Image

Angina, tonsillite o faringite: cosa fare

Una breve escursione nell'etimologia delle malattie della gola e istruzioni per il recupero.

La gola fa male in molti modi. A volte leggermente e solo la mattina fino al primo sorso di caffè caldo, o - così tanto che è impossibile aprire la bocca. O viceversa, prima di colazione nessuna sensazione spiacevole, e con il primo pezzo di cibo inizia a fare male, tanto che il cibo non è una gioia. Succede che fa un po 'male, ma solletica costantemente, o improvvisamente appare raucedine, dura a lungo e improvvisamente passa da solo. E poi perdi completamente la voce.

No, non andiamo dal dottore. Per che cosa? Sappiamo già che si tratta di faringite cronica, laringite, tonsillite - o qualcosa del genere. E che differenza fa se ti siedi sotto il condizionatore d'aria, ingoia acqua fredda, immergi i piedi o nuoti nel mare-oceano freddo non appena iniziano i problemi alla gola. Niente, beviamo caldo, succhiamo un limone o una pillola assorbibile, beh, in casi estremi, sciacquiamo con qualcosa prima di coricarci. In generale, un tale piano d'azione è accettabile, a meno che, naturalmente, la temperatura non sia aumentata..

Angina, faringite o laringite?

Il luogo che percepiamo come un singolo insieme e viene chiamato "gola" è in realtà un organo complesso in più parti. Il bordo corre alla radice della lingua. Le tonsille faringee o le tonsille si trovano su entrambi i lati. Quando si infiammano, inizia la tonsillite o la tonsillite e diventa difficile deglutire. Dietro le tonsille c'è una faringe, è una faringe che ricorda un cono. La sua estremità stretta "guarda" nella nostra bocca, l'ampia - nella parte posteriore della testa. E se la faringe si infiamma, viene diagnosticata la faringite.

La faringe ha tre parti: prima arriva il rinofaringe, che chiude il naso dal cibo. La parte centrale - la gola respiratoria lascia entrare aria nella trachea. E tutti i problemi che si sono presentati in esso sono chiamati tracheite. E proprio in fondo alla faringe, inizia la deglutizione della gola, che passa nell'esofago. La gola è rivestita da una membrana mucosa, se i microbi si sono generati su di essa, allora stiamo parlando di laringite.

Regola generale

Tutte le sezioni della gola si trovano su un'area molto piccola, e quindi microbi e virus che entrano nella bocca facilmente e rapidamente si spostano da un compartimento all'altro. Ed è difficile per noi capire esattamente dove fa male, travolge, solletico o prurito. Solo il dottore vede il campo di battaglia, trova l'epicentro e, a seconda di dove si trova, fa una diagnosi.

Normalmente, un certo numero di microbi patogeni, anche stafilococco e virus, vivono sempre nella gola di una persona, ma si comportano in silenzio. Vero solo fino a quando non si presentano condizioni speciali. Di solito siamo i colpevoli del cambiamento quando beviamo o mangiamo qualcosa di molto freddo, caldo o piccante, respiriamo con la bocca e non il naso, siamo freddi, fumiamo, ci laviamo le mani male, non trattiamo la carie, ecc..

Da cambiamenti di temperatura, bruciando spezie o fumo di tabacco, i microscopici vasi sanguigni della mucosa di una o più parti della gola esplodono, i microbi patogeni cadono nello spazio e ci ammaliamo. Durante un'epidemia di influenza, un'invasione di virus produce lo stesso risultato..

Aria condizionata ─ amico o nemico

L'angina o la tracheite dovute all'aria condizionata o al controllo del clima sono una storia esclusivamente estiva. Siamo così abituati ai dispositivi che cambiano la temperatura nell'ufficio o nell'interno dell'auto che non li notiamo più. Se usati con saggezza, i meccanismi semplificano la vita nel calore e purificano l'aria. Ma se sulla strada + 35 ° C (o, al contrario, -15 ° C), e al chiuso, comodo +20, quindi durante la transizione, anche per un paio di secondi da un posto all'altro, una forte differenza di temperatura.

C'è un altro effetto collaterale del condizionatore: sovraffonda le mucose del tratto respiratorio e si rompono. Evitare le spiacevoli conseguenze di una collisione con i frutti del progresso è semplice, basta imparare a usarli correttamente. Abituati ad accendere il condizionatore d'aria solo quando non sei nella stanza e, se ciò non è possibile, regola gli ammortizzatori in modo che l'aria fredda soffi lungo il soffitto. E fai attenzione alla differenza di temperatura, uno spazio maggiore di 5-7 gradi è pericoloso.

Forma acuta

Le ghiandole sono un avamposto per batteri patogeni e virus che entrano nel corpo con un flusso d'aria. Se non vengono rimossi durante l'infanzia e fanno fronte ai loro doveri, i "parassiti" non penetrano più in profondità nelle vie respiratorie: i bronchi e i polmoni. Ma, fermandosi al primo confine, i "nemici" non si negano nulla, provocando mal di gola o tonsillite in pieno. Quando il muro della faringe dietro le tonsille è già diventato rosso, parlano di tonsillofaringite.

La malattia si manifesta violentemente: febbre alta, debolezza, mal di gola, a volte raucedine. Non vogliamo mangiare o bere, perché è impossibile ingoiare nulla. A volte il dolore è così grave che si diffonde anche sul lato del collo, il che significa infiammazione dei linfonodi cervicali e sottomandibolari, che diventano densi e dolorosi. Diverse tonsilliti per stagione danno tonsillite cronica, in cui la struttura delle tonsille è disturbata: compaiono macchie di tessuto più morbido con alterata circolazione sanguigna..

Cosa fare?

All'esame della gola, ben noto con la malattia, il medico nota tonsille ingrossate, gonfie, per sempre "arrossate" a causa dei vasi sanguigni dilatati. I disturbi acuti dovranno essere trattati con pillole e pigri - con procedure preventive. Se si unisce una piccola infezione batterica, il medico vede una placca o spine purulente.

In caso di problemi cronici alla gola, dovresti risparmiarlo, ad esempio, attenersi a una dieta: cucinare zuppe schiacciate, porridge liquido, rifiutare troppo piccante e salato, bere tè con limone, gelatina, succhi non acidi e bevande alla frutta più spesso.

Abituati a gargarismi con decotti di camomilla, eucalipto, salvia, erba di San Giovanni o irrigazione a spruzzo con acqua di mare. Padroneggia la posa yoga del leone o il suo analogo semplificato: basta tirare la lingua più in basso possibile verso il mento. Allo stesso tempo, i muscoli della laringe si restringono e migliora la circolazione sanguigna nella sua mucosa. E il fumo, ovviamente, deve essere smesso.

