Image

La differenza tra ghiandole e adenoidi: struttura anatomica

Tonsille e adenoidi non devono essere rimosse se non causano preoccupazione. Nella prima metà del secolo, le tonsille e le adenoidi furono accusate di così tanti problemi che molti credono ancora che debbano essere rimossi, e tanto prima tanto meglio. Questa è l'opinione sbagliata. Le tonsille esistono, apparentemente, per aiutare il corpo a sopprimere l'infezione e aumentarne la resistenza. Il problema è che ci sono così tanti batteri che talvolta le tonsille diventano essi stessi il deposito di quei batteri che sono chiamati a distruggere. E le adenoidi, traboccanti, si gonfiano in modo da bloccare il passaggio nella parte posteriore del naso. Ciò interferisce con la respirazione e impedisce la secrezione di batteri dal naso..

Le tonsille e le adenoidi sono composte dal cosiddetto tessuto linfatico, sono simili alle ghiandole situate su entrambi i lati del collo, sotto le ascelle e all'inguine. Tutte queste ghiandole, comprese le tonsille e le adenoidi, si gonfiano se

c'è un'infezione nelle vicinanze, poiché tutti agiscono uccidendo i batteri e aumentando la resistenza: il corpo.

Tonsille. In un bambino normale sano, fino a sette o nove anni, le tonsille aumentano gradualmente di dimensioni, quindi diminuiscono nuovamente. Negli anni precedenti, si riteneva che le tonsille ingrossate fossero una malattia e che dovessero essere rimosse. Ora si ritiene che di per sé le dimensioni delle tonsille non contino. La domanda è: come funzionano e se esiste una malattia cronica. In ogni caso, il medico non giudicherà le loro dimensioni durante il mal di gola o immediatamente dopo il recupero, perché in questo momento è probabile che si allarghino. Se l'infiammazione delle tonsille e delle pieghe cutanee circostanti persiste per diverse settimane, le tonsille sono sospette. A volte l'infiammazione cronica delle tonsille è la causa del malessere generale, della temperatura cronica o del gonfiore prolungato delle ghiandole del collo o di altri problemi. Solo un medico può decidere se le tonsille sono affette da malattie croniche..

Un altro motivo per pensare alla rimozione delle tonsille sono gli episodi ricorrenti di tonsillite. La stessa domanda sorge con la paratonsillite acuta (ascesso dietro le tonsille).

Le tonsille vengono rimosse anche per altri motivi, ad esempio a causa di frequenti raffreddori, malattie dell'orecchio, reumatismi e corea, anche se le tonsille stesse non sono interessate. Ma la probabilità di miglioramento in questi casi è piccola. Non è necessario rimuovere le tonsille, anche se vengono ingrandite quando il bambino è completamente sano e raramente ha infezioni da raffreddore o gola. Non è necessario un intervento chirurgico per problemi di nutrizione, balbuzie o nervosismo: infatti, dopo l'operazione, il bambino può peggiorare.

Adenoidi. Le adenoidi sono ammassi di tessuto linfoide situati dietro il palato molle, nel punto in cui la cavità nasale si collega alla faringe. Aumentando di dimensioni, bloccano il passaggio al naso. Provoca respirazione attraverso la bocca e russare. Possono anche interferire con la secrezione libera di muco e pus dal naso e quindi contribuire alla continuazione del raffreddore e dell'infiammazione del seno. Le adenoidi ingrandite possono bloccare l'accesso dal naso all'orecchio e contribuire alle infezioni dell'orecchio.

Pertanto, le adenoidi vengono solitamente rimosse a causa della respirazione attraverso la bocca, malattie croniche del naso e dei seni nasali, ascessi ripetuti o permanenti nelle orecchie. La rimozione delle adenoidi non necessariamente riporta il bambino a respirare attraverso il naso. Alcuni bambini respirano attraverso la bocca per abitudine (come se fossero nati con questa abitudine) e non a causa di ostacoli. E in altri, l'ostruzione nel naso non è causata dalle adenoidi, ma dai tessuti gonfi nella parte anteriore del naso (ad esempio, a causa della febbre da fieno o di un'altra forma di allergia). La rimozione delle adenoidi riduce solo leggermente la probabilità di infiammazione dell'orecchio.

Quando le tonsille vengono rimosse, anche le adenoidi vengono sempre tagliate quasi contemporaneamente, perché è molto più facile da fare. D'altra parte, è spesso necessario rimuovere solo le adenoidi se creano ostacoli e lasciare le tonsille se sembrano sane e non causano problemi.

Le adenoidi crescono sempre a determinate dimensioni e al posto delle tonsille rimosse, il corpo cerca sempre di far crescere nuovi tessuti linfoidi. Ciò non significa che l'operazione sia stata insoddisfacente o che debba essere ripetuta. Significa solo che il corpo ha bisogno di tessuti linfoidi in questo posto e cerca di restituirli. Se le adenoidi secondarie raggiungono dimensioni tali da ricominciare a causare problemi, l'operazione può essere ripetuta. Le nuove tonsille raramente hanno bisogno di essere rimosse perché non causano infezioni croniche o tonsillite genuina.

