Image

Coltura batteriologica su Staphylococcus aureus (Staphylococcus aureus) con identificazione di microrganismi e determinazione della sensibilità agli antibiotici

L'accettazione del biomateriale per questo studio può essere annullata 2-3 giorni prima delle festività ufficiali, a causa delle caratteristiche tecnologiche della produzione! Specificare le informazioni nel contact center.

Attenzione! Il costo dell'analisi è indicato per ogni singola località.

Spettrometria MASS al momento del volo (MALDI-TOF)

Questa analisi è uno studio microbiologico che consente di rilevare l'infezione da Staphylococcus aureus, un batterio condizionatamente patogeno che causa infezioni da stafilococco, in particolare infezioni nosocomiali. Lo studio consente non solo di confutare o confermare la presenza di infezione da stafilococco, ma anche di identificare lo specifico agente causale della malattia e determinarne la sensibilità a vari antibiotici. L'analisi è prescritta durante la diagnosi di malattie infettive e infiammatorie causate dallo Staphylococcus aureus, nonché per la selezione e la valutazione dell'efficacia della terapia antibiotica. Può anche essere utilizzato per rilevare il trasporto di batteri, durante la diagnosi differenziale di una serie di malattie che si verificano con sintomi simili, ad esempio faringite e tonsillite, leucemia, infezioni respiratorie acute, tonsillite cronica. Le indicazioni ai fini dello studio sono segni di trasporto o infezione batterica causati dallo Staphylococcus aureus, nonché infezioni nosocomiali. Inoltre, l'analisi può essere assegnata alle donne in gravidanza, ai pazienti prima del ricovero in ospedale, e fa anche parte di un esame regolare, che viene svolto da lavoratori nel campo della ristorazione e della salute.

Lo stafilococco aureo è un tipo di batterio condizionatamente patogeno che vive più spesso nelle istituzioni mediche.

Questo tipo di batterioscopia consente di confermare o negare la presenza di Staphylococcus aureus nel corpo umano, nonché di controllare il livello della sua sensibilità a vari tipi di antibiotici.

Le principali indicazioni per i test per Staphylococcus aureus

Gli esami del sangue di laboratorio per i medici dello Staphylococcus aureus prescrivono per:

  • determinare il tipo di malattia infettiva e infiammatoria in un paziente il cui agente causale è il microrganismo selezionato Staphylococcus aureus;
  • riconoscimento di una persona come portatore batterico AF;
  • selezione di una terapia farmacologica efficace e valutazione della forza del suo effetto sullo Staphylococcus aureus;
  • diagnosi differenziale di malattie in cui si osservano sintomi simili - faringite, tonsillite, tonsillite, infezioni respiratorie acute.

Si raccomanda inoltre di seminare S aureus nelle donne in gravidanza e nei pazienti in fase di richiesta di ricovero. Nel nostro centro, puoi anche essere esaminato per la presenza di stafilokokus aurerys nell'analisi delle feci: questa è una delle principali opzioni di esame, che normalmente deve essere passata regolarmente a tutti gli operatori sanitari e della ristorazione.

Quello che devi sapere su un esame del sangue per stafilococco aureo?

Lo stafilococco aureo vive sulle mucose e sulla pelle della maggior parte delle persone, senza causare loro alcun problema. In una serie di condizioni favorevoli, il batterio entra nel flusso sanguigno, che utilizza come rete di trasporto per la consegna a vari organi. Un esame del sangue per stafilococco aureo rivela una serie di pericolose varianti di infezione del corpo.

Come stafilococco appare nel flusso sanguigno?

Sulla pelle e sulle mucose degli esseri umani, gli scienziati hanno trovato 14 varietà di stafilococchi. Questi sono batteri rotondi (cocchi), che si uniscono in gruppi di colonie (stafilococco - gruppo). La maggior parte di essi è completamente sicura per l'uomo, ma le tre varietà sono condizionatamente patogene - se non hanno successo, possono causare malattie.

Tipi patogeni di stafilococchi:

  • saprofiti;
  • epidermica;
  • Staphylococcus aureus.

La prima varietà è relativamente innocua, il suo principale vantaggio è che praticamente non influenza i neonati per i quali lo stafilococco è più pericoloso. Lo stafilococco saprofita è il colpevole di molte malattie della sfera urogenitale femminile, poiché il suo habitat si trova qui.

Lo stafilococco epidermico può essere trovato su tutte le superfici del corpo umano, sebbene, nonostante il nome (epidermide - pelle), il batterio non porti mai a lesioni superficiali. Ma nel caso di infezione di impianti interni (vasi, articolazioni, valvole e altri), questo agente patogeno è quasi sempre il colpevole.

Lo stafilococco aureo non è pericoloso sulla superficie della pelle o delle mucose: penetra nel corpo attraverso varie lesioni cutanee: ferite, suture chirurgiche, microtrauma, ferita ombelicale di neonati, siti di inserimento del catetere e molti altri.

Una volta nel flusso sanguigno, l'agente patogeno può causare una grave infezione generale - sepsi o avvelenamento del sangue, o penetrare in qualsiasi tessuto e organo del corpo, causando sintomi di alcune infezioni.

I sintomi dell'infezione intestinale con stafilococco sono riportati nell'articolo https://otparazitoff.ru/stafilokokk/zolotistyiy-v-kishechnike.html

La maggior parte delle persone è costantemente o periodicamente portatrice di Staphylococcus aureus, il batterio mantiene la capacità di infettare nell'ambiente per lungo tempo, specialmente sulle particelle di polvere.

Staphylococcus aureus è resistente a vari metodi antisettici e di disinfezione:

  • non ha paura dell'alcool, può decomporre il perossido di idrogeno in atomi di idrogeno e ossigeno e assorbire quest'ultimo;
  • è difficile uccidere facendo bollire;
  • molto tempo non muore alla luce solare diretta;
  • normalmente si sente in soluzioni saline concentrate, quindi non gli interessa la protezione antibatterica naturale del corpo umano: il sudore.

Ciò che minaccia l'agente patogeno di entrare nel flusso sanguigno?

Lo Staphylococcus aureus ha molte caratteristiche che lo rendono pericoloso, i principali tra questi sono i fattori di patogenicità. Senza di essi, qualsiasi microbo patogeno non è altro che un piccolo microrganismo che non ha proprietà speciali. I fattori di patogenicità determinano il danno che i batteri possono causare al corpo..

Se la difterite bacillo con una sola tossina nell'arsenale è in grado di causare una malattia piuttosto insidiosa, cosa possiamo dire dello Staphylococcus aureus, che ha circa dieci diverse tossine a sua disposizione e oltre a loro:

  • emolisine - sostanze che possono danneggiare le cellule del sangue e un numero di altre cellule;
  • la microcapsula e la parete cellulare sopprimono l'attività fagocitica del sistema immunitario, facilitando la distribuzione di stafilococco in tutto il corpo;
  • vari enzimi, ognuno dei quali svolge il proprio compito, ad esempio, riduce la coagulazione del sangue, interrompe la sua normale circolazione, causando la carenza di ossigeno nei tessuti, distruggendo varie cellule.

Ogni elemento di una pallina stazionaria, che, in sostanza, è lo Staphylococcus aureus, ogni reazione chimica che vi procede mira a causare il massimo danno al corpo infetto.

