Image

Baneocin (polvere, unguento) - istruzioni per l'uso, analoghi, recensioni, prezzo

Il sito fornisce informazioni di riferimento a solo scopo informativo. La diagnosi e il trattamento delle malattie devono essere effettuati sotto la supervisione di uno specialista. Tutti i farmaci hanno controindicazioni. È richiesta la consultazione di uno specialista!

Rilascio di forme e composizione

Lo spettro degli effetti terapeutici dell'unguento e della polvere di Baneocin

Gli antibiotici neomicina e bacitracina come principi attivi attivi del farmaco Baneocin danno ad entrambi unguenti e polvere un effetto battericida. Entrambi gli antibiotici migliorano l'azione reciproca. Ciò significa che Baneocin è in grado di uccidere efficacemente i microrganismi presenti sulla pelle o nelle superfici delle ferite. Pertanto, il principale effetto terapeutico del farmaco è la cura delle lesioni cutanee infettive e infiammatorie causate da microrganismi sensibili ai componenti dell'unguento e della polvere.
Il farmaco Baneocin distrugge efficacemente i seguenti tipi di microrganismi:
1. Batteri Gram-positivi:

  • streptococchi (Streptococcus spp., Streptococcus faecalis), incluso streptococco emolitico;
  • stafilococchi (Staphylococcus spp.);
  • clostridi (Clostridium spp.);
  • Corynebacterium diphtheria (Corynebacterium diphtheriae);
  • treponema pallido (Treponema pallidum);
  • antrace bacillo (Bacillus antracis);
  • listeria (Listeria monocytogenes).
2. Funghi: actinomycetes (Actinomyces spp.).
3. Batteri Gram-negativi:
  • Neisseria (Neisseria spp., Neisseria meningitidis), incluso l'agente causale della gonorrea;
  • bacillo emofilo (Haemophilus influenzae);
  • fusobatteri (Fusobacterium spp.);
  • Proteus (Proteus spp.);
  • enterobatteri (Enterobacter aerogenes);
  • Klebsiella (Klebsiella pneumoniae);
  • Salmonella (Salmonella spp.);
  • Shigella (Shigella spp.);
  • cholera vibrio (Vibrio cholerae);
  • E. coli (Escherichia coli);
  • Mycobacterium tuberculosis (Mycobacterium tuberculosis);
  • Borrelia (Borellia spp.);
  • leptospira (Leptospira interrogans).

La baneocina può essere utilizzata senza timore che si verifichi dipendenza e si formino ceppi di batteri resistenti. Questo farmaco non sviluppa quasi mai resistenza, il che porta alla sua alta efficienza. L'unguento e la polvere non perdono le loro spiccate proprietà antibatteriche quando il sangue o altri liquidi biologici entrano in contatto con essi.

Unguento o polvere Baneocin è usato con successo per trattare varie malattie infettive e infiammatorie causate da microrganismi sensibili ai componenti attivi del farmaco. Fondamentalmente, l'unguento di Baneocin è efficace nel trattamento di:

  • lesioni cutanee pustolose (bolle, carbonchi);
  • infezioni purulente (idradenite, follicolite, piodermite);
  • ascessi;
  • per prevenire lo sviluppo di infiammazione infettiva dopo l'intervento chirurgico (ad esempio, una puntura del lobo dell'orecchio, dell'ombelico, ecc.).

L'unguento elimina perfettamente la fonte di infezione (microrganismo), accelera la guarigione delle ferite e riduce la gravità del processo infiammatorio. A causa di queste proprietà, Baneocin può essere usato per trattare le ustioni..

La polvere di baneocina è anche efficace nel trattamento delle infezioni situate sulla superficie della pelle. Il farmaco è stato utilizzato con successo per la varicella, eruzioni erpetiche, ulcere ed eczema, nonché per il trattamento dell'ombelico nei neonati, suture postoperatorie, tra cui lesioni postpartum (rottura perineale, ecc.). La polvere di baneocina ha anche una potente proprietà antibatterica, che consente di distruggere l'agente patogeno, accelerare la guarigione di ferite e lesioni cutanee traumatiche e ridurre la gravità dei processi infiammatori.

indicazioni

La portata di Baneocin è piuttosto ampia: il farmaco viene utilizzato in dermatologia, ginecologia, pediatria e otorinolaringoiatria. La polvere e l'unguento hanno proprietà fisiche diverse, quindi vengono utilizzati per trattare diverse infezioni.

Le indicazioni per l'uso della polvere di baneocina in vari campi della medicina sono riportate nella tabella:


Campo medicoPolvere - indicazioni per l'usoUnguento - indicazioni per l'uso
DermatologiaTrattamento e prevenzione di pustole, brufoliInfezioni non gravi della pelle e delle mucose - impetigine contagiosa, bolle e carbonchi
Trattamento e prevenzione dell'infezione di piccole superfici della feritaFollicolite e follicolite profonda sul cuoio capelluto
Trattamento di ferite e piccole incisioni e punture chirurgiche (lobi delle orecchie, ombelico, escissione della cicatrice, cauterizzazione, innesto cutaneo, crepe, ferite bagnate, ecc.)Idradenite purulenta (infiammazione del linfonodo)
Brucia il trattamentoAscessi delle ghiandole sudoripare (pseudofurunculosi)
Trattamento delle infezioni da ferite traumatiche (graffi, tagli, ecc.)Ascessi cutanei
Trattamento delle vesciche sulla pelle con varicella o infezione da herpesparonichia
Ulcere trofiche infette con vene varicoseActima
EczemaPioderma (lesioni cutanee multiple pustolose)
Infezione da dermatosi (ulcere con eczema, ecc.)
Trattamento dell'infezione e sua prevenzione in caso di lesioni cutanee traumatiche, chirurgiche o cosmetiche (ustioni, innesti cutanei, punture dell'orecchio, tagli a seguito di manicure ritagliata, ecc.)
Ulcere trofiche infette con vene varicose
GinecologiaTrattamento di lacrime o incisioni perineali (episiotomia)Trattamento delle lacrime perineali
Trattamento della mastite con drenaggioDomanda di laparotomia (operazioni con apertura della cavità addominale)
Prevenzione della mastiteTrattamento delle incisioni perineali (episiotomia)
Trattamento della mastite con drenaggio
Prevenzione della mastite
OtorinolaringoiatriaTrattamento delle infezioni secondarie nella rinite acuta e cronica
Trattamento dell'otite media esterna
Prevenzione dell'infezione dopo un intervento chirurgico sui seni nasali e frontali o sul processo mastoideo
PediatriaTrattamento della ferita ombelicale per la prevenzione delle infezioni
Trattamento della dermatite da pannolino

Istruzioni per l'uso

Bambini e adulti devono applicare l'unguento o la polvere localmente, rigorosamente sulla zona infetta. Puoi semplicemente applicare l'unguento sulla zona interessata o cospargerlo con polvere di baneocina, oppure puoi coprire l'area trattata con una medicazione in cima. Il trattamento delle aree interessate con unguento di Baneocin viene effettuato due o tre volte al giorno e cosparso di polvere 2-4 volte al giorno.

Se vengono trattate ustioni che catturano più del 20% della superficie corporea, il trattamento con polvere di baneocina viene eseguito una volta al giorno. Questa limitazione è associata alla possibilità di assorbimento del farmaco nel flusso sanguigno. Tuttavia, durante l'uso del farmaco non sono stati segnalati casi di sovradosaggio..

Durante il trattamento con Baneocin, esiste una dose massima consentita, che è 1 g di sostanza attiva al giorno, che corrisponde a 200 grammi di polvere o unguento. A tali dosaggi di Baneocin, il corso del trattamento è di 1 giorno. Se, dopo aver applicato l'unguento o la polvere in dosi massime, è necessario un secondo ciclo di trattamento con Baneocin, i dosaggi consentiti vengono ridotti della metà. Il trattamento in eccesso rispetto ai dosaggi massimi indicati può portare all'assorbimento di una grande quantità di Baneocin nel sangue, che è irto di un alto rischio di danni tossici ai reni e all'orecchio. Pertanto, la terapia con grandi dosi di unguento o polvere deve essere eseguita sotto controllo, con un attento monitoraggio della presenza di sintomi di danni ai reni o alle orecchie.

In presenza di patologia del fegato o dei reni, inclusa la loro insufficienza, la terapia con Baneocin aumenta il rischio di formazione di danni tossici a questi organi. Ecco perché, sullo sfondo della terapia, è necessario monitorare regolarmente le condizioni di una persona, fare esami del sangue, esami delle urine e test dell'udito.

L'unguento di baneocina deve essere applicato ai tumuli nel trattamento delle infezioni del canale uditivo esterno (otite esterna), grandi ferite e incisioni che guariranno con la formazione di una cicatrice. In questo caso, l'unguento viene applicato a una turunda di cotone, che viene inserita nella cavità (ad esempio l'orecchio) o nella ferita. Quando si applica Baneocin, assicurarsi che il farmaco non penetri negli occhi. Il trattamento a lungo termine dell'otite media con unguento aumenta significativamente il rischio di lesioni tossiche dell'orecchio.