Foto: Getty Images

Testo: Lyudmila Privizentseva, 27 novembre 2019

Mal di gola discordia di mal di gola

Come distinguere e come trattare le malattie infiammatorie della faringe e della laringe

Il nostro consulente è MD, professore, medico - specialista ORL “Cliniche di medicina moderna” Lyudmila Askova

ANGINA: un colpo ai reni e al cuore

La tonsillite è una malattia caratterizzata dall'infiammazione di una o più formazioni linfoidi dell'anello faringeo (di solito tonsille) ed è una delle malattie più comuni della faringe.

La tonsillite è acuta e cronica. L'acuto è noto con il nome di angina, causata da batteri del genere degli streptococchi emolitici. La tonsillite acuta meno comune è causata da altri streptococchi, virus, pneumococchi, funghi, micoplasmi e clamidia.

Questa malattia è contagiosa e trasmessa da goccioline trasportate dall'aria. Le fonti di infezione sono i malati e, meno comunemente, i portatori asintomatici. L'incidenza più elevata si osserva nel periodo invernale-primaverile. Il periodo di incubazione per la tonsillite acuta va da alcune ore a 2-4 giorni.

Questa malattia è caratterizzata da:

  • grave mal di gola durante la deglutizione;
  • un forte aumento della temperatura, brividi;
  • mal di testa;
  • dolore ai muscoli e alle articolazioni (in forma grave - dolore al cuore, palpitazioni);
  • i bambini possono provare nausea, vomito, dolore addominale.

Tonsillite cronica

Sotto l'influenza di vari fattori (corpo indebolito, trattamento improprio, mancanza di trattamento, malattie croniche), la tonsillite acuta può diventare cronica. È caratterizzato da esacerbazioni periodiche (dopo ipotermia, stress emotivo e altri fattori). Questo è il focus dell'infezione nel corpo. Si indebolisce il corpo e può contribuire alla diffusione dell'infezione ad altri organi (il più delle volte, i reni, il cuore, le articolazioni).

Cosa trattare?

Per combattere la tonsillite, il medico prescrive antibiotici e fisioterapia (radiazioni ultraviolette, microonde, ecc.).

Con un trattamento adeguato, i sintomi della malattia scompaiono in circa una settimana. In futuro, in assenza di complicanze, le sue principali manifestazioni cliniche (febbre, sintomi di intossicazione, cambiamenti infiammatori nelle tonsille) passano rapidamente e il quadro sanguigno si normalizza. I linfonodi ingrossati possono durare fino a 10-12 giorni.

Nella tonsillite cronica, spesso l'effetto è dato solo dalla chirurgia: rimozione parziale dei tessuti danneggiati dall'esposizione fisica a un'onda radio, laser, crioterapia o rimozione completa delle tonsille mediante chirurgia.

Possibili complicazioni

L'angina è "famosa" per aver dato complicazioni ai reni (sotto forma di pielonefrite cronica) e al cuore. Pertanto, dopo il trasferimento della tonsillite acuta, i medici consigliano di fare un cardiogramma e visitare un cardiologo in poche settimane.

FARINGIT: "solletico in gola"

La faringite è un'infiammazione della mucosa della faringe. La faringite è una delle manifestazioni dell'ARVI, cioè ha un'origine virale. A volte può essere chiamato e. batteri - molto spesso sono streptococchi, funghi.

Caratteristiche:

  • cuciture mal di gola, particolarmente gravi se ingerite;
  • gola secca, tosse secca, solletico.

Diagnostica

Prima di tutto, è un esame della faringe da parte di un terapeuta o di uno specialista ORL. Diagnosi basata su sintomi, dati dell'esame medico, risultati dell'analisi.

Trattamento

Il regime terapeutico per la faringite è determinato da un otorinolaringoiatra sulla base di una diagnosi accurata. A seconda dell'agente causale che ha causato la faringite (virus o batterio), viene anche prescritto un trattamento, poiché l'infiammazione batterica deve essere trattata con antibiotici, che il medico seleziona, e il virus viene trattato con farmaci antivirali. Vale la pena osservare temporaneamente una dieta faringea non irritante, ad es. rifiutare di tostare caffè, bibite e gelati, nonché cibi piccanti.

Ho bisogno di bere di più. Bevande alcaline (acqua minerale, preferibilmente senza gas), tè verde, tè alla menta, erba di San Giovanni e camomilla sono utili. È necessaria l'aratura con soluzione di manganese, furatsilin ogni mezz'ora.

Laringite: chi parla e i fumatori soffrono

La laringite è un'infiammazione acuta o cronica della mucosa della laringe. Focolai di massa si osservano durante epidemie di infezioni virali - tardo autunno, inverno, inizio primavera.

Sintomi caratteristici:

  • voce rauca, innaturalmente maleducata o completamente "senza suono";
  • una sensazione di graffio alla gola;
  • tosse: inizialmente secca, quindi con espettorazione dell'espettorato;
  • in forma cronica - tosse persistente.

La malattia è più grave nei bambini nei loro primi anni. Sintomi di laringite nei bambini: tosse che abbaia, mancanza di respiro.

Cosa trattare

Il trattamento della laringite è associato all'eliminazione delle cause della malattia. È necessario:

  • fornire pace alle corde vocali (si consiglia di non parlare per 5-7 giorni);
  • escludere condimenti piccanti, spezie;
  • non fumare o bere alcolici.

Bere caldo (latte), sciacquare la gola con un decotto di camomilla o salvia, inalazioni alcaline calde, inalazione di aerosol di antibiotici, calore, pediluvi caldi, preparazioni per la tosse sono utili.

Foto di faringite da tonsillite

Nella gola umana ci sono gruppi di tessuto linfoide sotto forma di granuli, tonsille. Partecipano alla formazione della barriera linfoepiteliale, qui hanno luogo la nascita e la maturazione dei linfociti e degli anticorpi, il contatto tra il corpo e l'ambiente.

Le tonsille palatali partecipano alla formazione di immunità, digestione nella cavità orale, espellono i linfociti in eccesso, hanno una stretta relazione con gli organi ormonali: ipofisi, timo, tiroide e corteccia surrenale.

L'infiammazione delle tonsille si chiama tonsillite. Infiammazione acuta - tonsillite. Cronico - tonsillite cronica. L'angina si verifica anche in altre tonsille (linguali, faringee, rinofaringee), ma questo è un processo molto raro..

Durante il mal di gola, si verifica un'infiammazione acuta locale, causata da flora batterica, funghi, adenovirus, bacillo a forma di fuso e spirochete. Può essere una manifestazione di malattie infettive e malattie del sangue.