I medici di solito cercano di ritardare l'operazione per rimuovere tonsille e adenoidi, in caso di dubbio, fino a sette anni. Ci sono diverse ragioni per questo. Dopo sette anni, c'è una tendenza a ridurre le tonsille e le adenoidi e aumenta la dimensione della laringe. Un'altra ragione è che le tonsille e le adenoidi crescono molto più velocemente fino a quando non hanno sette anni. La terza e più importante ragione è che un bambino piccolo può avere paura dell'intervento chirurgico e diventare nervoso per molto tempo. In generale, i bambini timidi e sensibili percepiscono l'operazione più difficile. Tuttavia, se ci sono serie ragioni per l'operazione in tenera età, deve essere fatto..

Se non vi è alcuna urgenza particolare, l'operazione viene eseguita meglio nel tardo autunno o in primavera, quando le infezioni alla gola sono meno comuni. Dopo un raffreddore o mal di gola, l'operazione viene ritardata di alcune settimane per paura che l'infezione riprenda. È anche evitato durante le epidemie di poliomielite, poiché in questo caso il bambino diventa sensibile a questa pericolosa malattia.

Adenoidi nei bambini: che cos'è?

Adenoidi qual è la presenza di tonsille e adenoidi nel rinofaringe

I pazienti comuni hanno familiarità con il concetto di "adenoidi" e raramente sorge la domanda sull'essenza di tale educazione. I medici spiegano che le adenoidi sono chiamate ghiandole faringee dal tessuto linfatico. Quando una persona è sana, l'organo è di dimensioni molto modeste, ma con l'infiammazione, soprattutto nei bambini e negli adolescenti di età inferiore ai 14 anni, si verifica l'ipertrofia tonsillare. Tale malattia si chiama adenoidite..

In precedenza, era erroneamente considerato solo un bambino, ma gli otorinolaringoiatri hanno dimostrato che un tale disturbo colpisce alcuni adulti: semplicemente a causa di un cambiamento nelle caratteristiche anatomiche, il volume delle formazioni linfoidi diminuisce o le atrofie della ghiandola. Ma con l'aiuto di un endoscopio, si possono considerare le adenoidi residue in età più matura nei singoli pazienti..

Le adenoidi e le tonsille nei bambini in età prescolare o primaria sono attivamente coinvolte nella protezione del corpo da virus e batteri. Garantiscono la rapida produzione della giusta quantità di linfociti che possono distruggere la flora patogena. Quando il sistema immunitario è già formato, il ruolo delle tonsille rimane essenziale, mentre le adenoidi perdono la loro funzione.

I microbi patogeni, una volta sulla superficie dell'adenoide, provocano infiammazione con l'ipertrofia degli organi. Una ghiandola invasa rende difficile la respirazione. C'è l'abitudine di respirare attraverso la bocca, che è pericoloso per la mucosa della faringe. La sconfitta delle adenoidi è accompagnata da mal di gola, congestione nasale, starnuti. Come complicazione, l'otite media si manifesta spesso. Possibile insonnia, aumento della salivazione.

La vegetazione adenoidea è divisa in 3 gradi:

  • Un leggero allargamento della ghiandola senza particolari inconvenienti: si avverte un leggero disagio, è possibile russare nel bambino. Il trattamento conservativo è molto efficace in questa fase..
  • Un aumento dell'adenoide che provoca respiro corto. L'organo copre circa la metà della clearance respiratoria. C'è una tendenza verso un'ulteriore crescita. La chirurgia è spesso usata in questa fase..
  • Gravi danni all'organo con un aumento massimo delle dimensioni. I flussi d'aria non entrano nella tromba di Eustachio, la pressione nell'orecchio medio cambia, si verificano costantemente malattie del tratto respiratorio superiore. Con questo decorso della malattia, è chiaramente indicata una rimozione urgente dell'adenoide.

L'adenotomia oggi è considerata un'operazione non traumatica, minimamente invasiva. Ma i medici insistono sull'adesione a un regime delicato per due settimane dopo tale intervento, nonché sull'attuazione di tutte le raccomandazioni per la rapida guarigione delle ferite.

Se si osserva un processo infiammatorio combinato, la cui terapia conservativa non dà risultati tangibili, i medici raccomandano la rimozione delle adenoidi e il taglio delle tonsille. In questo caso, la principale fonte di infezione viene eliminata, ma i tessuti linfoidi delle ghiandole continuano a svolgere una funzione di barriera, bloccando l'attacco di infezioni sul corpo.

