Image

Meningite

La meningite è un processo infiammatorio in cui le meningi sono interessate..

La meningite è rappresentata da diverse forme, ognuna delle quali è pericolosa per la vita del paziente e richiede cure mediche immediate. Nella maggior parte dei casi, l'infiammazione delle meningi si sviluppa sullo sfondo di agenti patogeni infettivi che entrano nel corpo. Questo processo patologico, indipendentemente dall'eziologia, è caratterizzato dalla presenza di sintomatologia venosa generale, segni infiammatori generali, nonché elementi infiammatori nel liquido cerebrospinale.

Quando si diagnostica la meningite, viene eseguita un'analisi del quadro clinico e vengono eseguiti numerosi studi aggiuntivi, la chiave tra cui la puntura lombare, secondo i suoi risultati, è possibile chiarire la forma della meningite e determinare le tattiche di trattamento ottimali.

Fatti interessanti sulla malattia

Uno dei maggiori focolai di meningite batterica è stato registrato nel 2009-2010 in Africa occidentale nell'area della cosiddetta "cintura della meningite", che si estende a sud del Sahara, dal Senegal all'Etiopia. Questo focolaio si è verificato in paesi come Mali, Niger, Nigeria, dove sono state registrate 14.447 infezioni..

In quest'area, le epidemie si verificano ogni 5-7 anni e il meningococco è la fonte di infezione nell'80% dei casi. La meningite meningococcica è caratterizzata da un tasso di mortalità molto elevato e un'alta percentuale di complicanze. In Europa, questi numeri sono molto più bassi, da circa 3 a 5 casi di meningite batterica per 100.000 abitanti e da 8 a 11 casi di meningite virale.

I sintomi della meningite furono descritti per la prima volta da Ippocrate, ma il primo focolaio di meningite fu registrato nel 1805 a Ginevra. Più tardi (nel 1830) scoppiò in Nord America, dieci anni dopo (nel 1840) - nel continente africano. In Russia, la meningite epidemica fu notata nel 1863 nella provincia di Kaluga e nel 1886 a Mosca.

La mortalità da meningite all'inizio del 20 ° secolo era superiore al 90 percento. Tuttavia, dopo l'invenzione del vaccino e la scoperta di antibiotici, questa cifra è diminuita in modo significativo. Alla fine del ventesimo secolo, gli scoppi dell'epidemia sono stati registrati sempre meno, ma recentemente è stato registrato un aumento del tasso di incidenza.

Chi è a rischio?

Chiunque può contrarre una malattia chiamata meningite. Ci sono casi in cui le meningi si infiammano senza un agente patogeno esterno. Ad esempio, come conseguenza della sinusite avanzata. Meno comunemente osservati sono i fenomeni quando la malattia appare a causa di una predisposizione genetica.

Molto spesso, un tale virus viene trasmesso a una persona sana da un paziente. Ma è necessario notare i fatti confermati dalle statistiche: i batteri che entrano nel corpo non diventano sempre attivi. Se una persona ha una buona immunità, il virus viene bloccato.

I seguenti gruppi di persone sono i più sensibili alle infezioni:

  • bambini di età inferiore ai cinque anni;
  • adolescenti durante la pubertà;
  • persone anziane.

L'aumento del pericolo è una permanenza prolungata nella folla o una costante interazione con un folto gruppo di persone:

  • residenza in dormitori;
  • lavoro quotidiano in una stanza affollata;
  • viaggi frequenti in veicoli affollati.

Coloro che si trovano ad affrontare queste circostanze devono essere particolarmente attenti ai problemi di igiene personale..

Le cause

Eventuali agenti infettivi durante la penetrazione nella pia madre possono causare meningite. I principali agenti causali della meningite, di norma, sono batteri e virus, meno spesso sono infettati da protozoi e lieviti. Più spesso una persona viene infettata da meningococco, bacillo tubercolare e bacillo Afanasyev-Pfeiffer. Meno comuni: pneumococchi, stafilococchi e streptococco emofilico.

Gli enterovirus che entrano nel corpo con cibo, acqua e oggetti contaminati sono di solito le cause della meningite infantile e possono anche diffondersi in presenza di varicella e rosolia.

I pazienti adulti sono caratterizzati da una forma batterica della malattia causata da Neisseria meningitidis e Streptococcus pneumoniae. I microrganismi possono abitare nelle mucose del tratto respiratorio e non manifestarsi in alcun modo, ma quando le difese del corpo si riducono, penetrano nelle membrane cerebrali, dove causano gravi sintomi della malattia..

Gli streptococchi di gruppo B spesso causano lo sviluppo della malattia nei neonati, l'infezione può verificarsi durante il parto o nel periodo postpartum. La listeria può causare malattie nei neonati, nelle persone indebolite e negli anziani. In rari casi, l'agente causale della meningite è Klebsiella o E. coli. Questo agente patogeno provoca malattie con lesioni cerebrali e avvelenamento del sangue..

Le principali modalità di trasmissione della meningite sono:

  • gocciolina sospesa nell'aria;
  • fecale-orale;
  • punture di insetti e roditori;
  • transplacentare.

La meningite può verificarsi come una complicazione di altri processi infettivi nel corpo. Gli agenti infettivi penetrano il rivestimento del cervello in vari modi. Il più comune è ematogeno. È anche possibile la diffusione dell'infezione per via linfogena..

Se il focus dell'infiammazione è in contatto con le meningi, è probabile una via di contatto di trasmissione. È promosso da otite media purulenta, sinusite frontale, ascesso cerebrale, mastoidite e trombosi sinusale del cervello. Le ferite aperte della colonna vertebrale e della testa con la scadenza del liquido cerebrospinale creano una porta per l'infezione.

Classificazione

A causa dell'insorgenza, la meningite si divide in infettiva, infettiva e allergica (sierosa, influenza, tubercolosi, meningite erpetica), traumatica e fungina.

La localizzazione distingue:

  • panmingite - quando tutte le meningi sono interessate;
  • pachymeningitis - quando la dura madre è interessata;
  • leptomeningite - quando le meningi molli e aracnoidi sono interessate.

Per origine, la meningite può essere primaria e secondaria..

Se l'infezione colpisce immediatamente le meningi, allora parlano dello sviluppo della meningite primaria.

Nel caso di meningite secondaria sullo sfondo della malattia di base (leptospirosi, parotite, otite media, sinusite frontale, sinusite, osteomielite delle ossa del cranio, ascesso polmonare, furunculosi), diffusione dell'infezione e danno alle meningi.

  • Meningite primaria - meningite neurovirale purulenta.
  • Meningite secondaria: tubercolosi, influenza, sifilitico.

In base alla natura del corso, si distinguono la meningite acuta, subacuta, cronica e fulminante o reattiva.

La meningite reattiva è la forma più pericolosa di questa infezione, poiché si sviluppa entro 24-48 ore..

Per natura del liquido cerebrospinale, meningite purulenta, emorragica, sierosa, mista.

Secondo il metodo di infezione, la meningite può essere:

  • hematogenous;
  • lymphogenous;
  • perineurale;
  • contatto.

I primi e principali segni della malattia

Ecco i principali segni clinici di vari tipi di meningite:

  • mal di testa;
  • vomito
  • aumento della temperatura corporea a 39 gradi;
  • tachicardia, ipotensione; insufficienza respiratoria;
  • torcicollo;
  • fotofobia;
  • fobia del rumore;
  • debolezza, irritabilità, sonnolenza;
  • eruzione cutanea sul corpo (sotto forma di eritema, emorragie, ecc.); necrosi cutanea;
  • crampi muscolari agli arti e al tronco;
  • paralisi e paresi di braccia, gambe, muscoli oculari, nervi facciali, ecc.;
  • idrocefalo;
  • congiuntivite; uveite;
  • strabismo;
  • problema uditivo;
  • encefalopatia.

Sintomi di meningite negli adulti

La meningite è una malattia così grave e pericolosa, le cui complicazioni possono portare a disabilità e persino alla morte, quindi ogni adulto dovrebbe sapere come determinare la meningite, quali sono i suoi sintomi caratteristici, come appare la meningite, al fine di cercare assistenza medica il prima possibile e iniziare adeguatamente trattamento.

Sintomi di meningite negli adulti, che dovrebbero essere un segnale per cercare immediatamente un aiuto professionale:

  1. Mal di testa. Questo è generalmente considerato il principale segno di meningite, ma questa sindrome del dolore avrà caratteristiche distintive:

- costante mal di testa;

- c'è una sensazione di scoppio del cranio all'interno;

- l'intensità del dolore aumenta con l'inclinazione della testa in avanti e indietro, nonché quando si gira da sinistra a destra;

- il mal di testa con meningite diventa più forte con suoni forti e colori troppo luminosi.