Succede nelle seguenti forme:

Catarrale. Follicolare. Lacunare. Misto. Flemmonosa. Simanovsky-Vincent. Necrotico. Erpetica. Fungine. Angina con difterite. Coreano. Scarlattina. Con infezione da HIV. Angina con leucemia. Monocitica. Agranulocytic. Sifilitico. Tonsillite

, come una lesione cronica persistente delle tonsille, coinvolge l'intero organismo nel suo insieme. Ha cause microbiche, ma solo le sue esacerbazioni possono essere chiamate tonsillite. La loro frequenza dipende dalla stagionalità, dallo stato delle difese, dalla durata della malattia, dalla patogenicità dell'agente patogeno. Succede in modo semplice e

Sintomi di tonsillite e tonsillite

Una varietà di flora microbica che causa la tonsillite ha le sue caratteristiche di manifestazioni cliniche:

Le cause• streptococco beta gruppo emolitico A..
• Stafilococchi, streptococchi.
• Bastone a forma di fuso, spirochete.
• Pneumococchi.
• Adenovirus.
• Virus dell'herpes.
• HIV.
• Paramyxovirus.
• Virus di Epstein-Barr.
manifestazioni• Infiammazione delle tonsille da catarrale a catarro.
• esordio acuto.
• Catarro dell'infiammazione.
• Insorgenza di acuta.
Sintomi• Mal di gola, peggio se ingerito.
• Aumento della temperatura corporea.
• Sintomi di intossicazione.
• Reclami come con tonsillite batterica.
• Sintomi di rinite, congiuntivite.
Esame della gola• Rossore delle tonsille.
• Placca purulenta da piccole eruzioni cutanee a membranose.
• Sconfiggi lacune.
• Infiammazione sotto forma di alterazioni catarrali, nessuna placca purulenta.
• Archi palatini, la lingua può essere infiammata.
• Con herpes: vescicole e piaghe vescicolari.

La tonsillite ha una propria clinica, a seconda della forma della malattia. I sintomi della tonsillite e della tonsillite cronica variano.

Come distinguere tra tonsillite virale e batterica nella foto

Tonsillite

Un segno di tonsillite cronica può essere il contenuto purulento delle tonsille, la presenza di tonsillite trasferita per tutta la vita, i caratteristici cambiamenti anatomici nelle tonsille. Di solito, le esacerbazioni della malattia si verificano fino a sei volte l'anno; potrebbe esserci una forma di non angina nei pazienti immunocompromessi.

Le spine purulente negli spazi vuoti delle tonsille, il rossore e il gonfiore degli archi palatine, le aderenze tra loro, la linfoadenopatia periferica sono segni di una semplice forma di tonsillite cronica. Nel primo grado della forma tossico-allergica si possono osservare periodiche condizioni subfebriliche, debolezza, malessere, ridotta capacità di lavorare, dolori articolari e insufficienza cardiaca. Il secondo grado è caratterizzato da una temperatura corporea prolungata all'interno di numeri subfebrilici, aritmie cardiache, che sono registrate su un elettrocardiogramma, dolori articolari, parte bassa della schiena, cuore, linfonodi cervicali sottomandibolari e anteriori ingrossati e ingrossati.

Faringite: infiammazione della mucosa della faringe, con tonsillite, tonsille. La faringite accompagna i raffreddori causati dai virus. Gli agenti causali della faringite acuta nel 70% sono virus, tonsillite - flora batterica.

Con la faringite, il processo infiammatorio si estende alle pareti posteriore e laterale della faringe, le creste laterali e il tubo uditivo possono passare alle tonsille, ma la parete faringea posteriore sarà sicuramente infiammata. La tonsillite ha la sua localizzazione - tonsille palatine.

La faringoscopia consente di determinare la localizzazione dell'infiammazione. Nei pazienti con faringite, il muco arrossato scorre lungo la faringe arrossata (in forma acuta), possono esserci granulazioni (faringite granulare), assottigliamento della mucosa (faringite atrofica).

Quando si esamina la gola dei pazienti con tonsillite, sono visibili tonsille ingrossate coperte di placca purulenta, la lingua e gli archi palatini possono gonfiarsi. La parete della faringe non è infiammata.

Gola raffigurata con faringite e tonsillite

Come distinguere il mal di gola dalla faringite, vedi nel nostro video:

La laringe collega la faringe e la trachea. Questo organo svolge funzioni protettive, respiratorie e di formazione della voce. Con l'infiammazione della sua mucosa (laringite), tutte e tre le funzioni sono compromesse.

Le tonsille fanno parte del sistema linfatico. Con la tonsillite, la funzione immunitaria e protettiva soffre. In questo caso, la produzione di linfociti sarà compromessa, l'infezione non incontra ostacoli alla diffusione e può rapidamente entrare in altri organi attraverso i vasi linfatici.

Comune a queste malattie è che entrambi i processi derivano dall'infiammazione, accompagnata da mal di gola. Il grado di dolore e localizzazione sono diversi.

e la tonsillite si occupa di otorinolaringoiatra.

Come riconoscere la laringite e la falsa groppa, afferma il dott. Komarovsky:

Se le suddette malattie sono il risultato dell'infiammazione, forse non dovresti soffermarti su ciascuna di esse separatamente? No e ancora no. Solo la diagnosi corretta è la chiave per il successo del trattamento e del recupero..

L'indagine del paziente, il suo esame e i metodi di esame aggiuntivi consentono di prescrivere un trattamento adeguato, per evitare complicazioni e il passaggio della malattia in una forma cronica.

Ulteriori metodi di esame (clinico generale

e sensibilità agli antibiotici) può determinare la sua gravità e la presenza di complicanze.

Oltre a tonsillite, faringite, laringite, come malattie infiammatorie separate degli organi ENT, ci sono tonsillofaringite da streptococco (tonsillite). Gli agenti causali della malattia possono essere beta gruppo emolitico A streptococco, virus, funghi, batteri, clamidia.

La diagnosi viene fatta sulla base di lamentele di mal di gola, presenza di febbre alta, arrossamento delle tonsille, faringe, lingua, secrezione caratteristica. L'inizio acuto della malattia, un aumento dei linfonodi sottomandibolari parlano a favore di questa patologia. Faringoscopia e inoculazione di uno striscio sulla flora microbica consentono di determinare l'agente causale della malattia e la localizzazione del processo.

Se l'infiammazione si diffonde dalle tonsille alla laringe, si sviluppa la tonsillolaryngitis. Tutti i sintomi della malattia sono caratteristici di laringite e tonsillite. Spesso ciò accade con le infezioni virali..

I raffreddori possono anche verificarsi come faringolaringite. Molto spesso questo accade con infezioni virali respiratorie acute, influenza, infezioni da adenovirus. Il trattamento di tonsillite, faringite, laringite ha somiglianze con origine batterica. Le malattie virali sono trattate in modo sintomatico.

