Image

Tonsillite cronica: sintomi, trattamento, cause, complicanze

La tonsillite cronica è una condizione delle tonsille, in cui, sullo sfondo di una diminuzione delle funzioni protettive naturali locali, si verifica la loro infiammazione periodica. Pertanto, le tonsille (tonsille) diventano un focus costante di infezione, con allergia cronica e intossicazione del corpo. I sintomi della tonsillite cronica si manifestano chiaramente nei periodi di recidiva, quando durante un'esacerbazione la temperatura corporea aumenta, i linfonodi aumentano, il dolore, il mal di gola, il dolore durante la deglutizione, l'alitosi.

Sullo sfondo di una ridotta immunità e in presenza di un focus cronico di infezione, i pazienti con tonsillite cronica possono successivamente soffrire di malattie come reumatismi, pielonefrite, annessite (vedere infiammazione dell'utero - sintomi e trattamento), prostatite, ecc. Tonsillite cronica, sinusite, sinusite - queste sono malattie sociali di un moderno residente di una megalopoli, come condizioni ecologiche sfavorevoli nelle città, alimentazione chimica monotona, stress, superlavoro, un'abbondanza di informazioni aggressive e negative hanno un effetto molto negativo sullo stato del sistema immunitario della popolazione.

Perché si verifica la tonsillite cronica??

La funzione principale delle tonsille e di altri tessuti linfoidi nella gola umana è quella di proteggere il corpo dai microrganismi patogeni che entrano nel rinofaringe con cibo, aria, acqua. Sostanze protettive quali interferone, linfociti, gammaglobulina sono prodotte in questi tessuti. Nello stato normale del sistema immunitario, la microflora sia non patogena che condizionatamente patogena è sempre presente nelle concentrazioni corrette e naturali sulla mucosa e in profondità nelle tonsille, nelle lacune e nelle cripte, senza causare processi infiammatori.

Non appena vi è un'intensa crescita di batteri provenienti dall'esterno o la presenza di batteri condizionatamente patogeni, le tonsille palatine distruggono ed eliminano l'infezione, portando a una normalizzazione dello stato - e tutto ciò accade impercettibilmente per una persona. Se l'equilibrio della microflora è disturbato per vari motivi descritti di seguito, una forte crescita di batteri può causare mal di gola - infiammazione acuta, che può verificarsi sotto forma di tonsillite lacunare o tonsillite follicolare.

Se tali infiammazioni si protraggono, spesso si ripresentano e sono difficili da trattare, il processo di resistenza alle infezioni nelle tonsille si indebolisce, non affrontano le loro funzioni protettive, perdono la loro capacità di autopulizia e agiscono come una fonte di infezione, quindi si sviluppa una forma cronica: la tonsillite. In rari casi, in circa il 3%, la tonsillite può svilupparsi senza un processo acuto preliminare, cioè l'angina non è preceduta dal suo aspetto.

Nelle tonsille dei pazienti con tonsillite cronica, durante l'analisi batterica vengono rilasciati quasi 30 batteri patogeni, ma gli streptococchi e gli stafilococchi sono considerati i più numerosi nelle lacune..

È molto importante fare un'analisi della flora batterica prima di iniziare la terapia con l'accertamento della sensibilità agli antibiotici, poiché esiste una grande varietà di microrganismi patogeni e ciascuno di essi può essere resistente a determinati agenti antibatterici. Quando si prescrivono antibiotici a caso, con resistenza batterica, il trattamento sarà inefficace o per nulla efficace, il che porterà ad un aumento dei tempi di recupero e al passaggio dalla tonsillite alla tonsillite cronica.

Malattie che provocano lo sviluppo di tonsillite cronica:

  • La violazione della respirazione nasale con - polipi (polipi nel naso, trattamento), adenoidi (trattamento delle adenoidi nei bambini), sinusite purulenta, sinusite (trattamento della sinusite con antibiotici), curvatura del setto nasale e anche carie dentale - possono provocare infiammazione delle tonsille
  • Diminuzione dell'immunità locale e generale nelle malattie infettive - morbillo (vedere sintomi del morbillo negli adulti), scarlattina, tubercolosi, ecc., In particolare con decorso grave, trattamento inadeguato, farmaci per la terapia non selezionati correttamente.
  • Predisposizione ereditaria - se una storia familiare ha tonsillite cronica in parenti stretti.

Fattori avversi che provocano un'esacerbazione della tonsillite cronica:

  • Una piccola quantità di liquido al giorno. Una persona dovrebbe bere almeno 2 litri di liquido al giorno, nonché la bassa qualità dell'acqua consumata quotidianamente (utilizzare solo acqua purificata e filtri speciali per cucinare)
  • Ipotermia forte o prolungata
  • Gravi situazioni stressanti, sovraccarico psico-emotivo costante, mancanza di sonno e riposo adeguati, depressione, sindrome da affaticamento cronico
  • Lavorare in produzione pericolosa, polvere, contaminazione da gas dei locali sul posto di lavoro
  • La generale situazione ambientale sfavorevole nel luogo di residenza - imprese industriali, un'abbondanza di veicoli, produzione chimica, maggiore sfondo radioattivo, abbondanza di beni per la casa di bassa qualità che emettono sostanze nocive nell'aria - elettrodomestici a basso costo, prodotti per tappeti e mobili realizzati con materiali tossici, l'uso attivo di prodotti chimici domestici (prodotti a base di cloro, detersivi e detersivi per piatti ad alta concentrazione di tensioattivi, ecc.)
  • Abuso di alcol e fumo
  • Dieta malsana, abbondanza di carboidrati e proteine, assunzione limitata di cereali, verdure, frutta.

Quando il processo inizia ad acquisire una forma cronica nelle tonsille, il tessuto linfoide dal tenero diventa gradualmente più denso, essendo sostituito da un tessuto connettivo, appaiono cicatrici che coprono gli spazi. Ciò porta alla comparsa di tappi lacunari - focolai purulenti chiusi in cui si accumulano particelle di cibo, catrame di tabacco, pus, microbi, cellule viventi e morte, cellule morte dell'epitelio della mucosa delle lacune.

Negli spazi chiusi, in senso figurato, nelle tasche in cui si accumula il pus, si creano condizioni molto favorevoli per la conservazione e la riproduzione di microrganismi patogeni, i cui prodotti tossici vengono trasportati con il flusso sanguigno attraverso il corpo, colpendo quasi tutti gli organi interni, portando a intossicazione cronica del corpo. Tale processo si svolge lentamente, il lavoro complessivo dei meccanismi immunitari va fuori strada e il corpo può iniziare a rispondere in modo inappropriato a un'infezione costante, causando un'allergia. E i batteri stessi (streptococco) causano gravi complicazioni.

Sintomi e complicanze della tonsillite

La tonsillite cronica per natura e gravità del decorso dell'infiammazione è divisa in diversi tipi:

  • Una semplice forma ricorrente quando si verifica spesso tonsillite
  • Una semplice forma persistente è un'infiammazione lenta prolungata nelle tonsille
  • Una semplice forma compensata, cioè recidive di tonsillite ed episodi di mal di gola, è piuttosto rara
  • Forma allergico-tossica, che è di 2 tipi

Con una semplice forma di tonsillite cronica, i sintomi sono scarsi, limitati solo da segni locali: pus negli spazi vuoti, tappi purulenti, gonfiore dei bordi degli archi, linfonodi aumentano, appare una sensazione di corpo estraneo, disagio durante la deglutizione, secchezza della bocca e alitosi. Durante i periodi di remissione, i sintomi sono assenti e durante le esacerbazioni fino a 3 volte l'anno, si verifica la tonsillite, che è accompagnata da febbre, mal di testa, malessere generale, debolezza e un lungo periodo di recupero.

