Image

Antibiotici per bambini in sospensione

I bambini hanno spesso una varietà di infezioni. Ciò è dovuto all'imperfezione del sistema immunitario dei bambini. Anche un virus banale, allentando l'immunità locale, apre le porte dell'aggressione batterica.

Questo fa sì che i pediatri e le madri spesso pensino di scegliere gli antibiotici più sicuri ed efficaci..

Spesso è difficile per un bambino deglutire anche una compressa schiacciata: non gli piace il suo aspetto e le sue dimensioni, ottiene immediatamente un sapore sgradevole sulla lingua e c'è il rischio che parti del preparato schiacciato entrino nel tratto respiratorio.

Pertanto, gli antibiotici per i bambini in sospensione, che possono essere semplicemente bevuti da un cucchiaio, sono particolarmente rilevanti. Omogeneo con un gusto gradevole o neutro. Sono adatti per neonati e bambini fino a tre anni. Non è vietato accettare e bambini più grandi.

Dannazione o bene

Gli antibiotici sono sempre ambigui. Ma il bambino vuole dare solo il meglio e il più sicuro. Va ricordato che il giusto farmaco antibatterico è la chiave per un'uscita sicura e semplice da molte situazioni spiacevoli associate a un'infezione batterica..

Il gruppo di antibiotici oggi consiste principalmente di farmaci semisintetici e sintetici che uccidono una cellula batterica o ne inibiscono la crescita. Oltre ai batteri, alcuni tipi di antibiotici sono efficaci contro i funghi. Ma questi farmaci non agiscono sui virus.

Pertanto, un pediatra prescrive un antibiotico a un bambino nel caso in cui sospetti un'infezione batterica:

  • nell'orecchio,
  • naso,
  • vie aeree,
  • polmoni,
  • sistema urinario,
  • meno comunemente il tratto gastrointestinale.

I principali segni con cui è possibile riconoscere la baldoria dei batteri sono:

  • scarico purulento (verde, giallo) e
  • aumento costante della temperatura.

Ma alcune infezioni batteriche o funghi si comportano abbastanza segretamente e vengono rilevati solo con metodi diagnostici di laboratorio o strumentali (strisci, coltura, esami del sangue: clinici, sierologici o PCR, radiografia dei polmoni o dei seni).

Scegliendo un antibiotico, il medico è guidato da raccomandazioni nazionali che stabiliscono quali classi sono sicure per il bambino ed efficaci per alcuni tipi di batteri. Più spesso, la scelta ricade sui farmaci con un ampio spettro di attività contro la maggior parte dei batteri possibili.

Per comodità dei genitori, la polvere per la preparazione di sospensioni è disponibile in diverse versioni con diversi contenuti del principio attivo per cucchiaio dosatore di un preparato diluito.

L'errore principale dei genitori è una cessazione precoce del farmaco quando il bambino migliora. Il medico prescrive il corso dell'antibiotico e la sua durata deve essere osservata:

  • Per la maggior parte dei farmaci, si tratta di 7 giorni.
  • Le eccezioni sono i casi in cui il farmaco si è sviluppato:
    • allergia (eruzione cutanea, gonfiore), in questo caso la ricezione deve essere interrotta immediatamente;
    • ci sono effetti collaterali - è necessario consultare un pediatra.

Come preparare una sospensione

Il flacone di medicina contiene una polvere, dalla quale è necessario preparare una miscela omogenea:

  • Per fare ciò, l'acqua bollita raffreddata a temperatura ambiente viene aggiunta al segno sulla bottiglia o, nel dosaggio indicato nelle istruzioni, viene aggiunta dalla siringa di misurazione allegata.
  • Per prima cosa, dovresti inserire solo metà del volume del liquido (solo acqua, niente succo, niente latte, nessun'altra bevanda) e come scuotere il contenuto della bottiglia.
  • Successivamente, aggiungi il resto e agita di nuovo.
  • Di solito la reception è progettata per diversi giorni.
  • La sospensione finita viene solitamente conservata a temperatura ambiente e agitata prima dell'uso..
  • La quantità richiesta della miscela viene misurata usando il cucchiaio o la siringa attaccati alla confezione.

Antibiotici in sospensione per bambini: la forma di dosaggio più lieve con un contenuto ridotto e sicuro della sostanza antibatterica attiva.

Quali alimenti sono meglio non combinare con gli antibiotici

Con un raffreddore

Ciò che noi chiamiamo raffreddore (naso che cola, moccio chiaro, tosse senza espettorato, mal di gola, raucedine), anche se c'è una temperatura, non richiede antibiotici. La domanda su di loro verrà sollevata se ci sono segni di aderenza batterica (moccio verde, espettorato giallo, temperatura 38 e superiore per più di tre giorni).

A volte un formidabile batterio come il meningococco colpisce un bambino quando, subito dopo un breve periodo di infiammazione del rinofaringe, sullo sfondo della temperatura, compaiono segni di danni al sistema nervoso e un'eruzione cutanea sotto forma di molti piccoli lividi su gambe e glutei. Ciò richiede un'ambulanza di chiamata d'emergenza e l'introduzione di antibiotici nella fase di esame del bambino da parte della brigata. La procrastinazione in questo caso può costare la vita del bambino..

Al fine di prevenire gli antibiotici, un bambino non deve essere somministrato. Non hanno un punto di applicazione fino a quando i batteri non vengono attivati..

aminopenicillins

Questi sono gli antibiotici più popolari per i bambini. Agiscono sui patogeni più tipici della maggior parte delle infezioni infantili di origine batterica. Molto spesso è:

  • Ampicillina e Amoxicillina (Omosin, Ospamox, Hiconcil)
  • Se vuoi combattere con batteri resistenti, prescrivi una combinazione di queste sostanze con acido clavulanico: amoxicillina clavulonato (amoxiclav, augmentina) e ampicillina clavulonato.

amoxicillina

L'amoxicillina è l'antibiotico più popolare e massimamente sicuro con un dosaggio di 250 mg in 5 ml. La sospensione finita viene conservata per due settimane. Adatto per la prima linea di trattamento di malattie dell'orecchio, della gola, del naso, dei bronchi e dei polmoni, processi purulenti della pelle e del tessuto sottocutaneo. Ha perso la sua rilevanza nelle infezioni del tratto urinario, perdendo cefalosporine o amoxicillina a causa del clavulanato.

Età da bambiniDose giornalieraIl numero di ricevimenti al giornoUn corso di trattamento
Da 0 a 2 anni20 mg sostanze per 1 kg di peso corporeo del bambino35-14 giorni
Da 2 a 5 anni125 mg35-14 giorni
5 a 10 anni250 mg35-14 giorni
Più di 10 anni500 mg35-14 giorni

Ospamox e Hiconcil

  • Ospamox è 500 mg di amoxicillina in 5 ml di sospensione.
  • Amosin - polvere per sospensione 250 mg.
  • Hikontsil - 250 mg polvere in 5 ml in fiale da 100 ml con un cucchiaio dosatore. Questa è l'amoxicillina prodotta in Slovenia. I dosaggi per tutti e 3 i farmaci sono simili a Ospamox..
Età da bambiniDosaggio
Per somministrazione orale, una singola dose per bambini di età superiore a 10 anni (di peso superiore a 40 kg)
in grave malattia
250-500 mg
fino a 1 g
Per i bambini dai 5 ai 10 anni, una singola dose250 mg
Bambini da 2 a 5 anni125 mg
Per i bambini di età inferiore ai 2 anni, la dose giornaliera è20 mg per kg di peso corporeo
L'intervallo tra le dosi di 8 ore
Amoxicillina (100 rubli)Amosin (50 sfregamenti)Ospamox (80 rubli)

amoxiclav

L'amoxiclav è una combinazione di amoxicillina con acido clavulanico, che supera la resistenza dei batteri. La sospensione finita viene conservata sulla parete del frigorifero in forma chiusa per non più di una settimana. Questo è l'antibiotico di scelta per i bambini con angina, per il trattamento di otite media, faringite, sinusite, bronchite, polmonite da pneumococco. Incluso nello standard per il trattamento delle infezioni del tratto urinario nei bambini.

