Image

Amoxiclav

Istruzioni per l'uso:

Prezzi nelle farmacie online:

Amoxiclav è un antibiotico del gruppo della penicillina progettato per trattare le malattie infettive.

Forma e composizione del rilascio

Sono prodotte le seguenti forme di Amoxiclav:

  • Compresse 375 o 625 mg contenenti rispettivamente 250 o 500 mg di amoxicillina e 125 mg di acido clavulonico. In bottiglie da 15 pezzi;
  • Polvere per la preparazione di una sospensione contenente 125 mg di amoxicillina e 31,25 mg di acido clavulonico;
  • Polvere liofilizzata per iniezione in flaconi da 600 o 1200 mg contenenti 500 o 1000 mg di amoxicillina e 100 o 200 mg di acido clavulonico, rispettivamente.

Indicazioni per l'uso di Amoxiclav

Secondo le istruzioni, Amoxiclav è indicato per il trattamento delle infezioni:

  • Tratto respiratorio (sinusite cronica o acuta, ascesso faringeo, polmonite, infiammazione dell'orecchio medio, tonsilofaringite, bronchite);
  • Tratto biliare (colecistite, colangite);
  • Tratto urinario (uretrite, cistite, pielonefrite);
  • Tessuto connettivo e osseo;
  • Ginecologico (salpingite, endometrite, aborto settico);
  • Pelle e tessuti molli (infezione della ferita, flemmone, morsi);
  • odontogena;
  • Genitale (gonorrea, chancroid).

Controindicazioni

Secondo le istruzioni, Amoxiclav non deve essere usato con ipersensibilità ai componenti attivi o ausiliari del farmaco (irto di compromissione della funzionalità epatica e sviluppo di ittero colestatico).

Nell'applicazione di Amoxiclav, si deve usare cautela quando:

  • Allergie alle cefalosporine;
  • Colite pseudomembranosa;
  • Insufficienza epatica;
  • Insufficienza renale grave.

Nei pazienti con leucemia linfatica e mononucleosi che hanno precedentemente assunto ampicillina, può verificarsi un'eruzione cutanea eritematosa. In questo caso, è consigliabile annullare l'uso di Amoxiclav.

Dosaggio e somministrazione di Amoxiclav

Il metodo di somministrazione di Amoxiclav dipende dal peso e dall'età del paziente, dalla gravità della malattia, dalle condizioni del fegato e dei reni.

Le compresse di Amoxiclav devono essere assunte immediatamente prima dei pasti. Il corso del trattamento dura in media 1-2 settimane. Dosaggio di medicina:

  • Bambini sotto i 12 anni - 40 mg per kg di peso al giorno;
  • Bambini di età superiore ai 12 anni e pazienti adulti: 375 mg ogni 8 ore o 625 mg ogni 12 ore.

Nel trattamento delle infezioni gravi, sono ammessi 625 mg ogni 8 ore. Va notato che le forme del farmaco differiscono nelle proporzioni dei principi attivi, quindi non si deve sostituire una compressa da 625 mg con due compresse da 375 mg.

La polvere di Amoxiclav per sospensione è usata per trattare i bambini dalla nascita fino a 3 mesi. Il dosaggio viene effettuato utilizzando il misurino o la pipetta inclusi. Il dosaggio standard di polvere è di 30 mg per kg di peso due volte al giorno..

Per i bambini di età superiore ai tre mesi, la polvere viene prescritta alla dose di 20 mg per kg di peso corporeo. Se le infezioni sono gravi - 40 mg per kg di peso corporeo.

Le iniezioni di Amoxiclav sono prescritte per via endovenosa. Il dosaggio per i bambini di età superiore ai 12 anni e per gli adulti è di 1200 mg ogni 8 ore. Per i bambini da 3 mesi a 12 anni, il dosaggio di Amoxiclav è di 30 mg per kg di peso ogni 8 ore. Nei casi più gravi della malattia, Amoxiclav è consentito ogni 6 ore. Iniezioni di amoxiclav nei neonati e nei neonati prematuri alla dose di 30 mg per kg di peso ogni 12 ore.

Al raggiungimento dell'effetto terapeutico, si consiglia di passare alla somministrazione orale del farmaco. Nei bambini e negli adulti, la durata della terapia è di 2 settimane.

Effetti collaterali di Amoxiclav

Gli effetti collaterali dell'uso di Amoxiclav, di norma, sono lievi e passano rapidamente. Secondo le istruzioni, Amoxiclav può causare le seguenti reazioni avverse:

  • Apparato digerente: diarrea, nausea, dispepsia, vomito, anoressia, flatulenza, glossite, gastrite, stomatite, enterocolite, colite pseudomembranosa;
  • Reazioni dermatologiche: rash cutaneo, orticaria, angioedema, sindrome di Stevens-Johnson, necrolisi epidermica tossica;
  • Sistema sanguigno: agranulocitosi, eosinofilia, anemia, trombocitopenia, leucopenia;
  • Sistema nervoso: mal di testa, ansia, agitazione, vertigini, insonnia, comportamento inappropriato, confusione, iperattività, convulsioni;
  • Sistema urinario: ematuria, nefrite interstiziale;
  • Disturbi epatobiliari: aumento dei parametri dei test di funzionalità epatica, inclusa una maggiore attività della fosfatasi alcalina, AlAT, AsAT, livello sierico di bilirubina;
  • Altri eventi: febbre, candidosi vulvovaginale, candidosi orale.

istruzioni speciali

Si consiglia di non usare Amoxiclav durante la gravidanza. Un'eccezione sono i casi in cui il potenziale beneficio del suo uso supera i probabili rischi per il feto. L'assunzione di farmaci durante la gravidanza aumenta la probabilità di colite necrotizzante nei neonati.

Se è necessario utilizzare il medicinale in pazienti con malattia renale, è necessario controllare la creatinina nelle urine. Con malattie epatiche durante il periodo di terapia con Amoxiclav, la sua funzione deve essere monitorata..

In caso di grave insufficienza renale, la dose del farmaco deve essere selezionata individualmente, è possibile aumentare l'intervallo tra le dosi o le iniezioni del farmaco.

Bere molta acqua durante la terapia con Amoxiclav.

L'amoxiclav può provocare risultati falsi positivi del test di Benedict e della reazione di Kubus (per determinare il livello di glucosio nelle urine). Pertanto, devono essere utilizzati test del glucosio basati sulla reazione di ossidazione enzimatica..

Analoghi dell'amoxiclav

Gli analoghi di Amoxiclav sono i seguenti farmaci:

  • Moxiclav;
  • Clavocin;
  • Augmentin;
  • Panklav;
  • Rapiclav;
  • Clamosar;
  • Baktoklav;
  • Arlet
  • Amovicomb;
  • Verklav;
  • Lyclav;
  • Rapiclav.

Termini e condizioni di conservazione

Amoxiclav deve essere conservato fuori dalla portata dei bambini, in un luogo fresco e asciutto. Non è raccomandato l'uso del farmaco dopo la data di scadenza.

Trovato un errore nel testo? Selezionalo e premi Ctrl + Invio.

Compresse di Amoxiclav: istruzioni per l'uso per bambini e adulti

L'amoxiclav è un antibiotico del gruppo della penicillina, contiene amoxicillina e acido clavulanico.

Questo è un farmaco complesso di nuova generazione con una potente attività antimicrobica contro la maggior parte dei batteri patogeni resistenti ad altri farmaci penicillinici. Per questo motivo, Amoxiclav ha un ampio raggio d'azione e viene utilizzato con successo per trattare una serie di malattie

In questa pagina troverai tutte le informazioni su Amoxiclav: istruzioni complete per l'uso di questo farmaco, prezzi medi in farmacia, analoghi completi e incompleti del farmaco, nonché recensioni di persone che hanno già usato Amoxiclav. Vuoi lasciare la tua opinione? Si prega di scrivere nei commenti.

Gruppo clinico e farmacologico

Termini di vacanza in farmacia

Dispensato su prescrizione medica.

Quanto è Amoxiclav? Il prezzo medio nelle farmacie dipende dalla forma di rilascio:

  • Il prezzo di Amoxiclav in compresse da 250 mg + 125 mg è in media 230 rubli per 15 pezzi. È possibile acquistare un antibiotico da 500 mg + 125 mg ad un prezzo di 360 - 400 rubli per 15 pezzi. Quanto costa 875 mg + 125 mg compresse dipende dal luogo di vendita. In media, il loro costo è di 420 - 470 rubli per 14 pezzi..
  • Il prezzo di Amoxiclav Quicktab 625 mg - da 420 rubli per 14 pezzi.
  • Amoxiclav sospensione per bambini - 290 rubli (100 ml).
  • Prezzo Amoxiclav 1000 mg in Ucraina (Kiev, Kharkov, ecc.) - da 200 grivna per 14 pezzi.

Forma e composizione del rilascio

Il farmaco è disponibile sotto forma di:

  • Compresse rivestite con film
  • Polvere destinata alla fabbricazione di una sospensione
  • Polvere liofilizzata per iniezione endovenosa

Prima di usare il farmaco in polvere, viene diluito in una soluzione per infusione o in acqua. Consideriamo più in dettaglio tutte le varietà di forme di dosaggio.

Le compresse di Amoxiclav contengono diverse concentrazioni di sostanze attive e sono disponibili in tre versioni:

  1. Amoxiclav 375 (contiene 250 mg di antibiotico + 125 mg di acido)
  2. Amoxiclav 625 (500 mg di antibiotico + 125 mg di acido)
  3. Amoxiclav 1000 (850 mg di antibiotico + 125 mg di acido)

Inoltre, la composizione delle forme di compresse comprende componenti ausiliari responsabili della formazione della viscosità del farmaco: si consiglia di sciogliere le compresse di Amoxiclav con qualsiasi composizione di ingredienti attivi in ​​una miscela di magnesio stearato, biossido di silicio, cellulosa, talco, ecc. Prima dell'uso. Se non vi è alcuna possibilità di sciogliere il tablet, deve essere masticato accuratamente e lavato con una quantità sufficiente di liquido.

Effetto farmacologico

La combinazione di amoxicillina con acido clavulanico è unica a modo suo. L'amoxicillina e altri antibiotici del gruppo della penicillina causano la morte delle cellule batteriche legando i loro recettori di superficie. Tuttavia, la maggior parte dei batteri ha imparato a distruggere questo antibiotico con l'enzima beta-lattamasi durante l'uso del farmaco..

