Image

Perché si presenta e come trattare la tosse con adenoidi in un bambino

La tosse con adenoidi è un sintomo spiacevole che provoca disagio e ha un effetto negativo sul benessere di una persona. I medici identificano una serie di ragioni che contribuiscono allo sviluppo della tosse. Per risolvere questo problema, viene selezionato un intero ciclo di trattamento finalizzato all'eliminazione della malattia e dei segni associati di malessere.

Sintomi di adenoidite

A causa delle vie aeree bloccate dalle adenoidi, la bocca del bambino è sempre socchiusa

La tosse con adenoidi nei bambini non può essere ignorata. Questo sintomo richiede un trattamento adeguato prescritto da uno specialista. Assicurati di consultare un medico se trovi segni clinici di adenoidite:

  1. Incantesimi per la tosse.
  2. Gola infiammata.
  3. Gonfiore delle tonsille.
  4. Scarico sotto forma di muco e pus.
  5. Russare.
  6. Cambio di voce.
  7. Febbre.
  8. La bocca è costantemente socchiusa.
  9. Gonfiore del viso.

I sintomi dell'adenoidite sono associati al fatto che con lo sviluppo della malattia in una persona, l'espettorato viene attivamente rilasciato, che entra nei polmoni. Scorre lungo la gola e irrita la sua mucosa. Se, ai primi segni della malattia, il trattamento non viene avviato, allora inizierà a progredire.

Cause di tosse

I pazienti sono preoccupati per una tosse secca con adenoidi infiammate. Ogni giorno della malattia, diventa più pronunciato.

Se non si tratta in modo tempestivo del trattamento delle adenoidi, la gravità dei sintomi della malattia aumenterà. Le condizioni del paziente possono diventare critiche.

I medici chiamano diversi motivi che spiegano la tosse durante la notte o in altre ore del giorno in un bambino e in un adulto con adenoidi:

  • Essiccazione della parete della faringe a causa di una respirazione impropria durante il sonno.
  • Grave irritazione dei recettori, che causa mal di gola e la necessità di tossire per alleviare la condizione.
  • Gonfiore della faringe e irritazione della gola.

Soprattutto spesso, i pazienti con questa diagnosi sono preoccupati per la gola secca. È causato dal blocco di una parte del tratto respiratorio da parte di un organo infiammato. Pertanto, una persona deve camminare con la bocca socchiusa.

Tosse prima della rimozione delle adenoidi

Una tosse notturna con adenoidi può essere causata da vari motivi che influenzano negativamente il benessere generale del paziente. In questa situazione, è importante consultare un medico in tempo, soprattutto se il bambino è malato. Questo è l'unico modo per fermare l'ulteriore sviluppo della patologia..

Per identificare la causa della tosse in un paziente, sarà necessaria una diagnosi prima di rimuovere le adenoidi. Se durante lo studio viene rilevata una malattia di terze parti, la chirurgia verrà posticipata fino al completo recupero della persona..

Tosse dopo la rimozione di adenoidi

L'operazione precedente potrebbe essere eseguita male

Una forte tosse non scompare dopo che il paziente è stato sottoposto a un'operazione per rimuovere le adenoidi. Un sintomo spiacevole persiste per un po '. Con un corso favorevole del periodo di riabilitazione, scompare in 3 settimane.

Esistono diversi motivi che spiegano la tosse nei pazienti sottoposti a rimozione di adenoide:

  • Irritazione causata da muco che scorre lungo la gola.
  • La presenza di un'infezione che ha portato a un processo infiammatorio nella gola.
  • Fare un errore durante il trattamento radicale.
  • La presenza di residui di adenoidi.

Se la tosse non appare immediatamente, ma un mese dopo l'operazione, ci sono complicazioni che richiedono un trattamento.

Tosse secca

Le tonsille possono bloccare parte del tratto respiratorio, il che rende difficile la respirazione di una persona. Un tale risultato è causato dalla loro infiammazione. Per facilitare il processo di respirazione, il paziente è costretto a camminare costantemente con la bocca aperta. Per questo motivo, la gola si asciuga e una persona inizia a tossire.

Tosse umida

La tosse umida si verifica principalmente dopo la notte

Verso mattina, i pazienti lamentano la comparsa di una tosse umida con scarico dell'espettorato. Durante la notte, una grande quantità di muco si accumula nella gola, lasciando in questo modo il tratto respiratorio. Una persona ha attacchi di tosse che non può controllare.

Tosse diurna

Una tosse umida si manifesta più spesso durante il giorno. Ma le convulsioni si verificano raramente, poiché una persona trascorre la maggior parte del tempo in posizione verticale, quindi il muco non ha la capacità di accumularsi in gola. L'espettorato durante la tosse non si distingue.

Durante il sonno

Di notte, il paziente trasuda espettorato. Contiene impurità di muco e pus. Quando una persona è in posizione orizzontale, l'espettorato scorre lungo la parte posteriore della gola. Quando tossisce di notte, una persona è anche preoccupata per il solletico. In alcuni casi, assume una forma cronica.

Gli attacchi di tosse possono portare all'insonnia. E questo è uno dei piccoli problemi che causano l'infiammazione delle adenoidi..

Possibili complicazioni

La mancanza di un trattamento tempestivo porta alla progressione della patologia. La tosse è il suo primo segno. La sintomatologia della malattia aumenta con il passaggio della malattia da uno stadio all'altro. Questo processo è irto della comparsa di complicazioni..

Di norma, la tosse dei bambini senza trattamento inizia ad essere accompagnata da un aumento della temperatura corporea, naso che cola e depressione respiratoria.

Misure diagnostiche

Per capire come trattare una tosse con adenoidi, è necessario prima di tutto diagnosticare il paziente. I risultati dello studio consentiranno allo specialista di comprendere l'essenza del problema e di trovare un corso adeguato di terapia per esso..

La diagnosi di adenoidi consiste in un esame visivo della gola, consegna dell'espettorato per analisi. A discrezione di uno specialista, viene prescritta una rinoscopia al paziente.

Metodi per il trattamento della tosse con adenoidi

La tosse con adenoidite non scompare da sola. Deve essere trattato. Scegliere il giusto metodo di terapia con questa diagnosi può essere solo uno specialista competente, che dovrebbe essere consultato ai primi reclami.

Terapia farmacologica

Può essere usato non più di quattro volte al giorno (i bambini sotto i 2 anni non devono essere usati)

Se un bambino tossisce, avrà bisogno di cure.

La base della terapia farmacologica sono i farmaci dei seguenti gruppi di farmaci:

  1. Farmaci antinfiammatori (Erespal).
  2. Antibiotici (Bioparox).
  3. Farmaci ormonali ("Nazonex").
  4. immunostimolanti.

Come terapia ausiliaria, possono essere prescritti complessi di vitamine e minerali, la cui azione è volta a rafforzare l'immunità.

Trattamento con rimedi popolari

Affrontare la tosse aiuta i metodi popolari. Il loro uso deve necessariamente essere concordato con il medico curante, in modo da non infliggere danni ancora maggiori.

Per far fronte alle adenoidi, gli oli essenziali lo consentono. Estratti di conifere consigliati. Quale prodotto scegliere, uno specialista può dire. Le inalazioni vengono eseguite con oli e bagni terapeutici..

Lavaggio nasale

Rallentare lo sviluppo della patologia aiuta a irrigare i passaggi nasali. Questa procedura ha un effetto solo nelle prime fasi della malattia..

Per il lavaggio, si consiglia di utilizzare decotti di erbe o soluzioni con sale.

Procedure di inalazione

Un corso di inalazione aiuta ad alleviare la respirazione e risolve il problema della tosse. Durante la procedura, la mucosa secca della gola viene inumidita, a causa della quale si prevengono le crepe.