Il regime di trattamento consiste nel limitare i carichi fisici e vocali. Modalità casa, in caso di gravità moderata - biancheria da letto per due giorni. In casi gravi - ricovero in ospedale.

Le misure igieniche consistono nel fornire al paziente piatti separati, una stanza separata che viene ventilata due volte al giorno per 30 minuti, pulizia giornaliera a umido e umidificazione.

Il cibo dovrebbe essere lattico e vegetale, il cibo viene preparato sotto forma di purè di patate e piatti liquidi, servito caldo. Devi bere molto, bere

. Esclude piatti irritanti della mucosa, grassi animali, spezie, carni affumicate, alcool, tabacco, bevande gassate.

Il trattamento principale per le malattie infiammatorie batteriche sono gli antibiotici. Sono preferite le penicilline (Augmentin, Flemoxin, Amoxiclav), i macrolidi (Sumamed) e le cefalosporine (Cefotaxime, Cefuraxim).

Degli antibiotici locali vengono utilizzati Bioparox, Gramicidin, Chlorophyllipt. Per il risanamento della gola, vengono utilizzati antisettici:

Stopangin. Trachisan. Decatilen. Strepsils. Pharyngosept. Lizobakt. Hexaspray.

Ma con l'angina, il decorso degli antibiotici dura 10 giorni e la faringite e la laringite possono essere curate senza antibiotici. Le forme complicate richiedono un uso di sette giorni di questi farmaci. Non sono prescritte procedure fisioterapiche nel periodo acuto. In tutti i casi vengono utilizzate vitamine e antistaminici..

Linee guida semplici per il trattamento del mal di gola nel nostro video:

Queste malattie hanno molto in comune. Il trattamento ha le sue caratteristiche. È importante conoscere il motivo per agire correttamente..

Il primo posto tra le complicanze della tonsillite è il reumatismo, il danno cardiaco e renale. Con la diffusione dell'infezione, può svilupparsi sepsi. Possono esserci complicazioni come paratonsillite, ascesso faringeo, linfoadenite acuta, otite media, ascesso parafaringeo. Con trattamento inadeguato - la transizione della malattia in una forma cronica.

La malattia è molto contagiosa: viene trasmessa attraverso oggetti domestici, da goccioline trasportate dall'aria, a stretto contatto con i malati. Ma la presenza di un agente microbico non è un prerequisito per il suo sviluppo.

Diminuzione delle difese corporee, mancanza di vitamine, esaurimento fisico, malattie croniche nella cavità orale, naso, stress, condizioni di vita avverse sono i fattori a causa dei quali può svilupparsi la tonsillite.

Come non avere mal di gola

La prognosi dipende dalla forma della malattia, dalla sua durata e gravità. Con forme semplici e terapia adeguata, la prognosi per il recupero è favorevole.

Spesso, nella loro inesperienza, i pazienti non sono in grado di distinguere tra faringite e tonsillite, le cui differenze sembreranno evidenti solo a uno specialista esperto. Entrambe le malattie sono processi patologici nella gola di natura infiammatoria. Sebbene il trattamento sia un po 'simile, è ancora estremamente importante conoscere la differenza tra faringite e tonsillite. Ciò consentirà di condurre una diagnosi differenziale, fare la diagnosi corretta e prescrivere una terapia adeguata..

Faringite e sue cause Cause di tonsillite Sintomi di malattie acute Come identificare una malattia cronica Trattamento della malattia Quale malattia è più difficile

Differenze di faringite da tonsillite (tonsillite)

Sapendo cos'è la faringite, una persona sarà in grado almeno di sospettarlo e consultare un medico in tempo.

La faringite è un processo infiammatorio acuto durante il quale sono colpite la mucosa e il tessuto linfoide della parete faringea posteriore. Le cause dello sviluppo della malattia possono essere agenti infettivi (adenovirus, rinovirus, streptococchi, stafilococchi) o saprofiti, che vengono attivati ​​sotto l'influenza di fattori avversi. Tale può essere, ad esempio, ipotermia generale o locale. Inoltre, ci sono casi in cui la faringite si verifica sullo sfondo di infezioni respiratorie acute, ma sarà combinata con laringite o rinite. Il fattore provocante può essere l'azione di irritanti termici o chimici: aria fredda, cibo piccante o caldo, fumo di sigaretta, polvere, alcool.

Foto della gola con faringite

Ci sono anche una serie di fattori che creano terreno favorevole per lo sviluppo dell'infiammazione della faringe:

lesioni al naso, a causa delle quali il setto è curvo; la presenza di focolai di infiammazione nel corpo (sinusite, carie, rinite); polipi della cavità nasale; mancanza di vitamine; ipotermia; riduzione dell'immunità; adenoidi.

La tonsillite è una lesione infiammatoria del tessuto linfodenoide dell'anello faringeo. Più spesso per questa malattia, puoi sentire il nome "tonsillite". Se nulla è scritto prima della diagnosi, significa infiammazione delle tonsille, altrimenti la sua localizzazione sarà indicata prima della parola "tonsillite".

A differenza della faringite, la tonsillite è causata solo da microbi o virus. Il patogeno più comune è lo streptococco B di gruppo A emolitico A. In casi molto rari, la tonsillite è causata da infezione fungina.

I fattori provocatori sono in qualche modo simili a quelli che causano la faringite:

ipotermia; intossicazione del corpo; ridotta resistenza; ipovitaminosi; violazione dell'ostruzione nasale; lavorare troppo.

Foto della gola con angina

La terapia e la cura del paziente possono essere molto diverse per diverse malattie, motivo per cui è molto importante sapere come la faringite differisce dalla tonsillite.

Una persona senza istruzione speciale ed esperienza di lavoro può facilmente confondere la tonsillite e la faringite l'una con l'altra. E questo porterà a conseguenze spiacevoli. Ecco perché è importante sapere quali sono le differenze nelle malattie..

La tonsillite acuta è una malattia con pronunciati cambiamenti locali nella gola e rimosse complicazioni (cuore, reni, articolazioni). Esistono diverse forme di angina:

catarrale: la forma più semplice. È più facile confondere con la faringite acuta. Una caratteristica distintiva è l'assenza di arrossamenti sulla bocca della faringe; follicolare - caratterizzato da un decorso più grave. Sulle tonsille si formano delle macchie gialle o bianco-giallastre - follicoli suppuranti; lacunare: il quadro clinico è simile al precedente, ma durante l'esame sono visibili placche che possono essere facilmente rimosse. La superficie non sanguinerà; membranosa ulcerosa è la forma più grave della malattia. Con esso, sulla superficie delle tonsille si formano pellicole giallo-bianche che, dopo la rimozione, lasciano una ferita sanguinante. Il pericolo della malattia è che può portare alla necrosi tonsillare.

