Image

Studio di mutazione del gene per fibrosi cistica (CFTR) (con conclusione)

L'accettazione del biomateriale per questo studio può essere annullata 2-3 giorni prima delle festività ufficiali, a causa delle caratteristiche tecnologiche della produzione! Specificare le informazioni nel contact center.

Per la maggior parte degli studi, si raccomanda di donare il sangue al mattino a stomaco vuoto, questo è particolarmente importante se si esegue il monitoraggio dinamico di un determinato indicatore. Mangiare può influenzare direttamente sia la concentrazione dei parametri studiati sia le proprietà fisiche del campione (aumento della torbidità - lipemia - dopo aver mangiato cibi grassi). Se necessario, puoi donare il sangue durante il giorno dopo 2-4 ore di digiuno. Si consiglia di bere 1-2 bicchieri di acqua naturale poco prima di prendere il sangue, questo aiuterà a raccogliere la quantità di sangue necessaria per lo studio, ridurre la viscosità del sangue e ridurre la probabilità di formazione di coaguli nella provetta. È necessario escludere la tensione fisica ed emotiva, fumando 30 minuti prima dello studio. Il sangue per la ricerca viene prelevato da una vena.

La fibrosi cistica è una malattia complessa di tipo ereditario. Prima di tutto, colpisce gli organi della secrezione esterna, vale a dire il sistema respiratorio e il tratto gastrointestinale. La malattia provoca una forte viscosità della secrezione secreta dal corpo..

Come viene diagnosticata la fibrosi cistica?

Come risultato di questa malattia, un forte processo infiammatorio appare nel corpo in forma cronica. I suoi indicatori sono tali segni:

  • nei bambini, c'è un notevole ritardo nell'aumento di peso;
  • i bambini e gli adulti digeriscono male il cibo, le loro feci diventano puzzolenti e unte;
  • le pietre si formano nella cistifellea;
  • la cirrosi epatica si sviluppa anche nei bambini;
  • la pelle diventa di sapore salato a causa dell'eccessiva secrezione da parte delle ghiandole sudoripare degli ioni sodio e cloro.

Per effettuare una diagnosi accurata, viene utilizzato un test del sudore o un test genetico del DNA per identificare 2 mutazioni che causano fibrosi cistica e AZF. La sua diagnosi ti consente di iniziare a utilizzare una terapia antibiotica efficace per ripagare il processo infiammatorio nel corpo. Dove ottenere un'analisi del sudore e ottenere risultati pronti il ​​più rapidamente possibile? Contatta il nostro laboratorio: puoi verificare il prezzo dell'esame con i nostri responsabili.

REGOLE GENERALI PER LA PREPARAZIONE DELL'ANALISI DEL SANGUE

Per la maggior parte degli studi, si raccomanda di donare il sangue al mattino a stomaco vuoto, questo è particolarmente importante se si esegue il monitoraggio dinamico di un determinato indicatore. Mangiare può influenzare direttamente sia la concentrazione dei parametri studiati sia le proprietà fisiche del campione (aumento della torbidità - lipemia - dopo aver mangiato cibi grassi). Se necessario, puoi donare il sangue durante il giorno dopo 2-4 ore di digiuno. Si consiglia di bere 1-2 bicchieri di acqua naturale poco prima di prendere il sangue, questo aiuterà a raccogliere la quantità di sangue necessaria per lo studio, ridurre la viscosità del sangue e ridurre la probabilità di formazione di coaguli nella provetta. È necessario escludere la tensione fisica ed emotiva, fumando 30 minuti prima dello studio. Il sangue per la ricerca viene prelevato da una vena.

Fibrosi cistica

La fibrosi cistica è una malattia ereditaria sistemica che colpisce le ghiandole endocrine. Tutti i sistemi del corpo soffrono, ma le ghiandole respiratorie, digestive e del sudore sono le più colpite..

La fibrosi cistica è la malattia genetica più comune che si diffonde ovunque e colpisce persone di tutte le razze, ma non nella stessa misura. I bianchi sono i più sensibili a lui, per lo meno - le persone di origine asiatica (rapporto 1: 3300 per i bianchi, 1:15 300 per i neri, 1:32 000 per gli asiatici). Non molto tempo fa, la fibrosi cistica era considerata una malattia dei bambini, poiché i pazienti non sono sopravvissuti all'età adulta, ora, grazie alla scoperta e al miglioramento dei metodi di trattamento di supporto, circa la metà sopravvive all'età adulta.

Negli elenchi medici esiste un altro nome per la malattia: la fibrosi cistica..

Cause e fattori di rischio

La causa della fibrosi cistica è la presenza di mutazioni in entrambi gli alleli di un gene situato sul braccio lungo del cromosoma 7 (7q31). Il gene è responsabile della sintesi della proteina regolatrice transmembrana della fibrosi cistica (CFTR, regolatore di conduttanza transmembrana della fibrosi cistica). Una proteina è un canale che trasporta cloro e ioni di sodio attraverso le membrane delle cellule epiteliali, rivestendo le vie respiratorie, le vie digestive, ecc., Che è regolata dall'adenosina monofosfato ciclico (cAMP).

La malattia è ereditata in modo autosomico recessivo, cioè i bambini in cui entrambi i genitori portano il gene difettoso si ammalano.

La prevalenza nella popolazione del gene che causa la fibrosi cistica è del 3-4%.

La violazione del trasporto di ioni attraverso la membrana delle cellule epiteliali porta al fatto che la secrezione delle ghiandole esocrine è disidratata e diventa viscosa. Nel pancreas, un grosso segreto ostruisce i dotti escretori, riduce l'attività della lipasi pancreatica e riduce la quantità di bicarbonati. I processi metabolici nel tessuto connettivo in formazione vengono interrotti, viene avviato il processo sclerosante. Già in 2-3 anni in un bambino con fibrosi cistica, possono verificarsi cicatrici pancreatiche complete.

I cambiamenti nell'albero bronchiale riguardano principalmente la composizione della mucina (muco), che viola il rapporto tra acqua e parte solida, che provoca un aumento della viscosità della secrezione. Inoltre, aumenta il numero di leucotrieni e citochine prodotti da macrofagi, neutrofili e cellule epiteliali, che attiva l'enzima elastasi. Il risultato è:

  • produzione eccessiva di secrezioni patologicamente viscose dei bronchi;
  • violazione del meccanismo di protezione della mucosa e della tosse;
  • colonizzazione dell'albero bronchiale da parte di microrganismi patogeni;
  • sviluppo di infiammazione secondaria;
  • la formazione di bronchiectasie (estensioni patologiche dei bronchi).

Alcuni fattori ambientali contribuiscono al deterioramento della gravità della malattia, tra cui:

  • vivere in aree ecologicamente svantaggiate;
  • allergeni respiratori;
  • fumo di tabacco.

Forme della malattia

La clinica utilizza la classificazione della fibrosi cistica in base ai sintomi prevalenti:

  • forma broncopolmonare;
  • intestinale;
  • polmonare intestinale misto;
  • ostruzione del meconio o ileo del meconio.

