Image

Ne vale la pena usare l'omeopatia per curare le adenoidi nei bambini?

L'omeopatia per le adenoidi è un'alternativa, efficace e ampiamente utilizzata dal metodo degli specialisti per combattere il processo infiammatorio nella tonsilla nasofaringea e non solo.

I suoi indubbi vantaggi sono l'assenza quasi totale di controindicazioni e la possibilità di eseguire procedure quasi dal momento in cui nasce il bambino, se ci sono indicazioni.

Nel trattamento delle adenoidi, i rimedi omeopatici come Lymphomyozot, Job-Kid e olio di thuja si sono dimostrati eccellenti. Le loro dosi e la frequenza d'uso saranno spiegate durante la consultazione da un omeopata specialista.

Meccanismo di azione

Il meccanismo d'azione dei rimedi omeopatici non si basa sulla lotta contro agenti infettivi, ma sull'aumento delle difese del corpo. Grazie alla presenza di estratti esclusivamente naturali, le reazioni biochimiche nei tessuti delle tonsille e dei processi metabolici sono notevolmente migliorate. Meccanismi immunitari attivati ​​in generale.

Se sotto l'influenza di farmaci farmaceutici standard si trovano in uno stato passivo, l'omeopatia con adenoidi nei bambini comporta un aumento significativo delle reazioni di recupero, così come l'autoregolazione dell'immunità locale.

Grazie a un trattamento tempestivo, è possibile ottenere i seguenti effetti positivi:

  • correzione del metabolismo dei tessuti;
  • miglioramento dei processi di rigenerazione;
  • aumento del deflusso della linfa;
  • l'ascesa delle difese locali direttamente al centro dell'infiammazione;
  • una diminuzione della gravità della componente allergica;
  • recupero accelerato.

Nonostante la sicurezza dei medicinali omeopatici, la loro nomina dovrebbe essere di esclusiva responsabilità di un medico. L'automedicazione è inaccettabile.

Le principali indicazioni per l'omeopatia

I rimedi omeopatici per le adenoidi possono essere prescritti per l'uso in nessun modo confermati in tutti i casi da esami della diagnosi. Quindi, la medicina tradizionale mette in guardia contro tali tattiche di trattamento nell'identificare un processo infettivo acuto nella vegetazione adenoide. In questo caso, è necessario ricorrere a un'altra farmacoterapia: speciali farmaci antinfiammatori che hanno la capacità di inibire la crescita e la riproduzione della microflora patogena.

Mentre il decorso cronico delle adenoidi - la crescita del tessuto tonsillare fino allo stadio 1-2, può ben essere trattato con rimedi omeopatici. Consentono di ridurre la gravità del gonfiore nei tessuti, aumentare il flusso sanguigno in essi, a causa del quale le tossine e altri prodotti di scarto della microflora vengono eliminati più rapidamente. I sintomi negativi delle adenoidi vengono eliminati. La salute del bambino è notevolmente migliorata.

Tuttavia, non ci si dovrebbe aspettare un rapido inizio di dinamiche positive. Il trattamento dell'omeopatia è un processo lungo e laborioso. Infatti, nella composizione della maggior parte dei rimedi omeopatici fatti in casa o in farmacia ci sono dosi microscopiche (praticamente tracce) di sostanze attive, estratti di piante. Ciò determina l'elevato impatto sulla sicurezza del corpo dei bambini, ma aumenta anche la durata del trattamento.

Rimedi omeopatici di base

Gli specialisti preparano agenti terapeutici per combattere l'infiammazione locale o scrivono una prescrizione per l'acquisto in una farmacia omeopatica.

Molto spesso, il trattamento delle adenoidi con l'omeopatia nei bambini viene effettuato con i seguenti farmaci:

  1. Lymphomyozot - ha una pronunciata proprietà di drenaggio immunomodulante, decongestionante e linfatico, dovuta alla presenza di genziana, veronica medicinale, pino comune e salvia Dubrovnik, campo nontiscordardime. La preparazione multicomponente ha la capacità di ridurre la gravità dell'edema nella tonsilla nasofaringea, prevenire la secrezione di muco e migliorare la respirazione nasale. Puoi leggere di più sull'uso di questo farmaco nel trattamento delle adenoidi in questo articolo..
  2. Sinupret: ha un effetto antinfiammatorio attivo, nonché antivirale e immunostimolante. I componenti principali che forniscono questi effetti sono rizoma di genziana, fiori di primula, acetosa e erba di verbena. Grazie all'uso di questo farmaco, viene ripristinata la respirazione ottimale attraverso il naso e l'olfatto. Una descrizione dettagliata degli effetti forniti da Sinupret è disponibile qui..
  3. Medicina omeopatica complessa - Job-baby. Si basa su estratti di arborvitae, bacche di crespino, saponica e iodio. La composizione elencata aiuta il farmaco ad aumentare l'immunità locale nelle strutture del rinofaringe. Sullo sfondo del suo uso, si osserva un effetto antimicrobico, antinfiammatorio e analgesico. Si è dimostrato precisamente nei processi cronici degli organi ENT..
  4. Olio di thuja: sono stati a lungo trattati con frequenti esacerbazioni di rinite, bronchite. Ha anche trovato la sua applicazione nelle adenoidi, poiché l'olio possiede potenti proprietà antisettiche e antimicrobiche. Si osserva un effetto vasocostrittore, grazie al quale viene facilitata l'attività respiratoria attraverso il naso. Inoltre, l'olio di thuja è riconosciuto da tutti gli esperti come un eccellente immunostimolante..

Ulteriori farmaci anti-adenoidi

Oltre ai suddetti medicinali omeopatici prescritti da specialisti con adenoidi, possono essere utilizzati anche altri medicinali:

  1. Euphorbium compositum - viene utilizzato sotto forma di spray, che contiene il latte del latte del prato resinoso, della lombalgia, nonché la luffa e un composto d'argento azotato. È questa combinazione di sostanze che consente allo strumento di avere un pronunciato effetto antinfiammatorio sui tessuti della tonsilla nasofaringea: si ottiene un rapido sollievo del benessere del bambino.
  2. Calcarea Carbonica è un rimedio omeopatico unico che interrompe il corso dei processi infiammatori nella vegetazione adenoidea e ne impedisce la crescita. Nominato con adenoidi, ha un effetto benefico su tutto il corpo dei bambini.
  3. Adenosano: ha un'eccellente composizione di componenti vegetali e minerali, che fornisce un rapido effetto nella lotta contro il decorso cronico delle adenoidi e la tonsillite.
  4. Silicia - le sostanze presenti nella composizione di un preparato omeopatico, hanno un effetto benefico sulla mucosa del rinofaringe. L'uso a lungo elimina il problema della difficoltà nella respirazione nasale, grazie a una significativa riduzione della secrezione di muco, senza l'effetto della dipendenza.

La scelta del rimedio ottimale dipende dallo stadio della malattia e dalla gravità dei sintomi negativi.

Controindicazioni all'omeopatia

Come qualsiasi altro metodo di effetto medicinale sul corpo dei bambini, l'omeopatia ha i suoi limiti e controindicazioni. Nonostante le bassissime concentrazioni di componenti attivi presenti in un particolare farmaco, l'iperreazione individuale è del tutto possibile su di essi. Pertanto, se non si ha fiducia nell'assenza di una reazione allergica a un farmaco omeopatico, è necessario assumere il farmaco con cautela, soprattutto nei primi giorni.

Controindicazioni assolute all'omeopatia, accettate da tutti i medici:

  • neoplasie maligne umane;
  • tutte le forme di tubercolosi;
  • recente intervento chirurgico o la loro probabilità nel prossimo futuro;
  • il corso dell'infezione infiammatoria acuta;
  • condizioni che richiedono assistenza medica di emergenza.

Se, sullo sfondo dell'utilizzo di uno dei rimedi omeopatici, si osserva un marcato deterioramento del benessere, è necessario informare il medico curante su questo. Effettuerà la correzione delle tattiche terapeutiche - riducendo le dosi, la frequenza di somministrazione del farmaco o la sua cancellazione.

I rimedi omeopatici sono efficaci??

Una risposta definita, se condurre l'omeopatia è efficace in questo o quel bambino con adenoidi, non può essere data da nessuno specialista. Il corpo umano è unico e il fatto che per uno sia una panacea per qualsiasi malattia, per l'altro è completamente inutile.