Un lungo periodo di utilizzo di unguento o polvere di baneocina può provocare lo sviluppo di infezioni fungine, che richiede l'uso di farmaci aggiuntivi.

Se si sviluppa un'allergia o un'altra infezione è associata all'uso di Baneocin, l'uso del farmaco deve essere sospeso.

Interazione con altre medicine

L'uso di Baneocin insieme a antidolorifici narcotici e non narcotici, nonché a rilassanti muscolari (farmaci, muscoli rilassanti) può portare allo sviluppo di paralisi temporanea a causa della ridotta trasmissione dell'impulso nervoso ai muscoli.

Baneocin durante la gravidanza

L'unguento e la polvere di baneocina contengono antibiotici che possono essere assorbiti nel sangue in una piccola quantità. Tuttavia, una volta nel flusso sanguigno, gli antibiotici Baneocin sono in grado di penetrare la placenta nel feto. Pertanto, l'uso di unguento o polvere durante la gravidanza e l'allattamento deve essere prudente. La decisione di utilizzare Baneocin da una donna incinta o in allattamento deve essere presa solo quando il beneficio è significativamente superiore ai rischi percepiti..

Le donne in gravidanza e in allattamento non devono trattare Baneocin con ampie aree della pelle, poiché se vengono assorbite, gli aminoglicosidi dell'unguento o della polvere possono portare allo sviluppo della patologia dell'apparato cocleare dell'orecchio interno del feto. Se il farmaco viene applicato nell'area del torace, quindi prima di nutrire il bambino, è necessario lavare il farmaco dalla superficie della pelle.

Baneocin per neonati - trattamento dell'ombelico

La polvere di baneocina può essere usata per trattare le ferite ombelicali di un neonato fin dal primo giorno di vita. L'efficacia della polvere di baneocina è molto elevata, la ferita ombelicale guarisce entro 2-5 giorni. La polvere può essere utilizzata per il trattamento della ferita nativa e per il trattamento di un moncone ombelicale piangente o festoso.

Per trattare una normale ferita ombelicale, è necessario cospargerla con polvere di baneocina due volte al giorno. Pre-risciacqua la ferita ombelicale con perossido di idrogeno al 3%, asciugala con un batuffolo di cotone o un batuffolo di cotone e versa la polvere di Baneocin direttamente nella ferita. Il trattamento deve essere eseguito per 3-5 giorni, fino a quando la ferita ombelicale non è completamente guarita e asciugata.

Se la ferita ombelicale si inumidisce, si bagna e non guarisce, il trattamento con Baneocin può essere effettuato fino a 4-5 volte al giorno. In questo caso, è anche necessario prima sciacquare la ferita con perossido di idrogeno al 3%, asciugarla con un bastoncino di cotone o un bastoncino, quindi cospargere con polvere di baneocina. Il trattamento deve essere eseguito secondo necessità: dopo il trattamento della ferita, lasciarlo e quando trasudano o appare di nuovo pus, eseguire di nuovo tutte le procedure per pulire con perossido, asciugare con cotone e cospargere con polvere di Baneocin. Di solito, anche una ferita infetta guarisce entro 3-5 giorni, ma la polvere può essere usata per una settimana.

In linea di principio, la polvere di baneocina deve essere nel kit di pronto soccorso per bambini. Il farmaco aiuta a curare ferite, graffi, tagli, morsi, calli, ginocchia e gomiti sfilacciati (nei bambini - un fenomeno costante). Se il bambino viene bruciato, l'area danneggiata può anche essere cosparsa di polvere, il che accelererà notevolmente il recupero. La polvere di baneocina sostituirà con successo iodio, verde brillante e alcool, che hanno un'efficacia significativamente inferiore e hanno anche un effetto irritante (pizzicare la pelle, ecc.). Bolle, brufoli, lievi infiammazioni sulla pelle - rispondono bene anche alla terapia con polvere di baneocina. Dopo aver trattato tali lesioni cutanee purulente, il recupero avviene rapidamente e non è necessario tagliare l'ebollizione con un bisturi.

Nei neonati che non hanno ancora imparato a sudare, spesso si sviluppa la dermatite da pannolino, che è anche perfettamente trattata con polvere di baneocina. Nel trattamento della dermatite da pannolino, la polvere di Baneocin viene utilizzata come polvere per bambini. Il recupero e la completa epitelizzazione delle cicatrici si verificano dopo 4 - 10 giorni dall'applicazione della polvere. Aiuta anche con la sudorazione nei bambini..

Baneocin con varicella

Le bolle con la varicella possono e devono essere cosparse di polvere di baneocina, poiché ciò impedirà l'infezione delle piaghe, le asciugherà rapidamente e bene con la formazione di una crosta. La baneocina deve trattare tutte le vescicole di varicella due volte al giorno fino a quando non si forma una crosta. Dopo la crosta, cospargere le bolle con la polvere di Baneocin non più. Dopo la formazione di croste, in modo che non rimangano cicatrici, specialmente al posto di vescicole profonde, è necessario lubrificare le piaghe con Kontratubeksom o Solcoseryl.

Baneocin in polvere con varicella sostituisce perfettamente il tradizionale verde brillante, la cui efficacia è inferiore e le proprietà cosmetiche non sono troppo buone. La polvere allevia il prurito nel sito della bolla, impedendo la pettinatura della piaga da parte dei bambini. La baneocina per spolverare le vescicole con la varicella può essere utilizzata sia per bambini che per adulti.
Altro su varicella

Baneocin per ustioni

Un eccellente strumento per il trattamento delle ustioni di 1 °, 2 ° e 3 ° grado con una diversa area della lesione è Baneocin. Le ustioni di primo e secondo grado sono abbastanza comuni nei bambini. La loro caratteristica distintiva è desquamazione della pelle, vesciche o solo arrossamenti. Tali ustioni possono essere curate a casa. Baneocin è anche adatto per il trattamento di emergenza di una ferita ustionata immediatamente dopo un incidente..

Il trattamento di una ferita da ustione con Baneocin è indolore, molto ben tollerato e non è accompagnato da sensazioni spiacevoli. Pertanto, la polvere di baneocina è un farmaco eccellente per il trattamento di un'ustione a casa. L'elaborazione della superficie della ferita deve essere eseguita due volte al giorno, fino alla completa epitelizzazione, che di solito si verifica dopo 7 - 10 giorni. A volte il trattamento di un'ustione con un farmaco può provocare allergie, arrossamenti, prurito e pelle secca.

L'uso di Baneocin per il trattamento delle ustioni di 2 ° grado riduce significativamente l'approfondimento della lesione, accelera il processo di guarigione e il ripristino della pelle normale. L'efficacia del farmaco è dovuta a una significativa riduzione del rischio di infezione della ferita e alla creazione di condizioni favorevoli per la guarigione e il ripristino della pelle.

Baneocin per l'acne - un metodo di trattamento

Poiché la baneocina è un farmaco antibatterico, può essere utilizzata per curare l'acne, l'acne e le eruzioni infiammatorie sul viso, soprattutto di natura purulenta. I dermatologi raccomandano di applicare l'unguento di Baneocin una volta al giorno, prima di coricarsi, in modo puntuale all'acne e alle eruzioni cutanee, se non ce ne sono molte. Se ci sono molta acne e punti neri sulla pelle, l'unguento viene applicato completamente su tutta l'area interessata. L'unguento deve essere applicato in uno strato sottile la sera e lasciato durante la notte. Al mattino devi lavare il viso e rinfrescarlo con un tonico. L'unguento quotidiano Baneocin per il trattamento dell'acne può essere utilizzato da una settimana a due, dopo di che è necessario fare una pausa. Quindi, se necessario, il corso del trattamento può essere ripetuto. Tuttavia, nella maggior parte dei casi, sono sufficienti da 2 a 3 trattamenti per eliminare l'acne e i punti neri..

Anche l'acne gravemente infiammata diminuisce significativamente di dimensioni sotto l'influenza di Baneocin, dopo di che guarisce. Puoi usare l'unguento per prevenire la formazione di pustole al posto dei brufoli estrusi. Per fare questo, spremi tutti i brufoli, i comedoni e i punti neri la sera, applica l'unguento di Baneocin in questi luoghi e vai a letto senza lavare via la droga. Al mattino, di solito la pelle è pulita e liscia, non ci sono tracce di brufoli estrusi, né macchie rosse o pustole. Al mattino è necessario lavarsi il viso con acqua tiepida e pulire con tonico.

Controindicazioni

Effetti collaterali

Se il farmaco viene utilizzato in grandi dosi o la lesione cutanea è estesa, la baneocina può essere assorbita nel flusso sanguigno. L'ingestione di una grande dose di Baneocin nel flusso sanguigno può portare allo sviluppo di effetti collaterali sistemici, che sono effetti tossici sui reni e sulle orecchie, nonché sulla trasmissione alterata dell'impulso nervoso ai muscoli.