Tuttavia, lo Staphylococcus aureus è estremamente pericoloso per le persone con sistema immunitario indebolito, compresi neonati prematuri, neonati con varie patologie, anziani, pazienti indeboliti a causa di altre malattie che hanno subito un trapianto di organi e così via. Solo negli Stati Uniti vengono registrate ogni anno oltre centomila infezioni causate da Staphylococcus aureus, di cui molte morti.

Tipi di test sui batteri

Lo stafilococco aureo è un batterio piogenico, cioè provoca processi infiammatori purulenti. Il pus formato a seguito di infezione da stafilococco viene esaminato al microscopio o seminato per studiare il quadro batteriologico..

A seconda della malattia specifica, il sangue, l'espettorato, le feci e altre secrezioni sono sottoposti a esame batteriologico. Innanzitutto, viene determinata una coltura pura dei batteri, quindi un ceppo specifico. Staphylococcus aureus determina la presenza di alcuni fattori patogenetici.

Esiste uno studio per determinare l'origine e i percorsi dell'infezione da stafilococco: il fagotipo. La stessa tecnica consente di scegliere farmaci (antibiotici o batteriofagi) per la varietà selezionata di Staphylococcus aureus.

Durante il fagotipo l'agente patogeno selezionato viene posto in diverse tazze con un mezzo nutritivo. In ogni contenitore aggiungere sostanze, la cui sensibilità deve essere determinata.

Nella tazza, dove è presente una sostanza (fagi), a cui lo Staphylococcus aureus è sensibile, la membrana batterica collasserà e appariranno aree sterili nel contenitore.

Terapia della malattia

Il più accettabile fino ad oggi è il trattamento delle infezioni batteriche, compreso lo stafilococco, con antibiotici.

Informazioni generali sulle infezioni da stafilococco nel video:

I beta-lattamici (ossicillina, meticillina e molti altri) sono i più efficaci e ampiamente applicabili. Le armi più "pesanti" sono le cefalosporine. Tuttavia, contro i ceppi resistenti alla meticillina, che recentemente sono comparsi sempre più, i gruppi di farmaci elencati non sono efficaci. In questo caso, il trattamento viene effettuato utilizzando vancomicina e fluorochinoloni..

In caso di avvelenamento del sangue, il corso del trattamento, oltre agli antibiotici, include l'introduzione di Ig immunoglobuliniche con un effetto anti-stafilococco. Nelle infezioni croniche causate dallo Staphylococcus aureus (stessa sepsi, furunculosi e molti altri), è necessario aumentare la produzione di anticorpi antitossici e antimicrobici nel corpo. Ciò si ottiene con la somministrazione di toxoid e auto vaccino..

Superbatteri Super-Trattamento

Non sono trascorsi cento anni dalla scoperta degli antibiotici e l'Organizzazione mondiale della sanità (OMS) prevede che entro il 2020 l'umanità rimarrà sola con i batteri senza mediazione di antibiotici. La colpa è dei superbatteri.

Si tratta di ceppi speciali che hanno sviluppato una resistenza agli antimicrobici, che ogni anno la scienza farmaceutica inventa sempre meno. I batteri sono i più antichi organismi del pianeta la cui adattabilità alle condizioni avverse è stata affinata per milioni di anni..

Le seguenti condizioni hanno contribuito ad adattarsi ai batteri:

  • la selezione di antibiotici da parte dei medici con la forza bruta, anziché utilizzare test speciali;
  • automedicazione - l'uso da parte di pazienti di antibiotici che sono inefficaci contro gli agenti causali della loro malattia;
  • corso incompleto del trattamento, quando il paziente interrompe l'assunzione del farmaco, i sintomi difficilmente scompaiono.

In ciascuno di questi casi, i batteri sono sopravvissuti, hanno studiato le sostanze usate contro di loro e hanno registrato cambiamenti nelle proprie reazioni a livello cromosomico. Esistono sette di questi batteri che sono riusciti ad adattarsi alle armi sviluppate contro di loro, tra cui lo Staphylococcus aureus.

Mentre i superbatteri si trovano principalmente negli ospedali, dove ci sono due condizioni importanti per loro:

  • farmaci che possono essere studiati;
  • persone immunocompromesse che possono facilmente affinare le strategie di risposta antimicrobica.

Gli scienziati di tutto il mondo stanno lavorando allo sviluppo di nuove direzioni nel trattamento delle infezioni causate dai super batteri. Già pochi sperano in una svolta nell'invenzione degli antimicrobici. La direzione principale in cui viene condotto lo sviluppo è immunobiologica. Si concentra sull'uso di batteriofagi - virus scoperti prima degli antibiotici. Questi virus regolano naturalmente il numero di batteri nella biosfera del pianeta..

Prevenzione delle infezioni da stafilococco

Esistono vari modi per prevenire l'infezione da stafilococco, utilizzato per i lavoratori dell'industria alimentare, della medicina e di altri settori sociali. Ma cosa dovrebbe fare una persona normale per non ammalarsi o, in casi estremi, riprendersi rapidamente senza conseguenze?

Il modo principale è rafforzare il sistema immunitario. Consiste principalmente in una dieta equilibrata (una quantità equilibrata di grassi, proteine, carboidrati, vitamine e minerali nella dieta) e il rifiuto di mangiare troppo. Il fegato è un elemento importante non solo del sistema digestivo, ma anche del sistema immunitario, sovraccaricandolo con la funzione digestiva, una persona riduce la resistenza del suo corpo.

Nell'infanzia, la seconda condizione più importante è l'assenza di surriscaldamento del corpo e negli adulti - una quantità sufficiente di movimento fisico che regola l'equilibrio ormonale nel corpo.

Materiale video del Dr. Komarovsky sulle differenze tra il trasporto di stafilococco e l'infezione causata da questo patogeno:

Qualsiasi infezione batterica deve essere trattata solo sotto la supervisione di uno specialista competente e solo sulla base di studi sulla sensibilità dell'agente patogeno a determinati farmaci.

Le infezioni intestinali, indipendentemente dal patogeno, non vengono trattate con farmaci! Una dieta affamata e una bevanda pesante per compensare la perdita di liquidi sono le uniche misure necessarie per aiutare il corpo a far fronte alla malattia stessa.

Staphylococcus nel sangue di un adulto e un bambino: sintomi, dove eseguire i test, il trattamento

Il corpo umano è abitato da molti batteri benefici che svolgono determinate funzioni e partecipano al metabolismo. Oltre a loro, la microflora è costituita da rappresentanti opportunistici di questa specie, che sono pericolosi per la salute solo in determinate circostanze.

Probabilmente uno dei microbi più famosi - stafilococco, appartiene a tale, e alcune delle sue varietà possono portare a gravi malattie e persino alla morte. Il batterio può vivere in varie parti del corpo - sia in superficie che all'interno degli organi, e il suo effetto sarà determinato dal numero.

Cosa fare in questa situazione? Per iniziare, ti consigliamo di leggere questo articolo. Questo articolo descrive i metodi per il controllo dei parassiti. Si consiglia inoltre di contattare uno specialista. Leggi l'articolo >>>

Allo stesso tempo, lo Staphylococcus aureus nel sangue porta alla condizione più pericolosa, perché questo tipo si riferisce ai microbi patogeni. La sua introduzione diventa la causa dello sviluppo di malattie veloci e pericolose che si stanno diffondendo rapidamente attraverso il sistema circolatorio, colpendo gli organi vitali.