  1. Tensione muscolare al collo. Non stiamo parlando di una sindrome convulsiva, solo una persona non può sdraiarsi sulla schiena nella sua posizione abituale, sicuramente inclinerà la testa all'indietro, perché altrimenti sperimenta una sindrome del dolore grave.
  2. Disturbo digestivo. Ciò significa che uno dei segni del processo infiammatorio considerato nelle membrane del cervello è la nausea e il vomito. Nota: il vomito verrà ripetuto, anche se il paziente rifiuta completamente il cibo.
  3. Ipertermia. Un aumento della temperatura corporea con meningite è sempre accompagnato da brividi, debolezza generale e aumento della sudorazione..
  4. Fotofobia. Un paziente con un processo infiammatorio in via di sviluppo nella membrana del cervello non è in grado di guardare una luce brillante - questo provoca immediatamente un mal di testa acuto.
  5. Coscienza alterata. Si tratta di abbassare il livello di coscienza - il paziente diventa letargico, risponde lentamente alle domande e ad un certo momento smette completamente di rispondere al discorso a lui indirizzato.
  6. Disordine mentale. Una persona può sviluppare allucinazioni, aggressività, apatia.
  7. Sindrome convulsiva Il paziente può avvertire crampi alle estremità inferiori e superiori, in rari casi, la minzione arbitraria e l'atto di defecazione compaiono sullo sfondo delle convulsioni.
  8. Strabismo. Se i nervi ottici sono interessati durante la progressione del processo infiammatorio, il paziente inizia con uno strabismo pronunciato.
  9. Dolore muscolare.

Diagnostica

Un'eruzione cutanea con meningite semplifica notevolmente la diagnosi della malattia. Tuttavia, ci sono momenti in cui questo sintomo caratteristico è assente. Quindi utilizzare metodi aggiuntivi per l'esame del paziente:

  1. Viene eseguita un'analisi della secrezione nasale. Come risultato del test del fluido, è possibile rilevare la presenza di un batterio come pneumococco nel corpo.
  2. Una diagnosi accurata della meningite è possibile con una puntura. Questa è una procedura piuttosto spiacevole. Tuttavia, l'analisi del liquido cerebrospinale dalla colonna lombare consente di determinare rapidamente il tipo di meningite e prescrivere un trattamento adeguato.
  3. Test di un paziente per i sintomi di Kernig, tedesco, Brudzinsky, ecc. Ad esempio, secondo il sistema di Kerning, è difficile per un paziente con meningite piegare il ginocchio mentre una persona è seduta, e il test di Brudzinsky verifica la capacità di tirare le ginocchia allo stomaco quando si tenta di tirare il mento verso il petto.
  4. I disturbi nel funzionamento delle articolazioni sono frequenti conseguenze dello sviluppo della meningite. Ma identificarli da soli, senza l'aiuto di un medico, è difficile.

Dopo aver ricevuto tutti i risultati dello studio, il medico prescrive un trattamento che deve essere iniziato immediatamente..

Trattamento della meningite

La meningite è un'indicazione diretta per il ricovero in ospedale del paziente. La tattica terapeutica è di natura eziotropica e mira ad eliminare il focus primario dell'infezione. L'effetto del trattamento etiotropico deve essere valutato attraverso l'analisi dei dati clinici e i risultati dell'esame microscopico del liquido cerebrospinale.

Nel processo di trattamento della meningite batterica nei bambini e negli adulti, l'enfasi principale nella terapia farmacologica è sulla nomina di farmaci antibatterici a grandi dosi. La scelta dell'antibiotico dipende dal patogeno.

Con l'origine virale del processo infiammatorio, è rilevante l'uso di farmaci antivirali, in particolare viferon. E con l'eziologia fungina, la meningite viene trattata con farmaci antimicotici.

Insieme alle misure terapeutiche volte ad eliminare la causa della malattia, l'uso di disintossicazione e terapia riparativa è molto importante.

Per prevenire convulsioni, si raccomanda l'uso di miscele litiche (pipolfen, clorpromazina, novocaina). Se il decorso della meningite è complicato da edema cerebrale o sindrome di Waterhouse-Friederixen, è consigliabile l'uso di corticosteroidi (desametasone). Se necessario, viene eseguito il trattamento sintomatico del dolore e dell'ipertermia..

effetti

Indipendentemente dal tipo e dal grado di abbandono, la meningite negli adulti comporta quasi sempre gravi complicazioni e conseguenze, poiché l'infezione colpisce il cervello. Le complicazioni possono verificarsi sia direttamente al momento della malattia, sia nel periodo di ritardo. Nel primo caso, il paziente può sviluppare:

  • Edema cerebrale - c'è un disturbo della coscienza, forti fluttuazioni della pressione sanguigna, tachicardia e mancanza di respiro con sintomi tipici dell'edema polmonare.
  • Shock tossico-infettivo - si verifica sullo sfondo dell'avvelenamento del corpo da parte dei prodotti di decomposizione dei batteri, provocando lo sviluppo della meningite.

In entrambi i casi, se il rianimatore non fornisce cure di emergenza, il paziente può cadere in coma e morire 2-3 ore dopo l'inizio della fase attiva delle complicanze.

Gli effetti ritardati della meningite negli adulti, trasferiti in forma lieve, possono comparire sotto forma di sintomi nei prossimi sei mesi:

  • mal di testa monotono e frequente;
  • diminuzione della memoria e delle funzioni mentali;
  • spasmi che si verificano spontaneamente senza una ragione specifica.

Le conseguenze dopo una grave meningite sono più gravi. Per tutta la vita rimanente, una persona può manifestare le seguenti condizioni patologiche causate da un disturbo dell'attività cerebrale:

  • crisi epilettiche;
  • limitazioni delle funzioni mentali, del linguaggio e motorie a seconda di quale parte del cervello è stata esposta alle infezioni;
  • paralisi di arti o parti del corpo;
  • insufficienza ormonale, che comporta una violazione dei processi metabolici e del cervello nel suo insieme;
  • sordità (parziale o completa);
  • idrocefalia.

Prevenzione

La prevenzione è specifica e non specifica. La profilassi specifica include la vaccinazione..

I principali vaccini per prevenire la meningite batterica e virale sono: Vaccino meningococcico: fornisce protezione contro un numero di batteri che possono causare la meningite. Questo vaccino viene somministrato ai bambini di età compresa tra 11 e 12 anni ed è anche raccomandato agli studenti del primo anno che vivono in un ostello, reclutando soldati, turisti che visitano luoghi in cui vi sono epidemie di questa malattia;

  1. Vaccino di tipo B Hemophilus influenzae - progettato per bambini dai due mesi ai cinque anni;
  2. Vaccino pneumococcico - può essere di due tipi: coniugazione e polisaccaride. La prima categoria di vaccini è destinata ai bambini di età inferiore ai due anni, nonché ai bambini a rischio la cui età non supera i cinque anni. Il secondo tipo di vaccino è raccomandato per gli anziani, nonché per le persone di mezza età la cui immunità è indebolita o esistono alcune malattie croniche;
  3. Vaccini contro morbillo, rosolia e parotite - vengono somministrati ai bambini al fine di prevenire la meningite, che può svilupparsi sullo sfondo di queste malattie;
  4. Vaccinazione contro la varicella.

Bambini e adulti vaccinati possono manifestare vari effetti collaterali come debolezza, iperemia o gonfiore nel sito di iniezione. Nella maggior parte dei casi, questi sintomi scompaiono dopo uno o due giorni. In una piccola percentuale di pazienti, i vaccini possono provocare gravi reazioni allergiche, che si manifestano sotto forma di edema, mancanza di respiro, febbre, tachicardia. In tali casi, è necessario consultare un medico, indicando la data della vaccinazione e l'ora in cui si sono verificati gli effetti collaterali.

La profilassi non specifica della meningite è una serie di misure volte ad aumentare l'immunità del corpo e prevenire il contatto con possibili agenti patogeni.

previsione

La prognosi per un trattamento tempestivo adeguato è favorevole: fino al 95% dei pazienti guarisce. Con un trattamento prematuro e inadeguato, la prognosi è scarsa - oltre la metà dei pazienti muore.

Di norma, la morte si verifica a causa della paralisi del centro respiratorio e vasomotorio.

Meningite: sintomi, cause e trattamento

La meningite è una malattia pericolosa che colpisce il rivestimento del cervello e del midollo spinale. L'inizio della malattia può verificarsi sia in modo indipendente che a causa di complicanze di un'altra malattia. Può essere classificato per diversi motivi. Succede virale, fungoso, batterico - secondo l'eziologia. Se consideriamo la natura dell'infiammazione, può essere sierosa o purulenta. Tasso di progressione: cronico, acuto, subacuto. Primario e secondario - per occorrenza. Il trattamento della meningite è molto importante, poiché la malattia può compromettere seriamente il corpo..

Molto spesso, in presenza di una malattia, una persona ha un forte mal di testa, un collo intorpidito, la febbre aumenta, ma ci sono altri sintomi di meningite. A volte il sintomo causato è il seguente: la coscienza è disturbata, appare il rifiuto della luce, aumenta la sensibilità al rumore circostante. Raramente, ma succede che le persone diventino irritabili, vogliono costantemente dormire.

