Image

Inalazioni con acido aminocaproico nei bambini - istruzioni per l'uso e il dosaggio

Ad oggi, uno dei trattamenti più efficaci per il raffreddore è l'inalazione con un nebulizzatore. Tuttavia, il trattamento sarà efficace solo con la giusta scelta di farmaci, il rispetto del dosaggio e la durata della terapia. Molti pediatri preferiscono l'acido aminocaproico (ACC): elimina efficacemente i principali sintomi del raffreddore in un bambino. Vediamo - qual è il farmaco e come eseguire correttamente l'inalazione.

Inalazione di acido aminocaproico nei bambini

Solo un pediatra prescrive una terapia inalatoria a un bambino, indica il dosaggio, il corso del trattamento e la frequenza delle procedure. Tuttavia, prima di iniziare il trattamento, leggere attentamente le istruzioni.

Descrizione e composizione del farmaco

Venduto in farmacia sotto forma di soluzione. Il nome abbreviato di acido aminocaproico è ACC. Poiché il farmaco ha un effetto antimicrobico e diluisce efficacemente i coaguli di sangue, è stato utilizzato in chirurgia. Oggi prescritto per i primi sintomi di raffreddore.

L'acido aminocaproico blocca il flusso di sangue verso gli organi in cui si trova il focus dell'infiammazione. Pertanto, il processo infiammatorio è localizzato e non è in grado di diffondere e influenzare altri organi, come nei bambini con inalazione di adrenalina.

1 ml di soluzione contiene 50 mg di acido aminocaproico. L'assorbimento del componente attivo si verifica nel tratto gastrointestinale superiore ed è escreto dal corpo attraverso i reni nella loro forma originale. Oltre alla soluzione, ACC è disponibile anche sotto forma di polvere e compresse..

indicazioni

È più spesso usato in chirurgia come agente emostatico. Le suture sono trattate con soluzioni simili per una rapida guarigione..

L'ACC è efficace anche per inalazione. L'inalazione del farmaco attraverso un nebulizzatore è prescritta nei seguenti casi:

  1. Asma bronchiale: un farmaco allevia lo spasmo, neutralizza l'azione degli allergeni che entrano nei polmoni con il sangue.
  2. SARS, raffreddori: blocca la capacità dei virus di moltiplicarsi e diffondersi nel corpo.
  3. Naso che cola - la soluzione elimina efficacemente l'infiammazione nel rinofaringe, migliora le condizioni generali.
  4. Influenza, faringite - elimina i principali sintomi della malattia - naso che cola, tosse, infiammazione nei bronchi.
  5. Cattiva coagulazione del sangue - l'acido aminocaproico aumenta la coagulazione del sangue.

Se la malattia è accompagnata da sangue dal naso, solo un medico prescrive l'inalazione con acido aminocaproico.

Dopo essere entrato nel corpo di ACC, la microflora viene attivamente soppressa, il che provoca lo sviluppo della malattia, già il secondo giorno il bambino si sente molto meglio, come con le inalazioni ambroesali. Con sinusite e rinite, vengono instillati nel naso e, per il miglior effetto, il farmaco viene combinato con gocce di vasocostrittore.

Principio di funzionamento ed efficienza

Poiché una vasta selezione di farmaci antivirali è apparsa in farmacia, i medici prestano maggiore attenzione a questi farmaci, ma l'efficacia di altri medicinali nel trattamento del raffreddore e delle malattie ORL non è inferiore. Inoltre, il loro costo, di regola, è inferiore di un ordine di grandezza, ad esempio clorofillio per inalazione in un nebulizzatore. L'effetto terapeutico più pronunciato è l'inalazione con ACC.

L'acido aminocaproico elimina il gonfiore del tratto respiratorio superiore, non li secca eccessivamente. I vasi sanguigni diventano più forti, quindi il rischio di sangue dal naso si riduce.

  • rafforza la mucosa nasale;
  • blocca l'ulteriore diffusione del virus;
  • blocca la capacità del virus di moltiplicarsi;
  • blocca la sintesi proteica da parte del virus.

Durante l'inalazione, entra direttamente nelle mucose del tratto respiratorio, a seguito di:

  • il gonfiore scompare;
  • l'infiammazione viene eliminata;
  • espettorato lascia più veloce;
  • crampi si ferma;
  • le mucose sono inumidite.

La terapia non provoca alcun disagio, che è particolarmente importante nel trattamento dei bambini.

Va notato che il trattamento con solo acido aminocaproico non darà risultati positivi. La terapia dovrebbe essere completa.

Controindicazioni

Indubbiamente, l'acido aminocaproico si è dimostrato efficace nel corso degli anni di utilizzo, ma l'inalazione può essere dannosa nei seguenti casi:

  • una reazione allergica agli ingredienti della soluzione;
  • coagulabilità del sangue insufficiente;
  • sospetta trombosi;
  • disturbo circolatorio;
  • insufficienza renale;
  • cardiopatia;
  • la presenza di sangue nelle urine.

Per quanto riguarda gli effetti collaterali, si verificano raramente, poiché il farmaco è locale in azione. Se si manifestano conseguenze negative, sono associate principalmente a sintomi allergici: prurito, bruciore al naso, starnuti. In questo caso, è necessario interrompere immediatamente la terapia e consultare un medico per prescrivere un nuovo medicinale. E che è meglio: Sinupret o Tonsilgon possono essere trovati qui.

Istruzioni per l'uso per bambini, dosaggio - regime di trattamento

Nonostante la grande popolarità dei nebulizzatori, non tutti i genitori sanno come fare la cosa giusta per i bambini. Inalazione tradizionale di vapori in questo caso sarà completamente inutile. Inoltre, questo metodo non è adatto per il trattamento dei bambini. Il nebulizzatore trasforma le gocce del farmaco in un aerosol che penetra uniformemente nell'intero sistema respiratorio.

La frequenza della procedura

La frequenza e la durata delle procedure sono selezionate individualmente dal medico. Di norma, vengono eseguiti 2-3 durante il giorno e il corso completo della terapia è di 5 giorni. E con le istruzioni per l'uso di Faringosept può essere trovato qui.

Il corso inizia ai primi sintomi della malattia. Nelle prime 24 ore, i bambini eseguono 2-3 procedure della durata da 1 a 7 minuti, a seconda dell'età:

  • bambini del primo anno di vita - 1 minuto;
  • bambini sotto i tre anni - da 3 a 5 minuti;
  • bambini sopra i tre anni - 7 minuti.

Durata per adolescenti - 10 minuti.

Come fare

Per rendere il trattamento il più efficace possibile, è necessario rispettare alcune regole:

  • la maschera dovrebbe adattarsi perfettamente al viso del bambino;
  • è necessario monitorare attentamente la data di scadenza;
  • per ogni inalazione viene utilizzata una nuova fiala, è severamente vietato utilizzare due volte la soluzione preparata, ciò può provocare una esacerbazione della malattia;
  • la durata della procedura aumenta gradualmente - da 1 minuto a 5 minuti. E su inalazioni con acqua minerale si possono trovare in questo articolo..

Regole per l'uso di un nebulizzatore

Nebulizzatore - un dispositivo progettato per l'uso domestico. Il trattamento con esso è rapido, non richiede un grande investimento di tempo e può anche essere usato per trattare i neonati.