La medicina tradizionale è piuttosto scettica sull'omeopatia, nonostante sia stata utilizzata per migliaia di anni. Tuttavia, la sua base di prove è vasta: sono stati condotti studi clinici. Pertanto, molti dei farmaci omeopatici sono approvati per la vendita in farmacia..

Gli attacchi all'omeopatia si verificano principalmente a causa del fatto che ci si aspetta un effetto positivo da molti di questi medicinali per diverse settimane o addirittura mesi. È comprensibile, perché la concentrazione di sostanze attive nella loro composizione è minima. Mirano solo a rafforzare la propria immunità in una persona, aiutando il corpo a superare gradualmente la malattia stessa.

Pertanto, in alcuni casi, il benessere di un bambino con adenoidi si verifica più rapidamente quando si utilizza questa o quella soluzione omeopatica - se lo stadio della malattia è minimo, mentre l'altro bambino non può ottenere l'effetto desiderato. Ad esempio, con ipertrofia della tonsilla 2-3 gradi.

Ogni caso ha il suo approccio all'omeopatia. E la decisione sulla sua fattibilità dovrebbe essere presa dal medico.

Trattamento omeopatico per adenoidi

Tutto geniale è semplice Non sempre

La prima cosa che mi viene in mente è di tagliare queste adenoidi! Dal momento che pullulano di infezione, perché sono necessari ?! Elimina e dimentica! Sembra tutto semplice! Ma questo è sbagliato: non ci sono organi extra! E sono necessarie le adenoidi!

E non funzionerà per tagliarli e buttarli via! Anatomicamente non funzionerà per rimuoverli completamente. Rimarrà sicuramente una base - la "base" su cui crescono di nuovo le adenoidi. Solo quelli nuovi cresceranno più velocemente e più grandi.

Probabilmente avrete sentito più di una volta che, avendo scelto questa "pendenza scivolosa", le operazioni dovranno essere ripetute più volte. È chiaro che dalla consapevolezza di questa inevitabilità è difficile per tutti! Per un bambino, questo è un duro colpo al sistema immunitario e un fattore traumatico..

Rimedi omeopatici

Se il medico ha deciso di prescrivere l'omeopatia, deve recuperare il dosaggio. Non è un segreto che un regime terapeutico ben costruito gioca sul processo di guarigione. È secondo questa istruzione che i genitori devono agire per accelerare il recupero del bambino. L'agente ha effetti antinfiammatori, protettivi, immunomodulatori, normalizzando l'appetito, il sonno e la respirazione del bambino.

Tuttavia, è necessario capire quali fondi vengono venduti nelle farmacie. Dopotutto, esiste un elenco di farmaci più popolari nella società. I medicinali omeopatici sono anche prescritti sotto forma di granuli, sciroppi, compresse e gocce..

questo rimedio allevia il bambino dai processi infiammatori, poiché la composizione contiene componenti come thuja, crespino, przednosnolistnogo popsnik e iodio. Vale la pena notare che i bambini adorano assumere questo farmaco, poiché ha un sapore dolciastro. Il medicinale può essere miscelato con il cibo, se necessario. Il periodo di trattamento è di tre mesi..

Un farmaco come l'olio di thuja ha le seguenti proprietà: antinfiammatorio, antimicrobico, rafforzante del sistema immunitario. Se assumi regolarmente il rimedio, puoi liberarti rapidamente di una sensazione di bruciore alla gola e rimuovere tutti i processi infiammatori nel rinofaringe. Assunzione del farmaco - non più di un mese.

Con le adenoidi, sono prescritte anche gocce omeopatiche nel naso. Il medicinale non consente al tessuto linfoide di crescere ulteriormente ed elimina rapidamente l'infiammazione. In questo caso, il medico decide di prendere le gocce da solo. Ogni bambino ha la sua dose di Lymphomyosot.

Un medicinale chiamato Euphorbium Compositum è prescritto per i bambini di età superiore ai cinque anni. Il dosaggio viene selezionato individualmente in base al grado di adenoidi. Il corso del trattamento può durare diverse settimane..

Questo farmaco viene instillato nel naso o assunto come soluzione acquosa. Prima di prescrivere Mumiye, il medico crea istruzioni per l'uso. Lo specialista nota anche la dose e la durata del trattamento.

Il rimedio per chiodi di garofano elimina i sintomi delle adenoidi e rafforza il sistema immunitario. Il farmaco viene instillato in ciascuna narice.

In questo caso, vengono utilizzati sia sale da tavola che sale marino. Una soluzione speciale viene preparata dal sale, quindi il rinofaringe viene lavato.

Inoltre, i seguenti rimedi si sono dimostrati positivi in ​​medicina: propoli, menta, erba di San Giovanni, corteccia di quercia, budra, uno spago, origano, farfara e olio di olivello spinoso.

Nella pratica pediatrica, viene spesso utilizzato il trattamento delle adenoidi con l'omeopatia. Ma farlo da soli non è raccomandato. Le procedure vengono eseguite solo sotto la supervisione di uno specialista.

Di quali farmaci ci si può fidare

  • Delufen: medicina austriaca della famosa preoccupazione Bayer. Venduto sotto forma di spray per spruzzare nella cavità orale. Non sono state trovate controindicazioni. È raccomandato anche a bambini piccoli, neonati, giovani madri, donne in gravidanza, in allattamento. L'ingrediente principale è la senape nera, che ha un effetto antinfiammatorio. Il succo di latte di resina contribuirà a rimuovere le secrezioni purulente dalle tonsille il più rapidamente possibile. Dovrebbe essere usato in porzioni, due iniezioni quattro volte al giorno. Per i bambini di età inferiore a 10 anni - non più di una iniezione tre volte al giorno. Il corso generale di trattamento è di almeno due settimane;
  • Tonsilotren: come analogo di Delufen, la differenza principale è che il primo ha una grande parte dei componenti dell'impianto, il secondo è completamente sintetico. Il farmaco è prodotto in Germania. Il componente principale è l'atropina solfato, come anestetico, antinfiammatorio, decongestionante. È in grado di ridurre il processo infiammatorio, ridurre le dimensioni delle adenoidi, accelera la guarigione delle ferite, la crescita dei tessuti molli. Da usare all'interno, su due compresse, tre volte al giorno. Corso generale - 1 - 1,5 mesi, a seconda della gravità della malattia;
  • Euphorbium spray: usato per spruzzare sul guscio esterno delle ghiandole. La composizione comprende: fegato solforico, latte di latte resinoso, argento. Nel suo contenuto, ricorda Delufen. In alcuni paesi, Delufen è vietato per l'uso, pertanto viene utilizzato un analogo consentito;
  • Lymphomyozot: prescritto per ristagno e disturbi circolatori. Lo strumento ha una proprietà antiedematosa. Tra i molti ingredienti, il posto principale è dato alla genziana gialla, officinalis veronica. A giudicare dalle numerose recensioni dei pazienti, i miglioramenti sono evidenti entro poche settimane dall'inizio dell'uso. L'edema della cavità orale è significativamente ridotto, lo scarico purulento viene escreto il più rapidamente possibile, le vie aeree si espandono, più precisamente, ripristinano la loro struttura precedente.

Il programma classico per l'assunzione di Lymphomyozot:

  • prima settimana: goccia a goccia tre volte al giorno;
  • secondo: 2 gocce;
  • terzo: 3 gocce;
  • quarto: 4 gocce;
  • quinto: 3 gocce;
  • sesto: 2 gocce;
  • settimo: goccia a goccia.

Morbidezza, minori effetti collaterali sono le principali differenze tra omeopatia e farmaci. Nonostante ciò, non si dovrebbe automedicare senza consultare un medico. Ci sono casi frequenti in cui la medicina di famiglia ha avuto l'effetto opposto, non sempre positivo. I rimedi omeopatici per le adenoidi sono prescritti solo da un medico e solo dopo un esame approfondito. Se complicazioni "sul viso" sotto forma di otite media, perdita dell'udito, cambiamenti nella struttura del cranio - un percorso diretto alla chirurgia. Nessuna medicina tradizionale ti aiuterà.