Viene inoltre utilizzata una classificazione basata sul grado di danno al pancreas, in base al quale esistono:

  • fibrosi cistica con insufficienza pancreatica;
  • fibrosi cistica senza insufficienza pancreatica, inclusa la forma genitale primaria con aplasia bilaterale congenita del dotto deferente;
  • forme atipiche.

Fasi della malattia

Sulla base dei cambiamenti patologici nel sistema respiratorio, si distinguono 4 fasi della fibrosi cistica.

Modifiche funzionali transitorie; manifestato da attacchi di tosse secca non produttiva, respiro corto o moderato durante lo sforzo fisico. Durata - fino a 10 anni.

Bronchite cronica Manifestazioni: tosse produttiva, respiro corto, aggravato dallo sforzo fisico, auscultazione, respiro affannoso con rantoli bagnati. Durata media: 2-5 anni.

Lo sviluppo di complicanze. Appare e aumenta l'insufficienza respiratoria, che è causata da pneumofibrosi, pneumosclerosi, bronchiectasie, cisti. Si forma insufficienza cardiaca ventricolare destra (cuore polmonare). Durata media - 3-5 anni.

Terminale. Si manifesta come grave insufficienza cardiopolmonare. Dura diversi mesi, finisce con la morte.

Sintomi

I sintomi della fibrosi cistica possono avere un diverso grado di gravità, sono state rilevate sia gravi forme miste che cancellate della malattia.

Forma broncopolmonare

È caratterizzato da bronchite prolungata ricorrente, polmonite focale bilaterale, che nel tempo porta allo sviluppo di bronchiectasie, pneumofibrosi e pneumosclerosi. I pazienti soffrono di dispnea inspiratoria. Il torace è a forma di botte, le falangi terminali delle dita sono deformate, ispessite (un sintomo di bacchette), le unghie hanno una caratteristica forma convessa (un sintomo di occhiali da vista) e la pelle è cianotica. Ci sono segni di insufficienza cardiaca a causa di un cuore polmonare, la cui formazione è causata da un processo infiammatorio cronico nel sistema broncopolmonare e da ipossia cronica.

  • tosse parossistica con separazione della mucosa viscosa o dell'espettorato mucopurulento;
  • dispnea;
  • pelle pallida o cianotica e mucose;
  • debolezza, stanchezza.

Forma intestinale

Si manifesta in una violazione dei processi digestivi e della disfunzione intestinale. Il danno al pancreas porta ad un ridotto assorbimento dei grassi da parte del corpo, che si manifesta con feci gonfie, oleose e scarsamente formate (il risultato è ipotensione muscolare e osteoporosi). L'aumentata viscosità della bile porta allo sviluppo di colelitiasi, epatite colestatica, infine - cirrosi biliare (spesso all'età di 12 anni) e vari disturbi gastrici. Spesso, i pazienti con fibrosi cistica sviluppano ulcera peptica dello stomaco e del duodeno. Principali sintomi:

  • dolore addominale parossistico, crampi;
  • gonfiore;
  • nausea, vomito ripetuto.

Forma mista

Ha segni sia dal sistema broncopolmonare che dal tratto gastrointestinale. Questa è la più grave di tutte le forme di fibrosi cistica..

Ileo di meconio o ostruzione intestinale

Si sviluppa nel 13-18% dei neonati a causa della mancanza di enzima tripsina, di una maggiore quantità di albumina e di un maggiore assorbimento di acqua dal meconio. Per questo motivo, il meconio (feci primordiali) acquisisce viscosità e densità eccessive e non viene escreto, ma si accumula nella regione ileocecale, formando ostruzione intestinale.

Altri sintomi

I pazienti hanno un'eccessiva sudorazione, a causa della quale la disidratazione con disturbi circolatori può svilupparsi durante la febbre o il caldo estivo. Il sapore salato della pelle è caratteristico..

Caratteristiche del decorso della fibrosi cistica nei bambini

Si manifesta con l'assenza di feci, gonfiore, frequenti sputi e vomito ripetuto contenente una miscela di bile nei neonati dei primi giorni di vita.

Spesso c'è un ittero prolungato nei neonati.

Se il ileus di meconio è assente, un lento aumento di peso può essere la prima manifestazione della malattia..

Il malassorbimento proteico può portare a edema generalizzato, specialmente nei bambini che ricevono nutrizione artificiale ipoallergenica..

A causa della compromissione del funzionamento del pancreas nei bambini con fibrosi cistica in tenera età, si osservano gonfiore, feci rapide di carattere oleoso e fetido. Sullo sfondo di un appetito normale o addirittura aumentato, lo sviluppo fisico è in ritardo: la carenza di muscoli e grasso è caratteristica. Il reflusso gastroesofageo è comune. Il 20% dei bambini piccoli ha un prolasso rettale.

La disfunzione del pancreas porta anche al fatto che nel 2% dei bambini e nel 20% degli adolescenti ha alterato la tolleranza al glucosio e, di conseguenza, il diabete.

Principali sintomi nei bambini piccoli:

  • tosse parossistica con separazione dell'espettorato viscoso;
  • pallore, cianosi;
  • mancanza di respiro, ridotta tolleranza all'esercizio.

Gli adolescenti con fibrosi cistica sperimentano spesso una pubertà ritardata.

Bambini e adolescenti sono sensibili alle malattie infettive, in particolare al tratto respiratorio.

Diagnostica

Lo screening neonatale è il metodo principale per diagnosticare la fibrosi cistica nei neonati, in alcuni paesi è lo standard. Viene eseguito in due fasi:

  1. Determinazione del livello di tripsinogeno immunoreattivo nel sangue - con fibrosi cistica è elevato. In questo caso, viene eseguita la seconda fase..
  2. In una forma di realizzazione, viene esaminato un test del sudore (viene determinata la concentrazione di cloruri), in un altro viene eseguito un test di mutazione del gene CFTR e, se viene rilevata una mutazione, viene eseguito un test del sudore.

Lo screening neonatale consente la diagnosi nel 90% dei neonati con fibrosi cistica.

Nei casi in cui lo screening neonatale non è stato eseguito, o per qualche motivo si è rivelato insensibile, in caso di sospetta fibrosi cistica, ricorrono a un test del sudore. Il metodo consiste nella stimolazione farmacologica della sudorazione nell'avambraccio, dopo di che vengono raccolti 50 ml di sudore e inviati per studiare il livello di cloruri. La diagnosi è considerata stabilita se il contenuto di cloruro è pari o superiore a 100 mmol / L. Una concentrazione di 60–100 mmol / L indica la probabilità di fibrosi cistica e richiede una nuova analisi e un ulteriore esame..

Diagnosticamente informativo è l'analisi delle feci per la tripsina, nonché l'analisi dei campioni di placche per unghie per il contenuto di ioni sodio.

Viene eseguita un'analisi genetica: il rilevamento di due mutazioni caratteristiche (una su ciascun cromosoma) conferma la diagnosi e il rilevamento di una sola mutazione è un segno di trasporto. Esame della storia familiare del paziente.