Esistono regole generali per l'utilizzo di un nebulizzatore:

  • è vietato eseguire ad alta temperatura corporea;
  • Non accendere il dispositivo se non contiene medicinali;
  • quando si tratta di tosse, l'inalazione viene eseguita dalla bocca e l'espirazione dal naso; quando si tratta un raffreddore, al contrario, per inalazione dal naso ed espirazione dalla bocca;
  • osservare le condizioni di sterilità: dopo ogni procedura, è necessario risciacquare accuratamente la maschera e il contenitore in cui viene versato il medicinale. E sull'uso del solfacile di sodio nel naso di un bambino può essere trovato qui.

Per inalazione, vengono miscelati 2 ml di soluzione di acido aminocaproico allo 0,5% e 2 ml di soluzione fisiologica.

Precauzioni durante l'applicazione della terapia ACC ai bambini

La procedura viene eseguita 1,5-2 ore dopo aver mangiato. Durante la procedura, non dovresti distrarti e inalare aria fredda. Alla fine, non devi mangiare o bere per 30 minuti. È meglio scegliere abiti con collo libero per il bambino in modo che l'area del collo rimanga aperta.

video

Nel video - meglio fare l'inalazione:

Akk istruzioni per l'uso per i bambini

per congestione medica lіkarskogo zasobu

cisti di dyucha: acido aminokapronova;

1 ml di acido di vendetta roschina e aminokapronovo 50 mg;

parole aggiuntive: cloruro di sodio, acqua per inoculazione.

Forma Likarska. Roschin.

Potere fisico e chimico di base: barbaro prozor ridin.

Gruppo farmacoterapico Disturbi anti-emorragici. Inhibitori fibrinolizu. Aminoacidi. Codice ATX V02A A01.

Acido aminocaproico per riparare antiallergico, antiallergico, per prevenire la funzione disintossicante della stufa. Vaughn єngіbuє attività proteolіtichnu, asotsіyovanu con influenza virale. L'acido aminocaproico è una sostanza sana in una fase precoce con un virus sensibile ed è anche soggetto a emoagglutina attiva. Non vi è alcuna possibilità per l'attività attivo-attiva del virus all'influenza, la sicurezza dell'attività, la diminuzione dell'efficienza del virus. L'acido aminocaproico non è solo manifesta anti-attività, ma anche indicatori efficaci e umorali di organismi specifici e non specifici durante le infezioni respiratorie.

Con l'introduzione della farmacocinetica non raggiunta.

Prevenzione e prevenzione dell'influenza e GDVI nei bambini e negli adulti.

Sensibile al farmaco. In caso di trombosi e congestione tromboembolica; coagulopatia interna dell'occlusione vascolare intravascolare diffusa; sequestro di nirok in funzioni distrutte; tromboembolia, insufficienza nirkova, ematuria; pensiline; vagitnost sul periodo all'anno seno; forma grave di ramoscello ischemico del cuore, distruzione della circolazione sanguigna cerebrale.

Vz зmodiya con іnshimi lіkarskimi zaboba che in vidi vzakmodiiy.

L'effetto del farmaco è di indebolire gli agenti anticoagulanti e antipiastrinici direttamente e indirettamente.

Il letto di congestione con contraccettivi estrogeni, il fattore di coagulazione del sangue IX pembdishish ryzik tromboembolia.

Reclama zaerezhnіstyu alla festa, quindi prendi i retinoidi (inclusa la soppressione).

Richiedi zaerezhnіstyu al paziente nel suo cuore zvoryuvanny. Yakshcho є neobhodimost zakosuvannya lіkarskogo zasobu è afferrato dal cuore. Yakshcho є neobhodimost ososuvannya lіkarskogo una catastrofe in pazienti con malattie cardiache, si raccomanda di condurre un monitoraggio della creatina fosfato di rivina nel sangue del plasma. Riempi il farmaco senza vikoristovuvati.

Zastosuvannya al periodo vag_nostnost sul seno yearvannya.

Le controindicazioni del farmaco nel periodo vaginosti sull'anno seno.

A volte la necessaria stasi dell'anno della droga.

Salute per assorbire la velocità della reazione quando curata dal trasporto motore o da altri meccanismi.

Nel periodo di preoccupazione, si può vedere l'altro modo in auto e l'altro modo di potenziali punti di vista non specificati in presenza di possibili reazioni collaterali dal lato del sistema nervoso centrale.

Sposib zastosuvannya that dozi.

Con la profilassi e la prevenzione dell'influenza e GDVI, la preparazione di zastosovuvati miscevo (0,5-1,0 ml per 3-4 volte al giorno) viene somministrata per via orale.

Quando si tratta di zasosuvannі pelle consigliata 3-4 anni nel naso, vai a
5-10 hvilin cotton turundi, 5% causato da acido aminocaproico, ma alla terminologia îststjjjjati (zakapuvati) 3-5 lampone sulla pelle del naso.

L'acido aminocaproico in vari momenti può essere stasi in combinazione con farmaci anti-esterni più elevati e interferone e induttore.

L'acido aminocaproico iniettato per via intranasale (3-4 volte per add) deve essere effettuato accuratamente con un tratto dell'epidemia di influenza attraverso la profilassi e deve essere completamente integrato con farmaci essenziali in caso di contatto con il farmaco.

Per la congestione orale, l'acido vikoristovuvati aminokapronova è raccomandato per la danza in 100 ml.

Somministrare per via orale il farmaco in dosi:

- per bambini fino a due anni - 1-2 g (20-40 ml del 5% del prezzo per dob) - 1-2 cucchiaini da tè
4 volte per doba (0,02-0,04 g / kg - dose singola), puoi continuare a vivere o bere;

- dіtyam vіkom tra 2 e 6 rokіv - 2-4 g (40-80 ml del 5% del prezzo per aggiungere) -
1-2 cucchiai 4 volte per doba;

- Dittyam con 7 rokіv che doroslim - 4-5 g (80-100 ml del 5% del prezzo per l'aggiunta), distribuendo la dose aggiuntiva di 4 priomi.

Per la consegna esatta della dose, siringa medica completamente vikoristovuvati senza gambo con una quantità di 10 su 20 ml.

La banalità della congestione orale di acido aminocaproico con influenza e GDVI diventa 3-7 giorni.

Trivialità di stabilirsi in gravi difficoltà e di essere registrati individualmente. Takozh lіkar mozhe coreguvati dose che significano un secondo corso lіkuvannya.

Daniu schodo obmezhennya zastosuvannya droga dіtyam nemaє.

Raptova bassa attività ematica. Sintomi di sintomi fianco a fianco: costipazione, nausea, diarrea, viscere shkirny, ipotensione ortostatica, sudomia, mal di testa, congestione nasale, deficit di gostra nirkova, rabdomilosi, mioglobina. Rafforzamento di reazioni secondarie, approvazione della trombosi dell'embolia. Con banale congestione (più di 6 giorni) di alte dosi (per invaso - più di 24 g per aggiunta) - emorragie.

Likuvannya. Al momento del sovradosaggio, è necessaria l'introduzione di una febbre leccata e il trattamento è una terapia sintomatica.

Dal lato del sistema delle navi cardiache: ipotensione ortostatica, bradicardia, aritmia.

Dal lato del sistema erboso: nudot, blues, diarrea.

