Image

Cosa dirà l'esame del sangue??

Se una persona ha sintomi di dolore, va dal medico con lamentele. All'appuntamento del medico, non è sempre in grado di chiarire ciò che sente. Ma il medico, al fine di fare la diagnosi corretta e prescrivere un trattamento efficace, richiede informazioni obiettive e affidabili..

È per ottenere queste informazioni affidabili che viene eseguito un esame del sangue nei volumi necessari per la diagnosi, che è chiamato generale. I risultati dell'analisi indicano in modo affidabile che una malattia si sta sviluppando nel corpo. Questo può essere un aumento della VES, che insieme a un certo numero di leucociti indicherà un processo infiammatorio in atto nel corpo. Se un esame del sangue indica una riduzione dell'emoglobina, che è accompagnata da un certo indicatore del numero di globuli rossi, ciò significa che il corpo non è adeguatamente rifornito di ossigeno. E prima dell'operazione, arrivando al paziente, è necessario un esame del sangue per determinare l'indice di coagulazione. Questi dati sono particolarmente importanti per la chirurgia addominale..

Non ci sono segreti su come prepararsi e su come eseguire correttamente un esame del sangue. La stragrande maggioranza delle persone lo ha consegnato e sa che non puoi mangiare di fronte a lui. Questa raccomandazione è per tutti ottenere una vera immagine. Ma le viene dato un margine.

Come prepararsi correttamente? È sufficiente non bere alcolici prima di passare l'analisi e il giorno prima di non essere al sole per molto tempo e di non sottoporsi a un esame radiografico. Per quanto riguarda il cibo, è necessario astenersi da un'abbondanza di cibi grassi la sera. Se vengono soddisfatti questi consigli, quindi prima di colazione, puoi lasciargli mangiare un panino e bere il tè prima di colazione, piuttosto che fare un test a stomaco vuoto.

Globuli rossi ed emoglobina

Il compito principale che il sangue svolge è quello di fornire composti chimici, nutrienti e ossigeno a tutti gli organi e sistemi interni che sono vitali per loro. Inoltre, il sangue svolge la funzione di eliminare vari rifiuti nocivi dal corpo, incluso l'anidride carbonica con le tossine. Il sangue stesso, di composizione eterogenea, è un liquido rosso, caldo e leggermente viscoso. In questo caso, le proprietà liquide del sangue si sono formate a causa del plasma - la sua base. Il plasma stesso contiene nella sua composizione elementi minuscoli come piastrine, globuli rossi e globuli bianchi. Gli indicatori di questi elementi più piccoli hanno la loro norma e, se cambiano, il medico fa un chiarimento della diagnosi preliminare, che consente di rilevare la malattia in una fase precoce. Considerare brevemente le caratteristiche di questi componenti.

I globuli rossi sono cellule che rendono il sangue rosso vivo. Ma non servono solo come colorante, ma hanno una funzione pratica, che è quella di garantire lo scambio nei tessuti di anidride carbonica con l'ossigeno. Questo scambio viene effettuato con l'aiuto dell'emoglobina, che si trova nei globuli rossi. È necessario tenere conto del fatto che le donne, fisiologicamente diverse dagli uomini, hanno livelli di emoglobina leggermente inferiori. Se il livello di emoglobina è inferiore alla norma di 120-160 g / l, ciò porta ad anemia o anemia. Questa malattia può farsi sentire con segni come il pallore della pelle. Il paziente si stanca rapidamente, si sente debole, il cuore lavora più intensamente, che viene visualizzato con un battito cardiaco rapido. Quando diagnosticano una malattia, i medici prescrivono vitamina B12 e preparati contenenti ferro. Si raccomanda vivamente di introdurre prodotti nella dieta del paziente che aumentino i livelli di emoglobina. Questi sono alimenti come fagioli, grano saraceno, fegato, prugne secche, barbabietole, melograni e mele.

Informazioni sui globuli bianchi e sulle piastrine

A differenza dei globuli rossi, i globuli bianchi sono globuli bianchi. La loro funzione include la protezione del sangue. La quantità di questi corpi nel sangue normalmente raggiunge i 9 miliardi per litro, ma non può essere inferiore a 4 miliardi È curioso che questo numero tenda ad aumentare se una persona abusa di alimenti ricchi di proteine. Allo stesso modo, questi corpi bianchi si comportano se una persona è esposta a stress emotivo e fisico. Ma se il livello dei leucociti aumenta per un lungo periodo di tempo, questo indica la presenza di una malattia infettiva nel corpo o il corso del processo infiammatorio in esso.

1. globuli rossi 2. piastrine 3. plasma sanguigno 4. globuli bianchi

Infine, piastrine, senza le quali il sangue non si coagulerebbe. Questi elementi sono responsabili della coagulazione del sangue. A causa della loro proprietà di adsorbimento, le piastrine si aderiscono. Questo processo si svolge in gran numero, garantendo la coagulabilità dell'intero fluido rosso, per cui da 180 a 320 miliardi di questi minuscoli elementi dovrebbero essere nello stato normale per litro. Una differenza così grande nel numero di piastrine nello stato normale è spiegata dal fatto che varia notevolmente dall'assunzione di cibo, dallo stile di vita - quanto sia attivo o passivo, dal ciclo mensile e dalle caratteristiche individuali di una persona. La deviazione dalla norma del contenuto di queste particelle nel plasma porta a gravi conseguenze. Se il contenuto di piastrine nel sangue aumenta, questo indica un rischio di trombosi, che stimola la comparsa e lo sviluppo di malattie cardiovascolari. E se la conta piastrinica diventa inferiore al normale, il sangue viene diluito, il che indica la presenza di una malattia immunitaria nel corpo.

Velocità di sedimentazione degli eritrociti

Un indicatore come ESR, il tasso di sedimentazione degli eritrociti, è stato menzionato sopra. Questo indicatore dà un'idea della velocità con cui il sangue viene separato dopo che è stato posto in una provetta e è stato aggiunto un anticoagulante. La divisione è divisa in due strati: superiore e inferiore. Lo strato superiore è un plasma trasparente - la base del sangue e quello inferiore è costituito da globuli rossi stabilizzati. Gli esperti stimano l'altezza alla quale si forma lo strato di plasma in 60 minuti. Questa altezza è misurata in millimetri e dà un'idea oggettiva della velocità di eritrosedimentazione. Se confrontiamo il peso specifico dei globuli rossi con il peso specifico del plasma, i primi sono notevolmente più pesanti. Per questo motivo, in un esame del sangue in una provetta sotto l'influenza della gravità, i globuli rossi si depositano sul fondo della provetta. Questo accade solo quando il sangue interagisce con un anticoagulante - citrato di sodio..

La subsidenza di questi elementi avviene in 3 fasi, ognuna delle quali procede con la sua velocità caratteristica. Nella prima fase, il processo di sedimentazione procede lentamente, i globuli rossi vengono abbassati da cellule separate. Nella seconda fase, questi elementi compongono aggregati così particolari che sembrano colonne di monete. Questo stimola l'accelerazione del processo di assestamento. Il processo di formazione di questi aggregati continua, il che porta al loro aumento. Per questo motivo, il tasso di assestamento rallenta gradualmente e il processo stesso si arresta. Questa è la terza fase.

La quantità di velocità di eritrosedimentazione è influenzata da un gran numero di fattori sia di natura fisiologica che patologica. Ad esempio, questo indicatore nelle donne è tradizionalmente leggermente più alto rispetto agli uomini. Soprattutto cresce durante la gravidanza. Durante questo periodo, la composizione proteica del sangue cambia, a causa della quale aumenta l'ESR.

Cosa può dire un indicatore non specifico di infiammazione?

Se un esame del sangue mostra che il numero di globuli rossi nel sangue è inferiore alla norma, ciò significa che i globuli rossi si depositano più velocemente. Ma nel caso in cui la quantità di queste sostanze aumenti, il tasso di sedimentazione diminuisce. Nel primo caso, il medico diagnostica l'anemia. Il valore ESR non è uniforme durante il giorno e oscilla, raggiungendo il valore più alto durante il giorno. Nella descrizione della seconda fase della sedimentazione, sono state menzionate le "colonne di monete". La loro formazione è fornita dal fatto che la base del sangue - il suo plasma - ha una composizione proteica. Ciò garantisce che le proteine ​​della fase acuta, che vengono adsorbite sulla superficie dei globuli rossi, riducano la loro carica e impediscano la repulsione reciproca. Non avendo alcuna possibilità di allontanarsi l'uno dall'altro, i globuli rossi formano questi aggregati, il che contribuisce alla loro sedimentazione accelerata nel secondo stadio e alla conclusione di questo processo nell'ultimo, terzo stadio.

Se il livello delle proteine ​​della fase acuta aumenta, questo porta ad un aumento della VES: durante i processi infiammatori, un aumento di aptoglobina, proteina C-reattiva, alfa-1-antitripsina può contribuire a questo. Ad esempio, se un paziente ha una temperatura elevata, quindi un giorno dopo il suo aumento, l'ESR cambia. Allo stesso tempo, si nota un aumento del numero di leucociti. Se i processi infiammatori sono cronici, l'ESR aumenta a causa di un aumento della concentrazione di immunoglobuline e fibrinogeno.

Questi indicatori e il monitoraggio delle ESR in dinamica, conducendo test complessi sono necessari per monitorare l'efficacia del trattamento delle malattie infiammatorie e infettive. Ma oltre al trattamento, l'esame del sangue eseguito e la sua decodifica consentono di identificare i processi infiammatori in corso e le malattie infettive nelle prime fasi. Se una malattia nel corpo ha appena iniziato a svilupparsi, una persona non sperimenta le sensazioni dolorose che arrivano dopo quando la malattia è saldamente radicata nel corpo e si fa sentire con il dolore. Sono questi sentimenti che spingono il paziente a cercare risposte alla domanda in varie fonti, che si tratti di Wikipedia o di un esame del sangue in clinica.

Mantenere una conta ematica normale come prevenzione delle malattie

Puoi sentire che un cattivo esame del sangue è una conseguenza del suo avvelenamento da varie tossine a causa della scarsa ecologia, un'alimentazione squilibrata e stress costante. Le malattie croniche che apportano il loro contributo negativo al sangue e ne stimolano l'avvelenamento dovrebbero essere evitate. Se non è stato possibile prevenire i processi negativi e un esame del sangue mostra che è lontano dalla norma desiderata, allora dovrebbero essere prese misure per pulirlo.

Il sangue viene pulito nel caso della lotta contro i processi patologici e per la prevenzione delle malattie. Usano l'emosorbimento e la plasmaferesi, che si sono dimostrati efficaci per lungo tempo. Dopo queste procedure, si verifica l'attivazione delle difese e l'intero corpo viene ringiovanito. Per eseguire la profilassi o il trattamento utilizzando emosorbimento e plasmaferesi, dovrebbe essere solo dopo aver consultato il medico curante, che fornirà la sua opinione dopo un esame dettagliato.

Affinché l'esame del sangue sia sempre normale, è necessario monitorare la dieta e lo stile di vita.

L'attività fisica, un'alimentazione corretta, equilibrata, l'adesione al regime consentiranno agli esami del sangue di dimostrare stabilmente valori normali per lungo tempo. E questa non è una coincidenza. Il corpo umano è un perfetto sistema di autoregolazione, che non dovrebbe essere disturbato. E se l'aiuti, osservando lo stile di vita corretto, questo garantirà una persona in buona salute fino alla vecchiaia..

Come stabilire la polmonite usando un esame del sangue: decifrare i principali indicatori

Per evitare lo sviluppo di complicazioni pericolose, è necessario sottoporsi a una diagnosi completa in modo tempestivo e iniziare il trattamento in tempo. La tecnica di trattamento è selezionata in base ai dati sulle condizioni del paziente, sui segni clinici della malattia e sui risultati diagnostici.

Consideriamo più in dettaglio alcuni dei più importanti test di laboratorio necessari sia per fare una diagnosi che per valutare le condizioni del paziente - esami del sangue.

Generale

Se si sospetta lo sviluppo di polmonite in un adulto, al paziente viene sempre prescritto un esame del sangue generale dettagliato. La necessità di ricerca è spiegata dai principi dello sviluppo della malattia. La principale causa di polmonite è la penetrazione di microrganismi patogeni nel corpo. Nello stato normale del sistema immunitario, questi microrganismi vengono distrutti. Altrimenti, quando il sistema immunitario non può far fronte all'infezione, la malattia si sviluppa..

La base della polmonite è l'infiammazione del tessuto polmonare di natura infettiva. In risposta allo sviluppo dell'infezione nel corpo, vengono attivati ​​processi volti a combattere la patologia, a causa della quale la composizione del sangue viene distorta. L'ultimo prodotto contiene i prodotti vitali dei batteri, che viene anche visualizzato nell'analisi..