Le procedure possono avere la forma seguente:

  • Inalazione secca. Il processo principale è attraverso un panno pulito. Un paio di gocce di olio essenziale vengono applicate su di esso, che deve essere respirato per 3-7 minuti.
  • Inalazione umida. Una piccola quantità di acqua riscaldata viene versata in una ciotola, dopo di che vengono diluite 4-5 gocce di olio essenziale. È necessario respirare sopra questo contenitore per 3-5 minuti.
  • Inalazione di sale Per la procedura avrai bisogno di una soluzione preparata da 2 cucchiai. l sale e 500 ml di acqua. È consentito aggiungere un paio di gocce di olio essenziale. Si consiglia di respirare oltre questa capacità per non più di 7 minuti.

Le procedure vengono inoltre eseguite utilizzando un nebulizzatore. È necessario inserire una porzione del medicinale al suo interno. Dopo aver inspirato, è necessario respirare regolarmente..

Questa procedura è controindicata solo se la malattia è acuta.

Fisioterapia

Le procedure sono completamente indolori e non causano paura nei bambini piccoli durante

Come ulteriore metodo di trattamento per il corso medico, viene offerta la fisioterapia. La sua azione è volta a rafforzare il sistema immunitario, ripristinare la rigenerazione dei tessuti e ridurre la gravità del processo infiammatorio.

Con le adenoidi, si raccomandano le seguenti procedure fisioterapiche:

  1. Diatermia.
  2. elettroforesi.
  3. Quarzo tubolare.
  4. Terapia laser.

Le procedure devono essere eseguite solo come prescritto dal medico e sotto la sua stretta supervisione.

Trattamento chirurgico e recupero

Se i metodi conservativi di terapia non hanno portato a un risultato positivo, viene prescritto un trattamento chirurgico a un paziente con adenoidi.

Durante l'intervento chirurgico, il paziente è in anestesia. Se durante il trattamento un medico commette un errore, il paziente può manifestare sanguinamento grave.

Il periodo di riabilitazione dopo l'intervento chirurgico richiede solo pochi giorni. Il paziente si sta rapidamente riprendendo..

Cosa non si può fare?

Se una persona ha la tosse, quindi l'infiammazione delle adenoidi progredisce. È urgente iniziare il trattamento. Inoltre, il paziente dovrebbe sapere cosa fare è severamente vietato, in modo da non causare ancora più danni alla salute.

Sono vietate le seguenti azioni, che possono aggravare la condizione di un bambino malato o di un adulto:

  1. Non appoggiarsi a farmaci che trattano la tosse. È particolarmente importante rifiutare di assumere farmaci senza la raccomandazione di un medico che contenga un antisettico, un mentolo o un antibiotico.
  2. È necessario riconsiderare la dieta, poiché il menu potrebbe contenere prodotti che causano una reazione allergica.
  3. Non mangiare cibi che possono irritare la gola.

Nella fase della diagnosi iniziale del paziente, il medico deve determinare la natura della sua tosse. Il metodo di trattamento della patologia dipende da questo. Solo dopo la diagnosi del paziente è possibile iniziare la terapia.

Se il paziente segue tutte le prescrizioni del medico, sarà in grado di affrontare rapidamente la malattia e un sintomo spiacevole. Solo in questo caso, la prognosi del trattamento sarà favorevole. Altrimenti, il paziente corre il rischio di gravi complicanze..

Tosse con adenoidi: diagnosi e trattamento nei bambini

La tosse adenoidea in un bambino è un sintomo patologico che si verifica a causa di un aumento della tonsilla faringea (formazione linfoide non accoppiata del rinofaringe). Questa condizione è comunemente chiamata adenoidi. La tosse con adenoidi può essere l'unico segno che indica una patologia, ma altre manifestazioni della malattia sono più spesso presenti. Il trattamento qualificato delle crescite di adenoidi è il metodo principale per alleviare i pazienti dalla tosse. Nessun sciroppo espettorante, i mucolitici in questa situazione aiutano.

Come sono correlate le adenoidi e la tosse

La tosse adenoidea si verifica per due motivi:

  • La tonsilla faringea allargata blocca parzialmente o completamente le aperture dei passaggi nasali nel rinofaringe, interrompendo la respirazione nasale. I pazienti devono tenere la bocca aperta. Di conseguenza, c'è secchezza alla gola, tosse. Inoltre, l'inalazione di aria attraverso la bocca e non attraverso il naso porta a un verificarsi più frequente di raffreddori, che si manifestano con faringite acuta e tosse.
  • Le adenoidi possono infiammarsi. Questa condizione si chiama adenoidite. Con l'adenoidite, un sacco di muco spesso si forma nel rinofaringe, che durante il sonno scorre lentamente lungo la gola, irritando e provocando una tosse notturna. Inoltre, parte del muco si accumula nel rinofaringe, quindi, dopo essersi alzato al mattino, la paziente inizia a tossirla riflessivamente.

.gif "data-lazy-type =" image "data-src =" https://mykashel.ru/wp-content/uploads/2018/02/Kashel-pri-adenoidah-u-detok.jpg "alt =" Tosse con adenoidi nei bambini, "width =" 630 "height =" 397 "srcset =" "data-srcset =" https://mykashel.ru/wp-content/uploads/2018/02/Kashel-pri-adenoidah-u- detok.jpg 630w, https://mykashel.ru/wp-content/uploads/2018/02/Kashel-pri-adenoidah-u-detok-300x189.jpg 300w, https://mykashel.ru/wp-content/ uploads / 2018/02 / Kashel-pri-adenoidah-u-detok-24x15.jpg 24w, https://mykashel.ru/wp-content/uploads/2018/02/Kashel-pri-adenoidah-u-detok-36x23.jpg 36w, https://mykashel.ru/wp-content/uploads/2018/02/Kashel-pri-adenoidah-u-detok-48x30.jpg 48w "dimensioni =" (larghezza massima: 630px) 100vw, 630px "/>

Importante! Le adenoidi sono una costante fonte di infezione che impedisce il pieno funzionamento degli organi respiratori del bambino..

Caratteristiche della tosse con adenoidi

La tosse "adenoidea" ha una serie di caratteristiche che consentono di distinguerla da una tosse in altre malattie:

  1. Preoccupa i pazienti principalmente di notte e al mattino dopo essersi svegliati..
  2. Durante il sonno, manifestato da tosse periodica.
  3. Al mattino è bagnato. Avendo tossito, il paziente di solito dimentica questo sintomo per l'intera giornata..
  4. Quasi sempre accompagnato da altri segni di adenoidi: naso che cola, russare di notte, perdita dell'udito, gonfiore del viso, letargia, affaticamento, ecc..

Tosse con vari gradi di adenoidi

È consuetudine distinguere tre gradi di ingrandimento delle tonsille faringee:

  • il primo, in cui vi è una leggera ipertrofia della formazione linfoide, chiude solo parzialmente i passaggi nasali;
  • il secondo, caratterizzato da passaggi nasali sovrapposti a mezza altezza;
  • il terzo, in cui le adenoidi riempiono quasi completamente il rinofaringe e bloccano i passaggi nasali.

La tosse può apparire periodicamente già all'inizio dello sviluppo della malattia. A 2 e 3 gradi di aumento delle adenoidi, la tosse diventa permanente a causa di adenoidite lenta.