Dal lato del sistema di coagulazione del sangue: alterata coagulazione del sangue, con una congestione delicata (più di 6 dB) di alte dosi (per invaso - più di 24 g per aggiunta) - emorragie.

Dal lato del sistema nervoso centrale: mal di testa, blocco, rumore nelle orecchie, Sudomi.

Dal lato del sistema immunitario: reazione di iperchutilità, comprese reazioni allergiche, visip, congestione nasale, manifestazioni catarrali della visione superiore delle ghiandole dichal.

Terminazione dell'attaccamento. 3 rock.

Zberigati a una temperatura di non cibo 25 ° C nella confezione originale. Zberigati inaccessibile ai bambini.

2 ml o 5 ml per contenitore; 10 contenitori per confezione.

Categoria vіdpusku. Sul bancone.

Virobnik. TOV "Yuriya-Farm".

L'indirizzo del virobnik dello stesso indirizzo è l'indirizzo dell'ufficio provinciale.
Ucraina, 18030, metro Cherkasy, vul. Verbovetsky, 108. Fonte

Istruzioni per l'uso AKK per inalazione

Il farmaco AKK è causato dalla manifestazione di effetti antiallergici e antivirali e aiuta anche ad aumentare le proprietà di disintossicazione del fegato. Spesso i medici prescrivono un farmaco AKK per combattere il virus dell'influenza. Non appena il virus dell'influenza entra nel corpo, il farmaco avvia automaticamente il processo di inibizione della sua attività proteolitica.

Importante! Il prodotto è disponibile come soluzione per uso orale e per inalazione.

Modulo per il rilascio

Il farmaco AKK è disponibile sotto forma di soluzione, che viene presentato sotto forma di un liquido trasparente, confezionato in contenitori usa e getta realizzati con materiali polimerici. I contenitori hanno un volume di 2 e 5 ml, che contengono il 5% di acido aminocaproico.

La soluzione è intesa sia per uso orale che intranasale e per inalazione. L'uso intranasale del farmaco consente la prevenzione delle malattie nelle aree superiori degli organi respiratori e l'inalazione consente la prevenzione delle parti inferiori del sistema respiratorio.

Caratteristiche dell'uso del farmaco

Il metodo di applicazione più comune è quello intranasale, cioè l'instillazione nel naso. Tipicamente, il dosaggio per l'instillazione del preparato ACC è compreso tra 0,5 e 1 ml del farmaco 3-4 volte al giorno. Puoi anche preparare il turundochki di cotone, che può essere impostato a intervalli di 3-4 ore.

Importante! Il farmaco ACC può essere combinato con altri farmaci antivirali, il che consente di aumentare l'efficacia del trattamento terapeutico dell'influenza e della SARS.

Durante i periodi di epidemie influenzali, i medici raccomandano di usare il farmaco ACC per via orale o per inalazione. Affinché la soluzione cada nelle parti inferiori del sistema respiratorio, è necessario utilizzare un nebulizzatore. Per la preparazione di una soluzione per inalazione, vengono utilizzate 1-2 bottiglie del farmaco e il numero di procedure può essere 2-3 volte al giorno. Le istruzioni per bambini del farmaco AKK per inalazione comportano la diluizione di 2 ml di una soluzione in 2 ml di cloruro di sodio in una quantità di 2-3 volte al giorno nella categoria di età fino a 12 anni. Per i bambini di età superiore ai 12 anni, non è possibile mescolare la soluzione con soluzione salina, per questo è sufficiente riempire la capacità del nebulizzatore con 2 ml di farmaco. In questo caso, il dosaggio del farmaco per la preparazione di una soluzione per inalazione può essere regolato da uno specialista.

Importante! Quando si prende il farmaco all'interno, si consiglia di utilizzare acido aminocaproico in flaconi da 100 ml. L'acido aminocaproico può essere utilizzato non solo per gli adulti, ma anche per i bambini.

La tabella seguente mostra le norme di somministrazione orale del farmaco per un bambino di età diverse.

Quando si utilizza l'acido aminocaproico all'interno, l'agente ACC può essere miscelato con cibi e bevande. La durata del trattamento terapeutico dell'influenza e dell'ARVI con acido aminocaproico non è superiore a 7 giorni. È importante tenere conto delle caratteristiche individuali del corpo, in base alle quali viene selezionato il regime terapeutico appropriato.

È importante saperlo! Dopo aver aperto il flacone, deve essere utilizzato, altrimenti la soluzione rimanente deve essere eliminata..

Sintomi fattibili di effetti collaterali

L'acido aminocaproico non è adatto per inalatori di vapore, poiché sotto l'influenza delle alte temperature le proprietà chimiche del farmaco vengono distrutte. I sintomi negativi possono essere presentati sotto forma delle seguenti manifestazioni:

  • disturbi del ritmo cardiaco;
  • l'insorgenza di segni di nausea e vomito;
  • cambiamento nella coagulazione del sangue;
  • vertigini e mal di testa;
  • liquefazione della materia fecale;
  • condizioni convulsive;
  • eruzione cutanea epidermica.

Spesso la causa dei sintomi avversi è l'insorgenza di reazioni allergiche dovute all'intolleranza al corpo del farmaco.

Controindicazioni

L'uso del farmaco ACC è strettamente controindicato in presenza dei seguenti disturbi in un paziente:

  1. Ipersensibilità ai componenti del farmaco.
  2. Disfunzione renale.
  3. Gravi disturbi ischemici del muscolo cardiaco.
  4. Rilevazione del sangue nelle urine.
  5. Problemi di coagulazione.
  6. Gravidanza e allattamento.

È importante saperlo! Durante la gravidanza, è severamente vietato utilizzare il farmaco ACC e durante l'allattamento a discrezione di uno specialista, ma sarà necessario interrompere l'allattamento.

In conclusione, va notato che la preparazione ACC ha le seguenti proprietà positive, come effetto antivirale, a seguito delle quali viene interrotta la penetrazione del virus nel corpo. Inoltre, il farmaco contribuisce al potenziamento dei farmaci antivirali, ha una non tossicità e migliora anche gli indicatori cellulari e umorali di protezione del corpo.

AKK® (AKK)

Approvato dal Ministero della Salute dell'Ucraina dal 24-10-2014, n. 771. No. RU / 11103/01/01

principio attivo: acido aminocaproico;

1 ml di soluzione contiene acido aminocaproico 50 mg;

eccipienti: cloruro di sodio, acqua per preparazioni iniettabili.

Proprietà fisiche e chimiche fondamentali: liquido trasparente incolore.

Agenti antiemorragici. Inibitori della fibrinolisi Aminoacidi.

Codice ATX V02A A01.

L'acido aminocaproico ha un effetto antiallergico, antivirale, migliora la funzione disintossicante del fegato. Inibisce l'attività proteolitica associata al virus dell'influenza. L'acido aminocaproico inibisce le prime fasi dell'interazione del virus con le cellule sensibili e inibisce anche l'attività proteolitica dell'emomagglutinina. Di conseguenza, non viene creata una proteina funzionalmente attiva del virus dell'influenza, che fornisce la sua attività infettiva e il numero di virus infettivi della figlia viene ridotto. L'acido aminocaproico non solo mostra attività antivirale, ma migliora anche alcuni indicatori cellulari e umorali di difesa specifica e non specifica del corpo per le infezioni virali respiratorie.

Con la somministrazione topica, la farmacocinetica non è stata studiata.