Considera quale sangue mostrerà e come cambierà la sua composizione con la polmonite.

globuli rossi

Si tratta di cellule del sangue, il cui compito principale è trasportare l'ossigeno dai polmoni a ciascuna cellula del corpo, nonché il trasporto inverso di anidride carbonica. I valori della norma dei globuli rossi sono 3,5-4,7 × 10-12 gradi per litro per le donne e 4-5 × 10-12 gradi per litro per gli uomini.

Con lo sviluppo della polmonite, accompagnato da carenza di ossigeno, aumenta la concentrazione di globuli rossi nel sangue. Questo indicatore cresce in proporzione alla progressione del processo patologico e mostra lo stadio del suo sviluppo. Ecco come funziona il meccanismo di difesa del corpo nel tentativo di resistere a batteri o virus patogeni. Pertanto, valori elevati di globuli rossi indicano polmonite..

globuli bianchi

Queste cellule forniscono una protezione specifica e non specifica del corpo umano. Altrimenti, i globuli bianchi sono chiamati globuli bianchi del sistema immunitario. Il loro compito principale è quello di combattere la soppressione dei batteri patogeni, nonché l'eliminazione dei loro prodotti metabolici dal corpo. Normalmente, in un adulto, la conta dei globuli bianchi varia da 4 a 9 × 10 a 9 gradi per litro.

linfociti

Un altro tipo di cellula che fa parte del meccanismo di difesa. Secondo i dati della ricerca, un buon indicatore è quando circa il 100% dei globuli bianchi rappresenta circa il 20-40% dei linfociti. Queste cellule del sangue forniscono il riconoscimento di forme di vita estranee e produzione di anticorpi. L'aumento del contenuto di linfociti segnala lo sviluppo di polmonite, la cui causa era una lesione virale del corpo.

Emoglobina

Questo è un componente della formula cellulare dei globuli rossi, progettato per assorbire ossigeno e trasferirlo in vari tessuti del corpo umano. Normalmente, in una donna in buona salute, i valori di emoglobina sono 120-150 g / l, e in un uomo 130-170 g / l. Con la polmonite, il corpo riceve meno ossigeno, che viene visualizzato nell'analisi del sangue con emoglobina ridotta.

La velocità di eritrosedimentazione (VES) indica la velocità con cui i globuli rossi precipitano. Nelle donne, la norma è considerata una velocità di 2-16 mm / h, dove la media è di 15 mm / h. Negli uomini, i valori normali di VES variano tra 2-10 mm / h. L'analisi ESR può essere molto importante, poiché i risultati possono determinare il grado di progressione del processo infiammatorio.

reticolociti

Sono sintetizzati dal midollo osseo e sono in grado di degenerare in globuli rossi. Gli indicatori normali della loro concentrazione sono 0,67-1,19% negli uomini e 0,59-2,07% nelle donne. Nei casi più gravi della malattia, la concentrazione di reticolociti aumenta per compensare o aumentare il numero di globuli rossi. Questo è il meccanismo protettivo del nostro corpo e un aumento quantitativo dei globuli rossi indica anche un'infiammazione.

Neutrofili

Uno dei tipi di globuli bianchi che partecipa alla creazione e al mantenimento dell'immunità del corpo svolge un ruolo importante nell'opposizione dei batteri. Tutti i neutrofili sono divisi in maturi e immaturi, indicati anche come pugnalati e segmentati, rispettivamente. Normalmente, in un adulto, le prestazioni dei neutrofili segmentati variano tra il 47-72% e pugnalano l'1-6% del totale.

Formula dei leucociti

Lo studio consente di ottenere informazioni sulla percentuale di alcuni tipi di globuli bianchi, in relazione al loro numero totale.

Eventuali deviazioni dalla norma possono indicare lo sviluppo del processo infiammatorio nel corpo. I risultati determinano lo spostamento della formula dei leucociti verso sinistra o verso destra, il che indica tali cambiamenti:

  • Uno spostamento a sinistra è un aumento della concentrazione di neutrofili immaturi (oltre il 6%), la comparsa di mielociti e metamilocociti. Questo risultato è caratteristico della polmonite e di altri processi infiammatori infettivi..
  • Uno spostamento a destra è una diminuzione del numero di quelli maturi (inferiore al 47%) e un aumento del numero di neutrofili immaturi (superiore al 6%). Un tale risultato può essere nelle persone che vivono nella zona di contaminazione radioattiva..

anticorpi

La diagnosi precoce della polmonite diventa possibile con esami del sangue come:

  • reazione a catena della polimerasi (RPC),
  • saggio immunoenzimatico (ELISA),
  • reazioni di immunofluorescenza indiretta (RNIF),
  • associazione a complemento (CSC),
  • aggregato di emoagglutinazione (RAGA),
  • determinazione del titolo di immunoglobuline specifiche.

Grazie a questi metodi, è possibile determinare la natura dell'agente patogeno. Ciò è particolarmente vero per le forme atipiche di polmonite. Quindi, con la polmonite da clamidia e micoplasmatica, nel siero del sangue compaiono anticorpi - immunoglobuline delle classi A, G e M. Quando lo studio riesce ad ottenere i seguenti risultati:

  • Le immunoglobuline M sono prodotte nel corpo durante l'infezione primaria, il loro aumento indica un processo acuto.
  • La presenza di IgG è un segno di un lungo corso del processo patologico.
  • I risultati di IgG e IgM sono negativi - non c'è infezione nel corpo.

Per valutare correttamente i risultati, è necessario utilizzare il principio dei sieri accoppiati: ripetere l'analisi dopo 2-3 settimane, confrontare i risultati con quelli precedenti. Ciò ti consentirà di tenere traccia delle dinamiche e trarre conclusioni sullo sviluppo del processo patologico.

Un esame del sangue per gli anticorpi è un metodo diagnostico altamente informativo e accurato che aiuta a chiarire la diagnosi di un certo tipo di polmonite in un paziente.

biochimica

La biochimica del sangue è uno studio altrettanto importante in caso di infiammazione del tessuto polmonare. Anche se non ti consente di vedere e analizzare indicatori specifici. L'obiettivo principale dell'analisi biochimica è riparare eventuali disturbi metabolici. La biochimica ti consente di identificare la disfunzione di alcuni organi, valutare il grado di progressione del processo patologico e persino determinare in quale organo si è sviluppato.

Attraverso l'analisi biochimica, si può affermare con certezza che una persona ha la polmonite, soprattutto in presenza dei sintomi corrispondenti. Utilizzando la biochimica, viene determinata la presenza di microflora patogena nel corpo, così come i suoi prodotti metabolici.

Quali indicatori negli adulti indicano la polmonite?

In precedenza, sono già stati toccati indicatori che possono determinare lo sviluppo del processo infiammatorio nei polmoni. Tuttavia, per completezza, vale la pena identificare espliciti indicatori clinici che indicano lo sviluppo della polmonite:

  • Leucocitosi segmentale - un aumento del contenuto di leucociti immaturi oltre il 5% della norma. È l'aumento del numero di cellule immature che indica l'attivazione del sistema immunitario, che indica lo sviluppo della patologia, la presenza di infiammazione.
  • Aumento dell'ESR: un indicatore allarmante sono gli indicatori ESR che raggiungono circa 25 mm / h, se la malattia ha raggiunto una forma grave del decorso, questo indicatore sale a 40-50 mm / h.
  • Linfocitosi: se la polmonite è di origine virale, la percentuale di linfociti nel sangue aumenta.

Oltre a quanto sopra, non dimenticare una diminuzione dell'emoglobina, un aumento del contenuto di globuli rossi e reticolociti.

Come prepararsi per la procedura?

Non è necessaria una preparazione seria per gli esami del sangue, ma è importante seguire alcune regole per non distorcere i risultati dello studio:

  • L'analisi viene eseguita a stomaco vuoto: l'ultimo pasto viene eseguito almeno 8 ore prima di assumere il biomateriale.
  • Il biomateriale viene assunto al mattino, mentre al mattino è consentito bere solo acqua. Il tè dolce e ancora più caffè possono distorcere i risultati..
  • Almeno 24 ore prima della donazione di sangue, sono vietate anche piccole dosi di alcol.
  • Non fumare per almeno un'ora prima della procedura..
  • I farmaci assunti dal paziente possono distorcere notevolmente il risultato. Pertanto, prima di assumere biomateriale sui medicinali utilizzati, è necessario avvertire il medico.

Riferimenti (download)

Fare clic sul documento richiesto per scaricare:

#Filedimensione del file
1Standard di laboratorio e strumentali145 KB
2Standard di laboratorio (sangue, biochimica, feci, HPF, ecc.)218 KB
3Diagnosi di malattie respiratorie. prosciutti9 MB
4Diagnosi e trattamento della polmonite acquisita in comunità. Raccomandazioni dell'American Society of Infectious Disease833 KB
5Algoritmi e protocolli diagnostici per fornire assistenza medica per la polmonite3 MB
6Test polmonari e principali sindromi199 KB

Conclusione

È possibile stabilire una diagnosi di polmonite attraverso esami del sangue? La risposta sarà positiva, ma non si può dire quale metodo di ricerca sia più informativo. Ciascuna delle analisi è in grado di fornire una parte delle informazioni di cui il medico ha bisogno. Per avere un quadro completo dello sviluppo della malattia, è meglio condurre diversi studi (almeno è in gioco la fluorografia).

Immunologia e biochimica

Infiammazione. Diagnosi di laboratorio dell'infiammazione

Per rilevare l'infiammazione in qualsiasi organo o tessuto, viene prescritto un esame del sangue per la velocità di eritrosedimentazione (VES) e la proteina ceptiva (CRP).

In presenza di infiammazione in qualsiasi parte del corpo, le proteine ​​dell'infiammazione entrano nel sangue circolante. Due test sono usati per rilevare un aumento del contenuto di queste proteine ​​nel sangue: tasso di sedimentazione eritrocitaria (VES) e proteina C-reattiva (CRP). Questi due test sono chiamati marker di infiammazione..

Velocità di eritrosedimentazione (VES)

Il sangue viene raccolto in un tubo di vetro graduato, un capillare che contiene una soluzione di una sostanza chimica che non consente la coagulazione del sangue - un anticoagulante. Il capillare con sangue viene lasciato in piedi per un'ora. I globuli rossi cadono gradualmente sul fondo del capillare (si depositano) e un plasma sanguigno trasparente rimane nella sua parte superiore. L'ESR misura la velocità con cui i globuli rossi si separano dal plasma e si depositano sul fondo del tubo di vetro. La velocità è misurata in millimetri all'ora (mm / h). La velocità viene misurata facilmente misurando millimetri di plasma nella parte superiore del capillare sopra il sangue rosso dopo un'ora di riposo. Se il sangue contiene proteine ​​infiammatorie o proteine ​​della fase acuta (BOF) - fibrinogeno e globuline - coprono i globuli rossi che iniziano ad aderire l'uno all'altro, gli aggregati di globuli rossi precipitano più velocemente. Pertanto, un ESR elevato indica che da qualche parte nel corpo c'è un'infiammazione. L'ESR è generalmente più elevato nelle donne; negli uomini e nelle donne, l'ESR aumenta con l'età.

La velocità di eritrosedimentazione (VES) è un test relativamente semplice, economico e non specifico che è stato utilizzato per molti anni per rilevare l'infiammazione associata a condizioni come infezioni, cancro e malattie autoimmuni.

L'ESR è un test non specifico perché un aumento del risultato del test indica spesso la presenza di infiammazione, ma non indica esattamente dove si trova l'infiammazione o che cosa causa l'infiammazione. L'ESR può essere accelerato in condizioni diverse dall'infiammazione. Per questo motivo, ESR viene solitamente utilizzato in combinazione con altri test, come la proteina C reattiva..

L'ESR è usato per diagnosticare determinate malattie infiammatorie specifiche come l'arterite temporale, la vasculite sistemica e il reumatismo polimialgia. Un aumento significativo dell'ESR è uno dei principali risultati degli studi utilizzati per confermare la diagnosi di vasculite. Questo test consente di monitorare l'attività della malattia e la risposta al trattamento dell'arterite temporale, della vasculite sistemica e del lupus eritematoso sistemico (LES).

Quando viene prescritto un test ESR?

ESR è prescritto per una malattia quando si sospetta che l'infiammazione da qualche parte nel corpo ne sia la causa. Esistono numerose condizioni infiammatorie che possono essere rilevate usando questo test. Ad esempio, un sospetto di artrite con lamentele di dolori articolari o con sintomi di disturbi digestivi con sospetta malattia infiammatoria intestinale.