L'acido clavulanico riduce l'attività di questo enzima, quindi questo farmaco ha uno spettro d'azione molto ampio. Uccide anche i ceppi di batteri resistenti all'amoxicillina. Il medicinale ha un pronunciato effetto batteriostatico e battericida su tutti i tipi di streptococchi (ad eccezione dei ceppi resistenti alla meticillina), echinococco, listeria.

I batteri Gram-negativi sono anche sensibili all'amoxiclav:

  • Bordetella;
  • brucellosi;
  • Gardnerella;
  • Klebsiella;
  • Moraxella;
  • Salmonella
  • Proteus;
  • Shigella;
  • clostridium e altri.

Indipendentemente dalla combinazione con l'assunzione di cibo, il farmaco viene ben assorbito nel corpo, la massima concentrazione del farmaco viene raggiunta già nella prima ora dopo l'ingestione.

Indicazioni per l'uso

Amoxiclav è prescritto per le infezioni causate da ceppi sensibili di microrganismi, in particolare con le seguenti malattie:

  1. Infezioni del dotto biliare (colangite, colecistite).
  2. Infezioni ossee e del tessuto connettivo.
  3. Infezioni della pelle e dei tessuti molli (impetigine, flemmone, erisipela, ascesso, dermatosi secondarie infette).
  4. Osteomielite, meningite, sepsi ed endocardite.
  5. Infezioni di organi ENT, tratto respiratorio inferiore e superiore (faringite, tonsillite, sinusite e otite media in forme acute e croniche, ascesso faringeo, polmonite, bronchite acuta con superinfezione, bronchite cronica); - vie urinarie e infezioni pelviche.

L'uso di Amoxiclav è efficace per la prevenzione delle infezioni in chirurgia e il trattamento delle infezioni postoperatorie.

Controindicazioni

Lo spettro di controindicazioni per l'uso di Amoxiclav non è ampio, include tali condizioni:

  • Grave compromissione dell'attività funzionale del fegato e dei reni (insufficienza di questi organi).
  • Alcune malattie virali - mononucleosi infettiva.
  • Processo tumorale nel germoglio linfocitario del midollo osseo rosso - leucemia linfocitica.
  • Un'allergia alle penicilline e ai loro analoghi è una controindicazione assoluta, in cui Amoxiclav è sostituito da un antibiotico di un altro gruppo farmacologico. L'amoxicillina può causare una pronunciata reazione allergica, che si manifesta con un'eruzione cutanea, prurito, orticaria (un'eruzione cutanea sullo sfondo di edema cutaneo simile a un'ustione di ortica), edema di Quincke (angioedema della pelle e del tessuto sottocutaneo), shock anafilattico (grave reazione allergica, in cui un progressivo diminuzione della pressione arteriosa sistemica con sviluppo di insufficienza multipla di organi).

In presenza di reazioni allergiche agli antibiotici della penicillina (l'amoxicillina si applica anche a loro), anche Amoxiclav non si applica..

Gravidanza e allattamento

Amoxiclav durante la gravidanza può essere usato se l'effetto atteso supera il possibile danno al feto. L'uso di Amoxiclav all'inizio della gravidanza è indesiderabile.

2 trimestre e 3 trimestre sono più preferibili, ma anche durante questo periodo, il dosaggio di Amoxiclav durante la gravidanza deve essere osservato con molta precisione. L'amoxiclav durante l'allattamento non è prescritto, poiché i componenti attivi del farmaco penetrano nel latte materno.

Istruzioni per l'uso Amoxiclav

Le istruzioni per l'uso indicano che le compresse di Amkosiklav per adulti e bambini di età superiore a 12 anni (o con un peso corporeo> 40 kg) per le infezioni lievi o moderate sono prescritte 1 etichetta. (250 mg + 125 mg) ogni 8 ore o 1 etichetta. (500 mg + 125 mg) ogni 12 ore, in caso di infezione grave e infezioni del tratto respiratorio - 1 etichetta. (500 mg + 125 mg) ogni 8 ore o 1 etichetta. (875 mg + 125 mg) ogni 12 ore.

Amoxiclav - istruzioni per l'uso, recensioni, analoghi e forme di dosaggio (compresse 125 mg, 250 mg, 500 mg, 875 mg, 1000 mg, sospensione) del farmaco per il trattamento di malattie infettive in adulti, bambini e gravidanza

In questo articolo, puoi leggere le istruzioni per l'uso del farmaco Amoxiclav. Fornisce feedback dai visitatori del sito - i consumatori di questo medicinale, nonché le opinioni degli specialisti medici sull'uso di Amoxiclav nella loro pratica. Una grande richiesta è quella di aggiungere attivamente le tue recensioni sul farmaco: il medicinale ha aiutato o meno a sbarazzarsi della malattia, quali complicanze ed effetti collaterali sono stati osservati, probabilmente non annunciati dal produttore nell'annotazione. Analoghi di Amoxiclav in presenza di analoghi strutturali disponibili. Utilizzare per il trattamento di varie malattie infettive negli adulti, nei bambini, nonché durante la gravidanza e l'allattamento. Consumo di alcol e possibili conseguenze dopo l'assunzione di Amoxiclav.

Amoxiclav - è una combinazione di amoxicillina - penicillina semisintetica con un ampio spettro di attività antibatterica e acido clavulanico - un inibitore irreversibile della beta-lattamasi. L'acido clavulanico forma un complesso inattivato stabile con questi enzimi e garantisce la resistenza dell'amoxicillina agli effetti delle beta-lattamasi prodotte dai microrganismi.

L'acido clavulanico, simile nella struttura agli antibiotici beta-lattamici, ha una debole attività antibatterica intrinseca.

L'amoxiclav ha un ampio spettro di azione antibatterica.

È attivo contro i ceppi sensibili all'amoxicillina, compresi i ceppi che producono beta-lattamasi, incl. batteri gram-positivi aerobici, batteri gram-negativi aerobici, batteri gram-positivi anaerobici, anaerobi gram-negativi.

farmacocinetica

I principali parametri farmacocinetici di amoxicillina e acido clavulanico sono simili. Entrambi i componenti sono ben assorbiti dopo aver assunto il farmaco all'interno, il consumo non influenza il grado di assorbimento. Entrambi i componenti sono caratterizzati da un buon volume di distribuzione nei fluidi e nei tessuti corporei (polmoni, orecchio medio, fluidi pleurici e peritoneali, utero, ovaie, ecc.). L'amoxicillina penetra anche nel liquido sinoviale, nel fegato, nella ghiandola prostatica, nelle tonsille palatine, nel tessuto muscolare, nella cistifellea, nella secrezione dei seni nasali, nella saliva, nella secrezione bronchiale. L'amoxicillina e l'acido clavulanico non penetrano nel BBB con meningi non infiammate. L'amoxicillina e l'acido clavulanico attraversano la barriera placentare e in tracce vengono escreti nel latte materno. L'amoxicillina e l'acido clavulanico sono caratterizzati da un basso legame con le proteine ​​plasmatiche. L'amoxicillina è parzialmente metabolizzata, l'acido clavulanico è apparentemente soggetto ad un intenso metabolismo. L'amoxicillina viene escreta dai reni quasi invariata dalla secrezione tubulare e dalla filtrazione glomerulare. L'acido clavulanico viene escreto per filtrazione glomerulare, in parte come metaboliti.

indicazioni

Infezioni causate da ceppi sensibili di microrganismi:

  • infezioni del tratto respiratorio superiore e degli organi ENT (tra cui sinusite acuta e cronica, otite media acuta e cronica, ascesso faringeo, tonsillite, faringite);
  • infezioni del tratto respiratorio inferiore (inclusa bronchite acuta con superinfezione batterica, bronchite cronica, polmonite);
  • infezioni del tratto urinario;
  • infezioni ginecologiche;
  • infezioni della pelle e dei tessuti molli, inclusi morsi di animali e umani;
  • infezioni di osso e tessuto connettivo;
  • infezioni del tratto biliare (colecistite, colangite);
  • infezioni odontogene.

Moduli di rilascio

Polvere per preparazione di iniezione per somministrazione endovenosa (4) 500 mg, 1000 mg.

Polvere per sospensione orale 125 mg, 250 mg, 400 mg (comoda forma per bambini).

Compresse rivestite con film 250 mg, 500 mg, 875 mg.

Istruzioni per l'uso e il dosaggio

Adulti e bambini sopra i 12 anni (o più di 40 kg di peso corporeo): la dose abituale per le infezioni da lievi a moderate è di 1 compressa da 250 + 125 mg ogni 8 ore o 1 compressa da 500 + 125 mg ogni 12 ore, in caso di infezione grave e infezioni del tratto respiratorio - 1 compressa da 500 + 125 mg ogni 8 ore o 1 compressa. 875 + 125 mg ogni 12 ore Le compresse non sono prescritte per i bambini di età inferiore ai 12 anni (meno di 40 kg di peso corporeo).

La dose massima giornaliera di acido clavulanico (sotto forma di sale di potassio) è di 600 mg per gli adulti e 10 mg / kg di peso corporeo per i bambini. La dose massima giornaliera di amoxicillina è di 6 g per gli adulti, 45 mg / kg di peso corporeo per i bambini.

Il corso del trattamento è di 5-14 giorni. La durata del corso di trattamento è determinata dal medico curante. Il trattamento non dovrebbe durare più di 14 giorni senza una seconda visita medica.

Dosaggio per infezioni odontogene: 1 etichetta. 250 +125 mg ogni 8 ore o 1 compressa 500 + 125 mg ogni 12 ore per 5 giorni.

Dosaggio per insufficienza renale: per i pazienti con insufficienza renale moderata (Cl creatinina - 10-30 ml / min), la dose è di 1 tabella. 500 + 125 mg ogni 12 ore; per i pazienti con insufficienza renale grave (creatinina Cl inferiore a 10 ml / min), la dose è di 1 tabella. 500 + 125 mg ogni 24 ore.

Effetto collaterale

Gli effetti collaterali nella maggior parte dei casi sono lievi e transitori.