La malattia inizia in modo acuto. I pazienti lamentano secchezza e mal di gola tollerabili, che possono essere aggravati dalla deglutizione. Si notano anche affaticamento, lieve mal di testa. Occasionalmente possono verificarsi dolori muscolari e fastidi alle articolazioni. All'inizio la temperatura è bassa - fino a 38 gradi.

Se non si inizia il trattamento per la tonsillite in tempo, i sintomi peggiorano. La temperatura corporea può raggiungere valori elevati - oltre 40 gradi. Il mal di gola è notevolmente aumentato, può irradiarsi all'orecchio. Appaiono sensazioni dolorose che limitano il movimento nella parte bassa della schiena e delle articolazioni.

Con l'aiuto di un esame del sangue, vengono determinate la leucocitosi, l'accelerazione dell'ESR e uno spostamento della formula dei leucociti a sinistra. Un tampone dalla cavità orale aiuta a determinare l'agente causale della malattia.

L'immagine della faringite acuta è abbastanza simile ai sintomi iniziali di mal di gola (forma catarrale) - c'è una sensazione di secchezza e mal di gola, dolore che diventa più forte quando ingerito. Tosse, orecchie chiuse possono disturbare. C'è la sensazione di un oggetto estraneo in gola. Ma la faringite differisce dalla tonsillite in quanto non provoca un aumento della temperatura e disturbi nelle condizioni generali del corpo. E dopo l'esame, il rossore si localizza non solo sulle tonsille, ma si diffonde quasi in tutta la faringe.

Accade spesso che due organi vicini vengano coinvolti nel processo. Quindi si verificano contemporaneamente faringite e tonsillite. In questo caso, la malattia si chiamerà faringotonsilite. I sintomi dell'infiammazione e della faringe e delle tonsille si manifesteranno clinicamente..

La forma acuta può trasformarsi in tonsillite cronica o faringite. Ciò è dovuto a trattamenti impropri o prematuri, ridotta resistenza corporea, aggressività della malattia, condizioni climatiche specifiche. La malattia cronica è lenta, con periodi di esacerbazione. È quasi impossibile curarlo, ma ci sono metodi che impediscono l'affilatura del processo..

Un ruolo importante nello sviluppo della faringite cronica è assegnato all'influenza di fattori professionali: fluttuazioni di temperatura, aria troppo secca, presenza di gas, vapori o polvere nell'aria inalata. Le malattie sono divise in tre tipi:

Catarrale: i pazienti lamentano solletico, gola secca, tosse frequente. I sintomi sono intermittenti: scompaiono, quindi compaiono. Durante la faringoscopia, è visibile gonfiore, arrossamento. La mucosa è ispessita, i vasi sono dilatati, in alcuni punti si notano depositi di mucosa. Ipertrofico: la congestione delle orecchie dopo diversi sorsi consecutivi viene aggiunta ai reclami di cui sopra. All'esame, vengono determinate le crescite del tessuto linfodenoide, che sembrano gobbe che sporgono sopra la superficie. Atrofico: i sintomi sono più pronunciati al mattino, le orecchie non sono imbottite. Appare l'alitosi. La mucosa è diluita, è pallida e può avere un aspetto laccato. In alcuni punti può essere coperto con bucce verdi o grigie..

La differenza tra tonsillite e faringite è che la sua insorgenza richiede necessariamente l'azione di un virus o batteri. L'infiammazione può essere specifica - il danno causato da agenti infettivi (tubercolosi, sifilide) o non specifico - è di natura infettiva e allergica.

Con la tonsillite cronica, è associato il verificarsi o il peggioramento del decorso di un numero enorme di malattie. Prima di tutto, si tratta di malattie renali e cardiache. Molto spesso si verificano reumatismi e tireotossicosi..

Il quadro clinico è caratterizzato da frequenti esacerbazioni, soprattutto nel periodo autunno-inverno. Durante la remissione, la malattia praticamente non disturba il paziente. Con l'esacerbazione, i sintomi sono gli stessi della forma acuta.

Durante l'esame, sono visibili un ispessimento a forma di rotolo delle arcate palatine, cambiamenti cicatriziali nelle tonsille, pus negli spazi vuoti, un aumento dei linfonodi regionali.

Come durante qualsiasi altra malattia, la cosa più importante è vedere un medico il più presto possibile, piuttosto che automedicare. I sintomi sono abbastanza simili e il trattamento della tonsillite e della faringite può essere radicalmente diverso. Solo uno specialista può dire come trattare e prendersi cura di un paziente.

Per trattare correttamente la faringite, è necessario prima rimuovere i fattori provocatori. Dei farmaci prescritti:

losanghe - Falimint, Strepsils; spray per la gola - Ingalipt, Yoks; gargarismi - Furacilina, tinture su piante medicinali.

È importante che il paziente abbia mangiato solo cibi e bevande caldi. Non dovrebbe irritare la mucosa della faringe. I farmaci dovrebbero anche essere consumati il ​​più caldi possibile..

Con la tonsillite, l'uso di tali compresse e procedure sarà inefficace. La terapia antibatterica dovrebbe essere aggiunta a loro - Eritromicina, Oxacilin. Sono anche prescritti antistaminici: diazolina, difenidramina. Se si sviluppa la linfoadenite regionale, vengono eseguite le procedure termiche: Solux, impacco.

Immediatamente possiamo sicuramente affermare che la tonsillite è molto più dura della faringite. E comporta conseguenze molto più formidabili..

Con la faringite, gli antibiotici sono usati raramente, quindi non dovresti ingerirli non appena hai mal di gola. Ma se ti viene diagnosticata l'angina, è necessario assumere farmaci antibatterici e prima è, meglio è.

È importante ricordare che la tonsillite non è raccomandata per lubrificare le tonsille, in quanto ciò può portare alla diffusione dell'infezione.

La tonsillite cronica, come la faringite o altre malattie della gola, può portare al cancro del tratto respiratorio superiore. Pertanto, i pazienti devono essere esaminati regolarmente..

Foto: faringite o tonsillite spesso accompagnate da mal di gola.

Faringite o tonsillite è una lesione infiammatoria del tratto respiratorio superiore. Il quadro clinico delle malattie dipende dalla localizzazione del processo patologico. In tali casi, la maggior parte dei pazienti lamenta mal di gola, febbre e deglutizione..

Molte persone chiedono: "Come distinguere un mal di gola dalla faringite?". Queste malattie differiscono nel punto focale dell'infiammazione e dei sintomi. Una diagnosi corretta è considerata la chiave per un trattamento efficace e una prognosi favorevole. Una terapia completa e adeguata previene anche la formazione di complicanze e recidive della malattia.