Inoltre, le reazioni allergiche nel sito di applicazione del farmaco sono riferite agli effetti collaterali di Baneocin: si tratta di arrossamento, pelle secca, eruzione cutanea e prurito. In rari casi, possono svilupparsi allergie sotto forma di eczema da contatto. Nella metà dei casi, questo tipo di reazione allergica è associata ad allergia crociata con altri antibiotici - aminoglicosidi (ad esempio, Kanamicina, Tobramicina, Amikacina, Gentamicina, ecc.). La terapia dell'otite media cronica o delle dermatosi può portare a una diminuzione della sensibilità ad altri farmaci, rendendo il trattamento meno efficace.

Analoghi

Levomekol o Baneocin?

Entrambi gli unguenti contengono antibiotici come ingredienti attivi. Tuttavia, Levomekol contiene solo l'antibiotico cloramfenicolo e Baneocin contiene neomicina e bacitracina. Pertanto, Baneocin è più efficace contro l'infezione rispetto a Levomekol. Levomekol ha una proprietà aggiuntiva: promuovere cicatrici e guarigione rapida, ma l'unguento ha un effetto irritante piuttosto forte. Entrambi i farmaci sono testati nel tempo e hanno un'efficacia eccellente..

Levomekol è disponibile solo sotto forma di un unguento e Baneocin è anche una polvere. Pertanto, per l'aspersione di ferite, graffi, morsi e altre lesioni cutanee nei bambini, Baneocin è senza dubbio più conveniente e pratico. Ma gli adulti possono usare Levomekol. Tuttavia, gli esperti ritengono che l'effetto antibatterico di Baneocin sia migliore rispetto a Levomekol. Pertanto, ha senso optare per Baneocin. Se le opportunità finanziarie non lo consentono, è meglio acquistare Levomekol - il suo costo è inferiore.

Recensioni

Fino ad oggi, le recensioni su Baneocin sono straordinariamente positive. Ai genitori dei bambini piccoli piace particolarmente, perché sostituisce perfettamente lo iodio e il verde brillante. Eventuali ferite, graffi e tagli possono essere trattati in modo completamente indolore, la polvere non pizzica la pelle. Di conseguenza, il bambino non cerca di abbandonare la procedura di trattamento della ferita. La polvere è molto comoda da usare, può essere portata con te per una passeggiata, in vacanza, in campagna, nella foresta, ecc. In breve, i vantaggi di Baneocin sono semplicemente enormi, per i quali meritava preferibilmente recensioni positive..

I genitori notano che il farmaco è relativamente economico e dura per un lungo periodo di tempo. Quasi nessuno ha scritto degli effetti collaterali del farmaco o dello sviluppo di un'allergia ad esso, tuttavia questo fenomeno può verificarsi. Pertanto, quando si utilizza Baneocin per la prima volta, monitorare attentamente la risposta del corpo al medicinale.

Recensioni sull'uso di Baneocin per l'acne

Autore: Pashkov M.K. Coordinatore del progetto di contenuto.

Baneocin - un farmaco antibatterico per uso esterno

indicazioni

Baneocin - un farmaco antibatterico per uso esterno

La baneocina è un farmaco antibatterico combinato locale in due forme di dosaggio (polvere e unguento), che contiene due antibiotici battericidi (neomicina e bacitracina). L'azione combinata di antibiotici aumenta l'efficacia del farmaco contro un numero di microrganismi, in particolare stafilococchi. È destinato al trattamento di ferite domestiche, sportive e industriali, lesioni cutanee infettive focali. Non entra nella circolazione sistemica. Due forme di dosaggio del farmaco vengono utilizzate in diverse fasi di sviluppo e guarigione della superficie della ferita. L'azione del farmaco ha lo scopo di eliminare l'infiammazione e le eruzioni cutanee..

indicazioni

La baneocina in qualsiasi forma di dosaggio (unguento, polvere) è prescritta come terapia locale per malattie della pelle infettive e infiammatorie. Tali malattie possono essere causate da vari microrganismi. Quindi, il farmaco viene utilizzato come profilassi e trattamento:

  • infezione ombelicale nei neonati;
  • complicanze infettive dopo manipolazioni chirurgiche (dermatologiche);
  • nel periodo postoperatorio dopo episiotomia, cauterizzazione, escissione dei tessuti, trattamento di ferite piangenti, crepe e suture;
  • infezioni cutanee batteriche;
  • ulcere trofiche infette degli arti inferiori;
  • impetigine piangente contagiosa;
  • eczema infetto;
  • dermatite batterica da pannolino;
  • complicanze batteriche causate da Varicella zoster e Herpes simplex.

Controindicazioni

Ma nonostante la sicurezza di Baneocin e il suo uso per gravi lesioni della pelle, unguenti e polvere hanno controindicazioni. Non possono essere utilizzati quando:

  • estese lesioni cutanee (a causa del rischio di formazione di un effetto ototossico, accompagnato da perdita dell'udito);
  • intolleranza individuale a neomicina, bacitracina o altri aminoglicosidi;
  • gravi disturbi della funzione escretoria dovuti a insufficienza renale o cardiaca;
  • patologie diagnosticate del sistema cocleo-vestibolare;
  • malattie degli organi visivi;
  • infezioni del canale uditivo esterno con perforazione del timpano;
  • uso simultaneo con antibiotici del gruppo aminoglicosidico di azione sistemica (rischio di tossicità cumulativa).

Con cautela, il farmaco deve essere prescritto a pazienti con funzionalità epatica e / o renale compromessa, acidosi, miastenia grave grave o altre malattie neuromuscolari..

Effetti collaterali

Per quanto riguarda le reazioni negative del corpo all'uso di polvere o unguento, gli studi clinici indicano una buona tollerabilità del farmaco in qualsiasi forma di dosaggio. Agisce sugli strati superficiali della pelle e non viene praticamente assorbito nel sangue. Ciò significa che la probabilità di effetti collaterali è piuttosto bassa. Ma devi usare il farmaco correttamente - su piccole aree problematiche della pelle e delle mucose. Se il farmaco viene utilizzato in modo errato o non vengono seguite le precauzioni, aumenta la probabilità di effetti collaterali. Fondamentalmente, si verificano reazioni negative nel sito di applicazione del farmaco.

Figura 1 - Il farmaco può causare sintomi allergici, ma questo effetto collaterale è piuttosto basso.

Quindi, i seguenti effetti collaterali sono indicati nelle istruzioni per l'uso del farmaco Baneocin:

  1. Dal sistema immunitario: reazioni allergiche, maggiore sensibilità a varie sostanze, inclusa la mancanza di effetto del trattamento.
  2. Dal sistema nervoso: danno al nervo vestibolare, blocco neuromuscolare.
  3. Patologie dell'organo e del labirinto: ototossicità.
  4. Da parte della pelle e dei tessuti sottocutanei: dermatite da contatto, arrossamento e secchezza della pelle, eruzioni cutanee e prurito.
  5. Da parte dei reni e del tratto urinario: nefrotossicità.

Istruzioni per l'uso (polvere)

La polvere viene utilizzata 2-4 volte al giorno, applicandola con uno strato sottile sulle aree interessate della pelle. Inoltre, non possono essere utilizzati più di 200 grammi di polvere alla settimana. Se la terapia viene ripetuta, il dosaggio massimo settimanale è ridotto a 100 grammi.

Se al paziente vengono diagnosticate ustioni che occupano più del 20% della superficie corporea, il farmaco viene utilizzato una volta ogni 24 ore, poiché attraverso la pelle danneggiata i componenti attivi possono essere assorbiti nella circolazione sistemica. Questo a sua volta può portare a effetti collaterali..

Molto spesso, la polvere è prescritta nei seguenti casi:

  • trattamento delle infezioni batteriche della pelle (impetigine, ulcere trofiche degli arti inferiori, eczema, dermatite da pannolino, complicanze delle infezioni virali, compresa la varicella);
  • prevenzione dell'infezione ombelicale nei neonati;
  • prevenzione e cura dell'infezione dopo procedure chirurgiche (dermatologiche).

Istruzioni per l'uso (unguento)

Video: unguento di Baneocin - descrizione

Sotto forma di un unguento, vengono utilizzati 2-3 volte al giorno, applicandolo con uno strato sottile sulle aree interessate della pelle. Su consiglio di un medico, Baneocin può essere applicato sotto una benda. Nel periodo postoperatorio, l'unguento viene applicato direttamente sulle bende come terapia locale aggiuntiva per ferite e cavità infette..

Molto spesso, l'unguento è prescritto nei seguenti casi:

  • infezioni cutanee focali (bolle, carbonchi, follicolite profonda);
  • infezioni batteriche della pelle a prevalenza limitata (impetigine, ulcere infette degli arti inferiori, eczema secondariamente infetto, infezioni secondarie con dermatosi, tagli, abrasioni, ustioni, ferite purulente, chirurgia estetica e trapianto di pelle);
  • per la prevenzione e il trattamento delle infezioni dopo l'intervento chirurgico.

Gravidanza e allattamento

Figura 2 - Uso di un antibiotico durante la gravidanza

La baneocina sotto forma di un unguento o polvere può essere utilizzata da una donna incinta o in allattamento solo se una tale terapia è prescritta da un medico. E il suo uso è giustificato solo quando un risultato di trattamento positivo supera il danno al feto o al neonato.