Al fine di ottenere un quadro completo dello stato del sistema respiratorio, vengono anche eseguiti:

  • radiografia;
  • analisi dell'espettorato (nonché test clinici su sangue, urine e feci);
  • spirography;
  • broncoscopia.

Se necessario, ricorrere a ulteriori metodi di esame.

Trattamento

La fibrosi cistica è una malattia incurabile. Tuttavia, una terapia di supporto globale volta al trattamento tempestivo dei disturbi e alla prevenzione delle complicanze consente ai pazienti di vivere più a lungo e mantenere uno stile di vita accettabile.

Un team multidisciplinare di specialisti (pneumologo, gastroenterologo, nutrizionista, specialista in terapia fisica e altri) dovrebbe essere coinvolto nel trattamento della fibrosi cistica, sotto la guida di un medico con esperienza nella gestione di pazienti con questa malattia. È importante che il paziente e la sua famiglia ricevano supporto psicologico.

  1. Dieta ad alto contenuto calorico, arricchita con proteine, vitamine e minerali, risparmiando in relazione agli organi del sistema epatobiliare.
  2. Terapia sostitutiva enzimatica (assunzione di enzimi pancreatici).
  3. Assunzione di farmaci coleretici con cicli lunghi e ripetuti regolarmente.
  4. Mucolitici e broncodilatatori in modo continuo o con brevi pause.
  5. Fisioterapia che facilita la secrezione di espettorato (drenaggio posturale, massaggio vibratorio, esercizi di respirazione, percussioni, terapia fisica).
  6. Terapia antibiotica. È prescritto per l'esacerbazione del processo infettivo e infiammatorio dopo aver determinato la sensibilità dell'agente patogeno.
  7. Terapia vitaminica. Ricezione di complessi vitaminici e minerali.
  8. Controllo del peso corporeo. Con sottopeso significativo, ricorrere agli steroidi anabolizzanti.

I pazienti sono al dispensario; regolarmente, almeno 1 volta in 3 mesi, viene sottoposto a un esame, in base ai risultati dei quali il medico può regolare la terapia di mantenimento.

Possibili complicazioni e conseguenze

In assenza di trattamento, la fibrosi cistica può portare allo sviluppo di numerose complicanze, tra cui pericolose per la vita. Questi includono:

  • insufficienza respiratoria e cardiaca;
  • cirrosi biliare irreversibile, accompagnata da ipertensione portale;
  • intussuscezione intestinale;
  • blocco intestinale;
  • parkreatitis;
  • cancro del pancreas e di altri organi dell'apparato digerente, in particolare del tratto epatobiliare;
  • Morbo di Crohn;
  • infertilità maschile dovuta a azoospermia ostruttiva; e così via.

previsione

La prognosi dipende dalla forma, dalla gravità della malattia e dall'età del debutto. Attualmente, grazie alla terapia di supporto, la situazione migliora ogni anno e nei paesi con medicina avanzata, circa la metà dei pazienti supera il limite di 40 anni. L'aspettativa di vita media è di circa 35 anni, ogni anno questo indicatore aumenta.

Prevenzione

Quando si pianifica un bambino in una famiglia con fibrosi cistica, è necessaria la diagnosi genetica.

Lo screening neonatale consente di stabilire una diagnosi in tempo e iniziare il trattamento.

I bambini con disturbi dello sviluppo sensibili a malattie broncopolmonari o disturbi digestivi devono essere sottoposti a screening per la fibrosi cistica.

Tutti i pazienti con fibrosi cistica devono essere registrati nel dispensario..

video

Ti offriamo la visione di un video sull'argomento dell'articolo.

Fibrosi cistica

La fibrosi cistica è una malattia puramente ereditaria. Può essere rilevato solo esaminando il gene CFTR. Puoi fare l'analisi sia durante la gravidanza che molto prima che si verifichi. La patologia si sviluppa se due geni CFTR difettosi, maschio e femmina, vengono combinati nella matrice genetica..

Le donne in gravidanza possono sottoporsi ad analisi genetiche molecolari alla MLC - come parte dello screening prenatale, nonché a pazienti di età superiore ai 18 anni.

Costo dell'analisi del gene CFTR *

  • 300 R Barriera per sbavature

Calcolo del costo del trattamento Tutti i prezzi

* Sono ammessi i pazienti di età superiore ai 18 anni.

Perché viene prescritto un test genetico per la fibrosi cistica?

Nel 25% dei casi, la presenza di geni CFTR difettosi in entrambi i genitori porta alla nascita di bambini con fibrosi cistica.

Ulteriori 4 motivi per verificare la presenza di mutazioni nel gene CFTR (regolatore della fibrosi cistica transmembrana):

  1. Per le persone sane, l'analisi mostrerà la presenza o l'assenza di geni difettosi associati alla fibrosi cistica. Lo studio rivela le 25 mutazioni più comuni della proteina MVTR nel nostro paese.
  2. Se i parenti hanno una tale patologia, quindi con l'aiuto dell'analisi genetica molecolare viene determinato se la patologia è stata ereditata.
  3. Dopo aver superato l'analisi secondo il programma di screening prenatale e ricevuto un risultato positivo, la coppia ha la scelta se lasciare il bambino o interrompere la gravidanza.
  4. La valutazione della struttura della proteina CFTR è necessaria per gli spermogrammi scarsi, come parte di uno screening neonatale per i ragazzi, poiché il gene è un marker di infertilità maschile. Gli scienziati hanno dimostrato che l'oligo- o azoospermia, la completa sterilità maschile si sviluppa sia nei pazienti con fibrosi cistica che nei portatori di un gene difettoso.

Come passano l'analisi CFTR?

Per testare la preparazione della fibrosi cistica non è necessario. Il sangue venoso o una macchia dell'epitelio buccale vengono presi per esame. Se stiamo parlando di diagnosi genetica medica durante la pianificazione o durante la gravidanza, entrambi i genitori devono passare il biomateriale. Per identificare i difetti nel gene CFTR, la PCR e l'analisi delle restrizioni vengono utilizzate per identificare il DNA danneggiato e determinare il tipo di mutazione. Termine di completamento - circa 15 giorni lavorativi..

Decifrare i risultati

I risultati indicano una delle seguenti opzioni di diagnosi:

  1. N / N è la norma; nessuno dei 25 tipi di mutazioni è stato rilevato;
  2. N / M - ha rivelato due diverse forme del gene (mutazione eterozigote), che indica il trasporto latente;
  3. M / M - fibrosi cistica, due copie difettose del gene CFTR (mutazione omozigote).

Se viene rilevata una mutazione eterozigote, nel DNA è presente il gene MBTR danneggiato, che viene neutralizzato a causa di una copia sana. Una persona è sana, ma i suoi figli possono avere la fibrosi cistica.

La mutazione omozigote è un termine che si riferisce alla presenza di due geni danneggiati nel DNA. Una persona è malata e può ereditare la malattia.

In quest'ultimo caso, la prognosi del trattamento è imprevedibile. L'aspettativa di vita media dei pazienti con fibrosi cistica è di 25 anni, ma con una diagnosi precoce, la gravità del decorso della malattia con terapia mirata può essere alleviata..