Qual è lo stafilococco nel sangue

Gli stafilococchi sono una famiglia diffusa di microrganismi. I suoi rappresentanti diventano la causa di un gran numero di malattie che vanno dall'acne ordinaria alla sepsi o all'infiammazione delle membrane cardiache. Alcuni tipi di questo batterio possono infettare qualsiasi tessuto del corpo, causando processi purulenti in rapido sviluppo..

Tutti i rappresentanti degli stafilococchi hanno una forma sferica, sono caratterizzati dalla formazione di colonie o grappoli nell'aspetto simile all'uva. Questo divenne il prerequisito per il nome - "cocchi", che in greco antico significa "grano". Gli stafilococchi sono un gruppo abbastanza grande, che comprende 27 specie e 14 di loro sono abitanti più o meno frequenti di organi mucosi e superfici della pelle.

E anche il batterio è diffuso in natura e una persona è spesso esposta alle infezioni dall'esterno. Tuttavia, solo 4 specie possono portare a malattie. Questi includono 3 tipi di stafilococchi condizionatamente patogeni: epidermici, saprofiti ed emolitici e uno patogeno - dorato, che rappresenta la flora patogena.

Quali malattie provoca lo stafilococco?

Lo stafilococco aureo è in grado di colpire la maggior parte dei tessuti del corpo umano. In totale, ci sono più di cento malattie, la cui causa è l'infezione da stafilococco. L'infezione da stafilococco è caratterizzata dalla presenza di molti meccanismi, percorsi e fattori di trasmissione diversi.

Lo Staphylococcus aureus può facilmente penetrare piccoli danni alla pelle e alle mucose nel corpo. L'infezione da stafilococco può portare a varie malattie - che vanno dall'acne (acne) e termina con la peritonite (processo infiammatorio del peritoneo), l'endocardite (processo infiammatorio del rivestimento interno del cuore) e la sepsi, che è caratterizzata da mortalità nella regione dell'80%. Nella maggior parte dei casi, un'infezione da stafilococco si sviluppa con una diminuzione dell'immunità locale o generale, ad esempio dopo un'infezione virale respiratoria acuta (ARVI).

La polmonite acquisita in comunità causata dallo Staphylococcus aureus è rara, ma questo tipo di stafilococco patogeno è il secondo patogeno più importante tra tutti i patogeni nei reparti ospedalieri (Pseudomonas aeruginosa è al primo posto).

Infezioni nosocomiali o nosocomiali possono verificarsi a causa della penetrazione di Staphylococcus aureus attraverso vari cateteri o da danni alle ferite alla pelle all'interno del corpo..

Lo stafilococco aureo è il principale agente causale delle infezioni muscoloscheletriche. Questo batterio patogeno nel 75% dei casi provoca artrite settica (infettiva) in bambini e adolescenti.

Staphylococcus aureus può causare le seguenti malattie:

  • rinite;
  • sinusite;
  • faringite;
  • laringite;
  • bronchite;
  • polmonite;
  • osteomielite;
  • avvelenamento del cibo;
  • pyoderma;
  • sindrome dei bambini ustionati.

Sintomi

Le manifestazioni cliniche specifiche dell'infezione da stafilococco dipendono dal sito di introduzione del microrganismo e dal grado di diminuzione dell'immunità nel paziente. Ad esempio, in alcune persone, l'infezione termina con una semplice ebollizione e in pazienti indeboliti con ascesso e flemmone, ecc.

Sintomi comuni caratteristici dello Staphylococcus aureus negli adulti:

  • affaticabilità rapida;
  • debolezza generale;
  • mancanza di appetito;
  • dolori alle ossa e alle articolazioni;
  • nausea e vomito;
  • febbre.

Questi sono segni comuni di infezione da batteri nocivi. A seconda della forza del sistema immunitario e della resistenza dei sistemi del corpo, questo elenco può essere integrato da altri sintomi, indicando in modo più specifico il tipo di malattia.

Danni alla pelle

Le infezioni della pelle sono caratterizzate da eruzioni cutanee, comparsa di vescicole con contenuto purulento, croste, arrossamenti, sigilli.

ORL e infezioni agli occhi

Salendo sull'epitelio mucoso della gola o del naso, l'infezione da stafilococco provoca la comparsa di tonsillite, otite media, sinusite e altre patologie infiammatorie degli organi ENT o del tratto respiratorio superiore.

Quando lo stafilococco aureo è interessato dai polmoni, si sviluppa una polmonite da stafilococco, caratterizzata dalla comparsa di respiro corto e dolore toracico, grave intossicazione del corpo e formazione di molte formazioni purulente nel tessuto polmonare, che si trasformano gradualmente in ascessi. Quando gli ascessi penetrano nella cavità pleurica, si sviluppa la suppurazione della pleura (empiema).

Quando la mucosa degli occhi è danneggiata, si sviluppa congiuntivite (fotofobia, lacrimazione, gonfiore delle palpebre, secrezione purulenta dagli occhi).

Lo stafilococco aureo colpisce il sistema genito-urinario

L'infezione del tratto urinario causata dallo Staphylococcus aureus è caratterizzata da:

  • disturbo della minzione (rapidità, indolenzimento),
  • una leggera febbre (a volte può essere assente),
  • la presenza di pus, impurità nel sangue e la rilevazione dello Staphylococcus aureus in generale e l'esame batteriologico delle urine.

Senza trattamento, lo stafilococco è in grado di infettare i tessuti circostanti (prostata, tessuto perinefrico) e causare pielonefrite o formare ascessi renali.

Danno al SNC

Se lo Staphylococcus aureus entra nel cervello, è probabile lo sviluppo di meningite o ascesso cerebrale. Nei bambini, queste patologie sono estremamente difficili e le morti non sono rare. Sintomi caratteristici:

  • sindrome da intossicazione;
  • ipertermia;
  • vomito grave
  • i sintomi meningei sono positivi;
  • elementi di un'eruzione cutanea appaiono sulla pelle.

Infezione tossica di origine alimentare

Si sviluppa con l'uso di alimenti infetti o viziati e procede con i fenomeni di enterocolite acuta. Caratterizzato da febbre, nausea, vomito fino a 10 o più volte al giorno, feci molli con una miscela di verde.

Lo stafilococco aureo è un tipo pericoloso di batteri che provoca molte infezioni quando il sistema immunitario del paziente è indebolito. Se trovi i primi sintomi comuni (letargia, nausea, mancanza di appetito), devi consultare urgentemente un medico.

Sistema muscoloscheletrico

Questo agente patogeno è la principale causa di lesioni purulente del sistema muscoloscheletrico (osteomielite e artrite). Tali condizioni patologiche si sviluppano più spesso negli adolescenti.

Negli adulti, l'artrite stafilococcica si forma spesso sullo sfondo di reumatismi esistenti o dopo protesi delle articolazioni.

Qual è il pericolo di Staphylococcus aureus?

Normalmente, lo Staphylococcus aureus vive sulla pelle e sulle mucose di quasi tutte le persone. Ma le persone sane con una buona immunità non soffrono di un'infezione da stafilococco, poiché la normale microflora inibisce la crescita dello stafilococco e non consente di manifestare la sua essenza patogena. Ma quando le difese del corpo si indeboliscono, il microbo "alza la testa" e provoca varie malattie, tra cui infezione del sangue o sepsi.