Baneocin per bambini

Per il trattamento di bambini di qualsiasi età, può essere prescritto solo dopo aver consultato un pediatra. Di solito i motivi per usare una polvere o unguento sono bolle, carbonchi, paronichia, idradenite purulenta, ustioni e varicella (varicella).

La polvere di baneocina per neonati viene utilizzata per prevenire complicanze settiche purulente e come prevenzione della formazione di infezioni ombelicali.

Interazione con altre medicine

Sebbene Baneocin sia applicato localmente e non entri nella circolazione sistemica, vale comunque la pena prestare attenzione alla sua interazione con altri farmaci. Ad esempio, l'uso parallelo di aminoglicosidi o cefalosporine aumenta il rischio di fenomeni nefrotossici. Una somministrazione simultanea con furosemide o acido etacrinico aumenta la possibilità di reazioni nefrotossiche e ototossiche. L'uso di Baneocin con miorilassanti, anestetici e analgesici oppioidi può portare allo sviluppo di blocco neuromuscolare.

Per quanto riguarda la compatibilità di Baneocin con l'alcol, con la loro somministrazione simultanea, il farmaco riduce la sua efficacia fino all'assenza di un effetto terapeutico. Inoltre, l'alcol migliora gli effetti collaterali del farmaco e con un alto grado di probabilità causerà eruzioni cutanee. Sonnolenza e letargia generale sono talvolta annotate..

Baneocin per l'acne

Figura 3 - Prima di usare Baneocin, è necessario consultare un medico

In una qualsiasi delle sue forme di dosaggio è considerato uno dei farmaci efficaci per l'acne e soprattutto per il trattamento delle eruzioni cutanee purulente. Dovrebbe essere chiaro che Baneocin è un antibiotico abbastanza potente e il suo uso deve essere coordinato con il dermatologo presente.

Il baneocin in sé fa fronte alle eruzioni cutanee, ma solo loro non possono farlo. Il trattamento terapeutico dovrebbe essere completo e comprendere un'accurata pulizia della pelle, la cura quotidiana, un'alimentazione equilibrata, l'uso di cosmetici medicinali, il regime corretto della giornata e, se necessario, la terapia farmacologica.

La frequenza d'uso di Baneocin dipende dalla gravità della malattia e dalle raccomandazioni del medico. Se le eruzioni cutanee sono lievi, l'unguento o la polvere vengono utilizzati 1 volta al giorno. Se il danno alla pelle è esteso, la frequenza aumenta a 2-4 applicazioni al giorno. Per non seccare la pelle, Baneocin viene applicato in modo puntuale. Se una vasta area della pelle è infiammata, allora è consentito applicare Baneocin con uno strato sottile su tutta la superficie interessata. Il farmaco deve essere usato quotidianamente, ma non più di due settimane. Il corso ripetuto può essere eseguito dopo una pausa di 2-3 settimane

Analoghi di Baneocin

Analoghi di unguento e polvere di baneocina sono presentati dagli agenti terapeutici utilizzati per l'applicazione topica (unguenti, aerosol, creme, soluzioni): Bactroban, Altargo, Gentamicina, Chitosan-Gent, Levomicetina, Tirosur, Sintomicina, Fusiderm, Neomicina, Supirocina, Fusicutan.

Figura 4 - Analoghi di Baneocin

Baneocin o Levomekol?

L'unguento al levomekol è un farmaco combinato che ha effetti antimicrobici, decongestionanti e immunostimolanti. La baneocina è un antibiotico combinato che ha due forme di dosaggio (polvere e unguento). Le composizioni di Baneocin e Levomekol sono completamente diverse. Entrambi i farmaci non entrano nella circolazione sistemica..

A causa del contenuto di due antibiotici in Baneocin, il suo effetto è ampio e potente, a differenza di Levomekol. Ma quest'ultimo nella composizione ha componenti che influenzano il tasso di rigenerazione dei tessuti, che Baneocin non ha. Inoltre, Levomekol pulisce più rapidamente la ferita da pus ed essudato.

Se la ferita inizia a infettarsi, ma non contiene molto o nessun pus o pus, viene utilizzato Baneocin. Se nella cavità si sono accumulate molte masse di pus o necrotiche, l'uso di Levomekol sarà ottimale. Se l'ustione è fresca e / o piangente, allora Baneocin viene usato per prevenire l'infezione. In presenza di edema e / o lenta rigenerazione dei tessuti, viene prescritto Levomekol.

E sebbene il loro effetto complessivo sia simile, ogni caso specifico dell'uso di droghe dipende dalla malattia, dal suo decorso e dalla presenza di complicanze. Solo il medico curante può dare una raccomandazione per l'uso.

Video: uso di banezoino nei bambini e durante la gravidanza, effetti collaterali, analoghi

Baneocin

Gruppo clinico e farmacologico

Sostanze attive

Forma di rilascio, composizione e confezione

◊ Polvere per uso esterno, finemente suddivisa, da bianca a giallastra.

1 g
bacitracina (sotto forma di bacitracina di zinco)250 UI
neomicina (sotto forma di neomicina solfato)5000 UI

Eccipienti: base in polvere sterilizzata (amido di mais contenente non più del 2% di ossido di magnesio).

10 g - lattine di polietilene (1) con un distributore - confezioni di cartone.

effetto farmacologico

Farmaco antibatterico combinato per uso topico. Contiene due antibiotici che hanno un effetto battericida, la neomicina e la bacitracina.

La bacitracina è un antibiotico polipeptidico che inibisce la sintesi della parete cellulare batterica. La bacitracina è particolarmente attiva contro i microrganismi gram-positivi, come streptococchi β-emolitici, stafilococchi e alcuni patogeni gram-negativi. La resistenza alla bacitracina è estremamente rara.

La neomicina è un antibiotico aminoglicosidico che inibisce la sintesi proteica batterica. Attivo contro i batteri gram-positivi e gram-negativi.

Attraverso l'uso di una combinazione di questi due antibiotici, un ampio spettro di azione del farmaco e sinergismo di azione contro un numero di microrganismi, ad esempio stafilococchi.

farmacocinetica

I principi attivi, di regola, non vengono assorbiti (anche dalla pelle danneggiata), tuttavia, le loro alte concentrazioni sono presenti nella pelle.

Baneocin è ben tollerato. La tolleranza del tessuto è considerata eccellente; non si osserva l'inattivazione da parte di prodotti biologici, componenti di sangue e tessuti.

Se il farmaco viene applicato su ampie aree di lesioni cutanee, è necessario prendere in considerazione la possibilità di assorbimento del farmaco e le sue conseguenze (vedere le sezioni "Effetti collaterali", "Interazione farmacologica", "Controindicazioni" e "Istruzioni speciali").

indicazioni

La polvere di baneocina è indicata per l'uso in infezioni causate da microrganismi sensibili alla neomicina e / o alla bacitracina:

  • infezioni batteriche della pelle a prevalenza limitata, ad esempio impetigine piangente contagiosa, ulcere trofiche infette degli arti inferiori, eczema infetto, dermatite da pannolino batterica, complicanze batteriche di infezioni virali causate da Herpes simplex o Herpes zoster (inclusa infezione delle vescicole con varicella);
  • prevenzione dell'infezione ombelicale nei neonati;
  • prevenzione delle infezioni dopo procedure chirurgiche (dermatologiche): per un trattamento aggiuntivo nel periodo postoperatorio (dopo escissione di tessuti, cauterizzazione, episiotomia, trattamento di crepe, rottura del perineo, ferite umide e suture).

Controindicazioni

  • estese lesioni cutanee (rischio di sviluppare un effetto ototossico, accompagnato da perdita dell'udito);
  • espresso violazione della funzione escretoria dovuta a insufficienza cardiaca o renale in pazienti con lesioni esistenti del sistema vestibolare e cocleare nei casi in cui è possibile l'assorbimento dei componenti attivi del farmaco;
  • infezioni del canale uditivo esterno con perforazione del timpano;
  • uso simultaneo con antibiotici di un gruppo di aminoglicosidi di azione sistemica (rischio di tossicità cumulativa);
  • ipersensibilità alla bacitracina, alla neomicina o ad altri aminoglicosidi e componenti ausiliari del farmaco.

Non usare la polvere per trattare le infezioni agli occhi.

Con cautela, il farmaco deve essere prescritto a pazienti con funzionalità epatica e / o renale compromessa, acidosi, miastenia grave grave o altre malattie neuromuscolari..

Dosaggio

Il farmaco viene utilizzato esternamente.

Per adulti e bambini dal 1 ° giorno di vita, il farmaco viene applicato in uno strato sottile sulle aree interessate 2-4 volte / giorno; se necessario - sotto una benda.

L'area di applicazione della polvere non deve superare l'1% della superficie corporea (che corrisponde alla dimensione del palmo del paziente).

Se applicato localmente, la dose di neomicina per adulti e bambini e adolescenti di età inferiore ai 18 anni non deve superare 1 g / giorno (corrispondente a 200 g di polvere) per 7 giorni.