Diagnosi della fibrosi cistica nella MLC

Sottoporsi a consulenza genetica e screening per la fibrosi cistica all'MLC di Mosca. Abbiamo 20 anni di esperienza nella conduzione di ricerche genetiche, stiamo analizzando le mutazioni più comuni - CFTR, PAN, SMN1, GJB2, che possono essere completate in modo completo..

Fibrosi cistica

OMIM 219700

Il nostro team di professionisti risponderà alle tue domande.

La fibrosi cistica (CF, sinonimo di fibrosi cistica del pancreas) è una malattia ereditaria in cui sono interessate le ghiandole esocrine del corpo. Ghiandole esocrine includono ghiandole del sistema broncopolmonare, pancreas, fegato, sudore, ghiandole salivari, ghiandole intestinali e ghiandole sessuali. I sintomi della fibrosi cistica sono associati al fatto che i segreti di queste ghiandole diventano viscosi, densi, il che rende difficile la loro secrezione. Nei polmoni, a causa di una secrezione viscosa, spesso purulenta (espettorato), che è difficile da separare e si accumula nei bronchi, piuttosto rapidamente (a volte già nei primi mesi di vita), si sviluppano processi infiammatori - bronchite ripetuta e / o polmonite con la graduale formazione di un processo broncopolmonare cronico. Nei bambini c'è una tosse irritante costante (simile alla pertosse), mancanza di respiro. A causa della mancanza di enzimi pancreatici nei bambini con fibrosi cistica, il cibo è scarsamente digerito, quindi sono in ritardo di peso, hanno feci abbondanti, unte e fetide che sono difficili da lavare dai pannolini o dalla pentola. A causa della bile scarsamente separata, alcuni bambini sviluppano cirrosi epatica, possono formarsi calcoli nella cistifellea. Le mamme notano un tocco salato della pelle del bambino, che è associato ad una maggiore perdita di ioni sodio e cloro con il sudore. Ci sono bambini con una lesione primaria dei polmoni (forma polmonare) o del tratto gastrointestinale (forma intestinale), ma molto spesso esiste una forma mista di fibrosi cistica.
Se il medico sospettava una fibrosi cistica, indirizza il paziente a un test del sudore, un criterio diagnostico per la malattia, basato sulla determinazione della concentrazione di ioni cloro. In un bambino con fibrosi cistica, questo indicatore è generalmente più volte superiore al normale. In caso di risultati dubbi, il test del sudore viene ripetuto. Inoltre, è possibile l'analisi genetica. Questo è importante non solo per confermare la diagnosi, ma anche per la diagnosi prenatale nelle gravidanze successive..
I dati sull'incidenza della fibrosi cistica sono variabili, con una media di 1: 5000 neonati. La fibrosi cistica è ereditata in modo autosomico recessivo. Ciò significa che la fibrosi cistica si verifica in un bambino che ha ricevuto un gene con una mutazione da entrambi i genitori, sia da mamma che da papà. La fibrosi cistica è ugualmente comune nei ragazzi e nelle ragazze.
La fibrosi cistica è associata a una mutazione del gene CFTR (REGOLATORE DI CONDUCIBILITÀ DELLA TRASMEMBRANA FIBROSI CISTICA, o MVTR - regolatore transmembrana della fibrosi cistica). Questo gene si trova sul braccio lungo del cromosoma 7 (7q31.2). Attualmente sono state descritte più di mille e mezza diverse mutazioni di questo gene, tuttavia solo alcune di esse sono state trovate con una frequenza superiore all'1%. La mutazione più comune è Del F508 (eliminazione di 3 nucleotidi che codificano fenilalanina in posizione 508). La sua quota in Russia è di circa il 55% tra tutte le mutazioni della fibrosi cistica..

Al Center for Molecular Genetics vengono determinate le 30 mutazioni più frequenti nel gene CFTR: CFTRdele2,3 (del21kb), F508del, I507del, 1677delTA, 2143delT, 2184insA, 394delTT, 3821delT, G542X, W1282X, N1303, L +333,, 604insA, 3944 delGT, S1196X, 621 + 1g> t, E92K, 3272-26A> G, 4015delA, 4022insT, W1282R, 2789 + 5G> A, 3272-16 T> A, S466X, 1898 + 1 G> A, 3120 + 1G> A, R347P, S945L.

Viene inoltre effettuata una ricerca di mutazioni nella sequenza di codifica del gene CFTR mediante sequenziamento automatico diretto e la ricerca di grandi delezioni / duplicazioni nel gene mediante MLPA.

Delezioni estese (inserzioni) rappresentano l'1-3% di tutte le mutazioni nel gene CFTR. Le grandi delezioni (inserzioni) sono localizzate principalmente nella regione di 2-3 e 20 esoni, questi riarrangiamenti sono rari, ad eccezione di CFTRdele2,3 (del21kb) - la seconda mutazione più frequente nella popolazione slava (la cui registrazione viene effettuata tra 30 mutazioni frequenti nel gene CFTR). La ricerca di altri importanti riarrangiamenti nel gene CFTR (analisi del numero di copie del gene CFTR) presso il Center for Molecular Genetics viene effettuata con il metodo della reazione quantitativa della ligasi multiplex seguita dall'amplificazione (analisi MLPA-PCR).

Abbiamo sviluppato kit per la diagnostica del DNA della fibrosi cistica. I kit sono destinati all'uso in laboratori diagnostici di profilo genetico molecolare.

Quando si esegue la diagnostica del DNA prenatale (prenatale) per una specifica malattia, ha senso diagnosticare una frequente aneuploidia (sindrome di Down, Edwards, Shereshevsky-Turner, ecc.) Su materiale fetale esistente, paragrafo 54.1. La rilevanza di questo studio è dovuta all'elevata frequenza totale di aneuploidia - circa 1 su 300 neonati e alla mancanza della necessità di ricampionare il materiale fetale.

Fibrosi cistica

La fibrosi cistica è una malattia genetica ereditaria. Diagnosi e trattamento della fibrosi cistica

Fibrosi cistica - (dal lat. Mucos - muco e viscido - viscoso) - la malattia ereditaria più comune in cui sono colpiti tutti gli organi che secernono segreti (ghiandole che producono muco, succhi digestivi, sudore, saliva, ghiandole sessuali). A questo proposito, i segreti in tutti gli organi sono viscosi, spessi, la loro separazione è difficile.

La fibrosi cistica è una malattia genetica ereditata. È stato isolato un gene speciale: il gene della fibrosi cistica. In ogni ventesimo abitante del pianeta, questo gene ha un difetto (mutazione) e tale persona è portatrice della malattia. La malattia si verifica in un bambino se ha ricevuto un gene con una mutazione da entrambi i genitori. Allo stesso tempo, la situazione ambientale, l'età dei genitori, il fumo, i genitori che assumono bevande alcoliche, eventuali farmaci e lo stress durante la gravidanza non svolgono alcun ruolo. La fibrosi cistica è ugualmente comune nei ragazzi e nelle ragazze..

Le coppie che hanno un gene difettoso dovrebbero sapere che possono avere un bambino sano. La probabilità di avere un bambino malato in una coppia del genere è solo del 25% per ogni gravidanza.