Disponibile in dosaggi:

  • 125 mg di antibiotico + 31,25 mg di acido clavulanico (130 rubli)
  • 250 mg + 62,5 mg per 5 ml della sospensione finita (300 rubli).

L'acido clavulanico può causare disturbi delle feci che si verificano da soli dopo l'interruzione del farmaco, non associati alla disbiosi intestinale. L'amoxicillina può causare allergie, dolore addominale, nausea.

Età da bambiniIl numero di ricevimenti al giornoUn corso di trattamento
Da 0 a 3 mesi25-14 giorni
3 mesi a 12 anni2-35-14 giorni

Augmentin

Augmentin è un'altra variante di amoxicillina clavulonato.

  • 125 mg di antibiotico + 31,25 mg di acido clavulanico (140 rubli)
  • 200 mg + 28,5 mg per 5 ml della sospensione finita (170 rubli).
Età da bambiniDose giornalieraIl numero di ricevimenti al giornoUn corso di trattamento
Dalla nascita a 12 anni30 mg per ogni chilogrammo di peso di un bambino3-47-14 giorni
Amoxiclav (130 e 300 rubli)Augmentin (140 e 170 rubli)

cefalosporine

Le cefalosporine in sospensione sono farmaci di seconda linea per la maggior parte delle infezioni degli organi ENT e del tratto respiratorio. Danno un'allergia crociata alle penicilline: con l'intolleranza all'ampicillina o all'amoxicillina, anche le cefalosporine non sono prescritte.

Cephalexin

Cephalexin in un flacone da 150 ml in 10 ml di una sospensione di 250 mg di sostanza attiva. Cefalosporina di 1a generazione. La seconda linea di terapia per le infezioni respiratorie. Il farmaco di scelta per le infezioni dei tessuti molli e degli organi ENT. Viene utilizzato come profilassi delle complicanze batteriche prima degli interventi chirurgici..

  • Ai bambini fino a un anno, con un peso corporeo superiore a 10 kg, vengono prescritti 10 ml di sospensione 2 volte al giorno.
  • Bambini da 1 a 6 anni - 10 ml di sospensione 2 volte al giorno.
  • Bambini da 6 a 12 anni - 10 ml 3 volte al giorno.
  • Bambini di età superiore ai 12 anni - 20 ml di sospensione 2 volte al giorno.

La durata del trattamento con il farmaco è di almeno 5 giorni, se necessario, la sospensione è estesa a 10 giorni.

Zinnat

Cefuroxima (Zinnat) - cefalosporina 2 generazioni. Efficace per otite media, sinusite, bronchite. Seconda linea per le infezioni respiratorie dopo penicilline. La prima linea per infezioni del tratto urinario, cistite e pielonefrite. Assegnato a bambini di almeno 3 mesi.

Età da bambiniDose giornalieraIl numero di ricevimenti al giornoUn corso di trattamento
3 mesi a 12 anni125 mg, dose massima in casi difficili - 500 mg.25-10 giorni
Cephalexin (70 sfregamenti)Zinnat (280 p.)

Suprax

Cefixime (Suprax) è il farmaco di scelta per le infezioni respiratorie con inefficienza dell'amoxicillina. Non adatto se si è allergici alle penicilline. È usato per il decorso grave o prolungato della bronchite, con polmonite, otite media. Per tonsillite o tonsillite inferiore alle penicilline, in quanto non previene lesioni renali post-streptococciche o reumatismi. Non raccomandato per bambini di età inferiore a sei mesi..

Venduto in bottiglie a forma di granuli. Cefalosporina 1 ° generazione di ampio spettro di attività antibatterica. Il dosaggio deve essere calcolato tenendo conto del peso e dell'età del bambino:

Età da bambiniDose giornalieraIl numero di ricevimenti al giornoUn corso di trattamento
6 mesi - 1 anno2,5-4 ml.1-27-10 giorni
1 anno - 4 anni5 ml.1-27-10 giorni
5 anni-11 anni6-10 ml.1-27-10 giorni

Pancef

Cefixime (Pantsef) - 3a generazione di cefalosoprine. In 5 ml della soluzione preparata, 100 mg della sostanza attiva. La sospensione pronta non viene conservata per più di 14 giorni. Il farmaco di scelta per le infezioni del tratto urinario. La seconda fila per infezioni respiratorie, otite media, faringite grave o non risposta alle penicilline.

Il dosaggio del farmaco è calcolato dalla formula, a seconda del peso, dell'età e della gravità della malattia.

Età da bambiniDose giornalieraIl numero di ricevimenti al giornoUn corso di trattamento
6 mesi a 12 anni8 mg di medicinale per 1 chilogrammo di peso del bambino1 al giorno7-10 giorni
6 mesi a 12 anni4 mg medicinali per 1 chilogrammo di peso del bambino2 volte al giorno (dopo 12 ore)7-10 giorni
Suprax (620 r)Pantsef (450 r)

macrolidi

  • Azitromicina (Sumamed, Hemomycin) - le sospensioni convenienti per un uso di tre giorni non forniscono oggi un profilo di sicurezza decente e hanno lasciato il posto a Josamycin (Vilprofen) e Clarithromycin (Klacid).
  • Macropen (Midecamicina) - fino a poco tempo fa, il farmaco di scelta per la bronchite acuta e cronica e la polmonite, un rappresentante dei macrolidi. Raramente usato oggi.

Non dovrebbero essere prescritti come prima linea, tranne nei casi di sospetto di agenti patogeni atipici (clamidia, micoplasma, clostridi) o con un'allergia a penicilline e cefalosporine. Nella pratica del trattamento delle infezioni intestinali, svolgono anche un ruolo secondario dopo gli antisettici intestinali (Nifuroxazide, Enterofuril).

Sumamed

  • Sumamed (Azithromycin) in flaconi in variazioni di 200 e 100 mg per 5 ml di sospensione. Conveniente, facile da usare. Calcolo delle dosi - 10 mg per kg di peso corporeo al giorno. Una volta al giorno. Corso da 3 a 5 giorni.
  • Azitromicina, Azitrox, Emomicina - analoghi di Sumamed. Lo stesso principio attivo, con lo stesso regime di dosaggio e indicazioni.

Può essere la seconda fila per infezioni respiratorie, otite media, infezioni dei tessuti molli.

Sumamed è meno efficace nella tonsillite streptococcica (non previene la febbre reumatica). Oggi viene utilizzato sempre meno a causa degli elevati rischi di allergie e dello sviluppo della colite pseudomembranosa, quando i clostridi si moltiplicano sullo sfondo di eliminare la propria flora nel tratto digestivo.

Può essere usato come farmaco di terza linea per una serie di infezioni intestinali. A volte è usato per trattare la SARS (sullo sfondo di clamidia, micoplasmi). Non utilizzato nei bambini fino all'età di 2 mesi..

Età da bambiniDose giornalieraIl numero di ricevimenti al giornoUn corso di trattamento
Da 0 a 6 mesi131,25 mg27-14 giorni
6 mesi a 2 anni262,5 mg27-14 giorni
2-4 anni10 ml27-14 giorni
Da 4 a 6 anni15 ml27-14 giorni
6 e più vecchi22,5 ml27-14 giorni

Klacid

Claritromicina (Klacid) - indicata per infezioni del tratto gastrointestinale (incluso Helicobacter pylori), polmonite, bronchite, otite media. La ricezione di una sospensione può essere combinata con il cibo, non è necessario resistere due ore dopo aver mangiato. Disponibile in granuli per la preparazione di sospensioni in dosi da 125 e 250 mg. Nella forma finita, la sospensione viene conservata per non più di 2 settimane.