Trattamento e prevenzione dell'influenza e della SARS nei bambini e negli adulti.

Ipersensibilità al farmaco. Con una tendenza alla trombosi e alle malattie tromboemboliche; coagulopatia dovuta a coagulazione intravascolare diffusa; malattia renale con funzionalità compromessa; tromboembolia, insufficienza renale, ematuria; parto; gravidanza o allattamento; forma grave di malattia coronarica, incidente cerebrovascolare.

Gli anticoagulanti e gli agenti antipiastrinici ad azione diretta e indiretta indeboliscono l'effetto del farmaco.

La co-somministrazione con contraccettivi contenenti estrogeni, il fattore IX della coagulazione aumenta il rischio di tromboembolia.

Usare con cautela nei pazienti che assumono retinoidi (inclusa la tretionin).

Usare con cautela nei pazienti con malattie cardiache. Se è necessario l'uso di un farmaco con malattie cardiache. Se è necessario l'uso del farmaco in pazienti con malattie cardiache, si raccomanda di monitorare il livello di creatinfosfochinasi nel plasma sanguigno. Non usare il resto del farmaco.

Utilizzare durante la gravidanza o l'allattamento.

Il farmaco è controindicato durante la gravidanza o l'allattamento.

Se è necessario usare il farmaco, l'allattamento deve essere interrotto..

La capacità di influenzare la velocità di reazione durante la guida di veicoli o altri meccanismi.

Durante il periodo di trattamento, si dovrebbe astenersi dal guidare e svolgere attività potenzialmente pericolose a causa di possibili reazioni avverse dal sistema nervoso centrale.

Al fine di prevenire e curare l'influenza e le infezioni virali respiratorie acute, il farmaco deve essere applicato localmente (0,5-1,0 ml nel naso 3-4 volte al giorno) e per via orale.

Se applicato localmente, si raccomanda di posare ogni 3-4 ore nei passaggi nasali

5-10 minuti turundas di cotone inumiditi con una soluzione al 5% di acido aminocaproico o entro il periodo di tempo specificato (instillare) 3-5 gocce di soluzione in ciascun passaggio nasale.

L'acido aminocaproico, se necessario, può essere usato in combinazione con altri farmaci antivirali, interferone e suoi induttori.

Si consiglia di eseguire instillazioni intranasali di acido aminocaproico (3-4 volte al giorno) con influenza durante il periodo epidemico a scopo di prevenzione, che dovrebbe essere integrata con l'uso enterale (come nel trattamento) del farmaco in focolai di infezione a contatto con il paziente.

Per uso orale, si consiglia di utilizzare acido aminocaproico in flaconi da 100 ml.

Somministrare per via orale il farmaco ai bambini in dosi:

    bambini di età inferiore ai due anni - 1-2 g (20-40 ml di soluzione al 5% al ​​giorno) - 1-2 cucchiaini da tè

4 volte al giorno (0,02-0,04 g / kg - dose singola), possono essere aggiunti a cibi o bevande;

bambini dai 2 ai 6 anni - 2-4 g (40-80 ml di soluzione al 5% al ​​giorno) -

1-2 cucchiai 4 volte al giorno;

  • bambini di 7 anni e adulti - 4-5 g (80-100 ml di soluzione al 5% al ​​giorno), dividendo la dose giornaliera in 4 dosi.
  • Per un dosaggio accurato della soluzione, si consiglia di utilizzare una siringa medica senza ago con un volume di 10 o 20 ml.

    La durata della somministrazione orale di acido aminocaproico nell'influenza e nelle infezioni virali respiratorie acute è di 3-7 giorni.

    La durata del trattamento dipende dalla gravità della malattia ed è determinata individualmente dal medico. Inoltre, il medico può regolare la dose e prescrivere un secondo ciclo di trattamento.

    Non ci sono dati su come limitare l'uso del farmaco ai bambini.

    Un'improvvisa riduzione dell'attività ematica fibrinolitica. Gravi sintomi di effetti collaterali: vertigini, nausea, diarrea, rash cutaneo, ipotensione ortostatica, crampi, mal di testa, congestione nasale, insufficienza renale acuta, rabdomilosi, mioglobinuria. Rafforzamento di reazioni avverse, formazione di embolia di coaguli di sangue. Con uso prolungato (più di 6 giorni) di dosi elevate (per adulti oltre 24 g al giorno) - emorragie.

    Trattamento. In caso di sovradosaggio, interrompere la somministrazione del farmaco ed eseguire la terapia sintomatica appropriata.

    Dal sistema cardiovascolare: ipotensione ortostatica, bradicardia, aritmie.

    Dal sistema digestivo: nausea, vomito, diarrea.

    Dal sistema di coagulazione del sangue: disturbi della coagulazione del sangue, con uso prolungato (più di 6 giorni) di alte dosi (per adulti più di 24 g al giorno) - emorragie.

    Dal sistema nervoso centrale: mal di testa, vertigini, acufeni, crampi.

    Dal sistema immunitario: reazioni di ipersensibilità, comprese reazioni allergiche, eruzione cutanea, congestione nasale, fenomeni catarrali del tratto respiratorio superiore.

    Conservare a una temperatura non superiore a 25 ° C nella confezione originale. Tenere fuori dalla portata dei bambini.

    2 ml o 5 ml in un contenitore; 10 contenitori per confezione.

    AKK ® (AKK)

    COMPOSIZIONE E FORMA DI EMISSIONE

    DIAGNOSI

    PROPRIETÀ FARMACOLOGICHE

    L'acido aminocaproico ha un effetto antiallergico, antivirale, migliora la funzione di disintossicazione del fegato. Inibisce l'attività proteolitica associata al virus dell'influenza. L'acido aminocaproico blocca l'interazione del virus con le cellule sensibili nelle prime fasi e inibisce anche l'elaborazione proteolitica dell'emomagglutinina. Di conseguenza, la sintesi di una proteina funzionalmente attiva del virus dell'influenza, che assicura la sua attività infettiva, viene bloccata e il numero di cellule figlie del virus diminuisce. L'acido aminocaproico non solo mostra attività antivirale, ma migliora anche alcuni indicatori cellulari e umorali di difesa specifica e non specifica del corpo per le infezioni virali respiratorie.

    INDICAZIONI

    trattamento e prevenzione dell'influenza e della SARS nei bambini e negli adulti.

    APPLICAZIONE

    per la prevenzione e il trattamento dell'influenza e delle infezioni virali respiratorie acute, il farmaco viene applicato localmente (0,5-1,0 ml nel naso 3-4 volte al giorno) e per via orale.

    Se applicato localmente, si consiglia di instillare (instillare) ogni 3-5 ore di soluzione in ogni passaggio nasale.

    L'acido aminocaproico, se necessario, può essere usato in combinazione con altri farmaci antivirali (amizon, oseltamivir, ecc.) E interferone e i suoi induttori.

    Si consiglia di eseguire l'instillazione intranasale di acido aminocaproico (3-4 volte al giorno) durante il periodo epidemico dell'influenza a scopo di prevenzione, si consiglia di integrare l'uso orale (come nel trattamento) del farmaco quando si mantengono i focolai dell'infezione, dopo il contatto con il paziente.