.gif "data-lazy-type =" image "data-src =" https://mykashel.ru/wp-content/uploads/2018/02/chto-eto-takoe-Adenoidy.jpg "alt =" che cos'è Adenoidi "larghezza =" 630 "height =" 397 "srcset =" "data-srcset =" https://mykashel.ru/wp-content/uploads/2018/02/chto-eto-takoe-Adenoidy.jpg 630w, https://mykashel.ru/wp-content/uploads/2018/02/chto-eto-takoe-Adenoidy-300x189.jpg 300w, https://mykashel.ru/wp-content/uploads/2018/02/chto -eto-takoe-Adenoidy-24x15.jpg 24w, https://mykashel.ru/wp-content/uploads/2018/02/chto-eto-takoe-Adenoidy-36x23.jpg 36w, https://mykashel.ru /wp-content/uploads/2018/02/chto-eto-takoe-Adenoidy-48x30.jpg 48w "dimensioni =" (larghezza massima: 630px) 100vw, 630px "/>

Diagnostica: come succede

La tosse che si verifica con le adenoidi dovrebbe essere distinta dalla tosse causata da altre malattie:

  • SARS. Con questo disturbo, la tosse è di solito secca, costante. Inoltre, c'è un aumento della temperatura corporea, gola rossa, altri segni di patologia.
  • La fase iniziale della pertosse. È caratterizzato da un aumento dei sintomi e da una conversione molto rapida della tosse regolare in una tosse abbaiante debilitante, che spesso termina con il vomito.
  • Laringite acuta stenosante. Si manifesta non solo una tosse di notte, ma gravi attacchi di tosse.
  • Un'allergia. Quasi sempre, puoi tracciare la connessione con l'influenza dell'allergene.
  • Invasione elmintica. In una delle fasi dello sviluppo, i nematodi si depositano nei polmoni del paziente e quindi attraverso il tratto respiratorio si spostano nel tratto digestivo. Questo può essere accompagnato da una forte tosse. La diagnosi di ascariasi nella fase della migrazione larvale può essere effettuata utilizzando un esame del sangue specifico per anticorpi e sospetti - aumentando la concentrazione di eosinofili nel sangue.

A favore del fatto che sono le adenoidi che causano la tosse, possono parlare i seguenti sintomi:

  1. russare di notte;
  2. una sensazione di costante congestione nasale;
  3. voce nasale;
  4. otite media frequente;
  5. problemi di udito.

.gif "data-lazy-type =" image "data-src =" https://mykashel.ru/wp-content/uploads/2018/02/Priznaki-kashlya-iz-za-adenoidov.jpg "alt =" Segni tosse a causa di adenoidi "larghezza =" 630 "height =" 397 "srcset =" "data-srcset =" https://mykashel.ru/wp-content/uploads/2018/02/Priznaki-kashlya-iz-za- adenoidov.jpg 630w, https://mykashel.ru/wp-content/uploads/2018/02/Priznaki-kashlya-iz-za-adenoidov-300x189.jpg 300w, https://mykashel.ru/wp-content/ uploads / 2018/02 / Priznaki-kashlya-iz-za-adenoidov-24x15.jpg 24w, https://mykashel.ru/wp-content/uploads/2018/02/Priznaki-kashlya-iz-za-adenoidov-36x23.jpg 36w, https://mykashel.ru/wp-content/uploads/2018/02/Priznaki-kashlya-iz-za-adenoidov-48x30.jpg 48w "dimensioni =" (larghezza massima: 630px) 100vw, 630px "/>

Se uno dei precedenti è presente nel bambino, è necessario visitare lo specialista ORL. Per la diagnosi di adenoidi è sufficiente un normale esame otorinolaringoiatrico. Lo specialista introdurrà uno specchio speciale nella gola del paziente, consentendogli di esaminare la formazione di linfoidi, che è leggermente più alta della parte visibile della gola.

Per un esame più dettagliato delle escrescenze adenoidi, viene eseguito un esame endoscopico: la rinoscopia. La sua essenza sta nell'introduzione di sottili sonde ottiche nelle narici del paziente a sua volta. L'immagine da loro appare immediatamente sullo schermo del monitor. Il medico può esaminare la mucosa del naso e del rinofaringe, determinare con precisione il grado di ipertrofia del tessuto linfoide e diagnosticare la sua infiammazione.

Tosse con adenoidi nei bambini: cosa devi sapere

È necessario iniziare con il fatto che le adenoidi sono principalmente una malattia infantile, che è particolarmente comune nei bambini in età prescolare e nella scuola primaria. Nell'adolescenza, la tonsilla faringea inizia a ridursi in dimensioni, e in età adulta nella maggior parte delle persone, viene quasi completamente sostituita dal tessuto connettivo (sebbene ci siano eccezioni). A questo proposito, la tosse con adenoidi nei bambini è un evento molto comune, ma negli adulti, le crescite di adenoidi raramente causano il sintomo patologico in questione.

Numerosi fattori influenzano l'insorgenza di adenoidi e tosse "adenoide" in un bambino:

  • eredità;
  • tendenza alle allergie;
  • frequenti malattie infettive del tratto respiratorio superiore (in particolare persistenza nel corpo di infezione erpetica);
  • insufficienza congenita o acquisita dell'immunità;
  • cattiva alimentazione;
  • microclima improprio nell'appartamento;
  • inalazione di aria polverosa, contaminata da sostanze chimiche, fumo di sigaretta.

.gif "data-lazy-type =" image "data-src =" https://mykashel.ru/wp-content/uploads/2018/02/Adenoidy-poyavlyayutsya-u-detej.jpg "alt =" Le adenoidi compaiono in children "width =" 630 "height =" 397 "srcset =" "data-srcset =" https://mykashel.ru/wp-content/uploads/2018/02/Adenoidy-poyavlyayutsya-u-detej.jpg 630w, https://mykashel.ru/wp-content/uploads/2018/02/Adenoidy-poyavlyayutsya-u-detej-300x189.jpg 300w, https://mykashel.ru/wp-content/uploads/2018/02/Adenoidy -poyavlyayutsya-u-detej-24x15.jpg 24w, https://mykashel.ru/wp-content/uploads/2018/02/Adenoidy-poyavlyayutsya-u-detej-36x23.jpg 36w, https://mykashel.ru /wp-content/uploads/2018/02/Adenoidy-poyavlyayutsya-u-detej-48x30.jpg 48w "dimensioni =" (larghezza massima: 630px) 100vw, 630px "/>

La maggior parte di questi fattori può essere eliminata e prevenire la patologia. Se tutto viene lasciato com'è, la malattia progredirà e la tosse nel bambino con adenoidi si intensificherà. Dopo il trattamento delle adenoidi, è altrettanto importante proteggere il corpo del bambino dalle influenze negative.

Trattamento

Il trattamento della tosse con adenoidi nei bambini non è di eliminare il sintomo stesso, ma di normalizzare la respirazione nasale e sopprimere il processo infiammatorio nella tonsilla faringea allargata. Per questo, vengono utilizzati vari metodi conservativi. Con la loro inefficienza, le crescite di adenoidi devono essere trattate operativamente.

medicalmente

Il trattamento farmacologico delle adenoidi e della tosse causata da loro prevede la nomina dei seguenti gruppi di farmaci per i pazienti:

  • farmaci antinfiammatori (Erespal);
  • ormoni per uso topico (Nazonex, Tafen);
  • antibiotici locali (Bioparox, Polydex);
  • antibiotici sistemici con un processo infiammatorio pronunciato (macrolidi, penicilline);
  • agenti mucoattivi che migliorano la pulizia dei passaggi nasali del muco (Sinupret);
  • immunomodulatori per uso topico (IRS-19).

.gif "data-lazy-type =" image "data-src =" https://mykashel.ru/wp-content/uploads/2018/02/Antibiotiki-lokalnogo-dejstviya-pri-adenoidah.jpg "alt =" Antibiotici azione locale con adenoidi "larghezza =" 630 "height =" 397 "srcset =" "data-srcset =" https://mykashel.ru/wp-content/uploads/2018/02/Antibiotiki-lokalnogo-dejstviya-pri- adenoidah.jpg 630w, https://mykashel.ru/wp-content/uploads/2018/02/Antibiotiki-lokalnogo-dejstviya-pri-adenoidah-300x189.jpg 300w, https://mykashel.ru/wp-content/ uploads / 2018/02 / Antibiotiki-lokalnogo-dejstviya-pri-adenoidah-24x15.jpg 24w, https://mykashel.ru/wp-content/uploads/2018/02/Antibiotiki-lokalnogo-dejstviya-pri-adenoidah-36x23.jpg 36w, https://mykashel.ru/wp-content/uploads/2018/02/Antibiotiki-lokalnogo-dejstviya-pri-adenoidah-48x30.jpg 48w "dimensioni =" (larghezza massima: 630px) 100vw, 630px "/>

Di solito i pazienti devono essere trattati per diversi mesi al fine di ottenere un risultato evidente. La tosse, di norma, diminuisce la sua gravità dopo aver migliorato lo scarico del muco nasale e almeno il ripristino parziale della respirazione nasale.