L'elevata patogenicità dello Staphylococcus aureus è associata a tre fattori.

  • In primo luogo, il microrganismo è altamente resistente agli antisettici e ai fattori ambientali (può resistere all'ebollizione per 10 minuti, all'essiccamento, al congelamento, all'alcool etilico, al perossido di idrogeno, ad eccezione del "verde").
  • In secondo luogo, lo Staphylococcus aureus produce enzimi di penicillinasi e lidasi, il che lo protegge da quasi tutti gli antibiotici della penicillina e aiuta a sciogliere la pelle, comprese le ghiandole sudoripare, e penetrare in profondità nel corpo.
  • E in terzo luogo, il microbo produce endotossina, che porta sia all'intossicazione alimentare che alla sindrome di intossicazione generale del corpo, fino allo sviluppo di shock tossico infettivo.

E, naturalmente, va notato che non c'è immunità allo Staphylococcus aureus e che una persona che ha avuto un'infezione da stafilococco può essere nuovamente infettata..

Lo stafilococco aureo è particolarmente pericoloso per i neonati in ospedale. È negli ospedali che la concentrazione di questo microbo nell'ambiente è elevata, a cui attribuisce grande importanza la violazione delle regole di asepsi e sterilizzazione degli strumenti e del trasporto di stafilococco tra il miele. personale.

Staphylococcus nelle donne nel sangue

Tra gli stafilococchi, che costituiscono una minaccia principalmente per il corpo femminile, spicca il saprofitico, un aumento del numero dei quali può causare un processo infiammatorio nei reni o nella vescica. Va notato che questo accade abbastanza raramente, poiché questa specie è ben controllata dal sistema immunitario. Fatte salve le norme igieniche di base, la probabilità di tale patologia è ridotta al minimo.

Staphylococcus in gravidanza

Le donne in gravidanza e le donne nel periodo postpartum sono a rischio per il rischio di infezione da stafilococco. Ciò è dovuto al fatto che hanno una ridotta funzione immunitaria, c'è una ristrutturazione di tutti i processi metabolici e tali cambiamenti possono causare l'attivazione di stafilococco. Pertanto, è importante testare le donne in posizione e dopo il parto, anche se non vengono rilevati segni evidenti di infezione.

Un risultato positivo non sarà un'occasione per la nomina della terapia antibiotica, ma d'ora in poi la donna dovrebbe monitorare rigorosamente le sue condizioni di salute e seguire rigorosamente tutte le raccomandazioni preventive.

Lo stafilococco aureo è particolarmente pericoloso durante la gestazione, poiché supera facilmente la barriera placentare.

Tale infezione è irta di gravi conseguenze per il bambino: sono colpite sia le membrane che il bambino. Nella maggior parte dei casi, ciò si traduce in un aborto spontaneo (aborto spontaneo). Una donna incinta che ha ricevuto una risposta positiva per l'analisi dello stafilococco dovrebbe tenere conto di tutti i possibili rischi di contrarre un bambino.

Ad esempio, se viene trovato un microbo nella vagina, sarà necessario un trattamento, anche se non ci sono sintomi concomitanti. Dal momento che quando passa attraverso il canale del parto il bambino può essere infettato e questo, a sua volta, gli causerà una grave malattia.

Staphylococcus nei bambini

Il sistema immunitario dei bambini è nella fase di formazione, ed è per questo che lo stafilococco diventa spesso la causa dello sviluppo di una varietà di processi infettivi in ​​essi. Nella maggior parte dei casi, in età prescolare e scolastica, questo microrganismo insieme allo streptococco causa malattie respiratorie come rinite, sinusite, faringite, bronchite e polmonite.

E spesso anche lesioni della pelle. Inoltre, a questa età, la causa del loro aspetto può essere anche quei tipi di batteri che gli adulti non fanno alcun danno - saprofiti ed epidermici. Nei bambini, varie eruzioni cutanee, pustole si formano sulla pelle. Spesso, la malattia ricorda una reazione allergica.

Se in un bambino lo stafilococco entra nell'intestino, il risultato, di regola, sono i disturbi alimentari. Inoltre, la causa di quest'ultimo potrebbe non essere nemmeno il processo purulento stesso, ma l'avvelenamento da rifiuti tossici prodotti da microrganismi patogeni.

Staphylococcus nei neonati

Poiché il batterio è presente in quasi tutto l'ambiente, l'incontro con esso, purtroppo, a volte si verifica quasi nei primi giorni della vita di un bambino. La probabilità di sviluppare un'infezione da stafilococco nel sangue durante questo periodo è molto elevata e può provocare una serie di malattie specifiche che non sono caratteristiche dell'età avanzata. Tra questi ci sono i seguenti problemi dermatologici.

Malattia di Ritter o sindrome della pelle ustionata, la cui principale manifestazione è la formazione di ampie aree della pelle colpita e l'esfoliazione degli strati superficiali dell'epidermide. Questa patologia è causata non dal processo purulento stesso, ma dall'esfoliatina secreta dal microbo - una sostanza tossica, il risultato del suo metabolismo. Tale veleno per i bambini è un grave pericolo, perché può causare lesioni significative..

Neonati del pemfigo: la malattia è caratterizzata dalla formazione di un gran numero di vescicole dolorose. L'infezione da stafilococco può portare allo sviluppo di intossicazione alimentare, mastite purulenta nel bambino e diventare un ostacolo alla guarigione delle ferite.

Staphylococcus

Se un paziente ha stafilococco nel sangue, solo un medico può determinare come trattare un paziente. L'unico trattamento efficace è antibiotici..

Ma ora, che tipo di farmaco sarà efficace in ogni caso particolare, mostrerà un antibiotico. Quindi senza una ricerca preliminare non si può fare. Altrimenti, il successo del trattamento non può essere previsto..

Tradizionalmente, uno di questi farmaci è prescritto per la terapia antibiotica:

  • amoxicillina;
  • cefazolina;
  • eritromicina;
  • cephalotin;
  • vancomicina;
  • claritromicina.

Il dosaggio, il regime posologico e la durata del trattamento dipendono dalla gravità della malattia e dalle condizioni del paziente. Il corso minimo è di 5 giorni. Se necessario, la terapia può essere estesa come concordato con il medico curante..

Attenzione! Una dose dimenticata o una riduzione non autorizzata nel corso possono provocare lo sviluppo di complicanze e causare resistenza batterica al farmaco.

Rischi e conseguenze

Se lo stafilococco non viene trattato nel sangue, le conseguenze per il paziente possono essere le più deplorevoli.

Se viene eseguita una terapia antibiotica intempestiva o non vengono seguite le raccomandazioni del medico curante, sussistono rischi di sviluppare meningite, endocardite, sindrome da shock tossico o avvelenamento del sangue.

Tutte queste sono malattie gravi che sono difficili da trattare. Ma il problema principale è l'alto tasso di mortalità tra i pazienti con queste diagnosi..

Non è difficile contrarre un'infezione da stafilococco. Ma liberarsi di un batterio che sviluppa ogni anno sempre più resistenza ai farmaci antibatterici merita molto lavoro..