Cause di meningite

Molti non sanno di cosa si tratta, la meningite. Il cervello umano è protetto dall'immunità. C'è una barriera tra le cellule del sangue che attraversano il corpo e il cervello sotto forma di meningi. Queste pareti aiutano a prevenire la penetrazione di cellule estranee, batteri nel centro del pensiero. Se i batteri o altri microrganismi dannosi si dirigono verso il cervello, c'è la possibilità che si diffondano, sono separati dal sistema immunitario.

Le cause e i sintomi della meningite sono vari, ma il problema può diventare ancora più grave se il corpo inizia a combattere tali microrganismi. Durante la lotta contro le infezioni, i globuli bianchi e le particelle infette penetrano nelle meningi, causando edema cerebrale. Il motivo provoca una diminuzione della quantità di sangue alle parti infette del cervello, l'infezione peggiora, compaiono ulteriori sintomi.

Cause che possono causare meningite:

  • allergia ai farmaci;
  • malattie fungine nel corpo;
  • la comparsa di parassiti;
  • la diffusione di virus o infezioni che agiscono in prossimità del cervello. Tali centri sono le orecchie, il naso;
  • irritazione chimica;
  • complicanze derivanti da operazioni sul cervello o sul naso, sulle orecchie;
  • diabete;
  • farmaci che possono peggiorare l'attività del sistema immunitario;
  • vivere in condizioni avverse, in condizioni di umidità, in luoghi in cui prosperano condizioni antigieniche, ecc.;
  • i foruncoli compaiono sul collo.

La meningite può essere causata dai seguenti tipi di virus:

  1. Stafilococchi. Ascessi, polmonite, malattie della colonna vertebrale o cranio possono aiutare la malattia.
  2. Enterovirus. La maggior parte della meningite è associata a questo. Causa malattia intestinale.
  3. Herpes. Una semplice malattia può essere la fonte di meningite. Sembra una complicazione..
  4. Tubercolosi. Una delle cause più comuni di meningite. Appare nei polmoni, nei linfonodi.
  5. HIV Causa meningite asettica.
  6. Infezioni fungine.

Sintomi di meningite

La meningite si manifesta con i seguenti sintomi:

  • mal di testa persistente;
  • innalzando la temperatura a livelli critici;
  • paura della luce;
  • la comparsa di debolezza e vertigini;
  • attacchi di vomito spontaneo;
  • dolore nella parte occipitale della testa;
  • la comparsa di un'eruzione cutanea in diverse parti del corpo.

La meningite batterica o purulenta si manifesta bruscamente, quasi senza primi segni. Anche lo sviluppo della malattia passa rapidamente. Se viene trattato con un ritardo, puoi aspettare le gravi conseguenze per il corpo della meningite.
Le conseguenze della meningite sono piuttosto gravi, quindi dovresti affrontare il trattamento della malattia con tutte le responsabilità. Le cause della malattia sono diverse, ma la meningite virale ha una manifestazione, se c'è una sintomatologia preliminare. Spesso i primi sintomi possono essere confusi con un semplice raffreddore: c'è debolezza in tutto il corpo, la temperatura aumenta, la testa inizia a fare un po 'male, ma la testa tossisce o ha il naso che cola. Successivamente inizia la sepsi meningococcica, che provoca intossicazione nel corpo e inizia l'infiammazione delle meningi.

Le conseguenze della meningite sono piuttosto gravi. Per non perdere l'inizio, è necessario prestare attenzione ai sintomi che distinguono un raffreddore da una malattia grave:

  1. La testa fa male anche nella parte posteriore della testa. Diventa difficile inclinare la testa in avanti. Appare frequente intorpidimento del rachide cervicale, è difficile eseguire movimenti della testa ai lati. Se l'attacco del mal di testa è acuto, gli occhi sono quasi impossibili da muovere - i bulbi oculari sono molto tesi.
  2. In alcuni punti, sul corpo compaiono macchie rosso-viola. Spesso sulle gambe, ascelle. Nel tempo, si spostano in altre parti del corpo. Questi punti sono spesso visibili sotto forma di stelle. I bambini possono avere un'eruzione cutanea sulle scapole o sui palmi delle mani..

A seconda delle condizioni del bambino, delle sue caratteristiche fisiologiche, i sintomi della malattia possono variare. Gli effetti della meningite sono diversi, ma la malattia è pericolosa. Alcuni bambini diventano gradualmente assonnati, si indeboliscono, appare letargia, altri, al contrario, mostrano una maggiore attività. I sintomi generali rimangono sempre: mal di testa, eruzione cutanea, si verifica un rigurgito regolare. Se la malattia si manifesta nei neonati, si verifica spesso un'intensa fontanella.

Una persona ha i primi segni di meningite: si avverte un'infiammazione virale, un forte deterioramento del benessere, la parte posteriore della testa inizia a ferire e appare la nausea. Dopo aver assunto antidolorifici, stabilendo il riposo a letto per almeno un paio di giorni, inizia un debole sollievo. Ma dopo qualche tempo, le convulsioni appaiono di nuovo, il corpo è coperto da un'eruzione cutanea, la temperatura aumenta. È necessario consultare immediatamente un medico in modo che le misure siano prese immediatamente. È molto più facile recuperare subito che affrontare le complicazioni in seguito..

Diagnosi e terapia

La meningite, che causa molte complicazioni, è molto pericolosa. È importante sapere quali segni ha questa malattia. Durante la malattia, appare necessariamente un'eruzione cutanea. Aiuta notevolmente a determinare la natura della malattia, il tipo. Ma a volte ci sono casi in cui questo sintomo è assente. In questo caso, viene utilizzato un esame aggiuntivo del corpo umano. Deve sottoporsi alle seguenti attività:

  1. Uno studio sui test di secrezione nasale. Viene anche eseguito un esame del sangue. Dopo il test, il batteroco pneumococco può essere rilevato..
  2. Diagnosi di meningite dopo aver preso una puntura. Questa procedura è abbastanza spiacevole. Sono richiesti test del liquido spinale dalla colonna lombare. Il significato di queste azioni è, conoscendo i tipi di meningite, determinare quale è presente nel corpo, prescrivere il giusto trattamento.
  3. Condurre test che determinano la presenza di sintomi di Kernig, malattie di Brudzinsky e altri test di questo tipo è abbastanza semplice, ma aiuta effettivamente a vedere nuovi, seppur basilari, sintomi della malattia. Con la meningite, la mobilità delle articolazioni è spesso compromessa e i test chiariscono se si verifica questo sintomo.

Trattamento farmacologico

Come curare la meningite dipende da molti fattori: è necessario svolgere attività per il bambino o l'adulto, in quale fase si trova lo sviluppo della malattia, come procede la malattia (esiste una forma acuta o cronica). A volte si scopre per rilevare la malattia in fase di incubazione. Aiuta a recuperare molto più facilmente..

Dovrebbe essere trattato, dati i tipi di meningite:

  • le specie meningococciche richiedono l'uso di penicillina e altri farmaci simili;
  • pneumococco - ampicillina, benzilpenicillina sale sodico e simili.

Tutto ciò che riguarda questa malattia è già praticamente noto, ma la malattia è ancora molto grave e richiede un approccio attento al trattamento. Gli agenti antibatterici sono selezionati individualmente, poiché vengono prese in considerazione molte caratteristiche del paziente, possibili controindicazioni. Se una persona ha un fegato debole, ci sono problemi con i reni, gli antibiotici possono essere presi solo quelli deboli, perché altri possono causare ancora più problemi.

Sapendo cosa causa la meningite, dati i primi segni, viene selezionato il trattamento giusto. Quasi tutti devono assumere diuretici perché nel corpo si accumulano molte tossine che devono essere rimosse. Vengono somministrati farmaci che rafforzano e supportano il sistema immunitario. Per alleviare il mal di testa, rimuovere la nausea, viene scelto anche un trattamento appropriato..

Non esiste un trattamento ideale per la meningite nella malattia, perché ci sono molte sfumature alle quali dovresti prestare attenzione. L'automedicazione è severamente vietata, i rimedi popolari per questa malattia non aiuteranno. L'aiuto può essere atteso solo da professionisti che studieranno tutti i dettagli richiesti.

Prevenzione

La meningite può essere molto semplice se non si seguono semplici misure. Il più efficace è il trattamento, che si riduce a una quantità minima di farmaci e azioni. Le misure preventive sono abbastanza semplici, facili da attuare:

  • Prima di mangiare, assicurati di lavarti accuratamente le mani;
  • non usare utensili comuni - avere personale;
  • non bere da una tazza con gli altri;
  • usa un repellente per insetti mentre sei in natura. È importante prevenire un morso di infezione;
  • mantenere un normale stato di immunità;
  • cerca di non automedicare. Molti non sanno cosa sia la meningite e se c'è il sospetto di avere una malattia, dovresti consultare immediatamente un medico.

È importante sapere come trattare la meningite, nonché i metodi per prevenirne la comparsa. Uno dei metodi attuali per la prevenzione della meningite è la vaccinazione. È fatto anche da bambini di due mesi ed è in grado di curarli da gravi conseguenze. Un neonato non è protetto da manifestazioni pericolose, quindi dovresti stare attento alle condizioni del bambino.