L'ESR è prescritto se una persona ha sintomi che indicano reumatismi polimialgici, vasculite sistemica o arterite temporale - mal di testa, dolore al collo o alla spalla, dolore pelvico, anemia, scarso appetito, perdita di peso inspiegabile e rigidità articolare. L'ESR è prescritto a intervalli regolari per monitorare il decorso di queste malattie.

Cosa mostra un esame del sangue per la polmonite?

La polmonite è una malattia infettiva che colpisce il processo infiammatorio di uno o più segmenti del tessuto polmonare. È trasmesso da goccioline trasportate dall'aria e può anche essere una conseguenza di altri processi infiammatori dell'apparato respiratorio. La polmonite è una malattia comune che, se non trattata o di scarsa qualità, può portare a infiammazioni più gravi o addirittura alla morte..

Avendo notato molti dei sintomi elencati, dovresti consultare immediatamente un medico, poiché l'avvio rapido della terapia allevia le complicanze e fornisce un recupero a breve termine. I pneumologi dell'Ospedale Yusupov, in base alla loro vasta esperienza e conoscenza, saranno in grado di determinare con precisione lo stadio e la forma della polmonite, oltre a prescrivere un trattamento che è individualmente adatto a ciascun paziente.

Sintomi e segni

Durante le prime 48 ore, l'agente causale della polmonite può manifestarsi come raffreddore o influenza comune. È importante prestare attenzione a ogni singolo sintomo e consultare un medico in tempo. I sintomi principali della polmonite includono:

  • temperatura elevata, che dura 2-3 giorni (fino a 40 gradi);
  • gonfiore del naso, cianosi (cianosi delle ali del naso);
  • pallore della pelle, gonfiore;
  • dolore al petto, alla trachea e alla gola;
  • brividi;
  • tosse (secca, umida, parossistica, con separazione dell'espettorato mucoso, secrezione purulenta, con respiro sibilante);
  • mancanza di respiro, palpitazioni;
  • debolezza generale e sonnolenza.

I seguenti fattori influiscono sullo sviluppo e sulla progressione della polmonite:

  • malattie respiratorie: bronchite, sinusite, laringite, tonsillite, tracheite, diabete mellito, cancro, AIDS, carie, malattie del sistema cardiovascolare;
  • carenza vitaminica (stagionale o cronica);
  • ipotermia, surriscaldamento;
  • situazioni stressanti;
  • cattive abitudini (soprattutto fumo e bere eccessivo);
  • chirurgia di recente esperienza;
  • età fino a 5 anni e dopo i 65 anni;
  • mancanza di esercizio fisico regolare;
  • essere in stanze scarsamente ventilate;
  • contatto con persone infette;
  • essere in luoghi pubblici in un'epidemia;
  • assumere farmaci che indeboliscono il sistema immunitario;
  • scarsa igiene, lavaggio occasionale delle mani.

Agenti causativi di polmonite

Gli agenti causali della polmonite influenzano completamente il decorso della malattia. Ogni agente infettivo fornisce un quadro clinico diverso. Secondo il tipo di agente patogeno, la polmonite è divisa in diversi tipi:

  • polmonite virale (rinovirus, adenovirus, virus influenzali, parainfluenza, morbillo, rosolia, pertosse, infezione da citomegalovirus);
  • polmonite batterica (stafilococchi, pneumococchi, clamidia, streptococco, emofilo influenzae, polmonite micoplasma);
  • polmonite fungina (i patogeni sono Candida, pneumocystis, aspergillus);
  • polmonite da elminti (causata da parassiti);
  • misto (quando più agenti patogeni sono patogeni contemporaneamente).

Classificazione clinica

Esistono diversi tipi principali di polmonite. Ciascuno di essi si distingue non solo per i patogeni, ma anche per il quadro clinico. I principali tipi di polmonite includono:

  • polmonite tipica, che è caratterizzata da un forte aumento della temperatura, una forte tosse con abbondante produzione di espettorato, dolore e una sensazione di oppressione nella zona del torace. La diagnosi di questo tipo di malattia mostra respiro sibilante nella cavità pleurica, broncofonia, blackout alla radiografia e respiro duro e rotto;
  • SARS. I sintomi possono essere lievi o completamente assenti. Il paziente può lamentare lieve tosse secca, mal di gola, mal di testa o vertigini, mialgia, debolezza generale e malessere. I raggi X o la fluorografia possono presentare lievi segni di polmonite nell'immagine. Questo tipo di polmonite può spesso essere confuso con un altro disturbo e iniziare il trattamento sbagliato. I pneumologi dell'ospedale Yusupov, dotati delle loro capacità professionali, faranno la diagnosi corretta e, facendo riferimento a tutti i test superati, prescriveranno una soluzione competente che non comporterà alcuna conseguenza;
  • polmonite croupous (pleuropolmonite). Una delle varietà più gravi della malattia. È caratterizzato da un forte aumento della temperatura a 40 gradi, mancanza di respiro, tosse grave con separazione espettorata di una tonalità verdastra o con una miscela di pus o coaguli di sangue, nonché un forte dolore nella zona interessata del polmone. L'area interessata può persino occupare entrambi i lobi del polmone, a seconda della velocità dell'infezione. Un'analisi per la polmonite e un trattamento tempestivo in questo caso è molto importante, poiché altrimenti la malattia può trasformarsi in un ascesso polmonare, insufficienza cardiopolmonare.

Analisi

La rapida identificazione dell'agente causativo della polmonite accelererà il processo di guarigione, poiché sarà più facile per il medico orientarsi su quale terapia dovrebbe essere rivolta (antifungina, antivirale, ecc.) Per determinare l'agente causale della polmonite, è necessario sottoporsi a un esame completo, che comprende i seguenti test:

  • radiografia del torace;
  • fluorography;
  • tomografia computerizzata;
  • esami del sangue e delle urine.

I raggi X sono piuttosto un metodo profilattico, poiché è consuetudine considerare i raggi X come un metodo più informativo. Alcuni tipi di polmonite potrebbero non leggere bene in un'immagine in fluorografia. Inoltre, la dose di radiazione ottenuta mediante fluorografia è superiore rispetto alla radiografia.

Quale esame del sangue mostra la polmonite?

Uno dei test cruciali nell'esame è anche un esame del sangue generale (KLA). Un esame del sangue per la polmonite aiuta a determinare l'intensità del processo infiammatorio nel corpo. Particolare attenzione è rivolta al numero di leucociti, alla velocità di eritrosedimentazione (VES) e all'istituzione di una formula di globuli bianchi che aiuta a determinare la possibile eziologia della malattia (sia essa batterica o virale).

Analisi generale

Il sangue con polmonite può essere caratterizzato dai seguenti indicatori:

  • i leucociti con polmonite sono aumentati, si verifica la leucocitosi. Normalmente, il contenuto di globuli bianchi nel sangue di un adulto sano varia da 4 a 9 G / L. Tuttavia, con la polmonite, questo indicatore può aumentare a 40-60 G / l, poiché inizia la resistenza del corpo alle infezioni;
  • i globuli rossi sono normali o leggermente ridotti. Una riduzione significativa del numero di globuli rossi può essere soggetta a un decorso grave della malattia a causa della disidratazione;
  • una diminuzione del numero di leucociti (leucopenia) - caratteristica della polmonite virale;
  • se la formula dei leucociti mostra un numero ridotto di linfociti e un aumento del numero di neutrofili - questo nella maggior parte dei casi indica la presenza di polmonite di natura virale;
  • una diminuzione della percentuale di monociti, basofili ed eosinofili;
  • L'ESR con polmonite (o reazione di sedimentazione, ROE) supera i valori normali. L'ESR standard per le donne è 2-15 mm / h, per gli uomini 1-8 mm / h, mentre nella polmonite questo indicatore in entrambi i sessi può superare i 30 mm / h;
  • le piastrine sono generalmente entro i limiti normali.

Emocromo durante la malattia e durante il recupero

Immediatamente dopo il recupero del paziente, gli indicatori UAC migliorano, ma non ritornano completamente alla normalità. Il processo infiammatorio di questa natura non passa rapidamente, quindi non dovresti preoccuparti dei cambiamenti nell'UCK dopo il recupero, poiché persisteranno a lungo fino al completo ripristino del sistema immunitario. I globuli bianchi raggiungono la normalità, ma la velocità di eritrosedimentazione può rimanere allo stesso livello elevato. Una caratteristica del normale processo di guarigione è un leggero aumento del numero di eosinofili. Se sono ridotti o completamente scomparsi, questo molto probabilmente indica lo sviluppo di complicanze.

È molto importante iniziare a trattare la polmonite in tempo, al fine di evitare lo sviluppo di patologie secondarie più gravi. Un trattamento tempestivo e di alta qualità determina la velocità di recupero e la facilità del decorso della malattia stessa. La competenza dei medici dell'ospedale Yusupov è stata ripetutamente confermata dai certificati mondiali e dalla fiducia dei nostri pazienti. La clinica terapeutica è dotata di tutte le attrezzature mediche necessarie, grazie alle quali gli specialisti sono in grado di stabilire la diagnosi più accurata e scegliere le tattiche efficaci per il trattamento della polmonite. Gli appuntamenti vengono presi per telefono della clinica. Puoi contattare il medico coordinatore tramite il modulo di feedback sul nostro sito Web.

Esame del sangue per infiammazione

La decodifica dell'analisi del sangue determina gli indicatori degli elementi formati del sangue: globuli rossi, emoglobina, linfociti, globuli bianchi, eosinofili, neutrofili e piastrine. In un corpo sano, tutti questi componenti del sangue hanno un rapporto specifico. È possibile determinare l'infiammazione mediante un esame del sangue in caso di anomalie.

Trascrizione dell'analisi del sangue
È anche importante prestare attenzione alle probabili cause di deviazioni. Molti fattori possono influenzare la composizione del sangue: sesso, attività fisica, stress, clima della persona. Se si osservano deviazioni negli emocromi in condizioni standard, ciò indica la presenza o l'inizio dello sviluppo del processo infiammatorio, la malattia.

I seguenti dati parlano dello sviluppo dell'infiammazione nel sangue:

conta dei globuli bianchi;
ESR (tasso di sedimentazione degli eritrociti);
proteine ​​della fase acuta;
proteina reattiva.
Si osserva un tasso ridotto di emoglobina per anemia, sanguinamento e anche malattie maligne degli organi, incluso il midollo osseo. Il processo infiammatorio è indicato da un aumento del contenuto di globuli bianchi. Con un aumento di questo indicatore, di norma, ci sono malattie di natura infiammatoria o infettiva, allergie, malattie del fegato, sangue. Evidenza di infiammazione e aumento della velocità di eritrosedimentazione (VES). La sua frequenza ridotta si osserva con epatite virale, vomito, diarrea.

Velocità di sedimentazione degli eritrociti
Nella pratica medica, un esame del sangue per ESR è considerato il test più comune. Con lo sviluppo di patologie, la massa dei globuli rossi fluttua nella direzione di diminuzione o aumento e anche il tasso della loro sedimentazione cambia in proporzione diretta a questo. Se i globuli rossi si depositano accelerati, ciò indica infezioni acute, croniche, infiammazione, anemia, avvelenamento, allergie. Il rallentamento della VES si osserva principalmente con grave disidratazione.

Proteina C.
L'analisi del sangue per la proteina C reattiva è stata utilizzata in laboratorio per un po 'di tempo. Con questo indicatore, oltre che con ESR, è possibile determinare la presenza di un processo infiammatorio acuto nel corpo e la sua intensità. Il normale prelievo di sangue per rilevare la CRP non funziona. È necessario fare un'analisi biochimica, la cui decodifica mostrerà la sua concentrazione nel sangue.

Chimica del sangue
Il motivo principale per cui la proteina reattiva appare e aumenta nella composizione del sangue è lo sviluppo di un processo infiammatorio acuto. La crescita della CRP si verifica entro sei ore dall'inizio del processo. Oltre all'aumentata sensibilità della concentrazione proteica ai cambiamenti nel corpo in una direzione o nell'altra, risponde bene alla terapia terapeutica. Pertanto, l'analisi biochimica può essere eseguita per controllare il corso del corso terapeutico..

globuli bianchi
L'infiammazione è anche indicata da un aumento del numero di leucociti - leucocitosi. Questa condizione è nota per avvelenamento, infezioni causate da batteri, malattie del fegato, allergie, leucemia. La conta dei leucociti aumenta dopo un lungo ciclo di trattamento con alcuni farmaci. Dopo aver mangiato, sforzo fisico, con malattie, viene anche registrato un aumento del numero di leucociti..