1 forma tossico-allergica - oltre alle reazioni infiammatorie locali, i sintomi della tonsillite sono integrati con segni generali di intossicazione e allergia del corpo - febbre, dolore cardiaco con ECG normale, dolori articolari, affaticamento. Il paziente è più difficile tollerare l'influenza, l'ARVI, il recupero dalla malattia è ritardato.

2 forma tossico-allergica - con questa forma di malattia, le tonsille diventano una costante fonte di infezione e c'è un alto rischio di diffonderlo in tutto il corpo. Pertanto, oltre ai suddetti sintomi, si verificano disturbi alle articolazioni, al fegato, ai reni, a disturbi funzionali del cuore, rilevati dall'ECG, il ritmo cardiaco è disturbato, possono svilupparsi difetti cardiaci acquisiti, reumatismi, artrite e malattie della sfera genito-urinaria. Una persona sperimenta costantemente debolezza, aumento della fatica, febbre di basso grado.

Trattamento topico conservativo della tonsillite cronica

Il trattamento per la tonsillite cronica può essere chirurgico e conservativo. Naturalmente, l'intervento chirurgico è una misura estrema che può causare danni irreparabili al sistema immunitario e alle funzioni protettive del corpo. La rimozione chirurgica delle tonsille è possibile nel caso in cui, con un'infiammazione prolungata, il tessuto linfoide venga sostituito dal tessuto connettivo. E nei casi in cui si verifica un ascesso paratonsillare con una forma tossico-allergica 2, viene mostrata la sua apertura.

  • L'allargamento della tonsilla interferisce con la normale respirazione o deglutizione nasale.
  • Oltre 4 mal di gola all'anno
  • Ascesso peritonsillare
  • Terapia conservativa senza effetto per più di un anno
  • C'è stato un episodio di febbre reumatica acuta o c'è una malattia reumatica cronica, complicanze renali

Le tonsille palatali svolgono un ruolo importante nella creazione di una barriera infettiva e inibiscono il processo infiammatorio, sono uno dei componenti del supporto e dell'immunità locale e generale. Pertanto, gli otorinolaringoiatri cercano di salvarli, senza ricorrere alla chirurgia, cercano di ripristinare le funzioni delle tonsille con vari metodi e procedure.

Il trattamento conservativo di esacerbazione del processo cronico deve essere effettuato nel centro ENT, presso uno specialista qualificato che prescriverà una terapia adeguata complessa a seconda della forma e dello stadio della malattia. I moderni metodi di trattamento della tonsillite vengono eseguiti in più fasi:

  • Lavaggio di lacune

Esistono 2 modi per lavare le lacune tonsillari: uno con una siringa e l'altro con l'ugello Tonsilor. Il primo metodo è ora considerato obsoleto perché non è abbastanza efficace, la pressione creata dalla siringa è insufficiente per un lavaggio accurato e la procedura è traumatica e di contatto, spesso causa un riflesso del vomito nei pazienti. Il massimo effetto si ottiene se il medico usa l'ugello Tonsilor. È usato sia per il lavaggio che per la somministrazione di soluzioni medicinali. Innanzitutto, il medico arrossisce le lacune con una soluzione antisettica, mentre vede bene che si sta lavando dalle tonsille.

  • Irrigazione di farmaci ad ultrasuoni, trattamento di Lugol

Dopo aver pulito la secrezione patologica, la punta dovrebbe essere cambiata in ultrasuoni, che a causa dell'effetto ultrasonico della cavitazione crea una sospensione di farmaco e con sforzo trasporta la soluzione farmacologica nello strato sottomucoso delle tonsille. Come medicinale, di solito usano una soluzione di Miramistina allo 0,01%, questo agente è un antisettico che non perde le sue proprietà sotto l'azione degli ultrasuoni. Quindi, dopo questa procedura, il medico può trattare le tonsille con la soluzione di Lugol (vedere Lugol con angina).

Una sessione di terapia laser ha anche un buon effetto, riduce il gonfiore e l'infiammazione dei tessuti e delle mucose delle tonsille. Per ottenere risultati migliori, una sorgente laser viene posizionata nella cavità orale più vicino alle tonsille e alla parete faringea posteriore.

  • Sessioni di esposizione vibroacustica, UV

Tali sessioni vengono eseguite per normalizzare la microcircolazione, migliorare la nutrizione nei tessuti delle tonsille. Distretto federale degli Urali - l'irradiazione ultravioletta viene effettuata per il risanamento della microflora, questo vecchio metodo testato nel tempo non ha perso la sua rilevanza ed è considerato abbastanza efficace.

Tutti i metodi descritti devono essere eseguiti in corsi, il cui numero e frequenza sono determinati individualmente in ciascun caso clinico specifico. Per ottenere il massimo effetto, sono necessarie da 5 a 10 procedure di risciacquo fino alla comparsa di acqua di risciacquo pulita. Un tale ciclo di trattamento è in grado di ripristinare la capacità di autopulizia delle tonsille e il periodo di remissione è significativamente esteso, le ricadute diventano meno frequenti.

Al fine di evitare la rimozione delle tonsille e il trattamento ha portato a un risultato duraturo, è consigliabile effettuare un trattamento così efficace 2-4 volte l'anno ed eseguire un trattamento profilattico da soli a casa, fare i gargarismi (vedere tutte le soluzioni per gargarismi con tonsillite).

Recenti studi condotti dagli scienziati hanno portato alla conclusione che nella sinusite cronica, nella sinusite, nella tonsillite, un ruolo importante è giocato dallo squilibrio della microflora della mucosa rinofaringea e i microrganismi opportunistici iniziano a moltiplicarsi quando non c'è abbastanza flora utile che inibisce la crescita di batteri patogeni. (vedi. Le cause della sinusite sono la disbiosi sinusale)

Una delle opzioni per il trattamento preventivo e di supporto della tonsillite può essere gargarismi con farmaci contenenti colture vive di batteri acidofili dell'acido lattico - Narina (concentrato liquido 150 rubli), Trilact (1000 rubli), Normoflorin (160-200 rubli). Questo normalizza l'equilibrio della microflora del rinofaringe, contribuisce a un recupero più naturale e una remissione più lunga..

Trattamento farmacologico efficace

Solo dopo aver impostato una diagnosi accurata, un quadro clinico, un grado e una forma di tonsillite cronica, il medico determina la tattica del paziente, gli prescrive un corso di terapia farmacologica e procedure locali. La terapia farmacologica consiste nell'uso dei seguenti tipi di farmaci:

  • Antibiotici per tonsillite

Il medico prescrive questo gruppo di farmaci solo con esacerbazione della tonsillite cronica, è desiderabile effettuare un trattamento antibiotico sulla base dei dati di coltura batterica. L'assegnazione di farmaci alla cieca non può comportare l'effetto desiderato, la perdita di tempo e il peggioramento delle condizioni. A seconda della gravità del processo infiammatorio, un medico può prescrivere antibiotici per l'angina come un breve corso dei mezzi più semplici e sicuri, nonché un ciclo più lungo di farmaci più forti che richiedono probiotici (vedere anche Sumamed for angina). Nel corso latente della tonsillite, il trattamento antimicrobico non è indicato, poiché ciò viola ulteriormente la microflora, il tratto gastrointestinale e la cavità orale e sopprime anche il sistema immunitario (vedere 11 regole su come assumere correttamente gli antibiotici).