  • perdita di appetito;
  • nausea;
  • diarrea;
  • mal di stomaco;
  • prurito, orticaria, eruzione cutanea eritematosa;
  • angioedema;
  • shock anafilattico;
  • vasculite allergica;
  • dermatite esfoliativa;
  • Sindrome di Stevens-Johnson;
  • leucopenia reversibile (compresa la neutropenia);
  • trombocitopenia;
  • anemia emolitica;
  • eosinofilia;
  • vertigini, mal di testa;
  • convulsioni (possono verificarsi in pazienti con funzionalità renale compromessa durante l'assunzione del farmaco ad alte dosi);
  • senso di ansia;
  • insonnia;
  • nefrite interstiziale;
  • cristalluria;
  • sviluppo della superinfezione (compresa la candidosi).

Controindicazioni

  • ipersensibilità a uno qualsiasi dei componenti del farmaco;
  • ipersensibilità nella storia a penicilline, cefalosporine e altri antibiotici beta-lattamici;
  • storia di evidenza di ittero colestatico e / o altra compromissione della funzionalità epatica causata dall'assunzione di amoxicillina / acido clavulanico;
  • mononucleosi infettiva e leucemia linfocitaria.

Gravidanza e allattamento

Amoxiclav può essere prescritto durante la gravidanza se ci sono indicazioni chiare.

Amoxicillina e acido clavulanico in piccole quantità escreti nel latte materno.

istruzioni speciali

Con il trattamento del corso, è necessario monitorare le funzioni di sangue, fegato e reni..

Nei pazienti con grave insufficienza renale, è necessaria un'adeguata correzione del regime di dosaggio o un aumento dell'intervallo tra il dosaggio.

Al fine di ridurre il rischio di reazioni avverse dal tratto gastrointestinale, il farmaco deve essere assunto durante i pasti.

Test di laboratorio: alte concentrazioni di amoxicillina danno una reazione falsa positiva al glucosio nelle urine quando si usa il reagente di Benedict o la soluzione di abbattimento. Si raccomandano reazioni enzimatiche con glucosidasi.

L'uso di Amoxiclav con l'uso simultaneo di alcol in qualsiasi forma è vietato, poiché il rischio di disturbi epatici durante l'assunzione di essi allo stesso tempo è notevolmente aumentato.

Influenza sulla capacità di guidare veicoli e meccanismi di controllo

Non ci sono dati sull'effetto negativo di Amoxiclav nelle dosi raccomandate sulla capacità di guidare un'auto o di lavorare con meccanismi.

Interazione farmacologica

Con l'uso simultaneo del farmaco Amoxiclav con antiacidi, glucosamina, lassativi, aminoglicosidi, l'assorbimento rallenta, con acido ascorbico aumenta.

Diuretici, allopurinolo, fenilbutazone, FANS e altri farmaci che bloccano la secrezione tubulare aumentano la concentrazione di amoxicillina (l'acido clavulanico viene escreto principalmente per filtrazione glomerulare).

Con l'uso simultaneo di Amoxiclav aumenta la tossicità del metotrexato.

Con l'uso simultaneo di Amoxiclav con allopurinolo, l'incidenza di esantema aumenta.

La somministrazione concomitante con disulfiram deve essere evitata..

In alcuni casi, l'assunzione del farmaco può prolungare il tempo di protrombina, a questo proposito, occorre prestare attenzione durante la prescrizione di anticoagulanti e il farmaco Amoxiclav.

La combinazione di amoxicillina con rifampicina è antagonista (c'è un indebolimento reciproco dell'effetto antibatterico).

Amoxiclav non deve essere usato contemporaneamente ad antibiotici batteriostatici (macrolidi, tetracicline), sulfamidici a causa di una possibile diminuzione dell'efficacia di Amoxiclav.

Probenecid riduce l'escrezione di amoxicillina, aumentando la sua concentrazione sierica.

Gli antibiotici riducono l'efficacia dei contraccettivi orali.

Analoghi dell'antibiotico Amoxiclav

Analoghi strutturali del principio attivo:

  • Amovicomb;
  • Amoxiclav Quicktab;
  • Arlet
  • Augmentin;
  • Baktoklav;
  • Verklav;
  • Clamosar;
  • Lyclav;
  • Medoclave;
  • Panklav;
  • Ranklav;
  • Rapiclav;
  • Taromentin;
  • Flemoklav Solutab;
  • Ecoclave.

amoxiclav

Prezzi nelle farmacie online:

L'amoxiclav è un agente antibatterico ad ampio spettro.

Forma e composizione del rilascio

Amoxiclav ha le seguenti forme di rilascio:

  • Compresse rivestite con film;
  • Polvere per sospensione.

Indipendentemente dalla forma di rilascio, i principali principi attivi di Amoxiclav sono l'amoxicillina (sotto forma di triidrato) e il sale di potassio dell'acido clavulanico. Tale combinazione aumenta l'attività del farmaco contro molti agenti patogeni, prevenendo la distruzione enzimatica dell'amoxicillina.

Componenti ausiliari che compongono le compresse: biossido di silicio, magnesio stearato, talco, crospovidone, sodio croscarmellosa.

Il rivestimento con film delle compresse di Amoxiclav è composto da ipromellosa, etil cellulosa, polisorbato, trietil citrato, talco, biossido di titanio.

La composizione della polvere per la preparazione della sospensione comprende le seguenti sostanze aggiuntive: acido citrico, citrato di sodio, benzoato di sodio, gomma di xantano, sodio carmellosa, saccarina di sodio, biossido di silicio, mannitolo. L'amoxiclav in forma di sospensione contiene anche aromi: fragola, ciliegia o limone.

Indicazioni per l'uso di Amoxiclav

Secondo le istruzioni allegate al farmaco Amoxiclav, è indicato per le infezioni acute e croniche causate da microrganismi sensibili ai farmaci e che colpiscono:

  • Tratto respiratorio superiore e organi ENT. Questi sono faringite, tonsillite, sinusite, otite media, ascesso faringeo;
  • Tratto respiratorio inferiore. Il farmaco è prescritto per bronchite, polmonite;
  • Tratto urinario;
  • Pelle, ossa e tessuto connettivo;
  • Tratto biliare. Amoxiclav è usato per colecistite, colangite.

Controindicazioni

L'uso di Amoxiclav è controindicato in presenza di:

  • Ipersensibilità ai componenti del farmaco;
  • Una storia di reazione allergica a penicilline e cefalosporine;
  • Storia di disfunzione epatica causata dalla somministrazione di amoxicillina / acido clavulanico;
  • Mononucleosi infettiva e leucemia linfocitaria.

L'uso di Amoxiclav richiede cautela nelle malattie del tratto gastrointestinale, insufficienza epatica e renale, durante la gravidanza e l'allattamento.

Dosaggio e somministrazione di Amoxiclav

Il farmaco, indipendentemente dalla sua forma di rilascio, viene assunto per via orale. Nelle istruzioni allegate ad Amoxiclav, si raccomanda di assumere il farmaco durante i pasti per evitare possibili effetti collaterali a carico dell'apparato digerente. Il dosaggio dell'agente terapeutico viene impostato individualmente in base alla gravità del decorso e alla posizione dell'infezione. Adulti e bambini sopra i 12 anni vengono prescritti 250-500 mg 3 volte al giorno. Il corso del trattamento non deve superare i 14 giorni.

Per i bambini di età inferiore a 12 anni, Amoxiclav in sospensione è il più preferito. Per la sua preparazione, la preparazione secca viene diluita con acqua nella quantità indicata sull'etichetta, agitando bene il flacone fino a quando la polvere non è completamente sciolta. Una singola dose dipende dall'età: dai 9 mesi. fino a 2 anni - 62,5 mg, da 2 a 7 anni - 125 mg, da 7 a 12 anni - 250 mg 3 volte al giorno. Nei casi più gravi, le dosi possono essere raddoppiate..

Effetti collaterali di Amoxiclav

Le istruzioni allegate ad Amoxiclav indicano che il farmaco può avere un effetto collaterale sul corpo, interessando:

  • Apparato digerente. L'effetto negativo del farmaco è espresso in perdita di appetito, nausea, vomito, disturbi alle feci, oscuramento dello smalto dei denti, compromissione della funzionalità epatica;
  • Sistemi ematopoietici e linfatici. È probabile la comparsa di leucopenia, trombocitopenia, anemia emolitica, un aumento temporaneo della durata del sanguinamento;
  • Sistema nervoso centrale. I possibili sintomi sono vertigini, mal di testa, crampi, iperattività, ansia, insonnia;
  • Il sistema urinario L'assunzione di Amoxiclav provoca nefrite interstiziale, cristalluria, ematuria.

Reazioni allergiche di diversa gravità possono verificarsi su Amoxiclav. Questi sono orticaria, eruzioni cutanee eritematose, angioedema, shock anafilattico, necrolisi epidermica tossica.

istruzioni speciali

Con l'uso prolungato di Amoxiclav, è necessario controllare le funzioni di sangue, fegato e reni. I pazienti con diuresi ridotta devono assumere una quantità sufficientemente grande di liquido per ridurre la probabilità di cristalluria.

Amoxiclav è in grado di dare una reazione falsa positiva al glucosio nelle urine, che deve essere preso in considerazione quando si eseguono test di laboratorio.

Durante il trattamento, prestare attenzione quando si guida e si intraprendono altre attività che richiedono particolare attenzione e velocità di reazione..

Analoghi dell'amoxiclav

Amoxiclav ha analoghi come Augmentin, Liklav, Panklav, Ranklav, Rapiklav, Sumamed, Flemoklav solutab, Ekoklav.

Termini e condizioni di conservazione

Amoxiclav deve essere conservato in un luogo asciutto a temperatura ambiente, la durata di conservazione del farmaco è di 2 anni. La sospensione finita dovrebbe essere in frigorifero in una bottiglia ben chiusa, la sua durata è di 7 giorni.

Trovato un errore nel testo? Selezionalo e premi Ctrl + Invio.

Amoxiclav® 2X (500mg / 125mg)

Manuale di istruzioni

  • russo
  • қазақша

Nome depositato

Nome internazionale non proprietario

Forma di dosaggio

Compresse rivestite con film 500 mg / 125 mg, 875 mg / 125 mg

Struttura

Una compressa rivestita con film contiene

principi attivi: amoxicillina (come amoxicillina triidrato) 500 mg e acido clavulanico (come clavulanato di potassio) 125 mg (per dosaggio 500 mg / 125 mg) o amoxicillina (come amoxicillina triidrato) 875 mg e acido clavulanico (come clavulanato di potassio ) 125 mg (per dosaggio 875 mg / 125 mg).

eccipienti: biossido di silicio colloidale, crospovidone anidro, carbossimetilcellulosa di sodio, magnesio stearato, cellulosa microcristallina essiccata.

composizione del film: idrossipropil cellulosa, etil cellulosa, polisorbato, trietil citrato, titanio diossido (E 171), talco.

