Image

Cosa fare con la congestione nasale nei neonati, le cause e il trattamento

La respirazione nasale è l'elemento più importante che protegge il bambino dallo sviluppo di patologie ORL pericolose. Inoltre, se un bambino ha il naso chiuso, non può mangiare completamente, poiché durante l'allattamento di un seno o una bottiglia, l'accesso dell'ossigeno al corpo è bloccato. Ci sono altri punti importanti nella crescita e nello sviluppo del bambino, forniti dalla respirazione nasale. Pertanto, con la comparsa di congestione nasale in un neonato, è necessario comprendere immediatamente le cause dello sviluppo di tale patologia e quindi eliminarle.

La necessità di respirazione nasale

L'importanza della respirazione nasale in un bambino fino a un anno è inestimabile. Ciò è dovuto al fatto che svolge un ruolo enorme nel corretto sviluppo e crescita del bambino.

  1. Il bambino non è adattato fisiologicamente alla respirazione per bocca. Questo fenomeno si verifica a causa del fatto che fino a 6 mesi è difficile per un bambino spostare l'aria attraverso la cavità orale a causa della spinta della cartilagine laringea con la lingua indietro. Per questo motivo, la respirazione prolungata attraverso la cavità orale può portare a ipossia, che è una causa di una violazione dello sviluppo generale del corpo del bambino.
  2. Se il naso viene bloccato a 5 mesi, la carenza di ossigeno provoca un aumento della pressione intracranica, un malfunzionamento delle funzioni più importanti del sistema nervoso centrale. Se il bambino ha il naso chiuso, inizia a comportarsi costantemente e ha anche disturbi del sonno.
  3. Quando il naso è chiuso nel neonato e la mucosa è infiammata, vengono attivati ​​i processi di riproduzione della microflora patogena. A seguito di tale violazione, possono svilupparsi complicanze ORL, ad esempio può verificarsi un processo infiammatorio nell'orecchio medio, seni paranasali, adenoidi.

Inoltre, la congestione nasale nei neonati porta alla perdita di peso. Ciò è dovuto al fatto che il bambino non è in grado di succhiare continuamente il petto, viene spesso interrotto, il suo comportamento diventa irrequieto. Il sottopeso in un bambino porta allo sviluppo di complicazioni ancora più pericolose.

Cause di congestione nasale

Per far fronte alla congestione nasale in un bambino il più presto possibile, è necessario conoscere le ragioni principali dello sviluppo di tale patologia. Molto spesso si chiama:

  • la formazione naturale della mucosa, molto spesso questo fenomeno si osserva quando il bambino ha 2 mesi (questa formazione può durare fino a tre mesi);
  • molto spesso, la congestione nasale in un bambino provoca SARS, questa patologia può essere riconosciuta dalla sua complicazione di un naso che cola;
  • durante la stagione fredda, quando il riscaldamento viene acceso in casa e la temperatura ambiente sale a 22 gradi, a causa dell'aria secca e calda, le mucose possono seccarsi, a causa della quale si formano le croste, la respirazione è difficile (questo si osserva principalmente quando il bambino ha 5 mesi, bambino 2 mesi, 3, 4 mesi);
  • se il naso del bambino è costantemente chiuso, è necessario prestare attenzione al surriscaldamento. Il fatto è che il sistema di termoregolazione non si forma nei neonati e, a causa del calore nella stanza o dei vestiti troppo caldi, il suo corpo può surriscaldarsi, le mucose si seccano e formano ostacoli sotto forma di croste per la normale respirazione nasale;
  • se il bambino ha il naso chiuso, è necessario prestare attenzione al taglio dei denti. Durante la dentizione, la mucosa rinofaringea si gonfia, a causa della quale la respirazione nasale può essere compromessa;
  • vari allergeni domestici possono anche causare gonfiore della mucosa e compromissione della respirazione nasale.

Occasionalmente, a un bambino vengono diagnosticate patologie anomale congenite caratterizzate da restringimento dei passaggi nasali. Inoltre, il bambino può soffrire di una battaglia o di una sovrapposizione del choana, a causa della quale si sviluppa un'ostruzione totale o parziale dell'aria dalla cavità nasale al rinofaringe.

Cosa fare se il naso è imbottito nel bambino? Il primo passo è diagnosticare la causa di questa condizione. Solo un medico dovrebbe farlo. Un pediatra dovrebbe essere visitato per diagnosticare possibili malattie ORL quando il bambino ha 3 mesi. La successiva ammissione di routine viene effettuata in briciole di 7 mesi e poi in un anno.