Ridurre la concentrazione di queste cellule - leucopenia - di solito avverte dello sviluppo di alcune infezioni virali. Anche il numero di leucociti diminuisce durante l'assunzione di farmaci ormonali, con lo sviluppo di tumori maligni, condizioni che portano all'immunodeficienza.

Neutrofili
I neutrofili sono chiamati globuli, che costituiscono la maggior parte dei globuli bianchi. L'infezione è indicata da una diminuzione del numero di cellule mature e da un aumento dei neutrofili di stab. Ciò è dovuto al fatto che alla distruzione dei patogeni muoiono le cellule del sangue segmentate. In questo caso, il midollo osseo compensa la loro carenza con la produzione di più neutrofili, che nel processo accelerato entrano nel sangue senza maturare completamente.

Questo può essere determinato decodificando il test secondo una speciale formula di leucociti. I neutrofili si trovano nel leucogramma quando le cellule maturano, da sinistra a destra, da giovani a completamente mature. Il livello di neutrofili immaturi determina la forza del processo infiammatorio..

Più cellule giovani, più microrganismi patogeni attivi. Si osserva un forte spostamento verso il lato sinistro nella fase attiva di processi infettivi e infiammatori, con neoplasie maligne, avvelenamento.

Conclusione
È necessario un esame del sangue generale per identificare i cambiamenti patologici nel corpo umano. Tale test di laboratorio è considerato il metodo più informativo per diagnosticare molte malattie. È usato in molti campi della medicina. L'analisi regolare consente di determinare tempestivamente la presenza di patologia, il che consente di evitare gravi complicazioni.

Se vengono rilevate varie deviazioni nella composizione del sangue, il medico prescrive un esame aggiuntivo. Se necessario, altri specialisti possono essere coinvolti nella diagnosi per esaminare più accuratamente le condizioni del paziente. Dopo le misure adottate, verrà prescritto un trattamento adeguato..

Affinché la composizione del sangue sia sempre normale, è necessario bilanciare la dieta e aderire a uno stile di vita sano. Carichi di lavoro moderati, buona alimentazione, riposo forniranno emocromi stabili.

Il sito fornisce informazioni di riferimento a solo scopo informativo. La diagnosi e il trattamento delle malattie devono essere effettuati sotto la supervisione di uno specialista. Tutti i farmaci hanno controindicazioni. È richiesta la consultazione di uno specialista!

Il metodo più semplice e frequente di diagnostica di laboratorio, che consente di identificare già si verificano, o solo nella fase di insorgenza di una violazione di uno stato sano del corpo, è un sangue generale o clinico.

Quando si decodifica questa analisi, prestare attenzione agli elementi formati del sangue. Questi includono: emoglobina, globuli rossi, globuli bianchi, linfociti, piastrine, eosinofili, neutrofili.

Per una persona normale che non ha alcuna relazione con la medicina, le registrazioni di un esame del sangue decrittografato non possono dire nulla. Ma chiunque abbia un'educazione medica può aiutarti in questo. Queste note per il medico contengono molte informazioni sulla tua condizione fisica..

Di seguito sono riportate alcune informazioni sui dati di analisi clinica. Se al momento giusto non sei vicino a un medico, puoi conoscere approssimativamente lo stato del tuo corpo.

Di seguito, in modo da poter determinare approssimativamente le proprie condizioni fisiche, vengono presentati i dati su varie anomalie nell'analisi del sangue clinica..

1. Se la decodifica mostra una diminuzione dell'emoglobina, ciò indica una possibile anemia, sanguinamento o malattie maligne di vari organi, nonché il midollo osseo. Ma per ottenere dati affidabili è necessario condurre sondaggi aggiuntivi.

2. Se si verifica una diminuzione dei globuli rossi, ciò può anche indicare anemia, perdita di sangue o un possibile processo infiammatorio cronico.

3. Con un aumento del numero di globuli rossi nell'uomo, la disidratazione viene osservata per vari motivi. C'è una diminuzione della quantità di plasma - la parte liquida del sangue umano. Inoltre, con la struttura errata dell'emoglobina e con malattie oncologiche maligne del sistema ematopoietico.

4. Se c'è una mancanza di piastrine - questo indica una violazione della coagulabilità del sangue, che significa sanguinamento o malattie del sangue - emofilia. Può indicare che hai un'infezione o un cancro. Quando si assumono antibiotici e farmaci antiallergici, si osserva anche una carenza piastrinica.

5. Se la conta piastrinica è superiore al normale, ciò indica che il corpo ha un processo infiammatorio prolungato o è possibile una malattia maligna.

6. Con un numero ridotto di globuli bianchi nel corpo c'è un'infezione virale. È anche possibile la presenza di malattie da radiazioni, in condizioni di aumento delle radiazioni.

7. Se il numero di leucociti è aumentato, ciò indica infiammazione, infezioni batteriche, allergie, malattie del sangue, fegato. Questo si osserva con l'uso prolungato di farmaci. In uno stato normale con attività fisica, dopo aver mangiato e con vari dolori. Per questo motivo, l'analisi dovrebbe essere al mattino, a stomaco vuoto.

8. L'aumento della velocità di eritrosedimentazione comporta infiammazione nel corpo. Indica la presenza di infezioni acute e croniche, nonché sanguinamento e varie allergie..

9. La velocità ridotta si verifica con disidratazione, con diarrea, vomito, epatite virale.

In ogni caso, tiensmed.ru Medical College attira la tua attenzione sul fatto che se non sei un medico, non puoi fare una diagnosi per te stesso in base ai risultati dell'analisi. È necessario contattare il proprio medico per assistenza..

Autore: Pashkov M.K. Coordinatore del progetto di contenuto.

Una reazione infiammatoria nel corpo si verifica in risposta all'introduzione di un agente estraneo. Gli agenti infiammatori possono essere microrganismi: batteri, virus, protozoi, funghi (microscopici). Gli agenti possono anche essere prodotti vitali, tossine di microrganismi e parassiti. Gli agenti sono anche considerati allergeni o dei propri tessuti con o senza degenerazione..

A seconda del tipo di agente, sono divisi: infiammazione settica - se è causata da un microrganismo e asettico - allergica o autoimmune. Per diagnosticare il processo infiammatorio, vengono prescritti un esame del sangue generale e biochimico, un esame del sangue con una decodifica completa della formula dei leucociti e esami del sangue specializzati per determinare il livello di immunoglobuline.

I globuli bianchi sono globuli bianchi responsabili della prevenzione dello sviluppo di un'infezione che è penetrata nel corpo o della lotta contro un processo già sviluppato. I globuli bianchi non sono omogenei nella struttura e nella funzione. Si distinguono le seguenti specie: neutrofili (pugnalati e segmentati), linfociti, eosinofili, basofili e monociti. Quali cambiamenti nel contenuto di una particolare frazione dipendono da quale particolare esame del sangue per l'infiammazione mostrerà.

I neutrofili combattono i batteri. Linfociti con virus. Gli eosinofili sono indicatori di allergia e di attacco parassitario. Nella zona di responsabilità dei basofili ci sono allergeni, tossine batteriche, veleni. Monociti - assorbitori di batteri e virus, così come le loro cellule morenti e distrutte.

La conta totale dei leucociti nell'esame del sangue generale varia da 4 a 9 × 109 (per bambini da 2 a 5 anni - 5-15,5) nel campo visivo. Poiché la maggior parte dei moderni laboratori è passata all'analisi automatica, è possibile vedere le unità di misura "mille / µl"..

Le frazioni sono determinate come percentuale del numero totale di leucociti.

- I neutrofili pugnalano 1-6% (per bambini 2-5 anni - 1-5%).

- Neutrofili segmentati 47-72% (per bambini 2-5 anni - 32-55%).

- Eosinofili 0-5% (per bambini 2-5 anni - 1-6%).

- Basofili 0-1% per tutte le età.

- Linfociti 18-40% (per bambini 2-5 anni 33-35%).

- Monociti 2-9% (per bambini 2-5 anni - 3-9%).

Un esame del sangue per l'infiammazione è diviso non solo per natura, ma anche per intensità. A seconda di quanto questo o quell'indicatore sia aumentato, è abbastanza facile per un medico esperto comprendere questa infiammazione acuta, cronica o esacerbazione del processo. Allo stesso scopo, nonché allo scopo di monitorare la qualità del trattamento, vengono prescritti test ripetuti.

Un altro indicatore di un esame del sangue generale, che indica la possibilità della presenza di qualsiasi infiammazione nel corpo, è la velocità di eritrosedimentazione (VES). In precedenza, questo test era chiamato ROE - una reazione di sedimentazione eritrocitaria. Ma, in effetti, non si verifica alcuna reazione (in senso chimico). Perché il processo è giusto per chiamare la velocità. Normalmente, questo indicatore nei bambini e negli adulti è di 2-10 mm / h. Nelle donne, può arrivare fino a 12 mm / h.

Ulteriori esami del sangue, parlando di infiammazione, vengono eseguiti secondo le indicazioni. Nell'analisi biochimica, un marker universale di infiammazione è la proteina C-reattiva (CRP). Questo è un indicatore non specifico che segnala eventuali infiammazioni e danni ai tessuti. La biochimica determina la violazione delle funzioni di un organo in cui vi è infiammazione. Dopotutto, pancreatite e prostatite e miocardite sono tutte malattie infiammatorie.

Un immunogramma è un'analisi specifica che determina la concentrazione di immunoglobuline nel siero. Ciascuna delle proteine ​​è responsabile della sua specifica risposta infiammatoria. L'immunogramma rivela lo stato di immunità.

A volte un esame del sangue non diagnostica l'infiammazione. Ciò può verificarsi con infezioni lente e prolungate. Può essere una manifestazione di malattie del sangue o organi che formano il sangue. Inoltre, con il trattamento iniziato in modo indipendente o un malfunzionamento delle apparecchiature di laboratorio.

Potrebbe esserci un'analisi falsa positiva. Esistono numerose condizioni funzionali in cui l'emocromo può aumentare per un po 'in assenza di infiammazione. L'attività fisica, l'assunzione di cibo, le reazioni allo stress portano ad un aumento del contenuto del numero totale di globuli bianchi. Una dimissione mensile nelle donne e altri sanguinamenti possono aumentare la VES.

Pertanto, se si sospetta un processo infiammatorio, è necessario ricordare tali sfumature. Quindi un esame del sangue per l'infiammazione determinerà con la massima affidabilità.

Uno dei principali studi di laboratorio è un esame del sangue generale, effettuato sia in studi preventivi che in malattie. Decifrare i risultati dà al medico un'idea se tutto è in ordine nel corpo, se c'è infiammazione o anemia, lesioni infettive. Quando si esamina il livello dei leucociti nel sangue, nei globuli rossi o nelle piastrine, molte patologie possono essere determinate anche prima della loro manifestazione clinica in adulti e bambini.

Quando si fa riferimento a un medico con obiettivi preventivi o lamentele per eventuali disturbi, nel piano di esame viene sempre prescritto un esame del sangue clinico generale. Questa semplice procedura diagnostica consente di determinare la causa di molti disturbi e sintomi emergenti. Inoltre, a causa di deviazioni specifiche nell'analisi del sangue, si possono sospettare infezioni microbiche o virali, infiammazione, malattie parassitarie e allergiche, disturbi immunitari e persino neoplasia. Secondo lo studio ha rivelato l'anemia. Per eseguire un esame del sangue, il materiale viene prelevato dal dito (sangue capillare) o da una vena. L'analisi generale non richiede una preparazione speciale, se non ci sono altre istruzioni dal medico, si arrende al mattino a stomaco vuoto.

L'elenco delle indicazioni per le quali viene condotto lo studio è ampio. Eventuali lamentele del paziente, sospetta anemia con pallore, vertigini, sonnolenza e debolezza - un'occasione per un esame del sangue. Spesso, secondo la ricerca, l'anemia viene rilevata anche in assenza di lamentele, il che rende la tecnica ancora più preziosa. Inoltre, l'analisi aiuta a determinare le cause di febbre, dolore addominale o laterale, vertigini o debolezza grave. Viene utilizzato nella diagnosi di infezioni, malattie somatiche e sanguinamento, per identificare l'infiammazione e determinarne la causa..

L'analisi esamina alcuni indicatori che riflettono lo stato di salute:

  • Il livello di globuli rossi (sono chiamati globuli rossi).
  • La quantità di emoglobina (una proteina che dà colore ai globuli rossi e trasporta l'ossigeno nei tessuti).
  • Il livello di leucociti nel sangue (corpi bianchi) con la definizione della loro formula (distribuzione per tipo di cellula).
  • Il numero di piastrine (queste sono particelle che aiutano a fermare il piccolo sanguinamento).
  • ESR (sta per tasso di sedimentazione degli eritrociti), aiuta a giudicare il cambiamento delle proprietà del sangue in condizioni di infiammazione, tossicosi, disidratazione e altri processi.
  • Spesso determina anche il livello di ematocrito, soprattutto quando si valuta il livello di perdita di sangue.