I pazienti con funzionalità epatica / renale compromessa e i pazienti anziani non necessitano di un aggiustamento della dose.

Effetti collaterali

Secondo l'OMS, gli effetti indesiderati sono classificati in base alla frequenza di sviluppo come segue: molto spesso (≥1 / 10), spesso (da ≥1 / 100 al sistema immunitario: raramente - reazioni allergiche (se esiste una storia di reazioni allergiche alla neomicina in Il 50% dei casi può sviluppare allergia crociata ad altri aminoglicosidi); la frequenza è sconosciuta - aumento della sensibilità a varie sostanze, inclusa la neomicina (di solito osservata quando si usano dermatosi croniche in terapia), in alcuni casi le reazioni allergiche possono apparire come la mancanza di effetto dalla terapia.

Dal sistema nervoso: la frequenza è sconosciuta - danno al nervo vestibolare, blocco neuromuscolare.

Disturbi dell'organo e del labirinto: frequenza sconosciuta - ototossicità.

Da parte della pelle e dei tessuti sottocutanei: raramente - reazioni allergiche che si manifestano sotto forma di dermatite da contatto, reazione allergica alla neomicina; la frequenza è sconosciuta - reazioni allergiche sotto forma di arrossamento e secchezza della pelle, eruzioni cutanee e prurito (con uso prolungato).

Dai reni e dal tratto urinario: frequenza sconosciuta - nefrotossicità.

Se uno qualsiasi degli effetti collaterali indicati nelle istruzioni viene aggravato o se si notano altri effetti collaterali non indicati nelle istruzioni, il paziente deve informare immediatamente il medico.

Overdose

Se utilizzato in dosi significativamente più elevate di quelle raccomandate, a causa del possibile assorbimento dei componenti attivi del farmaco Baneocin, si dovrebbe prestare particolare attenzione ai sintomi che indicano reazioni nefro e ototossiche.

Interazione farmacologica

Con l'assorbimento sistemico dei componenti attivi del farmaco, l'uso simultaneo di cefalosporine o antibiotici del gruppo aminoglicosidico può aumentare la probabilità di sviluppare reazioni nefrotossiche.

L'uso simultaneo di diuretici come acido etacrilico o furosemide con polvere di baneocina può provocare un effetto oto- e nefrotossico.

L'assorbimento dei componenti attivi del farmaco Baneocin può aumentare gli effetti del blocco neuromuscolare nei pazienti che assumono sostanze stupefacenti, anestetici e / o rilassanti muscolari.

istruzioni speciali

Poiché il rischio di effetti tossici aumenta con una diminuzione della funzionalità epatica e / o renale, nei pazienti con insufficienza epatica e / o renale, i test del sangue e delle urine devono essere eseguiti insieme a uno studio audiometrico prima e durante la terapia con Baneocin.

Quando si assorbono i componenti attivi del farmaco Baneocin, si dovrebbe prestare attenzione al potenziale blocco della conduzione neuromuscolare, specialmente nei pazienti con acidosi, miastenia grave (miastenia grave) o altre malattie neuromuscolari. In questo caso, i preparati di metil solfato di calcio o neostigmina possono inibire lo sviluppo di tali blocchi..

Con un trattamento a lungo termine, si dovrebbe prestare attenzione alla possibile crescita di microrganismi resistenti. In tali situazioni, è necessario selezionare le tattiche di trattamento appropriate..

Nel caso dell'uso del farmaco nei bambini, i pazienti con funzionalità epatica e renale compromessa, nonché con un'ampia superficie, un uso prolungato e lesioni cutanee profonde, è necessario consultare prima il medico.

Con lo sviluppo di reazioni allergiche e superinfezione, il farmaco deve essere sospeso.

Influenza sulla capacità di guidare veicoli e meccanismi di controllo

Non sono richieste precauzioni speciali.

Gravidanza e allattamento

L'uso del farmaco Baneocin durante la gravidanza e durante l'allattamento è possibile solo dopo aver consultato un medico se il beneficio previsto per la madre supera il potenziale rischio per il feto o il bambino.

Va ricordato che la neomicina, come tutti gli antibiotici del gruppo aminoglicosidici, può penetrare nella barriera placentare. Con l'uso sistemico di antibiotici del gruppo aminoglicosidico ad alte dosi, è stata descritta una riduzione intrauterina dell'udito fetale.

Utilizzare durante l'infanzia

Con funzionalità renale compromessa

Si deve prestare attenzione ai pazienti con funzionalità renale compromessa..

Utilizzo di polveri per ferite curative

I danni alla pelle quando feriti possono essere di vario grado. Di norma, piccoli graffi, abrasioni e piccoli tagli guariscono dopo circa 10 giorni se non trattati, ma questo periodo può essere abbreviato utilizzando mezzi speciali. Questi tipi di farmaci includono anche vari tipi di polveri in polvere per una rapida guarigione delle ferite, ma poche persone sanno quando e come applicarle..

Quando posso usare prodotti per la guarigione delle ferite in polvere?

La polvere per la guarigione delle ferite è abbastanza efficace, ma è importante ricordare che la polvere può essere utilizzata solo quando si guariscono lesioni lievi, come graffi, piccoli tagli domestici, abrasioni che non hanno una profondità grave, una vasta area di lesioni e sanguinamenti gravi.

Immediatamente dopo aver ricevuto una ferita, dovrebbe essere lavato, usando acqua e sapone per rimuovere lo sporco dalla superficie della pelle e lesioni. Successivamente, il trauma deve essere ulteriormente trattato con un antisettico in forma liquida, ad esempio una soluzione di clorexedina o un normale perossido di idrogeno.

Dopo il trattamento, la superficie delle ferite deve essere asciugata picchiettandole delicatamente con un panno di garza sterile o un asciugamano pulito. Se non si osserva sanguinamento e le ferite sono solo di natura superficiale, è possibile cospargerle con un agente di guarigione delle ferite in polvere che fornirà una protezione aggiuntiva contro possibili infezioni.

Come cospargere una ferita per la guarigione

Le moderne farmacie offrono una selezione abbastanza ampia di prodotti in polvere per accelerare il processo di guarigione delle ferite, che possono essere utilizzati in diverse fasi del processo di riparazione dei tessuti danneggiati.

Parte dei fondi può essere applicata solo quando il danno è stato guarito e ha iniziato a guarire, ma ci sono anche farmaci che possono essere applicati a nuove lesioni..

Gentaxan

Lo strumento è un farmaco efficace che appartiene alla categoria delle polveri con antibiotici destinati all'applicazione topica di guarigione delle ferite..

Le proprietà principali di Gentaxan possono essere chiamate:

  • Distruzione efficace di agenti patogeni che sono stati feriti.
  • Soppressione rapida e cessazione dell'infezione.
  • Accelerazione del processo di guarigione dei tessuti danneggiati, creando un ostacolo affidabile alla comparsa di suppurazione e altre complicazioni.
  • Creare un effetto antibatterico.
  • Assorbimento di rifiuti tossici che sono penetrati nelle ferite di microrganismi dannosi.

Un punto importante è che Gentaxan può essere usato per prevenire cicatrici dei tessuti e la formazione di cicatrici. Questo effetto è significativo nel trattamento di lesioni sufficientemente profonde, soprattutto se si trovano in aree aperte del corpo..

L'uso della polvere ha solo un effetto locale. Se applicato su una ferita, le particelle del farmaco penetrano nel sangue in quantità molto ridotte, pertanto non causano complicazioni ed effetti collaterali e non hanno inoltre un effetto sistemico. Tuttavia, se una persona ha una pelle molto sensibile o allergenica, l'uso del prodotto può causare irritazione.

Baneocin

Baneocin Wound Healing Powder è un agente combinato con un pronunciato effetto antibatterico. L'obiettivo principale dell'uso di Baneocin è prevenire la comparsa di varie complicanze nel processo di guarigione delle ferite aperte causate dalla penetrazione dell'infezione in esse.

I vantaggi del farmaco comprendono la sua elevata e comprovata efficacia, nonché il fatto che contenga antibiotici in grado di eliminare quasi tutti i tipi noti di microrganismi patogeni.

Se è necessario trattare le ferite che occupano grandi superfici, non è consigliabile utilizzare questa polvere, poiché i suoi componenti sono altamente assorbiti nel flusso sanguigno.

Non è possibile utilizzare lo strumento per quelle persone che soffrono di varie patologie dei reni, compresa l'insufficienza del loro lavoro.

Galagran

Il farmaco è uno strumento abbastanza nuovo che appartiene alla categoria dell'universale. L'azione del farmaco è di fornire non solo un effetto antibatterico e la distruzione della maggior parte dei tipi di microrganismi dannosi, ma anche di ridurre l'intensità della sindrome del dolore, nonché di ridurre il gonfiore.

L'uso di galagran elimina l'infiammazione nella ferita e persino smette di sanguinare in un breve periodo di tempo..

Galagran ha un vantaggio molto significativo che si confronta favorevolmente con altri prodotti in polvere.

Se la ferita è già infetta da microrganismi e si sviluppa il processo di formazione di pus, l'uso di questa polvere può essere di grande aiuto nel trattamento, poiché i componenti del prodotto non perdono la loro efficacia.