Se il naso del bambino è costantemente bloccato o questa patologia si verifica 1 volta in 1-2 mesi, dovrebbe essere mostrata più spesso al medico al fine di eliminare il rischio di sviluppare patologie pericolose.

Come capire che il bambino ha il naso chiuso?

Come capire che un bambino ha il naso chiuso? Il bambino non capisce perché per lui è diventato più difficile respirare e non può dire direttamente ai suoi genitori del suo problema, quindi, per diagnosticare la respirazione complicata, è necessario monitorare attentamente il bambino. Comprendi il problema del seguente comportamento del bambino:

  • sonno agitato;
  • rifiuto del cibo;
  • pianto costante;
  • rantoli nasali;
  • tirando su col naso;
  • la comparsa di secrezione mucosa dal naso.

Se compaiono questi sintomi, è urgente mostrare il bambino al medico.

Pulizia nasale

La mucosa è un sistema autopulente del corpo che non richiede una pulizia artificiale quotidiana. Tuttavia, con una grave congestione nasale causata dalla formazione di croste e muco denso, i medici raccomandano una procedura per la pulizia dei passaggi nasali. Come rimuovere il muco in eccesso? Devi farlo secondo le seguenti istruzioni:

  1. Turunda o laccio emostatico è formato da un piccolo pezzo di cotone idrofilo. La lunghezza di un batuffolo di cotone dovrebbe raggiungere i 5 centimetri, mentre una punta dovrebbe essere stretta e l'altra larga.
  2. Rimuovere il muco con la turunda inumidita con acqua bollita.
  3. La punta stretta del cotone si attacca alla narice. Quindi viene fatto un leggero movimento di scorrimento e la lana di cotone viene estratta dal beccuccio..
  4. Se viene eseguita una pulizia incompleta, per la seconda procedura è necessario utilizzare un nuovo pezzo di cotone..

Se nel naso si è formata una grande quantità di muco secco, che non può essere rimosso, si consiglia di far cadere un paio di gocce di soluzione salina in ciascuna narice e, dopo un minuto, pulire nuovamente. Tali liquidi rimuoveranno le formazioni secche, formandole in quelle più morbide. Sostituisci l'acqua bollita con varie soluzioni saline, olio vegetale bollito. L'olio di pesca, di oliva e di mandorle è più adatto a questi scopi..

Naso chiuso nel bambino: cosa non si può fare?

Durante la pulizia del naso, il neonato dovrebbe essere estremamente attento. Durante questo processo, non è possibile:

  • applicare cotton fioc, in quanto possono danneggiare la mucosa;
  • utilizzare concentrati salini, poiché bruciano la mucosa, il liquido ottimale è uno preparato da 1000 millilitri di acqua bollita e 1 cucchiaio da dessert di sale;
  • irrigare il naso con aerosol, sciacquare i passaggi nasali, poiché il liquido sotto pressione può penetrare nell'orecchio medio e causare lo sviluppo della sua infiammazione, quindi l'otite media;
  • mettere un laccio emostatico di cotone nel naso di oltre 2 centimetri, in un bambino di due mesi questa limitazione è ridotta della metà.

Fatte salve tutte le restrizioni di cui sopra, il processo di pulizia del naso a casa non causerà complicazioni.

Come trattare la congestione nasale nei neonati

Il trattamento della congestione nasale nei neonati deve essere monitorato dal medico curante. Ciò è dovuto al fatto che vengono selezionati metodi terapeutici ottimali a seconda della causa della difficoltà respiratoria..

Come trattare la congestione nasale in un bambino? I metodi di trattamento possono essere suddivisi in farmaci e profilassi.

preventivo

Come alleviare la congestione nasale se non è accompagnata da muco? Tali metodi di trattamento sono adatti per un bambino di età pari o superiore a 3 mesi, cioè per i bambini che hanno già formato la mucosa rinofaringea. Come trattare l'infiammazione del rinofaringe con non medicinali? Consistono nell'eliminazione delle cause domestiche che provocano la comparsa di croste al naso..

  1. Se la temperatura della stanza è superiore a 22 gradi, è necessario ventilare la stanza più spesso e indossare vestiti più leggeri sul bambino. Tali misure aiuteranno a facilitare i processi di termoregolazione del corpo del bambino..
  2. Durante le passeggiate, è necessario indossare il bambino in stagione e tenendo conto della temperatura ambiente. Quando indossa un bambino vestiti troppo caldi, si surriscalda e si forma la crosta. Con estrema cura, il surriscaldamento deve essere affrontato se si verificano croste in un bambino di età pari o inferiore a 6 mesi..
  3. Per escludere l'edema allergico della mucosa, è necessario inumidire regolarmente la stanza in cui cresce il bambino, nonché limitare il suo contatto con gli animali domestici. Tali restrizioni si applicano ai bambini di varie fasce di età: in un bambino di un mese, in un bambino di sei mesi, in un bambino di diversi anni di vita.