Sintomi della meningite negli adulti: i primi segni del tipo di malattia

Il processo infiammatorio delle membrane del cervello o del midollo spinale può agire come una malattia o complicazione indipendente, ma richiede sempre un trattamento immediato, altrimenti non si esclude un esito fatale. Il trattamento tempestivo della meningite può essere iniziato solo con la rapida individuazione dei sintomi. Come si manifesta questa malattia negli adulti?

I primi segni di meningite negli adulti

Il quadro clinico della malattia è determinato dalla causa del suo sviluppo, ma nella fase iniziale nella maggior parte dei casi i sintomi vengono cancellati o non specifici. I medici consigliano agli adulti di prestare attenzione alla sindrome meningea, che include:

  • cefalgia diffusa - un intenso mal di testa comune che si intensifica quando esposto a fattori esterni;
  • vomito senza nausea precedente, che non allevia le condizioni generali;
  • letargia, sonnolenza;
  • eccitazione, ansia (raramente).

I sintomi elencati della meningite negli adulti possono essere facilmente confusi con segni di ipertensione, stress mentale e tutta una serie di malattie, quindi è possibile diagnosticare autonomamente la malattia solo con lo sviluppo della malattia. I medici si riferiscono alle sue manifestazioni generali:

  • rigidità (ipertonicità) dei muscoli occipitale e cervicale, specialmente quando si inclina la testa;
  • iperestesia: maggiore sensibilità ai suoni, alla luce, al tatto;
  • occhi dolenti durante lo spostamento, pressione sulle palpebre chiuse;
  • allucinazioni;
  • diminuzione dell'appetito;
  • brividi, febbre;
  • dolore articolare e muscolare;
  • coscienza offuscata.

Sintomi che dipendono dal tipo di meningite

Se nella fase iniziale dello sviluppo la malattia viene facilmente confusa con un'infezione virale fredda o respiratoria, con la progressione il quadro clinico diventa più specifico. Sintomi importanti per la meningite negli adulti sono l'incapacità di supinare una gamba piegata di 90 gradi nelle articolazioni del ginocchio e dell'anca mentre giace sulla schiena (test di Kernig). Inoltre, controllano il sintomo superiore di Brudzinsky: piegare la coscia e la parte inferiore della gamba contemporaneamente con il sollevamento della testa passivo (anche sdraiato). Le restanti manifestazioni di meningite dipendono dal suo tipo..

Asettico

Se l'agente causale del processo infiammatorio non può essere rilevato (principalmente virus - non batteri), il medico contrassegna la "meningite sierosa" o "asettica". Il problema principale è la difficoltà nel determinare l'agente infettivo e la selezione del trattamento competente, quindi, nella maggior parte dei casi, la terapia negli adulti è sintomatica e con l'uso di antibiotici, che sono più dannosi. La forma sierosa è divisa in:

  • primario - si sviluppa sotto l'influenza di enterovirus;
  • secondario - è una complicazione delle infezioni (morbillo, influenza, herpes, mononucleosi, ecc.).

L'influenza dei funghi (toxoplasma, ameba) non è esclusa e si osserva molto raramente una connessione con un'infezione batterica (tubercolosi, sifilide). Negli adulti, l'indebolimento del sistema immunitario e le malattie croniche sono considerate la causa principale. Il livello di infettività è elevato, le rotte principali sono disperse nell'aria, nell'abitazione, nell'acqua. I sintomi si sviluppano 2-10 giorni, la malattia è lenta, ed è così che differisce dagli altri tipi di meningite. Il quadro clinico della meningite asettica non è specifico:

  • mal di testa;
  • dolore muscolare;
  • letargia;
  • rinorrea
  • angina;
  • eruzione cutanea (rara);
  • astenia (sindrome da affaticamento cronico, instabilità dell'umore, perdita di capacità di stress mentale).

cryptococcal

L'agente causativo della meningite di questo tipo è il lievito, ingerito per inalazione di polvere: da persona a persona, non si verifica infezione. I vettori principali sono piccioni e escrementi di uccelli. A rischio sono gli adulti con immunodeficienza, uomini. Il primo focus dell'infiammazione sono i bronchi e i polmoni, dopo che i linfonodi sono infetti, quindi il fungo si diffonde attraverso il corpo attraverso la via ematogena. Una caratteristica importante della meningite criptococcica sono i crescenti sintomi dei disturbi mentali:

  • l'apatia è bruscamente sostituita da uno stato di iperattività;
  • si osservano segni di comportamento aggressivo;
  • il paziente cade in uno stato depresso;
  • spesso si verificano attacchi di panico;
  • sullo sfondo delle allucinazioni, nasce una mania di persecuzioni, si perde la connessione con la realtà;
  • si sviluppa disorientamento nello spazio.

Il periodo di incubazione della malattia è di 2-20 giorni. La meningite criptococcica inizia negli adulti con marcata cefalalgia, ma in alcuni pazienti è debole. Con gravi danni alle meningi nei primi giorni, una persona cade in coma. I principali sintomi di tutte le forme di meningite si manifestano per intero: con febbre, nausea, fotofobia, che aumentano gradualmente.

Virale

Gli agenti causali sono i virus Koksaki, ECHO della famiglia dei picornavirus. L'infezione si verifica attraverso cibo, acqua, mani sporche, da goccioline trasportate dall'aria. Gli adulti raramente si infettano, si osserva una maggiore incidenza in primavera ed estate. Il quadro clinico complessivo è come un raffreddore, il che rende difficile la diagnosi. I primi sintomi della meningite virale sono febbre e grave intossicazione. La temperatura si normalizza dopo 3-5 giorni e dal 2 ° giorno compaiono segni più specifici:

  • mal di testa intenso;
  • vomito frequente
  • aumento dell'eccitazione, ansia;
  • dolore all'addome, alla gola;
  • tosse, naso che cola;
  • Iperestesia
  • Sintomi di Brudzinsky, Kernig.

meningococcica

La fonte di infezione è una persona (paziente e portatore), il meccanismo di trasmissione della malattia è disperso nell'aria. L'agente causale è un diplococco gram-negativo che penetra nel sistema nervoso centrale attraverso il sangue o la linfa. Un paio di punti chiave:

  • Gli uomini si ammalano più spesso delle donne.
  • La maggior parte degli infetti non ha sintomi espressi: si osserva una forma generalizzata in unità, manifestazioni di rinofaringite (infiammazione catarrale delle mucose) - in 1/8 del.

La patogenesi della forma meningococcica è associata alla morte di agenti patogeni, durante i quali si verifica il rilascio di tossine. Colpiscono i vasi sanguigni della microvascolatura, che influenza lo stato degli organi vitali: in particolare i reni, il fegato e il cervello. Negli adulti, i principali sintomi della meningite meningococcica, che dura 2-6 settimane, sono:

  • forte aumento della temperatura;
  • vomito ripetuto di origine centrale (associato a danno al sistema nervoso centrale);
  • aumento della pressione intracranica e mal di testa;
  • eruzione cutanea simile a una corteccia (appare il primo giorno, scompare dopo 1-2 ore);
  • incoscienza;
  • crampi alle gambe;
  • emorragie estese, necrosi (morte dei tessuti) della pelle;
  • ematomi;
  • strabismo (con danno ai nervi cranici);
  • uveite (infiammazione della coroide).

I sintomi della meningite negli adulti con lesioni del meningococco dipendono dalla gravità della malattia: non è escluso lo sviluppo di un coma entro la fine della prima settimana. Paralisi dei muscoli oculari, emiplegia (perdita unilaterale della possibilità di movimenti arbitrari degli arti sinistro o destro) sono particolarmente pronunciati. Il risultato è la morte dopo frequenti convulsioni. Con un decorso favorevole della meningite nella 2a settimana, la temperatura scende, il paziente entra nella fase di recupero.

pneumococcica

In termini di prevalenza tra le varietà purulente di meningite negli adulti, lo pneumococco è al secondo posto, dietro alla meningococco. La mortalità di questa malattia era assoluta prima dell'avvento degli antibiotici, nella neurologia moderna raggiunge il 50% se il trattamento è iniziato in ritardo. L'infezione si verifica da goccioline trasportate dall'aria, il quadro clinico della meningite pneumococcica è costituito da diversi gruppi di sintomi:

  • infettivo generale;
  • meningea;
  • cerebrale.