Tutti gli indicatori nell'analisi vengono confrontati con i valori standard e, in caso di deviazioni, vengono tratte conclusioni sulle loro cause..

Per la ricerca, il sangue viene solitamente prelevato al mattino, a stomaco vuoto o dopo aver atteso circa 2 ore dopo un pasto (per esami urgenti). La recinzione viene eseguita dall'anulare, perforandolo con uno scarificatore sterile. L'assistente di laboratorio esegue una puntura dopo il trattamento con una salviettina imbevuta di alcol, da cui appare una goccia di sangue. Un capillare di vetro sottile prende il sangue in un piccolo volume. Meno spesso, viene esaminato il sangue ottenuto da una vena, insieme ad altri test. Il conteggio degli elementi può essere eseguito manualmente, da un assistente di laboratorio o su speciali analizzatori automatici.

Un esame del sangue presenta alcune differenze di età e genere, fluttuazioni dinamiche, la cui norma può variare entro determinati limiti. Questi indicatori sono stati calcolati attraverso studi globali su centinaia di migliaia di persone sane e dovrebbero rientrare in determinati limiti, da e verso. Se la maggior parte degli emocromi rientra nei limiti delle fluttuazioni, allora tutto è in ordine con l'analisi. Nel valutare un esame del sangue generale, il medico esamina quattro indicatori principali: il livello di emoglobina, il livello di globuli rossi, il numero totale di leucociti nel sangue e ESR. Questi indicatori possono riflettere gravi cambiamenti nel corpo: infiammazione, infezione, disturbi metabolici. Pertanto, l'emoglobina non dovrebbe essere inferiore a 110 g / l, ma anche non superiore a 140-150 g / l, a seconda del sesso. Anche il numero di globuli rossi non dovrebbe essere inferiore a 3,8 trilioni, ma non superiore a 5,5 trilioni. Andare oltre i limiti di queste norme è un'occasione per ulteriori esami più mirati..

Quindi, i leucociti nel sangue non dovrebbero essere inferiori a 4,0 miliardi e non dovrebbero superare gli 8-9 miliardi Una diminuzione del numero di leucociti e il loro forte aumento nel corpo indicano gravi problemi - di solito si tratta di un'infiammazione di natura infettiva.

Nelle donne, a causa delle caratteristiche fisiologiche e dei livelli ormonali in qualche modo diversi, nonché dei processi ciclici del corpo, il numero di globuli rossi e di emoglobina differisce da quello degli uomini. Nelle donne, è inferiore - 3,8-4,5 trilioni contro 4,4-5,5 trilioni negli uomini.

Anche la quantità di emoglobina nelle donne è naturalmente inferiore: 110-130 g / l contro 120-150 g / l negli uomini. Il numero di leucociti nelle donne può essere leggermente superiore rispetto al maschio, di solito 5-9 miliardi sono considerati norme per loro, sebbene le fluttuazioni dei valori siano più variabili.

Nei bambini, ci sono caratteristiche legate all'età di un esame del sangue, a causa delle quali differisce in modo significativo in termini di indicatori dalla versione per adulti. In particolare, la cosiddetta croce fisiologica nella formula dei leucociti è caratteristica dei bambini. Negli adulti, il numero di neutrofili prevale sui linfociti - questo è normale per loro. Nei bambini di età compresa tra 4-5 giorni c'è un'equalizzazione del numero di neutrofili e linfociti, quindi il numero di linfociti nella formula prevale sui neutrofili: questa è la prima croce. All'età di 4-5 anni, il numero di neutrofili e linfociti viene nuovamente confrontato, e quindi l'analisi del sangue diventa simile a un adulto - con la predominanza di neutrofili sui linfociti - questa è la seconda croce fisiologica.

Ci sono anche caratteristiche nella quantità di emoglobina - nei bambini piccoli, l'emoglobina è aumentata, ma all'età di 3-6 mesi, il suo livello può scendere a 90-100 g / l - questa è la cosiddetta anemia fisiologica, che si verifica a causa di uno squilibrio temporaneo tra il lavoro del midollo osseo e distruzione dei globuli rossi. L'immagine del sangue ritorna normale in pochi mesi.

Un esame del sangue clinico è un metodo di ricerca di base e abbastanza informativo nella fase iniziale dell'assistenza medica. La sua testimonianza è molto istruttiva e la procedura stessa è assolutamente economica.

Tutto ciò lo rende indispensabile nella moderna pratica medica. Nell'ambito dell'assicurazione medica obbligatoria, su richiesta del paziente, viene eseguita gratuitamente almeno una volta all'anno. Se ci sono indicazioni dirette per l'analisi e la direzione di uno specialista, la quantità gratuita non è limitata.

Ci sono alcuni indicatori della norma. Tuttavia, possono essere diversi e dipendere da una serie di fattori: sesso, età, presenza di una serie di malattie croniche.

Se prendiamo come base persone sane di mezza età, i numeri fluttueranno entro i seguenti confini:

  • Emoglobina - 130-160 120-140 g / l
  • Globuli rossi - 4.0-5.0 3.9-4.7 10 12 g / l
  • Globuli bianchi - 4.0-9.0 10 9 g / l
  • Piastrine - 180-320 10 9 g / l
  • Eosinofili - 0,02-5,0%
  • Basofili - 0-1%
  • Linfociti - 19-37%
  • Monociti - 3-11%
  • Plasmacellule - 0%
  • Mielociti - 0%
  • Metamilocociti - 0%
  • Leucociti a fascia - 1-6%
  • Leucociti segmetonucleari 47-72%
  • ESR - 2-10, 2-15 mm / h

In autunno, durante lo stress, con una mancanza di vitamina, l'immunità di una persona si indebolisce, quindi è così importante rafforzarla. Il farmaco è completamente naturale e ti consente di recuperare dal raffreddore in breve tempo..

Ha qualità espettoranti e battericide. Rafforza le funzioni protettive del sistema immunitario, perfette come profilattiche. raccomandare.

Le deviazioni da questi indicatori possono dire allo specialista non solo che il paziente non sta bene, ma determina anche approssimativamente la natura della malattia.

Secondo i risultati di un'analisi clinica, viene assegnato un esame del sangue dettagliato, finalizzato a uno studio approfondito dei suoi singoli componenti, o altri tipi di esami (fluoroscopia, ultrasuoni, ecc.)

L'immunità è una reazione naturale che protegge il nostro corpo da batteri, virus, ecc. Per aumentare il tono, è meglio usare adattogeni naturali..

È molto importante mantenere e rafforzare il corpo non solo per l'assenza di stress, sonno adeguato, nutrizione e vitamine, ma anche con l'aiuto di rimedi naturali a base di erbe.

In tali casi, i nostri lettori raccomandano di utilizzare lo strumento più recente - Immunità per rafforzare l'immunità.

Ha le seguenti proprietà:

  • In 2 giorni uccide i virus ed elimina i segni secondari di influenza e SARS
  • 24 ore di protezione dell'immunità durante il periodo infettivo e durante le epidemie
  • Uccide i batteri putrefattivi nel tratto digestivo
  • La composizione del farmaco comprende 18 erbe e 6 vitamine, estratti e concentrati di piante
  • Rimuove le tossine dal corpo, accorciando il periodo di riabilitazione dopo la malattia

Le principali indicazioni per un esame del sangue generale sono i sospetti di malattie infettive, nonché altri segni di infiammazione nel corpo, anche con una componente allergica.

Anche solo una tosse costante in assenza di temperatura e altri segni della malattia è il motivo per chiarire l'immagine del sangue al fine di determinare il suo possibile agente causale.

Inoltre, viene emessa una direzione per l'analisi nell'ambito dell'esame medico della popolazione, poiché questo studio può rilevare cambiamenti nel corpo anche in assenza di sintomi evidenti.

Storie dei nostri lettori!
“Dopo la polmonite, bevo per mantenere l'immunità. Soprattutto i periodi autunno-inverno, durante epidemie di influenza e raffreddore.

Le gocce sono completamente naturali e non solo da erbe, ma anche con propoli e grasso di tasso, che sono stati a lungo conosciuti come buoni rimedi popolari. Svolgo perfettamente la sua funzione principale, lo consiglio. "

Come sapete, il sangue per analisi viene prelevato dal dito o dalla vena del paziente. La stessa procedura di ricerca consiste nell'accesso diretto ai componenti del sangue e gli emocromi capillari sono spesso più informativi.

Ciò è dovuto al fatto che il sangue venoso viene esaminato più spesso utilizzando analizzatori automatici..

Questi dispositivi possono determinare il livello di emoglobina, il numero di globuli rossi, globuli bianchi, piastrine.

A seconda del modello, è possibile la ricerca di molti altri parametri. Ma anche la macchina più avanzata non è in grado di distinguere in modo affidabile tra neutrofili nucleari segmentati e stick nucleari e non è in grado di rilevare le loro forme immature..

E questi sono indicatori molto importanti per una serie di malattie. Inoltre, nei dispositivi è sempre possibile un malfunzionamento del software. Pertanto, uno studio più accurato viene considerato eseguito da un assistente di laboratorio con esperienza..

Di solito osserva al microscopio un bicchiere con una macchia di sangue, contando e inserendo i dati del modulo sul numero di ciascun tipo di cellula.

La principale causa di bronchite accompagnata da espettorato è un'infezione virale. La malattia si verifica a causa di danni da batteri e in alcuni casi quando esposti agli allergeni sul corpo..

Ora puoi acquistare in modo sicuro eccellenti preparati naturali che alleviano i sintomi della malattia e in poche settimane ti consentono di eliminare completamente la malattia.

Le malattie sono suddivise in:

In infettivo: l'immagine del sangue cambia molto brillantemente e dipende dal tipo di agenti infettivi.

A loro volta, sono divisi in:

I cambiamenti nell'immagine del sangue causati da loro sono caratterizzati come infiammatori. Tuttavia, i cambiamenti infiammatori non causano solo loro. Esistono infiammazioni cosiddette non infettive caratteristiche di malattie sistemiche, oncologia e reazioni allergiche..

I cambiamenti infettivi nel quadro ematico corrispondenti a una malattia virale sono espressi in una diminuzione del numero di leucociti (inferiore a 4 * 109 / l) e nell'inibizione del "sangue bianco" (leucociti, eosinofili, monociti, basofili e plasmacellule).

Tuttavia, i monociti spesso aumentano, ad esempio, con i virus di Epstein-Barr, che causano frequenti mononucleosi infettive nei bambini.

L'emoglobina può diminuire e le piastrine possono aumentare, l'ESR può aumentare, ma più spesso rimane entro limiti normali..

È possibile la comparsa di neutrofili asta-nucleari e aumenta il numero di basofili (oltre il 60%). In questo contesto, il numero relativo di linfociti diminuisce (meno del 30%).

Con l'infiammazione batterica, l'immagine del sangue cambia nella direzione di un aumento del numero di linfociti, si verifica il cosiddetto spostamento "a sinistra". È possibile osservare un aumento del rapporto percentuale tra neutrofili asta-nucleari e segmenti-nucleari. L'ESR può aumentare fino a 40-60 mm / h.

Le malattie parassitarie danno un'immagine simile a un'infezione batterica e aggiungono indicatori di allergia come un aumento degli eosinofili (fino al 10%) e dei monociti (fino al 10-15%).

È importante notare che le malattie infettive croniche negli esami del sangue sono accompagnate da lievi cambiamenti. Il sangue mostrerà gli stessi spostamenti dei processi acuti, solo meno pronunciati. Ad esempio, le invasioni elmintiche si manifesteranno come eosinofili e leucocitosi moderata.

I processi infiammatori cronici potrebbero non modificare gli indicatori, ma indirettamente è ancora possibile sospettare una patologia, poiché gli indicatori daranno il limite della norma.

I cambiamenti nelle analisi del sangue caratteristiche delle malattie infiammatorie non infettive si manifestano in un forte aumento della velocità di eritrosedimentazione due o più volte dalla norma. È possibile un aumento assoluto della conta dei globuli bianchi e la comparsa delle cosiddette forme immature (mielociti, pugnalate, ecc.).

La procedura di prelievo del sangue deve essere eseguita rigorosamente a stomaco vuoto, ridurre l'assunzione di prodotti proteici il giorno prima. Il giorno prima del prelievo di sangue, è necessario escludere l'alcol, almeno tre ore prima di fumare. Puoi bere un po 'd'acqua, ma il tè dolce, in particolare il caffè, è escluso.