Descrizione

Compresse, rivestite con una membrana di pellicola di colore bianco o quasi bianco, oblunghe, con una smussatura, incisa con "875/125" e un segno su un lato e incisa con "AMS" sull'altro lato (per un dosaggio di 875 mg / 125 mg).

Gruppo farmacoterapico

Farmaci antibatterici per uso sistemico. Farmaci antibatterici beta-lattamici - Penicilline. Penicilline in associazione con inibitori della beta-lattamasi. Acido clavulanico + amoxicillina.

Codice ATX J01CR02

Proprietà farmacologiche

farmacocinetica

L'amoxicillina e l'acido clavulanico sono completamente sciolti in una soluzione acquosa a valori di pH fisiologici del corpo. Entrambi i componenti sono ben assorbiti dopo somministrazione orale. È ottimale assumere amoxicillina / acido clavulanico durante o all'inizio di un pasto. Dopo somministrazione orale, la biodisponibilità di amoxicillina e acido clavulanico è di circa il 70%. La dinamica della concentrazione del farmaco nel plasma di entrambi i componenti è simile. Le concentrazioni sieriche massime vengono raggiunte 1 ora dopo la somministrazione.

Le concentrazioni di amoxicillina e acido clavulanico nel siero del sangue durante l'assunzione di una combinazione di preparati amoxicillina / acido clavulanico sono simili a quelle osservate con la somministrazione orale separata di una dose equivalente di amoxicillina e acido clavulanico.

Circa il 25% della quantità totale di acido clavulanico e il 18% di amoxicillina si legano alle proteine ​​plasmatiche. Il volume di distribuzione per somministrazione orale del farmaco è di circa 0,3-0,4 l / kg di amoxicillina e 0,2 l / kg di acido clavulanico.

Dopo somministrazione endovenosa, sia l'amoxicillina che l'acido clavulanico sono stati trovati nella cistifellea, nella fibra della cavità addominale, nella pelle, nel grasso, nel tessuto muscolare, nei liquidi sinoviali e peritoneali, nella bile e nel pus. L'amoxicillina penetra male nel liquido cerebrospinale.

L'amoxicillina e l'acido clavulanico attraversano la barriera placentare. Entrambi i componenti passano anche nel latte materno..

L'amoxicillina viene parzialmente escreta nelle urine sotto forma di acido penicillico inattivo in quantità equivalenti al 10-25% della dose iniziale. L'acido clavulanico viene metabolizzato nel corpo ed escreto nelle urine e nelle feci, nonché sotto forma di anidride carbonica con aria espirata.

L'emivita media di eliminazione di amoxicillina / acido clavulanico è di circa 1 ora e la clearance totale media è di circa 25 l / h. Circa il 60 - 70% di amoxicillina e il 40 - 65% di acido clavulanico vengono escreti immodificati nelle urine durante le prime 6 ore dopo l'assunzione di una singola dose di amoxicillina / compresse di acido clavulanico. Durante vari studi, è stato scoperto che il 50-85% di amoxicillina e il 27-60% di acido clavulanico vengono escreti nelle urine entro 24 ore. La maggior quantità di acido clavulanico viene escreta durante le prime 2 ore dopo l'applicazione.

L'uso simultaneo di probenecid rallenta il rilascio di amoxicillina, ma questo farmaco non influisce sull'escrezione di acido clavulanico attraverso i reni.

L'emivita dell'amoxicillina è simile nei bambini dai 3 mesi ai 2 anni, anche nei bambini più grandi e negli adulti. Quando si prescrive il farmaco a bambini molto piccoli (compresi i neonati pretermine) nelle prime settimane di vita, il farmaco non deve essere somministrato più di due volte al giorno, il che è associato all'immaturità della via di escrezione renale nei bambini. A causa del fatto che i pazienti anziani hanno maggiori probabilità di soffrire di disfunzione renale, Amoxiclav 2X deve essere usato con cautela in questo gruppo di pazienti, ma la funzionalità renale deve essere monitorata se necessario..

La clearance totale di amoxicillina / acido clavulanico nel plasma diminuisce in proporzione diretta a una diminuzione della funzionalità renale. La riduzione della clearance dell'amoxicillina è più pronunciata rispetto all'acido clavulanico, poiché una maggiore quantità di amoxicillina viene escreta attraverso i reni. Pertanto, quando si prescrive il farmaco a pazienti con insufficienza renale, è necessario un aggiustamento della dose per prevenire un accumulo eccessivo di amoxicillina e mantenere il livello richiesto di acido clavulanico.

Quando si prescrive il farmaco a pazienti con insufficienza epatica, si deve usare cautela nella scelta della dose e monitorare regolarmente la funzionalità epatica.

farmacodinamica

L'amoxicillina è un antibiotico semisintetico del gruppo della penicillina (antibiotico beta-lattamico), che inibisce uno o più enzimi (spesso indicati come proteine ​​leganti la penicillina) coinvolti nella biosintesi del peptidoglicano, che è un importante componente strutturale della parete cellulare batterica. L'inibizione della sintesi peptidoglicana porta all'indebolimento della parete cellulare, di solito seguito da lisi cellulare e morte cellulare.

L'amoxicillina viene distrutta dalle beta-lattamasi prodotte da batteri resistenti e quindi lo spettro di attività della sola amoxicillina non include i microrganismi che producono questi enzimi.

L'acido clavulanico è beta-lattamici strutturalmente associato alle penicilline. Inibisce alcune beta-lattamasi, prevenendo così l'inattivazione dell'amoxicillina ed espande il suo spettro di attività. L'acido clavulanico stesso non ha un effetto antibatterico clinicamente significativo.

Il superamento del tempo al di sopra della concentrazione minima inibente (T> IPC) è considerato il principale fattore determinante dell'efficacia dell'amoxicillina.

I due principali meccanismi di resistenza all'amoxicillina e all'acido clavulanico sono:

inattivazione da parte delle beta-lattamasi batteriche non soppresse dall'acido clavulanico, comprese le classi B, C e D.

un cambiamento nelle proteine ​​leganti la penicillina, che riduce l'affinità dell'agente antibatterico con il patogeno bersaglio.

L'impermeabilità o i meccanismi dei batteri della pompa di efflusso (sistemi di trasporto) possono causare o mantenere la resistenza dei batteri, in particolare i batteri gram-negativi.

I valori limite dell'IPC per amoxicillina / acido clavulanico sono quelli determinati dal Comitato europeo per i test sulla sensibilità antimicrobica (EUCAST).

Compresse di Amoxiclav

L'amoxiclav è un farmaco antibatterico battericida ad ampio spettro. Appartiene al gruppo delle penicilline. Le compresse per bambini e adulti contengono un antibiotico (amoxicillina triidrato) e un inibitore enzimatico, che è il sale di potassio dell'acido clavuanoico. Aumenta l'effetto antimicrobico, diminuendo l'attività della beta-lattamasi.

Istruzioni per l'uso Amoxiclav indica la capacità del farmaco di avere effetti battericidi e batteriostatici sulla maggior parte dei microrganismi gram-negativi e gram-positivi.

In questo articolo considereremo quando i medici prescrivono il farmaco Amoxiclav, comprese le istruzioni per l'uso, analoghi e prezzi di questo farmaco nelle farmacie. Se hai già usato Amoxiclav, lascia un feedback nei commenti.

Composizione e forma di rilascio

Gruppo clinico e farmacologico: un antibiotico del gruppo della penicillina ad ampio spettro con un inibitore della beta-lattamasi. Modulo per il rilascio:

  • Compresse da 250 + 125 mg: compresse bianche o quasi bianche, oblunghe, ottagonali, biconvesse, rivestite con film con 250/125 stampe su un lato e AMC sull'altro lato. Ogni compressa da 250 mg + 125 mg contiene 250 mg di amoxicillina sotto forma di triidrato e 125 mg di acido clavulanico sotto forma di sale di potassio.
  • Compresse da 500 + 125 mg: compresse bianche o quasi bianche, ovali, biconvesse, rivestite con film. Ogni compressa da 500 mg + 125 mg contiene 500 mg di amoxicillina sotto forma di triidrato e 125 mg di acido clavulanico sotto forma di sale di potassio.
  • Compresse da 875 + 125 mg: compresse bianche o quasi bianche, oblunghe, biconvesse, rivestite con film, con tacche e impronte “875” e “125” su un lato e “AMC” sull'altro lato. Ogni compressa da 875 mg + 125 mg contiene 875 mg di amoxicillina sotto forma di triidrato e 125 mg di acido clavulanico sotto forma di sale di potassio.

Inoltre, il prodotto è realizzato sotto forma di polvere, da cui viene fatta la sospensione, il flacone contiene polvere per la preparazione di 100 ml di prodotto.

Viene anche prodotta la polvere, da cui viene prodotta una soluzione, che viene somministrata per via endovenosa. Il flacone contiene 600 mg di farmaco (amoxicillina 500 mg, acido clavulanico 100 mg), sono disponibili anche flaconi da 1,2 g (amoxicillina 1000 mg, acido clavulanico 200 mg), 5 fl..

effetto farmacologico

L'amoxiclav è un antibiotico ad ampio spettro; contiene penicillina semisintetica amoxicillina e acido clavulanico inibitore della b-lattamasi. L'acido clavulanico inibisce le b-lattamasi clinicamente significative (tipi 2, 3, 4 e 5 secondo la classificazione di Richmond Sykes) prodotte da Staphylococcus spp., Escherichia coli, Proteus mirabilis, Haemophilus influenzae, Moraxella catarrhalis, Bacteroides spp. Inattivo contro le b-lattamasi di tipo 1 prodotte da Enterobacter spp., Morganella morganii, Pseudomonas aeruginosa, Serratia spp., Acinetobacter spp.

Indicazioni per l'uso

Amoxiclav è prescritto per le malattie infettive e infiammatorie che si sviluppano a causa dell'influenza di microrganismi sensibili a questo medicinale.