Età da bambiniDose giornalieraIl numero di ricevimenti al giornoUn corso di trattamento
0-12 anni7,5 mg per 1 chilogrammo di peso25-7 giorni
Sumamed (230 r)Emomicina (150 r)
Azitroks (230r)Klacid (370 r)

Le tetracicline

Le tetracicline (doxiciclina, unidox solutab) sono farmaci non disinfettanti con un gran numero di effetti collaterali (smalto alterato e formazione ossea, disfunzione gastrointestinale) raramente collegati in bambini con un numero limitato di infezioni, ad esempio con polmonite micoplasmatica e solo dopo 8 anni.

I fluorochinoloni

I fluorochinoloni (levofloxacina, mofloxacina) sono ottimi rimedi per gli adulti. Non deve essere usato nei bambini, rimanendo riservato per circostanze impreviste (infezioni del tratto urinario, fibrosi cistica insensibile a nulla). La mancanza di prospettive nel mondo per lo sviluppo di nuovi antibiotici per un bambino trattato con fluorochinolone per bronchite o otite media lascia indifesa in caso di infezione grave resistente agli antibiotici comuni.

Se il bambino tossisce

La tosse è un meccanismo protettivo che consente a un bambino di liberare le vie aeree da agenti infettivi e muco. Durante un attacco virale, si sviluppano gonfiore e irritazione del tratto respiratorio con aumento della produzione di muco. Fino a quando l'espettorato non è diventato purulento o non vi è il sospetto di polmonite (nel pediatra quando si ascolta e si tocca il torace) non sono necessari antibiotici. L'inalazione con soluzione salina o espettorante attraverso un nebulizzatore o l'assunzione di espettorante allo sciroppo è sufficiente.

Se sorge la domanda di scegliere un antibiotico per i bambini dalla tosse per bronchite o polmonite, allora vengono prima le aminopenicilline o le cefalosporine (se le penicilline sono state somministrate di recente o sono inefficaci). Con l'intolleranza a questi gruppi, è possibile utilizzare macrolidi..

Antibiotici per bambini fino a un anno - elenco di agenti efficaci, dosaggio

La proprietà principale dei farmaci antibatterici è la distruzione della microflora batterica. Arrestano la crescita dei batteri e portano alla loro morte. Gli antibiotici sono considerati potenti farmaci, quindi solo alcuni farmaci possono essere utilizzati in questa categoria di età inferiore a 1 anno..

Indicazioni per l'uso di antibiotici nei neonati

Molti genitori sbagliano quando provano a curare il raffreddore con antibiotici. Tale malattia è provocata da virus. Solo i farmaci antivirali sono efficaci contro di loro. Gli antibiotici per i bambini di età inferiore a un anno sono prescritti solo quando la malattia è causata da batteri. Segni caratteristici di un raffreddore batterico:

  • placca purulenta sulla mucosa della laringe;
  • gola infiammata;
  • aumento della temperatura nei primi due giorni ad alti tassi;
  • nausea;
  • mal di testa;
  • diarrea.

Gli antibiotici per i bambini di età inferiore a 1 anno sono prescritti per altri tipi di infezioni batteriche. Le principali indicazioni per il loro uso durante l'infanzia:

  • otite;
  • sinusite;
  • meningite;
  • polmonite;
  • pielonefrite;
  • tonsillite purulenta;
  • scarlattina;
  • cistite;
  • paratonsillitis;
  • dissenteria;
  • colera.

Tipi di antibiotici per bambini

Forme comuni di rilascio di antibiotici sono compresse, capsule, granuli e soluzioni iniettabili. Esistono anche sotto forma di gocce, che vengono utilizzate per inalazione e risciacquo. Il trattamento locale viene effettuato utilizzando spray. Il più popolare tra questi è Bioparox. Per i bambini di età inferiore ai 10 anni vengono utilizzati sciroppi. Questa forma di rilascio ha un odore e un gusto gradevoli..

Per i bambini fino a 1 anno di età, gli antibiotici per bambini in sospensione sono più convenienti, poiché a questa età non è ancora possibile ingerire compresse. A seconda del componente attivo, i farmaci sono divisi in diversi gruppi. Lo schema generale per preparare una sospensione di sostanza secca:

  1. Utilizzando una siringa speciale per le misurazioni (più spesso viene fornita con un kit antibiotico), aggiungere 12 ml di acqua bollita o un'altra quantità specificata nelle istruzioni.
  2. Aggiungilo al flacone di polvere sul segno o versa la compressa schiacciata, agita bene il contenuto in modo che non ci siano grumi.
  3. Tra i pasti da conservare in frigorifero. Conservare non più di 5 giorni.

Antibiotici a base di penicillina per bambini

I preparati della categoria penicillina hanno un'ampia attività antibatterica. Nella maggior parte dei casi, sono prescritti come il primo degli antibiotici. Le penicilline hanno una bassa tossicità. Questo gruppo ha il maggior numero di farmaci sicuri consentiti dalla nascita..

Le penicilline interrompono la sintesi delle pareti cellulari batteriche, ma i microrganismi possono rapidamente sviluppare resistenza a questi farmaci. Malattie in cui vengono utilizzati questi antibiotici:

  • scarlattina;
  • infezioni della pelle;
  • tonsillite;
  • otite;
  • sinusite acuta;
  • sepsi streptococcica;
  • polmonite;
  • difterite tossica settica;
  • meningite purulenta;
  • sepsi ombelicale.

amoxicillina

La sospensione di amoxicillina è usata per il trattamento di bambini di età inferiore a 5 anni. Viene preparato immediatamente prima dell'uso. Un misurino contiene 5 millilitri di sospensione e 250 milligrammi di amoxicillina. Dosaggio per bambini fino a 2 anni - non più di 20 mg / kg / giorno. L'amoxicillina viene utilizzata da sola o in combinazione con acido clavulanico. Indicazioni per l'uso di antibiotici:

  • shigellosi;
  • meningite;
  • endocardite;
  • borreliosi
  • salmonellosi;
  • sepsi;
  • leptospirosi;
  • cistite;
  • uretrite;
  • gonorrea;
  • bronchite;
  • angina;
  • polmonite;
  • pielonefrite.

Augmentin

Il trattamento con Augmentin è prescritto non solo per le infezioni causate da microrganismi sensibili a questo antibiotico. Il farmaco viene utilizzato anche in caso di malattie provocate da batteri affetti da amoxicillina. Lo scopo di Augmentin è ampio. L'elenco delle indicazioni comprende:

ORL e malattie respiratorie

  • tonsillite ricorrente;
  • sinusite;
  • infiammazione dell'orecchio medio.
  • sinusite mascellare;
  • parodontite;
  • gravi ascessi dentali.

Infezioni del tratto urogenitale

  • uretrite;
  • cistite;
  • pielonefrite;
  • infezioni ginecologiche.

  • gonorrea;
  • osteomielite;
  • infezioni dei tessuti molli e della pelle;
  • altre infezioni miste.

Ai neonati e ai bambini dai 3 mesi ai 12 anni con un peso corporeo fino a 40 kg viene prescritta una sospensione di 125 / 31,25 mg in una dose di 5 ml 3 giri / giorno. ogni 8 ore e il farmaco 200 / 28,5 o 400/57 milligrammi - 2 p. / giorno. dopo 12 ore La dose giornaliera per i bambini di età inferiore a questa età è di 30 mg / kg, suddivisa in 2 dosi. Augmentin, a seconda della malattia, è prescritto in dosi alte o basse. I medici raccomandano i seguenti regimi:

Sospensione 4: 1, la frequenza di somministrazione - 3 p. / Giorno. (mg / kg / giorno)

Sospensione 7: 1, la frequenza di somministrazione - 2 p. / Giorno. (mg / kg / giorno)

Il miglior antibiotico per bambini

Di solito ai genitori non piacciono gli antibiotici e hanno persino paura di darli al loro bambino. Se diamo al bambino un antibiotico, allora il migliore. Esiste: il miglior antibiotico per bambini, il più efficace e sicuro, comodo da usare, preferibilmente, ha un buon sapore? Scopriamolo insieme.