Manifestazioni di fibrosi cistica nei bambini del primo anno di vita

Alla nascita nel 20% dei bambini, la fibrosi cistica si manifesta con segni di ostruzione intestinale. Questa condizione è chiamata ileo meconio. Si sviluppa a causa del malassorbimento di sodio, cloro e acqua nell'intestino tenue. Di conseguenza, il processo di digestione è disturbato e, di conseguenza, l'intestino tenue si ostruisce con meconio denso e viscoso (feci primordiali). Con rare eccezioni, la presenza di ileo meconiale indica fibrosi cistica.

L'ittero prolungato dopo la nascita viene rilevato nel 50% dei bambini con ileo meconiale. Tuttavia, da solo può essere il primo segno di una malattia. L'ittero si sviluppa in connessione con l'ispessimento della bile, motivo per cui è difficile il suo deflusso dalla cistifellea.

Nel primo anno di vita in un bambino con fibrosi cistica, c'è una tosse secca persistente. Le ghiandole della mucosa che rivestono le vie aeree producono una grande quantità di muco viscoso che, accumulandosi nei bronchi, chiude il loro lume e interferisce con la normale respirazione. Poiché il muco ristagna, i patogeni iniziano a moltiplicarsi in esso, causando un'infiammazione purulenta. Pertanto, tali bambini hanno bronchite e polmonite frequenti. Se tra le manifestazioni della fibrosi cistica prevalgono i disturbi del sistema respiratorio, allora parlano della forma polmonare della malattia.

Il bambino ha spesso un ritardo nello sviluppo fisico - il bambino non aumenta di peso, ha un grasso sottocutaneo molto poco sviluppato, un notevole ritardo di crescita rispetto ai coetanei. Allo stesso tempo, una manifestazione costante della malattia è una feci oleose molto frequenti, abbondanti, fetide, contenenti detriti alimentari non digeriti. La materia fecale è difficile da lavare dal pannolino, le impurità del grasso possono essere chiaramente evidenti. Tali manifestazioni si sviluppano in connessione con un ispessimento del succo pancreatico: i coaguli intasano i suoi dotti. Di conseguenza, gli enzimi pancreatici che influenzano attivamente la digestione non raggiungono l'intestino: si osservano disturbi digestivi e un rallentamento del metabolismo, in particolare grassi e proteine. In assenza di un trattamento adeguato, ciò porta inevitabilmente a un ritardo del bambino nello sviluppo fisico. Gli enzimi pancreatici, senza entrare nell'intestino, abbattono il pancreas stesso, accumulandosi in esso. Pertanto, spesso nel primo mese di vita, il tessuto pancreatico è sostituito dal tessuto connettivo (da cui il secondo nome della malattia - cistofibrosi). Se i disturbi del sistema digestivo predominano durante la malattia, allora parlano della forma intestinale della fibrosi cistica.

Molto spesso, si osserva una forma mista della malattia, quando ci sono disturbi del sistema respiratorio e digestivo.

Un segno molto importante della fibrosi cistica è un cambiamento nella composizione del sudore..

La quantità di sodio e cloro è più volte aumentata nel liquido del sudore. A volte con un bacio i genitori notano il sapore salato della pelle del bambino, meno spesso puoi vedere cristalli di sale sulla sua pelle.

Nel 5% dei bambini con fibrosi cistica dei bambini, può verificarsi un prolasso del retto (durante la defecazione, la mucosa rettale "lascia" l'ano, che è accompagnato dall'ansia nel bambino). In presenza di tali sintomi, è necessario consultare un medico, anche per escludere la fibrosi cistica.

Come confermare la diagnosi?

  1. Diagnosi neonatale.
  2. Viene eseguito da un neonato nel primo mese di vita. Il metodo si basa sulla determinazione del livello di tripsina immunoreattiva nel sangue del bambino (ИРТ è l'enzima pancreatico. Nel sangue dei neonati affetti da fibrosi cistica, il suo contenuto è quasi 5-10 volte superiore. Questa analisi viene eseguita se si sospetta una fibrosi cistica.
  3. Se un medico sospetta la fibrosi cistica, indirizzerà il bambino a un test del sudore, la principale analisi per diagnosticare questa malattia. Il campione si basa sulla determinazione del cloruro nel fluido del sudore. La preparazione pilocarpina viene utilizzata per impostare un test del sudore: utilizzando una debole corrente elettrica (per elettroforesi), il farmaco viene iniettato nella pelle e stimola le ghiandole sudoripare. Viene pesato il sudore raccolto, quindi viene determinata la concentrazione di ioni sodio e cloro. La conclusione finale richiede 2-3 campioni di sudore.
  4. Test di insufficienza pancreatica. Prima della nomina del trattamento, è necessario condurre uno studio coprologico: le feci vengono esaminate per il contenuto di grasso in esso. Il più conveniente e preciso oggi dovrebbe essere considerato un test per determinare l'elastasi-1 - un enzima prodotto dal pancreas.
  5. Diagnosi prenatale della fibrosi cistica. Attualmente, a causa della possibilità di diagnosi del DNA in ogni singolo paziente con fibrosi cistica e dei suoi genitori, una diagnosi prenatale di questa malattia nel feto è reale. Per le famiglie con eredità gravosa per la fibrosi cistica che vogliono avere un bambino, in quasi il 96-100% dei casi, un bambino è garantito per nascere senza fibrosi cistica. Per questo, i futuri genitori, anche durante il periodo di pianificazione della gravidanza, devono condurre diagnosi del DNA e consultare un genetista. Se si verifica ogni gravidanza, è necessario contattare immediatamente (entro e non oltre 8 settimane di gravidanza) il centro di diagnosi prenatale, dove il medico effettuerà una diagnosi genetica della fibrosi cistica fetale a 8-12 settimane di gravidanza. La diagnosi prenatale è una misura e prevenzione di questa malattia..

Trattamento della fibrosi cistica

La terapia della fibrosi cistica è un carattere complesso per tutta la vita ed è finalizzata alla liquefazione e alla rimozione dell'espettorato viscoso dai bronchi, alla lotta contro le infezioni polmonari, alla sostituzione degli enzimi pancreatici mancanti, al ripristino della carenza di vitamine e microelementi, alla bile liquefacente. I farmaci sono prescritti in dosaggi, a volte superiori a quelli normali (poiché l'assorbimento dei farmaci è difficile). Terapia enzimatica sostitutiva del pancreas.

I bambini con fibrosi cistica dovrebbero assumere farmaci come Freon o Pancytrate. La loro caratteristica è che sono microsferici, cioè sono capsule di gelatina riempite con centinaia di microsfere rivestite di enzimi. Dopo essere stati rilasciati dalla capsula, che si dissolve entro 1-2 minuti nello stomaco, le microsfere sono distribuite uniformemente in tutto lo stomaco. Ciò garantisce che gli enzimi vengano miscelati con alimenti digeriti e ripristinata la normale digestione. I farmaci vengono assunti per tutta la vita, ad ogni pasto. Ogni bambino ha la sua dose di enzimi, che viene selezionata individualmente da uno specialista. I bambini che assumono con cura e costantemente la giusta dose del farmaco crescono bene e aumentano di peso.