L'uso di una sostanza, di norma, non provoca reazioni avverse. L'eccezione qui è solo le persone che hanno intolleranza ai componenti del farmaco.

Streptocide

Questo strumento è noto a molte persone da diversi decenni. Ai vecchi tempi, veniva spesso usato per curare ferite di varia origine e dimensione, preparando la polvere macinando le compresse.

La polvere di streptocidi può essere utilizzata nel processo di guarigione non solo di ferite aperte, ma anche di bolle, ustioni di varie dimensioni e altre lesioni cutanee che hanno una natura infiammatoria-infettiva. La polvere viene applicata a giorni alterni su una medicazione applicata sulla superficie della lesione..

Non cospargere la ferita con Streptocide e utilizzarla anche per trattare danni freschi profondi ed estesi.

Sullo sfondo di molti vantaggi, questo rimedio ha uno, abbastanza significativo meno, cioè che l'azione dei componenti attivi è molto veloce, quindi i tessuti spesso non hanno il tempo di riprendersi completamente, fondendosi con la formazione di cicatrici gravi e brutte. Per questo motivo, si consiglia di utilizzare la polvere quando il processo di rigenerazione è già iniziato..

Xeroform

Un altro farmaco in polvere noto da molti anni. Il principio attivo di questo strumento sono i sali di bismuto, che non solo hanno un effetto antisettico, ma creano anche un effetto astringente e essiccante, oltre ad accelerare la rigenerazione. Questa polvere per la guarigione delle ferite è venduta in piccole vescicole ed è di colore giallo..

Xeroform è usato per trattare i danni non solo al tegumento della pelle, ma anche alle mucose. Il farmaco ha un basso livello di tossicità, grazie al quale può essere applicato su ferite aperte senza causare irritazione ai tessuti feriti e praticamente senza creare effetti collaterali..

A causa dell'accelerazione attiva della rigenerazione, il farmaco riduce significativamente i tempi di recupero dei tessuti feriti, eliminando gonfiore e infiammazione, distruggendo molti microrganismi patogeni.

Applicare il farmaco nel trattamento di ferite non cicatrizzanti, suture postoperatorie, ferite con suppurazione e infezione in via di sviluppo, nonché eczema, ulcere e altre lesioni cutanee.

Applicazione in polvere

Prima di applicare uno dei prodotti in polvere sulla ferita, è necessario leggere attentamente le istruzioni per il farmaco e tenere conto di tutti i punti e le raccomandazioni importanti. Ogni prodotto ha il proprio intervallo di applicazione e dosaggio per il massimo effetto, senza complicazioni..

Prima di applicare qualsiasi polvere in polvere per la guarigione delle ferite, la loro superficie deve essere trattata con composti antisettici, nonché rimuovere i resti di prodotti precedentemente applicati, ad esempio unguenti o polveri.

Nella maggior parte dei casi, si consiglia di pulire la superficie della ferita con un panno di garza inumidito con acqua ossigenata, quindi versarlo con una soluzione antisettica, asciugarlo e solo allora è possibile applicare la polvere medicata.

Le polveri possono essere applicate direttamente sulla superficie della ferita in modo aperto, ma alcune preparazioni possono anche essere applicate sotto una medicazione, tuttavia, in questo caso, un agente in polvere viene versato su un panno di garza sterile asciutto applicato alla lesione.

Polvere arrotolata tradizionale

I rimedi popolari naturali spesso diventano un'alternativa molto conveniente ai moderni preparati farmacologici, in base ai quali nella maggior parte dei casi sono sostanze chimiche e sintetiche.

Le polveri per il trattamento delle ferite secondo le ricette della medicina tradizionale sono fatte principalmente da piante medicinali naturali e quindi tali farmaci sono naturalmente efficaci e molto raramente causano effetti collaterali.

I mezzi più efficaci sono:

  • Per il trattamento delle ferite croniche, puoi preparare una polvere dalla prima parte del letto del presente e 2 parti di pepe d'acqua. Le materie prime secche devono essere frantumate in uno stato di polvere, dopo di che è possibile cospargerle con un'area ferita.
  • Polvere di foglie di vite. Per cucinare, dovresti asciugare diverse foglie di vite fresche, tagliarle in polvere e cospargerle con delle ferite. Tale polvere ha un effetto antinfiammatorio e antisettico attivo, aiuta a fermare il sanguinamento e accelera il processo di guarigione della ferita. Tale polvere può essere applicata sotto una benda e dovrà essere cambiata due volte al giorno.
  • Polvere di fiori di camomilla. I fiori secchi di una camomilla in farmacia devono essere schiacciati e cosparsi di una ferita. Questo strumento ha un pronunciato effetto antisettico e di guarigione della ferita..
  • La palude di radice di calamo in polvere viene spesso utilizzata anche come polvere per accelerare la guarigione. In questo caso, prima di applicare la polvere sulla superficie del danno, si consiglia di trattarla con un decotto di radice di calamo. Molto spesso, questi farmaci sono usati per trattare le ferite con lesioni purulente..
  • Il polline di pino è uno strumento altamente efficace per la guarigione rapida e la guarigione delle ferite, dimostrato da molte generazioni. Per fare questo, il luogo del danno dovrebbe essere cosparso di polline di pino due volte al giorno.
  • La polvere di foglie di ciliegio aiuta a fermare rapidamente il sanguinamento e accelera il processo di serraggio della superficie della ferita. Per preparare una polvere medicinale, devi macinare le foglie di ciliegio essiccate.

Victor Sistemov - esperto di 1Travmpunkt

Quando le ferite * sul corpo,
Baneocin ® in azione

MEDICINA UNIVERSALE ** PER IL TRATTAMENTO DI RAS * PER TUTTA LA FAMIGLIA

1. Azione combinata

Il medicinale Baneocin ® contiene immediatamente due antibiotici battericidi (neomicina e bacitracina). Questa combinazione offre un ampio spettro di azione contro i batteri patogeni 1.

1. Azione combinata

Il medicinale Baneocin ® contiene immediatamente due antibiotici battericidi (neomicina e bacitracina). Questa combinazione offre un ampio spettro di azione contro i batteri patogeni 1.

2. Versatilità

Baneocin ® è disponibile in due forme di dosaggio (polvere e unguento), che possono essere utilizzate in diverse fasi della guarigione delle ferite 2. Il farmaco può essere utilizzato sia per il trattamento di ferite domestiche, sportive e industriali *, sia per lesioni cutanee infettive focali 1.

2. Versatilità

Baneocin ® è disponibile in due forme di dosaggio (polvere e unguento), che possono essere utilizzate in diverse fasi della guarigione delle ferite 2. Il farmaco può essere utilizzato sia per il trattamento di ferite domestiche, sportive e industriali *, sia per lesioni cutanee infettive focali 1.

3. Profilo di sicurezza

Produttore Baneocin ®, la società "Sandoz" - un team di professionisti che sviluppa regolarmente innovazioni per migliorare la qualità dei loro prodotti. Entrambe le forme di dosaggio di Baneocin ® sono ben tollerate e hanno un alto profilo di sicurezza di 3, e la polvere può anche essere utilizzata per prevenire le infezioni ombelicali nei neonati 1.

3. Profilo di sicurezza

Produttore Baneocin ®, la società "Sandoz" - un team di professionisti che sviluppa regolarmente innovazioni per migliorare la qualità dei loro prodotti. Entrambe le forme di dosaggio di Baneocin ® sono ben tollerate e hanno un alto profilo di sicurezza di 3, e la polvere può anche essere utilizzata per prevenire le infezioni ombelicali nei neonati 1.

UTILIZZARE UN MEZZO COMBINATO PER:

abrasioni

Per il trattamento dell'infezione con ferite cicatrizzanti *

BRUCIARE

Per il trattamento dell'infezione con ferite cicatrizzanti *

TAGLIO

Per il trattamento dell'infezione con ferite cicatrizzanti *

Polvere Baneocin ®

Per il trattamento delle infezioni 1 per tagli, abrasioni, graffi e ustioni.

Applicare uno strato sottile direttamente sulla ferita 2-4 volte al giorno.

Unguento Baneocin ®

Per il trattamento dell'infezione da ferite cicatrizzanti, protratte da una "crosta" 17, nonché da eruzioni cutanee pustolose (ad esempio acne, bolle).

Applicare uno strato sottile sulle aree interessate 2-3 volte al giorno, può essere applicato sotto una benda.

BANEOTSIN GESTISCE MOLTEPLICAMENTE COMPITI:

ATTACCA L'INFEZIONE, È FACILE DA APPLICARE E NON È NIPPOLO 5

La polvere di Baneocin ® non si pizzica 5. È facile da applicare senza toccare la ferita * con le mani o con il cotone ed è comodo da portare con te 1;

Grazie ai componenti antibatterici nella composizione, Baneocin ® attacca un'infezione in una ferita *.