Procedure di inalazione

Con la tosse "adenoidea", è molto importante inumidire la mucosa delle vie respiratorie durante il giorno e prima di coricarsi. Per fare questo, è meglio usare un nebulizzatore con acqua minerale leggermente alcalina, salina o un decotto di piante medicinali. Più in dettaglio, la composizione del liquido da spruzzare nel rinofaringe dovrebbe essere discussa con il medico.

Fisioterapia e arrossamento

Quando si tossisce a causa di adenoidi, è possibile eseguire le seguenti procedure fisioterapiche:

  • UHF al rinofaringe;
  • radiazione ultravioletta attraverso il naso;
  • magnetoterapia;
  • elettroforesi con farmaci antinfiammatori.

A causa degli effetti fisioterapici, vengono attivati ​​i processi metabolici nell'area problematica, migliora la circolazione sanguigna e il deflusso linfatico, il gonfiore e altri fenomeni infiammatori sono ridotti. Tutto ciò porta al sollievo della tosse..

Una condizione importante per l'efficacia della fisioterapia, e in effetti l'intero trattamento, è la purificazione del rinofaringe e delle adenoidi del muco, del pus (questi mezzi contengono microrganismi e i loro prodotti di scarto che danneggiano le cellule della mucosa del tratto respiratorio). Il miglior metodo di tale pulizia è lavare i passaggi nasali con soluzione salina isotonica. La procedura deve essere eseguita più volte al giorno per un mese e, ovviamente, prima di ogni sessione di fisioterapia.

A casa, per lavare il naso del bambino, puoi usare una piccola siringa senza ago o siringa. Inoltre, la farmacia vende dispositivi speciali per l'autoirrigazione (arrossamento) della cavità nasale.

Quando è necessario un intervento chirurgico

.gif "data-lazy-type =" image "data-src =" https://mykashel.ru/wp-content/uploads/2018/02/Adenoidektomiya-chto-eto.jpg "alt =" Adenoidectomia che cos'è "larghezza = "630" height = "397" srcset = " data-srcset = "https://mykashel.ru/wp-content/uploads/2018/02/Adenoidektomiya-chto-eto.jpg 630w, https: // mykashel.ru / wp-content / uploads / 2018/02 / Adenoidektomiya-chto-eto-300x189.jpg 300w, https://mykashel.ru/wp-content/uploads/2018/02/Adenoidektomiya-chto-eto-24x15. jpg 24w, https://mykashel.ru/wp-content/uploads/2018/02/Adenoidektomiya-chto-eto-36x23.jpg 36w, https://mykashel.ru/wp-content/uploads/2018/02/ Adenoidektomiya-chto-eto-48x30.jpg 48w "dimensioni =" (larghezza massima: 630px) 100vw, 630px "/>

La rimozione di adenoidi viene effettuata in presenza delle seguenti indicazioni:

  • 2, 3 gradi di ipertrofia tonsillare faringea, quando si nota una persistente violazione della respirazione nasale;
  • infiammazione ricorrente dell'orecchio medio;
  • adenoidite frequente;
  • compromissione dell'udito associata ad adenoidi;
  • deformità ossee facciali.

Esistono tre metodi per rimuovere le adenoidi:

  1. Utilizzando un'operazione classica;
  2. Utilizzando apparecchiature endoscopiche;
  3. Con un laser.

Queste operazioni non sono complicate e possono essere eseguite sia in anestesia generale che locale..

Cosa non si può fare

La cosa principale da ricordare è che le adenoidi non possono essere riscaldate. Le procedure termiche (impacchi, inalazioni di vapore) portano a un gonfiore ancora maggiore della formazione di linfoidi, iperproduzione di muco nasale e aumento della tosse. Inoltre, con un processo infiammatorio in corso, quando c'è pus sulla superficie delle adenoidi, il riscaldamento può portare alla diffusione dell'infezione alle orecchie e ai seni paranasali.

Conclusione

Una tosse che si verifica in un bambino a causa di adenoidi può essere curata solo eliminando l'ipertrofia tonsillare faringea e il ripristino della respirazione nasale. Per questo, in un complesso vengono utilizzati contemporaneamente diversi metodi di esposizione: terapia farmacologica, fisioterapia e lavaggio. Se il benessere del paziente non migliora, la tosse e altri segni di adenoidi non scompaiono, viene eseguito un intervento chirurgico.

Adenoidi nei bambini

Diagnosi e trattamento delle adenoidi nei bambini. Adenoidi nei sintomi e nel trattamento dei bambini.

Tosse con adenoidi nei bambini

13/01/2018 admin 0 commenti

Tosse con adenoidi nei bambini

Se a un bambino vengono diagnosticate adenoidi ipertrofiche, allora una tosse costante di un bambino anatra non è un evento così raro.

1a domanda: - "Questa patologia acquisita è necessariamente presente nel corso dell'adenoidite o no?" 2 °: - "Quali tipi di tosse sono identificati e classificati nella clinica della malattia adenoidea: etiopatogenesi?"? 3 °: - "Tosse diurna, notturna, secca e umida nei bambini con adenoidi dolorose: come trattare, come aiutare e alleviare le condizioni del bambino?"

Una cerchia così ricca di argomenti di attualità e le risposte a questi sono il contesto principale di questo articolo..

La risposta alla prima domanda: sull'ulteriore fenomeno patogeno che porta la vegetazione adenoidea: la tosse.

Immediatamente dalle prime parole, il promemoria più importante: tosse, questa è una reazione di reflusso fisiologico naturale di natura protettiva. Pertanto, il corpo segnala una patogenesi infiammatoria emergente, che inizia a progredire nella sfera viscerale degli organi tonsillari e broncopolmonari.

Pertanto, alla domanda che appare spesso sui social network: "C'è tosse con le adenoidi nei bambini?" Si può sicuramente rispondere, sì. Soprattutto con una forte immunità nei bambini. Pertanto, una forte capacità innata (resistenza attiva alle infezioni respiratorie, intossicazione da adenovirus) salva intensamente il corpo del bambino da danni invisibili da parte della patomicroflora dei più importanti sistemi organici. Più forte è la tosse, più l'intero spettro di funzioni immunoprotettive resiste:

  1. Cervello: Dirige, come quartier generale, tutte le azioni necessarie intraprese. Si attiva con segnali, "ordini" attraverso un circuito ramificato di fasci neurali, che penetra in tutti gli organi anatomici, nei sistemi vitali (linfatico, ematopoietico, nervoso). Sulla riduzione della massa aggiuntiva di cellule fagocitarie dei leucociti. Un aumento della massa del liquido linfatico intercellulare, noto come muco nasale, liquido polmonare bio-bronchiale. In breve, secrezioni liquide infette (moccio, naso che cola, espettorato).

Questo muco assorbe le tossine dell'invasione dell'adenovirus e con il suo aiuto il corpo cerca di far emergere la tensione di intervento

  1. Sistema nervoso:In connessione diretta con impulsi cerebrali, è coinvolto nell'origine del fenomeno fisiologico - tosse. I recettori nervosi nella parte superiore catarrale (laringe), l'epidermide bronchiale e il parenchima polmonare rispondono all'adesione del muco nasale infetto alla mucosa interna, all'accumulo di espettorato. Tale non percezione è espressa sotto forma di contrazioni spasmodiche (peristalsi involontaria) nell'intera laringe, broncostruttura polmonare. Questa è una tosse, una tosse, un mal di gola..