Quando si prescrivono antibiotici aggressivi ad ampio spettro, nonché concomitanti malattie gastrointestinali (gastrite, colite, reflusso, ecc.), È necessario assumere farmaci probiotici resistenti agli antibiotici contemporaneamente all'inizio della terapia: Acipol, Rela Life, Narine, Primadofilus, Gastrofarm, Normoflorin (vedi l'intero elenco di integratori alimentari probiotici e analoghi Linex)

Con dolore acuto, il più ottimale è Ibuprofene o Nurofen, sono usati come terapia sintomatica e con dolore minore il loro uso non è consigliabile (vedere l'elenco completo e i prezzi dei farmaci antinfiammatori non steroidei nell'articolo Iniezioni di mal di schiena).

  • Antistaminici

Per ridurre il gonfiore della mucosa, sono necessari gonfiore delle tonsille, parete faringea posteriore, farmaci desensibilizzanti e assorbimento più efficace di altri farmaci. In questo gruppo, è meglio usare farmaci di ultima generazione, hanno un effetto più lungo e prolungato, non hanno un effetto sedativo, sono più forti e più sicuri. Tra gli antistaminici si possono distinguere i migliori: Tsetrin, Parlazin, Zirtek, Letizen, Zodak, nonché Telfast, Fexadin, Fexofast (vedere l'elenco di tutti i medicinali per allergie). Nel caso in cui uno di questi farmaci aiuti il ​​paziente con un uso prolungato, non cambiarlo in un altro.

  • Trattamento topico antisettico

Una condizione importante per un trattamento efficace è gargarismi, per questo puoi usare varie soluzioni come spray già pronti e diluire tu stesso soluzioni speciali. Il più conveniente è Miramistin (250 rubli), che viene venduto con uno spray di soluzione allo 0,01%, Octenisept (230-370 rubli), che viene diluito con acqua 1/5 e Dioxidina (soluzione all'1% 200 rubli 10 fiale), 1 amp. diluito in 100 ml di acqua calda (consultare l'elenco di tutti gli spray per la gola). L'aromaterapia può anche avere un effetto positivo se si risciacqua la gola o l'inalazione con oli essenziali - lavanda, tea tree, eucalipto, cedro.

Tra i farmaci che possono essere utilizzati per stimolare l'immunità locale nella cavità orale, forse è indicato solo l'uso di Imudon, il cui ciclo di terapia è di 10 giorni (tabella assorbibile. 4 r / giorno). Tra i mezzi di origine naturale per aumentare l'immunità, puoi usare Propoli, Pantocrina, Ginseng, Camomilla.

  • Trattamento omeopatico e rimedi popolari

Un omeopata esperto può scegliere il trattamento omeopatico ottimale e, se vengono seguite le sue raccomandazioni, la remissione può essere prolungata il più possibile dopo la rimozione del processo infiammatorio acuto con metodi tradizionali di terapia. E per gargarismi, puoi usare le seguenti piante medicinali: una stringa, salvia, camomilla, foglie di eucalipto, gemme di salice, muschio islandese, pioppo tremulo, corteccia di pioppo, nonché le radici di una crosta di sangue, un elecampane, uno zenzero.

Dal processo infiammatorio e dall'uso di determinati farmaci, appaiono secchezza delle fauci, mal di gola e mal di gola, nel qual caso è molto efficace e sicuro usare oli di albicocca, pesca, olivello spinoso, tenendo conto della tolleranza individuale di questi farmaci (mancanza di reazioni allergiche). Per ammorbidire correttamente il rinofaringe, uno di questi oli dovrebbe essere instillato nel naso alcune gocce al mattino e alla sera; durante l'instillazione, la testa dovrebbe essere rigettata. Un altro modo per ammorbidire la gola è il perossido di idrogeno al 3%, cioè una soluzione al 9% e al 6% dovrebbe essere diluita e gargarismi con essa il più a lungo possibile, quindi risciacquare la gola con acqua calda.

La terapia dietetica è parte integrante del trattamento di successo, qualsiasi cibo duro, duro, speziato, fritto, acido, salato, affumicato, molto freddo o caldo, saturo di esaltatori di sapidità e additivi artificiali, alcool: peggiora significativamente le condizioni del paziente.

Tonsillite cronica

Tonsillite cronica: sintomi e trattamento a casa
La tonsillite cronica è un processo infiammatorio con localizzazione nelle tonsille, che ha assunto una forma lenta e protratta. La forma della malattia è caratterizzata da recidive periodiche (recidiva a determinati intervalli in presenza di fattori di smaltimento di episodi acuti della malattia).

Dato che si tratta di un organo importante che svolge un ruolo decisivo nella catena di formazione dei tipi immunitari e fisiologici di protezione del corpo, l'importanza della diagnosi e dei meccanismi efficaci per il trattamento della patologia tra i medici è senza dubbio. A proposito di questo articolo, preparato dai nostri esperti sui materiali del lavoro di otorinolaringoiatri.

Cos'è?

La tonsillite cronica è un'infiammazione prolungata delle tonsille faringee e palatine (dal lat. Tonsollitae - l'amigdala). Si sviluppa dopo aver sofferto di mal di gola e altre malattie infettive, accompagnato da infiammazione della mucosa della faringe (scarlattina, morbillo, difterite) o senza una precedente malattia acuta.

Le cause

Fattori che contribuiscono allo sviluppo della tonsillite cronica negli adulti e nei bambini:

  • rinite allergica;
  • curvatura del setto nasale;
  • diminuzione dell'immunità locale e generale;
  • naso che cola frequentemente;
  • disturbi infiammatori che si sviluppano in altri organi ENT;
  • carie;
  • la presenza nel corpo umano di focolai di infezione cronica;
  • umore allergico.

La tonsillite cronica è un processo infiammatorio infettivo-dipendente che si sviluppa a seguito dell'attività patogena dei microrganismi. Normalmente, le tonsille nel corpo esistono per trattenere gli agenti infettivi e impedire loro di penetrare più profondamente nelle vie respiratorie. Se si verifica una diminuzione delle difese corporee locali o generali, i microrganismi patogeni che si sono soffermati sulle tonsille iniziano a svilupparsi e moltiplicarsi attivamente, provocando la progressione della malattia.

Sintomi

La tonsillite cronica negli adulti si verifica con periodi di remissione e periodi di esacerbazioni. Con lo sviluppo dell'esacerbazione, si sviluppano segni di angina (tonsillite acuta):

  • un forte aumento della temperatura corporea ai numeri febbrili (39-40 gradi);
  • mal di gola intenso;
  • aumento dei linfonodi regionali;
  • la placca purulenta appare sulle tonsille;
  • ci possono anche essere follicoli purulenti sulle tonsille.

Durante la remissione, il paziente può presentare i seguenti sintomi di tonsillite cronica:

  • disagio alla gola;
  • nodo in gola;
  • leggero dolore al mattino;
  • alitosi;
  • ingorghi sulle tonsille;
  • piccoli accumuli di pus negli spazi vuoti.

Inoltre, oltre ai segni della tonsillite stessa, possono esserci sintomi di malattie concomitanti - faringite cronica, rinite, sinusite.

Con lo sviluppo di una forma scompensata, compaiono i seguenti sintomi:

  • fatica;
  • malessere generale;
  • mal di testa;
  • condizione subfebrilica prolungata (la temperatura è di circa 37 gradi).

Inoltre, possono unirsi segni di complicanze. La complicazione più comune di una forma scompensata di tonsillite cronica è un ascesso paratonsillare..

Inizia come mal di gola, ma in seguito il paziente non riesce a deglutire e ad aprire la bocca. C'è un pronunciato gonfiore dei tessuti della faringe. Il paziente richiede cure mediche urgenti e ricovero in ospedale. L'esacerbazione della tonsillite cronica può essere causata da ipotermia, infezione virale respiratoria acuta, uso di bevande fredde o cibo.