FORMA UNO STRATO PROTETTIVO SUL FERITO * 9

La polvere di Baneocin ® forma uno strato protettivo sulla ferita * 9;

Previene l'insorgenza di un'infezione secondaria;

L'unguento Baneocin ® facilita il passaggio della crosta sulla ferita, fornisce protezione meccanica e ammorbidimento 17.

aCCELERA
GUARIGIONE 6

La polvere di Baneocin ® ha un alto profilo di sicurezza 3 ed è adatta per l'uso nei bambini fin dal primo giorno di vita, anche per il trattamento delle ferite ombelicali 1.

ATTACCA L'INFEZIONE, FACILE DA APPLICARE E NON DANNEGGIA 19

La polvere di Baneocin ® non pizzica 19. È facile da applicare senza toccare la ferita * con le mani o con il cotone ed è conveniente portarlo con te 6;

Grazie ai componenti antibatterici nella composizione, Baneocin ® attacca un'infezione in una ferita *.

FORMA UNO STRATO PROTETTIVO SUL FERITO * 2

La polvere di Baneocin ® forma uno strato protettivo sulla ferita * 2;

Previene l'insorgenza di un'infezione secondaria;

Unguento Baneocin ® facilita il passaggio della crosta sulla ferita *, fornisce protezione meccanica e rammollimento 5.

GUARIGIONE DELLE VELOCITÀ 20

La polvere di Baneocin ® ha un alto profilo di sicurezza 9 ed è adatta per l'uso nei bambini fin dal primo giorno di vita, anche per il trattamento delle ferite ombelicali 6.

TRE PASSI PER LA PREVENZIONE
E TRATTAMENTO DELL'INFEZIONE 7

FERMA L'ESPERIMENTO

Abrasioni, graffi, ferite superficiali sono un evento comune nei bambini di quasi tutte le età. Pertanto, non dovresti farti prendere dal panico ogni volta che il bambino si fa di nuovo male. In una tale situazione, il compito principale è quello di smettere di sanguinare e trattare correttamente la ferita per prevenire l'infezione.

Più precisamente, l'infezione si verifica con qualsiasi danno alla pelle. Tuttavia, in alcuni casi, la ferita guarisce rapidamente..

TRE PASSI PER LA PREVENZIONE
E TRATTAMENTO DELL'INFEZIONE 7

FERMA L'ESPERIMENTO

Abrasioni, graffi, ferite superficiali sono un evento comune nei bambini di quasi tutte le età. Pertanto, non dovresti farti prendere dal panico ogni volta che il bambino si fa di nuovo male. In una tale situazione, il compito principale è quello di smettere di sanguinare e trattare correttamente la ferita per prevenire l'infezione.

Più precisamente, l'infezione si verifica con qualsiasi danno alla pelle. Tuttavia, in alcuni casi, la ferita guarisce rapidamente..

TRE PASSI PER LA PREVENZIONE
E TRATTAMENTO DELL'INFEZIONE 7

PULIZIA PERICOLO IDROGENO SOLUZIONE Ferita 3% O CLOROXIDINA SOLUZIONE 0,5%

Di fondamentale importanza per lo sviluppo dell'infezione sono, innanzitutto, il tipo e il numero di batteri che sono entrati nella ferita, nonché l'efficacia dei meccanismi protettivi locali dell'immunità. La lotta del sistema immunitario contro i microbi infestati può essere paragonata alla razza tra produzione di anticorpi e riproduzione microbica.

TRE PASSI PER LA PREVENZIONE
E TRATTAMENTO DELL'INFEZIONE 7

PULIZIA PERICOLO IDROGENO SOLUZIONE Ferita 3% O CLOROXIDINA SOLUZIONE 0,5%

Di fondamentale importanza per lo sviluppo dell'infezione sono, innanzitutto, il tipo e il numero di batteri che sono entrati nella ferita, nonché l'efficacia dei meccanismi protettivi locali dell'immunità. La lotta del sistema immunitario contro i microbi infestati può essere paragonata alla razza tra produzione di anticorpi e riproduzione microbica.

TRE PASSI PER LA PREVENZIONE
E TRATTAMENTO DELL'INFEZIONE 7

UTILIZZARE IL PRODOTTO ANTIBATTERICO, ad esempio BANEOCIN ®, PER IL TRATTAMENTO DELLE INFEZIONI

Un trattamento adeguato della ferita può ridurre significativamente l'effetto infettivo dei batteri infiltrati, il che aiuterà a ridurre la probabilità di complicanze.

TRE PASSI PER LA PREVENZIONE
E TRATTAMENTO DELL'INFEZIONE 7

UTILIZZARE IL PRODOTTO ANTIBATTERICO, ad esempio BANEOCIN ®, PER IL TRATTAMENTO DELLE INFEZIONI

Un trattamento adeguato della ferita può ridurre significativamente l'effetto infettivo dei batteri infiltrati, il che aiuterà a ridurre la probabilità di complicanze.

QUANDO BANEOCIN® PU BE ESSERE UTILIZZATO PER LA PREVENZIONE E IL TRATTAMENTO DELLE COMPLICANZE BATTERICHE

ELABORAZIONE DEL MERCATO DELL'UMBILITÀ

È molto importante evitare l'infezione e l'infiammazione della ferita ombelicale, che può portare a complicazioni 9.

Dermatite da pannolino

La dermatite da pannolino si verifica in ogni secondo bambino 10. Il picco di incidenza si verifica all'età di circa 9-12 mesi 11. La causa dell'infiammazione è l'attrito, la stratificazione dei batteri, l'irritazione della pelle con l'urina e le feci 4.

IMPARARE A PASSEGGIARE - GINOCCHIE ROTTE

Il bambino inizia a muovere i primi passi di solito a 9-10 mesi 10. Mantenere l'equilibrio non è facile, quindi le abrasioni appaiono sulle ginocchia.

SANDBOX

È difficile proteggere il bambino da luoghi in cui esiste il rischio di infezione da abrasioni e graffi, ma il pericolo può essere ridotto al minimo con un trattamento tempestivo 7. Baneocin ® crea una crosta antibatterica 9 sulle ferite e le protegge dalle infezioni 1.

CAROPINE DA GIOCHI CON ANIMALI

I graffi possono essere una fonte di infezione, quindi devono essere disinfettati 12. Baneocin ® affronta una vasta gamma di microrganismi che possono provocare malattie pustolose 1. Non ferisce la pelle 3 e non pizzica le ferite 5.

VARICELLA

La varicella è accompagnata dalla comparsa di febbre ed eruzioni cutanee sotto forma di vescicole 13. Di solito, la malattia colpisce lo strato superiore della pelle e non lascia cicatrici sulla pelle 14. Quando un'infezione batterica si unisce all'eruzione cutanea, possono svilupparsi complicazioni 10.

QUANDO BANEOCINE® PU BE ESSERE UTILIZZATO PER LA PREVENZIONE E IL TRATTAMENTO DELLE COMPLICANZE BATTERICHE

Dermatite da pannolino

La dermatite da pannolino si verifica in ogni secondo bambino 10. Il picco di incidenza si verifica all'età di circa 9-12 mesi 11. La causa dell'infiammazione è l'attrito, la stratificazione dei batteri, l'irritazione della pelle con l'urina e le feci 4.

IMPARARE A CORRERE - GINOCCHIE ROTTE

Le ferite * possono essere infettate. La baneocina aiuta a far fronte alle infezioni 16. Accelera la guarigione e favorisce uno scarico morbido delle croste risultanti 17.

SANDBOX

È difficile proteggere il bambino da luoghi in cui esiste il rischio di infezione da abrasioni e graffi, ma il pericolo può essere ridotto al minimo con un trattamento tempestivo 7. Baneocin ® crea una crosta antibatterica 9 sulle ferite e le protegge dalle infezioni 1.

CAROPINE DA GIOCHI CON ANIMALI

I graffi possono essere una fonte di infezione, quindi devono essere disinfettati 12. Baneocin ® affronta una vasta gamma di microrganismi che possono provocare malattie pustolose 1. Non ferisce la pelle 3 e non pizzica le ferite 5.

IMPARARE A GUIDARE UNO SCOOTER, UNA BICI A TRE RUOTE

Il bambino sviluppa ed espande il circolo delle sue conoscenze, abilità. Spesso ciò porta alla comparsa di ferite *, il cui trattamento deve essere curato in tempo.

VARICELLA

La varicella è accompagnata dalla comparsa di febbre ed eruzioni cutanee sotto forma di vescicole 13. Di solito, la malattia colpisce lo strato superiore della pelle e non lascia cicatrici sulla pelle 14. Ma ci sono casi frequenti quando un'infezione batterica si unisce all'eruzione cutanea e si sviluppano complicanze 10.

QUANDO BANEOCINE® PU BE ESSERE UTILIZZATO PER LA PREVENZIONE E IL TRATTAMENTO DELLE COMPLICANZE BATTERICHE

IMPARARE A GUIDARE UNO SCOOTER, UNA BICI A TRE RUOTE

Il bambino sviluppa ed espande il circolo delle sue conoscenze, abilità. Spesso ciò porta alla comparsa di ferite *, il cui trattamento deve essere curato in tempo.