    Il farmaco viene somministrato per via orale in dosi:

    • bambini di età inferiore ai 2 anni - 1-2 g (20-40 ml di soluzione al 5% al ​​giorno) - 1-2 cucchiaini da tè 4 volte al giorno (0,02-0,04 g / kg di peso corporeo - singolo dose), può essere aggiunto a cibi o bevande;
    • per bambini di età compresa tra 2 e 6 anni - 2–4 g (40–80 ml di soluzione al 5% al ​​giorno) - 1-2 cucchiai 4 volte al giorno;
    • bambini di età superiore ai 7 anni e adulti - 4-5 g (80-100 ml di soluzione al 5% al ​​giorno), dividendo la dose giornaliera in 4 dosi.

    Per un dosaggio accurato della soluzione, si consiglia di utilizzare una siringa medica senza ago con un volume di 10 o 20 ml.

    La durata dell'assunzione di acido aminocaproico all'interno con influenza e SARS è di 3-7 giorni.

    La durata del trattamento dipende dalla gravità della malattia ed è determinata individualmente dal medico. Inoltre, il medico può regolare la dose e prescrivere un secondo ciclo di trattamento.

    CONTROINDICAZIONI

    ipersensibilità al farmaco. Con tendenza alla trombosi e alle malattie tromboemboliche, coagulopatia dovuta a coagulazione intravascolare diffusa, malattia renale con funzionalità compromessa, durante la gravidanza e l'allattamento, con grave malattia coronarica.

    Usato con cautela in caso di incidente cerebrovascolare..

    EFFETTI COLLATERALI

    dal sistema cardiovascolare: ipotensione ortostatica, bradicardia, aritmie.

    Dal sistema digestivo: nausea, diarrea.

    Dal sistema di coagulazione del sangue: con uso prolungato (più di 6 giorni) in dosi elevate (per adulti -> 24 g / giorno) - emorragie.

    Dal lato del sistema nervoso centrale: mal di testa, vertigini, acufeni, crampi.

    Altro: reazioni allergiche, eruzione della pelle.

    ISTRUZIONI SPECIALI

    Durante la gravidanza e l'allattamento. Il farmaco è controindicato durante la gravidanza e l'allattamento..

    Se è necessario usare il farmaco, l'allattamento deve essere interrotto..

    Bambini. Non ci sono dati sulla restrizione dell'uso del farmaco nei bambini.

    La capacità di influenzare la velocità di reazione quando si guidano veicoli o si lavora con altri meccanismi. Durante il periodo di trattamento, è necessario astenersi dal guidare veicoli e svolgere attività potenzialmente pericolose a causa di possibili reazioni avverse dal sistema nervoso centrale.

    INTERAZIONI

    la gravità dell'effetto è ridotta dagli anticoagulanti e dagli agenti antipiastrinici di azione diretta e indiretta.

    OVERDOSE

    ipercoagulazione, trombosi. Per eliminare l'aumento della trombosi, si consiglia l'introduzione di Reosorbilact, soluzione isotonica di cloruro di sodio, soluzione di Ringer. In presenza di indicazioni, è possibile un appuntamento aggiuntivo di dipiridamolo o altri anticoagulanti.

    CONDIZIONI DI ARCHIVIAZIONE

    in un luogo asciutto e buio a una temperatura non superiore a 25 ° C.

    Akk istruzioni per l'uso per i bambini

    Modulo di rilascio: soluzione cont. dose singola. 2ml

    Dosaggio: 50 mg

    Produttore: YURIYA PHARM LLC

    Composizione e forma di rilascio

    soluzione 50 mg / ml contenitore una volta. 2 ml, n. 10

    soluzione 50 mg / ml contenitore una volta. 5 ml, n. 10

    • Acido aminocaproico 50 mg / ml

    Azione agricola

    L'acido aminocaproico ha un effetto antiallergico, antivirale, migliora la funzione di disintossicazione del fegato. Inibisce l'attività proteolitica associata al virus dell'influenza. L'acido aminocaproico blocca l'interazione del virus con le cellule sensibili nelle prime fasi e inibisce anche l'elaborazione proteolitica dell'emomagglutinina. Di conseguenza, la sintesi di una proteina funzionalmente attiva del virus dell'influenza, che assicura la sua attività infettiva, viene bloccata e il numero di cellule figlie del virus viene ridotto. L'acido aminocaproico non solo mostra attività antivirale, ma migliora anche alcuni indicatori cellulari e umorali di difesa specifica e non specifica del corpo per le infezioni virali respiratorie.

    indicazioni

    trattamento e prevenzione dell'influenza e della SARS nei bambini e negli adulti.

    Dosaggio

    per la prevenzione e il trattamento dell'influenza e delle infezioni virali respiratorie acute, il farmaco viene applicato localmente (0,5-1,0 ml nel naso 3-4 volte al giorno) e per via orale.

    Se applicato localmente, si consiglia di instillare (instillare) ogni 3-5 ore di soluzione in ogni passaggio nasale.

    L'acido aminocaproico, se necessario, può essere usato in combinazione con altri farmaci antivirali (amizon, oseltamivir, ecc.) E interferone e i suoi induttori.

    Si consiglia di eseguire l'instillazione intranasale di acido aminocaproico (3-4 volte al giorno) durante il periodo epidemico dell'influenza a scopo di prevenzione, si consiglia di integrare l'uso orale (come nel trattamento) del farmaco quando si mantengono i focolai dell'infezione, dopo il contatto con il paziente.

    Il farmaco viene somministrato per via orale in dosi:

    • bambini di età inferiore a 2 anni - 1-2 g (20-40 ml di soluzione al 5% al ​​giorno) - 1-2 cucchiaini da tè 4 volte al giorno (0,02-0,04 g / kg - dose singola), è possibile aggiungere al cibo o alle bevande;
    • bambini 2–6 anni - 2–4 g (40–80 ml 5% r-ra al giorno) - 1-2 cucchiai 4 volte al giorno;
    • bambini di età superiore a 7 anni e adulti - 4-5 g (80-100 ml di soluzione al 5% al ​​giorno), dividendo la dose giornaliera in 4 dosi.

    Per un dosaggio accurato della soluzione, si consiglia di utilizzare una siringa medica senza ago con un volume di 10 o 20 ml.

    La durata dell'ingestione di acido aminocaproico nell'influenza e nelle infezioni virali respiratorie acute è di 3-7 giorni.

    La durata del trattamento dipende dalla gravità della malattia ed è determinata individualmente dal medico. Inoltre, il medico può regolare la dose e prescrivere un secondo ciclo di trattamento.

    Controindicazioni

    ipersensibilità al farmaco. Con tendenza alla trombosi e alle malattie tromboemboliche, coagulopatia dovuta a coagulazione intravascolare diffusa, malattia renale con funzionalità compromessa, durante la gravidanza e l'allattamento, con grave malattia coronarica.

    Usato con cautela in caso di incidente cerebrovascolare..

    Effetti collaterali

    dal sistema cardiovascolare: ipotensione ortostatica, bradicardia, aritmie.

    Dal sistema digestivo: nausea, diarrea.

    Dal sistema di coagulazione del sangue: con uso prolungato (più di 6 giorni) in dosi elevate (per adulti -> 24 g / giorno) - emorragie.

    Dal lato del sistema nervoso centrale: mal di testa, vertigini, acufeni, crampi.