Che aspetto ha la tonsillite cronica: foto

La foto sotto mostra come la malattia si manifesta negli adulti.

Diagnostica

All'esame, il medico esegue la palpazione dei linfonodi e l'esame delle tonsille direttamente. Ma gli specialisti non si limitano a questo, date quante complicazioni possono essere causate da questa malattia. Viene inoltre preso un campione del contenuto degli spazi vuoti, che viene inviato per l'analisi. La raccolta di materiale per la ricerca di laboratorio viene effettuata premendo sulla tonsilla, da cui viene secreto il pus. Se il pus ha una struttura mucosa e un odore sgradevole, è più probabile che si verifichi una forma cronica di tonsillite. Ma anche questa analisi non può mostrare il quadro clinico completo e determinare con precisione la diagnosi..

Per una diagnosi accurata, i medici prestano attenzione alle condizioni generali del corpo e alla presenza di deviazioni dalla norma. Tali deviazioni sono, prima di tutto, i bordi ispessiti degli archi palatina e l'ipertermia. Inoltre, gli esperti determinano le aderenze cicatriziali tra gli archi palatali e le tonsille.

Le tonsille, con una forma cronica di tonsillite, hanno un aspetto allentato, hanno una superficie mutata dalla cicatrice. Negli spazi vuoti delle tonsille ci sono tappi purulenti o scarico purulento.

effetti

Con la transizione della tonsillite in una forma cronica, la risposta immunitaria del corpo diminuisce, il che può influire sul funzionamento degli organi interni. Nei casi più gravi, quando si manifestano sintomi di intossicazione, si sviluppano alcune complicazioni.

Le infezioni persistenti portano a complicanze associate a funzionalità cardiaca compromessa, malattie renali. Spesso, la tonsillite in forma avanzata è accompagnata da reumatismi, sindrome tonsillare. Gravi danni alla salute sono causati dalle tossine rilasciate durante la tonsillite. [Adsen]

Trattamento della tonsillite cronica

Nel trattamento della forma compensata e in assenza di complicanze, il trattamento conservativo della tonsillite cronica viene effettuato a casa utilizzando farmaci efficaci. Se il paziente ha segni di scompenso della tonsillite cronica e si sviluppano complicanze, potrebbe essere necessario un intervento chirurgico.

Prima di tutto, vengono prese misure per rafforzare le difese del corpo: una corretta alimentazione, riduzione delle cattive abitudini. In presenza di malattie concomitanti, che sono anche fonti di infezione costante, devono essere curate:

  • riabilitazione obbligatoria del cavo orale - trattamento delle malattie infiammatorie (carie, stomatite);
  • trattamento di sinusite, faringite, rinite.

Come trattare la tonsillite cronica: un elenco di farmaci

I seguenti farmaci sono usati per il trattamento conservativo della tonsillite cronica negli adulti:

  1. Antibiotici per tonsillite. Questo gruppo di farmaci è prescritto solo in presenza di una esacerbazione della forma cronica di tonsillite, si consiglia di eseguire la terapia antibiotica sulla base di questi serbatoi. semina. La prescrizione cieca di farmaci non ne vale la pena, in quanto ciò può causare una mancanza di effetto e una perdita di tempo, per non parlare degli effetti collaterali e del peggioramento delle condizioni. A seconda della gravità del processo infiammatorio con angina, il medico può prescrivere un breve corso dei rimedi più sicuri e facili, poiché con lunghi cicli di farmaci forti è necessario integrare il trattamento con un ciclo di probiotici. Nel corso latente della tonsillite cronica, il trattamento antimicrobico non è indicato, poiché ciò viola ulteriormente la microflora della cavità orale e del tratto gastrointestinale e provoca anche la soppressione immunitaria.
  2. Antidolorifici. Con dolore acuto, il più ottimale è Ibuprofene o Nurofen, sono usati come terapia sintomatica e con dolore minore il loro uso non è consigliabile (vedere l'elenco completo e i prezzi dei farmaci antinfiammatori non steroidei nell'articolo Iniezioni di mal di schiena).
  3. Probiotici Quando si prescrivono forme aggressive di antibiotici ad ampio spettro e in presenza di patologie gastrointestinali concomitanti (reflusso, colite, gastrite), prima di assumere antibiotici, è necessario assumere probiotici resistenti ai primi: Normoflorin, Gastrofarm, Primadofilus, Narine, Rela Life, Acipol.
  4. Antistaminici. Per ridurre il gonfiore delle mucose, delle tonsille, del gonfiore della parete faringea posteriore, devono essere assunti farmaci desensibilizzanti, che contribuiranno anche ad un migliore assorbimento di altri farmaci. Da questo gruppo di farmaci, è meglio usare l'ultima generazione di farmaci, poiché hanno un effetto prolungato e non hanno un effetto sedativo, sono più sicuri e più forti. Tra gli antistaminici, i migliori sono "Fexofast", "Fexadin", "Telfast", "Zodak", "Letizen", "Zirtek", "Parlazin", "Tsetrin".
  5. Trattamento topico antisettico. Una condizione importante per un trattamento efficace è gargarismi, per questo puoi usare varie soluzioni come spray già pronti e diluire tu stesso soluzioni speciali. Il più conveniente è Miramistin (250 rubli), che viene venduto con uno spray di soluzione allo 0,01%, Octenisept (230-370 rubli), che viene diluito con acqua 1/5 e Dioxidina (soluzione all'1% 200 rubli 10 fiale), 1 amp. diluito in 100 ml di acqua calda (consultare l'elenco di tutti gli spray per la gola). L'aromaterapia può anche avere un effetto positivo se si risciacqua la gola o l'inalazione con oli essenziali - lavanda, tea tree, eucalipto, cedro.
  6. Trattamento topico antisettico. Una condizione importante per una terapia efficace è un gargarismo. Per questi scopi, è possibile utilizzare sia spray pronti che soluzioni auto-preparate. È più conveniente usare Miramistin soluzione allo 0,01%, Octenisept, Dioxilin, che vengono diluiti con acqua calda. L'aromaterapia ha anche un effetto positivo se fai i gargarismi e inali con oli essenziali - cedro, eucalipto, tea tree, lavanda.
  7. Terapia immunostimolante. Tra i farmaci che possono essere utilizzati per stimolare l'immunità locale nella cavità orale, forse è indicato solo l'uso di Imudon, il cui ciclo di terapia è di 10 giorni (tabella assorbibile. 4 r / giorno). Tra i mezzi di origine naturale per aumentare l'immunità, puoi usare Propoli, Pantocrina, Ginseng, Camomilla.
  8. Emollienti. Dall'infiammazione alla gola e dall'assunzione di determinati farmaci, possono verificarsi secchezza delle fauci, mal di gola e sudore, in questi casi è efficace utilizzare l'olivello spinoso, la pesca, l'olio di albicocca, a condizione che non siano intolleranti individualmente. Per ammorbidire bene il rinofaringe, puoi instillare uno degli oli nel naso al mattino e alla sera alcune gocce, durante la procedura dovresti gettare la testa indietro. Un altro metodo per ammorbidire la gola è il 3% di perossido di idrogeno, che viene utilizzato per sciacquare la gola il più a lungo possibile, dopo di che sciacquare la bocca con acqua calda.

Tappi purulenti nella tonsillite cronica

Metodi fisioterapici

Il trattamento fisioterapico della tonsillite cronica può essere efficace durante la remissione - la terapia laser è riconosciuta molto efficace a causa del suo effetto antibatterico e antinfiammatorio, a causa dell'effetto diretto sulle tonsille. Utilizzare anche le radiazioni UV a onde corte della gola e della cavità orale.