L'uso dell'omeopatia in diverse fasi dello sviluppo delle adenoidi

Nella pratica clinica, ci sono tre fasi di sviluppo delle adenoidi:

  1. Primo stadio. La tonsilla allargata copre solo la parte superiore dei passaggi nasali. In questa fase, è possibile il trattamento delle adenoidi con l'omeopatia..
  2. Seconda fase. La tonsilla allargata copre i due terzi dei passaggi nasali. Iniziano le prime difficoltà respiratorie.
  3. Terzo stadio L'apriporta è completamente bloccato dai tessuti adenoidi, il che rende quasi impossibile la respirazione, l'udito è compromesso. Chirurgia urgente richiesta.

Il grado di aumento delle adenoidi

Il trattamento delle adenoidi nei bambini con omeopatia è possibile solo nel primo e parzialmente nel secondo stadio (a seconda delle raccomandazioni del medico). Le crescite di adenoidi non sono edema, non l'accumulo di liquidi che vengono rimossi con farmaci e infusi di erbe.

Già formati, fanno parte del corpo del bambino e nessuna goccia sarà in grado di ridurli di volume. Le forme gravi della malattia possono essere curate solo mediante rimozione chirurgica di strutture anatomiche..

I rimedi omeopatici, associati alla dieta, all'aromaterapia e al lavaggio del naso, possono fermare il processo patologico della crescita dei tessuti, ma non invertire le sue conseguenze. Pertanto, il trattamento omeopatico delle adenoidi è indicato solo nel caso di una proliferazione debole che non interferisce con la respirazione e l'udito..

Per valutare le condizioni delle tonsille aiuterà il medico. Se trovi segni di difficoltà respiratoria e problemi all'udito nel tuo bambino, contatta immediatamente il tuo otorinolaringoiatra e ti dirà cosa fare dopo. Il rilevamento tempestivo delle adenoidi aumenterà le possibilità che il bambino non debba sottoporsi a un intervento chirurgico per rimuoverle..

Ecco perché la rimozione delle adenoidi è una misura estrema che i medici prendono solo se ci sono motivi sufficienti.

Le adenoidi infiammate sono un segno di infezione, un processo infiammatorio. Questa è una reazione del sistema immunitario che non può essere ignorata..

Le medicine omeopatiche sono sostanze altamente diluite, quindi non hanno alcun effetto distruttivo sulle adenoidi. La loro efficacia è di fornire un effetto di rafforzamento generale e aumentare l'immunità del bambino. In questo caso, il corpo inizia a combattere il processo patologico da solo, supera l'infezione e l'iperplasia dei tessuti (aumenta) si ferma.

L'omeopatia viene utilizzata per le adenoidi in combinazione con metodi conservativi di trattamento, in nessun caso dovrebbe essere un'alternativa alla medicina.

Le formazioni di adenoidi dopo un ciclo di omeopatia fermano la crescita e continuano a svolgere una funzione protettiva per tutta la vita del paziente. Ciò ridurrà il rischio di malattie successive, meno raffreddori e il rischio di contrarre l'influenza..

Preparati farmaceutici

L'omeopatia è uno dei metodi efficaci per il trattamento della vegetazione adenoidea nei bambini nelle fasi iniziali dello sviluppo della patologia. Le medicine a base di componenti a base di erbe possono essere combinate con la farmacoterapia tradizionale senza timore di reazioni allergiche. Molte grandi aziende farmaceutiche sono specializzate nella produzione di medicinali omeopatici che possono essere acquistati liberamente in una normale farmacia..

Nel trattamento delle adenoidi e della tonsillite retronasale (adenoidite), farmaci come:

  • "Delufen" - uno spray nasale di azione decongestionante, riparativa e antiallergica, che viene utilizzato per eliminare i sintomi della rinite cronica e allergica; riduce l'attività secretoria dell'epitelio mucoso, che impedisce l'accumulo di secrezioni patologiche nella cavità nasale;
  • "Aflubin" è un farmaco di azione immunomodulante, disintossicante, antiflogistica e analgesica, che stimola l'immunità aspecifica e sopprime le manifestazioni della vegetazione adenoidea;
  • "Oscillococcinum" - un rimedio erboristico omeopatico per un'azione fredda e decongestionante, che contribuisce alla normalizzazione del deflusso linfatico dalle tonsille ipertrofiche; elimina la congestione nasale e la sindrome da perdita postnasale di muco;
  • "Tonsilotren" è un farmaco antinfiammatorio che viene utilizzato per accelerare i processi di rigenerazione dopo una adenotomia o tonsillectomia;
  • "Lymphomyozot" - un farmaco ad azione omotossica, che normalizza la funzione di drenaggio dei tessuti linfoidi e previene lo sviluppo dell'infiammazione settica nella vegetazione adenoidea.

Importante! Alcuni rimedi omeopatici stimolano la produzione ormonale della ghiandola del timo, che può portare allo sviluppo di tireotossicosi in caso di uso irrazionale dei medicinali. Lo schema per l'assunzione di medicinali omeopatici dipende dalla concomitante terapia eziotropica e dalle dinamiche dello sviluppo di processi patologici nella tonsilla faringea

Per questo motivo, prima di utilizzare i farmaci, è necessario consultare un medico ed essere osservati da un otorinolaringoiatra durante l'intero corso della terapia farmacologica. Poiché l'omeopatia è un tipo di trattamento non tossico, può essere utilizzata per rafforzare il corpo del bambino e aumentarne la resistenza

Il regime di assunzione di medicinali omeopatici dipende dalla concomitante terapia etiotropica e dalla dinamica dello sviluppo di processi patologici nella tonsilla faringea. Per questo motivo, prima di utilizzare i farmaci, è necessario consultare un medico ed essere osservati da un otorinolaringoiatra durante l'intero corso della terapia farmacologica. Poiché l'omeopatia è un tipo di trattamento non tossico, può essere utilizzata per rafforzare il corpo del bambino e aumentarne la resistenza.

Il principio dell'omeopatia

L '"omeopatia industriale" è un'opzione di fitoterapia sicura ed efficace che viene utilizzata per alleviare i sintomi delle malattie ORL nei bambini. Non è raccomandato l'uso di una terapia alternativa per il trattamento di malattie infettive nella fase di esacerbazione delle reazioni infiammatorie.

I medicinali omeopatici possono essere usati per trattare le malattie ORL croniche durante la remissione, ad es. indebolimento dei processi infiammatori. Le proprietà terapeutiche espresse dei farmaci di medicina alternativa includono:

  • ottimizzazione del metabolismo metabolico;
  • stimolazione dell'immunità locale e generale;
  • attivazione di processi biochimici;
  • normalizzazione del deflusso linfatico dai tessuti;
  • una diminuzione del grado di allergia del corpo del bambino;
  • accelerazione dei processi di rigenerazione;
  • riduzione del numero di recidive di malattie respiratorie.

Importante! Il regime di trattamento deve essere determinato solo da un omeopata qualificato, poiché alcuni preparati a base di erbe possono provocare una reazione allergica in un bambino. Quanto è utile il trattamento omeopatico per le adenoidi nei bambini? La fito-omeopatia promuove la desensibilizzazione e una maggiore reattività del corpo del bambino

Sono frequenti ricadute di infiammazione infettiva della mucosa rinofaringea che provocano la proliferazione dei tessuti adenoidi. Una maggiore attività immunitaria impedisce la propagazione di microrganismi opportunistici nel tratto respiratorio, a causa dei quali si ripristina la normale dimensione fisiologica della tonsilla faringea

Quanto è utile il trattamento omeopatico per le adenoidi nei bambini? La fito-omeopatia contribuisce alla desensibilizzazione e aumenta la reattività del corpo del bambino. Sono frequenti ricadute di infiammazione infettiva della mucosa rinofaringea che provocano la proliferazione dei tessuti adenoidi. Una maggiore attività immunitaria impedisce la propagazione di microrganismi opportunistici nel tratto respiratorio, a causa dei quali si ripristina la normale dimensione fisiologica della tonsilla faringea.

Omeopati. Loro chi sono

Ne voglio parlare in modo più dettagliato...

Inizialmente, un medico (ad esempio un otorinolaringoiatra o un pediatra o un neurologo) viene sottoposto a una formazione di 6 anni in omeopatia. Supera gli esami e riceve un diploma speciale. Pertanto, l'omeopata non studia come 6 anni come medici di altre specialità, ma fino a 12 anni!