Sono determinate le seguenti indicazioni per l'uso di questo farmaco:

  • infezioni del tratto respiratorio superiore e degli organi ENT (tra cui sinusite acuta e cronica, otite media acuta e cronica, ascesso faringeo, tonsillite, faringite);
  • infezioni del tratto respiratorio inferiore (inclusa bronchite acuta con superinfezione batterica, bronchite cronica, polmonite);
  • infezioni del tratto urinario;
  • infezioni ginecologiche;
  • infezioni della pelle e dei tessuti molli, inclusi morsi di animali e umani;
  • infezioni di osso e tessuto connettivo;
  • infezioni del tratto biliare (colecistite, colangite);
  • infezioni odontogene.

Cos'altro aiuta Amoxiclav, dovresti chiedere a uno specialista una consulenza individuale.

Istruzioni per l'uso

Le compresse di Amoxiclav sono assunte per via orale, preferibilmente dopo un pasto. Secondo le istruzioni per l'uso, il dosaggio dipende dalla gravità del processo infettivo e dall'età del paziente.

Dosaggi raccomandati per l'assunzione di compresse:

Sono allergico al gruppo delle penicilline. Nel trattamento dell'ureplasmosis, il mio ginecologo ha prescritto amoxiclav. Gli ho detto che ero allergico alla penicillina. Mi ha confidato con sicurezza che l'amoxiclav è un farmaco leggermente diverso e non ci saranno allergie..

Ho comprato la medicina. Arrivando a casa, ho letto le istruzioni... Ci sono controindicazioni scritte in bianco e nero. Con un'allergia al gruppo della penicillina, non può essere assunto. Sono shockato! Perché allora il medico me lo ha prescritto, sapendo delle mie allergie?

Il bambino ha 8 mesi, ha mal di gola. Il pediatra ha prescritto Amoxiclav. Ho letto recensioni su Amoxiclav ed ero inorridito. Sono state scritte tante cose negative, le mie mani sono scese a destra. E la verità è che l'amoxiclav è un antibiotico molto forte, dovrebbe essere preso solo con un antistaminico e un farmaco che supporta la microflora..

Abbiamo consultato un pediatra retribuito e abbiamo deciso di sostituire Amoksiklav Summamed. Anche se ha causato una terribile allergia nel bambino. E ho concluso da solo: qualsiasi antibiotico è dannoso per il bambino, ma poi devi scegliere in base alle priorità, o curare il mal di gola e salvare il bambino dalla febbre alta o prevenire le allergie. Abbiamo scelto il primo.

La cosa fondamentale che è scritta è la fiducia in un medico retribuito. Una volta che il denaro è stato pagato, nessuno sarà indifferente al consiglio di un medico. Un terzo medico avrebbe potuto pensare che fosse un'infezione virale e non gli fosse stato somministrato affatto un antibiotico. Ma un paio di giorni dovresti preoccuparti e guardare il bambino con la temperatura. Se fossero determinate la semina e la suscettibilità agli antibiotici, sarebbe una decisione più onesta (ma non dovrebbe richiedere un paio di giorni, ma a una temperatura il pediatra sarà più sicuro e darà immediatamente AB). E quindi questo è tutto da indovinare ed entrambe le decisioni sono corrette.

Ho una tracheobronchite acuta, viene prescritto Amoxiclav 2x (2 volte al giorno).

È trascorso più di un giorno dall'ultima dose di Amoxiclav e la temperatura è ancora normale o inferiore..

Ha senso prendere Amoxiclav ora - o dovresti aspettare un aumento significativo della temperatura? Antibiotico da macello: abbassa la temperatura di 3 gradi quasi istantaneamente (40 minuti). Bene, se da 39,0 a 36,0.

Alexey, la mia recensione è un po 'in ritardo. Spero che tu ti sia già ripreso. L'antibiotico non ha lo scopo di abbassare la temperatura. L'antibiotico ha lo scopo di uccidere il virus. La temperatura appare quando un virus è presente nel corpo e il corpo inizia a combattere. Se la temperatura scende bruscamente, questo non significa che il virus ti abbia lasciato. Tutti gli antibiotici sono presi in corsi a seconda della gravità della malattia. Corsi 5-7-10 giorni. Se interrompi il trattamento, il virus potrebbe ripresentarsi. Vi auguro buona salute!

Gli antibiotici non curano mai il virus. Non indurre in errore le persone. E un antibiotico combatte solo con batteri e microrganismi. Se la temperatura aumenta a causa della presenza di virus nel corpo, l'antibiotico è inutile, inoltre, riduce l'immunità e rallenta la lotta contro i virus da parte del sistema immunitario.

Assolutamente giusto! Con una malattia virale, devi essere trattato con un farmaco antivirale appropriato. In caso di adesione, viene anche prescritto un antibiotico. Infezione batterica

Dovrei prendere il farmaco quando si verifica la diarrea?

Ho un'annessite, l'agente patogeno è l'enterocco, hanno condotto uno studio sensibile all'amoxicillina e alla gentamicina. Amoxiclav è stato prescritto per 7 giorni, 500 mg 3 volte al giorno. Ho comprato una confezione da 15 compresse del giusto dosaggio e ho bevuto 3 volte al giorno, ma l'intervallo era inferiore a 8 ore e quando la confezione è terminata ho comprato amoxicillina normale in capsule nello stesso dosaggio e l'ho già bevuta (dal 6 ° giorno) esattamente 8 ore dopo.

Ma sento dolore addominale all'inizio della malattia. Il trattamento sbagliato (amoxiclav) potrebbe influire sull'efficacia del trattamento? L'intervallo tra le dosi era di circa 6 ore, è davvero così importante e ora il trattamento non aiuterà? Dopotutto, l'agente patogeno deve assolutamente essere distrutto da questo medicinale (

Infatti, se l'amoxiclav è selezionato correttamente e utilizzato in combinazione con altri farmaci e fisio, può risolvere molti gravi problemi. Il marito lo ha preso dalla prostatite mentre era in trattamento con altri farmaci e semplice intelligente, l'effetto era eccellente - per più di un anno e mezzo non si ricordava della sua malattia. Ma gli fu prescritto amoxiclav dopo aver seminato sensibilità.

Barbara, sei sicura che nel tuo caso non siano state altre medicine e smartprost ad aiutare, vale a dire amoxiclav?

se l'infezione rimane in atto, l'infiammazione non passerà e nessun "intelligente semplice" può influenzarla. ci sarà una pausa e, alla prima occasione, una terribile ricaduta.

La prostatite non è sempre infettiva. E proprio per combattere le forme non infettive, viene utilizzata smartprost.

Molto più complicato. Quando c'è congestione, l'infezione si sviluppa in un modo o nell'altro. E viceversa. Pertanto, gli antibiotici e tutti questi dispositivi, come smart simple, vengono utilizzati in combinazione.

Se qualcuno non ama gli antibiotici, allora questo gli basterà: il marito ha anche curato la prostatite con amoxiclav. Quindi, con il resto dei farmaci, sì, con un semplice effetto semplice risolto. E bevo sempre qualcosa del genere, perché per me come un elefante un grano.

Come pensi che smartprost risolva l'effetto?

si No. solo tenendo la prostata. in modo che non vi sia ristagno. più spesso è necessario fare sesso, non sarà necessaria la smartprost

e come gestirlo se smart non ne vale la pena?

Ho una temperatura della trachea infiammata senza espettorato non vado via di notte fischio in gola tosse soffoca bevo espettoranti gargarismi posso bere queste pillole

se il farmaco può essere assunto con un ritmo di 5 giorni. 38 naso che cola e mal di gola e un po 'di tosse sospetto di gorgoglio gorgogliante nel petto

Con l'influenza antivirale è necessario. Arbidol per esempio. L'amoxiclav viene bevuto dai batteri, ad esempio dall'infiammazione della prostata. Quindi aiuta molto, almeno se combinato con smart simple. Ma non influenza affatto i virus.

Ho atit, il medico ha prescritto un amoxiclav, bevo con cautela, io stesso non spero in aiuto, il mio orecchio sta marcendo, un odore terribile.
Chissà quale aiuto e se è necessario ritardare il trattamento?

Ci è stato prescritto per la bronchite. La tosse non è nemmeno diventata più mite. E hanno iniziato a bere Gedelix, e la situazione è migliorata. Quindi pensa che abbia senso in questo antibiotico o no.

Deve essere prescritto rigorosamente da un medico, poiché è un antibiotico! NON iniziare il trattamento con lui, altrimenti il ​​corpo cesserà di percepirlo. È necessario iniziare il trattamento con losanghe, tè, decotti popolari, tipo antinfiammatorio Gedelix, Ambroxol, epatite espettorante, ecc.

questo è un farmaco eccellente, ma ovviamente il medico dovrebbe prescriverlo, poiché è un potente antibiotico e non dovresti berlo da solo, è meglio iniziare con gedelix del solito, ma in nessun caso dovresti iniziare il trattamento con antibiotici

Preferisco rimedi più naturali, hedelix, hexoral. Aiutano non peggio dell'amoxiclav e dei suoi analoghi

amoxiclav

Amoxiclav: istruzioni per l'uso e recensioni

Nome latino: Amoksiklav

Codice ATX: J01CR02

Ingrediente attivo: amoxicillina + acido clavulanico (amoxicillina + acido clavulanico)

Produttore: Sandoz (Austria)

Aggiorna descrizione e foto: 16/08/2019

Prezzi in farmacia: da 69 rubli.

Amoxiclav - un farmaco antibiotico combinato.

Forma e composizione del rilascio

L'amoxiclav è prodotto sotto forma di:

  • Compresse rivestite contenenti 250 mg, 500 mg o 875 mg di amoxicillina, 125 mg di acido clavulanico ed eccipienti: biossido di silicio colloidale, crospovidone, sodio croscarmellosa, magnesio stearato, talco, MCC. In blister e bottiglie di vetro scuro;
  • Polvere per sospensione orale con 5 ml di sospensione finita di amoxicillina e acido clavulanico nel rapporto di 125 mg / 31,25 mg, 250 mg / 62,5 mg, 400 mg / 57 mg ed eccipienti: acido citrico, citrato di sodio, MCC e sodio carmelloso, gomma di xantano, biossido di silicio colloidale, aroma di ciliegia selvatica e aroma di limone, saccarinato di sodio, mannitolo. In bottiglie di vetro scuro;
  • Polvere per soluzione iniettabile con un contenuto di 1 flaconcino di amoxicillina e acido clavulanico in un rapporto di 500 mg / 100 mg, 1000 mg / 200 mg.