    Altro: reazioni allergiche, eruzione della pelle.

    istruzioni speciali

    Durante la gravidanza e l'allattamento. Il farmaco è controindicato durante la gravidanza e l'allattamento..

    Se è necessario usare il farmaco, l'allattamento deve essere interrotto.

    Bambini. Non ci sono dati sulla restrizione dell'uso del farmaco nei bambini.

    La capacità di influenzare la velocità di reazione quando si guidano veicoli o si lavora con altri meccanismi. Durante il periodo di trattamento, è necessario astenersi dal guidare veicoli e svolgere attività potenzialmente pericolose a causa di possibili reazioni avverse dal sistema nervoso centrale.

    Interazione

    la gravità dell'effetto è ridotta dagli anticoagulanti e dagli agenti antipiastrinici di azione diretta e indiretta.

    Overdose

    ipercoagulazione, trombosi. Per eliminare l'aumento della trombosi, si consiglia l'introduzione di Reosorbilact, soluzione isotonica di cloruro di sodio, soluzione di Ringer. In presenza di indicazioni, è possibile un appuntamento aggiuntivo di dipiridamolo o altri anticoagulanti.

    Condizioni di archiviazione

    in un luogo asciutto e buio a una temperatura non superiore a 25 ° C.

    Nota!

    Questa descrizione del farmaco AKK è una versione dell'autore semplificata del sito apteka911, creata sulla base delle istruzioni per l'uso. Prima di acquistare o utilizzare il farmaco, è necessario consultare un medico e leggere le istruzioni del produttore originale (allegate a ciascun pacchetto del farmaco).

    Le informazioni sul farmaco sono fornite solo a scopo informativo e non devono essere utilizzate come guida per l'automedicazione. Solo un medico può decidere lo scopo del farmaco, nonché determinare la dose e i metodi del suo uso.

    Utilizzo di ACC per inalazione con un nebulizzatore

    L'acido aminocaproico (ACC) ha un effetto antivirale e antiallergico ed è ampiamente usato come mezzo di trattamento e prevenzione dell'influenza nelle persone di tutte le età. I farmaci basati su di esso possono essere somministrati per via endovenosa, orale, intranasale e sotto forma di aerosol per inalazione. Considera come usare ACC per inalazione con un nebulizzatore: le principali indicazioni e controindicazioni, dosaggi e regime di trattamento.

    caratteristiche

    Il farmaco è disponibile sotto forma di una soluzione acquosa al 5% con l'aggiunta di cloruro di sodio. Il liquido incolore trasparente non ha un gusto e un odore pronunciati. L'ACC per l'inalazione e le instillazioni intranasali è confezionato in contenitori di plastica usa e getta (nebulosa) con un volume di 2 o 5 ml. È consentito l'uso per un nebulizzatore e uno strumento versato in contenitori di vetro da 100 e 200 ml. Il farmaco non è tossico, non ha effetti sistemici per inalazione, viene erogato senza prescrizione medica..

    Azione farmacologica

    L'acido aminocaproico ha un pronunciato effetto antivirale contro i virus influenzali più noti, la parainfluenza e l'adenovirus. Il principio attivo, penetrando nel corpo umano, blocca la formazione di una proteina funzionalmente attiva prodotta da microrganismi patogeni, a causa della quale il loro effetto dannoso e la capacità di formare un virus figlia sono significativamente ridotti. Inoltre, applicato localmente, l'ACC aumenta significativamente la resistenza del corpo all'influenza, alle infezioni virali respiratorie acute e ai raffreddori. Secondo studi medici, l'inalazione con una soluzione di acido aminocaproico può non solo ridurre il rischio di infezione durante le epidemie stagionali, ma anche ridurre la durata di una malattia di insorgenza di 2-3 volte.

    Il farmaco più efficace quando si utilizza un nebulizzatore. Durante l'inalazione, la soluzione viene trasferita in un aerosol finemente diviso, le cui particelle, insieme all'aria, durante l'ispirazione penetrano in profondità nel tratto respiratorio superiore e inferiore e hanno un effetto rapido sulla mucosa interessata.

    Indicazioni per l'uso

    Le inalazioni con ACC sono prescritte per adulti e bambini dai primi giorni di vita nei seguenti casi:

    • trattamento di influenza, SARS, raffreddori, infiammazione adenoidea;
    • alleviare i sintomi di una rinite allergica come parte della terapia complessa;
    • prevenzione di epistassi;
    • terapia preventiva nella stagione di maggiore incidenza;
    • profilassi regolare del raffreddore nei bambini malati spesso e di lunga durata.

    Sia a fini terapeutici che profilattici, il prodotto può essere utilizzato con uguale efficienza utilizzando compressori e inalatori a ultrasuoni di marche e design diversi. Va notato che il farmaco ha l'effetto più pronunciato nella fase iniziale della malattia.

    Dosaggio di AKK per inalazione con un nebulizzatore

    Per il trattamento e la prevenzione del raffreddore, l'ACC sotto forma di una soluzione con una concentrazione del 5% viene applicato topicamente 1-4 volte al giorno secondo le raccomandazioni del medico. Per adulti e adolescenti di età superiore ai 12 anni, il farmaco per inalazione viene utilizzato non diluito. Secondo le istruzioni ufficiali, per i bambini di età inferiore a 12 anni, si raccomanda di diluire il medicinale con acqua per preparazioni iniettabili o soluzione salina (soluzione acquosa allo 0,9% di cloruro di sodio) in un rapporto di 1: 1.

    Per un dosaggio accurato di liquido, utilizzare una siringa sterile con un ago del volume appropriato. Le fiale di plastica aperte con acido aminocaproico non sono soggette a conservazione e riutilizzo. Quando si utilizza il farmaco in bottiglie di vetro, è necessario chiudere ermeticamente ogni volta il contenitore.

    I dosaggi raccomandati e la frequenza di somministrazione del farmaco sono mostrati nella tabella.

    Età del pazienteIl numero di ACC per inalazioneMolteplicità di applicazione, una volta al giorno
    TrattamentoPrevenzione
    Sotto i 12 anni2 ml (diluire nello stesso volume di soluzione salina)2-31-2
    Più di 12 anni2-4 ml3-41-2

    La durata del trattamento dipende dalla gravità della malattia. La durata raccomandata della terapia preventiva è di 2 settimane..

    La possibilità di miscelare ACC con altri farmaci per inalazione deve essere verificata con il medico. È consentito combinare l'inalazione di un aerosol di acido aminocaproico con l'instillazione nella cavità nasale o l'introduzione di turbo imbevuto del farmaco.