Pertanto, non trascurare le regole di igiene e uno stile di vita sano. Questi semplici suggerimenti possono salvarti la vita..

Puoi sconfiggere i parassiti!

Antiparasitic Complex® - Smaltimento affidabile e sicuro dei parassiti in 21 giorni!

  • La composizione include solo componenti naturali;
  • Non provoca effetti collaterali;
  • Assolutamente sicuro;
  • Protegge fegato, cuore, polmoni, stomaco, pelle dai parassiti;
  • Rimuove i prodotti di scarto parassiti dal corpo.
  • Distrugge efficacemente la maggior parte dei tipi di elminti in 21 giorni.

Ora esiste un programma preferenziale per l'imballaggio gratuito. Leggi il parere degli esperti.

Bibliografia

  • Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie. brucellosi Parassiti. collegamento
  • Corbel M. J. Malattie parassitarie // Organizzazione mondiale della sanità. collegamento
  • Young E. J. Migliori abbinamenti per parassiti intestinali // Malattie infettive cliniche. - 1995. Vol. 21. - P. 283-290. collegamento
  • Yushchuk N.D., Vengerov Yu. A. Malattie infettive: un libro di testo. - 2a edizione. - M.: Medicina, 2003.-- 544 s..
  • La prevalenza delle malattie parassitarie nella popolazione, 2009 / Kokolova L. M., Reshetnikov A. D., Platonov T. A., Verkhovtseva L. A.
  • Elminti di carnivori domestici della regione di Voronezh, 2011 / Nikulin P.I., Romashov B.V.

Le migliori storie dei nostri lettori

Oggetto: i parassiti sono responsabili di tutti i problemi!

Da: Lyudmila S. ([email protected])

A: Noparasites.ru Administration

Non molto tempo fa, le mie condizioni di salute sono peggiorate. Cominciò a provare costante affaticamento, apparvero mal di testa, pigrizia e una sorta di apatia senza fine. Sono comparsi anche problemi gastrointestinali: gonfiore, diarrea, dolore e alitosi.

Pensavo che ciò fosse dovuto a un duro lavoro e speravo che tutto passasse da solo. Ma ogni giorno peggioravo. Anche i medici non potevano davvero dire nulla. Sembra che tutto sia normale, ma in qualche modo sento che il mio corpo non è sano.

Ho deciso di contattare una clinica privata. Poi mi è stato consigliato, insieme ad analisi generali, di passare un'analisi per i parassiti. Quindi, in uno dei test, ho trovato parassiti. Secondo i medici, il 90% delle persone ha i vermi e quasi tutti sono infetti, in misura maggiore o minore.

Mi è stato prescritto un ciclo di farmaci antiparassitari. Ma non mi ha dato risultati. Una settimana dopo, un amico mi ha inviato un link a un articolo in cui alcuni parassitologi condividevano consigli reali sulla lotta ai parassiti. Questo articolo mi ha letteralmente salvato la vita. Ho seguito tutti i suggerimenti che c'erano e in un paio di giorni mi sono sentito molto meglio!

La digestione migliorò, il mal di testa scomparve e apparve quell'energia vitale che mi mancava così tanto. Per affidabilità, ho superato ancora una volta i test e non sono stati trovati parassiti!

Chi vuole purificare il proprio corpo dai parassiti e non importa quali tipi di queste creature vivono in te - leggi questo articolo, sono sicuro che il 100% ti aiuterà! Vai all'articolo >>>

Semina su Staphylococcus aureus (S. aureus), risultato quantitativo

Uno studio microbiologico che consente di rilevare l'infezione da Staphylococcus aureus e determinare la quantità di agenti patogeni. Se vengono rilevati microrganismi patogeni e / o condizionatamente patogeni, verrà determinata la loro sensibilità agli antimicrobici (antibiotici e batteriofagi). Altrimenti, la sensibilità ad antibiotici e batteriofagi non è determinata, perché non ha valore diagnostico.

Coltura di Staphylococcus aureus, coltura MRSA (coltura di S. aureus resistente alla meticillina), quantitativa.

Quale biomateriale può essere utilizzato per la ricerca?

Latte al seno, feci, tampone alla gola, tampone congiuntivale, tampone nasale, tampone urogenitale (con secrezione della prostata), espettorato, ferite, orecchio, tampone rettale, urina mattutina media.

Come prepararsi allo studio?

  • Si consiglia di utilizzare una grande quantità di liquido (acqua) 8-12 ore prima della raccolta dell'espettorato.
  • Si raccomanda di eseguire lo studio prima di assumere antibiotici e altri farmaci chemioterapici antibatterici..
  • Escludere l'uso di diuretici entro 48 ore prima della raccolta delle urine (come concordato con il medico).
  • Escludere l'uso di lassativi, la somministrazione di supposte rettali, oli, limitare l'assunzione di medicinali che influenzano la motilità intestinale (belladonna, pilocarpina, ecc.) E il colore delle feci (ferro, bismuto, solfato di bario), entro 72 ore prima della raccolta delle feci.
  • Si raccomanda alle donne di studiare (la procedura per prendere uno striscio urogenitale o raccogliere l'urina) prima delle mestruazioni o 2-3 giorni dopo il suo completamento.

Panoramica dello studio

Staphylococcus aureus (Staphylococcus aureus) sono batteri opportunistici gram-positivi del genere Staphylococcus, che sono la causa più comune di stafilococco, in particolare le infezioni nosocomiali. Lo Staphylococcus aureus può normalmente trovarsi sulla pelle, sulla mucosa nasale e meno spesso nella laringe, nella vagina, nell'intestino. Si trovano nel 30% delle persone sane..

Se una persona ha un sistema immunitario debole o la normale composizione della microflora è compromessa, quando la pelle (mucose) è danneggiata, lo Staphylococcus aureus può portare a una varietà di lesioni infettive e infiammatorie locali e sistemiche:

  • pelle (carbonchi, impetigine, follicolite),
  • ghiandole mammarie (mastite),
  • vie respiratorie e organi ENT (tonsillite, sinusite, otite media, faringite, laringotracheite, polmonite),
  • tratto urinario (uretrite, cistite, pielonefrite),
  • apparato digerente (enterocolite, appendicite, peritonite, paraproctite, colecistite),
  • sistema osteoarticolare (osteomielite, artrite).

In alcuni casi, è possibile la generalizzazione dell'infezione con lo sviluppo di setticopemia. L'enterotossina, prodotta dallo Staphylococcus aureus, provoca intossicazione alimentare e sindrome da shock tossico. Le principali fonti di infezione: persone sane (portatrici) e malate, animali domestici e da fattoria, nonché alimenti contenenti l'agente causale dell'infezione (molto spesso si tratta di latticini contenenti zucchero). L'infezione può verificarsi per contatto e polvere trasportata dall'aria. Autoinfezione possibile.

Per identificare lo Staphylococcus aureus, il materiale clinico viene inoculato nei terreni di coltura, dove, in presenza di S. aureus, si osserva un aumento delle colonie di colore dorato dopo 18-24 ore.