Se dopo tutte le procedure non si è verificata la scomparsa dei sintomi di congestione, è necessario mostrare il bambino al medico.

Farmaco

Come curare la mancanza di respiro se il muco è bloccato nel naso? Per questo, è necessaria una terapia farmacologica, che è prescritta solo dopo la diagnosi della causa della congestione nasale. Molto spesso, i medici prescrivono i seguenti farmaci:

  1. Gocce di vasocostrittore. Vale la pena considerare che il dosaggio ottimale e il corso del trattamento con tali farmaci sono calcolati solo da un medico. Molto spesso, tali farmaci possono essere utilizzati dai bambini dopo il primo anno di vita. In alcuni casi, tali gocce sono prescritte ai bambini di sei mesi. Vale la pena considerare che per gocciolare tali fondi nel naso, un bambino di 6 mesi dovrebbe, dopo averlo diluito con acqua bollita.
  2. Le soluzioni saline per lavare il naso sono prescritte quando il bambino ha 9 mesi. L'opzione migliore è l'uso di tali fondi da 10 mesi.

Inoltre, molti medici prescrivono la pulizia nasale con accessori medici. Puoi utilizzare tali fondi se il naso è chiuso in un bambino di 8 mesi o più. Molto spesso, vengono utilizzati vari tipi di aspiratori per questo. Dovrebbero essere usati con molta attenzione e solo in assenza di controindicazioni individuali nel bambino. Se il naso è molto chiuso, il bambino ha 1 mese, il bambino ha 2 mesi, il bambino ha 4 mesi, 3, 5, 6, 7 mesi, si consiglia di utilizzare solo la pulizia turunda. Se il naso viene chiuso in un bambino di 2 mesi o in un bambino di 1 mese, si consiglia di consultare un medico per pulire le narici, poiché a questa età è molto facile danneggiare la mucosa.

Cosa fare se il neonato ha il naso chiuso e non respira: cause e pronto soccorso per il bambino

La congestione nasale è un problema comune che si verifica nei bambini del primo anno di vita ed è sia di natura fisiologica che patologica. L'edema mucoso, che porta all'accumulo di muco nel naso, impedisce al bambino di respirare normalmente, mangiare e dormire. Il bambino non sa come liberarsi del muco in eccesso e respirare attraverso la bocca, quindi diventa irritabile, rifiuta il cibo e spesso si sveglia di notte.

Dovresti sapere che un naso intasato è una causa comune di perdita di peso nei bambini e una mancanza di ossigeno, da cui dipende in gran parte il normale funzionamento degli organi interni e del cervello. Pertanto, non appena noti che il bambino ha il naso chiuso, cerca di identificare la causa ed eliminarla.

La congestione nasale senza naso che cola è un problema comune nei bambini, che può essere l'inizio di una malattia grave, quindi non puoi lasciarlo andare categoricamente

Perché un bambino ha il naso chiuso?

I pediatri identificano diverse cause di congestione nasale:

  • Fisiologico. È causato dall'immaturità della mucosa nasale nei neonati e dalla loro irritazione con microparticelle di lana, polvere, gocce di latte o una miscela. Entro 8-10 settimane di vita, il corpo si adatta agli effetti del mondo esterno e la rinite fisiologica passa da sola.
  • Allergico Si esprime nella reazione patologica e ipersensibile del sistema immunitario del bambino a qualsiasi sostanza: lana, cibo, polline di piante, polvere. La guarigione avviene solo con la completa neutralizzazione dell'allergene.
  • Dente È associato alle caratteristiche della struttura anatomica delle mucose del naso e delle gengive dei neonati: la loro vicinanza tra loro e l'immunità indebolita durante la dentizione attiva. Per la maggior parte, non richiede trattamento e passa dopo la comparsa di un nuovo dente.
  • Infettiva. È considerato il più pericoloso, poiché è pieno di gravi complicazioni per un organismo fragile. È causato dalla penetrazione di batteri e virus trasmessi da goccioline trasportate dall'aria nel corpo del bambino. Richiede un trattamento complesso e protegge il bambino dal contatto con i portatori di infezione.

Inoltre, l'eccessiva sterilità della stanza in cui si trova il neonato e il suo massimo isolamento dal mondo esterno comportano successivamente l'incapacità del sistema immunitario del bambino di combattere i microrganismi che lo attaccano.