Perché ci vuole 2 volte più tempo per completare questa specializzazione?

Perché nell'omeopatia esiste un principio diverso per la prescrizione del trattamento. Non dal sintomo / reclamo al medicinale (come al solito), ma dalla costituzione del paziente al rimedio omeopatico. La costituzione è un insieme di caratteristiche psicofisiche inerenti al paziente.

È chiaro che l'algoritmo "reclamo = medicina" è più semplice di "paziente = medicina omeopatica".

In omeopatia, ci sono 1.200 mono-farmaci omeopatici separati che trattano vari disturbi. Quindi, ad esempio, con ciascuno di questi 1200 farmaci, anche le adenoidi di 4 ° grado possono essere curate. Ma quale tipo di farmaco scegliere - questo richiede conoscenze speciali. E notevole esperienza! E se prescrivi 2-3 farmaci, come al solito, il numero di combinazioni supera diversi milioni. Sono necessarie conoscenze serie!

L'efficacia dell'omeopatia con adenoidite

La proliferazione della tonsilla faringea - l'organo linfoide del rinofaringe - si chiama adenoidi e la loro infiammazione si chiama adenoidite acuta. Maggiori informazioni sul trattamento dell'esacerbazione dell'adenoidite nei bambini

Se la tonsilla faringea è ipertrofica, dopo il primo episodio di infiammazione acuta, viene sempre diagnosticata l'adenoidite cronica, quando un processo di infezione lento è costantemente presente nei tessuti. Molto spesso, questa malattia si verifica nei bambini di 4-8 anni. L'adenoidite deve essere trattata senza fallo, perché questa patologia è tutt'altro che innocua. L'infiammazione della tonsilla faringea contribuisce alla diffusione dell'infezione da streptococco in tutto il corpo e può provocare lo sviluppo di gravi complicanze. Ma come può l'omeopatia aiutare in una situazione così grave e di cosa si tratta?

L'omeopatia è intesa come medicina alternativa, che per la creazione di farmaci comporta l'uso di dosi minime di ingredienti attivi in ​​una forte diluizione. Il principio di base della scienza è "come è trattato come", poiché anche la dose minima di una sostanza che provoca un sintomo può trattare questo sintomo. L'omeopatia classica crea una varietà di prodotti a base di zucchero o acqua, che include microdosi di erbe, minerali e altre sostanze. Ma esiste anche l '"omeopatia industriale" - una variante della fitoterapia e tali prodotti sono prodotti da molti marchi famosi e venduti in farmacia.

La medicina tradizionale mette in guardia contro l'uso dell'omeopatia nelle malattie infettive acute, ma nella fase cronica, tali farmaci hanno dimostrato efficacia in molti pazienti. Lo stesso principio si applica all'adenoidite: l'uso dell'omeopatia con infiammazione grave, febbre alta e processi purulenti può portare a conseguenze imprevedibili. Ma con adenoidite cronica, gocce nel naso, i farmaci per la somministrazione orale dalla sezione dell'omeopatia possono avere i seguenti effetti:

I NOSTRI LETTORI RACCOMANDANO!

  1. un effetto positivo sull'immunità: generale, locale;
  2. ottimizzazione del metabolismo dei tessuti e di tutte le reazioni biochimiche;
  3. attivazione delle risorse del corpo per combattere la malattia;
  4. accelerazione dei processi di rigenerazione dei tessuti;
  5. miglioramento del deflusso linfatico, quindi, una diminuzione dell'edema e una diminuzione del livello di allergizzazione e contaminazione del corpo con le tossine;
  6. una diminuzione del numero di malattie respiratorie, incluse esacerbazioni di adenoidite. Maggiori informazioni sul trattamento dell'adenoidite cronica nei bambini

I rimedi omeopatici per le adenoidi non hanno praticamente controindicazioni. Non hanno effetti collaterali spiacevoli. Ma affinché si manifesti pienamente l'efficacia di questi agenti, la terapia dovrebbe essere iniziata già dallo stadio 1-2 dello sviluppo delle adenoidi. Inoltre, non acquistare vari rimedi da soli: solo un omeopata esperto dovrebbe scegliere i regimi di trattamento e la loro durata. Lo svantaggio dell'uso di medicinali omeopatici è la loro inutilità nelle fasi avanzate della malattia, quando solo la chirurgia può davvero aiutare, così come la necessità di cicli di terapia molto lunghi.

L'efficacia del trattamento delle adenoidi nei bambini con omeopatia

Al contrario, il principio base dell'omeopatia è il trattamento del simile. I medici omeopatici si sforzano di studiare la storia medica del paziente in modo più dettagliato, trovare la radice dei problemi di salute e prescrivere i farmaci più appropriati. L'omeopatia è convinta che la causa della malattia non sia l'agente causale dell'infezione, ma soprattutto la costituzione e il motivo per cui questi agenti patogeni entrano nel corpo. Al fine di curare un tale paziente, è necessario eseguire un trattamento basato su un'analisi delle reazioni del corpo, dei sintomi e delle dinamiche dello sviluppo della patologia.

L'omeopatia classica crea fondi utilizzando microdosi di sostanze che provocano lo sviluppo di un sintomo, in questo caso l'infiammazione della tonsilla faringea, il che significa che possono anche trattarla.

La pratica dimostra che il trattamento delle adenoidi con l'omeopatia può avere un effetto molto maggiore e aiuterà a evitare conseguenze indesiderabili..

Le crescite di adenoidi anche nelle prime fasi di sviluppo causano qualche inconveniente. Ecco perché la lotta contro di loro deve iniziare il prima possibile, fino a quando non compaiono conseguenze più gravi. Tra questi, possiamo distinguere complicanze dell'udito e gravi problemi con la respirazione nasale. Nei casi più gravi, puoi persino perdere l'udito.

Un omeopata deve essere contattato immediatamente dopo aver identificato la malattia, quindi puoi contare su un recupero più rapido. Nella maggior parte dei casi, l'omeopatia dà risultati positivi..

L'efficacia del trattamento delle escrescenze adenoidi da parte dell'omeopatia è piuttosto elevata. Nell'80% dei casi, i rimedi omeopatici danno risultati positivi. A volte l'omeopatia non riesce a riprendersi completamente, ma anche in questi casi i miglioramenti sono palpabili..

  • colpisce l'immunità e attiva le risorse interne del corpo per combattere la malattia;
  • migliora le reazioni biochimiche e il metabolismo dei tessuti;
  • promuove il deflusso della linfa, riducendo così il gonfiore;
  • rimuovere le tossine dal corpo.

Molto spesso, un ciclo completo di trattamento richiede un periodo abbastanza lungo - almeno 1 anno. Ma se segui tutte le istruzioni dei medici, l'effetto può essere ottenuto molto prima.

I principali farmaci usati per trattare le adenoidi

Oggi ci sono molti medici omeopatici, ognuno dei quali rappresenta la propria clinica omeopatica, e talvolta persino una società separata per la produzione di farmaci. Questo è il motivo per cui ci sono molti rimedi omeopatici. Tuttavia, esiste un certo insieme universale di farmaci usati nel trattamento delle adenoidi, i cui agenti sono molto diffusi, si trovano nelle farmacie ordinarie e sono prescritti dai medici nelle nostre cliniche:

Olio di thuja. Un rimedio abbastanza comune prescritto dagli omeopati. In realtà, questo non è nemmeno un farmaco speciale, ma solo un olio essenziale, quindi questo rimedio può essere considerato, incluso e folk. Questo olio essenziale ha un effetto antisettico antinfiammatorio e un leggero effetto vasocostrittore, grazie al quale può facilitare la respirazione.

Per usare l'olio di thuja, i passaggi nasali devono essere risciacquati, quindi instillati in 2-4 gocce 2-3 volte al giorno. Il corso del trattamento con questo rimedio prevede almeno un mese e mezzo.

Il pericolo di questo metodo è, in primo luogo, che durante il lavaggio, se c'è un processo purulento nelle adenoidi, l'infezione può diffondersi attraverso il rinofaringe. In secondo luogo, un uso così a lungo termine di un agente naturale, ma tuttavia vasocostrittore, può provocare effetti collaterali quali mucosa secca, atrofia, sangue dal naso, nonché un raffreddore medico, che può complicare ulteriormente la respirazione del bambino.