Ha lo scopo di combattere le infezioni nei bronchi e nei polmoni. Prescrivere gli antibiotici al primo segno di esacerbazione o profilatticamente con infezioni virali respiratorie acute (per evitare l'attaccamento di un'infezione batterica). La scelta dell'antibiotico è determinata dai risultati della coltura dell'espettorato, che determina il tipo di agente patogeno e la sua sensibilità ai farmaci. La coltura dell'espettorato deve essere eseguita 1 volta in 3 mesi, anche senza esacerbazioni. I corsi di terapia antibiotica per la rilevazione di agenti patogeni durano almeno 2-3 settimane. I farmaci vengono assunti in compresse, in soluzioni per somministrazione endovenosa e inalazione (la scelta del metodo è determinata dal medico in base alle manifestazioni della malattia).

Ha lo scopo di diluire l'espettorato. Per i bambini con fibrosi cistica, Pulmozyme è il più adatto, la cui azione è molte volte più efficace dei farmaci convenzionali (come ACC, Fluimucil, Lazolvan, Ambrosan). I mucolitici sono presi sia per inalazione che sotto forma di pillola..

Il trattamento della fibrosi cistica è inefficace senza l'uso dei moderni metodi di kinesiterapia - una serie speciale di esercizi per la ginnastica respiratoria. Le lezioni dovrebbero essere giornaliere, per tutta la vita, richiedere da 20 minuti a 2 ore al giorno (a seconda delle condizioni del bambino). La kinesiterapia deve essere padroneggiata immediatamente dopo la diagnosi nella quantità corrispondente all'età del bambino. Specialisti in tutti i centri di fibrosi cistica, i pediatri insegnano tecniche di kinesiterapia.

Questi sono farmaci che diluiscono la bile e migliorano la funzionalità epatica. Farmaci come Urosan, Ursofalk aiutano il fegato a liberarsi dalla bile spessa, a rallentare o prevenire lo sviluppo di cirrosi e colelitiasi.

È necessario a causa del scarso assorbimento di vitamine (in particolare A, D, E e K), della loro perdita con le feci, nonché del loro aumentato bisogno di infiammazione cronica nel sistema broncopolmonare e danni al fegato. Le vitamine devono essere assunte continuamente durante i pasti..

  • Inalazione e / o somministrazione di mucolitici della compressa.
  • Dopo 10-15 minuti - esercizi di respirazione (kinesiterapia).
  • Dopo esercizi di respirazione - tosse (per rimuovere l'espettorato).

Dopo questo (se c'è un'esacerbazione) - l'introduzione di un antibiotico.

Segni di un esacerbazione iniziale del processo broncopolmonare

Si consiglia ai genitori di tenere un diario delle condizioni del bambino, in cui verranno visualizzati i cambiamenti nel benessere del bambino. Queste informazioni aiuteranno te e il tuo medico a notare le minime deviazioni dalla norma. Tenendo un diario, i genitori imparano a sentire il proprio figlio, a riconoscere i primi segni di esacerbazione iniziale.

Segni: letargia, diminuzione dell'appetito, febbre, aumento della tosse (soprattutto di notte), scolorimento e quantità di espettorato, aumento della respirazione. Se compaiono questi sintomi, i genitori dovrebbero chiamare il medico locale.

Come nutrire un bambino

La migliore alimentazione per il bambino nel primo anno di vita è il latte materno. Con l'alimentazione artificiale, è possibile l'uso di miscele speciali: un medico le consiglierà. La dieta di un bambino affetto da fibrosi cistica dovrebbe essere il 120-150% della norma di età. Allo stesso tempo, il 30% della composizione del cibo dovrebbe essere assegnato ai grassi.

Un bambino che riceve speciali enzimi pancreatici può mangiare tutto ciò che è appropriato per lui per età. Un bambino piccolo non può ingerire la capsula intera, quindi i granuli della capsula vengono versati su un cucchiaio, mescolati con latte, una miscela o succo e dati al bambino all'inizio di un pasto. Quando i denti del bambino esplodono, assicurati di non rosicchiare i granuli.

Quando introduci nuovi prodotti nella dieta del bambino, cerca di concentrarti su cibi ipercalorici: panna acida, panna, yogurt cremoso, miele, burro. Ad esempio, dopo aver preparato il porridge per il latte a colazione, aggiungi il burro e 1-2 cucchiai di crema.

Il bambino dovrebbe ricevere molti liquidi, in un volume 2 volte superiore alla norma di età. In caso di violazioni nelle feci del bambino (frequente, grassa, non formata, fetida), comparsa di dolore addominale, è necessario informare immediatamente lo specialista.

Un bambino con fibrosi cistica perde quindi una grande quantità di sali minerali. Nei casi più gravi, ciò può portare alla perdita di coscienza. Pertanto, nella stagione calda, oltre che a temperatura corporea elevata del bambino, è necessario aggiungere sale (aggiungo da 1 a 5 grammi di sale al giorno).

Condizioni speciali necessarie per il bambino

È meglio se un bambino con fibrosi cistica ha la sua stanza separata e ben ventilata. Ciò è dovuto alla necessità di fornire condizioni per lezioni di kinesiterapia, inalazioni. È consigliabile che tutti i membri della famiglia siano coinvolti nel processo di assistenza adeguata ai genitori (il bambino non deve essere lasciato solo anche in età avanzata, sono necessarie frequenti consultazioni con il medico curante, un regime alimentare di sei volte per il bambino dopo aver raggiunto 1 anno di età, l'assunzione regolare di farmaci richiede un monitoraggio costante). I familiari dovrebbero eliminare completamente il fumo..

Effettuare vaccinazioni preventive

Le vaccinazioni preventive per il bambino devono essere eseguite secondo lo schema abituale, in conformità con il calendario delle vaccinazioni. Con un'esacerbazione del processo broncopolmonare, il programma di vaccinazione deve essere concordato con il pediatra. In autunno, è consigliabile sottoporsi a un vaccino antinfluenzale.

Prestazioni sociali per i pazienti con fibrosi cistica in Russia

Il trattamento della fibrosi cistica richiede grandi costi finanziari per farmaci, attrezzature mediche, viaggi verso il sito di trattamento. Le persone che soffrono di questa malattia in Russia sono disabili dall'infanzia e hanno una serie di benefici sociali. Pertanto, immediatamente dopo aver effettuato questa diagnosi, è necessario redigere una disabilità nel luogo di residenza e ottenere un certificato. I bambini con fibrosi cistica ricevono tutti i farmaci necessari per il trattamento attraverso la rete di farmacie.

Per domande di carattere medico, assicurati di consultare prima il medico.

Diagnosi di fibrosi cistica. Tutti i metodi diagnostici di base

La fibrosi cistica è una patologia che colpisce assolutamente tutti gli organi che secernono il muco. La malattia è uno dei disturbi ereditari più comuni..