Antibiotici per ARI

Molto spesso, i bambini soffrono di infezioni respiratorie acute. Nelle infezioni respiratorie acute - malattie respiratorie acute di natura microbica (batterica) - polmonite, bronchite, otite media e sinusite (sinusite) - vengono utilizzati antibiotici.

Antibiotici raccomandati per il trattamento delle infezioni respiratorie acquisite in comunità: beta-lattamici, macrolidi, nuovi fluorochinoloni anti-pneumococcici.

I beta-lattamici sono

  • Flemoxin (amoxicillina) e amoxicillina + acido clavulanico.
  • Cefalosporine orali e parenterali. Cefuroxima (cefalosporina di seconda generazione). E cefalosporine di terza generazione: cefixime (suprax), cefotaxime e ceftriaxone.

macrolidi

  • 14 membri - eritro e claritromicina.
  • 15 membri - azitromicina.
  • 16 membri - josamicina (vilprafen).

Nuovi fluorochinoloni anti-pneumococcici

Sinistra, Moxy, emofloxacina.

L'importanza dei microbi nell'eziologia delle infezioni respiratorie acute

  • Il leader tra i microbi che causano infezioni respiratorie acute acquisite in comunità - pneumococco. È il microbo più pericoloso che causa gravi malattie, con il maggior numero di morti..
  • Al secondo posto in importanza tra gli agenti patogeni delle infezioni respiratorie acute acquisite in comunità e in pericolo è il bacillo emofilo.
  • Nei pazienti con malattie croniche, la clamidia, i micoplasmi, l'enterobacter, la Klebsiella possono essere tra le cause delle infezioni respiratorie acute.

Quindi, l'agente causale più pericoloso e frequente delle infezioni respiratorie acute acquisite in comunità è lo pneumococco.

Resistenza di pneumococco agli antibiotici nella Federazione Russa

  • Cefotaxime è 1,4%
  • Amoxicillina - 2,8%
  • Azitromicina - 33,3%
  • Claritromicina - 33,3%
  • Josamicina - 16,6%

I pneumococchi non producono beta-lattamasi, non distruggono l'anello beta-lattamico, pertanto non sono necessarie amoxicilline protette per combatterlo (non è necessaria alcuna combinazione di amoxicillina con acido clavulanico).

Il miglior antibiotico per i bambini con infezioni respiratorie acute

Sulla base delle informazioni di cui sopra, l'amoxicillina è il farmaco di scelta per la terapia antibiotica empirica per le infezioni respiratorie acute.

Benefici dell'amoxicillina

  • La resistenza del pneumococco ai macrolidi sta crescendo costantemente e all'azitromicina e alla claritromicina più rapidamente rispetto alla josamicina (vilprafen).
  • L'amoxicillina è veramente battericida (uccidendo i microbi) contro i due principali agenti patogeni del pneumococco e del bacillo emofilo. La resistenza del pneumococco ai macrolidi è 7-11 volte superiore alla resistenza all'amoxicillina. Inoltre, i macrolidi sono inattivi contro il bacillo emofilo..
  • Amoxicillina - un antibiotico di sicurezza comprovato.

Vantaggi dei macrolidi

  • I macrolidi agiscono sui micoplasmi e sulla clamidia (sulle forme intracellulari di microbi). Ma bisogna tenere presente che la percentuale di guarigione spontanea da infezioni atipiche raggiunge il 90% e il tasso di mortalità è in realtà pari a zero.
  • I macrolidi hanno un effetto antinfiammatorio, ma lieve, incomparabile con l'effetto antinfiammatorio dei farmaci antinfiammatori non steroidei.
  • Effetto immunomodulante: è nell'esperimento, ma non clinicamente dimostrato.
  • La capacità di influenzare i microbi di un biofilm - non importa con infezioni respiratorie acute.

Antibiotici e Haemophilus influenzae

Secondo l'effetto sul patogeno microbico n. 2 nelle infezioni respiratorie acute, ha un bacillo emofilico, con una buona efficacia clinica di amokicillin e macrolidi (97-100%), l'eradicazione completa (rimozione del microbo dal corpo) per l'amoxicillina è dell'87% e per l'azitromicina - 39%.

Attualmente, esperti russi e stranieri raccomandano di iniziare il trattamento delle infezioni respiratorie acute acquisite in comunità, inclusa la polmonite con l'amoxicillina antibiotica. Si consiglia di scegliere la forma dispersibile del farmaco con la massima biodisponibilità e sicurezza..

Il miglior antibiotico per bambini nel trattamento della polmonite acquisita in comunità è l'amoxicillina sotto forma di compresse dispersibili

  • Il modulo con la migliore biodisponibilità. Assorbito dal 95% contro il 70% in capsule di amoxicillina.
  • Assorbito stabilmente nello stomaco, indipendentemente dall'assunzione di cibo.
  • La frequenza minima di reazioni avverse dal tratto gastrointestinale a causa della bassa concentrazione residua nell'intestino. Dalla compressa dispersibile, il 95% del farmaco viene assorbito dal corpo ed escreto nelle feci e colpisce la microflora intestinale, solo il 5%, contro il 30% che rimane nell'intestino da una compressa o capsula di amoxicillina regolari e insolubili.
  • Disponibile in diversi dosaggi e può essere utilizzato in bambini di qualsiasi età..
  • Ha un buon sapore, che è importante se usato nei bambini..
  • Conveniente per la conservazione del trasporto e utilizzare il modulo di rilascio - compressa solubile.
  • Può essere usato per tutta la famiglia, è ben suddiviso, sono possibili 2 o 3 dosi multiple di farmaco durante il giorno.
  • La compressa dispersibile di amoxicillina è raccomandata dall'OMS e dall'UNICEF come la migliore forma di dosaggio per il trattamento della polmonite nei bambini. Flemoxin Solutab è un'amoxicillina sotto forma di compresse solubili..

E i macrolidi sono considerati un'alternativa all'amoxicillina per il trattamento delle infezioni respiratorie acute acquisite in comunità nei bambini.Si consiglia di scegliere antibiotici a 16 membri (Vilprafen), per dare loro la preferenza rispetto all'azitro e alla claritromicina.

Il miglior antibiotico per bambini con malattie polmonari ostruttive croniche otite media rinosinusite tonsillofaringite

  • Con esacerbazione di bronchite cronica e malattie polmonari ostruttive croniche, si raccomanda anche di iniziare con amoxicillina o amoxicillina-clavulanato.
  • E con la rinosinusite acuta - il farmaco di scelta è l'amoxicillina.
  • In tonsillofaringite acuta - farmaci di scelta amoxicillina o fenossimetilpenicillina.

Quindi, per il trattamento delle infezioni acute acquisite in comunità del tratto respiratorio: polmonite, bronchite, rinosinusite e bronchite, l'amoxicillina antibiotica è raccomandata come farmaco con la più alta attività contro i principali agenti causali di queste infezioni, caratterizzato da un elevato effetto battericida. Gli antibiotici macrolidi possono essere considerati un'alternativa all'amoxicillina per le allergie all'amoxicillina. Tra i macrolidi, la preferenza dovrebbe essere data alla josamicina o al vilprafen

I fluorochinoloni sono oggi considerati come un possibile trattamento alternativo e sono antibiotici di riserva..

Cefalosporine orali (cefixima o suprax) - sono adatte per la resistenza all'amoxicillina o con un'allergia ad essa. Suprax è attivo contro pneumococco e bacillo emofilo. Ben tollerato.