La cosa principale è che non importa quanto bene studi questo problema, tu stesso non dovresti trarre conclusioni basate sui risultati delle analisi. Uno specialista competente terrà sempre conto di un numero enorme di sfumature, la cui conoscenza può cambiare radicalmente l'immagine di ciò che sta accadendo nel corpo.

Fondamentale nella diagnosi di infiammazione è un esame del sangue generale. Riflette quegli indicatori che rispondono a un fattore dannoso e consentono anche in alcuni casi di determinare la natura virale o batterica. Nell'infiammazione cronica, il sangue può rimanere "normale" o con un leggero spostamento nella formula dei leucociti e un aumento della VES.

L'infiammazione, indipendentemente dalla localizzazione, porta a un aumento della concentrazione di molti enzimi. A loro volta, attivano gli elementi formati del sangue: globuli rossi, piastrine, globuli bianchi. Di conseguenza, le loro proprietà e quantità cambiano, il che si riflette nell'analisi clinica generale del sangue.

Ma prima di capire come cambia il sangue durante i processi infiammatori, dovresti conoscere i normali indicatori, così come le lettere latine abbreviate, perché molte forme ne contengono solo.

Tabella 1. KLA normale.

Una volta che una reazione infiammatoria si sviluppa nel corpo, si verifica il rilascio di enzimi e fattori che provano immediatamente a sopprimerlo. Questo stato è caratterizzato dall'attivazione delle proprie cellule, che diventano più grandi o cambiano le loro caratteristiche. Ciò si verifica con polmonite, bronchite, infezioni della sfera genito-urinaria, localizzazione intestinale, sepsi, peritonite e molto altro.

Sebbene un esame del sangue generale sia un marker di infiammazione, non è specifico per alcun organo o tessuto particolare. È possibile solo dai leucociti sospettare la natura virale, batterica o elmintica dell'infezione..

Alcuni indicatori, come ESR, globuli rossi, emoglobina, non ritornano immediatamente alla normalità dopo il trattamento, ma vengono gradualmente ripristinati al livello ottimale..

Nel modulo di analisi, i globuli rossi possono essere designati come globuli rossi ed emoglobina - HGB. In un processo acuto con un piccolo focus di infiammazione, il numero di globuli rossi ed emoglobina potrebbe non cambiare. Ma con la polmonite, questi valori diminuiscono: si sviluppa l'anemia.

L'emoglobina inferiore a 110 g / l è considerata una patologia, i globuli rossi sono inferiori a 3,9 * 10 12.

L'anemia sullo sfondo dell'infiammazione cronica è molto caratteristica. Il focus dell'infezione nel corpo consuma una quantità significativa di elementi formati, compresi i globuli rossi. I sintomi dell'anemia dovuta all'infiammazione sono:

  • debolezza generale e debolezza;
  • sensazione di freddo agli arti;
  • palpitazioni, acufene;
  • vertigini;
  • sonnolenza.

Ma i segni della malattia di base vengono alla ribalta.

Esistono diversi tipi di globuli bianchi WBC nel sangue:

  • i granulociti sono neutrofili, basofili, eosinofili;
  • agranulociti - linfociti e monociti.

Ognuna di queste specie è responsabile di una particolare funzione nel corpo..

Con un'infezione batterica, si verifica un aumento del numero di leucociti a causa dei neutrofili. Allo stesso tempo, il rapporto tra forme giovani e mature cambia. La norma dei neutrofili immaturi - pugnalata - contiene solo 1-6%, maturi - segmentati - 45-70%.

Con l'infiammazione, questo indicatore nell'analisi generale cresce e più giovani sono i neutrofili, peggiori sono le conseguenze e peggiore è la prognosi per il recupero.

Se c'è un aumento dei neutrofili di pugnalata di sangue, allora parlano di uno spostamento nella formula dei leucociti a sinistra. Questo perché nella forma le forme giovani sono alla sinistra di quelle mature - questa espressione è venuta da qui. Se c'è stato un cambiamento nella legge - la prevalenza di vecchie forme. Questo si osserva con infezioni a lungo termine con esaurimento delle riserve cellulari..

Tabella 2. Formula dei leucociti e relativo spostamento.

Vi è un aumento dei neutrofili in tali processi:

  • polmonite
  • bronchite;
  • gola infiammata;
  • sinusite;
  • attenzione purulenta in qualsiasi organo, ascesso;
  • pleurite purulenta, peritonite;
  • osteomielite;
  • infiammazione dei linfonodi;
  • clinica "addome acuto".

Durante la diagnosi, confrontano le caratteristiche del quadro clinico e i risultati di altri studi.

Gli eosinofili EOS in un esame del sangue generale aumentano se l'infiammazione è causata da un'infestazione parassitaria, nonché quando è accompagnata da una componente allergica. Il valore degli eosinofili nel sangue di oltre il 5% è una deviazione.

I basofili BAS raramente rispondono all'infiammazione e la loro concentrazione nel letto non cambia. Un salto significativo di questi elementi sagomati si verifica con la leucemia.

Se un elevato numero di globuli bianchi è associato a una frazione di linfociti LYM, ciò indica un'infiammazione virale. Ciò si verifica nelle seguenti situazioni:

  • faringite catarrale;
  • herpes per la prima volta, herpes stomatite, forme generalizzate;
  • varicella;
  • virus intestinali;
  • influenza e altro ancora.

I monociti MON nel sangue non rimangono, ma si trovano all'interno dei tessuti. Ma il loro aumento significativo è caratteristico della mononucleosi infettiva, che è causata dal virus Epstein-Bar.

Durante una reazione infiammatoria, vengono consumate anche piastrine PLT. Formano microtrombi nei capillari colpiti, c'è ristagno di sangue, gonfiore, arrossamento del tessuto infiammato.

Le piastrine di 180-320 * 10 9 sono normali. I sintomi della trombocitopenia si verificano a tassi inferiori a 50 * 10 9. Ma questo valore si verifica con complicazioni: sepsi, peritonite, una sindrome di una risposta infiammatoria sistemica, quando si sviluppa la coagulazione intravascolare disseminata.

Quando si verifica un'infiammazione, viene rilasciata una grande quantità di proteine. Si legano ai globuli rossi, che cambiano carica e iniziano a rimanere uniti, diventando più pesanti. In questo caso, i globuli rossi si depositano sul fondo del tubo molto più velocemente del normale. La velocità di eritrosedimentazione di ESR o ESR aumenta in questi casi:

  • infiammazione di qualsiasi natura;
  • escrescenze cancerose;
  • processi autoimmuni;
  • malattie infettive (HIV, sifilide, tubercolosi).

Prima dello studio hai bisogno di:

  • non assumere, se possibile, alcun farmaco;
  • non mangiare almeno 8 ore;
  • l'analisi non deve essere preceduta da fisioterapia, massaggio;
  • non praticare sport.
  1. Un esame del sangue generale mostrerà un'infiammazione, specialmente acuta.
  2. Alcune reazioni locali, ad esempio congiuntivite, rinite, non si manifestano con cambiamenti nello studio..
  3. Emocromo completo - test non specifico, non può indicare la localizzazione del processo.
  4. È necessario donare sangue a stomaco vuoto, senza l'uso di droghe, attività fisica.
  5. Alcuni indicatori, ad esempio, la velocità di eritrosedimentazione non ritornano immediatamente alla normalità dopo il recupero.

La decodifica dell'analisi del sangue determina gli indicatori degli elementi formati del sangue: globuli rossi, emoglobina, linfociti, globuli bianchi, eosinofili, neutrofili e piastrine. In un corpo sano, tutti questi componenti del sangue hanno un rapporto specifico. È possibile determinare l'infiammazione mediante un esame del sangue in caso di anomalie.

È anche importante prestare attenzione alle probabili cause di deviazioni. Molti fattori possono influenzare la composizione del sangue: sesso, attività fisica, stress, clima della persona. Se si osservano deviazioni negli emocromi in condizioni standard, ciò indica la presenza o l'inizio dello sviluppo del processo infiammatorio, la malattia.

I seguenti dati parlano dello sviluppo dell'infiammazione nel sangue:

  • conta dei globuli bianchi;
  • ESR (tasso di sedimentazione degli eritrociti);
  • proteine ​​della fase acuta;
  • proteina reattiva.

Si osserva un tasso ridotto di emoglobina per anemia, sanguinamento e anche malattie maligne degli organi, incluso il midollo osseo. Il processo infiammatorio è indicato da un aumento del contenuto di globuli bianchi. Con un aumento di questo indicatore, di norma, ci sono malattie di natura infiammatoria o infettiva, allergie, malattie del fegato, sangue. Evidenza di infiammazione e aumento della velocità di eritrosedimentazione (VES). La sua frequenza ridotta si osserva con epatite virale, vomito, diarrea.

Nella pratica medica, un esame del sangue per ESR è considerato il test più comune. Con lo sviluppo di patologie, la massa dei globuli rossi fluttua nella direzione di diminuzione o aumento e anche il tasso della loro sedimentazione cambia in proporzione diretta a questo. Se i globuli rossi si depositano accelerati, ciò indica infezioni acute, croniche, infiammazione, anemia, avvelenamento, allergie. Il rallentamento della VES si osserva principalmente con grave disidratazione.

L'analisi del sangue per la proteina C reattiva è stata utilizzata in laboratorio per un po 'di tempo. Con questo indicatore, oltre che con ESR, è possibile determinare la presenza di un processo infiammatorio acuto nel corpo e la sua intensità. Il normale prelievo di sangue per rilevare la CRP non funziona. È necessario fare un'analisi biochimica, la cui decodifica mostrerà la sua concentrazione nel sangue.

Il motivo principale per cui la proteina reattiva appare e aumenta nella composizione del sangue è lo sviluppo di un processo infiammatorio acuto. La crescita della CRP si verifica entro sei ore dall'inizio del processo. Oltre all'aumentata sensibilità della concentrazione proteica ai cambiamenti nel corpo in una direzione o nell'altra, risponde bene alla terapia terapeutica. Pertanto, l'analisi biochimica può essere eseguita per controllare il corso del corso terapeutico..

L'infiammazione è anche indicata da un aumento del numero di leucociti - leucocitosi. Questa condizione è nota per avvelenamento, infezioni causate da batteri, malattie del fegato, allergie, leucemia. La conta dei leucociti aumenta dopo un lungo ciclo di trattamento con alcuni farmaci. Dopo aver mangiato, sforzo fisico, con malattie, viene anche registrato un aumento del numero di leucociti..

Ridurre la concentrazione di queste cellule - leucopenia - di solito avverte dello sviluppo di alcune infezioni virali. Anche il numero di leucociti diminuisce durante l'assunzione di farmaci ormonali, con lo sviluppo di tumori maligni, condizioni che portano all'immunodeficienza.

I neutrofili sono chiamati globuli, che costituiscono la maggior parte dei globuli bianchi. L'infezione è indicata da una diminuzione del numero di cellule mature e da un aumento dei neutrofili di stab. Ciò è dovuto al fatto che alla distruzione dei patogeni muoiono le cellule del sangue segmentate. In questo caso, il midollo osseo compensa la loro carenza con la produzione di più neutrofili, che nel processo accelerato entrano nel sangue senza maturare completamente.

Questo può essere determinato decodificando il test secondo una speciale formula di leucociti. I neutrofili si trovano nel leucogramma quando le cellule maturano, da sinistra a destra, da giovani a completamente mature. Il livello di neutrofili immaturi determina la forza del processo infiammatorio..

Più cellule giovani, più microrganismi patogeni attivi. Si osserva un forte spostamento verso il lato sinistro nella fase attiva di processi infettivi e infiammatori, con neoplasie maligne, avvelenamento.

È necessario un esame del sangue generale per identificare i cambiamenti patologici nel corpo umano. Tale test di laboratorio è considerato il metodo più informativo per diagnosticare molte malattie. È usato in molti campi della medicina. L'analisi regolare consente di determinare tempestivamente la presenza di patologia, il che consente di evitare gravi complicazioni.

Se vengono rilevate varie deviazioni nella composizione del sangue, il medico prescrive un esame aggiuntivo. Se necessario, altri specialisti possono essere coinvolti nella diagnosi per esaminare più accuratamente le condizioni del paziente. Dopo le misure adottate, verrà prescritto un trattamento adeguato..

Affinché la composizione del sangue sia sempre normale, è necessario bilanciare la dieta e aderire a uno stile di vita sano. Carichi di lavoro moderati, buona alimentazione, riposo forniranno emocromi stabili.

Il lettore imparerà dall'articolo che sta mostrando un esame del sangue generale, in quali casi gli viene prescritto, quali indicatori includono un'analisi generale. Come prepararsi alla procedura per il superamento dell'analisi e quali fattori possono influenzare i risultati. Imparerai i valori normali di come cambiano in varie condizioni e malattie del corpo.