Nonostante ciò, per lungo tempo alla malattia non è stata data la dovuta attenzione. Solo alla fine degli anni '80 - primi anni '90 del ventesimo secolo fu isolato come una malattia.

Metodi per la diagnosi della fibrosi cistica

Uno dei punti chiave è la diagnosi precoce. Ti consente di iniziare un trattamento tempestivo e ridurre al minimo i danni al corpo causati dalla malattia. Ciò è particolarmente importante per i bambini piccoli: la diagnosi precoce aiuta a normalizzare i processi fisiologici..

Per la diagnosi, il segreto è secreto dal corpo del paziente: sudore, saliva, sangue, urina, feci. Assicurati di valutare le condizioni dei polmoni. La malattia ha l'effetto più pronunciato sugli organi del sistema broncopolmonare e del tratto digestivo.

Storia famigliare

Questo metodo diagnostico consente di calcolare la probabilità di avere un bambino con fibrosi cistica. La patologia è ereditata in modo autosomico recessivo e pertanto per la sua manifestazione è necessario che entrambi i genitori siano portatori del gene patologico.

Analisi generale di sangue e urina

Anemia di vari gradi di difficoltà viene rilevata in un esame del sangue. Nella diagnosi, anche l'urina viene necessariamente studiata - in essa si trova una maggiore quantità di proteine. Vale la pena notare che un aumento delle proteine ​​nelle urine potrebbe non essere significativo e quindi, secondo un test delle urine, la diagnosi non è stabilita.

Coprogram

Nell'analisi delle feci, viene studiata la presenza di diversi componenti contemporaneamente:

  • la presenza di fibre;
  • fibre muscolari;
  • amido.

Il più indicativo è un aumento del livello di grasso nelle feci - questo è un segno di una violazione del tratto digestivo. Un aumento della quantità di acidi grassi è accompagnato da una diminuzione del livello di chimotripsina.

Analisi microbiologiche dell'espettorato

Nell'analisi dell'espettorante, viene stimato il numero di leucociti. Con la fibrosi cistica, un paziente ha un livello aumentato di neutrofili nell'espettorato. Si osserva anche un aumento del numero di microrganismi patogeni provocati da una diminuzione dell'immunità locale..

broncografia

Controlla il gioco dell'albero polmonare. Questo metodo diagnostico consente di valutare il grado di ostruzione bronchiale causato dall'aumentata viscosità dell'espettorato. Nei bambini si possono osservare difetti bronchiali.

broncoscopia

Valutazione della secrezione secreta dai bronchi. Con la fibrosi cistica, i pazienti hanno una maggiore viscosità dell'espettorato, si allunga facilmente, filiforme.

Esame a raggi X dei polmoni

La radiografia ha lo scopo di valutare le condizioni dell'intero albero bronchiale. I pazienti hanno infiltrati e disturbi sclerotici dei bronchi.

Spirometria

Valutazione del normale funzionamento dei polmoni. Tiene conto del volume e della velocità dell'aria espirata. Insufficienza ostruttiva è stata osservata nei pazienti.

Test del sudore

Rilevazione dei livelli di cloruro nel sudore del paziente. A una concentrazione superiore a 60 mmol / l, viene stabilita una fibrosi cistica preliminare per il paziente. Una diagnosi è considerata confermata con indicatori superiori a 100 mmol / l.

Test genetici molecolari

Questa tecnica viene applicata solo sulla base di centri specializzati. Si basa sull'identificazione di una mutazione genetica che provoca lo sviluppo della malattia. I campioni di sangue o di DNA vengono utilizzati come materiale di prova..

Diagnosi prenatale

Il liquido amniotico viene utilizzato per l'analisi. Valutano il livello di isoenzimi alcalini della fosfatasi. Questa tecnica può essere applicata a partire dalla 18a settimana di gestazione.

Diagnosi nei bambini

Inizialmente, viene eseguita la diagnosi perinatale, soprattutto se esiste una conoscenza affidabile della presenza di casi di fibrosi cistica nella storia familiare. Vengono utilizzati i metodi di diagnosi prenatale, test genetici molecolari..

Nell'infanzia, un processo infiammatorio cronico che colpisce gli organi del sistema broncopolmonare può diventare un prerequisito per la diagnosi. Se si sospetta lo sviluppo di questa patologia, il pediatra locale emette un rinvio per esame nel centro regionale per la lotta contro la fibrosi cistica. Viene fatta una diagnosi accurata con una combinazione di tali violazioni:

  • sindrome intestinale cronica;
  • processo broncopolmonare cronico;
  • test del sudore;
  • storia famigliare.

Se questo disturbo viene rilevato in un bambino, l'intera famiglia deve sottoporsi a un'analisi genetica. Ciò è necessario per la diagnosi prenatale in futuro..

Diagnosi negli adulti

Una diagnosi negli adulti coinvolge più componenti di una diagnosi nei bambini. Comprende i seguenti elementi:

  • controllo dell'anamnesi clinica per patologie polmonari croniche, rallentamento dello sviluppo fisico, diarrea;
  • redigere una storia familiare e identificare i parenti con una diagnosi simile;
  • bronchite cronica ostruttiva complicata;
  • pancreatite cronica;
  • aumento dei livelli di cloruro nella secrezione delle ghiandole sudoripare;
  • infertilità con funzione sessuale attiva.

La formazione di gruppi a rischio aumenta significativamente l'efficacia della diagnosi.

Se si sospetta una fibrosi cistica, si deve esaminare un pneumologo. Darà indicazioni per esaminare le condizioni dei polmoni e degli organi del tratto digestivo e prescriverà anche il trattamento necessario. Va ricordato che la fibrosi cistica è incurabile, ma la terapia moderna può ridurre al minimo le manifestazioni della malattia..

Ricerca genetica: fibrosi cistica

Nomi alternativi: studio sulla fibrosi cistica, studio sulla mutazione del gene della fibrosi cistica, analisi del gene CFTR, test diagnostici mediante analisi della mutazione del gene CFTR

La fibrosi cistica è una malattia ereditaria abbastanza nota in cui vi è una pronunciata violazione della funzione delle cellule epiteliali nel tratto respiratorio, delle ghiandole genitali, del pancreas. L'insidiosità di questa malattia sta nelle peculiarità della sua eredità: può essere trasmessa attraverso una o più generazioni. Ciò è dovuto al tipo autosomico recessivo di eredità..

Il gene CFTR, chiamato anche gene della fibrosi cistica, è responsabile della sintesi di una proteina speciale che assicura il trasporto di ioni cloro attraverso le membrane cellulari. Quando questo gene muta, la sintesi proteica viene interrotta, il che porta al rilascio di una secrezione molto spessa e al blocco dei dotti di varie ghiandole. I pazienti con fibrosi cistica soffrono principalmente di disturbi dell'apparato respiratorio e digestivo - sono inclini a frequenti infezioni del tratto respiratorio, hanno feci e disturbi digestivi.

Il tasso di incidenza della fibrosi cistica in Russia è di 1 caso per 8-9 mila neonati. In assenza di trattamento, l'aspettativa di vita dei pazienti con questa patologia è di diversi anni, con una terapia di supporto competente, i pazienti vivono fino a 35-40 anni.