La decisione sull'uso di tecniche nel trattamento di tonsille e tonsille è una prerogativa del medico che prescrive un esame completo. Gli otorinolaringoiatri avvertono che l'automedicazione è inaccettabile: ogni organismo è unico, quindi, con una diagnosi simile, possono essere indicati diversi farmaci. Le tonsille palatine, le restanti tonsille possono essere conservate oggi grazie alla disponibilità di farmaci innovativi efficaci e l'intervento chirurgico è una soluzione radicale al problema se i metodi principali non hanno portato al risultato desiderato.

Caratteristiche anatomiche e funzione del rinofaringe

Le tonsille si trovano nell'orofaringe. La loro struttura è molto simile alla struttura di altri tessuti del sistema linfatico.

Le tonsille e le adenoidi si trovano sotto forma di un anello, che, in effetti, è la parte funzionale principale dell'orofaringe. La differenza tra loro è la loro posizione anatomica.

Le adenoidi si trovano nella parte superiore della faringe, il loro posto è dietro il naso e il palato molle. Non possono essere visti senza strumenti speciali. Le ghiandole si trovano oltre la faringe, i loro tessuti sono elastici, quindi le dimensioni delle ghiandole possono variare.

Cioè, le tonsille si trovano in modo tale da avere un effetto sui sistemi respiratorio e digestivo.

Il tessuto tonsillare è in costante contatto con liquidi, cibo e aria. Pertanto, il loro scopo principale è protettivo.

Ma non sempre possono svolgere appieno le loro funzioni. Con l'infezione dei propri tessuti, le tonsille diventano un focolaio di varie malattie.

Se una persona è soggetta a raffreddore, spesso ha tonsillite o laringite, allora vale la pena prestare attenzione alle tonsille. Alcune malattie possono diventare fattori scatenanti della crescita, quindi le tonsille inizieranno a crescere di dimensioni e sarà necessario un intervento chirurgico

Alcune malattie possono diventare fattori scatenanti della crescita, quindi le tonsille inizieranno a crescere di dimensioni e sarà necessario un intervento chirurgico.

Sintomi e trattamento delle adenoidi nei bambini

  • difficoltà o respirazione impossibile attraverso il naso;
  • il bambino respira attraverso la bocca;
  • le adenoidi nei bambini piccoli (neonati) causano problemi con il processo di suzione (il bambino non mangia, è cattivo e non ingrassa);
  • anemia;
  • problemi con l'olfatto e la deglutizione;
  • una sensazione della presenza di un corpo estraneo nella gola;
  • il bambino parla piano;
  • nausea nella voce;
  • russare durante il sonno, disturbi del sonno;
  • otite media ricorrente, naso che cola cronico;
  • problemi di udito;
  • lamentele di mal di testa al mattino;
  • sovrappeso, attività eccessiva, riduzione delle prestazioni scolastiche.

Un bambino con una malattia cronica (oltre ai sintomi classici) si distingue per occhi leggermente sporgenti, una mascella che sporge in avanti, una malocclusione (gli incisivi superiori sporgono in avanti), una bocca semiaperta e un setto nasale curvo

Presta maggiore attenzione a come appare tuo figlio..

Se noti un bambino con molti dei suddetti segni, questa è un'occasione per contattare lo specialista ORL per diagnosticare il problema e scegliere un metodo di trattamento efficace con un approccio integrato per risolvere il problema.

Differenze di ghiandole e adenoidi

Poiché le ghiandole e le adenoidi sono organi dello stesso sistema, ci sono alcune differenze tra loro..

La durata dell'esistenza. Caratteristiche della struttura e localizzazione.

Durata dell'esistenza

La maggior parte degli adulti non ha adenoidi. Non perché sono stati rimossi nella prima infanzia, ma perché le adenoidi subiscono uno sviluppo inverso nell'adolescenza. Un adulto non ha bisogno della vegetazione adenoidea, così come, ad esempio, il timo (ghiandola del timo). La funzione protettiva della tonsilla faringea negli adulti è esercitata da accumuli linfoidi nella mucosa della cavità nasale e in altri elementi dell'anello linfoide. Le ghiandole rimangono con la persona per tutta la vita. Si atrofizzano parzialmente con l'invecchiamento del corpo, ma rimangono in posizione anche nelle persone molto anziane. Questa differenza è dovuta a una piccola differenza funzionale tra ghiandole e adenoidi. Le ghiandole sono più coinvolte nelle risposte immunitarie, le adenoidi sono più coinvolte nelle reazioni difensive.

Caratteristiche della struttura e localizzazione

Nonostante l'origine comune, ci sono differenze tra ghiandole e adenoidi a livello macroscopico. È quasi impossibile vedere se le adenoidi sono ad occhio nudo. Le vegetazioni adenoidi sono ampiamente attaccate alla parete del rinofaringe, hanno l'aspetto di "capesante" rivolte verso il lume del tratto respiratorio. Solo con un alto grado di ipertrofia, le adenoidi possono essere viste attraverso la bocca. Le tonsille si trovano negli archi palatine: gli archi anteriore e posteriore fissano in modo affidabile le tonsille palatine e una sottile gamba del tessuto connettivo contenente l'arteria tonsillare e la vena è attaccata alla parete della faringe. Le ghiandole hanno l'aspetto di palline tagliate da solchi e rientranze - lacune e cripte. Le adenoidi hanno una superficie più liscia.