Job-Baby. Il secondo rimedio omeopatico popolare per il trattamento delle adenoidi è costituito dai granuli che contengono anche thuja. Inoltre, includono iodio, crespino e altri componenti. Questo rimedio si riferisce ai medicinali omeopatici, quindi la concentrazione di sostanze attive nei granuli è trascurabile.

Dovrebbero essere assunti secondo uno schema individuale sviluppato da un medico omeopatico per almeno 2 mesi. Secondo gli studi, l'efficacia di questo farmaco è solo il 5% di tutti i casi, il che non supera le statistiche del recupero spontaneo.

  • Euphorbium Composite. Spray nasale omeopatico, che viene utilizzato per le malattie del rinofaringe. Viene iniettato 3-5 volte al giorno, la durata del trattamento dipende dal decorso individuale. Il prodotto contiene molti estratti vegetali, ma tutti sono presenti in dosi troppo piccole..
  • Questi sono solo i rimedi omeopatici più utilizzati per le adenoidi nei bambini, ma spesso vengono utilizzati metodi aggiuntivi nella terapia omeopatica: fisioterapia, esercizi di respirazione e alcuni farmaci. Il regime di trattamento è selezionato individualmente da un medico omeopatico e comprende un complesso di vari agenti.

    L'efficacia e la durata del trattamento omeopatico

    Come accennato in precedenza, l'efficacia dell'omeopatia è fortemente messa in discussione dai sostenitori della medicina ufficiale. Ciò è dovuto, in primo luogo, al fatto che il metodo di tale trattamento stesso non è giustificato da nessuno studio clinico. Inoltre, le statistiche ufficiali di recupero non trovano l'omeopatia abbastanza efficace da chiamare medicinali i suoi rimedi.

    La durata del trattamento omeopatico dura da alcuni mesi a diversi anni. I seguaci dell'omeopatia stessi lo spiegano dal fatto che i principi attivi del farmaco richiedono un effetto cumulativo per iniziare a lavorare. Tuttavia, non lo è. Le sostanze attive dei rimedi omeopatici non hanno un effetto cumulativo, poiché nella preparazione stessa sono in concentrazione estremamente bassa.

    I rimedi omeopatici possono aiutare nelle prime fasi della malattia, quando le adenoidi non causano gravi problemi respiratori. In questo caso, un piccolo deflusso di linfa, causato dall'omeopatia, può migliorare la situazione e l'immunità del bambino può far fronte alla malattia.

    La promessa diffusa che i medici omeopatici danno quando scrivono i loro fondi è la normalizzazione del corpo nel suo insieme, l'armonizzazione delle sue funzioni. In effetti, questo effetto è molto probabilmente dovuto agli effetti collaterali utilizzati nel corso del trattamento dell'omeopatia..

    Prima di tutto, questa è la ginnastica - che si tratti di respirazione, normale - ha un comprovato effetto positivo. Altri mezzi affidabili per migliorare il benessere sono i decotti alle erbe e una dieta speciale, che vengono anche utilizzati nell'arsenale di rimedi omeopatici.

    E l'ultimo, importante punto che inclina i pazienti ai medici omeopatici è la situazione psicologica. Di norma, una visita a un omeopata è molto diversa dalla visita a un medico locale. Un medico omeopatico è paziente ed educato, che a volte non può essere trovato nelle cliniche statali. L'omeopata promette un approccio individuale e un'armonia, e senza veleno, la "chimica". In condizioni di tale comunicazione, il paziente si sente psicologicamente meglio, anche se è un bambino.

    In breve, l'omeopatia funziona un po 'meglio di un placebo. Se il paziente è un sostenitore del trattamento con ingredienti naturali, questo metodo di trattamento può essere utilizzato, tuttavia, vale la pena ricordare la durata del suo utilizzo e il fatto che è inefficace nelle ultime fasi della malattia. Quando si tratta di salute dei bambini, è meglio consultare un otorinolaringoiatra oltre a evitare possibili conseguenze negative.

    Adenoidi Omeopatia

    La tonsilla nasofaringea svolge un ruolo significativo nel corpo, fungendo da organo immunocompetente. Situato all'intersezione delle vie respiratorie e dell'apparato digerente, funge da barriera alle infezioni e agli antigeni estranei. Tuttavia, viene spesso trovata ipertrofia del tessuto della tonsilla faringea, che porta a una diminuzione delle sue funzioni protettive. Di conseguenza, i pazienti hanno difficoltà nella respirazione nasale, nello sviluppo di malattie infettive del tratto respiratorio superiore e in vari disturbi degli organi ENT.
    Una proliferazione patologica della tonsilla faringea, nota come adenoidi, è una malattia comune. Molto spesso, la vegetazione adenoidea viene diagnosticata durante l'infanzia (3 - 7 anni). Secondo le statistiche, la frequenza di rilevazione di questa patologia nei bambini in età prescolare raggiunge il 50%. Le adenoidi sono necessarie solo fino a quando il bambino non raggiunge l'adolescenza. A quel punto, il sistema immunitario sarà abbastanza maturo per combattere infezioni e malattie. Le adenoidi che non sono più necessarie regrediscono e scompaiono.
    Tuttavia, la diffusa affermazione che le adenoidi sono principalmente una patologia dell'infanzia è errata. Esistono dati clinicamente confermati che indicano che la vegetazione adenoidea si verifica negli adulti. La frequenza di rilevazione di questa patologia nei pazienti adulti è, secondo vari ricercatori, dal 19 al 30%. Questo indicatore diminuisce in proporzione all'età..

    Eziologia e patogenesi dello sviluppo delle adenoidi.
    Le cause dello sviluppo della vegetazione adenoidea sono varie. Nella maggior parte dei casi, le condizioni predisponenti sono infezioni periodiche del tratto respiratorio superiore, causano infiammazione della mucosa della cavità nasale e la reazione del tessuto linfoide del rinofaringe. Il sottoraffreddamento, la cattiva alimentazione e le condizioni di vita sfavorevoli, inclusa la scarsa ecologia, possono anche portare a ipertrofia tonsillare faringea. Anche le reazioni allergiche in tenera età svolgono un ruolo significativo nello sviluppo di escrescenze adenoidi. È stato dimostrato che i fattori predisponenti allo sviluppo delle adenoidi sono le lesioni alla nascita e le malattie virali portate dalla madre nelle prime fasi della gravidanza.
    A livello fisico, le adenoidi fungono da prima barriera ai microbi. Nel processo di trattamento con un agente straniero, le adenoidi crescono e con il tempo, quando l'infezione viene sconfitta, ritornano alle loro dimensioni originali. Tuttavia, se le infezioni si ripresentano, le adenoidi non possono tornare alle loro dimensioni normali a causa di edema persistente, rimanendo ingrandite. Di conseguenza, le naturali funzioni protettive della tonsilla faringea sono indebolite o perse e diventa esso stesso il centro dell'infezione.

    Il quadro clinico della vegetazione adenoidea.
    Le principali manifestazioni di escrescenze adenoide sono difficoltà o mancanza di respirazione nasale, abbondante scarica di muco dal naso, infiammazione della mucosa nasale e rinofaringe a seguito di processi stagnanti nella cavità nasale e dei seni paranasali. Le ghiandole ingrossate a causa dell'infezione non consentono all'aria di passare liberamente attraverso il naso, quindi il bambino dorme con la bocca aperta. Il sonno è spesso accompagnato da russare e attacchi di asma. I bambini dei primi anni di vita con adenoidi spesso sviluppano rinite, infezioni respiratorie acute e otite. Con un aumento significativo delle adenoidi, si osservano disturbi dell'udito e del linguaggio. È difficile per i bambini concentrarsi, sentono sonnolenza durante il giorno. Nella forma più grave, le adenoidi ingrossate causano l'apnea notturna, quando la respirazione si interrompe durante il sonno. In effetti, le adenoidi significativamente aumentate rallentano lo sviluppo complessivo del bambino. Nei neonati, le adenoidi si manifestano con un sonno irrequieto, una violazione della suzione, lo sviluppo della bronchite.
    La respirazione costante con la bocca può provocare disturbi nella formazione dello scheletro facciale: si notano allungamento e compressione dai lati della mascella superiore, rilassamento della mascella inferiore, posizionamento errato dei denti e levigatura delle pieghe nasolabiali.

