gruppi di farmaci e, inoltre, a volte viene prescritta la fisioterapia.

  • Soluzioni saline: AquaLor, Dolphin, AquaMaris, soluzione di cloruro di sodio allo 0,9%. È usato per sciacquare il naso dal muco.
  • Antisettici: protargol, soluzione albucida al 20%, argento colloidale. Hanno un effetto antimicrobico, asciugano la superficie della mucosa.
  • Antinfiammatorio - euforbium compositum, Derinat. Oltre a combattere l'infiammazione, questi farmaci riducono anche il gonfiore della mucosa..
  • Vasocostrittori - nazivin, rhinostop. Galazolin. Questi farmaci devono essere rigorosamente dosati e utilizzati non più di 3-5 giorni.
  • Antibiotici e antipiretici - usati in casi particolarmente gravi.
  • Terapia laser: riduce la quantità di tessuto linfoide troppo cresciuto.
  • Introduzione dell'elettroforesi di farmaci (difenidramina, cloruro di calcio) nei passaggi nasali mediante un dispositivo speciale.
  • Terapia UHF - ha effetti analgesici, immunomodulanti e riparatori.
  • Fangoterapia - ha effetti antinfiammatori e rigenerativi.
  • Magnetoterapia ad alta frequenza (induttotermia): migliora la microcircolazione dei tessuti, favorisce la guarigione dei siti dei tessuti danneggiati.

Trattamento chirurgico

L'intervento chirurgico viene eseguito in caso delle seguenti complicanze dell'adenoidite:

  • quando si verifica la sinusite;
  • quando si verifica l'enuresi;
  • con lo sviluppo di otite media ricorrente, asma bronchiale;
  • con apnea (arresto respiratorio) durante il sonno;
  • con un ritardo nello sviluppo del bambino.

Esistono due modi per rimuovere le tonsille faringee in un bambino:

  • adenectomia: le adenoidi sono completamente rimosse, l'operazione è indicata in presenza di un processo infiammatorio e esacerbazioni ricorrenti;
  • adenotomia - rimozione parziale delle tonsille faringee, eseguita in assenza di infiammazione.

L'intervento chirurgico viene eseguito in un ospedale in anestesia generale o locale, a stomaco vuoto.

L'adenotomia dell'aspirazione viene eseguita in anestesia generale o locale con uno strumento speciale - Beckman adenotome, che è un tubo cavo con un'aspirazione collegata a un'estremità e un ricevitore per adenoidi all'altra estremità. La durata dell'operazione è di 1-5 minuti.

L'adenomotomia endoscopica viene eseguita in anestesia generale utilizzando un endoscopio, è più accurata e meno invasiva. La durata dell'operazione è di 10-30 minuti.

Periodo postoperatorio

Se l'operazione è stata eseguita in anestesia generale, il bambino alla fine dell'operazione viene trasferito in terapia intensiva, se in anestesia locale, il bambino viene trasferito nel reparto. Dopo l'intervento, possono verificarsi vertigini, nausea e vomito. Dopo 2-3 giorni dopo l'operazione, i bambini vengono dimessi a casa.

Per una corretta guarigione dei tessuti dopo l'intervento, è necessario seguire una determinata dieta. Durante i primi giorni postoperatori, il bambino può essere alimentato solo con cibi morbidi e schiacciati: cereali, purè di patate, gelatina, zuppe leggere. Dopo 5-7 giorni, soufflé, frittate, pasta e cibi simili possono essere introdotti gradualmente nella dieta del bambino.

Durante l'intero periodo postoperatorio, non è possibile utilizzare:

  • cibi caldi e freddi;
  • alimenti solidi: crackers, biscotti, noci;
  • cibo salato, speziato, in salamoia;
  • bevande gassate e dolci.

Anche durante il periodo postoperatorio è indicata una moderata attività fisica. La corretta rigenerazione dei tessuti dopo l'intervento chirurgico non richiede l'uso di alcun farmaco. Solo in caso di dolore è indicato l'uso di antidolorifici a base di paracetamolo o ibuprofene. Fatte salve tutte le condizioni di cui sopra, il periodo postoperatorio passerà rapidamente e favorevolmente..