VARICELLA

La varicella è accompagnata dalla comparsa di febbre ed eruzioni cutanee sotto forma di vescicole 13. Di solito, la malattia colpisce lo strato superiore della pelle e non lascia cicatrici sulla pelle 14. Quando un'infezione batterica si unisce all'eruzione cutanea, possono svilupparsi complicazioni 10.

RUN - GINOCCHI ROTTI

Una ferita aperta è la porta dell'infezione 16. Puoi farcela con l'aiuto di farmaci antibatterici 18.

CAROPINE DA GIOCHI CON ANIMALI

I graffi possono essere una fonte di infezione, quindi devono essere disinfettati 12. Baneocin ® affronta una vasta gamma di microrganismi che possono provocare malattie pustolose 1. Non ferisce la pelle 3 e non pizzica le ferite 5.

INTERVENTI CHIRURGICI (APPENDICITIS E ALTRI)

Nessuno è al sicuro dalle operazioni, ma tutti sognano il recupero. Dopo interventi chirurgici, le condizioni per la prevenzione delle complicanze batteriche e la rapida guarigione della pelle sono importanti 15. Baneocin ® ha queste proprietà in base al suo meccanismo d'azione e alle indicazioni per l'uso 1.

QUANDO BANEOCINE® PU BE ESSERE UTILIZZATO PER LA PREVENZIONE E IL TRATTAMENTO DELLE COMPLICANZE BATTERICHE

INTERVENTI CHIRURGICI (APPENDICITIS E ALTRI)

Nessuno è al sicuro dalle operazioni, ma tutti sognano il recupero. Dopo interventi chirurgici, le condizioni per la prevenzione delle complicanze batteriche e la rapida guarigione della pelle sono importanti 15. Baneocin ® ha queste proprietà in base al suo meccanismo d'azione e alle indicazioni per l'uso 1.

VARICELLA

La varicella è accompagnata dalla comparsa di febbre ed eruzioni cutanee sotto forma di vescicole 13. Di solito, la malattia colpisce lo strato superiore della pelle e non lascia cicatrici sulla pelle 14. Quando un'infezione batterica si unisce all'eruzione cutanea, possono svilupparsi complicazioni 10.

GIOCHI DA GIARDINO

Quando diverse decine di bambini si riuniscono, tenerne traccia non è facile. Anche un gioco apparentemente innocuo può finire con l'apparizione di abrasioni *, specialmente se i bambini hanno iniziato a sistemare le cose tra di loro.

IMPARARE A GUIDARE UNA BICI A DUE RUOTE

Il triciclo viene sostituito dal "cavallo a due ruote". Per "sellarlo" non si può fare a meno di coni e abrasioni. È importante occuparsi della loro elaborazione 7.

GIOCARE

In quale altro luogo il bambino è attivo come nel parco giochi? Un "effetto collaterale" di tale mobilità sono abrasioni e ferite * che richiedono disinfezione.

Le ustioni si verificano sotto l'influenza di alte temperature, acidi, alcali, corrente elettrica, luce solare 10. Nella maggior parte dei casi, si verificano ustioni nei bambini in età prescolare 10.

COMBUSI DA BIT DI INSETTI

Le punture di zanzara possono causare forte prurito 19. È lui che diventa la causa della pettinatura della pelle 19. I bambini soffrono soprattutto di zanzare: nel sito del morso può comparire una vescica di dimensioni superiori a 2 centimetri 19. Quando si pettina, c'è il rischio di infezione.

QUANDO BANEOCINE® PU BE ESSERE UTILIZZATO PER LA PREVENZIONE E IL TRATTAMENTO DELLE COMPLICANZE BATTERICHE

INTERVENTI CHIRURGICI (APPENDICITIS E ALTRI)

Nessuno è al sicuro dalle operazioni, ma tutti sognano il recupero. Dopo interventi chirurgici, le condizioni per la prevenzione delle complicanze batteriche e la rapida guarigione della pelle sono importanti 15. Baneocin ® ha queste proprietà in base al suo meccanismo d'azione e alle indicazioni per l'uso 1.

HERPES

L'herpes simplex è accompagnato dalla comparsa di vescicole con contenuto sieroso di 14, che può essere il sito di infezione della pelle. Si verifica sia nei bambini che negli adulti 14.

ACNE / ACNE

L'acne e l'acne si verificano non solo negli adolescenti 21. Le recidive dell'acne che si ripetono per 30-40 anni possono colpire anche gli adulti 20.

RULLI / SKATEBOARD

I rulli e gli skateboard sono legati agli hobby, la cui conoscenza è solitamente accompagnata da abrasioni e ferite *.

GIOCHI ALL'APERTO

I giochi all'aperto contribuiscono allo sviluppo fisico e intellettuale dei bambini, ma, di regola, lasciano il segno in ginocchio.

* Ferita - abrasione, bruciatura, taglio, con l'attacco di un'infezione batterica

** Adatto per il trattamento di vari tipi di ferite

1 Istruzioni per uso medico del farmaco Baneocin. Forma di dosaggio: polvere e unguento per uso esterno. P N011271 / 01, P N011271 / 02.

2 Blatun LA. Trattamento farmacologico locale delle ferite. Chirurgia. Rivistali. NO Pirogov. 2011; 1 (4): 51-9.

3 Svyatenko T.V. et al. Opportunità attuali e prospettive immediate nel trattamento delle infezioni batteriche della pelle. Journal of Dermatology, Venereology, Cosmetology ucraino, 2010; 2 (37): 23-8

4 Shamsiev S.Sh. et al., Guida per il pediatra locale. -2 ed. e rev., Medicine, 1989, pp. 340-587

5 Applicazione indolore. Blatun L.A. Chirurgia. Diario intitolato a N.I. Pirogov 2011; 4: 51-9.

6 Secondo i risultati di uno studio sull'uso del farmaco Baneocin rispetto al cloramfenicolo per varie indicazioni. Belkova Yu.A. et al. KIAH 2013; 15; 131-42.

7 Adattato: ferite. Enciclopedia medica.

8 Muratova M.V. Prospettive per l'uso del farmaco Baneocin per la terapia locale delle malattie infettive e infiammatorie nei neonati // pratica di un pediatra, 2016, giugno, p. 3, 4, 5

9 Parshina V.L. Pediatrics, Consilium Medicum (Consultazione medica), 2007; 1: 4-8.

10 Zaprudnov A. M. Pediatria con infezioni infantili: libro di testo. per gli studenti delle istituzioni Education / Zaprudnov A.M., Grigoryev K.I. - M.: GEOTAR, 2016, p. 41, 123, 425, 426, 517-560 s.

11 Ed. Kochergina N. G., Olisova O. Yu. Antologia clinica in dermatologia pediatrica. - M.: Medicina pratica, 2016, p. 56, 58-128 s.

12 Graffi in caso di infezione causata da agenti patogeni sensibili alla bacitracina / neomicina. Consultazione specialistica necessaria per diagnosticare l'infezione.

13 Ed. Isaeva L. A. Malattie dei bambini, M.: Medicina (libri di testo. Per studenti di istituti medici), 1987, p. 500, 501-592 s.

14 cap. ed. Breve Enciclopedia medica di Petrovsky B.V.: in 3 vol. Accademia delle scienze mediche dell'URSS - 2a ed. - M. Enciclopedia Sovietica. - T 1. A-Krivosheya, 1998, pag. 205, 280-624 s.

15 Belkova, Yu.A. et al. L'efficacia e la sicurezza dell'uso topico di una combinazione di bacitracina e neomicina rispetto al cloramfenicolo nel trattamento di infezioni chirurgiche non complicate della pelle e dei tessuti molli nei pazienti ambulatoriali adulti. Microbiologia clinica e chemioterapia antimicrobica 2013, Volume 15, n. 2.

16 Khoruk S.M. et al. I risultati dell'uso del farmaco combinato bacitracina + neomicina nel periodo postoperatorio durante la chirurgia estetica per riparare i difetti dei tessuti molli nella regione maxillo-facciale. Chirurgia. Rivistali. N.I. Pirogova, 2008

17 Sokolovsky EV, Sokolov GN L'uso del farmaco "Baneocin" per curare la superficie della ferita dopo la distruzione laser // Dermatocosmetology sperimentale e clinico, 2004, n. 1, p. 54 - 57

18 Baneocin® polvere e / o unguento usati per trattare le infezioni batteriche della pelle.

19 Albanova V.I. 03: Dermatologia. Pronto soccorso per lesioni cutanee. - M.: Casa editrice BINOM, 2010, pag. 122, 123, 124-128 s.

20 Davis EC, Callender VD. Una revisione dell'acne nella pelle etnica: patogenesi, manifestazioni cliniche e strategie di gestione. J Clin Aesthet Dermatol. 2010; 3 (4): 24–38. [Articolo gratuito PMC] [PubMed]

21 Quarles FN, Johnson BA, Badreshia S, et al. Acne vulgaris in pazienti riccamente pigmentati. Dermatol Ther. 2007; 20 (3): 122-127.

22 Privolnev V.V., Ferite e infezioni della ferita. Rivistali. prof. B.M. Kostyuchenka, Volume 2, 2015, 13-18