Esistono metodi ultrasonici per le tonsille che agiscono sulla fonte della malattia stessa, distruggendo la struttura della massa di cagliata risultante. Gli ultrasuoni possono anche irrigare le tonsille con soluzioni antisettiche..

Uno strumento efficace è l'inalazione con vapore umido. Ma c'è una controindicazione: l'alta temperatura, quindi la temperatura deve essere prima abbattuta e solo dopo l'inalazione. Le inalazioni possono essere utilizzate con varie erbe medicinali - camomilla, calendula, ecc., Una soluzione di clorexidina, oppure puoi semplicemente respirare sulle patate. Non si devono fare respiri profondi durante l'inalazione, perché in caso di tonsillite è necessaria solo l'infiammazione delle tonsille.

Trattamento della tonsillite a casa

Considera alcune delle ricette più interessanti per il trattamento della tonsillite a casa, che includono il miele e i suoi derivati:

  • Per la somministrazione orale, preparare il succo di cipolla e il miele a metà. Mescolare accuratamente e bere 1 cucchiaino 3 volte al giorno;
  • Mescola i fiori di camomilla e corteccia di quercia in proporzioni di 3: 2. Versare quattro cucchiai di miscela con 1 litro di acqua calda e far bollire per 10 minuti a fuoco basso. Prima di spegnere, aggiungi un cucchiaio di fiori di tiglio. Lasciare raffreddare, filtrare, aggiungere un cucchiaino di miele alla soluzione. Mescolare accuratamente e fare i gargarismi mentre è caldo.
  • Per lubrificare le tonsille, viene preparata una miscela composta da 1/3 di succo appena spremuto di foglie di aloe e 2/3 di miele naturale. La miscela viene delicatamente miscelata e conservata in frigorifero. Prima dell'uso, la composizione medicinale deve essere riscaldata a 38-40 gradi Celsius. Con una spatola di legno o di plastica, la composizione viene accuratamente applicata sulle tonsille doloranti 1-2 volte al giorno, almeno 2 ore prima dei pasti. Ripetere il trattamento ogni giorno per due settimane. Quindi la procedura viene eseguita a giorni alterni..

Trattamento chirurgico

Tale trattamento viene effettuato principalmente nel rilevamento di tonsillite cronica scompensata e in assenza di un effetto positivo dal trattamento conservativo ripetutamente eseguito..

Una tonsillectomia può essere completa o parziale. Con la tonsillectomia completa, viene eseguita un'asportazione totale delle tonsille interessate. La tonsillectomia parziale può ridurre le dimensioni delle tonsille ingrossate, ma ora questa operazione viene eseguita raramente a causa dell'elevato rischio di recidiva. I rari tipi di trattamenti chirurgici comprendono galvanocaustico e diatermocoagulazione.

I nuovi tipi di trattamento della tonsillite includono la lacunotomia laser, la chirurgia di rimozione della tonsilla viene eseguita utilizzando un laser chirurgico. È possibile un trattamento ad ultrasuoni chirurgico..

La criodistruzione sta guadagnando popolarità: il congelamento delle tonsille con azoto liquido. Il suo uso è giustificato da un leggero aumento delle dimensioni delle tonsille.

Tonsillectomia (tonsillectomia)

Prevenzione

Prevenzione delle esacerbazioni della tonsillite cronica:

  1. Rispetto delle regole di igiene della casa e dei locali di lavoro.
  2. Eliminazione di polvere, inquinamento da gas.
  3. Attività di igiene generale.
  4. tempra.
  5. Dieta bilanciata.
  6. Misure correttive: rilevazione e trattamento di malattie delle gengive e dei denti, sinusite, otite media, disturbi respiratori nasali.

Va notato che anche l'attuazione di tutte le misure di cui sopra non garantisce l'esclusione delle ricadute.

Tonsillite cronica: sintomi e trattamento

La tonsillite cronica è una malattia caratterizzata da un'infiammazione prolungata delle tonsille. Si sviluppa dopo tonsillite acuta non trattata (tonsillite) o processo infiammatorio delle strutture del rinofaringe e dell'orofaringe. Di norma, i batteri patogeni sulle tonsille si trovano in uno stato "dormiente", ma quando il corpo o la cavità orale si raffredda, quando la cavità orale viene danneggiata, l'immunità viene ridotta o, a causa di altri fattori, vengono attivati ​​e causano un processo infiammatorio acuto.

Se trovi i sintomi della malattia, dovresti consultare immediatamente un medico: la mancanza di trattamento porta a gravi complicazioni che richiedono un intervento chirurgico e persino danni agli organi interni, poiché l'infezione si diffonde ulteriormente in tutto il corpo.

Cause dello sviluppo di tonsillite cronica negli adulti

  1. Infezioni, incluso mal di gola. Sono particolarmente pericolosi se il paziente si auto-medica e ha scelto la terapia sbagliata o se non ha curato completamente la malattia.
  2. Faringite frequente Per il mal di gola, ti consigliamo anche di non auto-medicare e di iscriverti al medico, soprattutto se hai la faringite più volte all'anno.
  3. Allergia. Può anche causare danni, poiché influenza lo stato del sistema immunitario e riduce la capacità del corpo di resistere alle infezioni.
  4. Malattie della dentatura. La carie, la parodontite e altre malattie dei denti e delle gengive sono caratterizzate dallo sviluppo dell'infezione nella cavità orale. Se non trattata, l'infezione può colpire altri organi e tessuti..
  5. Bassa immunità La capacità del corpo di resistere alle infezioni diminuisce dopo una malattia (ad es. Morbillo, scarlattina, ecc.) O in altre situazioni stressanti per il corpo (ad es. Sottoraffreddamento, sovraccarico di lavoro, cattiva alimentazione, situazioni di stress regolari, uso a lungo termine di determinati farmaci).
  6. Infiammazione dei seni, adenoidi, sinusite, polipi, ecc. Raccomandiamo di non ignorare nemmeno un naso che cola frequente e di consultare un medico in modo tempestivo.
  7. Setto nasale curvo. Tale violazione può portare a una ventilazione compromessa del rinofaringe e all'accumulo di batteri patogeni.
  8. Eredità. In circa il 3% dei casi, la tonsillite non è causata da fattori esterni, ma è ereditata da parenti stretti.

Sintomi e complicanze della tonsillite

Sintomi di tonsillite cronica negli adulti

  1. Mal di gola regolare o persistente, dolore o disagio durante il pasto o la mattina dopo il sonno, sensazione di un oggetto estraneo nella gola.
  2. Infiammazione, ingrossamento, indolenzimento dei linfonodi.
  3. Placca bianca o grumi giallastri in gola, ulcere, ecc..
  4. Tosse frequente, mal di gola frequente (da tre volte all'anno).
  5. Un aumento della temperatura corporea in assenza di altre malattie, soprattutto se aumenta solo nel tardo pomeriggio.
  6. Irritabilità, affaticamento, sonnolenza, letargia e altri segni di ridotta immunità.
  7. . Mancanza di respiro, disturbi del ritmo cardiaco.
  8. Alitosi I batteri accumulatori hanno questo effetto..
  9. Altre patologie I microrganismi parassiti possono facilmente penetrare nel corpo e causare danni ad altri tessuti e organi, quindi i pazienti spesso lamentano dolore e "dolori" alle articolazioni, dolore renale, allergie persistenti e malattie della pelle, formicolio e dolore cardiaco.

La complicazione più comune è un ascesso paratonsillare (peri-amindalina). Inizialmente è simile al mal di gola, poiché nella fase iniziale è caratterizzato da un aumento della temperatura corporea e da un forte mal di gola. Ma in assenza di un trattamento tempestivo, le tonsille si gonfiano e il dolore diventa più forte: spesso i pazienti non possono solo deglutire, ma anche dormire o aprire la bocca. L'ascesso richiede un trattamento ospedaliero.