Si tratta del miglior antibiotico per bambini. Stai in salute !

Antibiotici per raffreddori e febbre per i bambini: un elenco di farmaci popolari

Crescere un bambino senza malattia e stress correlato è quasi impossibile. Il momento in cui il bambino è sdraiato ad alta temperatura è difficile da tollerare non solo da solo, ma anche dai suoi genitori. La mamma deve spesso decidere se somministrare al bambino farmaci antibatterici, oppure puoi fare con i soliti antipiretici e antidolorifici. Un raffreddore comune non richiede l'uso di antibiotici; è sufficiente un trattamento topico locale. Se il disturbo è in ritardo e il pediatra insiste sull'uso di farmaci più gravi, dovresti ascoltare la sua opinione.

Cosa sono gli antibiotici?

Gli antibiotici sono sostanze che possono inibire l'attività della flora batterica. Agiscono selettivamente su un certo tipo di batteri, influenzano le loro membrane e impediscono la riproduzione. Sulla base di questi, sono stati sviluppati farmaci che possono distruggere gruppi di batteri di diversi tipi (ampio spettro d'azione) o mirati a combattere un tipo specifico di batteri.

Ciascuno dei farmaci ha il suo effetto nel corpo. Alcuni entrano rapidamente nei polmoni, altri sono attivi nel sistema urinario. Poiché i batteri si adattano facilmente agli effetti dei farmaci e alle nuove condizioni, vengono sviluppati sempre più farmaci moderni. La resistenza agli antibiotici si verifica anche con l'assunzione incontrollata di farmaci antibatterici..

Quando vengono prescritti antibiotici per i bambini?

Le malattie virali di solito durano da 5 a 7 giorni. Il corpo del bambino deve combatterli da solo. È importante che i genitori assicurino che il bambino rispetti le istruzioni del pediatra, beva abbastanza liquidi, assuma i farmaci antivirali prescritti dal medico. Tuttavia, in condizioni avverse, un'infezione batterica si unisce all'infezione virale. I suoi sintomi sono i seguenti:

  • nonostante il trattamento, l'inalazione e il risciacquo corretti, il bambino non si sente meglio dopo 6 giorni dall'inizio della malattia;
  • un leggero miglioramento è sostituito da una nuova ondata di temperatura superiore a 38 gradi;
  • mancanza di respiro, dolore nell'area del torace;
  • perdita di gusto e olfatto;
  • la voce diventa rauca;
  • c'è un'infiammazione dei linfonodi;
  • si possono trovare annebbiature di urina, impurità nel sangue, pus.

Un esame del sangue clinico consente di identificare un'infezione batterica in un bambino. Viene rilevato un aumento di ESR e leucociti, pugnalata e neutrofili segmentati. In assenza di trattamento, la malattia si trasforma rapidamente in bronchite, sinusite. Complicanze particolarmente gravi sono polmonite, otite media purulenta e tonsillite, miocardite. Gli antibiotici prescritti in tempo possono prevenire tali malattie..

Tipi di antibiotici e farmaci noti

Le medicine sono divise in diversi gruppi principali:

Caratteristiche dell'uso di antibiotici nel trattamento dei bambini

Molte madri hanno paura di iniziare a dare antibiotici ai bambini, poiché molte di loro non agiscono in modo selettivo, combattono indiscriminatamente con microrganismi utili e dannosi. Quando un pediatra viene prescritto da un medico, è necessario prenderlo. È importante non commettere tali errori:

  • Ridurre o prolungare il tempo impiegato. Il termine è determinato dal medico, almeno è di 5 giorni. Il bambino potrebbe sentirsi meglio il terzo giorno, ma ciò non significa che la terapia debba essere interrotta. Gli antibiotici hanno un effetto cumulativo e la cessazione della loro assunzione è irta di esacerbazione della malattia. In questo caso, i batteri diventeranno resistenti al farmaco precedentemente utilizzato e sarà necessario un farmaco più forte.
  • Rifiuta completamente i fondi prescritti. Solo l'assunzione di antibiotici può aiutare a evitare complicazioni potenzialmente letali..
  • Scegli in modo indipendente e dai al bambino un antibiotico. Il medico deve prescrivere il farmaco e controllare il trattamento.

Per raffreddori e raffreddori

Per raffreddori e naso che cola, possono essere nascosti disturbi più gravi. L'assunzione di farmaci antibatterici è giustificata in tali situazioni:

  • Complicanze del raffreddore comune, SARS - faringite, sinusite, otite media, bronchite, polmonite. Le malattie sono di natura batterica e l'uso di antibiotici è giustificato qui..
  • Frequenti ricadute della malattia. La semplice ARVI si trasforma rapidamente in bronchite e tutto si ripete in un circolo vizioso. In questo caso, il sistema immunitario del bambino è indebolito e il medico può prescrivere farmaci antibatterici.
  • Attaccare un'infezione batterica a una malattia virale. Ciò si verifica, ad esempio, quando una temperatura elevata aumenta di nuovo 3-5 giorni dopo il picco di infezioni respiratorie acute, si verifica una tosse profonda con espettorato. Nei bambini, questo accade spesso, viene trattato con antibiotici.

Gli antibiotici per il raffreddore sono selezionati tenendo conto del quadro clinico della malattia e del tipo di agente patogeno.

Buone medicine moderne:

  • con angina - Augmentin;
  • con un raffreddore - Flemoxin, Solutab;
  • per tosse, bronchite - Macropen, Sumamed (consigliamo di leggere: come applicare la sospensione "Macropen" per i bambini?);
  • una vasta gamma di azioni, forte - Levofloxacin, Moxifloxacin.

A una temperatura

Un aumento della temperatura corporea nei bambini indica una normale risposta immunitaria ai patogeni nocivi che entrano nel corpo. È accompagnato da brividi, dolori muscolari, debolezza generale e altri sintomi della SARS. Gli antibiotici allo stesso tempo, come con un naso che cola, non aiuteranno. Il bambino ha bisogno di un drink abbondante e antipiretico.

Se la temperatura dura più di 5 giorni, è necessario consultare il proprio medico. Forse l'attaccamento di un'infezione batterica. Tuttavia, in questo caso, i medici non hanno sempre fretta di prescrivere antibiotici. Verrà eseguito un esame del sangue, i cui risultati prendono la decisione finale e il tipo di antibiotico.

L'eccezione sono i bambini fino a 3 anni. Le alte temperature esauriscono il loro corpo, portano alla disidratazione e sorgono rapidamente complicazioni da un'infezione batterica. In questo caso, i farmaci antibatterici possono essere prescritti immediatamente.

Antibiotici nel trattamento dei neonati

L'immunità dei bambini dopo la nascita non è stata ancora formata e le infezioni batteriche possono colpire un organismo fragile anche in ospedale. Il trattamento dei neonati con antibiotici dovrebbe essere strettamente giustificato. Viene effettuato sotto la supervisione di un medico, tiene conto di tutte le controindicazioni. A seconda della natura e della gravità della malattia, i neonatologi selezionano i seguenti antibiotici:

  • con bronchite: Flemoxin Solutab 250 mg, Ceftriaxone;
  • con E. coli, clamidia: Tsiprolet, Tsifran;
  • con otite media, tonsillite purulenta: Augmentin 200, Ampicillin;
  • per malattie degli organi ENT, rinite prolungata: Cefuroxime, Zinnat.

Per i bambini fino a 1 anno di età, gli antibiotici sono indicati se i sintomi di una malattia da raffreddore non scompaiono entro tre giorni, ma aumentano solo. I medici di solito prescrivono penicilline, cefalosporine o farmaci ad ampio spettro. I requisiti principali che i medici rispettano quando prescrivono farmaci antibatterici ai bambini sono bassa tossicità, un minimo di effetti collaterali, un ampio spettro di azione.