La tonsillite o la faringite sono malattie infettive. I patogeni possono essere microrganismi patologici, virus e funghi. Lo sviluppo della malattia è promosso da: improvvisa ipotermia, indebolimento del sistema immunitario e patologie croniche degli organi interni.

Secondo la maggior parte degli otorinolaringoiatri, i virus dell'influenza e gli adenovirus svolgono un ruolo chiave nello sviluppo della faringite acuta e provocano streptococchi e stafilococchi come malattia indipendente. Inoltre, il danno infiammatorio alla faringe si sviluppa spesso a causa della diffusione dell'infezione dalle appendici nasali e dalla gola..

Per rispondere alla domanda: "Qual è la differenza tra faringite e tonsillite?" bisogno di familiarizzare con i sintomi della tonsillite acuta.

Il quadro clinico dell'infiammazione delle tonsille include i seguenti sintomi:

un forte aumento della temperatura corporea (vedi. Con angina quale temperatura: tutto su un sintomo grave); attacchi di mal di gola, che si intensificano durante i pasti; intossicazione del corpo sotto forma di mal di testa, debolezza generale, malessere, affaticamento e perdita di capacità lavorativa; gonfiore e arrossamento della mucosa delle tonsille; la presenza di masse purulente, film o tappi negli spazi delle ghiandole; linfonodi regionali gonfi e teneri.

In che modo la faringite differisce dall'angina può essere determinata dalle manifestazioni cliniche delle lesioni infiammatorie della faringe, che includono i seguenti sintomi:

mal di gola; tosse secca parossistica; indicatori di bassa qualità della temperatura corporea; grave arrossamento della mucosa con focolai di ulcerazione;

Forma ipertrofica di faringite.

Lo sviluppo frequente della faringite è associato a un trattamento prematuro e improprio delle infezioni virali respiratorie acute.

Che cos'è la tonsillite e la faringite?

Questi sono processi infiammatori nella parte superiore del sistema respiratorio, la cui diagnosi si verifica secondo questo schema:

chiarimento della storia medica e reclami soggettivi del paziente; esame visivo del rinofaringe e della faringe; esame strumentale della mucosa nella parte superiore del sistema respiratorio; esame del sangue di laboratorio, in base al quale il medico determina le condizioni generali del paziente.

Che cosa abbiamo stabilito faringite e tonsillite, ma quali sono le differenze?

Le principali differenze sono le seguenti:

AnginaFaringite
Aumento della temperatura corporea a 38-39⁰СIndicatori di temperatura subfebrilare nel periodo acuto
L'attacco di dolore si verifica principalmente nel pomeriggioI pazienti hanno mal di gola dopo il risveglio
Grave dolore durante il pastoSi osserva una diminuzione dell'intensità degli attacchi di dolore dopo aver bevuto tè caldo
Debolezza muscolare, malessere, debolezza generale, nausea cronica e mal di testaLe manifestazioni di intossicazione sistemica sono meno evidenti.

In che modo l'angina è diversa dalla faringite? Prima di tutto, il quadro clinico e le lamentele del paziente.

Qual è la differenza tra faringite e tonsillite oltre al quadro clinico? Entrambe le malattie richiedono un approccio terapeutico diverso..

Il trattamento della tonsillite batterica viene effettuato utilizzando agenti antibatterici con un ampio spettro di azione. L'uso di un antibiotico favorisce un rapido recupero e previene lo sviluppo di complicanze..

Il trattamento della tonsillite e della faringite comprende la compliance del paziente al riposo a letto, alle diete risparmianti e al consumo eccessivo. Riposo a letto con tonsillite.

La terapia dell'angina, di norma, consiste nel prendere i seguenti farmaci:

agenti antisettici sotto forma di spray, risciacqui e compresse aspiranti; antistaminici (diazolina, suprastin, tavegil), che eliminano efficacemente il gonfiore della mucosa; immunostimolanti: farmaci che migliorano le difese dell'organismo; farmaci antipiretici e farmaci antinfiammatori non steroidei.

Gli antibiotici per faringite e tonsillite di origine batterica sono prescritti sotto forma di un corso per un periodo di almeno 7 giorni. Altrimenti, le malattie possono diventare croniche.

Indipendentemente dal mal di gola o dalla faringite in un paziente, la terapia è sintomatica. Il paziente assume antipiretici con un aumento della temperatura corporea superiore a 38 ° C.

Le regole generali per il trattamento delle lesioni infiammatorie della faringe sono le seguenti:

agenti antimicrobici locali sotto forma di risciacqui, aerosol e losanghe per riassorbimento; antisettico per inalazione; dieta parsimoniosa, escluso l'assunzione di cibi salati, pepati e piccanti; rifiuto del paziente dall'abuso di alcol e dal fumo.

Qual è la differenza tra angina e faringite in termini di trattamento? Le lesioni infiammatorie delle tonsille, infatti, richiedono un approccio radicale con l'uso di antibiotici e farmaci antipiretici. E con il trattamento della faringite, spesso è sufficiente assumere antisettici e una dieta parsimoniosa.

La faringite e la tonsillite possono essere complicate da tali malattie:

Ascessi paratonsillari e faringei. La diffusione locale dell'infezione può causare la formazione di un'area limitata di suppurazione dei tessuti molli. Faringite e tonsillite, il cui trattamento era difettoso, passa allo stadio cronico, che richiede l'uso di tattiche terapeutiche speciali. Bronchite e tracheite. L'infiammazione infettiva del tratto respiratorio superiore tende a diffondere presto la microflora patologica alle strutture polmonari. Artrite reumatoide. Un'altra differenza tra tonsillite e faringite è il frequente sviluppo di lesioni reumatoidi delle grandi articolazioni e del cuore. Infiammazione dei reni, che può provocare insufficienza renale cronica, che rappresenta un pericolo diretto per la vita del paziente.

Come distinguere tra faringite e tonsillite?

Con l'avvento della fanghiglia autunnale e dei raffreddori invernali, il rischio di raffreddori aumenta in modo significativo. Per molti bambini e adulti, la gola è il luogo più problematico e soggetto a malattie..

Come distinguere un mal di gola (tonsillite acuta) dalla faringite? Questa domanda eccita la mente della maggior parte delle persone quando all'improvviso appare un mal di gola. La risposta corretta è estremamente importante, perché l'approccio al trattamento della faringite e della tonsillite è molto diverso.

Inoltre, il pericolo di queste malattie non è paragonabile. La faringite è solo una potenziale minaccia allo sviluppo di complicanze più gravi e implica la semplice osservanza del regime corretto. L'angina è di per sé pericolosa e richiede un trattamento tempestivo e adeguato..