Proprietà farmacologiche

farmacodinamica

L'amoxicillina è una penicillina semi-sintetica che agisce su molti microrganismi gram-negativi e gram-positivi. Inibisce la biosintesi del peptidoglicano, un componente che fa parte della struttura della parete cellulare batterica. Una diminuzione della produzione di peptidoglicano provoca una diminuzione della forza delle pareti cellulari, che successivamente porta alla lisi e alla morte delle cellule di microrganismi patogeni. Allo stesso tempo, l'amoxicillina è sensibile all'azione delle beta-lattamasi che la distruggono, quindi il suo spettro di attività antibatterica non include i microrganismi che sintetizzano questo enzima.

L'acido clavulanico è un inibitore della beta-lattamasi, la cui struttura è simile alla penicillina. Ha la capacità di inattivare numerose beta-lattamasi, che producono microrganismi con comprovata resistenza a cefalosporine e penicilline. È stata dimostrata l'efficacia relativa dell'acido clavulanico in relazione alle beta-lattamasi plasmidiche, che determinano più spesso la resistenza dei batteri agli antibiotici. Tuttavia, la sostanza non agisce sui beta-lattamasi cromosomici di tipo I che non sono inibiti dall'acido clavulanico.

La presenza di acido clavulanico in Amoxiclav consente di prevenire la distruzione dell'amoxicillina da parte di enzimi speciali - beta-lattamasi - e di ampliare lo spettro dell'attività antibatterica dell'amoxicillina.

Gli studi clinici in vitro dimostrano un'alta sensibilità all'azione di Amoxiclav dei seguenti microrganismi:

  • anaerobi gram-negativi: varietà del genere Prevotella, Bacteroides fragilis, altre sottospecie del genere Bacteroides, varietà del genere Porphyromonas, varietà del genere Capnocytophaga, varietà del genere Fusobacterium, Fusobacterium nucleatum, Eikenella corrodens;
  • anaerobi gram-positivi: specie del genere Peptostreptococcus, Peptostreptococcus magnus, Peptostreptococcus micros, Peptococcus niger, specie del genere Clostridium;
  • aerobi Gram-negativi: Vibrio cholerae, Bordetella pertussis, Pasteurella multocida, Haemophilus influenza, Neisseria gonorrhoeae, Moraxella catarrhalis, Helicobacter pylori;
  • Aerobi Gram-positivi: stafilococchi coagulasi negativi (che dimostrano sensibilità alla meticillina), Staphylococcus saprophyticus (ceppi sensibili alla meticillina), Staphylococcus aureus (ceppi sensibili alla meticillina), Bacillus anthracis, Streptocococococcococcus agacte, Asteroidi di Nocardia, Listeria monocytogenes;
  • Altri: Treponema pallidum, Leptospira icterohaemorrhagiae, Borrelia burgdorferi.

I seguenti microrganismi sono caratterizzati dalla resistenza acquisita ai componenti attivi di Amoxiclav:

  • aerobi gram-positivi: streptococchi del gruppo Viridans, Streptococcus pneumoniae, Enterococcus faecium, batteri del genere Corynebacterium;
  • Aerobi Gram-negativi: batteri del genere Shigella, Escherichia coli, batteri del genere Salmonella, batteri del genere Klebsiella, Klebsiella pneumoniae (gli studi clinici confermano l'efficacia delle sostanze attive Amoxiclav in relazione a questo microrganismo, i suoi ceppi non sintetizzano i beta-lattamasi, i batteri Klebsiella oxytous,, Proteus vulgaris, Proteus mirabilis.

I seguenti microrganismi dimostrano una resistenza naturale a una combinazione di amoxicillina e acido clavulanico:

  • Aerobi gram-negativi: batteri del genere Acinetobacter, Yersinia enterocolitica, Citrobacter freundii, Stenotrophomonas maltophilia, batteri del genere Enterobacter, batteri del genere Pseudomonas, Hafnia alvei, batteri del genere Serratia, Legionella pneumophila, batteri del genere Morganella morganella morganella Morganella morgan
  • altro: batteri del genere Mycoplasma, Chlamydophila psittaci, Chlamydophila pneumoniae, batteri del genere Chlamydia, Coxiella burnetii.

La sensibilità dei batteri alla monoterapia con amoxicillina indica spesso una sensibilità simile alla combinazione di amoxicillina e acido clavulanico.

farmacocinetica

I principali parametri farmacocinetici di amoxicillina e acido clavulanico sono in gran parte simili. Entrambe le sostanze dimostrano una buona capacità di dissolversi in soluzioni acquose con un valore di pH fisiologico e dopo somministrazione orale di Amoxiclav vengono assorbite rapidamente e quasi completamente dal tratto gastrointestinale. Il grado di assorbimento di acido clavulanico e amoxicillina è considerato ottimale se il farmaco viene assunto all'inizio di un pasto.

Dopo somministrazione orale, la biodisponibilità dei componenti attivi di Amoxiclav raggiunge il 70%.

Quando si prescrive un farmaco in varie dosi, i parametri farmacocinetici di amoxicillina e acido clavulanico sono i seguenti:

  • alla dose di 875 mg / 125 mg 2 volte al giorno per amoxicillina: la concentrazione massima nel plasma sanguigno è di 11,64 ± 2,78 μg / ml, il tempo per raggiungerlo è di 1,5 ore (l'intervallo va da 1 a 2,5 ore), l'area sotto la curva "concentrazione - tempo" (AUC) - 53,52 ± 12,31 μg × h / ml, emivita - 1,19 ± 0,21 ore; per acido clavulanico: la concentrazione massima nel plasma sanguigno è di 2,18 ± 0,99 μg / ml, il tempo per raggiungerlo è 1,25 ore (l'intervallo va da 1 a 2 ore), l'area sotto la curva "concentrazione - tempo" (AUC) - 10,16 ± 3,04 μg × h / ml, emivita di eliminazione - 0,96 ± 0,12 ore;
  • alla dose di 500 mg / 125 mg 2 volte al giorno per amoxicillina: concentrazione plasmatica massima - 7,19 ± 2,26 μg / ml, tempo per raggiungerla - 1,5 ore (intervallo da 1 a 2,5 ore), l'area sotto la curva "concentrazione - tempo" (AUC) è 53,5 ± 8,87 μg × h / ml, l'emivita è 1,15 ± 0,2 ore; per acido clavulanico: la concentrazione massima nel plasma sanguigno è di 2,4 ± 0,83 μg / ml, il tempo per raggiungerlo è di 1,5 ore (l'intervallo va da 1 a 2 ore), l'area sotto la curva concentrazione-tempo (AUC) - 15,72 ± 3,86 μg × h / ml, emivita di eliminazione - 0,98 ± 0,12 ore;
  • alla dose di 250 mg / 125 mg 3 volte al giorno per amoxicillina: concentrazione plasmatica massima di 3,3 ± 1,12 μg / ml, tempo per raggiungerla - 1,5 ore (intervallo da 1 a 2 ore), l'area sotto la curva "concentrazione - tempo" (AUC) - 26,7 ± 4,56 μg × h / ml, emivita - 1,36 ± 0,56 ore; per acido clavulanico: la concentrazione massima nel plasma sanguigno è 1,5 ± 0,7 μg / ml, il tempo per raggiungerlo è 1,2 ore (l'intervallo va da 1 a 2 ore), l'area sotto la curva concentrazione-tempo (AUC) - 12,6 ± 3,25 μg × h / ml, emivita di eliminazione - 1,01 ± 0,11 ore.

Tutti i valori sopra riportati provengono da studi clinici su volontari sani..

L'amoxicillina e l'acido clavulanico sono caratterizzati da un alto volume di distribuzione in vari tessuti, sistemi di organi e fluidi corporei (inclusi muscoli, ossa e tessuti adiposi, organi addominali, polmoni, interstiziali, peritoneali, sinoviali e pleurici, espettorato, bile, secrezione purulenta, urina e pelle).

I componenti attivi si legano moderatamente alle proteine ​​plasmatiche: amoxicillina in una quantità del 18% e acido clavulanico in una quantità del 25% della dose assunta. Il volume di distribuzione è di circa 0,2 l / kg per acido clavulanico e 0,3-0,4 l / kg per amoxicillina. Entrambe le sostanze non attraversano la barriera emato-encefalica in assenza di infiammazione delle meningi. L'amoxicillina, come molte penicilline, passa nel latte materno, in cui l'acido clavulanico si trova anche in tracce di concentrazione. I componenti attivi di Amoxiclav penetrano nella barriera placentare.

Circa il 10-25% della dose iniziale di amoxicillina viene escreto nelle urine sotto forma di acido penicilloico, che non ha attività farmacologica. L'acido clavulanico viene ampiamente metabolizzato nel corpo, formando acido 1-amino-4-idrossi-butan-2-one e 2,5-diidro-4- (2-idrossietil) -5-oxo-1H-pirrolo-3-carbossilico escreto attraverso il tratto digestivo, i reni e l'aria espirata (passando sotto forma di anidride carbonica).

L'amoxicillina viene escreta principalmente per filtrazione renale, mentre l'escrezione di acido clavulanico viene effettuata utilizzando meccanismi sia renali che extrarenali. Dopo una singola somministrazione orale di 1 compressa da 500 mg / 125 mg o 250 mg / 125 mg, circa il 40-65% di acido clavulanico e il 60-70% di amoxicillina vengono escreti immodificati nelle urine per le prime 6 ore.

In media, l'emivita dei componenti attivi di Amoxiclav è di circa 1 ora e la clearance totale media è di circa 25 l / h in pazienti sani. La maggior parte dell'acido clavulanico viene escreto durante le prime 2 ore dopo la somministrazione.

Nei pazienti con disfunzione renale, la clearance totale di acido clavulanico e amoxicillina diminuisce in proporzione a una diminuzione della funzionalità renale. La riduzione della clearance è più pronunciata nel caso dell'amoxicillina rispetto all'acido clavulanico, poiché la maggior parte della dose di amoxicillina viene escreta attraverso i reni. In caso di insufficienza renale, le dosi di Amoxiclav devono essere selezionate tenendo conto della indesiderabilità del cumulo di amoxicillina contro una concentrazione stabile di acido clavulanico che soddisfa gli standard. Nei pazienti con grave insufficienza renale, l'emivita di amoxicillina aumenta a 7,5 ore e acido clavulanico - fino a 4,5 ore.