Ma questa non è l'unica complicazione. L'infezione può diffondersi facilmente in tutto il corpo del paziente, che è irto di una varietà di patologie e lesioni degli organi interni. Le complicanze più comuni includono malattie della pelle (eczema, psoriasi, ecc.), Malattie del sistema genito-urinario, cambiamenti nelle funzioni della ghiandola tiroidea, artrite (infiammazione del tessuto articolare), infiammazione dei tessuti cardiaci (endocardite, miocardite).

Diagnostica

Il medico effettua la diagnosi non solo sulla base dei reclami, dell'anamnesi e delle condizioni generali del paziente, ma anche tenendo conto dei risultati dei test: questo è l'unico modo per essere sicuri della sua correttezza.

Prima di tutto, lo specialista esegue la palpazione dei linfonodi e un esame visivo con illuminazione speciale (faringoscopia). Se le tonsille vengono ingrandite, il loro tessuto viene allentato, arrossato, ci sono ispessimenti, gonfiore, tessuto cicatriziale, solchi, pus (specialmente con un odore sgradevole), secrezione simile a cagliata, ecc., Ciò può indicare la presenza di tonsillite cronica.

Test di tonsillite cronica

  1. Analisi del sangue generali e biochimiche. Mostrano il livello di leucociti, ESR, ecc., Informano il medico del grado del processo infiammatorio e della reazione del sistema immunitario..
  2. Tampone alla gola. Di norma, il pus ha una struttura mucosa e un odore sgradevole. L'analisi consente anche di determinare il tipo di microbi - di solito stiamo parlando di infezione da streptococco o stafilococco. Lo studio fornisce informazioni sulle condizioni generali della gola: una malattia cronica a lungo termine può provocare lo sviluppo di altre malattie ed è importante identificarle in modo tempestivo..
  3. Analisi delle urine. Mostra il livello di linfociti, ESR e proteine, aiuta a determinare l'attività dei microrganismi parassiti e a determinare se penetrano in altri tessuti e organi o meno..

Tre giorni prima dell'esame, si consiglia di smettere di bere alcolici e due ore prima di fumare e curare la gola con medicine locali.

Trattamento conservativo della tonsillite cronica

Il metodo di trattamento più semplice e popolare è il lavaggio delle tonsille. Questa non è una procedura una tantum, prende un corso e il medico seleziona il numero di sessioni individualmente. Il lavaggio non sempre contribuisce a un pieno recupero, ma anche in questo caso ha un effetto positivo: normalizza il benessere e le condizioni del paziente, dà forza al corpo e riserva per il recupero, evita interventi chirurgici e ricadute.

Alcuni medici usano il risciacquo della siringa. Ma la pratica dimostra che questo metodo non consente sempre di eliminare completamente l'area interessata dall'infezione e che rimangono alcuni batteri, il che significa che la malattia può tornare. Nella clinica di riabilitazione di Khamovniki, il lavaggio viene effettuato utilizzando l'apparato tonsillare. Utilizza il vuoto e gli ultrasuoni a bassa frequenza e funziona con precisione: con il suo aiuto, il medico può trattare solo i tessuti interessati (tonsille palatine), senza toccare le aree sane.

Vantaggi del lavaggio con l'apparato Tonzilor:

  1. Alta efficienza. Il dispositivo consente di lavare completamente le tonsille.
  2. Impatto attivo. L'esposizione a ultrasuoni a bassa frequenza inattiva i batteri patogeni e avvia i processi di recupero.
  3. Complessità Il tessuto tonsillare è influenzato da numerosi antisettici..
  4. Sicurezza. Ascessi, batteri patogeni e microbi non entrano in contatto con la cavità orale del paziente.
Nella prima fase del trattamento, Tonsilor risciacqua le tonsille, un ulteriore trattamento ad ultrasuoni del tessuto consente di:
  • migliorare la microcircolazione del sangue nel sito di esposizione;
  • ridurre la formazione di tessuto cicatriziale delle tonsille;
  • migliorare la rigenerazione rigenerativa del parenchima tonsillare.

Tutto ciò fornisce una rapida guarigione..

Se necessario, il medico può anche prescrivere farmaci. Consentono di normalizzare la temperatura corporea, avere un effetto analgesico, ridurre il gonfiore, aumentare l'immunità, ecc. In alcuni casi, è indicato un trattamento fisioterapico: elettroforesi, terapia laser, UHF, radiazioni ultraviolette, terapia magnetica, ecc..

Un completo recupero è possibile solo se la causa della malattia viene eliminata, ad esempio carie, faringite, ecc. Una corretta alimentazione, indurimento del corpo, smettere di fumare e bere alcolici, una moderata attività fisica aiuta ad aumentare l'immunità ed evitare lo sviluppo della malattia..

Controindicazioni

Qualsiasi intervento medico, compreso il lavaggio con l'apparecchio Tonsilor, presenta una serie di controindicazioni. Pertanto, prima del trattamento, ogni paziente viene esaminato da un medico. Studia la storia della malattia, le malattie concomitanti, le condizioni generali del paziente, la presenza di indicazioni e controindicazioni e solo allora seleziona il programma di trattamento ottimale, il metodo più adatto ed efficace per lavare le tonsille in ogni caso.

Clinica di riabilitazione a Khamovniki

Varie cliniche trattano la tonsillite cronica a Mosca. Contatta quello di cui ti fidi gli specialisti. I medici della Khamovniki Rehabilitation Clinic hanno una vasta esperienza, migliorano regolarmente le loro capacità e sono attenti a ciascun paziente, raggiungendo risultati elevati. Usiamo solo attrezzature moderne, seguiamo tutti gli ultimi prodotti e le ultime tecniche e usiamo il meglio di loro nella nostra pratica.

Tonsillite cronica: foto, sintomi e trattamento negli adulti

La tonsillite è una malattia di natura allergica infettiva, in cui il processo infiammatorio è localizzato nelle tonsille. Sono coinvolti anche i tessuti linfoidi vicini della faringe: laringe, rinofaringe e tonsille linguali.

La tonsillite cronica è una malattia abbastanza comune, che può essere dovuta al fatto che molte persone semplicemente non la considerano una malattia grave e la ignorano facilmente. Questa tattica è molto pericolosa, poiché un costante focus dell'infezione nel corpo assumerà periodicamente la forma di mal di gola acuto, ridurrà capacità lavorativa, peggioramento della salute generale.

Poiché questa malattia può fungere da impulso per lo sviluppo di complicanze pericolose, tutti devono conoscere i sintomi della tonsillite cronica, nonché le basi del trattamento negli adulti (vedi foto).

Le cause

Cos'è? La tonsillite negli adulti e nei bambini si verifica quando si verifica un'infezione sulle tonsille. Molto spesso, i batteri sono "responsabili" della comparsa di questa malattia: streptococchi, stafilococchi, enterococchi, pneumococchi.

Ma alcuni virus possono anche causare infiammazione delle ghiandole, ad esempio adenovirus, il virus dell'herpes. A volte la causa dell'infiammazione delle tonsille è funghi o clamidia.

Numerosi fattori possono contribuire allo sviluppo della tonsillite cronica:

  • mal di gola frequente (infiammazione acuta delle tonsille);
  • violazione della funzione della respirazione nasale a seguito di curvatura del setto nasale, formazione di polipi nella cavità nasale, con ipertrofia della vegetazione adenoidea e altre malattie;
  • la comparsa di focolai di infezione negli organi più vicini (carie, sinusite purulenta, adenoidite, ecc.);
  • riduzione dell'immunità;
  • reazioni allergiche più frequenti, che possono essere sia la causa che la conseguenza della malattia, ecc..