IMPORTANTE! Se la tosse non si verifica con adenoidite o appare leggermente, ciò significa che in un bambino l'intossicazione da adenovirus procede in un formato lento. I processi infiammatori nel tratto respiratorio continuano la loro distruzione patogena, ma non si osservano evidenti segni caratteristici (tosse). A volte, tali sintomi esterni sono fuorvianti nello stabilire una diagnosi accurata. Cosa causa un errore medico - trattamento farmacologico improprio

La risposta alla seguente domanda (2a): tipi di tosse con adenoidite, loro etiopatogenesi

Che tipo di tosse, o meglio, quali tipi sono più spesso inerenti alle adenoidi nei bambini? Pediatri e otorinolaringoiatri sono unanimi nel loro parere sui tipi di tosse nei bambini. It:

  • Secco, arrabbiato (il bambino può subire un attacco di tosse simile);
  • Bagnato, espettorante;
  • Tosse diurna e notturna;
  • Tosse postoperatoria.

A volte, i bambini sono tormentati da una tosse costante debilitante. In cui, è difficile tossire catarro, con la sensazione che "qualcosa è bloccato" nella gola (nel petto).

Ogni tosse di queste varietà ha la sua eziologia identificata. Se confrontiamo, in particolare, con adenoidopatosi e non con altre manifestazioni dolorose (tubercolosi, sindrome asmatica, sintomi allergici), la tosse adenoidea è caratterizzata da una dinamica variabile della manifestazione. Si rafforza, quindi diminuisce (senza motivo apparente). Ciò è dovuto al fatto che la tosse da adenoide particolarmente infiammata di un bambino può alterare il profilo clinico del patogeno..

Tale cambiamento dipende da un fattore importante: il virus, il bacillo, il microbo o i batteri dominanti che sono diventati dominanti nella microflora dell'epitelio nasale. L'aspetto della tosse, come manifestazione postoperatoria, è una spiegazione completamente diversa. Come trattare tosse così diverse (anche dopo un'adenotomia) - gli specialisti in otorinolaringoiatria viscerale pediatrica lo sanno molto bene.

Questa è una nota! Ricorda! È meglio decidere: come alleviare la tosse in un bambino con adenoidi, domande sul trattamento di ogni tipo di tosse, solo con medici otorinolaringoiatri certificati (o pediatri di terapia pediatrica generale).

Nessuna esibizione amatoriale! Il modo più responsabile è selezionare medicine, preparati nasali (pomate, gocce, soluzioni per lavare i passaggi nasali nei bambini). E, solo con il permesso del supervisore dell'ENT!

La terza sezione Risposte alle domande: - "Tosse diurna, notturna, secca e umida nei bambini con adenoidi dolorose: come trattare, come aiutare e alleviare le condizioni del bambino?"

Tutto in ordine. Cominciamo con la tosse più debilitante per i bambini - di notte. Una tosse notturna con adenoidi in un bambino è, in effetti, un fattore allarmante e piuttosto pericoloso. Il bambino non dorme in pace, non riposa in completo relax. Una tosse parossistica non gli consente di guarire nel modo che gli è conveniente. Sdraiato sulla schiena, il bambino stesso provoca l'insorgenza di un altro attacco. È particolarmente difficile per i bambini se la natura della tosse è tesa..

I bambini non si riempiono cronicamente, diventano lunatici, pieni di lacrime, lamentano mal di testa, acufeni, vertigini. I dolori intercostali e il dolore al petto derivano dagli sforzi per tossire nei bambini.

La tosse secca con adenoidi nei bambini, proprio come una tosse umida (a prescindere, nel pomeriggio o alla sera), viene trattata separatamente, senza tener conto della causa principale della condizione dolorosa del bambino - la patogenesi ipertrofica nei bambini con adenoidi, non ha senso.

È necessario applicare in parallelo non solo i mucolitici (Ambrobene, soluzioni di trattamento Broncho-Stop, Doctor MOM, Alteika, Mukoltin, sciroppi di Pectusin), che diluiscono intensamente e rimuovono l'espettorato dai settori interni del sistema respiratorio catarrale. Ma i potenti antibiotici sono gli adeno-antivirali "Hexoral", "Protargol", "Summamed", "Cefaclor", "Cefamandol".

Post scriptum Per i genitori! "Bioparox", che è stato considerato il farmaco più popolare e popolare con un antibiotico - ritirato dalla produzione farmacologica!

Solo in una combinazione combinatoria complessa, accuratamente selezionata professionalmente, i crampi contro la tosse possono essere efficacemente neutralizzati.

In conclusione, come enfasi finale: cos'è una tosse dopo la rimozione delle adenoidi in un bambino? Certo, questo è un fenomeno spiacevole e doloroso. E inquietante per genitori, dottori, ma principalmente per il bambino. Fa male ai bambini tossire, la voglia di tossire fa loro paura. Pertanto, cercano di resistere, trattengono il respiro, il che aggrava l'immagine di guarigione della posizione nasale operata.

Lo scarico di sangue residuo dal campo chirurgico (letto del sito adenoideo asportato) o l'essudato purulento residuo scorrerà lungo la parete nasofaringea posteriore per qualche tempo dopo un'adenotomia. Scendendo nelle sezioni inferiori della sfera laringeo-bronchiale. Quindi, la causa principale della tosse postoperatoria. E, è necessario tossire, sputare espettorato sanguinante, sono ancora infetti, contengono elementi patogeni.

Ecco le risposte che speriamo possano diventare informazioni informative e tempestive per i genitori.

Tosse in un bambino con adenoidi

L'adenoidite è una malattia che si verifica spesso nei bambini con ipertrofia tonsillare faringea. La malattia è un processo infiammatorio cronico, subacuto e acuto. L'adenoidite può anche disturbare un adulto. Molto spesso, questo fenomeno si verifica a causa delle tonsille allargate e non rimosse nel tempo.

Vale la pena notare che con una tale malattia, l'infiammazione è infettiva e di natura allergica, poiché è causata non solo dai batteri, ma procede anche con una violazione delle reazioni immunologiche. Il sintomo più comune è una tosse con adenoidi. Il trattamento è un processo lungo e complesso..

Molto spesso, si verifica una tosse con adenoidi nei bambini di età compresa tra 1,5 e 14 anni. Negli adulti, questo sintomo è estremamente raro. In questo caso, il processo infiammatorio può essere una complicazione di infezioni virali respiratorie acute o raffreddori. Spesso l'adenoidite si verifica nel corso di malattie come sinusite, faringite, tonsillite e altre patologie ORL. L'infiammazione acuta della tonsilla faringea è un disturbo spiacevole che è accompagnato da una tosse.

La tosse con adenoidi è un segno clinico di una malattia che si verifica a causa dell'irritazione diretta delle radici nervose del rinofaringe secrete dal muco o dal pus. Un sintomo simile si sviluppa nel corso di un processo infettivo. L'adenoidite è caratterizzata da un inizio rapido e acuto, accompagnato da una tosse ossessiva. Molto spesso, il sintomo disturba di notte..

Con una malattia cronica lenta che si sviluppa con l'ipertrofia della tonsilla faringea di 2 ° o 3 ° grado, spesso si manifesta una tosse, che è permanente (tosse adenoidea). Il sintomo disturba il paziente di notte, quando il bambino o l'adulto assume una posizione orizzontale. Le cause della tosse con adenoidi nei bambini sono diverse:

Vale la pena notare che la tosse diurna e notturna con adenoidi, così come altri disturbi e cambiamenti non causano complicazioni e non sono pericolosi per la salute del bambino. Tali attacchi non sono in grado di causare lo sviluppo di processi infiammatori nei bronchi o nei polmoni. Sullo sfondo della tosse, non si verificano gravi conseguenze. Tuttavia, l'eccezione è rappresentata dai casi in cui il processo infiammatorio scorre dal tratto respiratorio superiore a quello inferiore.