Dall'età di un anno, l'elenco degli antibiotici disponibili per i bambini si sta espandendo. Quando viene prescritta l'infezione del sistema genito-urinario Furazidin, Furagin. Le infezioni intestinali sono trattate con furozolidone. Nella lotta contro i patogeni intracellulari, Vilprafen è efficace.

Come ridurre i danni da antibiotici?

Gli antibiotici certamente aiutano nella lotta contro i batteri pericolosi. Tuttavia, la loro ricezione presenta svantaggi che sono difficili da evitare durante il trattamento:

  1. Immunità curata: con l'uso frequente di farmaci antibatterici, i batteri si adattano e lo stesso antibiotico non funziona dopo un mese.
  2. dysbacteriosis L'assunzione di farmaci influisce negativamente sulla microflora che popola l'intestino del bambino. Gli effetti collaterali accompagnano la somministrazione di Sumamed, Zinnat e altri macrolidi, cefalosporine.
  3. Tossicità delle droghe. Gli antibiotici si accumulano nel corpo delle briciole e possono avvelenarlo. Se non vi è alcun effetto nel prenderli, i medici cambiano il medicinale per evitare effetti negativi..
  4. Tordo. Si verifica durante il trattamento con Ceftriaxone, Macropen, Fluimucil.
  5. Allergia sotto forma di eruzione cutanea. Di solito si verifica su Zedex, Fluimucil. È richiesto un cambiamento nell'antibiotico, sono indicati gli antistaminici.

Per ridurre i danni causati dai farmaci antibatterici, i medici prescrivono la terapia di mantenimento. Include:

  • Dieta bilanciata. È importante seguire una dieta parsimoniosa e un regime alimentare. Gli antibiotici naturali dovrebbero essere inclusi nella dieta (freschi, sotto forma di composte, bevande alla frutta). Questi sono mirtilli rossi, ribes nero, mirtilli, lamponi, olivello spinoso. Il menu dovrebbe contenere abbastanza prodotti a base di latte fermentato per ripristinare la microflora intestinale.
  • La corretta routine quotidiana. È importante che i bambini osservino una moderata attività fisica, che camminino all'aria aperta (quando la temperatura è passata).
  • Se si verifica un'allergia, cambiare l'antibiotico e rimuovere la reazione con antistaminici. Questi includono Cetrin, Zodak, Erius, Suprastin e altri.
  • Assunzione di prebiotici che aiutano a prevenire il mughetto e i danni alla microflora intestinale. Questi sono Linex, Enterol, Hilak Forte e altri su prescrizione medica.

Quali sono gli antibiotici migliori per il bambino, determina il medico curante. In ogni caso, la madre dovrebbe aderire a tutte le raccomandazioni e trattare correttamente il bambino. Solo allora si possono evitare le pericolose complicazioni che persino un normale raffreddore può causare.

Antibiotici per bambini. Informazioni utili per le mamme!

A proposito di dolori... articolo molto sensato, condivido)

“Mi vengono poste molte domande sull'opportunità di prescrivere antibiotici per i bambini con determinate malattie. Avere così tante domande mi ha spinto a scrivere una recensione dei materiali per la terapia antibiotica nella pratica di un pediatra.

Gli antibiotici sono stati scoperti nel 20 ° secolo e un tempo si è trattato di un grande evento. Esistono molte malattie che non possono essere affrontate senza la terapia antibiotica. Ma gli antibiotici sono un farmaco serio, ogni volta che devi guardare e decidere: è davvero necessario per il bambino al momento. Se non è possibile rinunciare alla terapia antibiotica, è molto importante fare la scelta giusta. Questi farmaci sono in continua evoluzione, in via di sviluppo, ora ci sono già diverse generazioni di farmaci antibatterici.

Genitori, ricordate che solo un medico decide sulla nomina di un antibiotico, sulla scelta di un farmaco adeguato e sul metodo di somministrazione!

Tutte le informazioni di seguito sono solo indicative e non sono una guida all'azione..


Esistono tre grandi gruppi di antibiotici. Il primo è il gruppo della penicillina, il primo (questi sono i farmaci. Con i quali il medico dovrebbe iniziare a scegliere). Il secondo è macrolidi (eritromicina e suoi derivati) e il terzo gruppo sono cefalosparine, che a loro volta hanno quattro generazioni. Le prime tre generazioni di cefalosparine sono approvate per l'uso nella pratica pediatrica. La scelta di questo o quel farmaco è molto difficile per il pediatra, perché ora è apparso sul mercato un numero enorme di farmaci antibatterici e il servizio clinico e batteriologico è in ritardo, non ha tempo di rintracciarli e studiarli attentamente.

Attualmente, la maggior parte delle prescrizioni di antibiotici nei bambini viene eseguita in regime ambulatoriale (ovvero ambulatoriale). Inoltre, in quasi l'80% dei casi, le indicazioni per il loro uso sono infezioni del tratto respiratorio superiore e inferiore (otite media acuta, faringite, infezioni respiratorie acute, ecc.). In molti casi, gli antibiotici sono prescritti ai bambini irragionevolmente, principalmente con SARS non complicata.

Cosa non fanno gli antibiotici:

· Non agire sui virus;

· Non abbassare la temperatura corporea;

· Non prevenire lo sviluppo di complicanze batteriche.

Uso irragionevole di antibiotici:

· Porta ad un aumento della resistenza alla microflora (in futuro, questo farmaco non aiuterà più);

· Porta a una violazione della normale microflora del corpo (anche se non sempre, ma solo quando viene assegnato in modo errato);

· Aumenta il rischio di sviluppare reazioni avverse (allergie, alterazione del lavoro enzimatico, ecc.);

· Porta ad un aumento dei costi di trattamento.


Quali sono i principi di base per la prescrizione di antibiotici?

Prima di tutto, si deve tener conto della gravità e della forma della malattia, quindi dell'eziologia (cioè, sapere quale microbo è responsabile dello sviluppo del processo infettivo). E infine, è importante determinare la sensibilità dei microbi a determinati antibiotici. Ma, naturalmente, è molto difficile per i pediatri in clinica farlo. Ci sono condizioni come la polmonite acuta, ad esempio, quando non puoi aspettare i risultati della semina. Dobbiamo immediatamente, quando facciamo una diagnosi, prescrivere una terapia antibiotica. Pertanto, i medici delle cliniche possono concentrarsi sugli sviluppi nell'eziologia delle malattie acute che già abbiamo in Russia.


Un altro punto significativo è l'età del bambino. Perché per il trattamento di un normale bambino neonato e prematuro sono richiesti antibiotici completamente diversi. Due anni per un bambino o cinque anni - a ogni età ci sarà la sua eziologia, la sua flora, colpevole dello sviluppo della malattia. È anche importante sapere se il bambino si è ammalato a casa o in ospedale. Ad esempio, la polmonite domestica è spesso causata da pneumococco, che è insensibile alla gentamicina. E molti medici lo hanno prescritto, considerandolo un buon antibiotico (poco costoso, piccolo dosaggio).

Esistono ancora patogeni atipici pericolosi come la clamidia e il micoplasma, che si moltiplicano solo all'interno della cellula. E hai solo bisogno di un antibiotico che possa penetrare nella cellula. Solo i macrolidi (macropen, rulide, rovamicina, sumamed e altri) possiedono questa capacità. I macrolidi sono prodotti sulla base dell'eritromicina. Ma se l'eritromicina stessa si decompone rapidamente nell'ambiente acido dello stomaco e può influenzare la motilità del tratto gastrointestinale, allora tutti i nuovi macrolidi sono tollerati dai bambini molto meglio e meno probabilità di causare effetti collaterali. Pertanto, possiamo tranquillamente usarli a casa con micoplasma e infezioni da clamidia. Inoltre, rimane sensibile ai macrolidi e allo pneumococco.