    Diagnosi di adenoidi.
    La diagnosi viene stabilita sulla base di specifiche manifestazioni cliniche e dati provenienti da studi strumentali sulla cavità orale, sui passaggi nasali e sul rinofaringe. Per questo, viene utilizzato un endoscopio flessibile. In rari casi, viene eseguito un esame digitale. Per valutare la dimensione e l'esatta localizzazione delle adenoidi, è possibile utilizzare l'esame a raggi X. In casi particolarmente difficili, risonanza magnetica o tomografia computerizzata.

    Come già accettato negli articoli sul sito web del nostro centro omeopatico, prima esaminiamo brevemente il trattamento farmacologico e chirurgico delle malattie e quindi descriviamo il trattamento omeopatico.

    Trattamento conservativo delle adenoidi.
    Non esiste una terapia specifica, quindi il trattamento è sintomatico: le misure terapeutiche mirano a ripristinare la respirazione nasale, aumentare le funzioni protettive del corpo e sopprimere l'infiammazione.
    Il trattamento farmacologico il più delle volte comprende la somministrazione intranasale di corticosteroidi topici, preparati a base di erbe (tonsilgon, tonsipret) e immunostimolanti. Il trattamento sintomatico prevede anche la nomina di vasocostrittore e antistaminici. Per migliorare la respirazione nasale e ridurre il gonfiore delle mucose, viene prescritta la xilometazolina o la naphazolina. È possibile combinare farmaci vasocostrittori con soluzioni disinfettanti. Con esacerbazioni, sono indicate inalazioni fredde con cloruro di calcio, ioduro di potassio, difenidramina. Nei casi più gravi della malattia, vengono prescritti antibiotici per eliminare il focus dell'infezione. Nel trattamento delle adenoidi, vengono utilizzati metodi fisioterapici per attivare i processi metabolici, stimolare, ridurre l'assunzione di farmaci. Usa la fototerapia e l'aromaterapia.

    Trattamento chirurgico delle adenoidi.
    In caso di crescita significativa della tonsilla faringea o trattamento inefficace conservativo, ricorrono al trattamento chirurgico, che consiste nella rimozione chirurgica della vegetazione adenoidea (adenoidectomia). Questa procedura viene eseguita in anestesia generale in un istituto medico..
    Nonostante la semplicità della tecnica operativa, questo metodo di trattamento presenta una serie di controindicazioni ed effetti collaterali. Tra le complicazioni più probabili dell'operazione vi sono sanguinamento postoperatorio, aspirazione di sangue e tessuti, lesioni e lesioni di varie parti del cavo orale, del palato e del rinofaringe. Inoltre, sono possibili effetti collaterali imprevisti dei farmaci usati per l'anestesia (convulsioni, insufficienza respiratoria, reazioni allergiche, svenimenti, variazioni della pressione sanguigna, disturbi del ritmo cardiaco). Inoltre, anche dopo il trattamento chirurgico delle adenoidi, le recidive della malattia sono abbastanza comuni.
    Le controindicazioni al trattamento chirurgico delle adenoidi sono anomalie nello sviluppo del palato, malattie del sangue, malattie infettive e infiammatorie acute del tratto respiratorio superiore, un sospetto di cancro e carcinoma.
    Vale la pena notare che il trattamento chirurgico delle adenoidi senza indicazioni rigorose non viene eseguito per i bambini di età inferiore ai 5 anni, poiché fino a questa età si sta formando il sistema immunitario, in cui è coinvolta anche la tonsilla faringea. E la rimozione precoce delle adenoidi può causare immunodeficienza secondaria.

    Medicina basata sull'evidenza.
    A settembre 2018, 10 recensioni relative al trattamento dell'iperplasia adenoidea (2008-2018) sono state trovate nella Biblioteca Cochrane (https://www.cochranelibrary.com). La valutazione dell'efficacia del trattamento è stata effettuata secondo criteri secondari, ad es. senza tener conto della durata e della qualità della vita. Viene data l'efficacia del trattamento chirurgico secondo gli autori di una delle recensioni (la traduzione russa originale sul sito). "Abbiamo scoperto che, in generale, i bambini con tonsillite ricorrente possono avere pochi benefici dall'adeno- / tonsillectomia: questa procedura eviterà 0,6 episodi di mal di gola di qualsiasi tipo durante il primo anno dopo l'intervento rispetto al trattamento non chirurgico. I bambini sottoposti a intervento chirurgico hanno avuto in media tre episodi di mal di gola, rispetto ai 3,6 episodi subiti da altri bambini "..." Nei bambini con forme meno gravi della malattia, i potenziali benefici dell'adeno- / tonsillectomia sono più incerti. Non ci sono buoni dati qualitativi per determinare gli effetti della chirurgia nel secondo e nei successivi anni dopo l'intervento "..." Non abbiamo trovato prove sufficienti per trarre conclusioni definitive sull'efficacia della tonsillectomia negli adulti con tonsillite cronica / ricorrente. Le prove sono disponibili solo per un breve periodo ed è di scarsa qualità. ".

    Trattamento omeopatico per adenoidi.
    Come metodo, utilizzando le raccomandazioni dell'OMS sull'autotrattamento responsabile (OSL), è possibile utilizzare farmaci omeopatici complessi, sia rappresentanti nazionali che stranieri. Questi farmaci possono dare effetti terapeutici paragonabili a quelli dei prodotti farmaceutici, ma ci saranno effetti molto meno indesiderati..
    Analizzando tutti i repertori disponibili del programma RADAR, sono stati trovati 71 rimedi omeopatici.
    I più efficaci per il trattamento delle adenoidi ingrossate sono i seguenti: Baryta Carb, Calcarea Carb, Agraphis Nutans, Merc Sol, Kali Sulfuricum, Ammnium Carb, Sambucus Nigr, China Officinalis.
    La baryta carbonica è molto utile quando un bambino ha un'estrema sensibilità al freddo, qualsiasi schiocco di freddo porta a un raffreddore e, di conseguenza, a un aumento delle adenoidi. La maggior parte degli omeopati considera questo farmaco come uno dei migliori rimedi omeopatici per le adenoidi. È anche spesso prescritto, con un aumento delle tonsille. Il bambino è molto sensibile al freddo. Così forte che la minima esposizione all'aria fredda provoca tosse. Una tosse appare anche al minimo cambiamento del tempo. Il mal di gola peggiora se ingerito. Spesso l'alitosi. Un bambino può essere fisicamente passivo e letargico. Il sudore fetido del piede è un sintomo in cui dovresti prestare attenzione a questo farmaco..
    Calcarea Carbonica. I bambini sono anche inclini a raffreddori frequenti e si ammalano con la minima ipotermia. Queste frequenti infezioni portano alla proliferazione delle adenoidi e all'allargamento delle tonsille. Di solito i bambini di Calcarea Carbonica di una costituzione flaccida, possono essere molto testardi e irritabili, c'è il desiderio di mangiare oggetti non commestibili: gesso, argilla, lime. Il cuoio capelluto spesso suda pesantemente
    Agraphis Nutans dovrebbe essere preso in considerazione se la sordità si è sviluppata tra le adenoidi aumentate. Il Kali Sulfuricum è principalmente prescritto nei casi in cui le adenoidi iniziano nuovamente ad aumentare dopo che è già stata eseguita una adenoidectomia (rimozione chirurgica delle adenoidi).
    Merc Sol è indicato per le adenoidi, accompagnate da otite, con rilascio di pus giallo purulento denso, a volte scarico acquoso con striature di sangue. Mal d'orecchi, di solito peggiora durante la notte.
    Sambucus Nigr e Ammnium Carbonica sono adatti per una grave congestione nasale con adenoidi. La congestione si manifesta spesso di notte, il bambino respira attraverso la bocca. L'ammonio carb è anche caratterizzato da epistassi al mattino..
    China Officinalis. Le adenoidi ingrandite sono accompagnate da un forte russare e gemiti in un sogno. Il sonno è disturbato, il bambino si sveglia spesso e durante il giorno si sente sempre assonnato.
    Se tutti i rimedi omeopatici specifici non danno un effetto, allora dovresti prestare attenzione a tali nosodi come il tubercolin e lo psorinum. Sono prescritti per frequenti infezioni ricorrenti, quando l'immunità del bambino è notevolmente ridotta, in tali bambini ci sono raffreddori e infezioni costanti del tratto respiratorio superiore e mal di gola. In genere, un medico omeopatico li prescrive nella fase cronica del trattamento omeopatico in assenza di infezione acuta attiva.