L'analisi del sangue è un passo importante nell'esame e nella diagnosi. Gli organi ematopoietici sono sensibili alle influenze fisiologiche e patologiche. Cambiano l'immagine del sangue.

Di conseguenza, l'analisi generale (OAK) è il metodo di analisi più popolare, che aiuta il medico a giudicare le condizioni generali del corpo. Per un esame dettagliato, oltre all'OAC, sono prescritti un'analisi biochimica e un test delle urine generale (OAM). È già stato scritto un articolo separato su ciò che mostra l'analisi generale delle urine. Chi se ne frega, puoi leggere.

Scopriamo cosa mostra un esame del sangue generale, perché lo donano. Un esame del sangue ematologico generale è un importante criterio diagnostico che riflette la risposta del sistema ematopoietico all'azione dei momenti fisiologici e patologici.

L'UCK è di grande importanza per stabilire una diagnosi, soprattutto per le malattie del sangue. KLA copre lo studio di tali indicatori:

  • livello di emoglobina (Hb)
  • globuli rossi
  • globuli bianchi
  • conta piastrinica
  • indicatore di colore
  • conteggio delle leucoformole
  • tasso di sedimentazione degli eritrociti

Se necessario, esaminare il tempo di coagulazione, la durata del sanguinamento. In molti laboratori, l'analisi viene eseguita su analizzatori automatici ematologici. Determinano immediatamente fino a 36 parametri.

Hb - pigmento del sangue, è il componente principale dei globuli rossi. Il suo ruolo è trasportare O2 dai polmoni agli organi, ai tessuti e all'anidride carbonica.

Il livello di emoglobina svolge la funzione principale nella diagnosi di anemia di varie eziologie. Le sue prestazioni sono ridotte.

Un aumento della concentrazione di Hb si verifica con eritremia, eritrocitosi sintomatica, cardiopatia congenita e insufficienza cardiopolmonare. Aumento dell'Hb combinato con un aumento della conta dei globuli rossi.
Nella perdita di sangue acuta, una riduzione significativa di Hb si verifica a 50 g / L. Il contenuto minimo di pigmento nel sangue compatibile con la vita è di 10 g / l.

Se hai problemi con il mal di schiena, ti suggerisco di scoprire quali sono i sintomi e il trattamento dell'osteoporosi spinale, anche il nordic walking con i bastoncini è molto utile, i cui benefici e danni sono descritti nell'articolo - fai clic sul link.

I globuli rossi occupano la maggior parte della massa di cellule del sangue, nella sua composizione contiene emoglobina. La funzione principale è il trasferimento di O2 con l'assistenza di Hb. Inoltre, sono coinvolti i globuli rossi:

  • nell'assorbimento di lipidi, aminoacidi, tossine
  • nei processi enzimatici
  • quando si regola l'equilibrio acido-base del corpo
  • nel regolare l'equilibrio ionico al plasma

Ridurre il numero di globuli rossi è uno dei segni di anemia. Oltre all'anemia, i globuli rossi diminuiscono con un aumento del volume del sangue nel sangue, ad esempio durante la gravidanza.

Un aumento del numero di globuli rossi (eritrocitosi) è caratteristico dell'eritremia. L'UAC nei neonati mostrerà eritrocitosi durante i primi 3 giorni di vita. Negli adulti, si osserva eritrocitosi durante la fame, sudorazione profusa, aumenti..

La conta dei globuli bianchi (L) nel flusso sanguigno è un criterio diagnostico importante. Svolgono funzioni importanti: protettive, trofiche e altre. L'aumento del numero di leucociti oltre 10 × 10 9 / l (g / l) è chiamato leucocitosi.

Molto spesso, la leucocitosi si verifica a seguito di infezioni acute causate da cocchi. Pertanto, KLA mostrerà sicuramente infiammazione, polmonite e cancro del sangue. La leucocitosi è tipica per:

  1. leucemia di vario corso, tumori maligni
  2. processi infettivi infiammatori, purulenti, acuti
  3. uremia
  4. infarto miocardico
  5. avvelenamento tossico, grave perdita di sangue, condizioni di shock, gravi ustioni

L'UCK nell'appendicite acuta mostrerà un aumento del numero di L. Leucocitosi è caratteristica della gravidanza tubarica, rottura della milza, gotta acuta.

Una riduzione della conta dei globuli bianchi al di sotto di 3,5 g / l è chiamata leucopenia. Una tendenza alla leucopenia si riscontra in una popolazione sana ed è spesso ereditaria, ma può dipendere dall'influenza di fattori ambientali esterni (radiazione solare).

A volte si verifica durante il digiuno, con una diminuzione del tono, in un sogno. La leucopenia è tipica per:

  1. infezioni causate da virus e batteri - febbre tifoide, endocardite, salmonellosi, morbillo, influenza, rosolia
  2. lupus eritematoso
  3. hemoblastosis
  4. stomatite negli adulti e nei bambini (leggi di più cliccando sul link)

La comparsa di leucopenia è associata all'inibizione della maturazione cellulare e al rilascio di L dagli organi ematopoietici e alla loro ridistribuzione nel letto vascolare.

Il valore diagnostico del conteggio delle leucoformole è enorme in molte condizioni patologiche. Può essere usato per giudicare la gravità della situazione, l'efficacia della terapia prescritta.

I globuli bianchi includono cellule delle serie linfocitiche, monocitiche, granulocitiche. Per scoprire il loro numero, usa il calcolo della formula dei leucociti -% di contenuto di diversi tipi di leucociti:

  • pugnalare neutrofili e segmentati
  • eosinofili
  • monociti
  • basofili
  • linfociti

I neutrofili svolgono la funzione battericida e virucida. Sono in grado di fagocitosi nei capillari, sono coinvolti in tutte le fasi dell'infiammazione. Pertanto, un aumento del numero di neutrofili mostrerà un'infiammazione nel corpo. La neutrofiliasi (sopra 8 × 10 9 / l) è presente in qualsiasi processo suppurativo, sepsi.

Gli eosinofili hanno un effetto disintossicante. In grandi quantità, si trovano nel fluido tissutale, nella mucosa intestinale, nella pelle.

Un aumento del numero di eosinofili (eosinofilia) nel sangue mostra allergie in un bambino e in un adulto, la presenza di vermi nel corpo. L'infezione da parassiti è la base dell'eosinofilia prolungata. A volte gli organismi semplici lo causano.

L'eosinofilia è associata a malattie del tessuto connettivo - poliarterite, artrite reumatoide, tumori, in particolare con metastasi e necrosi.

L'eosinopenia (diminuzione) è tipica di un processo tossico infettivo nel periodo postoperatorio. E indica la gravità della condizione.

I basofili hanno una proprietà anticoagulante. Coinvolto in processi infiammatori e allergici. La basofilia si verifica con una reazione allergica a cibo, droghe, proteine ​​estranee. In oncologia: leucemia mieloide cronica, mielofibrosi, eritremia, linfogranulomatosi.

È caratteristico della colite ulcerosa, trattamento con estrogeni. La basofilia è probabile durante l'ovulazione e la gravidanza, con carcinoma polmonare, anemia di origine sconosciuta, carenza di ferro.

I monociti hanno la capacità di fagocitosi. Attivamente fagocitosi (assorbono) detriti cellulari, piccoli corpi estranei, plasmodia della malaria, tubercolosi da micobatterio.

Con la tubercolosi nel sangue, si osserva la monocitosi - un aumento del numero di monociti. La monocitopenia è osservata con ipoplasia dell'emopoiesi.

I linfociti sono importanti per l'immunità. Inoltre, i linfociti prendono parte alla lotta contro le infezioni e svolgono anche funzioni trofiche in luoghi di infiammazione e ferite. La linfocitosi è possibile con mononucleosi infettiva, tubercolosi, sifilide.

Un elemento formato del sangue, è coinvolto nei processi di emostasi. La trombocitosi (un aumento del numero di tr) può essere osservata in condizioni fisiologiche dopo uno sforzo fisico, a causa dell'eccitazione del sistema nervoso. La trombocitosi si verifica quando:

  1. lesioni muscolari
  2. bruciore, asfissia, dopo perdita di sangue e rimozione della milza
  3. leucemia - eritremia, leucemia mieloide

La trombocitopenia (una diminuzione del numero di tr) in condizioni fisiologiche si verifica durante la perdita di sangue mestruale nelle donne, dopo l'istamina. In condizioni patologiche, la trombocitopenia si verifica con:

  1. porpora piastrinica idiopatica
  2. intossicazione tossica
  3. condizioni tossiche infettive - sepsi, meningococco, scarlattina, difterite, tifo
  4. condizioni tossico-allergiche - l'effetto di allergeni da droghe e alimenti
  5. malattie parassitarie e infettive
  6. malattie dell'ematopoiesi del midollo osseo, leucemia, mieloma

In questo caso, il fattore autoimmune è di grande importanza: la formazione di anticorpi contro le loro piastrine.

Un aumento dell'ESR può verificarsi in condizioni fisiologiche - durante la gravidanza, durante il digiuno durante l'assunzione di cibo secco, dopo la vaccinazione, durante l'assunzione di determinati farmaci.

Un cambiamento nella VES in patologia ha un significato diagnostico e prognostico. E funge da indicatore dell'efficacia del trattamento. L'ESR aumenta con:

  • infezioni e infiammazioni
  • processi purulenti
  • reumatismo
  • malattie renali, malattie del fegato (incluso ristagno della bile)
  • infarto del miocardio, tumori maligni, anemia

Diminuzione dei valori di VES si trovano in processi accompagnati da coagulazione del sangue. Qualche volta osservato con nevrosi, epilessia, shock anafilattico, con eritremia.

L'ematocrito (Ht) è il rapporto tra plasma e elementi sagomati. Un aumento di Ht si verifica con difetti cardiaci ed è accompagnato da cianosi, con eritrocitosi.

La riduzione dell'ematocrito è tipica per varie anemie nella seconda metà della gravidanza.

Indicatore di colore o colore: la quantità relativa di Hb nei globuli rossi. Una diminuzione di questo valore si verifica con carenza di ferro..

Un aumento dell'indice del colore si osserva con anemia, carenza di vitamina B.12 (cianocobalamina), acido folico. Accompagna la cirrosi epatica, la malattia della tiroide, si verifica durante la terapia con citostatici, l'assunzione di contraccettivi e l'uso di anticonvulsivanti.

Una fase importante nella valutazione del risultato di un UAC è la determinazione di una differenza nella patologia dalla norma. Per fare questo, si dovrebbero definire normali indicatori: si tratta di indicatori che si trovano nelle persone sane. Possono variare in base al sesso..

IndiceValori normali
uominidonne
Emoglobina, Hb125-170 g / l105-155 g / l
Globuli rossi, Er3,8 - 5,5 T / L3,5 - 4,9 T / L
Globuli bianchi, L3,8 - 9,5 g / l
ematocrito40-50%38 - 47%
ESR1 - 10 mm / h2 - 12 mm / h
Piastrine, tr150-380 × 10 9 / l
Formula dei leucociti:

Quando si valutano i risultati dei test, è necessario ricordare che le deviazioni al di fuori della norma non indicano necessariamente la presenza di una malattia.

Quando si interpretano i risultati, è necessario scoprire se le deviazioni sono di natura fisiologica. Non dimenticare la variabilità della norma associata alle caratteristiche personali.

Interpretando i risultati, è necessario tenere conto di molti fattori: età, genere, malattie concomitanti, assunzione di farmaci, condizioni di vita e molto altro. Pertanto, un medico dovrebbe farlo..

I risultati degli studi di laboratorio sono significativamente influenzati dal luogo e dalla tecnica di assunzione di materiale biologico. Nella pratica medica, usano spesso sangue dai capillari. Di solito viene prelevato dalla polpa dell'anulare, in casi difficili - dal lobo dell'orecchio.

Una foratura è fatta dal lato, c'è una rete capillare più spessa. Il sangue dovrebbe fluire per gravità in modo che non vi sia miscelazione del fluido tissutale, il che porterà a una distorsione del risultato. Per la ricerca, il sangue capillare dovrebbe essere preso:

  1. con ampie ustioni del corpo, in particolare le mani
  2. se vene piccole o inaccessibili, con obesità
  3. nei pazienti inclini alla trombosi
  4. nei neonati

Attualmente, il sangue dal letto venoso è venerato come il miglior materiale per l'analisi clinica generale. Ciò è dovuto all'uso di analizzatori ematologici. Con il loro aiuto, ai nostri giorni, conduciamo l'UCK. Sono progettati e standardizzati per il trattamento del sangue venoso..