Amoxiclav è prescritto con cautela nei pazienti con disfunzioni epatiche, si raccomanda anche il monitoraggio continuo della funzionalità epatica. Sia l'amoxicillina che l'acido clavulanico vengono rimossi mediante emodialisi e in piccole concentrazioni mediante dialisi peritoneale..

Indicazioni per l'uso

Secondo le istruzioni, Amoxiclav è prescritto nel trattamento di malattie infettive e infiammatorie causate da microrganismi sensibili ai farmaci. Il farmaco è indicato per le infezioni ginecologiche, odontogeniche e per le infezioni:

  • ENT e tratto respiratorio superiore, tra cui sinusite acuta e cronica, otite media, tonsillite, ascesso faringeo, faringite;
  • Tessuto connettivo e osseo;
  • Tratto respiratorio inferiore, inclusa bronchite cronica, bronchite acuta con superinfezione batterica, polmonite;
  • Tratto urinario;
  • Pelle e tessuti molli, inclusi morsi di animali e umani;
  • Tratto biliare.

Viene mostrato l'uso di Amoxiclav sotto forma di iniezioni:

  • Con infezioni della cavità addominale;
  • In caso di infezioni a trasmissione sessuale - gonorrea, chancre molle;
  • Per prevenire lo sviluppo di infezioni dopo l'intervento chirurgico.

Controindicazioni

Amoxiclav non è prescritto per l'ittero colestatico e l'epatite associati all'uso di antibiotici penicillinici. Inoltre, il farmaco è controindicato in:

  • Sensibilità ai preparati di penicillina, acido clavulanico, amoxicillina, altri componenti di Amoxiclav;
  • Mononucleosi infettiva;
  • Leucemia linfocitica.

Amoxiclav è prescritto con cautela in:

  • Colite pseudomembranosa nell'anamnesi;
  • Insufficienza epatica;
  • Insufficienza renale grave.

La possibilità di usare Amoxiclav da parte di donne in gravidanza e in allattamento deve essere decisa individualmente con un medico.

Istruzioni per l'uso Amoxiclav: metodo e dosaggio

Compresse e soluzione per sospensione orale

Il regime del farmaco e la durata della terapia sono determinati in base alla gravità dell'infezione, all'età, alla funzione renale del paziente e al peso corporeo. In compresse e sospensioni, si raccomanda di assumere Amoxiclav durante i pasti, che ridurrà il rischio di effetti collaterali a carico dell'apparato digerente.

Il corso medio di trattamento è di 5-14 giorni. Un trattamento più lungo è possibile solo dopo una seconda visita medica.

Il regime posologico raccomandato per le compresse di Amoxiclav per i bambini di età inferiore ai 12 anni è di 40 mg / kg al giorno, che è diviso in 3 dosi. Ai bambini con un peso corporeo superiore a 40 kg vengono mostrati dosaggi per adulti del farmaco. Per i bambini di età inferiore a 6 anni, è preferibile utilizzare la sospensione di Amoxiclav.

Esistono due schemi per l'assunzione di Amoxiclav negli adulti con infezione da lieve a moderata:

  • Ogni 8 ore, 1 compressa da 250 + 125 mg;
  • Ogni 12 ore, 1 compressa da 500 + 125 mg.

Sullo sfondo di un'infezione grave e con infezioni del tratto respiratorio, 1 compressa da 500 + 125 mg deve essere assunta ogni 8 ore o 1 compressa da 875 + 125 mg ogni 12 ore.

In caso di infezioni odontogene, la somministrazione di 1 compressa di Amoxiclav 250 + 125 mg ogni 8 ore o 1 compressa da 500 + 125 mg ogni 12 ore è indicata per 5 giorni.

Amoxiclav è prescritto nei neonati e nei bambini fino a 3 mesi sotto forma di sospensione al tasso di 30 mg / kg al giorno (secondo amoxicillina). Il medicinale viene assunto ogni 12 ore. Per rispettare il dosaggio, utilizzare la pipetta di dosaggio fornita con la confezione.

Il dosaggio giornaliero di Amoxiclav per i bambini di età superiore ai 3 mesi è:

  • Con gravità lieve o moderata della malattia - da 20 mg / kg al giorno;
  • Nelle infezioni gravi e nel trattamento delle infezioni del tratto respiratorio inferiore, otite media, sinusite - fino a 40 mg / kg (amoxicillina) al giorno.

Va tenuto presente che quando si calcolano i dosaggi, non si dovrebbe fare affidamento sull'età del bambino, ma sul peso del suo corpo e sulla gravità del decorso della malattia.

Iniezione

L'amoxiclav sotto forma di soluzione iniettabile viene somministrato esclusivamente per via endovenosa.

Per i bambini di età inferiore a 3 mesi, la dose viene calcolata in base alle seguenti informazioni:

  • peso corporeo inferiore a 4 kg: Amoxiclav viene somministrato in un dosaggio di 30 mg / kg (tenendo conto del calcolo per l'intero farmaco) ogni 12 ore;
  • peso corporeo superiore a 4 kg: Amoxiclav viene somministrato in un dosaggio di 30 mg / kg (tenendo conto della conversione all'intero farmaco) ogni 8 ore.

I bambini che non hanno raggiunto i 3 mesi di età, l'iniezione deve essere somministrata solo lentamente per 30-40 minuti.

Per i bambini il cui peso corporeo non supera i 40 kg, la dose viene selezionata tenendo conto del peso corporeo.

Per i bambini dai 3 mesi ai 12 anni di età, il farmaco viene somministrato alla dose di 30 mg / kg di peso corporeo (in termini di tutto il farmaco) ogni 8 ore e, in caso di infezione grave, ogni 6 ore.

Nei bambini con diagnosi di disfunzioni renali, può essere necessario un aggiustamento della dose basato sulla dose massima raccomandata di amoxicillina. Se in tali pazienti la clearance della creatinina supera i 30 ml / min, un cambio di dose è facoltativo. In altri casi, nei bambini il cui peso corporeo non supera i 40 kg, si raccomanda l'uso di Amoxiclav nei seguenti dosaggi:

  • KK 10-30 ml / min: 25 mg / 5 mg per 1 kg di peso corporeo ogni 12 ore;
  • CC inferiore a 10 ml / min: 25 mg / 5 mg per 1 kg di peso corporeo ogni 24 ore;
  • emodialisi: 25 mg / 5 mg per 1 kg di peso corporeo ogni 24 ore in combinazione con una dose aggiuntiva di 12,5 mg / 2,5 mg per 1 kg di peso corporeo alla fine della sessione di dialisi (associata a una diminuzione della concentrazione di acido clavulanico e amoxicillina in siero di sangue).

Ogni 30 mg del farmaco contiene 25 mg di amoxicillina e 5 mg di acido clavulanico.

Per adulti e bambini di età superiore ai 12 anni o di peso superiore a 40 kg, Amoxiclav viene somministrato alla dose di 1200 mg di farmaco (1000 mg + 200 mg) ogni 8 ore e nel caso di un decorso acuto di una malattia infettiva - ogni 6 ore.

Amoxiclav è anche prescritto per interventi chirurgici in una dose profilattica, che di solito è di 1200 mg con induzione di anestesia nei casi in cui l'operazione dura meno di 2 ore. Con interventi chirurgici più lunghi, il paziente riceve il farmaco in una dose di 1200 mg fino a 4 volte per 1 giorno.

Nei pazienti che soffrono di insufficienza renale, la dose e / o l'intervallo di tempo tra la somministrazione di Amoxiclav deve essere aggiustato in base al grado di compromissione della funzionalità renale secondo le seguenti istruzioni:

  • CC superiore a 30 ml / min: non è necessario alcun aggiustamento della dose;
  • KK 10-30 ml / min: la prima dose è di 1200 mg (1000 mg + 200 mg), dopodiché il farmaco viene somministrato per via endovenosa alla dose di 600 mg (500 mg + 100 mg) ogni 12 ore;
  • CC inferiore a 10 ml / min: la prima dose è di 1200 mg (1000 mg + 200 mg), dopodiché il farmaco viene somministrato per via endovenosa alla dose di 600 mg (500 mg + 100 mg) ogni 24 ore;
  • anuria: l'intervallo tra le iniezioni del farmaco deve essere aumentato a 48 ore o più.

Poiché durante la procedura di emodialisi viene rimosso fino all'85% della dose somministrata di Amoxiclav, alla fine di ogni sessione, deve essere somministrata la dose abituale della soluzione iniettabile. Con la dialisi peritoneale, non è necessario un aggiustamento della dose.

La durata del corso di trattamento va da 5 a 14 giorni (solo il medico curante può determinarne la durata esatta). Con una diminuzione della gravità dei sintomi, si raccomanda il passaggio alle forme orali di Amoxiclav come continuazione della terapia..

Quando si prepara la soluzione iniettabile, il contenuto del flaconcino nella quantità di 600 mg (500 mg + 100 mg) viene sciolto in 10 ml di acqua per preparazioni iniettabili e nella quantità di 1200 mg (1000 mg + 200 mg) in 20 ml di acqua per preparazioni iniettabili (questo volume non è raccomandato superare). Il farmaco viene somministrato per via endovenosa lentamente (oltre 3-4 minuti) e l'introduzione deve essere effettuata entro 20 minuti dalla preparazione della soluzione.

La soluzione di Amoxiclav può essere utilizzata anche per infusione endovenosa. In questo caso, le soluzioni preparate contenenti 1200 mg (1000 mg + 200 mg) o 600 mg (500 mg + 100 mg) del farmaco vengono diluite ulteriormente in 100 ml o 50 ml della soluzione per infusione, rispettivamente. La durata dell'infusione raggiunge i 30-40 minuti.

L'uso dei seguenti liquidi nei volumi raccomandati consente di salvare le concentrazioni necessarie di amoxicillina in soluzioni per infusione. I loro periodi di stabilità variano e ammontano a:

  • per acqua per preparazioni iniettabili: 4 ore a 25 ° C e 8 ore a 5 ° C;
  • per soluzioni di cloruro di sodio e cloruro di calcio per infusione endovenosa: 3 ore a 25 ° C;
  • per la soluzione di lattato di lattato per infusione endovenosa: 3 ore a 25 ° C;
  • per cloruro di sodio allo 0,9% per infusione endovenosa: 4 ore a 25 ° C e 8 ore a 5 ° C.

La soluzione di Amoxiclav non deve essere miscelata con soluzioni di bicarbonato di sodio, destrano o destrosio. Devono essere somministrate solo soluzioni trasparenti. La soluzione preparata non deve essere congelata..