Molto spesso, la tonsillite cronica inizia dopo un mal di gola. In questo caso, l'infiammazione acuta nei tessuti delle tonsille non subisce uno sviluppo inverso completo, il processo infiammatorio continua e passa a una forma cronica.

Esistono due forme più basilari di tonsillite:

  1. Forma compensata - quando ci sono solo segni locali di infiammazione delle tonsille.
  2. Forma scompensata - quando ci sono segni sia locali che generali di infiammazione cronica delle tonsille: ascessi, paratonsillite.

La tonsillite cronica compensata si manifesta sotto forma di raffreddori frequenti e, in particolare, con angina. Affinché questo modulo non si sviluppi in scompensato, è necessario estinguere la fonte di infezione in modo tempestivo, cioè non lasciare che i raffreddori passino per caso, ma impegnarsi in un trattamento complesso.

Segni negli adulti

I principali sintomi della tonsillite cronica negli adulti includono:

  • mal di gola persistente (da moderato a molto grave);
  • dolore alla ghiandola;
  • gonfiore nel rinofaringe;
  • tappi alla gola;
  • reazioni infiammatorie nella gola a cibo e liquido freddo;
  • la temperatura corporea non diminuisce nel tempo;
  • odore dalla bocca;
  • debolezza e stanchezza.

Inoltre, un segno della malattia può essere la comparsa di dolori e dolori all'articolazione del ginocchio e del polso, in alcuni casi può esserci mancanza di respiro.

Sintomi di tonsillite cronica

Una semplice forma di tonsillite cronica è caratterizzata da una scarsa presenza di sintomi. Un adulto è preoccupato per la sensazione di un corpo estraneo o goffaggine durante la deglutizione, formicolio, secchezza, alitosi e, eventualmente, un aumento della temperatura ai numeri subfebrilici. Tonsille gonfie e ingrossate. Per esacerbazione, i sintomi generali sono assenti.

La tonsillite frequente (fino a 3 volte l'anno) con un lungo periodo di recupero, che è accompagnata da affaticamento, malessere, debolezza generale e un leggero aumento della temperatura, è caratteristica.

Con la forma tossica-allergica della tonsillite cronica, la tonsillite si sviluppa più spesso 3 volte l'anno, spesso complicata dall'infiammazione degli organi e dei tessuti vicini (ascesso paratonsillare, faringite, ecc.). Il paziente avverte costantemente debolezza, affaticamento e malessere. La temperatura corporea rimane subfebrile per molto tempo. I sintomi di altri organi dipendono dalla presenza di alcune malattie correlate.

effetti

Con un lungo corso e l'assenza di un trattamento specifico per la tonsillite cronica, le conseguenze sorgono nel corpo adulto. La perdita della capacità della tonsilla di resistere alle infezioni porta alla formazione di ascessi paratonsillari e infezione delle vie respiratorie, che contribuisce alla faringite e alla bronchite.

La tonsillite cronica svolge un ruolo importante nella comparsa di malattie del collagene come reumatismi, periartrite nodosa, poliartrite, dermatomiosite, lupus eritematoso sistemico, sclerodermia, vasculite emorragica. Il mal di gola costante porta anche a malattie cardiache come endocardite, miocardite e difetti cardiaci acquisiti..

Il sistema urinario umano è più soggetto a complicazioni da malattie infettive, quindi la pielonefrite è una grave conseguenza della tonsillite cronica. Inoltre, si formano colecistite e poliartrite, il sistema muscolo-scheletrico è disturbato. Con un focus cronico di infezioni, si sviluppano glomerulonefrite, piccola corea, ascesso paratonsillare, endocardite settica e sepsi.

Esacerbazione di tonsillite cronica

La mancanza di misure preventive e un trattamento tempestivo per la tonsillite cronica porta a varie esacerbazioni della malattia negli adulti. Le esacerbazioni più comuni della tonsillite sono la tonsillite (tonsillite acuta) e l'ascesso paratonsillare (peri-mandorle).

L'angina è caratterizzata da febbre (38-40 ° e oltre), mal di gola grave o moderato, mal di testa, debolezza generale. Spesso ci sono dolori e forti dolori alle articolazioni e alla parte bassa della schiena. La maggior parte dei tipi di tonsillite sono caratterizzati da linfonodi ingrossati situati sotto la mascella inferiore. I linfonodi sono dolorosi alla palpazione. La malattia è spesso accompagnata da brividi e febbre..

Con un trattamento adeguato, il periodo acuto dura da due a sette giorni. La riabilitazione completa richiede molto tempo e una costante supervisione medica..

Prevenzione

Per prevenire questa malattia, è necessario garantire che la respirazione nasale sia sempre normale, per trattare tutte le malattie infettive in modo tempestivo. Dopo un mal di gola, deve essere eseguito un lavaggio preventivo degli spazi vuoti e la lubrificazione delle tonsille con farmaci che il medico raccomanda. In questo caso, puoi utilizzare 1% di iodio-glicerolo, 0,16% di gramitsidina-glicerina, ecc..

È anche importante un indurimento regolare in generale, così come l'indurimento della mucosa della faringe. Per questo, i risciacqui mattutini e serali della faringe sono mostrati con acqua, che ha la temperatura ambiente. La dieta dovrebbe contenere cibi e piatti ricchi di vitamine..

Trattamento della tonsillite cronica

Oggi nella pratica medica non ci sono molti metodi per trattare la tonsillite cronica negli adulti. Terapia farmacologica usata, trattamento chirurgico e fisioterapia. Di norma, i metodi vengono combinati in versioni diverse o si sostituiscono alternativamente.

Nella tonsillite cronica, viene utilizzato un trattamento locale, indipendentemente dalla fase del processo, include tali componenti:

  1. Lavare le lacune delle tonsille palatine per rimuovere il contenuto purulento e sciacquare la faringe e la cavità orale con soluzioni di rame-argento o fisiologiche con l'aggiunta di antisettici (miramistina, clorgescidina, furatsilina). Il corso del trattamento è di almeno 10-15 sessioni.
  2. Assunzione di antibiotici;
  3. Probiotici: Hilak forte, Linex, Bifidumbacterin al fine di prevenire la disbiosi, che può svilupparsi con antibiotici.
  4. Farmaci che hanno un effetto emolliente ed eliminano sintomi come secchezza, solletico, mal di gola. Il mezzo più efficace è una soluzione al 3% di perossido di idrogeno, che deve essere gargarizzata 1-2 volte al giorno. Inoltre, può essere utilizzato un preparato a base di propoli sotto forma di spray (Proposol)..
  5. Al fine di correggere l'immunità generale, è possibile utilizzare Irs-19, Bronchomunal, Ribomunil come prescritto da un immunologo.
  6. Fisioterapia (UHF, tubos);
  7. Ricostruzione della cavità orale, del naso e dei seni paranasali.

Per aumentare le difese del corpo, vengono utilizzate vitamine, aloe vera, vitreo, FIBS. Per curare una volta per tutte la tonsillite cronica, è necessario aderire a un approccio integrato e ascoltare le raccomandazioni del medico.

Fisioterapia

Le procedure fisioterapiche sono sempre prescritte sullo sfondo del trattamento conservativo e pochi giorni dopo l'operazione. Alcuni decenni fa, questi metodi hanno posto l'accento principale: hanno cercato di trattare la tonsillite cronica con l'aiuto di ultrasuoni o radiazioni ultraviolette..