Determinare il numero di batteri può essere richiesto, ad esempio, per capire se il trattamento è necessario: in alcuni casi, se il numero è piccolo, il trattamento non viene eseguito. La decisione sulla sua necessità dipende dalle manifestazioni cliniche, nonché dalla quantità di stafilococco. Con un piccolo contenuto di microbi e l'assenza di sintomi, il trattamento potrebbe non essere affatto necessario, poiché questi microbi possono normalmente trovarsi sulla mucosa. Lo stafilococco nell'intestino viene costantemente rilevato, questo non è un motivo per il trattamento, ma se la sua quantità viene superata, sono necessarie misure (il batterio può causare coliche e disturbi). Lo stafilococco in uno striscio senza sintomi di vaginite è anche la norma, mentre grandi quantità di stafilococco in uno striscio, insieme ad un aumento dei globuli bianchi, richiedono un trattamento.

La presenza di stafilococco non significa necessariamente infezione, può essere un trasporto asintomatico, ad esempio quando si seminano strisci dal naso e dalla faringe, il numero di batteri è considerato un trasporto fino a 10 3. Tuttavia, tassi più alti ci dicono dello Staphylococcus aureus come causa della malattia, e questo è ben lungi dall'essere portatore asintomatico.

Molto dipende dall'età del paziente. Ad esempio, lo Staphylococcus aureus nella quantità di 10 4 è un indicatore completamente normale per i bambini di età superiore a 1 anno, ma nei neonati di questa quantità richiederà già un trattamento.

In ogni caso, la presenza di stafilococco in assenza di sintomi della malattia non è ancora una ragione per prescrivere farmaci.

Il numero di stafilococco può essere determinato prima e dopo il trattamento. Se si scopre che la crescita dell'agente patogeno è abbondante, l'infezione sta guadagnando slancio, la precedente terapia non ha avuto successo e un nuovo ciclo di trattamento è urgentemente necessario; una crescita moderata e scarsa dei microrganismi secondo i risultati delle recenti analisi indica il successo della terapia. Inoltre, in futuro è necessario controllare il numero di stafilococchi entro 1 o 2 mesi dopo il trattamento.

È stato anche notato che dopo che i pazienti sono rimasti nella clinica chirurgica, lo stafilococco è stato rilevato in loro due volte più spesso rispetto al momento del ricovero. Nei pazienti ricoverati in ospedale, gli stafilococchi sensibili agli antibiotici sono sostituiti da resistenti agli antibiotici.

Il trattamento dei pazienti con malattia da stafilococco con preparazioni di penicillina o altri antibiotici di lunga durata rimane spesso inconcludente, poiché tali farmaci spesso aggravano solo la gravità dell'infezione. Pertanto, è così importante stabilire quali antibiotici saranno efficaci nel trattamento dello stafilococco.

A cosa serve lo studio??

  • Per determinare l'adeguatezza del trattamento.
  • Per differenziare batterio-portatore e infezione pericolosa.
  • Per monitorare le condizioni del paziente dopo il trattamento.
  • Al fine di confermare che lo stafilococco è la causa della malattia (questo è evidenziato da alti tassi di semina).

Cosa significano i risultati??

Valori di riferimento: nessuna crescita.

Staphylococcus aureus in uno striscio in piccole quantità fa parte della normale microflora umana. Un aumento significativo dello stafilococco in uno striscio può essere un sintomo del processo infiammatorio, delle infezioni della pelle (acne, ecc.) E di malattie molto pericolose (polmonite, osteomielite, endocardite, ecc.). Il risultato dell'inoculazione viene interpretato dal medico in base alla quantità di microrganismi isolati..

Chi prescrive lo studio?

Terapeuta, medico generico, pediatra, specialista ORL, specialista in malattie infettive.

Analisi di stafilococco

Lo stafilococco è un batterio gram-positivo che ha una forma ovale o sferica. Oggi sono conosciute circa 30 specie di questo batterio, mentre 10 di loro vivono permanentemente sulla pelle umana e non sono pericolose. Solo tre tipi di stafilococco possono danneggiare la salute umana: questo è epidermico (S. Epidermidis), saprofitico (S. Saprophyticus) e il più famoso è Staphylococcus aureus (S. Aureus). Questi batteri non sono solo in grado di bloccare le funzioni protettive del corpo umano, ma emettono anche forti tossine che avvelenano il corpo.

Al fine di identificare specie pericolose di questo microrganismo, vengono testati lo stafilococco aureo. Tale analisi è uno studio microbiologico che non solo rivela un batterio pericoloso, ma determina anche la sua sensibilità a vari antibiotici.

Quale biomateriale viene utilizzato per l'analisi dello stafilococco?

Molto spesso, i pazienti non sanno dove sottoporsi al test per lo stafilococco, in quale laboratorio o clinica e come sottoporsi al test per lo stafilococco, vale a dire quale tipo di biomateriale dovrebbe essere testato. Molto spesso, per tale analisi, viene prelevato uno striscio dal naso o dall'orofaringe. Ma ci sono casi in cui è necessario somministrare latte materno, una singola porzione di urina, una scarica dell'orecchio, uno striscio dalla congiuntiva, espettorato, una ferita separata, uno striscio urogenitale con una secrezione della ghiandola prostatica, uno striscio rettale o feci. Quale analisi per lo stafilococco passare determina il medico curante.

Come prepararsi allo studio?

La preparazione dipende dal test da eseguire per lo stafilococco aureo. In ogni caso, prima di fare il test, non puoi assumere alcun farmaco antibatterico.

Prima di prendere l'espettorato per l'analisi, è necessario utilizzare una grande quantità di liquido nelle precedenti 8-12 ore.

48 ore prima di eseguire un test delle urine, i diuretici devono essere esclusi. E 72 ore prima della raccolta delle feci, è necessario escludere l'uso di lassativi e farmaci che influenzano la motilità intestinale e il colore delle feci e anche le supposte rettali non devono essere somministrate..

Prima di passare lo striscio urogenitale, gli uomini non devono urinare per 3 ore. E le donne devono prendere uno striscio urogenitale prima delle mestruazioni o 2 giorni dopo la sua fine.

Informazioni generali sull'analisi per stafilococco

Lo stafilococco aureo è un batterio condizionatamente patogeno, che è la causa più comune di infezioni da stafilococco e, in particolare, in ospedale. Normalmente, questo batterio è presente sulla pelle, nella mucosa nasale e talvolta nella vagina, nella laringe e nell'intestino nel 30% delle persone sane. Se una persona indebolisce il sistema immunitario o la composizione della microflora è disturbata, lo stafilococco può portare a lesioni infettive e infiammatorie, sia locali che sistemiche. Il danno più comune:

  • pelle - carbonchi, impetigine, follicolite;
  • ghiandole mammarie - mastite;
  • Organi ORL - tonsillite, sinusite, otite media, faringite, laringotracheite, polmonite;
  • tratto urinario - uretrite, cistite, pielonefrite;
  • apparato digerente - enterocolite, appendicite, peritonite, paraproctite, colecistite;
  • sistema osteoarticolare - osteomielite, artrite.

In alcuni casi, è possibile lo sviluppo di un'infezione generalizzata con setticopemia. L'enterotossina prodotta dallo stafilococco può causare intossicazione alimentare e shock tossici. L'infezione può verificarsi sia per contatto che per polvere trasportata dall'aria.

Per identificare questo patogeno, è necessario fare un'analisi per Staphylococcus aureus. Quindi, in laboratorio, il materiale clinico viene inoculato in sostanze nutritive, dove, dopo 18-24 ore, si osserva la crescita di colonie, confermando la presenza di batteri nel materiale risultante.