Esistono circa duemila varianti della mutazione del gene CFTR, ma 25 di queste sono di importanza clinica. Uno studio genetico dei genitori su queste mutazioni ci consente di stabilire il rischio di avere un bambino con fibrosi cistica e, se si sospetta questa malattia, questo è il criterio diagnostico più accurato.

Formazione

Non è necessaria alcuna formazione speciale.

Materiale per la ricerca: 3-5 ml di sangue venoso vengono prelevati da pazienti adulti, l'epitelio buccale (raschiatura dall'interno della guancia) può essere prelevato dai bambini per la ricerca. Nello screening prenatale, il liquido amniotico o il prelievo di villi coriali vengono inviati all'esame.

indicazioni

Si raccomanda di condurre uno studio genetico per la fibrosi cistica nei seguenti casi:

  1. Con screening neonatale nei neonati.
  2. Per confermare la diagnosi di fibrosi cistica.
  3. Nella fase della diagnosi prenatale (intrauterina) della patologia congenita nelle coppie con analisi familiare gravata.
  4. Per determinare il rischio di avere un bambino con questa patologia in una coppia sposata.
  5. Quando si esaminano gli uomini per l'infertilità, la fibrosi cistica può essere uno dei motivi.

E l'interpretazione dei risultati

Esistono tre possibili risultati dell'analisi:

  1. Normalmente, cioè non ci sono mutazioni clinicamente significative.
  2. È stata rilevata una mutazione eterozigote. Ciò significa che il soggetto non ha fibrosi cistica, ma è portatore del suo gene.
  3. Mutazione omozigote - ha confermato la diagnosi di fibrosi cistica.

La presenza di mutazioni eterozigoti in entrambi i coniugi suggerisce che la probabilità di avere un bambino con fibrosi cistica è del 25%. Durante la gravidanza, si raccomanda a una donna di sottoporsi a un esame prenatale per determinare se il loro bambino avrà la fibrosi cistica.

Informazioni aggiuntive

La diagnosi di fibrosi cistica non è attualmente un verdetto: un'adeguata terapia di supporto può fornire ai pazienti una buona qualità della vita..

Da altri studi per la diagnosi della fibrosi cistica si applicano:

  • determinazione del livello di tripsina immunoreattiva;
  • test del sudore: un test tre volte positivo consente di stabilire una diagnosi con un alto grado di precisione se è impossibile condurre un'analisi genetica;
  • coprogram.

Solo uno studio genetico può confermare accuratamente la diagnosi..

Sfortunatamente, non è ancora possibile curare completamente la fibrosi cistica; per tutta la vita del paziente, deve assumere enzimi digestivi. Con una forma respiratoria, vengono prescritti farmaci per fluidificare l'espettorato (inalazioni e compresse) e misure per migliorarne lo scarico: drenaggio posturale, massaggio vibratorio. Per la prevenzione e il trattamento delle malattie infettive del tratto respiratorio, sono prescritti lunghi cicli di terapia antibiotica.

Si raccomanda ai pazienti con questa patologia di avere un concentratore di ossigeno a casa - per l'inalazione di ossigeno inumidito, che facilita le condizioni generali in caso di insufficienza respiratoria. In Europa, l'aspettativa di vita delle persone con questa patologia è di 40 anni, in Russia finora - 25.

Letteratura:

  1. Ivaschenko T.E., Baranov V.S. Principi genetici biochimici e molecolari della patogenesi della fibrosi cistica. SPb.: Intermedica; 2002.
  2. Kapranov N.I., Shabalova L.A., Kashirskaya N.Yu. Fibrosi cistica (progressi e problemi attuali): metodo. raccomandazioni. M.: Pratica medica; 2001.

Fibrosi cistica

Analisi genetica per la fibrosi cistica a Chelyabinsk

L'analisi genetica rivela le 25 mutazioni più comuni nel gene CFTR in Russia che portano allo sviluppo di una grave malattia ereditaria - fibrosi cistica.

La fibrosi cistica (sinonimo di fibrosi cistica) è una delle più comuni malattie ereditarie autosomiche recessive. È caratterizzato da una ridotta funzionalità dell'epitelio del tratto respiratorio, dell'intestino, del pancreas, del sudore e delle ghiandole sessuali.

Esistono diverse forme di fibrosi cistica:

  • misto (sia l'apparato respiratorio che il tratto digestivo sono interessati);
  • broncopolmonare (principalmente interessato dal sistema respiratorio);
  • intestinale (colpisce principalmente il tratto gastrointestinale);
  • ostruzione intestinale del meconio;
  • forme atipiche associate a lesioni isolate di singole ghiandole di secrezione esterna.

Attualmente, uno dei 9000 neonati viene diagnosticato con fibrosi cistica nella Federazione Russa (per confronto: in Europa, la fibrosi cistica viene diagnosticata con una frequenza di 1: 2.000 - 3.000 neonati). Tuttavia, la forma di screening di massa dei neonati adottata in Russia è imperfetta e talvolta non consente di rilevare la malattia nella fase preclinica.

Quale biomateriale può essere utilizzato per la ricerca?

Come prepararsi allo studio?

Nessun addestramento speciale richiesto.

Cosa mostrerà l'analisi per la fibrosi cistica?

Questo studio completo ha incluso l'analisi del gene CFTR per 25 mutazioni, le più comuni nella Federazione Russa, nell'Europa orientale e in Scandinavia e associate allo sviluppo di forme cliniche gravi di fibrosi cistica. Lo studio consente di identificare fino al 95% di tutti i possibili pazienti, il che supera in modo significativo la risoluzione dello screening approvato in Russia.

Lo studio aiuterà non solo a confermare o confutare la diagnosi di fibrosi cistica, ma rivelerà anche il portatore della mutazione nelle persone sane. È particolarmente importante condurre test genetici nelle famiglie in cui ci sono pazienti con fibrosi cistica, poiché in una coppia in cui entrambi i genitori sono portatori di mutazioni, la probabilità di avere un bambino malato è del 25%.

La fibrosi cistica è ancora considerata una malattia incurabile, ma la diagnosi precoce e una terapia adeguata migliorano significativamente la prognosi della malattia e prolungano la vita del paziente..


Quando è programmato uno studio?

  • Diagnostica genetica come parte dello screening neonatale
  • Diagnostica genetica molecolare clinica per confermare la diagnosi fatta in età adulta
  • Diagnosi prenatale in caso di anamnesi familiare della malattia
  • Determinare il rischio di avere un bambino con fibrosi cistica nella pianificazione familiare
  • Diagnosi di infertilità maschile

Durante l'analisi, viene condotto uno studio di 25 marcatori genetici significativi del gene CFTR, che consente di rilevare le mutazioni più comuni che portano allo sviluppo della malattia.

  • N (norma) / N (norma) - non sono state rilevate mutazioni.
  • N / M (mutazioni) - mutazione eterozigote, rivelazione del trasporto latente.
  • M (mutazione) / M (mutazione) - ha rivelato una mutazione omozigote, conferma della diagnosi di fibrosi cistica.