Se una tosse con adenoidi disturba spesso il bambino, interferisce con il sonno durante la notte e non scompare per molto tempo, viene eseguita un'adenotomia. La procedura è la rimozione delle tonsille ipertrofiche. Molto spesso, dopo tale operazione, la tosse smette di disturbare il bambino, poiché la principale fonte di infezione scompare. Tuttavia, ciò non sempre accade. La tosse può anche verificarsi dopo l'eliminazione dell'organo. Il sintomo si verifica a causa di una piccola area di tessuto infiammatorio rimasta. Ciò accade spesso quando l'operazione viene eseguita alla cieca. Se si verifica una tosse pochi mesi dopo l'intervento, ciò indica una ricrescita di adenoidi.

Inoltre, una tosse può infastidire un bambino dopo la tonsillectomia a causa di un migliore deflusso dai seni paranasali, poiché il muco stagnante inizia a retrocedere. In questo caso, il processo infiammatorio si attenua gradualmente. La tosse può essere riflessiva, poiché il muco irrita la parte posteriore della gola. Se il sintomo persiste per 3 settimane, si consiglia di visitare un medico per ascoltare i polmoni..

La tosse con adenoidi è spesso causata da una reazione allergica. Questa malattia influisce sulla gravità del sintomo. Otorinolaringoiatri e pediatri classificano condizionalmente l'adenoidite come un disturbo senza o con una componente allergica. Inoltre, ha le sue caratteristiche. Come dimostra la pratica, nelle persone allergiche le adenoidi crescono molto più velocemente. Di conseguenza, è necessario eseguire un intervento chirurgico e devono essere rimossi più spesso..

La tosse secca con adenoidi può essere osservata non solo a causa dell'esposizione allo stimolo, ma anche a causa del forte gonfiore dei tessuti. Un sintomo simile si sviluppa a seguito di un'allergia. Ciò è dovuto alla reazione immunologica che si verifica nel corpo del paziente. A livello locale, la crescita del tessuto linfoide è notevolmente accelerata. Pertanto, chi soffre di allergie spesso rimuove le adenoidi: la tosse è costante e spesso secca. In questo caso, può verificarsi edema tissutale. Il trattamento in questo caso è radicale.

Vale la pena notare che la tosse con adenoidi nei bambini, il cui trattamento non è raccomandato per essere rinviato, ha alcune caratteristiche. Tuttavia, non tutti i medici sono in grado di identificarlo. Molti esperti confondono la tosse con le adenoidi con ciò che si verifica sullo sfondo del raffreddore. Di conseguenza, gli antisettici e gli agenti antivirali sono usati per trattare la malattia e i sintomi correlati. Vale la pena notare che il trattamento della tosse con adenoidi può durare per diversi mesi. Con le tonsille in esecuzione, il problema può essere risolto solo rimuovendole..

I medici con sufficiente esperienza sono in grado di determinare immediatamente la causa della tosse. Con l'adenoidite, il sintomo ha le sue caratteristiche. La tosse con un tale disturbo, di regola, è secca, parossistica, gola, spesso si alterna a umida. Anche l'ora del giorno è importante. Durante il giorno, il bambino può semplicemente tossire e di notte le convulsioni diventano più forti e possono causare vomito. Questo fenomeno è accompagnato da drenaggio lungo la parete posteriore della faringe di una secrezione mucopurulenta o mucosa..

Se è impossibile determinare la malattia con la tosse, è necessario osservare il bambino. La malattia ha altri segni:

  1. Fatica e insonnia.
  2. Un naso che cola prolungato che è praticamente non trattabile.
  3. Gonfiore della mucosa nasale. In questo caso, potrebbe esserci una scarica caratteristica.
  4. Insufficienza respiratoria nasale. Di conseguenza, il bambino respira attraverso la bocca..
  5. Tosse aumentata di notte.

È sempre necessario rimuovere le adenoidi? La tosse durante la notte può essere molto inquietante per il bambino. Tuttavia, in alcuni casi, i farmaci sono autorizzati a trattare questo sintomo. Se la crescita della tonsilla non raggiunge i 3 gradi, puoi ricorrere a metodi di trattamento conservativi. In questo caso, la frequenza delle malattie respiratorie aumenta in modo significativo. Inoltre, sono richiesti da 6 a 10 cicli di terapia all'anno. Se il trattamento fallisce, viene eseguita un'adenotomia.

Quindi, come trattare la tosse con le adenoidi? Se il bambino ha sintomi di patologia, vale la pena contattare immediatamente gli specialisti. Solo un medico è in grado di prescrivere un trattamento adeguato in base al tipo di decorso della malattia. Se viene diagnosticata l'adenoidite acuta, solo un antibiotico locale o sistemico aiuterà a far fronte alla malattia. Tuttavia, tali farmaci sono prescritti solo nei casi in cui il disturbo si sviluppa sullo sfondo di infezioni virali respiratorie acute e non è anche causato da un virus..

I farmaci Amoxiclav e Flemoklav aiutano a tossire con le adenoidi. Questi farmaci possono arrestare rapidamente il processo infiammatorio e calmare la tosse già al 3 ° giorno di trattamento. È severamente vietato ridurre il corso della terapia senza avvisare il medico, poiché l'infezione può esplodere nel corpo con rinnovato vigore.

La tosse secca con adenoidi nei bambini può essere trattata non solo con farmaci. In alcuni casi, è richiesto un approccio integrato. Per combattere la malattia e i suoi sintomi sono ammessi:

  1. Trasportare l'inalazione con mucolitici, olio di eucalipto, soluzione salina, acqua minerale.
  2. Prendi l'acido ascorbico. La vitamina C è considerata un agente rinforzante generale ed è necessaria per aumentare l'immunità..
  3. Sciacquare il naso con preparazioni saline o di acqua di mare.
  4. Gargarismi con soluzioni alcaline e soluzione salina.
  5. Quando si prende una tosse secca, assumere farmaci antitosse, ad esempio Libexin, Sinecode e, se bagnati, mucolitici, tra cui Linkas, ACC, Ambrobene, Bronhopret, sciroppo di radice di liquirizia o marshmallow.
  6. Instillare vasocostrittori gocce nel naso, ad esempio, Nazivin, Tizin, For Nose. Puoi anche usare farmaci con effetti antisettici e antibatterici: Miramistin, Polydex, Protorgol, Isofra, Albutsid.
  7. Irrigare la cavità orale con farmaci glucocorticosteroidi per la durata del tempo di mungitura. È meglio usare i preparati Nasobek e Nazonex..
  8. Prendi antistaminici che possono eliminare il gonfiore dei tessuti: "Loratadin", "Zodak", "Zirtek".
  9. Prendi i rimedi omeopatici che eliminano il gonfiore e diluiscono l'espettorato: Umkalor, Compositum, Euphorbium, Sinupret.
  10. Sciogliere le pillole per rafforzare l'immunità locale: "Lizobakt", "Imudon".

Con una forte tosse, non è consigliabile abusare delle compresse di riassorbimento, che hanno un effetto antisettico e antibatterico, contengono mentolo. Spesso, tali farmaci asciugano la mucosa e portano allo sviluppo di un'infezione di una forma più stabile. Non è consigliabile utilizzare soluzioni con un'alta concentrazione di sale e spesso fare i gargarismi con farmaci alcalini.

Se un bambino è preoccupato per una tosse causata da una malattia come l'adenoidite, il regime giornaliero deve essere rigorosamente osservato. In questo caso, sono consigliate passeggiate all'aperto. Inoltre, il bambino dovrebbe bere molti liquidi caldi. Alcuni esperti raccomandano di combinare i farmaci con la fisioterapia. Con questa malattia vengono spesso prescritti elettroforesi, diatermia, esposizione laser, quarzo tubolare e così via. Se il trattamento a lungo termine non dà risultati e persiste la tosse secca, è necessario un ulteriore esame, a seguito del quale il medico può prescrivere un'operazione.