Video: struttura e funzioni di adenoidi e ghiandole

Adenoidi e tonsille non sono la stessa cosa. La vegetazione adenoidea e le tonsille sono unite da una comune origine, funzione, parzialmente localizzazione. Come le altre tonsille, si trovano nel rinofaringe, sono formate da un embrione embrionale ed svolgono funzioni determinanti e protettive. Nonostante la somiglianza istologica con le ghiandole, le adenoidi si atrofizzano indipendentemente dopo la pubertà, le ghiandole persistono per tutta la vita. Esistono anche piccole differenze morfologiche tra le tonsille faringee e palatine a livello macroscopico. Quindi, alla domanda: "le adenoidi e le tonsille sono la stessa cosa?", Si può sicuramente rispondere "no".

Se hai ancora domande, puoi farle qui..

Sintomi di infiammazione

I sintomi dell'infiammazione adenoidea in un bambino nella maggior parte dei casi sono ovvi, quindi, come determinarli non è un problema. Nella fase iniziale, i genitori notano che il bambino non ha il naso che cola da molto tempo, trascinandosi per diversi mesi. I seni sono bloccati dal muco, quindi la respirazione nasale si alterna alla respirazione attraverso la bocca.

Nel corso del tempo, le formazioni crescenti iniziano a disturbare di notte, puoi sentire sniffare, fischiare, russare. Nei casi più gravi, i bambini sviluppano attacchi di apnea (soffocamento) che richiedono un intervento chirurgico immediato.

È stato stabilito che le adenoidi nell'infanzia portano a una fame di ossigeno indesiderata, riducendo l'assunzione di aria del 20 o 30%.

Il tessuto linfoide tentacolare nel rinofaringe può portare a molte complicazioni. C'è una tendenza per i bambini con adenoidi a rimanere indietro nello sviluppo fisico e mentale. Interrompono la formazione dei sistemi nervoso e cardiovascolare, diminuiscono il lavoro del cervello e il funzionamento del tratto digestivo si deteriora. A causa dell'immunità indebolita, il numero di raffreddori con infezioni virali respiratorie è in aumento..

La posizione ravvicinata delle adenoidi nelle orecchie porta a compromissione dell'udito, che non viene ripristinata in seguito o è difficile da correggere. Le adenoidi croniche portano a cambiamenti irreversibili nella struttura del viso: allungamento dei passaggi nasali, ispessimento dei seni nasali, significativa distorsione del morso. Il bambino soffre di una funzione vocale alterata, molti suoni non sono pronunciati.

Come si manifestano le adenoidi

Le emorroidi uccidono un paziente nel 79% dei casi

I sintomi delle adenoidi sono generalmente abbastanza pronunciati, il che consente di fare una diagnosi senza troppe difficoltà. Sono causati da una violazione della respirazione nasale. Maggiore è il grado di adenoidi, più luminosi sono i sintomi. I sintomi più importanti delle adenoidi sono i seguenti:

  • Difficoltà a respirare attraverso il naso..
  • L'aspetto di costante secrezione nasale di natura sierosa.
  • Compromissione del funzionamento del tubo uditivo, che può causare otite media e perdita dell'udito.
  • Cattivo sonno, soprattutto di notte, russare.
  • La bocca semiaperta del bambino, attraverso la quale respira, cedendo alla mascella inferiore, successivamente malocclusione. La formazione di un tipo adenoide di faccia.
  • Violazione della pronuncia sonora, comparsa nel discorso dei prononi francesi.
  • Carenza cronica di ossigeno nel corpo del bambino, che si manifesta con letargia, diminuzione della memoria e della concentrazione, mal di testa.
  • Anemia.
  • Tendenza a frequenti malattie degli organi ENT, che sono caratterizzate da un decorso prolungato.

È importante che questi sintomi non si manifestino bruscamente e contemporaneamente

Si sviluppano gradualmente per molto tempo, a causa dei quali i genitori possono rimandare una visita dal medico per un lungo periodo e non prestano immediatamente attenzione a loro.