La terapia fisica mostra davvero buoni risultati, ma non può essere il trattamento di base. Come terapia aggiuntiva, il suo effetto è innegabile, quindi i metodi fisioterapici di trattamento per la tonsillite cronica sono utilizzati in tutto il mondo e sono attivamente utilizzati..

Tre metodi sono considerati i più efficaci: ultrasuoni, UHF e radiazioni ultraviolette. Sono principalmente usati. Queste procedure sono prescritte quasi sempre nel periodo postoperatorio, quando il paziente è già dimesso dalla casa d'ospedale e passa al trattamento ambulatoriale..

Rimozione di tonsille nella tonsillite cronica: recensioni

A volte i medici eseguono un intervento chirurgico e rimuovono le tonsille malate, una procedura chiamata tonsillectomia. Ma per una tale procedura, sono necessarie prove. Pertanto, la tonsillectomia viene eseguita in caso di recidiva di ascesso paratonsillare e in alcune malattie concomitanti. Tuttavia, non è sempre possibile curare la tonsillite cronica dal punto di vista medico, in questi casi vale la pena pensare alla chirurgia.

Entro 10-15 minuti in anestesia locale, le tonsille vengono rimosse con un anello speciale. Dopo l'operazione, il paziente deve osservare il riposo a letto per diversi giorni, assumere solo liquidi freddi o alimenti non irritanti simili a pappa. Dopo 1-2 settimane, la ferita postoperatoria guarisce..

Abbiamo raccolto alcune recensioni dalla tonsillectomia in caso di tonsillite cronica, che gli utenti hanno lasciato su Internet.

  1. Le mie tonsille sono state rimosse 3 anni fa, non ho rimpianti! La gola può essere dolorante (faringite), ma molto raramente e per niente come prima! La bronchite spesso si presenta come una complicazione del raffreddore (Ma non è affatto quello che mi hanno portato le tonsille! L'angina era una volta al mese, dolore eterno, pus in gola, febbre, lacrime! Ci sono state complicazioni nel mio cuore e nei reni. Se non stai facendo tutto nel modo giusto, potrebbe non avere senso, basta andare un paio di volte all'anno per lavarti al dipartimento ENT e questo è tutto...
  2. Elimina e non pensare. Durante l'infanzia, lei stava male ogni mese, con la febbre alta, i problemi cardiaci iniziavano, la sua immunità si indeboliva. Rimosso dopo 4 anni. Si fermò malata, a volte solo senza febbre, ma il suo cuore era debole. La ragazza, che era anche costantemente ammalata di tonsillite e che non aveva subito un intervento chirurgico, iniziò i reumatismi. Ora ha 23 anni, si muove con l'aiuto delle stampelle. Mio nonno è stato rimosso all'età di 45 anni, più difficile che durante l'infanzia, ma le tonsille infiammate causano gravi complicazioni, quindi trova un buon medico e rimuovi.
  3. Ho fatto l'operazione a dicembre e non me ne sono mai pentita. Ho dimenticato che temperatura costante, sughero costante in gola e molto altro. Certo, è necessario lottare per le tonsille fino all'ultimo, ma se sono già diventate una fonte di infezione, allora dobbiamo sicuramente separarci..
  4. Sono stato rimosso all'età di 16 anni. In anestesia locale, lo legavano ancora a una sedia alla vecchia maniera, si coprivano gli occhi in modo da non poter vedere nulla e tagliarlo. Il dolore è terribile Poi le doleva la gola selvaggiamente, non riusciva a parlare, non riusciva nemmeno a mangiare e persino il sanguinamento si stava aprendo. Ora probabilmente non è così doloroso e più professionale. Ma ho dimenticato l'angina, solo di recente ho iniziato a ammalarmi un po '. Ma è colpa sua. Devi prenderti cura di te stesso.
  5. Ho avuto l'asportazione delle tonsille all'età di 35 anni, dopo molti anni di continui dolori alla gola, risciacqui e antibiotici. Raggiunto il punto, lei stessa chiese l'intervento dell'otorinolaringoiatra. Era malaticcio, ma non per molto e - voilà! Nessun mal di gola, nessun mal di gola, solo nel primo anno dopo l'operazione, cerca di non bere freddo e bere immunostimolanti. Mi fa piacere.

Le persone di solito sono preoccupate che la rimozione delle tonsille possa indebolire la loro immunità. Dopotutto, le tonsille sono una delle principali porte di protezione all'ingresso del corpo. Queste paure sono giustificate e giustificate. Tuttavia, si dovrebbe capire che in uno stato di infiammazione cronica delle tonsille non sono in grado di fare il loro lavoro e diventare solo un focus con l'infezione nel corpo.

Come trattare la tonsillite cronica a casa

Quando si cura la tonsillite a casa, è importante essere i primi a iniziare a migliorare l'immunità. Più velocemente l'infezione non sarà in grado di svilupparsi, più velocemente potrai riportare la tua salute alla normalità.

Come e come trattare una malattia a casa? Considera ricette comuni:

  1. Per l'infiammazione cronica delle tonsille, prendi foglie di farfara fresche, lava, schiaccia, spremi il succo tre volte, aggiungendo uguali quantità di succo di cipolla e vino rosso (o cognac diluito: 1 cucchiaio a 0,5-1 bicchiere d'acqua). Metti la miscela in frigorifero, agita prima dell'uso. Prendi 3 volte al giorno per 1 cucchiaio, diluendo con 3 cucchiai di acqua.
  2. Schiaccia due grossi spicchi d'aglio, che non sono ancora germogliati, fai bollire, fai bollire un bicchiere di latte e versaci dentro la polpa d'aglio. Dopo che l'infusione è rimasta ferma per un po 'di tempo, è necessario filtrare e fare i gargarismi con la soluzione calda risultante.
  3. Tintura di propoli su alcool. Si prepara come segue: macinare 20 grammi di prodotto e versare 100 ml di alcool medico puro. Insistere sulla medicina in un luogo buio. Prendi tre gocce al giorno, 20 gocce. La tintura può essere miscelata con latte caldo o acqua..
  4. Tutto ciò di cui hai bisogno sono 10 frutti di olivello spinoso ogni giorno. Dovrai prenderli 3-4 volte, ogni volta prima di risciacquare accuratamente la gola. Masticare lentamente e mangiare il frutto - e la tonsillite inizierà a passare. Dovrebbe essere trattato per 3 mesi e il metodo può essere usato sia per bambini che per adulti.
  5. Tagliare 250 g di barbabietole, aggiungere 1 cucchiaio. aceto, date in infusione per circa 1-2 giorni. Puoi rimuovere il sedimento. Fare i gargarismi con la conseguente tintura della bocca e della gola. Uno o due cucchiai consigliare un drink.
  6. Yarrow. Devi preparare 2 cucchiai di materie prime a base di erbe in un bicchiere di acqua bollente. Coprire e lasciar riposare per un'ora. Dopo il filtraggio. Applicare l'infuso quando si trattano i rimedi popolari per la tonsillite cronica durante la sua esacerbazione. Gargarismi 4-6 volte al giorno.
  7. Mescola un cucchiaio di succo di limone con un cucchiaio di zucchero e prendilo tre volte al giorno. Questo strumento aiuterà a rafforzare la salute e aiuta anche a liberarsi della tonsillite. Inoltre, per gargarismi con tonsillite, si consiglia di utilizzare succo di mirtillo rosso con miele, succo di carota caldo, un infuso di funghi di tè di 7-9 giorni e brodo di iperico.

Come vale la cura della tonsillite cronica? Rafforza il sistema immunitario, mangia bene, bevi molta acqua, risciacqua e lubrifica la gola, se le condizioni lo consentono, non correre con gli antibiotici e, inoltre, non correre per tagliare le tonsille. Potrebbero tornarti utili.