Le adenoidi sono tessuti linfoidi ingrossati nel rinofaringe. Si verificano in bambini con immunità indebolita da 2 a 14 anni con frequenti raffreddori e infezioni del tratto respiratorio superiore. Le tonsille nasofaringee, come i filtri, proteggono da virus, batteri, microbi che entrano nel corpo dall'esterno, producono cellule del sistema immunitario - i linfociti.

Per capire che la tosse si verifica a causa della proliferazione di tonsille ipertrofiche, è possibile con i segni:

  • naso che cola prolungato;
  • è difficile respirare attraverso il naso in assenza di secrezioni;
  • respirazione orale che porta all'essiccamento delle mucose.

Le adenoidi in un bambino provocano lo sviluppo della tosse secca, che richiede un trattamento speciale

Perché si verifica una tosse con adenoidite?

La tosse con adenoidi è un sintomo clinico della malattia. La parete posteriore della faringe ha terminazioni nervose che sono influenzate da fattori irritanti che causano un riflesso della tosse.

La tosse adenoidea ha caratteristiche caratteristiche. Non proviene dall'area dei bronchi, ma dalla gola. Si manifesta quando il paziente assume una posizione orizzontale, oltre che di notte. Non è considerato pericoloso per la salute, anche se porta una sensazione di grande disagio.

  1. Il bambino sente mal di gola, quindi cerca di riflesso di tossire per liberare il respiro.
  2. Un cambiamento nell'equilibrio acido-base della saliva sotto l'influenza della microflora dannosa. La mucosa laringea si secca e provoca tosse..
  3. Gonfiore delle tonsille con infiammazione persistente.

C'è una tosse dopo la rimozione delle adenoidi?

Se i primi stadi possono ancora essere dispensati dall'uso di droghe, quindi in forme più avanzate, è necessario un intervento chirurgico. L'adenotomia, come qualsiasi operazione, non è priva di lesioni. Nella maggior parte dei casi, va senza complicazioni..

Il rischio si verifica quando non tutti i tessuti interessati possono essere rimossi. I tessuti rimanenti possono causare sanguinamento. Questa è la complicazione più comune, che viene risolta pulendo completamente i pezzi rimanenti..

Dopo la rimozione delle tonsille invase, la tosse appare raramente. È dei seguenti tipi:

  • transitori;
  • temporaneo;
  • causato dal gonfiore della parte posteriore della gola.

Nel primo caso, passa entro sette giorni, si sviluppa su uno sfondo di malattie croniche - sinusite, sinusite. Il motivo è che quando i tessuti ipertrofici vengono rimossi, il moccio scorre liberamente attraverso la gola, causando irritazione e tosse. Un effetto collaterale scompare dopo aver pulito la cavità nasale del muco..

La tosse notturna è il più fastidio quando il paziente sta mentendo. Se i sintomi non scompaiono entro tre o quattro settimane dall'intervento, è necessario consultare un medico per ascoltare i polmoni. Determinerà la causa esatta, fornirà raccomandazioni su come trattare la malattia..

Caratteristiche di una tosse allergica

La tosse secca può verificarsi come reazione allergica e influire sulla gravità della malattia. L'adenoidite può verificarsi con una reazione allergica e senza di essa. Nei bambini con allergie, le tonsille crescono molto più velocemente, devono essere rimosse più spesso.

Nei bambini inclini a reazioni allergiche, molto spesso si verifica tosse con adenoidi

Il muco che scorre lungo il rinofaringe provoca irritazione. Questo sintomo è aggravato dalle allergie. Ciò è dovuto alla reazione immunologica che si verifica nel corpo. A livello locale, il tessuto linfoide sta crescendo rapidamente, quindi, nei bambini allergici, la tosse contro le adenoidi è secca e quasi costante. Il trattamento è possibile solo radicale: rimozione delle tonsille. L'operazione viene eseguita in assenza di controindicazioni. L'adenotomia non viene eseguita dopo le malattie virali, per i bambini di età inferiore ai due anni.

Con un trattamento ritardato delle adenoidi nel bambino, il torace si deforma, il viso si allunga. Di notte, appare il russare. Tali bambini più spesso di altri soffrono di malattie respiratorie. Dopo l'intervento chirurgico, tutti i sintomi dovrebbero scomparire. Specialisti esperti possono identificare accuratamente le cause di:

  • respirazione nasale compromessa;
  • ci sono problemi con l'udito, l'otite media;
  • insonnia, affaticamento;
  • sonno a bocca aperta;
  • naso che cola spesso.

La tosse con adenoidi viene trattata con metodi terapeutici e chirurgici. Se sospetti un prolasso della tonsilla faringea, dovresti consultare un medico. Sarà in grado di fornire assistenza medica. Quando il metodo conservativo è impotente, viene indicato l'intervento chirurgico.

I seguenti agenti sono usati per il trattamento:

  • preparati ormonali - Flix, Avamis (istruzioni per l'uso del preparato Avamis per i bambini nel naso con adenoidi);
  • antistaminici - Zyrtec, loratadine, fenistil;
  • gocce di vasocostrittore - Nazivin, Nazol, Vibrocil;
  • gocce antisettiche e antibatteriche - Miramistin, Protargol (come usare Miramistin per dermatite da pannolino nei neonati?);
  • con tosse secca usare Sinecode, Herbion, Omnitus e mucolitici umidi (ACC, Ambrobene, Lazolvan, Ambroxol, sciroppo di radice di liquirizia) (come somministrare sciroppo di radice di liquirizia ai bambini?);
  • farmaci immunostimolanti - Immudon, Lizobakt, IRS-19;
  • complesso multivitaminico, acido ascorbico.

Se le adenoidi diventano acute, vengono prescritti antibiotici Amoxiclav, Summamed. I farmaci fermano rapidamente il processo infiammatorio, leniscono gli attacchi di tosse il terzo giorno. I genitori non dovrebbero smettere di assumere farmaci senza consultare un medico.

Altri metodi di trattamento includono:

  • inalazione con soluzione salina, acqua minerale;
  • sciacquare la bocca con decotti di piante medicinali: camomilla, salvia, eucalipto;
  • lavando il naso e la gola con soluzioni saline, soluzioni alcaline.

Cosa non si può fare?

Non è possibile sciogliere in grandi quantità compresse che hanno un effetto antibatterico, contenente mentolo nella composizione. Asciugano la mucosa, il che porta allo sviluppo della malattia in una forma più intensa..

Non è consigliabile mangiare piatti salati e piccanti, agrumi e dolci. È inoltre necessario limitare l'assunzione di prodotti che danneggiano i tessuti molli.

Mantenere la salute di un bambino non richiederà molti sforzi, ma sarà una buona prevenzione per rafforzare il sistema immunitario. Le procedure di benessere aiuteranno il corpo a far fronte alle infezioni. Le principali misure a supporto dell'immunità:

  • nella stanza in cui si trova il bambino, l'aria non dovrebbe essere secca e non troppo umida;
  • passare il tempo in strada;
  • arieggiare le stanze spesso;
  • temperare il bambino;
  • aderire a una dieta equilibrata;
  • osservare la modalità di sospensione;
  • eseguire esercizi di rafforzamento generale.

Quando si verifica una tosse nei bambini con adenoidi, i genitori possono trattarla a lungo e senza successo, perché il pediatra non può permettersi un esame di qualità del rinofaringe. Un pediatra vede la gola superficialmente e ascolta i polmoni. Sulla base di queste informazioni, prescrive il trattamento. Tuttavia, la tosse e il naso che cola continuano, causando un costante disagio ai bambini. L'adenoidite o proliferazione delle tonsille nasali si sviluppa all'età di 1,5-14 anni.

Perché un bambino tossisce con adenoidite?