    Il metodo di utilizzo dell'ACC per inalazione con un nebulizzatore

    • Sciacquare e drenare accuratamente tutte le parti rimovibili del nebulizzatore a contatto con il farmaco. Montare il dispositivo e verificarne la funzionalità, soffiare via l'umidità residua dal tubo dell'aria.
    • Aprire la camera del nebulizzatore e versarvi con cura la quantità necessaria di soluzione ACC. Per fare ciò, rimuovere il coperchio su fiale di plastica con una capacità di 2 o 5 ml e spremere il loro contenuto o utilizzare una siringa sterile per raccogliere il liquido da un contenitore di vetro.
    • Chiudere saldamente il serbatoio del medicinale con un coperchio, collegare il tubo dell'aria ai connettori della camera del nebulizzatore e alla parte principale del dispositivo. Metti una maschera, un boccaglio o un ugello sul naso sulla valvola superiore della camera. Dopo aver verificato che il gruppo sia corretto, collegare l'inalatore alla rete elettrica e accendere l'alimentazione dell'aria, scegliendo la modalità senza riscaldamento.
    • Tenendo la fotocamera in verticale, inspirare profondamente l'aerosol risultante. Quando si utilizza una maschera, è possibile utilizzare l'elastico speciale incluso per tenerlo stretto. Il tempo medio di procedura è di 5-10 minuti, a seconda del volume di liquido versato nel serbatoio.
    • Una volta completata l'inalazione, spegnere il dispositivo, scollegare tutte le parti rimovibili e versare il medicinale rimanente. Sciacquare accuratamente la camera, la maschera, il tubo e le altre parti con acqua corrente e sapone, asciugare all'aria fino a quando l'umidità evapora completamente.
    Circuito nebulizzatore

    Controindicazioni

    Le principali controindicazioni all'uso di ACC per inalazione con un nebulizzatore includono:

    • intolleranza al principale componente attivo del farmaco;
    • gravi malattie degli organi interni, tra cui insufficienza renale ed epatica;
    • disturbi circolatori del cervello;
    • tendenza a formare coaguli di sangue;
    • tutti i trimestri di gravidanza e il periodo dell'allattamento al seno.

    Con cautela, il farmaco deve essere usato con una predisposizione alle reazioni allergiche, alla presenza di patologie del cuore e dei vasi sanguigni.

    L'effetto collaterale più comune durante le inalazioni sono le allergie, più spesso manifestate dal gonfiore della mucosa, dalle eruzioni cutanee. Alcuni pazienti riportano mal di testa, tachicardia moderata, difficoltà nella respirazione nasale.

    Se compaiono segni di una reazione negativa al farmaco, il trattamento deve essere sospeso e consultare un medico. Non ci sono dati sul sovradosaggio di ACC quando si usa un nebulizzatore.

    Leggi anche le regole generali per la terapia inalatoria:

    Akk istruzioni per l'uso per i bambini

    L'acido aminocaproico ha un effetto antiallergico, antivirale, migliora la funzione di disintossicazione del fegato. Inibisce l'attività proteolitica associata al virus dell'influenza..

    Indicazioni e dosaggio:

    Trattamento e prevenzione dell'influenza e della SARS nei bambini e negli adulti

    Al fine di prevenire e curare l'influenza e le infezioni virali respiratorie acute, il farmaco viene applicato localmente (0,5-1,0 ml nel naso 3-4 volte al giorno) e per via orale.

    Se applicato localmente, si consiglia di posizionare coleotteri macinati di cotone inumiditi con una soluzione al 5% di acido aminocaproico ogni 3-4 ore nei passaggi nasali o instilluvare (seppellire) 3-5 gocce di soluzione in ciascun passaggio nasale entro il tempo specificato.

    Si consiglia di eseguire instillazioni intranasali di acido aminocaproico (3-4 volte al giorno) durante il periodo dell'epidemia di influenza a scopo di prevenzione, che dovrebbe essere integrato con l'uso enterale (come nel trattamento) del farmaco in focolai di infezione a contatto con il paziente.

    Per uso orale, si consiglia di utilizzare acido aminocaproico in flaconi da 100 ml..

    Somministrato per via orale ai bambini, il farmaco è prescritto in dosi:

    Bambini fino a due anni - 1-2 g (20-40 ml di una soluzione al 5% al ​​giorno) - 1-2 cucchiaini 4 volte al giorno (0,02-0,04 g / kg - dose singola), possono essere aggiunti a cibo o bevande;

    Bambini da 2 a 6 anni - 2-4 g (40-80 ml di soluzione al 5% al ​​giorno) - 1-2 cucchiai 4 volte al giorno;

    Bambini da 7 anni e adulti - 4-5 g (80-100 ml di soluzione al 5% al ​​giorno), dividendo la dose giornaliera in 4 dosi.

    Per un dosaggio accurato della soluzione, si consiglia di utilizzare una siringa medica senza ago con un volume di 10 o 20 ml.

    Overdose:

    Per prevenire l'aumento della trombosi, si consiglia l'introduzione di reosorbilatto, soluzione isotonica di cloruro di sodio, la soluzione di Ringer. In presenza di indicazioni, è possibile un appuntamento aggiuntivo di dipiridamolo o altri farmaci anticoagulanti.

    Effetti collaterali:

    Dal sistema cardiovascolare: ipotensione ortostatica, bradicardia, aritmie.

    Dal sistema digestivo: nausea, diarrea.

    Dal sistema di coagulazione del sangue: con uso prolungato (più di 6 giorni) di alte dosi (per adulti - più di 24 g al giorno) - emorragie.

    Dal lato del sistema nervoso centrale: mal di testa, vertigini, acufeni, crampi.

    Altro: reazioni allergiche, eruzione della pelle.

    Controindicazioni:

    Ipersensibilità al farmaco

    Con una tendenza alla trombosi e alle malattie tromboemboliche

    Con coagulopatia dovuta a coagulazione intravascolare diffusa

    Malattia renale con funzionalità compromessa

    Durante l'allattamento

    In grave malattia coronarica

    Usato con cautela in caso di incidente cerebrovascolare..

    Interazione con altre medicine e alcool:

    Gli anticoagulanti e gli agenti antipiastrinici ad azione diretta e indiretta indeboliscono l'effetto del farmaco.

    Composizione e proprietà:

    Ingrediente attivo: acido aminocaproico; 1 ml di soluzione contiene acido aminocaproico 0,05 g;

    Eccipienti: cloruro di sodio, acqua per preparazioni iniettabili.

    2 ml, 5 ml in un contenitore; 10 contenitori in un pacco di cartone.

    L'acido aminocaproico inibisce le prime fasi dell'interazione del virus con le cellule sensibili e inibisce anche l'elaborazione proteolitica dell'emomagglutinina. Di conseguenza, viene creata una proteina funzionalmente attiva del virus dell'influenza, che garantisce la sua attività infettiva e il numero di virus infettivi figlie è ridotto. L'acido aminocaproico non solo mostra attività antivirale, ma migliora anche alcuni indicatori cellulari e umorali di difesa specifica e non specifica del corpo per le infezioni virali respiratorie.

    Conservare a una temperatura non superiore a 25 ° C fuori dalla portata dei bambini, al riparo dalla luce. Data di scadenza. 3 anni.

    Informazione Generale

    Recensioni

    AKK - prezzi nelle farmacie

    Stella farmaceutica

    Contenitore Acc soluzione 50 mg / ml. 2 ml n. 10

    FATTORIA DI LINDA

    Soluzione AKK 50mg 1 ml contenitore usa e getta 2 ml n. 10

    Algo Farm

    AKK rr 50 mg / ml contenitore 2 ml n. 10

    Liki24 Consegna di farmaci a basso costo

    Accrr 50 mg / ml contenitore 2 ml n. 10

    Farmacia City-Pharm

    Soluzione Acc 50 mg / ml contenitore 2 ml N. 10

    Una rete di farmacie senza margini "Let's Be Healthy Together"

    Inalatore ULAIZER HOME (Ulizer, maschera, ACC, Lord, Decasan) AZIONE

    Farmacia "Country Health"

    AKK rr 50 mg / ml odnor contenitore. 2 ml n. 10

    1 Farmacia Sociale

    ACC Roschin 50 ml / mg 2 ml contenitore n. 10

    ACC - Analoghi

    Simile in azione

    Acido aminocaproico

    Acido aminocaproico

    Argomenti popolari

    Likar.Info sui social network:

    www.likar.info 2001-2020. Marchio e marchio LIKAR.INFO ™ sono registrati. Tutti i diritti riservati. Quando si utilizzano i materiali del sito è necessario un collegamento attivo a www.likar.info.