Cefalgia è localizzata principalmente nel lobo frontotemporale, ha un carattere esplosivo. Le reti venose si espandono per secoli. Si osservano disturbi della coscienza, convulsioni, convulsioni epilettiche. Tutti questi sono segni cerebrali di infezione da meningite negli adulti. Le caratteristiche della forma pneumococcica sono sintomi generali di infezione:

  • brividi, temperatura febbrile, letargia;
  • anoressia, pallore della pelle, rifiuto di bere;
  • arti blu;
  • fluttuazioni della pressione sanguigna, disturbi del polso (aritmia grave);
  • eruzione cutanea emorragica sulla pelle (elementi rosa-papulari), che scompare più lentamente durante il recupero rispetto all'infezione da meningococco.

stafilococco

L'infezione da questo tipo di meningite purulenta da parte di pazienti e portatori viene effettuata da goccioline trasportate dall'aria, dal contatto o attraverso il cibo. L'elevata morbilità è caratteristica dei neonati fino a 3 mesi - gli adulti raramente incontrano una forma stafilococcica. La sua caratteristica è una prognosi sfavorevole (morte anche con un trattamento tempestivo con una probabilità del 30%). Anche dopo il recupero, rimangono i fenomeni di lesioni organiche del sistema nervoso centrale. Il quadro clinico della meningite da stafilococco è costituito dai seguenti sintomi:

  • un forte aumento della temperatura a 40 gradi;
  • nausea, vomito ripetuto;
  • perdita di coscienza (fino al coma);
  • iperestesia;
  • tremore degli arti;
  • spasmi
  • mancanza di respiro, respiro affannoso e superficiale (a causa di edema cerebrale).

tubercoloso

La penetrazione dell'infezione nelle meningi avviene attraverso il sangue (via ematogena) in presenza di un focus tubercolare - congenito o acquisito. Lo sviluppo della malattia inizia con la semina della base del cervello, che porta all'accumulo di essudato gelatinoso nello spazio subaracnoideo e ad un aumento del volume del liquido cerebrospinale (liquido cerebrospinale). La meningite tubercolare è un danno irreversibile pericoloso al sistema nervoso. Un paio di sfumature:

  • Colpisce la malattia principalmente nelle persone con immunodeficienza.
  • La meningite tubercolare viene diagnosticata meno spesso negli adulti che nei bambini e negli adolescenti.

La forma clinica più rara è la colonna vertebrale, che è caratterizzata da un forte dolore alla cintura nella colonna vertebrale, problemi con la minzione, incontinenza fecale e disturbi motori. I sintomi generali possono essere suddivisi in fasi dello sviluppo della malattia. Prodromal dura fino a 2 settimane (raramente fino a 4) ed è possibile separare la meningite tubercolare da altre specie. È caratterizzata da tali segni:

  • cefalgia serale;
  • malessere generale, astenia;
  • nausea;
  • febbre bassa (37-38 gradi).

Nella fase prodromica della meningite tubercolare, né gli adulti né i bambini riconoscono la forma tubercolare - questo si verifica nel periodo di irritazione. Dura 8-14 giorni, si manifesta (inizia) con febbre (la temperatura sale a 39 gradi), cefalgia intensa. I sintomi principali includono:

  • fotofobia;
  • vomito "fontana";
  • anoressia;
  • iperacusia (sensibilità ai suoni);
  • formazione spontanea e scomparsa di macchie rosse sul corpo;
  • torcicollo;
  • deficit visivo;
  • prolasso della palpebra superiore.

Nel tempo, le manifestazioni del periodo di irritazione della meningite tubercolare negli adulti diventano più pronunciate, specialmente meningiali (sintomi di Brudzinsky e Kernig). Entro la fine di questa fase, il paziente ha confusione, letargia. L'ultimo stadio (terminale) è particolarmente spesso osservato con meningoencefalite tubercolare e presenta i seguenti sintomi:

  • tachicardia, aritmia;
  • problema respiratorio
  • pupille dilatate;
  • completa perdita di coscienza;
  • paralisi spastica;
  • aumento della temperatura a 41 gradi;
  • morte con paralisi dei centri respiratorio e vascolare.

Sintomi della meningite nel trattamento degli adulti

Meningite negli adulti: come riconoscere una malattia

La meningite adulta è un grave processo infiammatorio che colpisce il rivestimento del cervello e del midollo spinale. Il pericolo della malattia risiede in un lungo periodo di incubazione nascosto e nel rapido sviluppo di sintomi patologici acuti. Se si sospetta la meningite, è importante l'assistenza medica di emergenza, altrimenti il ​​decorso della malattia può portare a conseguenze irreversibili ritardate, disabilità o morte.

Sintomi di meningite negli adulti


La patologia è raramente riconosciuta nel periodo di incubazione della meningite, che dura fino a 7 giorni. Per una settimana, il paziente può essere disturbato da sintomi di lieve malessere:

  • mal di testa parietale e frontale;
  • congestione nasale;
  • un leggero aumento della temperatura;
  • mal di gola e dolore durante la deglutizione;
  • debolezza;
  • tosse secca;
  • mancanza di appetito;
  • gonfiore delle mucose del naso e della bocca;
  • pallore della pelle.

Se non trattati durante questo periodo, i sintomi iniziano ad aumentare di intensità e sono integrati da sintomi più gravi:

  • il dolore alla testa cresce e diventa permanente;
  • i muscoli della nuca sono tesi, il che fa posare il paziente con la testa inclinata all'indietro e le gambe premute nelle ginocchia allo stomaco;
  • la temperatura sale a 39-40 ° C, integrata da brividi, febbre;
  • nausea grave e vomito ripetuto, indipendentemente dall'assunzione di cibo;
  • la coscienza è compromessa, il paziente non risponde all'appello a lui;
  • compaiono disturbi mentali: allucinazioni, attacchi di aggressività;
  • crampi agli arti e, in rari casi, in tali momenti può verificarsi minzione involontaria;
  • lo strabismo pronunciato si osserva nei casi in cui il processo infiammatorio colpisce il nervo ottico.

I sintomi descritti si sviluppano a velocità diverse a seconda del tipo di malattia. Al primo sospetto di meningite, devi andare in ospedale e iniziare un trattamento immediato.

Le cause della malattia

Il motivo principale per la comparsa di meningite negli adulti è entrare nella membrana del cervello di un'infezione, i cui agenti causali possono essere:

  1. Virus: erpetici, parotite.
  2. Batteri - stafilococchi, meningococchi, streptococchi, E. coli e bacillo della tubercolosi.
  3. Infezioni fungine - micosi, candida.

I fattori in cui sono attivati ​​i patogeni sono:

  • immunità indebolita da malattie croniche o uso prolungato di sostanze chimiche;
  • superlavoro cronico;
  • dieta povera;
  • disturbi metabolici, presenza di diabete;
  • malattie del tratto gastrointestinale;
  • la presenza di infezione da HIV;
  • punture di insetti (ad es. zecche o zanzare);

Inoltre, la meningite negli adulti può verificarsi come complicanza dopo la sinusite. polmonite, otite media purulenta o trauma cranico.

Tipi di meningite negli adulti

La malattia è classificata in base a molti segni: origine, tasso di sviluppo, natura e causa dell'infiammazione.

Per origine, la meningite distingue:

  1. Primari: sono una conseguenza dell'effetto patologico dell'infezione da agenti patogeni sulle membrane del cervello.
  2. Secondario: si sviluppa come complicazione dopo malattie infettive.

Secondo il tasso di sviluppo della malattia, ci sono:

  1. Meningite reattiva: si sviluppa rapidamente sotto l'influenza di pneumococchi, streptococchi di tipo B, meningococchi e anche come complicazione dopo otite media, sinusite, polmonite e altre patologie. La morte di un paziente adulto si verifica entro 24 ore.
  2. Meningite acuta - causata da infezione purulenta, caratterizzata da un rapido aumento della temperatura. In caso di mancata assistenza per un massimo di 3 giorni dopo l'insorgenza dei sintomi acuti, il paziente può morire.
  3. Meningite subacuta: l'infiammazione è di natura lenta, si manifesta gradualmente per 3-4 settimane.
  4. Meningite cronica - può verificarsi in una forma benigna latente che dura da un mese a 25 anni, dopo di che scompare improvvisamente.

Per natura dell'infiammazione, si verifica la meningite:

  1. La meningite purulenta è una forma grave della malattia, il cui agente causale sono i batteri meningococcici. L'accumulo di pus nei gusci del cervello provoca un forte deterioramento del benessere e la rapida diffusione dell'infezione in tutto il corpo. Una sottospecie di infezione purulenta è:
  • Meningite meningococcica - un'infezione che colpisce i tessuti delle parti basale e convessa del cervello. A causa del contenuto purulento nei gusci del cervello, si sviluppa edema che, se non fornito, provoca l'interruzione delle funzioni vitali e può portare alla morte.
  1. La meningite sierosa è un'infiammazione non purulenta dei tessuti del midollo spinale e del cervello, in cui si osserva un aumento del contenuto di linfociti nel liquido cerebrospinale. Negli adulti, l'infezione è meno comune rispetto agli adulti. Le sottospecie della malattia includono:
  • Meningite tubercolare: si verifica quando viene attivato il bacillo tubercolare. Nella maggior parte dei casi, la malattia procede in forma subacuta o cronica. Questo tipo di infezione non è possibile.
  • Meningite virale - si sviluppa sotto l'influenza di herpes virus o parotite. Il decorso della malattia è acuto con grave intossicazione del corpo, il picco di sviluppo nella maggior parte dei casi si verifica in estate e all'inizio dell'autunno.