    La scelta del trattamento per le adenoidi spetta ai genitori. Si consiglia di provare tutti i possibili metodi conservativi in ​​ogni caso prima dell'intervento chirurgico. Ci sono molti casi nel nostro centro omeopatico quando, prima di una adenoidectomia, i pazienti hanno provato il trattamento omeopatico e successivamente non è stato richiesto alcun intervento chirurgico con un periodo di follow-up fino a 10 anni.

    Trattamento omeopatico per adenoidi

    Il contenuto dell'articolo

    L'efficacia di un metodo di trattamento alternativo è ancora contestata dai rappresentanti della medicina tradizionale. Nonostante ciò, la popolarità della terapia delle patologie ORL con i farmaci diluiti sta crescendo costantemente..

    L'omeopatia è un tipo speciale di terapia immunostimolante che influisce positivamente sui processi di autoregolazione. La somministrazione sistematica di farmaci con una bassa concentrazione delle sostanze di partenza che causano la malattia stimola l'attività del sistema immunitario. Un metodo di trattamento alternativo accelera il metabolismo dei tessuti e le reazioni biochimiche nelle cellule epiteliali, a seguito della quale l'iperplasia delle tonsille faringee rallenta.

    Che cos'è l'omeopatia??

    L'omeopatia è uno dei metodi di trattamento alternativi che utilizzano piccole dosi di farmaci, che ad alte concentrazioni possono provocare la comparsa di segni di una certa malattia. A differenza della farmacoterapia razionale, il seguente principio si applica all'omeopatia: il trattamento di simili. Secondo gli aderenti alla medicina ufficiale, la composizione di terapie alternative include dosi trascurabili di sostanze attive, quindi l'efficacia dei principi attivi è quasi zero.

    Nonostante la mancanza di prove ufficiali dell'efficacia dei farmaci, il trattamento omeopatico può prevenire la crescita della vegetazione adenoidea nelle fasi iniziali dello sviluppo della patologia. La composizione dei medicinali comprende piccole dosi di elementi di origine animale e vegetale. Non provocano reazioni allergiche, pertanto possono essere utilizzati per trattare patologie ORL in pazienti di qualsiasi fascia d'età..

    Le adenoidi possono curare con l'omeopatia? Secondo osservazioni pratiche, un metodo alternativo di terapia stimola le reazioni redox nel corpo. Le proprietà terapeutiche espresse dei medicinali omeopatici includono:

    • ripristino della funzione di drenaggio dei tessuti linfoidi;
    • aumento delle immunità cellulari e umorali;
    • accelerazione dei processi di rigenerazione nelle mucose degli organi ENT;
    • eliminazione di sostanze tossiche e allergeni dal corpo;
    • accelerazione della regressione dei processi catarrale e purulenta nei focolai di infiammazione.

    Importante! Il dosaggio dei rimedi omeopatici può essere determinato solo da uno specialista dopo aver chiarito i fattori eziologici per lo sviluppo della vegetazione adenoidea.

    Cosa determina l'efficacia dei medicinali omeopatici? La composizione dei medicinali comprende componenti presi in prestito dalla natura: enzimi di origine animale e vegetale, nosodi, ad es. micro vaccini (tossina difterica, plasma sanguigno, tubercolina). La successiva dinamizzazione e trattamento delle sostanze attive attiva le loro proprietà terapeutiche dei farmaci.

    Trattamento adenoide

    Adenoidi: il tessuto linfadenoide iperplastico che costituisce la tonsilla faringea. Un aumento dell'organo immunitario porta all'ostruzione delle aperture delle trombe di Eustachio e dei canali nasali. Di conseguenza, vi è una violazione delle funzioni della respirazione nasale e dell'analizzatore uditivo. Se non si interrompe la crescita dei tessuti molli in tempo, ciò comporterà lo sviluppo di salpingoite, mastoidite, sinusite, etmoidite, sinusite, ecc..

    Il trattamento con rimedi omeopatici stimola l'attività del sistema immunitario, riducendo così la frequenza di recidiva di malattie infettive. È l'infiammazione settica del rinofaringe che provoca un aumento dell'attività delle tonsille, che alla fine porta all'iperplasia del tessuto adenoide.

    I farmaci e il trattamento omeopatico danno i risultati terapeutici desiderati solo in caso di leggera crescita eccessiva di adenoidi.

    Il compito chiave dell'omeopatia è l'inibizione dello sviluppo delle adenoidi. Il dosaggio dei farmaci e la durata della terapia dipendono dallo stadio di sviluppo delle adenoidi, dai sintomi e dalla dinamica della progressione dei processi patologici. Con un trattamento prematuro, le manifestazioni cliniche della malattia possono essere eliminate solo in caso di rimozione dell'organo ipertrofico.

    Preparazioni nasali

    È possibile curare le adenoidi con rimedi omeopatici nasali? I preparati nasali contengono sostanze che normalizzano il deflusso della linfa dalla mucosa rinofaringea. A causa di ciò, viene accelerata l'evacuazione della secrezione nasale, che è un ambiente favorevole per lo sviluppo di agenti patogeni. Gli agenti nasali stimolano la clearance mucociliare, prevenendo lo sviluppo di batteri e virus nel sistema respiratorio.

    Per facilitare la respirazione e alleviare il gonfiore delle mucose, si consiglia di utilizzare rimedi nasali omeopatici come:

    • "Euphorbium-spray" - uno spray ad azione antiallergica, immunostimolante e decongestionante, che aiuta a ripristinare le funzioni dell'epitelio ciliare;
    • "Nazonex" - gocce nasali con un pronunciato effetto antiflogistico, antiallergico e analgesico; usato per trattare la rinite cronica e l'infiammazione settica nella cavità nasale;
    • "Adenopai" - una fitogenesi di effetti antisettici e cicatrizzanti, che previene lo sviluppo di batteri e virus patogeni nella mucosa nasale;
    • "Adenoidnet" - uno spray nasale che ha un effetto cicatrizzante, immunostimolante e disinfettante sulla mucosa nasale e sui tessuti linfoidi della tonsilla faringea;
    • "Riniltiks complexon" - una preparazione intranasale di azione antisettica e decongestionante, che migliora il deflusso di muco dai passaggi nasali e dei seni nasali.

    È indesiderabile utilizzare preparati a base di erbe senza la raccomandazione di un medico in presenza di una rinite allergica. Dovrebbe essere chiaro che la vegetazione adenoidea cresce rapidamente, quindi è impossibile prevenire l'ipertrofia tonsillare esclusivamente tramite gocce nasali. Per accelerare il processo di guarigione e ripristinare le dimensioni fisiologiche della tonsilla faringea, non puoi rifiutare di assumere agenti antinfiammatori, antisettici e antimicrobici tradizionali.

    Preparativi per bambini

    I bambini sono più sensibili alle reazioni allergiche rispetto agli adulti, pertanto, quando si scelgono farmaci omeopatici, è necessario consultare il proprio medico circa l'adeguatezza del loro uso. A seconda della dinamica della regressione dei processi patologici nei tessuti, può essere necessario un aggiustamento del decorso terapeutico.

    Se trattate la vegetazione adenoidea da soli, questo può portare a una proliferazione ancora maggiore dei tessuti linfoidi.

    La rinite cronica, l'infiammazione della congiuntiva dell'occhio, le reazioni allergiche sono sintomi concomitanti di adenoidi, che si verificano in circa il 45% dei bambini malati. Per fermare l'infiammazione e facilitare il decorso della malattia, l'assunzione di tali farmaci omeopatici consente:

    • "Job-Baby" - un immunostimolante che ha un pronunciato effetto antinfiammatorio e antisettico; È usato per trattare la vegetazione adenoidea, l'infiammazione cronica dei seni e la mucosa del rinofaringe;
    • "Staphysagria" è un medicinale antinfiammatorio analgesico che tratta adenoidi, sinusite frontale, sinusite e rinite allergica;
    • "Sinusite-Nosode" - una soluzione di iniezione che viene utilizzata per trattare patologie croniche degli organi ENT e suppurazione nelle mucose; impedisce lo sviluppo di batteri piogeni, riducendo così il rischio di ascessi nella laringe;
    • "Nazentropfen C" - un rimedio nasale omeopatico che aumenta la reattività dei tessuti e l'immunità locale; usato nel trattamento di adenoidioti complicati da sinusite, sinusite, otite media, ecc..