Alcune domande comuni sugli antibiotici e il loro scopo.


Le mamme affermano che molto spesso i pediatri prescrivono un antibiotico per assicurare se il bambino, ad esempio, non ha la febbre da diversi giorni. Ciò non è sempre giustificato e dovrebbe essere deciso con cura e individualmente. Se il bambino ha l'influenza e la temperatura è rimasta per 5 giorni, allora probabilmente vale la pena somministrare un antibiotico, solo in modo che la flora secondaria non si unisca. Dopotutto, molti microrganismi e infezioni "dormono" nel nostro corpo. E quando si verifica una condizione critica, il bambino prende un raffreddore, si indebolisce, quindi tutte le infezioni vengono attivate. Se il corpo riesce a superarli, allora tutto è in ordine. E se non puoi, allora l'ARI causerà un'infezione virale-batterica. E qui non puoi fare a meno degli antibiotici.

C'è un effetto "avvincente" per gli antibiotici. Il corso della terapia antibiotica, di norma, è di 7 giorni, un massimo di due settimane. Quindi diventa avvincente e se la malattia continua, l'antibiotico deve essere cambiato in uno più forte. Se si verifica un nuovo focolaio un mese dopo, dovrebbe essere prescritto anche un nuovo farmaco. E se sono trascorsi tre mesi, non ci dovrebbero essere dipendenze.

Molti genitori pensano che gli antibiotici forti assunti solo una volta al giorno siano pericolosi per i bambini. Non sono stati osservati gravi effetti collaterali quando si assumono tali antibiotici (ad esempio, il nome in sommità). Inoltre, hanno un effetto prolungato, ovvero dopo che il sumamed è stato annullato per altri 10-12 giorni, il suo effetto post-antibiotico continuerà! Pertanto, viene dato solo 3-5 giorni. Un'altra cosa è che non puoi "sparare cannoni ai passeri". E non è necessario dare un sumamed quando puoi ottenere un buon effetto dallo stesso macropene, righello o un altro antibiotico.

Ma gli antibiotici uccidono non solo i patogeni dannosi, ma anche i microbi che svolgono un ruolo positivo nel corpo. Sì, succede. Molti genitori parlano di disbiosi. Ma se la flora è leggermente alterata, questo non significa disbiosi. I disturbi gastrointestinali non sono sempre associati agli antibiotici, cioè non tutti i cicli di terapia antibiotica distruggeranno la flora intestinale. Un breve corso, molto probabilmente, non lo sarà. E gli ultimi antibiotici sono meno dannosi perché hanno indicazioni più chiare.

Molto spesso, gli antibiotici sono prescritti con antistaminici. Questo è sbagliato e per niente necessario! Gli antistaminici devono essere prescritti rigorosamente secondo le indicazioni, solo quando c'è una reazione allergica. Se si verifica una reazione allergica durante l'assunzione di un antibiotico, è necessario annullarlo senza esitazione. E se il bambino ha una maggiore reattività allergica, la scelta degli antibiotici sarà già più ristretta.

Si ritiene che gli antibiotici influenzino l'immunità del bambino. Brevi cicli di terapia antibatterica non influenzano significativamente l'immunità del bambino. Inoltre, nelle malattie croniche, ad esempio negli organi respiratori, i bambini possono ricevere antibiotici per un periodo più lungo e anche 2-3 volte l'anno (a causa dell'esacerbazione dell'infiammazione cronica). In questi bambini, l'immunità non solo non è ridotta, ma addirittura aumentata, a causa del fatto che durante l'infiammazione cronica viene esacerbata l'attività delle funzioni protettive del corpo.

Quindi cosa fanno i genitori se il bambino è stato a letto per un paio di giorni e il medico gli prescrive un antibiotico? Con l'influenza e altre infezioni virali, gli antibiotici sono inutili perché non agiscono sul virus. Tuttavia, se vi è il sospetto di polmonite, bronchite, otite media o altre complicanze batteriche (come può essere indicato da una persistenza prolungata della reazione di temperatura o da un ripetuto aumento della temperatura), dovrebbe essere prescritto un antibiotico. E ci sono sintomi che anche a temperatura normale indicano la necessità di una terapia antibiotica!

Devono essere seguite le regole di base per l'assunzione di antibiotici. Il corso prescritto dal medico e la frequenza di assunzione del medicinale devono essere sostenuti con precisione. Accade spesso che la madre dia la medicina per 2-3 giorni e poi, notando un miglioramento nel bambino, smette di curarlo. È pericoloso. Il metodo di trattamento dovrebbe essere delicato. Cioè, gli antibiotici orali (somministrati attraverso la bocca) sono preferibili a quelli intramuscolari (ad eccezione delle forme particolarmente gravi di una malattia). L'industria ora produce forme speciali per bambini: sospensioni, sciroppi, polveri solubili, compresse con dosaggio per bambini, gocce che sono molto convenienti da dare ai bambini senza paura del sovradosaggio. E l'efficacia di queste forme è attualmente dimostrata. Inoltre, il fattore psicologico deve essere preso in considerazione: un camice bianco di un'infermiera, una siringa, dolore acuto - tutto ciò provoca forte paura nel bambino e tali metodi dovrebbero essere evitati se possibile.

Non è un segreto che il dolore delle iniezioni di antibiotici si riferisca a fattori che traumatizzano la psiche instabile e vulnerabile del bambino. In futuro, ciò potrebbe portare a una serie di comportamenti indesiderati di un "bambino difficile". La maggior parte dei nostri bambini, oltre a tutti i problemi associati alle malattie, è condannata fin dalla prima infanzia alla prova del dubbio "piacere" da iniezioni intramuscolari. la procedura è così dolorosa che anche molti uomini adulti hanno difficoltà ad accettarla, e alcuni la rifiutano del tutto. Nel frattempo, nessuno chiede al bambino se accetta di essere trattato in questo modo. I genitori amorevoli non possono nemmeno proteggere il bambino, dato che prima sono assolutamente indifesi gli argomenti del pediatra locale, come ad esempio: il bambino si è ammalato di nuovo, è indebolito, la temperatura è alta, le compresse non aiutano, vengono mostrate iniezioni di antibiotici, a volte sembra persino che non contenga quale antibiotico usare, l'importante è iniettarlo, poiché è affidabile e effettivamente!

Bisogna ammettere che molti dottori sono tenuti prigionieri da nozioni consolidate, che oggi non corrispondono assolutamente alla realtà. Allo stesso tempo, i genitori fuorvianti che sono accecati dalla paura per il bambino e non hanno praticamente alcun diritto di voto. Non stiamo approfittando dell'impotenza dei piccoli malati che non hanno altri argomenti oltre agli enormi occhi pieni di lacrime? Siamo costretti a ingannarli ( "Non farà male! "). Quindi crescono spaventati, increduli, si restringono in una palla alla sola vista di un camice bianco. Può davvero essere bello che faccia male ?! Ma questo non è solo doloroso, ma anche pericoloso.

Naturalmente, tutto ciò potrebbe essere trascurato se l'obiettivo giustificasse le nostre azioni, ma non è così. Ecco solo due delle idee sbagliate più comuni.

1. Un'infezione grave può essere curata solo mediante iniezione. Ma l'effetto del trattamento non dipende dal metodo di somministrazione del farmaco, ma dallo spettro della sua attività e dal rispetto delle caratteristiche dell'agente patogeno. Ad esempio, penicillina, ampicillina o oxacillina non saranno efficaci in compresse o iniezioni se l'infezione del tratto respiratorio è causata da micoplasmi (sono necessari macrolidi) o microflora che producono enzimi di betalattamasi (sono necessari co-amoxiclav o cefalosporine di 2a generazione). Un bambino può eventualmente riprendersi da solo, contrariamente al trattamento, mobilitando le sue difese, ma è molto probabile una ricaduta dell'infezione. Quindi cosa, iniezioni di nuovo?