Ricorda, possiamo fornire solo conoscenze teoriche generali che ti permetteranno di navigare meglio sull'argomento dei raffreddori. Fare la diagnosi giusta in ogni situazione specifica è il dominio esclusivo del medico curante..

Caso inequivocabile

Esiste una situazione in cui è abbastanza semplice distinguere tra faringite e tonsillite. Stiamo parlando di infezioni virali respiratorie acute o infezioni virali respiratorie acute. Questa malattia è spesso accompagnata da faringite.

Nella maggior parte dei casi, quando si hanno sintomi di SARS, il mal di gola sarà associato a faringite. Un altro chiaro segno di questa infezione virale sarà la rinite (naso che cola), che si manifesterà con un naso chiuso, abbondanti secrezioni mucose e difficoltà con la respirazione nasale..

In questo caso, il trattamento farmacologico non è richiesto. È sufficiente osservare la modalità corretta. Resta a casa, bevi molte bevande calde, risciacqua il naso con soluzione salina e gargarismi con bicarbonato di sodio. Se il dolore della faringite ti disturba molto, puoi usare lecca-lecca o losanghe per la tosse. Allevia efficacemente e rapidamente il mal di gola e allevia anche il dolore.

Ma cosa fare quando il mal di gola non è associato a naso che cola e SARS? Come in questo caso capire cosa ci troviamo di fronte?

C'è solo una via d'uscita. Per studiare questo argomento in modo più dettagliato e comprendere la differenza direttamente tra tonsillite acuta (tonsillite) e faringite.

Definizione e caratteristiche delle malattie

La faringite è una malattia che è caratterizzata da un processo infiammatorio dei tessuti linfoidi e delle mucose della faringe. Nella maggior parte dei casi, provoca agenti causali di infezioni virali respiratorie acute - virus pneumotropici.

I seguenti fattori influenzano l'insorgenza della faringite:

  • respirare aria gelida;
  • cibi e bevande freddi;
  • dipendenza dal fumo di sigaretta;
  • cattive condizioni ambientali.

Tutti questi punti causano irritazione delle mucose della faringe e possono causare faringite anche senza la partecipazione di virus patogeni (patogeni).

Con un trattamento adeguato, la malattia più spesso scompare in pochi giorni e non causa complicazioni..

L'angina o la tonsillite acuta è una malattia infettiva con focus sull'infiammazione localizzata nelle tonsille. Tuttavia, in assenza del trattamento necessario, la malattia si diffonde rapidamente negli organi e nei tessuti vicini e può anche influenzare le articolazioni e il sistema cardiovascolare..

Molto spesso, il mal di gola è causato da batteri patogeni. Questa circostanza spiega il fatto che gli antibiotici diventano la base del trattamento per la tonsillite acuta. Questi farmaci sono progettati per far fronte a un'infezione batterica..

Differenze nei sintomi

I primi sintomi di angina e faringite sono anche abbastanza diversi l'uno dall'altro. Può anche essere altamente probabile suggerire quale malattia infastidisce la gola dell'adulto o del bambino..

  • prurito e mal di gola;
  • tosse secca persistente;
  • mucose della gola secca;
  • disagio e dolore durante la deglutizione;
  • la temperatura può salire a 37-37,5 gradi.
  • mal di gola acuto e grave;
  • placca purulenta sulle tonsille e sulla lingua;
  • un rapido aumento della temperatura a 39-40 gradi;
  • grave debolezza e intossicazione generale del corpo.

Come possiamo vedere, le malattie si manifestano in diversi modi. Per una persona attenta non sarà difficile notare la differenza.

Trattamento adeguato

Abbiamo già toccato la domanda: "Come trattare la faringite?". Sviluppiamo un po 'questo argomento.

Poiché la faringite è una malattia virale, il corpo deve farcela da solo. La produzione di anticorpi, a seconda del ceppo specifico del virus, richiede solitamente da 4 a 6 giorni.

Alcuni medici raccomandano di assumere farmaci antivirali per infezioni virali respiratorie acute e faringite. Tuttavia, dovresti essere consapevole che questi farmaci sono agenti farmacologici con efficacia non dimostrata. In altre parole, in tali casi non hanno effettuato gli studi necessari. I loro produttori sfruttano semplicemente il fatto che un normale corpo umano combatte in modo indipendente ed efficace contro un'infezione virale. Quando dopo cinque giorni la faringite o l'ARVI vengono sconfitti, puoi sempre attribuire questo merito a una pillola miracolosa.

Le nostre raccomandazioni per il trattamento della faringite e delle infezioni virali respiratorie acute a casa sono semplici e comprensibili:

  • rimanere a casa per la durata della malattia;
  • bere 2,5-3 litri di bevanda calda al giorno;
  • non mangiare senza quando non c'è appetito;
  • arieggiare l'appartamento 2-3 volte al giorno;
  • sciacquare il naso e fare i gargarismi.

Osservando queste semplici regole, puoi far fronte alla faringite in pochi giorni.

Il trattamento dell'angina richiede un approccio completamente diverso. Prima di tutto, devi ricordare il pericolo che si presenta con tonsillite acuta. Non cercare di curarti. Ciò può causare gravi danni alla salute e persino mettere in pericolo la tua vita..

Il trattamento per il mal di gola deve essere prescritto solo da un medico qualificato.

Qual è la differenza tra angina e faringite?

Faringite e tonsillite hanno sintomi simili a prima vista. Eppure, queste due malattie hanno una fonte diversa. Il luogo di localizzazione del processo infiammatorio sarà disuguale. Un esame più attento rivela differenze nei sintomi. Per sbarazzarsi della malattia, è necessario sapere come distinguere il mal di gola dalla faringite.

Cause di mal di gola

L'angina o altrimenti tonsillite acuta è una malattia di natura infettiva. L'agente causale del processo infiammatorio nella maggior parte dei casi sono batteri streptococcici. Tonsille: l'habitat e il terreno fertile dei batteri. Da qui, i batteri si diffondono attraverso i vasi sanguigni in tutto il corpo e possono influenzare il sistema cardiaco, i reni e il tessuto articolare. Cause di angina

Ulteriori fonti della malattia sono:

  • adenoidi;
  • carie;
  • scarsa igiene orale.

L'angina è considerata una malattia contagiosa. Una persona che soffre di questo disturbo è un pericolo per gli altri.

Cause di faringite

Faringite colpisce le mucose della faringe. La causa principale della malattia è l'infezione da parainfluenza, il rinovirus, il virus erpetico. In alcuni casi, la malattia si sviluppa sotto l'influenza di:

  • agenti patogeni: streptococco, stafilococco, pneumococco;
  • infezione fungina.