A causa dello sviluppo della malattia, succede:

  1. Meningite batterica - si verifica a causa dell'esposizione a stafilococchi, Escherichia coli, meningococchi e altri batteri patogeni.
  2. Meningite fungina - i patogeni sono funghi patogeni (candida, micosi).
  3. Meningite mista: la causa dello sviluppo della malattia è l'attivazione simultanea di diversi tipi di batteri e virus.

Come viene trasmessa la meningite?

Si distinguono tre metodi di infezione da meningite, a seconda del tipo di malattia:

  1. In volo: un'infezione viene trasmessa da una persona malata a una persona sana attraverso starnuti, tosse e persino parlare. I casi di infezione possono essere singoli o massicci, di natura epidemica. In questo modo viene trasmessa la meningite virale e meningococcica..
  2. Fecale-orale: l'agente causale della malattia entra nel corpo di una persona sana attraverso mani o cibo non lavati, oggetti domestici. La natura dell'infezione e i tipi di infezione sono simili al metodo precedente.
  3. Ematogena: l'infezione penetra nel sangue durante la trasfusione, attraverso la placenta dalla donna incinta al feto, con una puntura d'insetto. Questo metodo è caratteristico della meningite della forma secondaria, l'infezione con essa si verifica molto meno frequentemente rispetto ai due metodi precedenti..

I portatori più pericolosi di infezione sono i pazienti in cui si verifica la meningite durante il periodo di incubazione o la fase iniziale della malattia. In tali casi, il rischio di contrarre la meningite aumenta 5-6 volte.

Diagnosi di meningite

Durante la diagnosi di meningite negli adulti, è importante distinguere la malattia da segni e sintomi caratteristici da altre condizioni e disturbi patologici. All'esame iniziale, il medico intervista il paziente, specificando le seguenti informazioni:

  • il tempo di insorgenza dei sintomi caratteristici della meningite;
  • la presenza o l'assenza di morsi di zecche e altri insetti negli ultimi tempi;
  • il paziente ha visitato i climi tropicali nel prossimo mese in cui la probabilità di essere morso da un agente infettivo dell'insetto è estremamente alta.

Successivamente, il medico valuta le condizioni neurologiche del paziente, conducendo test tattili e uditivi per la reazione e prescrive i seguenti tipi di esame:

  • esame del sangue per la presenza di un processo infiammatorio nel corpo;
  • tomografia di risonanza magnetica o di tipo computerizzato per uno studio a strati delle meningi;
  • puntura lombare per l'esame del liquido cerebrospinale e il rilevamento di una maggiore quantità di proteine ​​o linfociti in esso.

Dopo aver ricevuto tutti i risultati dello studio, il medico prescrive un trattamento che deve essere iniziato immediatamente..

Trattamento di meningite negli adulti

Il trattamento della meningite deve essere effettuato in ospedale sotto la costante supervisione dei medici. I seguenti tipi di farmaci sono prescritti al paziente, a seconda del tipo di infezione:

  1. Antibiotici ad ampio spettro - prescritti sotto forma di iniezioni intramuscolari, endovenose e lombari:
  • Penicilline (amoxicillina, ampicillina) - indicate per infezioni causate da stafilococchi, meningococchi, pneumococchi.
  • Cefalosporine (Ceftriaxone, Cefatoxime) - prescritte per le infezioni quando gli antibiotici del gruppo delle penicilline non hanno l'effetto desiderato.
  • Glicopeptidi (Vancomicina) e Carbapenems (Bapenem) - prescritti per la meningite grave e l'inefficacia dei suddetti antibiotici.
  1. Farmaci antifungini (fluconazolo, amfotericina) - indicati per il trattamento della meningite causata da candida e micosi.
  2. Agenti antivirali (Acyclovir) e farmaci immuno-modellanti - per il trattamento della meningite provocata da virus attivi.
  3. Diuretici (Diacarb, Uregid) - sono indicati per alleviare l'edema cerebrale e ridurre l'ICP.
  4. Soluzioni di azione per infusione (Colloidi, Crystalloids) - prescritte per la rimozione di tossine, che sono i prodotti della decomposizione di batteri e virus.
  5. Antipiretici e antidolorifici (paracetamolo, aspirina, nurofen) - per alleviare sintomi come mal di testa e febbre.

Il trattamento tempestivo iniziato della meningite negli adulti aiuta ad alleviare le condizioni del paziente dopo alcuni giorni, tuttavia, un certo numero di sintomi continuano ad apparire nei prossimi 2-3 mesi. Per la loro completa scomparsa, è necessario visitare regolarmente il dispensario e sottoporsi a cure mediche.

L'automedicazione con mezzi popolari e improvvisati è irta di perdita di tempo e rischio di sviluppare complicazioni della malattia in futuro.

Conseguenze della meningite negli adulti

Indipendentemente dal tipo e dal grado di abbandono, la meningite negli adulti comporta quasi sempre gravi complicazioni e conseguenze, poiché l'infezione colpisce il cervello. Le complicazioni possono verificarsi sia direttamente al momento della malattia, sia nel periodo di ritardo. Nel primo caso, il paziente può sviluppare:

  • Edema cerebrale - c'è un disturbo della coscienza, forti fluttuazioni della pressione sanguigna, tachicardia e mancanza di respiro con sintomi tipici dell'edema polmonare.
  • Shock tossico-infettivo - si verifica sullo sfondo dell'avvelenamento del corpo da parte dei prodotti di decomposizione dei batteri, provocando lo sviluppo della meningite.

In entrambi i casi, se il rianimatore non fornisce cure di emergenza, il paziente può cadere in coma e morire 2-3 ore dopo l'inizio della fase attiva delle complicanze.

Gli effetti ritardati della meningite negli adulti, trasferiti in forma lieve, possono comparire sotto forma di sintomi nei prossimi sei mesi:

  • mal di testa monotono e frequente;
  • diminuzione della memoria e delle funzioni mentali;
  • spasmi che si verificano spontaneamente senza una ragione specifica.

Le conseguenze dopo una grave meningite sono più gravi. Per tutta la vita rimanente, una persona può manifestare le seguenti condizioni patologiche causate da un disturbo dell'attività cerebrale:

  • crisi epilettiche;
  • limitazioni delle funzioni mentali, del linguaggio e motorie a seconda di quale parte del cervello è stata esposta alle infezioni;
  • paralisi di arti o parti del corpo;
  • insufficienza ormonale, che comporta una violazione dei processi metabolici e del cervello nel suo insieme;
  • sordità (parziale o completa);
  • idrocefalia.

L'accesso tempestivo ai medici al primo segno di meningite riduce al minimo la probabilità di sviluppare gli effetti descritti.

Prevenzione Vaccino contro la meningite

La principale misura preventiva per prevenire lo sviluppo della meningite è la vaccinazione regolare di un vaccino contro l'infezione da meningococco, nonché contro i virus che possono essere gli agenti causali della malattia: morbillo, varicella, rosolia, bacilli emofili e pneumococcici. La maggior parte delle vaccinazioni descritte sono somministrate durante l'infanzia. Si raccomanda la vaccinazione contro l'infezione da meningococco ogni 3 anni, a partire da un anno e mezzo, in caso di aumentato rischio di contrarre la meningite.

Oltre alle vaccinazioni per le persone con immunità debole, sono necessarie alcune delle seguenti misure per prevenire l'infezione da meningite:

  • limitare la comunicazione con i pazienti con meningite;
  • lavarsi accuratamente le mani dopo aver visitato luoghi affollati;
  • evitare luoghi saturi di vettori di insetti o roditori e, se ciò non è possibile, adottare misure per limitare il contatto con essi (uso di unguenti, spray, indumenti chiusi);
  • seguire un ciclo di antibiotici in caso di stretto contatto con il paziente.

Le misure descritte aiuteranno, se non escludere, a ridurre significativamente il rischio di meningite e lo sviluppo di gravi conseguenze.

Materiali più correlati:

Pressione intracranica: sintomi e trattamento Ginnastica per il trattamento e la prevenzione della pressione intracranica Digitopressione per mal di testa Capogiri con osteocondrosi cervicale Emangioma della pelle adulta

Segni e trattamento della meningite negli adulti

Meccanismo di sviluppo

Il midollo spinale umano e il cervello sono circondati da 3 membrane: la membrana morbida (adiacente direttamente alla sostanza cerebrale), l'aracnoide e la membrana dura (esterna del tessuto connettivo). Tra la membrana morbida e quella aracnoidea c'è uno spazio subaracnoideo riempito con una piccola quantità di liquido cerebrospinale (liquido cerebrospinale). Quando un agente patogeno infettivo entra nella membrana, le sue cellule vengono danneggiate dallo sviluppo dell'infiammazione a causa di diversi meccanismi:

  1. Violazione dell'integrità delle cellule direttamente da parte dei microrganismi.
  2. Intossicazione locale e generale con i prodotti vitali di un agente infettivo.
  3. La reazione del sistema immunitario, le cui cellule producono prostaglandine - mediatori biologicamente attivi, causano lo sviluppo del dolore (irritazione delle terminazioni nervose), peggioramento del deflusso di sangue e gonfiore dei tessuti.