Vegetazione adenoidea

È consuetudine distinguere 3 gradi di vegetazione adenoidea:

All'inizio, si ottiene un leggero aumento delle dimensioni, in cui viene chiusa la parte superiore del lume dai passaggi nasali. Poiché non vengono rilevati disagi o inconvenienti, la diagnosi della malattia non è un compito facile. Russare di notte diventa un piccolo indizio. Sorge a causa di una posizione uniforme prolungata del corpo, in cui le adenoidi bloccano i lumi dei passaggi e, di conseguenza, interferiscono con la normale circolazione dell'aria. La terapia in questa fase è conservativa. Il secondo grado è caratterizzato da un tale aumento delle tonsille, quando 1/2 dei passaggi nasali si sovrappongono. Tali cambiamenti spesso portano ad attacchi di asma. Respirare attraverso il naso è difficile in qualsiasi momento del giorno o della notte. Ciò è particolarmente pericoloso in autunno e in inverno. Durante questi periodi, una persona inizia a respirare attraverso la bocca. L'infezione ha tutte le possibilità di penetrare facilmente nel corpo e diffondersi con successo. Abbastanza spesso, un trattamento affidabile è la chirurgia. Il terzo grado di vegetazione adenoidea è un fenomeno raro, soprattutto nelle persone anziane. Arresta completamente il flusso d'aria. In connessione con tali cambiamenti, il tubo uditivo non è riempito di aria e, di conseguenza, la pressione nell'orecchio medio non si normalizza. Tali violazioni grossolane nel normale funzionamento della cavità timpanica portano a problemi di udito, allo sviluppo di otite media dell'orecchio medio. L'accompagnamento ripetuto ha rivelato costanti malattie infettive del sistema respiratorio. C'è solo una via d'uscita da questa situazione: l'intervento chirurgico con la successiva rimozione di adenoidi.

Il metodo popolare per combattere la polmonite! Un modo provato ed efficace: annota la ricetta...! >>

Nel trattamento di questa malattia, è importante ricordare che il chirurgo dovrebbe essere consultato in caso di impossibilità di trattamento con medicinali, in caso di complicanze. Sebbene l'adenotomia sia un'operazione minimamente invasiva, è necessario evitare l'esposizione a fattori negativi durante la riabilitazione

Per un rapido recupero, è necessario aderire a una dieta, riposare di più e limitare il lavoro fisico.

La chiave per un corpo sano è la forte immunità e il superamento tempestivo delle malattie. Non dovresti iniziare malattie respiratorie e infiammazioni croniche. La loro eliminazione e ulteriore prevenzione sono in grado di fornire a tutti salute e buon umore. Guarisci e sii sano!

POLMONITE! Scrivi una ricetta popolare, aiuta molto bene...

Polmonite, ma non mi va di correre in giro dai dottori, quindi devi sapere questo...

Stanco di andare dai dottori? Scrivi una ricetta popolare, aiuta molto con la polmonite...

Le cellule immunocompetenti responsabili della distruzione di virus e batteri che attaccano il corpo maturano nel tessuto linfoide delle tonsille. Ma qual è la differenza essenziale tra ghiandole e adenoidi? Perché infastidisce così spesso i pazienti che cercano il parere di un medico ORL? È attraverso l'orofaringe che la maggior parte delle infezioni entra nel corpo umano. E le tonsille, che fanno parte del sistema immunitario, sono progettate per proteggere da agenti patogeni infettivi.

Ma in alcuni casi, le tonsille stesse diventano una fonte del processo infiammatorio, perdendo la loro funzionalità e non affrontando più il loro scopo. Esistono virus che possono infettare le tonsille, come l'influenza..

Quando le difese immunitarie sono indebolite, non possono resistere a virus e infezioni batteriche..

I focolai infiammatori compaiono nei tessuti delle tonsille e una fonte costante di infezione appare nel corpo.

Informazione Generale

Le adenoidi e le ghiandole nella loro struttura anatomica sono parti di un anello, che forma il rinofaringe. Differiscono solo per posizione. La struttura delle tonsille è molto simile ai tessuti linfatici..

ghiandole

In medicina, le tonsille accoppiate sono chiamate tonsille e si trovano nella gola, sui suoi diversi lati. Sono chiaramente visibili ad occhio nudo. Sono loro che spiegano i primi colpi di varie infezioni. Vengono regolarmente a contatto con cibi e bevande. A seconda delle condizioni, le ghiandole possono cambiare dimensione e colore, partecipare attivamente alla funzione dell'ematopoiesi. Persistere negli umani per tutta la vita.

Adenoidi

La terza tonsilla faringea si chiama adenoidi. Si trova dietro un cielo soffice, motivo per cui è molto difficile vedere senza attrezzature speciali. Nell'adolescenza, atrofia delle adenoidi. In un adulto, le adenoidi sono completamente assenti.

Unisce quelle e altre tonsille, la funzione che svolgono ─ proteggendo il corpo da virus e infezioni. Tuttavia, non sono sempre in grado di far fronte ai propri doveri, e talvolta essi stessi possono diventare un problema e una minaccia per la salute. Succede di più con i bambini.

I genitori dovrebbero prestare particolare attenzione se il bambino ha frequenti raffreddori che si sviluppano regolarmente in mal di gola. Tirano avanti i cambiamenti nei tessuti e le tonsille iniziano a crescere.

Adenoidi, tonsille, tonsille: qual è la differenza

Un altro grande malinteso è che adenoidi, tonsille, tonsille sono spesso percepiti come un organo..