Quando si preleva il sangue da una vena, sono necessarie anche alcune regole. Il posto migliore per prelevare il sangue è la vena ulnare. Non è necessario applicare un laccio emostatico per più di 2 minuti, questo porterà ad un aumento degli elementi cellulari nel flusso sanguigno.

Quando si valutano i risultati dei test, è necessario tenere conto di una serie di fattori che li influenzano. Chiamiamo il più significativo:

  • l'assunzione e la composizione del cibo, la nutrizione
  • lo stress fisico ha un effetto transitorio e duraturo sui risultati
  • lo stress nervoso aumenta la leucocitosi
  • farmaci
  • posizione del corpo durante la procedura di assunzione
  • sito e tecnica di prelievo del sangue
  • tempi e condizioni per la consegna del biomateriale al laboratorio

Tra gli altri fattori che influenzano i risultati, ha senso l'età del paziente, il sesso e la temperatura ambiente. Le tendenze dannose come il fumo e l'alcool hanno una grande influenza. Portano ad un aumento della concentrazione di Hb e del numero di globuli rossi. La conta dei globuli bianchi diminuisce.

Si raccomanda di donare il sangue al mattino presto, dopo 12 ore di digiuno. In casi eccezionali, puoi bere tè senza zucchero. Inoltre, dovrebbe:

  1. in accordo con il medico, annullare i farmaci un giorno prima del test
  2. non donare sangue dopo fisioterapia, esame radiografico
  3. non donare il sangue immediatamente dopo uno sforzo mentale e fisico
  4. astenersi dal fumare 1 ora prima della procedura
  5. rifiutare cibi grassi e piccanti, alcool 48 ore prima della procedura
  6. vai a letto alla solita ora, alzati entro un'ora prima del prelievo di sangue

Gli esami ripetuti devono essere eseguiti alle stesse ore, poiché la composizione morfologica del sangue è predisposta alle fluttuazioni diurne..
Suggerisco di guardare un video su come viene eseguito un esame del sangue generale:

Non trascurare le regole di preparazione per la procedura di ricerca e i risultati falsi non hanno paura di te!

Quindi, ora il lettore sa cosa mostra l'esame del sangue generale, lo scopo della sua nomina, quali indicatori includono l'analisi generale. Come prepararsi alla procedura di analisi e quali fattori influenzano i risultati. Abbiamo imparato i valori normali di come cambiano in varie condizioni e malattie del corpo.

Hai ancora domande? Chiedi nei commenti.

La diagnosi differenziale di artrite, artrosi dell'articolazione del ginocchio solleva molte domande. Anche un medico esperto non può immediatamente fare una diagnosi corretta in base al quadro clinico. Sorge spesso la domanda: quali test dovrebbero essere eseguiti per chiarire la diagnosi.

Spesso l'artrite dell'articolazione del ginocchio è asintomatica, senza segni definiti..

In questo caso, la corretta diagnosi di laboratorio ti permetterà di fare la diagnosi corretta, prescrivere un trattamento che migliora la condizione in breve tempo. Un metodo diagnostico obbligatorio per l'artrite è un esame del sangue. I risultati dipenderanno dalla forma della malattia, dalla gravità del decorso..

Un esame del sangue generale per l'artrite del ginocchio riflette i segni comuni di infiammazione.

In una persona sana, il livello di emoglobina varia da 120 a 150 grammi per litro. Con l'artrite reumatoide, un processo infiammatorio cronico porta a una graduale deplezione della sintesi dei globuli rossi, lo sviluppo dell'anemia. La gravità dell'anemia nel caso di una diagnosi confermata di artrite reumatoide è proporzionale all'intensità del processo infiammatorio.

Tipi di anemia riscontrati nell'artrite cronica:

  1. Anemia normocromica - caratterizzata da un indice di colore conservato con una diminuzione del numero di globuli rossi per unità di volume di sangue.
  2. Anemia ipocromica: l'indice di colore è ridotto, il numero di globuli rossi è ridotto.
  3. Anemia normocitica - caratterizzata dalla conservazione del diametro dei globuli rossi.
  4. Anemia microcitica - una diminuzione del diametro dei globuli rossi.

L'anemia da artrite reumatoide è da lieve a grave.

Un altro indicatore che caratterizza la presenza di un processo infiammatorio è considerato un aumento del numero di leucociti in un'unità del volume del sangue.

La norma per un adulto sano è il numero di leucociti da 4 a 9 * 10. La leucocitosi con artrite è da moderata a grave.

La velocità di eritrosedimentazione (VES) è un indicatore della presenza di infiammazione nel corpo umano. L'indicatore determina la velocità con cui i globuli rossi si depositano sul fondo di una provetta di laboratorio. La velocità dipende dalla densità della proteina plasmatica, che è associata alla presenza nel plasma di mediatori proteici dell'infiammazione. I frammenti di proteine ​​in questo momento vengono assorbiti sulle pareti dei globuli rossi, rendendoli più pesanti e inducendoli a depositarsi più velocemente. In una persona sana, l'indicatore non supera i 10-15 millimetri all'ora.

L'ESR non è particolarmente specifico per alcun tipo di malattia, un segno comune della presenza di un processo infiammatorio non specifico. Con l'artrosi, il livello di VES rimane normale, funge da criterio di differenziazione..

Il valore dell'indicatore è proporzionale all'intensità del processo infiammatorio.

Affinché un esame del sangue generale mostri risultati affidabili, è necessario conoscere le regole di consegna. Questo viene fatto al mattino a stomaco vuoto. Per diversi giorni, dovresti abbandonare l'uso di cibi ricchi di grassi animali. Il giorno prima dovrebbe limitare l'attività fisica. Coloro che sono venuti al laboratorio clinico da soli dovrebbero sedersi, fare una pausa prima di fare un esame del sangue generale.

Il criterio esatto che determina il livello del processo infiammatorio è la proteina C-reattiva (CRP). Determinazione nel plasma - un importante criterio diagnostico per l'artrite.

Il liquido sinoviale risponde aumentando le proteine ​​al processo infiammatorio. Nel sangue di persone sane, la quantità non è superiore a 0,002 g / l.

Con i processi autoimmuni nel corpo, la concentrazione sale a 10 mg / le più in alto. Il livello di proteina C-reattiva aumenta durante l'esacerbazione della spondilite anchilosante.

La proteina C reattiva è una proteina in fase rapida prodotta nel fegato. Stimola la risposta immunitaria del corpo a un'invasione di un agente infiammatorio.

Alcune ore dopo che l'agente patogeno penetra nel tessuto, questa proteina viene sintetizzata intensamente nel fegato. Dopo un giorno, la concentrazione di proteine ​​nel plasma aumenta di dieci volte. Se il trattamento è prescritto correttamente, la proteina C reattiva diminuisce rapidamente ai livelli normali..

Il lato positivo di questo criterio di laboratorio è che consente la diagnosi differenziale di infezioni virali e batteriche. Con un'infezione virale, gli indicatori proteici aumentano leggermente. Se il processo patologico ha acquisito un decorso cronico, gradualmente il contenuto di questo marker nel sangue del paziente viene ridotto a zero, perde rilevanza diagnostica.

Se la patologia articolare è causata da un'infezione batterica, il contenuto aumenta in modo esponenziale. Decifrare un indicatore di laboratorio richiede attenzione nelle persone anziane che soffrono di malattie croniche.

Questo indicatore di laboratorio aiuta a determinare la presenza nel plasma di formazioni proteiche sintetizzate dall'organismo. Queste proteine ​​agiscono come anticorpi. Il fattore reumatoide è un'immunoglobulina prodotta dal sistema immunitario, che produce un attacco ai tessuti del corpo.

Spesso l'infezione da streptococco beta-emolitico porta allo sviluppo del processo. Il fattore reumatoide determina quali processi autoimmuni si verificano nel corpo.

In una persona sana, la norma del fattore reumatoide è compresa tra 0 e 14 UI per ml. Un aumento del livello del fattore reumatoide nel sangue indica la presenza di lesioni da clamidia, la presenza di altre infezioni trasmesse principalmente attraverso il contatto sessuale.

Il fattore reumatoide non è sempre determinato per le malattie articolari. La diagnosi deve tenere conto dei dati di laboratorio, del quadro clinico, dei risultati degli esami strumentali. Il liquido sinoviale può contenere fattore reumatoide.

Questi indicatori consentono di determinare l'attività immunologica dell'attuale malattia acuta e cronica.

Se il fluido biologico mostra un eccesso di proteine ​​che agiscono come antigeni, gli anticorpi perdono la loro capacità di neutralizzarli. Di conseguenza, si formano complessi immunitari nel sangue che si depositano sulle pareti dei vasi sanguigni, sulle superfici delle membrane articolari e in altri organi. Il risultato del processo patologico è lo sviluppo di processi infiammatori reattivi dell'articolazione del ginocchio, altro.

I complessi immunitari che circolano liberamente nel plasma sono a diretto contatto con i globuli rossi. Non hanno un effetto dannoso sugli organi. La concentrazione di CEC libera nel sangue sta diventando sempre più diagnostica.

Una dipendenza diretta dello sviluppo del processo patologico dell'articolazione del ginocchio è stata identificata nei casi di lupus eritematoso sistemico.

L'indicatore viene preso in considerazione nella diagnosi delle malattie reumatologiche. Il livello influenza direttamente il quadro clinico, il trattamento prescritto.

L'alta concentrazione nel siero di complessi immunitari circolanti nei pazienti affetti da artrite reumatoide, testimonia a favore della natura sistemica del processo patologico, richiede ulteriori ricerche.

Quando viene effettuata la diagnosi di laboratorio delle immunoglobuline, dei complessi immunitari circolanti, vale la pena prendere in considerazione l'aumento del contenuto di non meno di 2-3 volte. In una persona sana, i complessi immunitari circolanti non vengono rilevati.

Questo indicatore sierologico è spesso determinato nella diagnosi di laboratorio delle malattie reumatologiche delle articolazioni, in particolare del ginocchio. Rilevante nella diagnosi iniziale. Il metodo diagnostico è indispensabile come metodo di screening per escludere malattie sistemiche del tessuto connettivo con danno articolare predominante..

Durante lo studio, viene utilizzato il metodo di immunofluorescenza indiretta. Si stima l'intensità della colorazione dei nuclei cellulari..

Il metodo rivela la presenza di immunoglobuline di varie classi, il metodo è sensibile alle immunoglobuline delle classi G. Gli anticorpi appartenenti al gruppo A, M sono più difficili da determinare con il metodo. L'analisi degli anticorpi antinucleari è considerata affidabile alla diluizione di 1k 20, diluizioni inferiori mostrano una reazione falsa positiva.

L'analisi biochimica per gli anticorpi antinucleari non è specifica per le malattie articolari, deve essere utilizzata in combinazione, sono prescritti studi strumentali, di laboratorio.

Esistono quattro tipi principali di colorazione con colorante fluorescente..

  1. Tipo diffuso, omogeneo. C'è un bagliore di tutto il nucleo cellulare.
  2. Colorazione sotto forma di singoli punti a causa della presenza di gruppi specifici di anticorpi.
  3. Colorazione periferica sotto forma di un bordo luminoso brillante che circonda la parte esterna della struttura nucleare. La colorazione è causata da anticorpi nel DNA a due filamenti.
  4. Bagliore di nucleoli. La colorazione articolare è rara.

Una patologia caratteristica è la sconfitta delle piccole articolazioni del piede, meno spesso dell'articolazione del ginocchio.

Un segno caratteristico dell'infiammazione gottosa è un aumento dei livelli di acido urico. Normalmente, negli uomini, l'indicatore biochimico non supera 460 μM / L, per le donne inferiori a - 330 μM / L.

Esiste una categoria di persone sane in cui il livello di acido urico nel plasma è aumentato, mentre non soffrono di gotta. Sono stati rilevati numerosi casi del quadro clinico dell'infiammazione dell'articolazione del ginocchio con normali parametri di laboratorio. È necessario condurre uno studio aggiuntivo sulla quantità di acido urico nelle urine quotidiane..

I parametri biochimici per la gotta sono determinati da un aumento dei seguenti componenti:

  1. L'aptoglobina è una proteina il cui scopo principale è il legame dell'emoglobina libera. In una persona sana, la concentrazione non supera i 450-1600 mg per 1 litro di sangue
  2. Il seromucoid è una frazione complessa di proteine ​​plasmatiche che hanno catene di carboidrati nella composizione chimica. La norma per questo indicatore non deve superare 1,6 mmol per litro.

Con l'infiammazione gottosa, viene determinato un indicatore non specifico generale: un aumento dell'ESR, un cambiamento nella quantità di fibrina.