I processi infiammatori prolungati nella gola possono causare faringite cronica. La forma cronica di faringite non è contagiosa. Ma la forma acuta, provocata da batteri e virus, può essere trasmessa da una persona all'altra da goccioline trasportate dall'aria.

Per la faringite, a differenza del mal di gola, è caratteristico il danno all'intera mucosa della gola. L'angina colpisce solo le tonsille. Questa è una delle principali differenze tra le malattie.

Le cause caratteristiche di queste due malattie sono diverse. Ma ci sono fattori provocatori generali con cui puoi riconoscere la malattia. Sia i virus che i batteri causano entrambe le malattie..

Sintomi di mal di gola

La tonsillite acuta è caratterizzata da un'alta temperatura corporea. La temperatura può raggiungere i 39 gradi. Ecco come il corpo reagisce all'azione degli agenti infettivi. La temperatura elevata provoca brividi del corpo. L'intero organismo è esposto a intossicazione generale. La persona si preoccupa:

  • mal di testa;
  • debolezza;
  • dolore nei linfonodi;
  • fatica;
  • dolori articolari.

L'angina è accompagnata da mal di gola, che è più acuto durante la deglutizione. I linfonodi si ingrandiscono, diventano duri e dolorosi. Più forte è la malattia, più i linfonodi soffrono.

Come si manifesta la faringite

La temperatura con faringite non sarà molto alta, come accade, in caso di infezione da mal di gola. Fluttuerà tra 37,5–38 gradi. Questo è un fattore importante che distingue una malattia da un'altra..

Video interessante: il Dr. Phil spiegherà brevemente cos'è la faringite e cosa farne:

L'angina e la faringite sono accompagnate da mal di gola. La gola secca è caratteristica della faringite..

La faringite acuta presenta sintomi più gravi. C'è una sensazione di bruciore e mal di gola. Se il trattamento non è stato avviato in modo tempestivo, la malattia inizierà a diffondersi nei tessuti vicini. Le mucose del naso, della trachea e della laringe saranno interessate. A questo proposito, appariranno i sintomi associati:

  • rinorrea
  • tosse;
  • soffocamento nelle orecchie.

Quando si esamina la gola, si può vedere che le pareti della faringe sono diventate rosse e i tessuti mucosi si sono allentati.

La faringite cronica ha sintomi meno gravi. Un segno caratteristico della malattia sarà la sensazione della presenza di un corpo estraneo, un "nodo" nella gola.

Mal di gola e faringite hanno sintomi comuni. Entrambi i disturbi si manifestano con dolore alla gola. Ma con l'angina, il dolore peggiora nel pomeriggio. E la faringite acuta si fa sentire al mattino.

Se la malattia ha colpito sia le tonsille che le pareti faringee, viene diagnosticata la faringotonsillite.

complicazioni

L'angina è un pericolo per tutto il corpo. La mancanza di trattamento o un trattamento improprio possono portare a gravi conseguenze..

La tonsillite acuta colpisce più spesso il cuore e porta a danni reumatici al sistema cardiaco. Complicazioni di questo tipo sono più suscettibili ai bambini dai 5 ai 15 anni. Dopo un mal di gola, anche i reni possono soffrire, questo disturbo diventa la causa della pielonefrite. Due settimane dopo il mal di gola, la malattia inizia a mostrare i primi segni: brividi, mal di schiena, minzione rapida. L'artrite può svilupparsi dopo mal di gola. Le articolazioni si gonfiano, aumentano di dimensioni, il dolore si verifica con i movimenti.

La complicazione più pericolosa dopo l'angina è l'edema laringeo, che porta a un restringimento del tratto respiratorio superiore. Diventa difficile per il paziente fare un respiro e in seguito diventa difficile espirare. Questa condizione richiede un'azione urgente, altrimenti il ​​rischio di morte è elevato.

Le complicazioni derivanti dalla faringite sono meno pericolose. Una malattia non trattata diventa cronica. In questo caso, il paziente sarà periodicamente disturbato dall'esacerbazione della malattia. Sbarazzarsi della tonsillite cronica è quasi impossibile.

I virus, diffondendosi all'interno del corpo, causano lo sviluppo di malattie come:

  • Bronchite cronica;
  • tracheiti;
  • laringite;
  • otite;
  • linfoadenite.

L'angina e la faringite in caso di trattamento improprio comportano complicazioni. Allo stesso tempo, la tonsillite acuta può causare gravi malattie, alcune delle quali portano alla morte.

La differenza tra tonsillite e faringite

L'angina e la faringite hanno un quadro clinico simile. Ma queste due malattie hanno caratteristiche distintive, le principali delle quali sono state considerate sopra. Ci sono altre sfumature che non possono essere ignorate. 4 differenze principali

La differenza tra tonsillite e faringite è la seguente:

  • l'angina diventa la causa della grave intossicazione dell'intero organismo, mentre la faringite, se non è accompagnata da influenza, è più facile da tollerare;
  • con l'angina, il dolore può essere irregolare, una tonsilla soffrirà più dell'altra e il dolore uniforme è caratteristico della faringite;
  • la tonsillite è molto raramente accompagnata da una tosse, con faringite appare fin dall'inizio dello sviluppo della malattia;
  • bere caldo aiuta con la faringite, riduce il dolore, con l'angina, al contrario, l'acqua calda irrita solo la gola, che inizia a ferire ancora di più.

Elena Malysheva parla delle principali differenze tra tonsillite e faringite:

Lo specialista rileverà facilmente la faringite o l'angina disturba il paziente. Un medico esperto diagnostica la malattia in base solo ai segni visivi. L'esame della gola con angina darà i seguenti risultati:

  • edema;
  • arrossamento e ingrossamento delle tonsille;
  • placca;
  • formazioni purulente.

La faringite è caratterizzata da un moderato arrossamento dei tessuti mucosi della gola, su cui è possibile distinguere un modello potenziato di vasi sanguigni. I processi infiammatori si concentreranno sulla parte posteriore della gola. Il muco può drenare in gola. Le tonsille di solito non sono ingrandite.

Il trattamento della tonsillite acuta si basa su farmaci antibatterici. E prescrivono anche farmaci che aiuteranno ad alleviare l'intossicazione del corpo e farmaci locali per alleviare il dolore.

Per sbarazzarsi della faringite, dovrai bere più liquidi, fare i gargarismi, inalare. Il medico prescrive il trattamento con farmaci, inclusi immunomodulatori e farmaci antivirali.

In questo video, Elena Leonova parlerà di come curare la faringite a casa:

Per mal di gola, non provare a fare una diagnosi da solo. È necessario consultare un medico. Lo specialista sa come l'angina differisce dalla faringite. Il medico prescriverà un ciclo di trattamento. L'automedicazione in questo caso è inaccettabile, può portare a gravi conseguenze e persino alla morte.