Secondo la struttura anatomica di una persona, le adenoidi sono una singola tonsilla faringea e le tonsille sono palatine accoppiate. Sono strettamente correlati e spesso l'infiammazione di uno di essi si estende al resto..

Preparati e medicinali per il trattamento di tonsille e adenoidi nei bambini

Il trattamento di adenoidi e ghiandole infiammate in un bambino, prima di tutto, prevede la lotta contro un'infezione che è penetrata nel rinofaringe. In questo caso, vengono utilizzati metodi standard:

  • lavanda nasale con Aquamoris, Humer, Saline o soluzione salina delicata
  • leganti naso gocciolante Protargol, Collargol e vasocostrittore Rinazolin, Otrivin, Vibrocil
  • irrigazione della gola con Oracept o un altro antisettico
  • l'uso di agenti immunostimolanti o immunomodulanti: Ribomunil, Protiflazid, Immunoflazid
  • prendendo antistaminici: Alerzin, Eden, Fenistil, citrino

Per il trattamento delle ghiandole e delle adenoidi ipertrofiche cronicamente nei bambini, gli otorinolaringoiatri di solito prescrivono un complesso di tali farmaci:

  • Nasonex - spray glucocorticosteroide con naso
  • Lymphomyozot - una medicina omeopatica sotto forma di gocce
  • JOB Kid - un rimedio omeopatico a base di estratto di arborvitae, realizzato sotto forma di palline bianche
  • qualsiasi antistaminico

A discrezione del medico, è consentito l'uso di altri farmaci e le loro combinazioni. Ad esempio, può essere prescritto un ciclo di antibiotici..


Il medico determina il grado di ipertrofia delle tonsille

Come è la diagnosi di adenoidi e tonsille

La medicina moderna sostiene un approccio integrato. Tutti i metodi diagnostici sono ugualmente importanti:

  • storia dettagliata
  • ispezione visiva professionale
  • metodi strumentali di laboratorio

Sfortunatamente, spesso nelle istituzioni mediche ai genitori viene offerto un solo metodo diagnostico: la radiografia del rinofaringe, che ha perso il suo significato clinico. La diagnosi non può essere fatta in base ai risultati della sola radiografia: gli ultimi studi non sono stati in grado di spiegare, i medici non hanno potuto spiegare perché alcuni bambini con 3-4 gradi di crescita eccessiva di adenoidi non mostrino alcun sintomo, mentre altri - con leggera crescita eccessiva, soffrono di grave violazione della respirazione nasale, russamento costante e episodi di arresto respiratorio.

Quali metodi diagnostici usi e qual è la loro differenza fondamentale?

Non utilizziamo alcun metodo diagnostico singolo, ma solo un approccio integrato.

Cosa stiamo facendo? Prima di tutto, questa è una presa di storia. Parlo in dettaglio con i genitori e il bambino, scopro le principali lamentele (per congestione nasale, difficoltà nella respirazione nasale, naso che cola, respiro attraverso la bocca durante il sonno, ecc.). Questo è seguito da un esame approfondito del bambino. Valuto la struttura anatomica del viso, la dimensione delle tonsille, le condizioni dei linfonodi cervicali e scopro anche se il muco scorre lungo la parte posteriore della gola.

Nella clinica utilizziamo l'endoscopia flessibile. Un modo moderno per diagnosticare le adenoidi, che fornisce un'immagine molto accurata. Un bambino sdraiato su una sedia inala un farmaco anestetico, dopodiché inseriamo un sottile tubo da 2 mm (rinofaringoscopio flessibile) nel nostro naso e poi osserviamo sullo schermo del computer quanti adenoidi bloccano l'apertura nasale.

Non usiamo mai endoscopia rigida. Questo metodo diagnostico (quando il medico inserisce un tubo rigido nel naso del bambino) fornisce un'immagine chiara, ma non è comodo per il paziente. Il bambino nel processo può contrarsi, girare la testa e si farà male.

Facciamo radiografie (ma non come unico metodo - solo in combinazione con tutto il resto), che ci consente di determinare la dimensione esatta delle adenoidi. Conduciamo questo studio se il bambino non è mentalmente pronto per la diagnosi endoscopica. Quando è richiesta una valutazione dettagliata e accurata di tutti gli organi della testa e del collo, il bambino viene assegnato alla tomografia computerizzata a fascio conico (KL-CT), che consente di ottenere la stessa accuratezza dettagliata dell'immagine dell'anatomia e della struttura intranasale del rinofaringe, ma ha una dose minima di irraggiamento rispetto alla tomografia computerizzata convenzionale.

Un altro metodo efficace è la polisonnografia (PSG). Lo eseguiamo solo secondo le indicazioni: un serio sospetto di apnea. Lo studio viene condotto in un laboratorio del sonno, in cui gli elettrodi sono attaccati al bambino, si addormenta e l'apparecchiatura monitora l'attività di tutti i sistemi del corpo importanti (incluso il sistema respiratorio) e le vie respiratorie.