Anche i test per Staphylococcus aureus sono importanti per determinare la sua sensibilità agli antibiotici. Gli stafilococchi insensibili agli antibiotici della penicillina sono della massima importanza nello sviluppo delle infezioni nosocomiali.

A cosa serve l'analisi dello stafilococco??

Prima di effettuare un'analisi per stafilococco, alcuni pazienti sono interessati a quello per cui viene utilizzato. Questa analisi consente di diagnosticare malattie infettive e infiammatorie causate da questo agente patogeno, nonché di valutare l'efficacia della terapia antibiotica. Inoltre, ti consente di identificare i trasportatori batterici e ti aiuta nella corretta selezione di un antibiotico. Questa analisi viene anche utilizzata per la diagnosi differenziale di malattie con sintomi simili..

Quando viene prescritta questa analisi?

Il test per Staphylococcus aureus è generalmente raccomandato se si sospetta un'infezione causata da questo microrganismo, nonché nella diagnosi di infezioni nosocomiali. Inoltre, questa analisi viene periodicamente data nel trattamento delle malattie causate dallo stafilococco. Se una persona non è malata, tale studio può essere raccomandato durante regolari esami medici al personale medico e ai lavoratori della ristorazione, nonché durante la gravidanza.

Risultati dello stafilococco

Oggi non ci sono problemi su come e dove passare un'analisi per stafilococco aureo. Questo può essere fatto in qualsiasi clinica o laboratorio privato. Di solito il risultato di questa analisi non è in dubbio, poiché ci possono essere solo due opzioni: crescita batterica e nessuna crescita. Un risultato negativo del test indica l'assenza di stafilococco nel corpo.

Un risultato positivo può essere ottenuto in presenza di infezione acuta causata dallo Staphylococcus aureus, nonché nel suo trasporto asintomatico. Il trasporto di batteri che non causano disagio al paziente non è soggetto a trattamento.

Esiste un gruppo a rischio speciale per lo sviluppo di malattie infettive e infiammatorie causate da stafilococco. Include pazienti con un sistema immunitario indebolito, gravi ferite chirurgiche, lesioni, ustioni, bambini, anziani, madri che allattano e pazienti con diabete, malati di cancro e AIDS infetti, emodialisi, operatori sanitari, agricoltori, tossicodipendenti, soldati e prigionieri.

Analisi di Staphylococcus aureus da naso e gola, sangue, urine, feci, latte materno

Tutto il contenuto di iLive è controllato da esperti medici per garantire la migliore accuratezza e coerenza possibile con i fatti..

Abbiamo regole rigorose per la scelta delle fonti di informazione e ci riferiamo solo a siti affidabili, istituti di ricerca accademica e, se possibile, comprovata ricerca medica. Si noti che i numeri tra parentesi ([1], [2], ecc.) Sono collegamenti interattivi a tali studi..

Se ritieni che uno qualsiasi dei nostri materiali sia impreciso, obsoleto o comunque discutibile, selezionalo e premi Ctrl + Invio.

Prima domanda: perché abbiamo bisogno di un'analisi per stafilococco? E poi, l'attivazione di questo batterio opportunistico e in particolare dello Staphylococcus aureus patogeno (Staphylococcus aureus) porta a danni ai tessuti da tossine microbiche ed enzimi con lo sviluppo di quasi un centinaio di malattie. Inoltre, i singoli ceppi secernono le enterotossine - la causa dell'intossicazione da stafilococco e della sindrome da shock tossico.

In determinate condizioni, Colonia St. l'aureo, che popola i passaggi nasali e le cavità ascellari, l'inguine e il perineo, può causare lesioni cutanee superficiali e ascessi di qualsiasi localizzazione, infezioni intraorganiche profonde, nonché estese infezioni nosocomiali (ospedaliere) in chirurgia e ostetricia. Lo stafilococco saprofitico (St. saprophyticus) è coinvolto nello sviluppo dell'infiammazione acuta del tratto urinario. Stafilococco epidermico (St. epidermidis) - il solito commensale della pelle umana - che penetra attraverso le sue lesioni all'interno, è in grado di infettare il sangue (con lo sviluppo della sepsi) e il rivestimento interno del cuore con lo sviluppo della sua infiammazione (endocardite).

Dato che circa un terzo delle persone può essere portatore di stafilococco asintomatico e la sua capacità di formare biofilm gli consente di sopravvivere in condizioni avverse su molte superfici, diventa evidente la necessità di analisi in alcuni casi di stafilococco aureo.

Inoltre, come fare un'analisi per lo stafilococco e dove puoi prenderla, quante volte fare un'analisi per lo stafilococco, il suo risultato è errato e altre informazioni utili.

Indicazioni per

Ad oggi, le principali indicazioni per questo studio batteriologico sono:

  • con la necessità di identificare le cause della malattia infiammatoria;
  • con differenziazione delle infezioni nelle malattie infiammatorie non specifiche;
  • con determinazione della sensibilità ai farmaci antibatterici per garantire l'efficacia del loro uso;
  • con preparazione all'intervento chirurgico (per ridurre il rischio di complicanze postoperatorie).

Un'analisi dello stafilococco negli adulti e nei bambini, somministrata due settimane dopo l'ultima assunzione di antibiotici, consente di valutare l'efficacia della terapia antimicrobica e prevenire la cronicità dei processi infiammatori.

Nella maggior parte dei casi, i test per lo stafilococco nei bambini sono necessari se i bambini sono spesso malati di bronchite o polmonite: l'espettorato viene somministrato per la batteriosi.

Il pediatra può prescrivere un'analisi dello stafilococco nel bambino in caso di infiammazione acuta della mucosa della laringe o della faringe, nonché dell'intestino (con diarrea di eziologia sconosciuta).

Sullo sfondo di tutto, sono necessari test che vengono sottoposti alle donne in gravidanza quando si applicano alla clinica prenatale per la registrazione, un'analisi per lo stafilococco durante la gravidanza viene eseguita quando ci sono problemi con la vescica, perdite vaginali insolite per questa condizione, o la futura madre aveva una storia di malattie infiammatorie origine stafilococcica.

Tecnica

Per confermare la diagnosi, un campione del biomateriale del paziente viene inserito in una capsula di Petri - sul terreno di coltura (che si chiama semina). Può essere un liquido o un gel che fornisce nutrimento per la crescita batterica. Per S. aureus viene utilizzata una miscela di agar, mannitolo e soluzione di cloruro di sodio al 7-9%. Quindi le piastre vengono incubate durante la notte a + 37 ° C. Dopo 48 ore si osserva un ingiallimento della piastra di agar su un lato e tipiche colonie dorate di S. aureus. Sono necessariamente macchiati con una colorazione di Gram - per confermare che si tratta di cocchi gram-positivi.

Successivamente, vengono eseguiti test specifici per l'identificazione diagnostica degli isolati clinici - test con urea, nitrati, catalasi, coagulasi. Le reazioni positive servono come prova biochimica della presenza di Staphylococcus aureus nel campione del test..

La tecnica per l'analisi dello stafilococco è piuttosto complicata e il processo a più stadi è associato alla necessità di differenziarlo da microrganismi simili presenti nel biomateriale studiato e di determinare se questo ceppo batterico appartiene a specie enterotossigeniche o non tossiche.