Se infetto da un gran numero di microrganismi delle meningi, l'infiammazione può svilupparsi con la formazione di pus nello spazio tra la membrana morbida e quella aracnoidea.

Cause di sviluppo e tipi di meningite

A seconda del meccanismo e delle cause di infezione delle meningi, si distinguono 2 tipi di meningite negli adulti:

  1. Meningite primaria - è caratterizzata direttamente dall'infezione dei gusci del cervello, mentre il processo infiammatorio è assente in altri organi e tessuti. I principali microrganismi che portano allo sviluppo di questo tipo di meningite sono i batteri meningococco (il patogeno più comune) e i virus (enterovirus, varicella e morbillo).
  2. Meningite secondaria: l'infezione e l'infiammazione si sviluppano quando un microrganismo entra nella membrana da un punto focale di un'altra posizione (osteomielite, pelle bollita, ascesso). I principali agenti patogeni sono i batteri che rappresentano un'infezione non specifica: stafilococco, Pseudomonas aeruginosa, streptococco, Escherichia coli. Una variante della meningite secondaria è l'infiammazione della tubercolosi, in cui i bacilli della tubercolosi vengono introdotti nel rivestimento del cervello..

Il principale meccanismo di infezione è disperso nell'aria (meningococco, varicella e virus del morbillo) e trasmesso da vettori (il virus dell'aracnoencefalite trasmessa da zecche è trasmesso da punture di zecche).

Meningite - Sintomi negli adulti

L'infiammazione delle meningi è caratterizzata dallo sviluppo di sintomi caratteristici. I segni chiave della meningite adulta includono:

  • un inizio acuto, che è caratterizzato dallo sviluppo di un mal di testa;
  • mal di testa intenso senza chiara localizzazione, si nota in tutte le aree della testa;
  • pronunciata intossicazione generale del corpo con un aumento significativo della temperatura corporea fino a 40 ° C, debolezza, dolore ai muscoli e alle articolazioni. Un processo purulento può portare allo sviluppo di shock tossici tossici: un calo progressivo della pressione sanguigna, insufficienza renale, perdita di coscienza;
  • fotofobia - aumento del mal di testa quando la luce penetra negli occhi;
  • nausea e vomito, che si sviluppano al culmine di un mal di testa e sono il risultato di irritazione dei corrispondenti centri del cervello;
  • la comparsa di sintomi meningei - torcicollo (resistenza, quando si cerca di inclinare la testa verso il torace), aumento del mal di testa quando le gambe si estendono nelle articolazioni del ginocchio.

Il tipo più comune e pericoloso di meningite negli adulti è l'infiammazione delle meningi sullo sfondo dell'infezione da meningococco, che ha diverse caratteristiche cliniche:

  1. L'inizio della malattia è simile a un raffreddore comune, un naso che cola, mal di gola, una leggera febbre.
  2. I sintomi del raffreddore (catarrale) per diversi giorni (a volte ore) sono sostituiti dalla comparsa di mal di testa, sintomi meningei e aumento dell'intossicazione generale.
  3. In futuro, i batteri entrano nel flusso sanguigno (meningococcemia) con lo sviluppo di emorragie puntuali sulla pelle, negli organi interni e shock tossico infettivo.

Conseguenze della meningite negli adulti

A causa della stretta vicinanza delle membrane alla sostanza del cervello e del midollo spinale, la loro infiammazione può portare a una serie di conseguenze che possono rimanere in una persona per tutta la vita. Questi includono:

  • ridotta intelligenza, portando alla disabilità di una persona con l'impossibilità del suo successivo adattamento sociale;
  • epilessia, che porta al verificarsi periodico di convulsioni tonico-cloniche incontrollate;
  • compromissione del coordinamento dei movimenti;
  • mal di testa cronico ed emicrania.

Per la prevenzione delle conseguenze, un trattamento tempestivo e adeguato della meningite è molto importante..

Il trattamento della meningite inizia immediatamente dopo che è stata stabilita una diagnosi, include una serie di misure urgenti:

  1. Distruzione dell'agente patogeno - gli antibiotici ad ampio spettro (cefalosporine, macrolidi) vengono utilizzati per uccidere batteri e agenti antivirali (aciclovir, interferone) per la meningite virale.
  2. Riduzione della gravità dell'infiammazione e dell'edema cerebrale - farmaci antinfiammatori non steroidei (acido acetilsalicilico, tempalgin, nimesil) che riducono l'intensità di mal di testa e diuretici (furosemide), riducono l'accumulo di liquido nei tessuti cerebrali.
  3. Disintossicazione - per ridurre la concentrazione di tossine batteriche o virali nel corpo e nel cervello, viene utilizzata la flebo endovenosa di assorbenti speciali (reosorbilatti) e soluzioni saline.

Il trattamento tempestivo ed efficace della meningite aiuterà a evitare lo sviluppo di complicanze e conseguenze. Pertanto, quando compaiono segni di infiammazione delle membrane, è importante consultare un medico il prima possibile.

Meningite adulta: sintomi, cause, diagnosi e trattamento

In medicina, la meningite è un processo infiammatorio che si svolge nel rivestimento del cervello, che si trova tra il cranio e il cervello stesso. È transitorio e può portare alla morte in poche ore. Inoltre, il periodo di incubazione della meningite può durare da 4 a 7 giorni, quindi tutti dovrebbero conoscere i primi segni di questa pericolosa malattia.

Classificazione della malattia

La meningite è ben compresa e ben classificata. Esistono diversi tipi di questa malattia:

  1. Per natura del processo infiammatorio:
  • meningite purulenta: la malattia è causata da batteri patogeni (meningococco), si forma il pus, ha un decorso molto grave;
  • meningite sierosa - causata da virus (ad esempio, enterovirus, virus della poliomielite, parotite e altri), è caratterizzata dall'assenza di contenuti purulenti nell'area dell'infiammazione e meno grave rispetto alla forma precedente.
  1. Dall'origine del processo infiammatorio:
  • meningite primaria - viene diagnosticata come una malattia indipendente, quando non si rileva il focus dell'infezione nel corpo del paziente;
  • meningite secondaria - il corpo ha un focus di infezione, contro il quale si sviluppa la malattia infiammatoria considerata.
  1. A causa dello sviluppo della meningite:
  • meningite batterica - i patogeni sono E. coli, meningococchi, stafilococchi, streptococchi, Klebsiella;
  • meningite fungina - la meningite è causata da candida o criptococco;
  • meningite virale - i possibili agenti causali del processo infiammatorio includono virus della parotite, herpes;
  • il più semplice - ha provocato lo sviluppo di una malattia infiammatoria dell'ameba o del toxoplasma;
  • tipo misto di meningite: sono immediatamente presenti diversi tipi di agenti patogeni.
  1. A seconda di quanto rapidamente si sviluppa l'infiammazione:
  • meningite fulminante (fulminante) - si sviluppa molto rapidamente, tutte le fasi della progressione passano quasi istantaneamente, la morte del paziente si verifica il primo giorno della malattia;
  • meningite acuta - lo sviluppo non è rapido, ma rapido - un massimo di 3 giorni per raggiungere il picco della malattia e la morte del paziente;
  • cronico - procede per lungo tempo, i sintomi si sviluppano "in aumento", i medici non possono determinare quando si è sviluppata la meningite.
  1. Secondo la localizzazione del processo infiammatorio:
  • basale: si sviluppa un processo patologico nella parte inferiore del cervello;
  • convesso - la localizzazione del processo infiammatorio avviene nella parte anteriore (convessa) del cervello;
  • spinale: la patologia colpisce il midollo spinale.

Ragioni per lo sviluppo

L'unica ragione per lo sviluppo del processo infiammatorio nelle membrane del cervello è la penetrazione dell'infezione in essi. Questo può accadere in diversi modi:

  • bordo;
  • orale-fecale - stiamo parlando dell'uso di verdure non lavate, frutta, bacche;
  • ematogena: attraverso il sangue;
  • linfogeno - attraverso la linfa.

E gli agenti causali della meningite possono essere:

  • batteri patogeni - tubercolosi ed Escherichia coli, stafiloco / streptococchi, Klebsiella;
  • virus di diversa origine - herpes, virus della parotite;
  • funghi - candida;
  • protozoi: ameba e / o toxoplasma.

I fattori che possono innescare lo sviluppo del processo infiammatorio in questione sono:

  • riduzione dell'immunità dovuta a malattie croniche o all'uso forzato di farmaci a lungo termine;
  • malnutrizione cronica;
  • Sindrome dell'affaticamento cronico;
  • diabete;
  • ulcera peptica del duodeno e dello stomaco;
  • Virus dell'AIDS.