Che cos'è una tonsilla nasofaringea

Le tonsille nel corpo umano si trovano nella zona di confine tra la cavità orale e il rinofaringe. Ci sono solo sei tonsille. Insieme formano un anello faringeo linfoadenoide. Per l'uomo, questa è una barriera protettiva primaria tra gli ambienti interni ed esterni. Le tonsille palatali e tubulari si formano in coppia, sono poste nella gola da due lati. Le tonsille nasofaringee e linguali sono un singolo organo.

Le tonsille sono le più grandi delle sei. Al loro interno ci sono passaggi speciali (lacune) in cui avviene la maturazione dei linfociti, vengono prodotti anticorpi protettivi. Nell'infanzia, il tessuto delle tonsille è sciolto e l'organo stesso è grande. In questa forma, affronta più efficacemente il suo ruolo protettivo..

Con l'età, le tonsille si evolvono, cioè diminuiscono significativamente di dimensioni. Questo processo è a lungo termine, per alcune persone continua fino a tarda età..

Le tonsille tubulari sono considerate una continuazione delle tonsille. Si trovano nei recessi sulle pareti laterali del rinofaringe vicino alla bocca dei tubi uditivi. Un aumento di questa coppia di tonsille è associato a un naso che cola cronico o, poiché esiste una relazione diretta tra orecchio, gola e naso.

La tonsilla è rinofaringea - non accoppiata, si trova sulla linea centrale del rinofaringe. Le adenoidi in un bambino sono un processo di aumento patologico del volume della tonsilla nasofaringea. L'involuzione degli organi inizia all'età di 14-15 anni. L'infiammazione delle tonsille interferisce con la normale respirazione nasale, riducendo significativamente la quantità di aria che entra nel corpo. I tessuti significativamente cresciuti possono bloccare i canali auricolari, riducendo la qualità dell'udito nei bambini.

La tonsilla linguale è presente vicino alla radice della lingua, non ha una coppia. Il suo aumento è estremamente raro, sotto l'influenza di fattori irritanti costanti: infezioni, allergeni, agenti patogeni. All'età di 20 anni, interrompe completamente il suo sviluppo.

Dov'è - nel naso o nella gola?

Molti bambini sperimentano adenoidi in tenera età o in età scolare. I genitori sono interessati a dove si trovano le adenoidi nel bambino. È impossibile rilevare in modo indipendente la tonsilla nasofaringea nello stato normale. Si trova sul retro del rinofaringe, nel profondo. Un otorinolaringoiatra dovrebbe esaminare l'organo.

Il bambino sente la crescita delle adenoidi: la sua respirazione nasale viene interrotta, l'udito è ridotto, il linguaggio è peggiorato, si verificano sintomi di dolore. Quando ingranditi, possono essere trovati nella gola e nel naso. L'organo cresce, riempiendo l'intero spazio libero del rinofaringe.

Le adenoidi nel naso nei bambini aumentano con l'infiammazione. Dopo il recupero, il corpo torna alla normalità. Nelle malattie ORL croniche o spesso ricorrenti, il tessuto linfoide aumenta significativamente di volume. Il ritorno alla normalità può richiedere molto tempo, da diversi mesi a diversi anni.

Un otorinolaringoiatra aiuterà a diagnosticare il processo patologico all'inizio, utilizzando uno strumento speciale: un laringoscopio a specchio. Eseguendo l'endoscopia, il medico penetra dove si trovano le adenoidi. Se c'è un problema, allora è chiaro che la mucosa è iperemica, c'è edema, il tessuto linfoide è più volte più grande del normale in volume.

Diagnosi di adenoidi

  1. Mi laureo
    la vegetazione adenoidea non è accompagnata da alcun sintomo durante il giorno: il bambino respira liberamente attraverso il naso e si sente normale. Il respiro affannoso e affannoso appare di notte..
  2. II grado
    - la respirazione è difficile durante il giorno, il bambino respira costantemente attraverso la bocca.
  3. III grado
    - Le adenoidi bloccano completamente il rinofaringe. Si nota grave insufficienza respiratoria, ci sono tutti i sintomi sopra elencati.

Per una diagnosi più dettagliata della vegetazione adenoidea, vengono utilizzati metodi di esame speciali e studi aggiuntivi. La diagnosi di adenoidi non deve essere effettuata con raffreddori acuti, poiché in questo caso possono essere confusi con adenoidite - infiammazione della tonsilla nasofaringea. L'adenoidite è una condizione temporanea che si verifica dopo il recupero da infezioni respiratorie acute. Ma allo stesso tempo, la tonsilla faringea è sempre ingrandita.

Epifaringoscopia endoscopica

  • a I grado, le adenoidi coprono una piccola parte superiore dell'apriporta;
  • con II grado l'apri è coperto da 2/3;
  • con III grado di adenoidi, l'apri è completamente coperto da vegetazione invasa.