    Un sovradosaggio di farmaci può causare diarrea, gonfiore e flatulenza. I suddetti farmaci possono eliminare il catarro del naso e gli attacchi di tosse, che spesso peggiorano di notte o immediatamente dopo il risveglio. Il vantaggio delle medicine omeopatiche sta nella coerenza della loro azione. Non solo fermano le manifestazioni della patologia ORL, ma contribuiscono anche all'eliminazione dei disturbi mentali, che spesso sorgono a causa dello sviluppo dell'ipossia.

    Trattamento sintomatico

    Il trattamento delle adenoidi con l'omeopatia è uno dei metodi più sicuri ed efficaci per eliminare i sintomi della vegetazione adenoidea. Per questo motivo, circa il 64% dei rimedi omeopatici disponibili può essere acquistato presso una farmacia normale. Elimina la congestione nasale, il russare, la sindrome da perdita di muco post-nasale e il gonfiore degli organi ENT mucosi consente l'uso di tali farmaci:

    • "Aconitum napellus" è un antipiretico che ha un pronunciato effetto antitosse; è usato per eliminare i sintomi del raffreddore e dell'ipertrofia tonsillare nel rinofaringe;
    • "Arsenicum album" - un decongestionante per l'azione riparativa, che viene utilizzato per trattare la rinite e la congestione nasale;
    • "Nux vomica" - un farmaco antinfiammatorio di azione mucolitica, che assottiglia e accelera l'evacuazione del muco dalla cavità nasale;
    • "Gelsemium" - una fitopreparazione dell'azione analgesica e antipiretica, che elimina i sintomi di mialgia, febbre e infiammazione del sistema respiratorio;
    • "Pulsatilla" - un agente nasale di azione antiflogistica e antiallergica, consente di fermare i sintomi della rinite cronica e allergica.

    Il ripristino della normale pervietà dei canali nasali previene i processi stagnanti nella mucosa del rinofaringe. Questo aiuta ad aumentare l'immunità locale e la rigenerazione dei tessuti della tonsilla faringea. Dovrebbe essere chiaro che solo un approccio integrato nel trattamento delle adenoidi e della tonsillite retronasale consente di ottenere rapidamente i risultati terapeutici necessari.

    Farmaci antiallergici

    L'allergia è una delle principali cause di proliferazione dei tessuti linfoidi nel rinofaringe. Le reazioni patologiche portano all'infiammazione dell'epitelio ciliato e alla compromissione della clearance mucociliare. A questo proposito, l'infiammazione settica si verifica spesso nella cavità nasale, provocata dalla moltiplicazione di microrganismi opportunistici.

    Per ridurre la concentrazione di agenti patogeni negli organi respiratori, la tonsilla faringea inizia a produrre più cellule immunitarie. Nel tempo, un aumento del lavoro dell'organo immunitario porta ad un aumento del numero di elementi strutturali nei tessuti adenoidi. Questo è ciò che provoca la formazione di tumori benigni che ostruiscono i passaggi nasali.

    Come curare le adenoidi? Ripristina la funzione di drenaggio dei tessuti linfoidi e la pervietà del ciano con l'aiuto dei seguenti medicinali omeopatici:

    • "Koffea 6" - un farmaco sedativo che ha un effetto benefico sul funzionamento del sistema nervoso e immunitario; elimina bruciore, gonfiore e infiammazione della mucosa dell'epitelio del rinofaringe;
    • "Beladonna 3" è un farmaco antiallergico che impedisce la produzione di acido arachidonico, a seguito della quale diminuisce la concentrazione di mediatori infiammatori nei tessuti linfoidi;
    • “Alumina 6” - fitopreparazione antistaminica dell'azione decongestionante e antipruriginosa, che interrompe i sintomi della rinite allergica;
    • "Sinupret" - un decongestionante mucolitico che accelera la diluizione e la rimozione dell'espettorato dalla cavità nasale e dalla laringe;
    • "Rhus toxicodendron" - un farmaco antinfiammatorio che elimina i sintomi della rinite e dell'eruzione vescicolare nelle mucose;
    • "Chamomilla" - un farmaco sedativo per effetti analgesici, decongestionanti e immunostimolanti, che ha un effetto benefico sulla resistenza del corpo.

    La composizione della maggior parte dei rimedi omeopatici comprende componenti di erbe che hanno un effetto tossico. Per prevenire le conseguenze negative di un sovradosaggio, è consigliabile consultare un medico omeopatico qualificato prima di utilizzare i farmaci..

    Agenti rigeneranti

    Le adenoidi non solo interferiscono con la normale respirazione nasale, ma influiscono anche in modo distruttivo sul tessuto circostante la tonsilla. Per accelerare il processo di guarigione della mucosa, è necessario assumere farmaci riparativi. Stimolano il metabolismo cellulare, che influenza positivamente la rigenerazione del tessuto ghiandolare..

    Per ripristinare la mucosa del rinofaringe si può usare:

    • "Arnica" - una preparazione a base di erbe di azione rigenerativa, migliorando il trofismo e l'epitelizzazione dell'epitelio mucoso; accelera la regressione dei processi catarrali e il ripristino dell'integrità dei tessuti;
    • "Barita carbonica" - un vasocostrittore che promuove il riassorbimento di infiltrati e granulazioni nell'epitelio; previene l'iperplasia dei tessuti adenoidi, che porta al ripristino delle dimensioni normali delle tonsille;
    • "Eucalyptus viminalis" - un medicinale vitaminizzato per la guarigione delle ferite che aumenta l'immunità locale accelerando i processi di epitelizzazione delle mucose del sistema respiratorio;
    • "Hydrastis" è un agente mucolitico con pronunciate proprietà riparative; stimola l'eliminazione del muco dai canali nasali e la guarigione dei tessuti molli;
    • Agrafis Nutans è un disinfettante antinfiammatorio che accelera il metabolismo dei lipidi e delle proteine ​​nei tessuti linfodenoidi..

    Il trattamento tempestivo iniziato delle adenoidi con l'omeopatia consente di eliminare le manifestazioni della patologia senza intervento chirurgico.

    A differenza della farmacoterapia tradizionale, le fitopreparazioni influenzano delicatamente il sistema respiratorio e non creano un carico eccessivo sui reni. Con una corretta preparazione del regime di trattamento, è possibile interrompere le manifestazioni della vegetazione adenoidea entro 2-3 mesi.

    Droghe popolari

    Il mercato farmaceutico ufficiale è pieno di medicinali omeopatici che sono raccomandati per l'uso nel trattamento delle malattie ORL, in particolare delle adenoidi. La maggior parte di essi include componenti vegetali, che consente l'uso dell'omeopatia non solo a fini terapeutici ma anche a scopo profilattico. Le medicine omeopatiche della farmacia popolare includono:

    Nome del farmacoModulo per il rilascioComponenti attiviPrincipio operativo
    Tonsilotrencompressefegato di guscio di ostrica, acido silicico, solfato di atropinaaccelera la rigenerazione dei tessuti ghiandolari dopo l'adenotomia
    Delufenspray intranasalesenape nera, luffa, prato di lombalgiastimola la circolazione sanguigna e una diminuzione della quantità di liquido intercellulare negli accumuli linfodenoidi
    "Lymphomyozot"gocce per somministrazione oralecrescione, genziana gialla, Dubrovnik, coda di cavallo svernante, ioduro di ferroripristina la funzione di drenaggio linfatico della tonsilla faringea, aiuta a ridurre le dimensioni della vegetazione adenoidea
    Engistolcompressezolfo colloidale, drogatoripristina i processi enzimatici e stimola l'immunità locale, aumentando la reattività della tonsilla faringea

    Con l'ipertrofia delle tonsille, l'omeopatia è prescritta esclusivamente su raccomandazione di uno specialista. I preparati a base di componenti a base di erbe consentono di arrestare i sintomi della patologia solo nelle fasi iniziali dello sviluppo delle adenoidi. Le complicazioni sotto forma di ascesso paratonsillare, otite media purulenta, perdita dell'udito conduttiva e mastoidite sono indicazioni dirette per il trattamento chirurgico.