In situazioni di emergenza, i laboratori clinici conducono un'analisi espressa per stafilococco aureo mediante PCR (reazione a catena della polimerasi), che aiuta a rilevare i batteri in tempo reale e determinarne il numero.

Analisi del trasporto dello stafilococco

Un'analisi del stafilococco semina dal rinofaringe è molto importante: secondo i suoi risultati, la presenza di batteri S. aureus viene spesso rilevata, che non si manifestano in alcun modo in una persona sana con una forte immunità, ma può comportare un rischio di infezione per gli altri. E il livello di colonizzazione da stafilococco tra gli operatori sanitari, i pazienti in dialisi e le persone con diabete è più elevato rispetto alla popolazione generale.

Secondo dati approssimativi, il 30-35% degli adulti e la maggior parte dei bambini sono portatori periodicamente sani di S. aureus nel rinofaringe, ma quasi il 15% degli adulti sani sono portatori persistenti.

In quest'ultimo caso, è necessaria un'analisi dello stafilococco per un libro medico (libro sanitario o libro medico speciale - forme di documentazione contabile primaria n. 1-OMK), che - per ordine del gabinetto dei ministri dell'Ucraina n. 559 del 23.05. 2001 - devono avere dipendenti di determinate professioni (la loro lista è allegata). Questo è lo stafilococco bacillo o lo stafilococco S. aureus saggio di trasporto, per il quale viene esaminato un campione di essudato nasale (inoculazione dal naso) o secrezione mucosa dell'orofaringe (striscio dalla gola).

Specifichiamo il numero dell'ordine per i test per stafilococco riguardante l'esame medico profilattico - questo è l'ordine del Ministero della Salute dell'Ucraina n. 280 (datato 23 luglio 2002) “Organizzazione di esami medici, visita medica, visita medica, visita medica Sono chiamato a servire la popolazione e posso portare all'ampliamento delle malattie infettive ".

Quanto spesso fare un'analisi per stafilococco? Le persone la cui professione è associata alla possibilità di diffusione di batteri dovrebbero assumerlo ogni sei mesi (per alcuni - una volta all'anno). Per i pazienti ordinari, la consegna di questa analisi è prescritta da un medico. Nella maggior parte dei casi, dice anche dove ottenere un'analisi per lo stafilococco: nel laboratorio dell'istituto medico in cui è andato il paziente o in un laboratorio accreditato separato.

Quali test hai per lo stafilococco??

A seconda della localizzazione della patologia, dei sintomi della sua manifestazione e della diagnosi preliminare per la ricerca batteriologica, tali biomateriali possono essere presi come:

  • striscio dalla mucosa della cavità nasale e della faringe;
  • striscio dalla mucosa esterna del bulbo oculare (congiuntiva);
  • campione di secrezione espettorata (espettorato);
  • scarico dal condotto uditivo;
  • urina (la porzione media di urina escreta dopo il risveglio al mattino);
  • campione di feci;
  • tampone dalla vagina (vaginale), dal canale cervicale (cervicale);
  • striscio dall'ano (rettale);
  • scarico dalla ferita (essudato purulento);
  • campione di latte materno in allattamento.

Un esame del sangue per stafilococco (che viene eseguito in laboratorio o nella stanza d'ospedale dei pazienti prima dell'inizio del trattamento antibiotico), comporta un successivo serbatoio che semina il suo campione sul terreno di coltura con un esame microscopico. Inoltre, per una maggiore precisione nella determinazione dell'agente infettivo, viene spesso eseguita un'analisi ripetuta per stafilococco.

La presenza di stafilococchi nel sangue in portatori persistenti può essere determinata da titoli significativamente più alti di anticorpi sierici antistaplococcici rilevati mediante deposizione proteica in due fasi o dosaggio immunoso-assorbente enzimatico (ELISA).

Nelle forme gravi di acne o follicolite, può essere necessaria un'analisi dello stafilococco sul viso (viene prelevato uno striscio dagli elementi dell'eruzione cutanea) e con furunculosi diffusa - per determinare le tattiche del trattamento - i dermatologi possono prescrivere un'analisi cutanea per lo stafilococco.

Come passare un'analisi sullo stafilococco?

Le analisi delle urine, l'analisi delle feci per lo stafilococco aureo e l'analisi del latte materno per lo stafilococco aureo sono raccolte in contenitori asciutti sterilizzati con un coperchio (per il latte sono necessari due contenitori - separatamente per ciascuna ghiandola mammaria).

La preparazione per la consegna delle feci consiste nell'eseguire le necessarie procedure igieniche e interrompere l'uso di un lassativo o probiotico (se presente) per almeno tre giorni. Due giorni prima della consegna dell'urina, i diuretici smettono di assumere.

Può essere assunto direttamente in laboratorio: analisi dell'espettorato, analisi della faringe, della gola e del naso per lo stafilococco aureo. Allo stesso tempo, un tampone alla gola viene eseguito non prima di 4 ore dopo aver mangiato; prima di una macchia dalla gola, non bevono né mangiano cibo per due ore; prima di una macchia dal naso, non viene lavato e nulla viene instillato per tre ore. E 10 ore prima di abbandonare l'espettorato, dovresti bere un paio di bicchieri d'acqua in più.

Come fare un'analisi per stafilococco - strisci vaginali o rettali - è comprensibile: questa è la competenza del profilo medico che nomina l'analisi, che prende il biomateriale e trasferisce le immagini adeguatamente confezionate al laboratorio.

È difficile dire esattamente quanta analisi di stafilococco viene eseguita: chiare istruzioni per la regolazione degli studi microbiologici di ciascun campione sono disponibili solo nei laboratori.

Analisi di decodifica per stafilococco

La decodifica standard dell'analisi per stafilococco contiene informazioni sul numero di batteri e sulla loro crescita. Se viene rilevato un aumento delle loro colonie - questa è un'analisi positiva per lo stafilococco e quando non vi è crescita attiva - un'analisi negativa per lo stafilococco.

In questo caso, gli indicatori normali del numero di microrganismi corrispondono a CFU (unità formanti colonie) in un millilitro del biomateriale studiato inferiore a 102-103 CFU / ml, cioè quando 10 2-10 3 (100-1000) unità formanti colonie sono state contate in un millilitro del biomateriale studiato.

Il trasporto di S.aureus è riconosciuto a 103-104 CFU / ml e per identificare la causa della malattia infiammatoria, un indicatore significativo è ≥ 105 CFU / ml.

Il pericolo epidemico è la presenza di 10 milioni di corpi microbici di Staphylococcus aureus in 1 ml di essudato nasale.

L'analisi dello stafilococco è sbagliata? Succede, poiché questo batterio è solitamente presente sulla pelle e sulle mucose e l'analisi non è sempre confermata.

Uno dei problemi che possono interferire con l'ottenimento di un risultato affidabile è l'insufficiente livello di sterilità delle apparecchiature di laboratorio durante l'inoculazione (introduzione del biomateriale assunto nel mezzo nutritivo). Il minimo dubbio di conseguenza costringe gli specialisti di laboratorio a ripetere il test per lo stafilococco.

Come ingannare un'analisi per stafilococco? Sciacquare a fondo i passaggi nasali prima di un tampone nasale e, se è presente un tampone di gola, sciacquare la gola più volte con un antisettico.