Qual è la prevenzione delle adenoidi

Al fine di ridurre il rischio di ingrossamento delle tonsille rinofaringee in un bambino, devono essere seguite raccomandazioni generali

Protezione dall'esposizione a fattori negativi durante la gravidanza. Le donne incinte dovrebbero evitare le infezioni (e se la malattia è già iniziata, consultare immediatamente un medico e iniziare il trattamento), contattare le sostanze nocive. Nutrizione Nella dieta del bambino devono essere presenti tutti i nutrienti, i minerali, gli oligoelementi necessari. Rispetto della routine quotidiana. Sonno completo. Compreso - di giorno. Prevenzione delle infezioni.È particolarmente importante nel periodo autunno-inverno, per i bambini che vanno a scuola o all'asilo

La vaccinazione antinfluenzale è importante. Trattamento tempestivo di infezioni e focolai di infiammazione

Questi includono infezioni respiratorie acute, denti cattivi, tonsillite, ecc. Indurimento. Indurimento utile di acqua, aria, sole. Deve essere eseguito correttamente, gradualmente e regolarmente. Evitare l'ipotermia. Il bambino dovrebbe sempre essere vestito per la stagione, non troppo facile, ma non è nemmeno necessario avvolgerlo.

Esercizi respiratori per la prevenzione delle adenoidi

  • "Cicogna". Posizione di partenza - in piedi, le gambe insieme. Alza le braccia ai lati, piega e solleva la gamba destra mentre inspiri. Mentre espiri, pronunciando un suono persistente "w", abbassa le braccia e le gambe. Esegui lo stesso con il piede sinistro. Ripeti 5 volte.
  • "Oche". Posizione di partenza - seduta, mani sulle spalle. Fai un respiro profondo, raddrizza le spalle. Quindi piegati, espira. Ripeti 5 volte.
  • "Corvo" Posizione iniziale - seduta, braccia alzate. Fai un respiro profondo. Quindi, abbassando le mani, espira, pronuncia un lungo "carrr". Ripeti 5 volte.

Sintomi della malattia

Le adenoidi sono una malattia infantile che nel 95% dei casi scompare con l'età. Di norma, una diminuzione del volume delle tonsille inizia nell'adolescenza. Tuttavia, in alcuni casi, il problema rimane con gli adulti..

I sintomi delle adenoidi nel naso negli adulti e nei bambini sono i seguenti:

  • respirazione complicata attraverso il naso;
  • russare di notte;
  • apnea notturna (con adenoidi di grado 3);
  • prostrazione;
  • voce nasale;
  • otite media frequente e rinite cronica;
  • perdita dell'udito;
  • frequenti mal di testa.

Negli adulti con adenoidi nel naso, i sintomi includono complicata respirazione nasale e russare notturno. Tutti i segni e sintomi delle adenoidi nel naso sono generalmente gli stessi per adulti e bambini, tuttavia, durante l'infanzia c'è una generale riduzione dell'immunità e frequenti SARS.

Importante! Il problema principale delle adenoidi è rappresentato dalle complicazioni del naso e delle orecchie. Pertanto, qualsiasi raffreddore o SARS termina con otite media o sinusite. Molto spesso, la diagnosi di adenoidi nel naso negli adulti viene effettuata per caso, ad esempio, se una persona si lamenta del russare notturno

Questo perché la malattia è più probabile per i bambini piccoli. Le adenoidi in un adulto possono essere sospettate in presenza di un naso che cola cronico e una maggiore tendenza all'otite media, poiché queste due malattie sono segni tipici di adenoidi

Abbastanza spesso, la diagnosi di adenoidi nel naso negli adulti viene effettuata per caso, ad esempio, se una persona si lamenta del russare notturno. Questo perché la malattia è più probabile per i bambini piccoli. Le adenoidi in un adulto possono essere sospettate in presenza di un naso che cola cronico e una maggiore tendenza all'otite media, poiché queste due malattie sono segni tipici di adenoidi.

Che aspetto hanno le adenoidi nel naso??

È impossibile scoprire da soli esattamente come appaiono le adenoidi nel naso, ma puoi vedere la crescita del tessuto linfoide usando un esame speciale. Ciò è dovuto al fatto che la tonsilla rinofaringea è profonda nel rinofaringe e può essere vista solo attraverso il naso usando un dispositivo speciale.

In generale, come si possono determinare esattamente le adenoidi nel naso di un bambino si può usare l'endoscopia. Questo è un esame in cui un tubo sottile con una telecamera all'estremità viene inserito nel rinofaringe. Con l'aiuto di un tale esame, il medico non solo diagnostica il grado di adenoidi, ma mostra anche ai genitori l'immagine della crescita della tonsilla nasofaringea, perché l'immagine viene visualizzata sul monitor durante l'endoscopia. Lo schermo mostrerà il tessuto linfoide rosa della tonsilla rinofaringea, che si estende oltre il rinofaringe e si sovrappone all'apri.