Effetti collaterali

L'uso di Amoxiclav può portare allo sviluppo di effetti collaterali:

  • Sistema emopoietico: anemia, eosinofilia, trombocitopenia, agranulocitosi, leucopenia;
  • Apparato digerente: diarrea, flatulenza, gastrite, nausea, dispepsia, glossite, stomatite, anoressia, enterocolite, vomito;
  • Sistema nervoso: ansia, comportamento inappropriato, sovraeccitazione, convulsioni, coscienza confusa, insonnia, iperattività, vertigini, mal di testa;
  • Pelle: orticaria, edema, eruzione cutanea; meno comunemente: dermatite esfoliativa, necrolisi tossica epidermica, sindrome di Stevens-Johnson, eritema multiforme;
  • Sistema urinario: nefrite interstiziale, ematuria.

È anche possibile la superinfezione (compresa la candidosi)..

Nella maggior parte dei casi, gli effetti collaterali associati all'uso di Amoxiclav sono lievi e transitori.

Overdose

Non è stato riferito che un sovradosaggio di Amoxiclav provoca gravi effetti collaterali che sono letali o fatali.

Molto spesso, un sovradosaggio si manifesta con sintomi come disturbi del bilancio idrico-elettrolitico e alterato funzionamento dell'apparato digerente (vomito, diarrea, dolore all'addome). A volte l'assunzione di amoxicillina può portare allo sviluppo di cristalluria e, in futuro, a insufficienza renale. I pazienti con disfunzioni renali o quelli che ricevono alte dosi possono avere convulsioni.

In caso di sovradosaggio di Amoxiclav, il paziente deve essere sotto la supervisione di uno specialista che prescrive la terapia sintomatica, se necessario. Se Amoxiclav è stato assunto meno di 4 ore fa, si consiglia di lavare lo stomaco e assumere carbone attivo per ridurre l'assorbimento. I componenti attivi del farmaco vengono ben escreti attraverso l'emodialisi..

istruzioni speciali

L'assunzione di Amoxiclav con il cibo riduce la probabilità di effetti collaterali a carico del tratto gastrointestinale.

Con la terapia del corso, è necessario controllare le funzioni del fegato, della formazione del sangue e dei reni.

Sullo sfondo di una grave disfunzione renale, il medico deve adattare il regime posologico o aumentare l'intervallo tra l'assunzione del farmaco.

Influenza sulla capacità di guidare veicoli e meccanismi complessi

Se durante il trattamento con il farmaco al paziente vengono diagnosticate reazioni avverse dal sistema nervoso centrale (ad esempio, crampi o vertigini), si raccomanda di astenersi dal guidare veicoli e svolgere lavori che richiedono una maggiore concentrazione di attenzione e reazioni psicomotorie immediate.

Gravidanza e allattamento

Negli esperimenti su animali, il danno derivante dall'assunzione di Amoxiclav durante la gravidanza e l'effetto del farmaco sullo sviluppo fetale del feto non sono stati confermati. In un singolo studio condotto su donne con rottura prematura delle membrane amniotiche, è stato riscontrato che l'uso profilattico di una combinazione di amoxicillina e acido clavulanico può aumentare il rischio di enterocolite necrotizzante nei neonati.

Durante la gravidanza e l'allattamento, l'uso di Amoxiclav è raccomandato solo se il potenziale beneficio del trattamento per la madre supera significativamente i possibili rischi per la salute del feto e del bambino. L'acido clavulanico e l'amoxicillina in piccole concentrazioni sono determinati nel latte materno. Nei neonati allattati al seno, possono svilupparsi diarrea, sensibilizzazione, candidosi delle mucose del cavo orale, pertanto, se è necessario il trattamento con il farmaco, si consiglia di interrompere l'allattamento.

Con funzionalità renale compromessa

Si consiglia ai pazienti con insufficienza renale moderata (la CC varia da 10 a 30 ml / min) di assumere Amoxiclav 1 compressa (dose di 500 mg / 125 mg o 250 mg / 125 mg a seconda della gravità della malattia) ogni 12 ore, e insufficienza renale grave (CC è inferiore a 10 ml / min) - 1 compressa (dose di 500 mg / 125 mg o 250 mg / 125 mg a seconda della gravità della malattia) ogni 24 ore.

La prima dose della soluzione per somministrazione endovenosa con CC di 10-30 ml / min è 1000 mg / 200 mg, quindi 500 mg / 100 mg ogni 12 ore. Con CC inferiore a 10 ml / min, la prima dose della soluzione endovenosa è 1000 mg / 200 mg, quindi 500 mg / 100 mg ogni 24 ore.

In anuria, l'intervallo tra le dosi di Amoxiclav è aumentato a 48 ore o più.

Con funzionalità epatica compromessa

Si raccomanda che i pazienti con funzionalità epatica compromessa assumano Amoxiclav con cautela. Durante la terapia, è necessario un regolare monitoraggio della funzionalità epatica..

Utilizzare in età avanzata

I pazienti anziani non hanno bisogno di un aggiustamento del dosaggio.

Interazione farmacologica

L'assunzione di acido ascorbico insieme ad Amoxiclav migliora l'assorbimento dei suoi principi attivi e l'assunzione di aminoglicosidi, antiacidi, lassativi, glucosamina - riduce il loro assorbimento. L'uso di farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS), diuretici, fenilbutazone, allopurinolo e altri farmaci che bloccano la secrezione tubulare (probenecid) aumenta il livello di amoxicillina nel corpo (l'acido clavulanico viene escreto principalmente attraverso la filtrazione glomerulare). La combinazione di Amoxiclav e probenecide può portare ad un aumento della persistenza del sangue e della concentrazione di amoxicillina, ma non dell'acido clavulanico, quindi è vietato l'uso simultaneo di farmaci.

La combinazione di amoxicillina, acido clavulanico e metotrexato migliora le proprietà tossiche del metotrexato. L'uso del farmaco insieme all'allopurinolo può provocare lo sviluppo di reazioni allergiche cutanee. Non è raccomandato prescrivere Amoxiclav in associazione con disulfiram.

La combinazione di amoxicillina e acido clavulanico riduce l'efficacia dei farmaci il cui metabolismo porta alla formazione di acido para-aminobenzoico e, se assunto con etinilestradiolo, aumenta il rischio di sanguinamento da rottura.

In letteratura, ci sono poche segnalazioni di un aumento del rapporto internazionale normalizzato (INR) in pazienti con la somministrazione simultanea di amoxicillina e warfarin o acenocumarolo. Se è necessario combinare Amoxiclav con anticoagulanti, si raccomanda il monitoraggio regolare dell'INR o del tempo di protrombina quando si annulla o si inizia il trattamento con il farmaco, poiché potrebbe essere necessario un aggiustamento della dose di anticoagulanti assunti per via orale.

La co-somministrazione di amoxicillina / acido clavulanico e rifampicina può portare a un indebolimento reciproco dell'effetto antibatterico. L'amoxiclav non è raccomandato nemmeno una volta in associazione con antibiotici batteriostatici (tetracicline, macrolidi) e sulfamidici a causa della probabile diminuzione dell'efficacia di amoxicillina / acido clavulanico.

L'assunzione del farmaco riduce l'efficacia dei contraccettivi orali. Nei pazienti che assumono micofenolato mofetile, dopo aver iniziato il trattamento con Amoxiclav, c'è una diminuzione del contenuto del metabolita attivo nel corpo - acido micofenolico - prima di assumere la dose successiva del farmaco di circa il 50%. Variare la sua concentrazione non può riflettere accuratamente i cambiamenti generali nell'esposizione di un dato metabolita..

Analoghi

Gli analoghi di Amoxiclav sono:

  • Per principio attivo: Bactoclav, Clamosar, Arlet, Panklav, Medoklav, Liklav, Augmentin, Rapiklav, Fibell, Ekoklav, Amovikomb, Amoksivan;
  • Con il meccanismo d'azione: Libacil, Oxamp, Santaz, Ampioks, Tazotsin, Timentin, Sulacillin, Ampisid.

Termini e condizioni di conservazione

La durata di conservazione di compresse e soluzione è di 2 anni. Conservare in luogo asciutto a una temperatura non superiore a 25 ° C. Tenere fuori dalla portata dei bambini..

La durata di conservazione della sospensione finita è di 7 giorni. La sospensione finita viene conservata a una temperatura di 2-8 ° C.

Termini di vacanza in farmacia

Prescrizione disponibile.

Recensioni di Amoxiclav

Nella maggior parte dei casi, medici e pazienti lasciano recensioni positive su Amoxiclav. Dimostrano l'efficacia di questo farmaco antibatterico nel trattamento delle malattie del tratto respiratorio e non solo gli adulti, ma anche i bambini possono sottoporsi a un ciclo di terapia. Ci sono segnalazioni di buoni risultati con il trattamento con Amoxiclav per le malattie infettive del tratto genitale, otite media, sinusite. Per i pazienti adulti, il farmaco viene solitamente prescritto alla dose di 875 mg / 125 mg e con il giusto dosaggio, i sintomi spiacevoli della malattia vengono eliminati abbastanza rapidamente. Tuttavia, i pazienti riferiscono che dopo un ciclo di trattamento antibiotico vale la pena assumere farmaci responsabili della normalizzazione della microflora intestinale.

I genitori rispondono anche positivamente alla sospensione di Amoxiclav, che piace ai bambini per il suo gusto gradevole e la facilità d'uso.

Prezzo amoxiclav in farmacia

Il prezzo approssimativo di Amoxiclav sotto forma di compresse con un dosaggio di 875 mg / 125 mg è di 401–436 rubli (14 per confezione), un dosaggio di 500 mg / 125 mg è di 330–399 rubli (15 per confezione), 250 mg / 125 mg - 170‒241 rubli (la confezione contiene 15 pezzi). La polvere per la preparazione di una sospensione per somministrazione orale con un dosaggio di 400 mg / 57 mg può essere acquistata per circa 158–273 rubli, un dosaggio di 250 mg / 62,5 mg per 212–299 rubli, un dosaggio di 125 mg / 31,25 mg - 99–123 rubli. La polvere per la preparazione di un'iniezione iniettabile con un dosaggio di 1000 mg / 200 mg avrà un costo di circa 675-862 rubli, con un dosaggio di 500 mg / 100 mg - 465-490 rubli (ogni confezione contiene 5 bottiglie).