Con le adenoidi troppo cresciute, la tosse nei bambini appare a causa dell'eccitazione delle terminazioni nervose che escono nella zona rinofaringea. Gli otorinolaringoiatri lo chiamano riflesso e si riferiscono ai segni della formazione della vegetazione adenoidea. Un medico inesperto potrebbe non attribuire importanza al tessuto alterato e classificare gli attacchi di tosse come sintomi di raffreddore e malattie virali..

Sospetta che il bambino tossisca per le adenoidi, aiuta:

  1. naso che cola persistente;
  2. mancanza di respirazione nasale, a causa della quale la bocca è costantemente aperta;
  3. il muco dal naso non si distingue, ma la respirazione nasale è ancora difficile.

Questi momenti dovrebbero allertare i genitori e diventare un'occasione per visitare l'otorinolaringoiatra.

Tosse adenoidea: caratteristiche del trattamento

Con adenoidi alterate, gli attacchi di irritazione alla gola diventano più frequenti di notte. Ciò è dovuto alla prolungata permanenza del corpo del bambino in posizione supina. Una postura orizzontale stimola gli assoni nervosi del rinofaringe. Gli attacchi di tosse notturna sono di solito osservati al 2 ° stadio della patologia e richiedono un intervento medico..

Il trattamento della tosse adenoidea è conservativo o chirurgico. Il medico sceglie il metodo in base alle condizioni del piccolo paziente. Il trattamento del 1 ° stadio non è chirurgico. Mentre l'infiammazione è debole, viene rimossa con i farmaci. Per addensare le pareti vascolari del bambino e regolare l'equilibrio acido-base, viene prescritto l'acido ascorbico.

Dei farmaci espettoranti e antitosse, al bambino viene prescritto:

I farmaci leniscono la gola irritata, rimuovono il catarro e facilitano la respirazione. Il gonfiore della laringe nei bambini viene rimosso con antistaminici.

Il trattamento fisioterapico domiciliare viene effettuato utilizzando un nebulizzatore. L'efficacia dell'inalazione si manifesta maggiormente nella prima fase dell'adenoidite, quando i medici non hanno ancora prescritto antibiotici. Se il bambino non ha un'allergia alle erbe, per inalazione, l'acqua viene preparata da decotti di una materia prima separata o tasse:

  1. foglie di lampone, propoli, bacche di cinorrodo, timo, paglia di avena, fiori di trifoglio, frutti di viburno;
  2. foglie di farfara e orologio, erba di San Giovanni, radici di marshmallow, rosa canina, propoli;
  3. elecampane, serie, fiori di camomilla e calendula, foglie di betulla e mora, propoli, achillea.

È utile respirare una soluzione di sale marino attraverso un nebulizzatore. Il protargol (2%) può essere gocciolato in acqua calda.

Lavare il naso del bambino può inibire il processo infiammatorio ed eliminare la tosse adenoidea. Per la procedura, vengono utilizzati decotti medicinali e soluzioni saline (come prepararli e usarli, dirà il medico). Durante il giorno, il trattamento viene eseguito 3-4 volte.

Dall'età di 6 anni, ai bambini viene prescritto Miramistin. Sono lavati con il seno mascellare o gargarismi. La soluzione è efficace per adenoidi, otite media, laringite, tonsillite, sinusite.

Trattamento chirurgico e recupero

Se le misure conservative non riuscivano a superare la tosse durante la vegetazione adenoidea, la chirurgia non può essere evitata. I medici offrono un intervento chirurgico in 2-3 fasi, in base al volume delle escrescenze. Se le tonsille allargate rendono difficile per il bambino respirare così tanto da soffocare, viene eseguita urgentemente un'adenotomia.

Per rimuovere le tonsille, al paziente viene somministrata l'anestesia generale o locale. L'intera procedura richiede diversi minuti e l'escissione stessa è una questione di secondi. Il medico taglia la vegetazione con uno speciale coltello a forma di anello. In apparenza, una semplice operazione a volte dà complicazioni - sanguinamento, ad esempio. Le conseguenze possono essere dovute a danni al palato o all'anestesia. L'adenotomia non è rigorosamente raccomandata dopo che un bambino ha avuto l'ARVI e durante un'epidemia di influenza.

Il recupero dopo l'intervento chirurgico è rapido. Nelle prime 48 ore, i bambini non devono essere alimentati con cibi solidi, asciutti e caldi. Inoltre, i bambini non dovrebbero essere autorizzati a correre. La modalità dovrebbe essere calma. Le condizioni generali della persona operata si stabilizzano quasi immediatamente dopo la tonsillectomia. Ma le garanzie della nuova crescita che gli otorinolaringoiatri non danno. Non è possibile tagliare completamente la tonsilla faringea. Il resto diventa la base per la formazione di nuove tonsille.

Di solito, dopo un'adenotomia, la tosse non disturba più il bambino. Ma se un pezzo di tessuto infiammato rimane nell'orofaringe, cosa che accade quando si utilizza la tecnica "cieca", il bambino può iniziare a tossire un po 'di tempo dopo l'intervento. Il riflesso della tosse provoca la ricrescita delle tonsille.

Quando si sviluppa una tosse nei bambini dopo la rimozione della vegetazione adenoidea, ciò non indica sempre complicazioni o conseguenze.

Il trattamento chirurgico crea il miglior drenaggio del muco dai seni paranasali. Il contenuto mucoso lascia gradualmente la cavità, anche l'infiammazione si attenua. Allo stesso tempo, l'espettorato irrita la parte posteriore dell'orofaringe, che provoca una tosse riflessa. Se i sintomi persistono per più di 3 settimane dopo l'adenotomia, è necessario consultare un medico per ascoltare i polmoni..

Come prevenire l'adenoidite

Il Dr. Komarovsky chiede di preservare il tessuto linfatico, perché protegge il rinofaringe dalle infezioni. Se è infiammato, il processo colpisce le aree e gli organi vicini. Le misure di benessere aiutano ad evitare la crescita delle tonsille durante l'infanzia:

  1. assunzione di vitamine;
  2. stile di vita attivo;
  3. Nutrizione corretta;
  4. abbastanza tempo per riposare.

Le adenoidi nei bambini possono essere controllate con immunostimolanti e antistaminici. Rafforzano il corpo e alleviano il gonfiore e l'irritazione dal rinofaringe.

Commentato dal nostro specialista

  1. Succede che dopo l'operazione il bambino sale a 38 ° C. Non è consigliabile abbatterlo con farmaci con aspirina per evitare sanguinamenti gravi.
  2. Se dopo un'adenotomia il vomito si è aperto con grumi di sangue, il bambino ha ingoiato sangue. Il problema scompare da solo.
  3. Se il trattamento chirurgico ha portato al naso e allo schiacciamento nel naso, il bambino ha sviluppato gonfiore. Ci vogliono 10 giorni.

La tosse con adenoidi e adenoidite si trova spesso nei bambini in età prescolare. In effetti, il sintomo si manifesta a causa della proliferazione del tessuto linfoide della tonsilla nasofaringea.

Con le adenoidi, le manifestazioni locali del processo patologico sono presentate nella forma:

  • gonfiore della mucosa nasale;
  • gonfiore della tromba di Eustachio e sviluppo di otite media;
  • sindrome del dolore locale;
  • malocclusione;
  • tosse secca persistente;
  • russare di notte;
  • aumento della temperatura.

Tutte le manifestazioni locali sono associate ad un aumento delle dimensioni della tonsilla, che esercita una pressione sul tessuto circostante. Il naso che cola e la tosse si verificano a causa di una violazione del passaggio del muco dai passaggi nasali e irritazione della mucosa a causa del processo infiammatorio. Spesso con le adenoidi, il primo segno è una tosse notturna in un bambino.

L'adenoidite dà i seguenti segni clinici:

  • sindrome del dolore;
  • segni di intossicazione - letargia, debolezza, pallore della pelle;
  • iperemia ed edema dei tessuti circostanti;
  • febbre;
  • odore dalla bocca;
  • segni di infiammazione in un esame del sangue generale - leucocitosi, aumento dell'ESR.