Sintomi di meningite negli adulti

La meningite è caratterizzata da sintomi pronunciati, ma il fatto è che molti dei segni passano inosservati o vengono rimossi assumendo i farmaci più semplici. E questo non solo "lubrifica" i sintomi, ma rende anche impossibile cercare tempestivamente assistenza medica. Sintomi di meningite, che dovrebbero essere un segnale per cercare immediatamente un aiuto professionale:

  1. Mal di testa. Questo è generalmente considerato il principale segno di meningite, ma questa sindrome del dolore avrà caratteristiche distintive:
  • costante di mal di testa;
  • c'è una sensazione di scoppio del cranio dall'interno;
  • l'intensità della sindrome del dolore aumenta con l'inclinazione della testa in avanti e indietro, nonché quando si gira da sinistra a destra;
  • il mal di testa con meningite diventa più forte con rumori forti e colori troppo luminosi.
  1. Tensione muscolare al collo. Non stiamo parlando di una sindrome convulsiva, solo una persona non può sdraiarsi sulla schiena nella sua posizione abituale, sicuramente inclinerà la testa all'indietro, perché altrimenti sperimenta una sindrome del dolore grave.
  2. Disturbo digestivo. Ciò significa che uno dei segni del processo infiammatorio considerato nelle membrane del cervello è la nausea e il vomito.. Nota:il vomito verrà ripetuto, anche se il paziente rifiuta completamente il cibo.
  3. Ipertermia. Un aumento della temperatura corporea con meningite è sempre accompagnato da brividi, debolezza generale e aumento della sudorazione..
  4. Fotofobia. Un paziente con un processo infiammatorio in via di sviluppo nella membrana del cervello non è in grado di guardare una luce brillante - questo provoca immediatamente un mal di testa acuto.
  5. Coscienza alterata. Si tratta di abbassare il livello di coscienza - il paziente diventa letargico, risponde lentamente alle domande e ad un certo momento smette completamente di rispondere al discorso a lui indirizzato.
  6. Disordine mentale. Una persona può sviluppare allucinazioni, aggressività, apatia.
  7. Sindrome convulsiva Il paziente può avvertire crampi alle estremità inferiori e superiori, in rari casi, la minzione arbitraria e l'atto di defecazione compaiono sullo sfondo delle convulsioni.
  8. Strabismo. Se i nervi ottici sono interessati durante la progressione del processo infiammatorio, il paziente inizia con uno strabismo pronunciato.
  9. Dolore muscolare.

Metodi di diagnosi per la meningite

La diagnosi di meningite è un processo piuttosto complicato e che richiede tempo. Dopotutto, è importante non solo stabilire una diagnosi, ma anche determinare il grado di sviluppo, il tipo di meningite, la sua localizzazione e l'agente patogeno che ha causato l'inizio del processo infiammatorio nelle membrane del cervello. I metodi diagnostici per la meningite includono:

  1. Analisi dei reclami dei pazienti:
  • per quanto tempo sono comparsi i sintomi della meningite;
  • se nel passato recente sono state osservate punture di zecche - alcune specie di questo insetto sono portatrici dell'agente causativo della meningite;
  • se ci fosse una degenza in paesi in cui sono presenti zanzare portatrici di infezioni da meningococco (ad esempio, paesi dell'Asia centrale).
  1. Ispezione del paziente per una condizione neurologica:
  • se il paziente è cosciente ea che livello si trova: risponde al discorso indirizzato ad esso e se non c'è reazione alla risposta, allora controlla la reazione all'irritazione del dolore;
  • se ci sono segni di irritazione delle meningi - questi includono tensione dei muscoli occipitali e mal di testa con una sensazione di pienezza e fotofobia;
  • se sono presenti sintomi neurologici focali - questi sono sintomi di danno a specifiche aree del cervello: convulsioni con un morso della lingua, debolezza degli arti, linguaggio disturbato, c'è un'asimmetria del viso. Nota: tali segni indicano la diffusione del processo infiammatorio dalle meningi direttamente al cervello (encefalite).
  1. Studio di laboratorio del sangue del paziente - l'analisi rivela segni di un focus infiammatorio nel corpo: ad esempio, il tasso di sedimentazione degli eritrociti sarà necessariamente aumentato.
  2. Puntura lombare. La procedura viene eseguita solo da uno specialista e utilizzando uno speciale ago lungo: fa una puntura attraverso la pelle posteriore a livello lombare (spazio subaracnoideo) e viene prelevato un po 'di liquido cerebrospinale per l'analisi (massimo 2 ml). Può contenere pus o proteine, che è un segno di un processo infiammatorio nelle meningi.

Liquore: un fluido che fornisce metabolismo e nutrizione nel cervello e nel midollo spinale.

  1. Tomografia computerizzata o imaging a risonanza magnetica della testa: il medico può esaminare le meningi a strati e identificare i segni di infiammazione, tra cui l'espansione dei ventricoli del cervello e il restringimento delle lacune subaracnoidi.
  2. Reazione a catena della polimerasi. Questa è un'analisi in cui viene esaminato il liquido cerebrospinale o il sangue, che consente agli specialisti di determinare l'agente causale della malattia e scegliere un trattamento veramente efficace.

I principi del trattamento per la meningite

Importante: il trattamento del processo infiammatorio considerato nelle meningi deve essere effettuato solo in ospedale: la malattia si sviluppa rapidamente e può portare alla morte del paziente nel giro di poche ore. Nessun metodo popolare può far fronte alla meningite.

Il medico prescrive immediatamente farmaci, vale a dire farmaci antibatterici (antibiotici) con un ampio spettro di azione - ad esempio macrolidi, cefalosporine, penicilline. Questa scelta è dovuta al fatto che l'agente causale della malattia in questione può essere stabilito solo campionando ed esaminando il liquido cerebrospinale - questo processo è piuttosto lungo e il paziente deve essere aiutato urgentemente. Gli antibiotici vengono somministrati per via endovenosa e, nel caso di una grave condizione medica del paziente, direttamente nel liquido cerebrospinale. La durata dell'uso di farmaci antibatterici è determinata solo individualmente, ma anche se i principali segni di meningite sono scomparsi e la temperatura corporea del paziente si è stabilizzata, il medico continuerà le iniezioni di antibiotici per diversi giorni.

La prossima direzione nel trattamento del processo infiammatorio considerato nelle meningi è la nomina di steroidi. La terapia ormonale in questo caso aiuterà il corpo a far fronte all'infezione più velocemente e a normalizzare la ghiandola pituitaria..

I diuretici sono anche considerati obbligatori nel trattamento della meningite: rimuoveranno il gonfiore, ma i medici devono considerare che tutti i diuretici contribuiscono alla rapida lisciviazione del calcio dal corpo..

I pazienti sottoposti a puntura spinale. Questa procedura facilita le condizioni del paziente perché il liquido cerebrospinale esercita una pressione molto minore sul cervello..

Il trattamento della meningite viene sempre eseguito sullo sfondo della terapia vitaminica:

  • in primo luogo, è necessario sostenere il corpo e aiutarlo a resistere alle infezioni;
  • in secondo luogo, sono necessarie vitamine per ricostituire i macro / microelementi necessari che non entrano nel corpo a causa della malnutrizione.

Complicanze e conseguenze della meningite

La meningite è generalmente considerata una malattia potenzialmente letale. Le complicazioni di questo processo infiammatorio nelle meningi sono:

  1. Edema cerebrale. Molto spesso, questo tipo di complicazione si sviluppa il secondo giorno della malattia. Il paziente perde improvvisamente conoscenza (ciò si verifica sullo sfondo dei sintomi standard della meningite), diminuisce drasticamente e dopo un po 'la pressione aumenta improvvisamente, un battito cardiaco lento cambia in una frequenza cardiaca rapida (la bradicardia passa in tachicardia), appare un'intensa mancanza di respiro, tutti i segni di edema polmonare sono chiaramente visibili.

Nota: se non viene fornita assistenza medica, quindi dopo breve tempo i sintomi meningitici scompaiono completamente, il paziente sperimenta la minzione involontaria e si verifica un atto di defecazione e morte a causa della paralisi del sistema respiratorio.

  1. Shock tossico infettivo. Questa complicazione si sviluppa a causa del decadimento e dell'assorbimento nelle cellule e nei tessuti del corpo di un gran numero di prodotti di decadimento dell'attività vitale dei patogeni. La temperatura corporea del paziente diminuisce improvvisamente, la reazione alla luce e ai suoni (nemmeno forte) diventa molto acuta e negativa, c'è eccitazione e mancanza di respiro.

Nota:Lo shock infettivo-tossico si verifica spesso sullo sfondo dell'edema cerebrale. La morte del paziente si verifica entro poche ore.

Le conseguenze della meningite trasferita possono essere epilessia, sordità, paralisi, paresi, disfunzione ormonale e idrocefalo. In generale, tutti gli organi e sistemi del corpo possono essere colpiti da un'infezione da meningococco, pertanto il recupero dopo un'infiammazione delle meningi dura molto a lungo e, in alcuni casi, una vita. Solo cure mediche immediate aiuteranno a ridurre il rischio di complicanze e le conseguenze della meningite.

Per ricordare tutti i segni della meningite e, se necessario, essere in grado di fornire assistenza tempestiva al paziente con questa pericolosa malattia, guarda questa recensione video:

Tsygankova Yana Aleksandrovna, osservatrice medica, terapista della più alta categoria di qualifica.

19.098 visualizzazioni totali, 7 visualizzazioni oggi