2. Quando somministrato per via intramuscolare, il farmaco è più efficace. Questa affermazione era vera molti anni fa, prima dell'avvento delle moderne forme di antibiotici orali (per via orale) infantili con assorbimento fino al 90-95%. Numerosi studi ed esperienze cliniche hanno dimostrato che, quando ingeriti, gli antibiotici moderni creano concentrazioni sufficientemente elevate in tutti i tessuti e gli organi che sono sufficienti per la terapia. Pertanto, nei parametri farmacocinetici, non sono inferiori alle forme iniettabili, ma in termini di spettro d'azione hanno vantaggi significativi rispetto a molti patogeni moderni.

Inoltre, numerosi farmaci, inclusi quelli indicati per la polmonite, esistono solo in forma orale (ad esempio nuovi macrolidi - azitromicina, roxitromicina, ecc.) E sono utilizzati con successo in tutto il mondo. Inoltre, nella stragrande maggioranza dei paesi dell'Europa occidentale, le iniezioni nella pratica ambulatoriale (ambulatoriale) sono estremamente rare. Per quanto riguarda le infezioni del tratto respiratorio e degli organi ENT, specialmente nei bambini, nel trattamento vengono utilizzati solo farmaci antibatterici orali, anche in ambito ospedaliero. Nei casi più gravi nei bambini ricoverati in uno stato di grave intossicazione, che rifiuta di mangiare, con vomito indomito, viene utilizzato il principio della terapia di passaggio, quando viene prescritta una terapia endovenosa per infusione per 2-3 giorni, che è più delicata di quella intramuscolare e quindi, poiché la condizione si stabilizza, - Forme antibiotiche orali per bambini. In tal modo, si evitano stress e dolore inutili..

A volte generalmente prescrivono non solo non mostrato, ma anche proibito! Si tratta, prima di tutto, di due farmaci: gentamicina e linkamicina. È noto che gli aminoglicosidi sono destinati al trattamento di infezioni da gram-negativi in ​​un ospedale sotto attento monitoraggio di laboratorio a causa di potenziali oto- e nefrotossicità (complicanze nelle orecchie e nei reni) e nel nostro paese la gentamicina nomina spesso un pediatra locale. Non tiene conto del fatto che la gentamicina (come tutti gli altri aminoglicosidi) non include gli pneumococchi nel suo spettro di attività. Pertanto, non è mai stato offerto altrove come farmaco per il trattamento delle infezioni ambulatoriali del tratto respiratorio e degli organi ENT..


Così. Formulerò i principi di base per l'uso di antibiotici nei bambini.

1. Prescrivere antibiotici per i bambini in regime ambulatoriale solo con la natura batterica altamente probabile o comprovata della malattia, che richiede la conduzione obbligatoria della terapia etiotropica (probabile patogeno), poiché altrimenti la probabilità di complicanze e di esiti avversi è elevata.

2. Se possibile, scegliere gli antibiotici, tenendo conto dei dati regionali sui patogeni (probabili) più comuni e sulla loro resistenza.

3. Quando si sceglie un antibiotico, considerare la terapia antibiotica (ABT), che il bambino ha ricevuto nei 2-3 mesi precedenti, poiché aumenta il rischio di trasporto di microflora resistente (S. pneumoniae, H. influenzae, ecc.).

4. In regime ambulatoriale, utilizzare la via orale di assunzione di antibiotici. La somministrazione parenterale è indicata solo nelle famiglie ad alto rischio sociale o quando si rifiuta il ricovero in ospedale..

5. Non utilizzare farmaci potenzialmente tossici (aminoglicosidi, cloramfenicolo, sulfamidici - biseptolo, fluorochinoloni) nella pratica ambulatoriale.

6. Quando si scelgono gli antibiotici, considerare i limiti di età (ad esempio, le tetracicline - dagli 8 anni, i fluorochinoloni - dai 18 anni), poiché le conseguenze del loro uso in età precoce compromettono significativamente la salute dei bambini.

7. Eseguire la correzione ABT iniziale:

- in assenza di segni clinici di miglioramento entro 48-72 ore dall'inizio della terapia;

- in una data precedente con crescente gravità della malattia;

- con lo sviluppo di gravi reazioni avverse;

- quando si specifica l'agente causale dell'infezione e la sua sensibilità agli antibiotici in base ai risultati degli studi microbiologici.

8. Annullare gli antibiotici quando vi sono prove che l'infezione non è batterica, senza attendere il completamento del corso terapeutico originariamente previsto.

9. Quando si eseguono brevi corsi di ABT, non prescrivere antibiotici insieme a antistaminici o farmaci antifungini, immunomodulatori, a causa della mancanza di prove dei benefici della loro nomina congiunta.

10. Se possibile, non usare farmaci antipiretici insieme ad antibiotici, in quanto ciò può nascondere la mancanza di effetto e ritardare il cambio di farmaco.


Le indicazioni assolute per la nomina di ABT sono:

- sinusite purulenta acuta;

- esacerbazione della sinusite cronica;

- tonsillite acuta da streptococco;

- otite media acuta (CCA) nei bambini fino a 6 mesi;


Un approccio differenziato alla nomina di ABT richiede:

- CCA nei bambini di età superiore ai 6 mesi;

- esacerbazione della tonsillite cronica.


Caratteristiche dell'uso di antibiotici nelle infezioni respiratorie acute

Le infezioni respiratorie acute non complicate nel corso normale non richiedono l'uso di antibiotici. Nella stragrande maggioranza dei casi, le infezioni respiratorie acute sono causate da virus (influenza, parainfluenza, virus PC, ecc.). Le complicanze batteriche delle infezioni virali respiratorie acute (superinfezione) si sviluppano, di regola, dopo il 5-7 ° giorno della malattia e cambiano il suo corso classico. Un risultato negativo del test del virus non conferma l'eziologia batterica delle infezioni respiratorie acute e un'indicazione per ABT.

La rinite mucopurulenta (moccio verde) è il sintomo più comune che accompagna le infezioni respiratorie acute e potrebbe non essere un'indicazione per la nomina di ABT.

L'uso di antibiotici per la rinite può essere giustificato solo se esiste un'alta probabilità di sinusite acuta, come evidenziato dalla persistenza della rinite per 10-14 giorni in combinazione con febbre, gonfiore del viso o dolore nella proiezione dei seni..

La faringite (gola rossa) nella maggior parte dei casi è causata da virus, combinata con danni alla mucosa di altre parti del tratto respiratorio (rinite / laringite / tracheite / bronchite) e non richiede la nomina di ABT, tranne nei casi con un ruolo comprovato o altamente probabile della BSA come agente infettivo.

Le ARI che si verificano con la tosse e la bronchite acuta, inclusa quella ostruttiva, non richiedono la nomina di ABT.

L'ABT è indicato per le infezioni respiratorie acute e la tosse per più di 10-14 giorni, che possono essere associati a un'infezione causata da B. pertussis (pertosse), M. pneumoniae (micoplasma) o C. Pneumoniae (clamidia). È auspicabile ottenere la conferma del ruolo eziologico di questi agenti patogeni..

Con una sindrome di tosse prolungata (persistente) (più di 14 giorni) e l'assenza di sintomi di infezioni respiratorie acute, ABT non è mostrato. È necessario escludere altre cause infettive (tubercolosi) e non infettive (malattia da reflusso gastroesofageo, ecc.).

Una febbre senza altri sintomi richiede una spiegazione della sua causa. Se è impossibile condurre un esame, in base alla gravità della condizione, ai bambini di età inferiore a 3 anni a una temperatura> 39 ° C e fino a 3 mesi> 38 ° C, viene somministrato un antibiotico (generazione cefalosporina II-III).