    Le informazioni pubblicate sul sito sono solo a scopo di riferimento. I metodi descritti di diagnosi, trattamento, ecc. l'auto-uso non è raccomandato. Assicurati di consultare uno specialista per non danneggiare la tua salute!

    Il sito utilizza Google Analytics.

    La salute è la base di una vita piena e il nostro compito è proteggerla dalla nascita alla vecchiaia!

    Il sito likar.info è di proprietà della società lettone SIA Creative Media Invest. Indirizzo in Lettonia: Riga, Zigfrida Annas Meierovica blvd. 16-12, LV-1050. Numero di registrazione 50103238161. I diritti di rappresentare likar.info in Ucraina, nonché i diritti di pubblicità / contenuto appartengono a Optimedia LLC e Vita Line Ukraine LLC.

    I materiali di questo sito sono destinati a un uso informativo generale e non intendono fornire consulenza medica, diagnosi o trattamento raccomandato. Likar.info potrebbe ricevere un compenso per alcuni collegamenti a prodotti e servizi su questo sito.

    Il team medico di Likar garantisce che i contenuti pubblicati sul sito soddisfino i più alti standard medici e vengano costantemente migliorati. Il nostro team dedicato gestisce una vasta rete di oltre 100 esperti medici che coprono oltre 50 specialità..

    Akk istruzioni per l'uso per i bambini

    Una soluzione di 50 mg / ml, 2 ml o 5 ml in un contenitore; 10 contenitori per confezione.

    Ingrediente attivo: acido aminocaproico; 1 ml di acido aminocaproico 50 mg; eccipienti: cloruro di sodio, acqua per preparazioni iniettabili.

    Conservare a una temperatura non superiore a 25 ° C nella confezione originale. Data di scadenza - 3 anni.

    L'acido aminocaproico inibisce la fibrinolisi a causa del blocco degli attivatori del plasminogeno e della parziale inattivazione del plasmina; ha un effetto emostatico. L'acido aminocaproico ha un effetto antiallergico, antivirale, migliora la funzione di disintossicazione del fegato. Inibisce l'attività proteolitica associata al virus dell'influenza. L'acido aminocaproico non solo mostra attività antivirale, ma migliora anche alcuni indicatori cellulari e umorali di difesa specifica e non specifica del corpo per le infezioni virali respiratorie.

    Indicazioni per l'uso Sanguinamento durante interventi chirurgici su organi parenchimali, cuore e vasi sanguigni, nell'orecchio, nella gola, nel naso; malattie degli organi interni con sindrome emorragica; distacco placentare prematuro, aborto complicato; pancreatite acuta; prevenzione dello sviluppo di iperfibrinogenemia secondaria con trasfusioni massicce di sangue in scatola. Trattamento e prevenzione dell'influenza e della SARS nei bambini e negli adulti.

    Soluzione al 5% in una quantità non superiore a 100 ml per via endovenosa alla velocità di 50-60 gocce per 1 minuto (entro 15-30 minuti). Entro 1 ora, si consiglia di inserire 4-5 g, quindi, se necessario, 1 g ogni ora per 8 ore o fino a quando l'emorragia si interrompe completamente. Con sanguinamento continuato, le iniezioni vengono ripetute ogni 4 ore.

    Al fine di prevenire e curare l'influenza e le infezioni virali respiratorie acute, il farmaco deve essere applicato localmente (0,5-1,0 ml nel naso 3-4 volte al giorno) e per via orale. Se applicato localmente, si consiglia di posizionare ogni 3-4 ore turundas di cotone inumiditi con una soluzione di acido aminocaproico al 5% nei passaggi nasali per 5-10 minuti, oppure 3-5 gocce della soluzione vengono instillate in ciascun passaggio nasale. I bambini devono essere prescritti in base al dosaggio di età. La durata dell'ingestione di acido aminocaproico nell'influenza e nelle infezioni virali respiratorie acute è di 3-7 giorni. La durata del trattamento dipende dalla gravità della malattia ed è determinata individualmente dal medico. Inoltre, il medico può regolare la dose e prescrivere un secondo ciclo di trattamento.

    In caso di sovradosaggio, sono possibili vertigini, nausea, diarrea, rash cutaneo, ipotensione ortostatica, crampi, mal di testa, congestione nasale, insufficienza renale acuta, rabdomiolisi, mioglobinuria, ipercoagulazione, aumento della trombosi. Trattamento sintomatico.

    L'ACC è controindicato durante la gravidanza e l'allattamento. Se è necessario usare il farmaco, l'allattamento deve essere interrotto..

    Quando si utilizza ACC, si possono verificare ipotensione ortostatica, bradicardia, aritmia, nausea, vomito, diarrea, disturbi della coagulazione del sangue, con un uso prolungato (più di 6 giorni) di alte dosi - emorragie, mal di testa, vertigini, acufeni, convulsioni, reazioni di ipersensibilità, tra cui reazioni allergiche, eruzione cutanea, congestione nasale, fenomeni catarrali del tratto respiratorio superiore.

    L'ACC è controindicato in trombosi e tromboembolia, coagulopatia da DIC, patologie renali, durante la gravidanza e l'allattamento, con una maggiore sensibilità all'acido aminocaproico.

    Gli anticoagulanti e gli agenti antipiastrinici di azione diretta e indiretta indeboliscono l'effetto del farmaco AKK.

    L'uso combinato con contraccettivi contenenti estrogeni, il fattore IX della coagulazione aumenta il rischio di tromboembolia.

    Usare con cautela nei pazienti che assumono retinoidi (compresa la tretionine) e nei pazienti con malattie cardiache..

    Durante il periodo di trattamento, è necessario astenersi dal guidare e svolgere attività potenzialmente pericolose.

    Di seguito sono riportati i farmaci con lo stesso codice ATS di livello 3 o 4 o lo stesso gruppo farmacoterapeutico.
    Prima di sostituire il farmaco con un analogo, assicurarsi di consultare un medico!

    • Acido aminocaproico: prezzo, istruzione
    • Pamba: prezzo, istruzione
    • Stagemin: prezzo, istruzione
    • Traxara: prezzo, istruzione
    • Tranexam: prezzo, istruzione
    • Trenax: prezzo, istruzione
    • Vidanol: prezzo, istruzioni
    • Emotivo: prezzo, istruzioni
    • Sanger: prezzo, istruzioni
    • Transtop: prezzo, istruzioni

    Le istruzioni per l'uso, la composizione, gli effetti collaterali e altre informazioni dettagliate in questa pagina per facilità di percezione sono fornite nella traduzione gratuita delle istruzioni ufficiali del produttore. Questo materiale è solo per riferimento. Non produciamo o vendiamo droghe. Ricorda: la necessità dell'uso del farmaco, i metodi e le dosi sono determinati solo dal medico curante. L'automedicazione può essere pericolosa per la salute.!