Congestione nasale

Tutte le malattie in cui si verifica la congestione nasale possono essere suddivise in 2 categorie: con abbondante secrezione di muco nasale (secrezione muconasale) e senza secrezione di moccio, che è spesso un sintomo più pericoloso e allarmante degli organi ENT. Per una diagnosi accurata, i genitori vigili dovrebbero consultare un otorinolaringoiatra, allergologo, terapista e immunologo.

Un abbondante flusso di mozzi è caratteristico di:

  • Rinite acuta Come risultato dell'ipotermia e dell'indebolimento dell'immunità, i microbi e i virus penetrano nel corpo, causando irritazione e infiammazione della mucosa. Molto spesso, il naso che cola è un sintomo di infezioni respiratorie acute e influenza ed è accompagnato da profonde secrezioni acquose, prurito, lacrimazione e febbre..
  • Rinite cronica È una conseguenza della rinite acuta non trattata ricorrente e dell'uso incontrollato di gocce vasocostrittive. È caratterizzato da scarico costante dal naso e congestione nasale, voci nasali, persistente mancanza di odore.
  • Rinite allergica. Si presenta come una risposta del sistema immunitario alle sostanze irritanti - allergeni. Può essere stagionale o cronico. Manifestato da lacrimazione, starnuti e abbondanti secrezioni di muco nasale. Dopo l'eliminazione dell'allergene, il paziente guarisce completamente.
Per determinare la causa esatta della congestione nasale di un bambino, dovrebbe essere mostrato un pediatra esperto

Le seguenti malattie sono spesso accompagnate da congestione nasale senza moccio:

  • Sinusite. È una grave complicazione delle malattie infettive ed è caratterizzata da infiammazione purulenta dei seni paranasali a causa del ristagno della secrezione dei canali nasali. Gli otorinolaringoiatri attribuiscono alla sinusite sinusite, sinusite frontale, sfenoidite, etmoidite.
  • adenoiditi È caratterizzato dalla proliferazione patologica del tessuto linfoide che si sovrappone al rinofaringe. Con l'adenoidite, il bambino respira costantemente con la bocca, può russare nel sonno, tossire e spesso ammalarsi.
  • Patologia congenita del rinofaringe. Vi è una violazione delle funzioni degli organi associate all'allocazione e all'escrezione della secrezione muconasale.

Conseguenze per il bambino

Spesso, la congestione nasale non è percepita dai genitori come una grave minaccia per la salute del bambino. Tuttavia, va ricordato che una congestione prolungata del seno nasale aumenta il rischio di malattie del tratto respiratorio inferiore - bronchi e polmoni.

Inoltre, l'aria consumata attraverso la bocca non è sufficiente per fornire agli organi e ai tessuti una quantità ottimale di ossigeno. Di conseguenza, il cervello sperimenta la carenza di ossigeno (ipossia), la frequenza respiratoria aumenta, portando all'esaurimento del centro respiratorio, la frequenza cardiaca aumenta, aumentando la pressione sanguigna e lo stress sul sistema cardiovascolare.

Regime di trattamento

I genitori dovrebbero diffidare se un bambino di un mese ha problemi di respirazione libera per più di una settimana. La diagnosi di congestione nasale nei bambini dovrebbe essere affidata solo a un professionista. A casa, per alleviare le condizioni generali del bambino, puoi eseguire una serie di procedure mediche: instillare soluzioni fisiologiche / saline (Aqualor baby, Marimer, Aqua Maris, Physiomer) nei seni nasali e utilizzare gocce di vasocostrittore (Nazivin, Baby Nazol) se necessario. Dei metodi popolari, le gocce di cipolla e un decotto di camomilla hanno funzionato bene..

Qualunque trattamento scegliate, va ricordato che il risciacquo del naso che respira gravemente il neonato con spray è severamente proibito a causa della stretta posizione dei passaggi nasali e della tromba di Eustachio. Questo è irto di lancio di muco nel canale uditivo e sviluppo di otite media. Inoltre, l'uso prolungato (più lungo di 3-5 giorni) incontrollato di gocce vasocostrittive fa sì che i tessuti nasali diventino dipendenti dall'effetto temporaneo positivo del sollievo e cessano di adempiere pienamente alle loro funzioni.

Prevenzione

È più facile prevenire una malattia che affrontarne le conseguenze. Cosa fare per prevenire la congestione nasale? I pediatri raccomandano quanto segue:

  • pulisci quotidianamente il naso del bambino con i panni di cotone;
  • ventilare regolarmente la stanza del bambino ed eseguire la pulizia ad umido al suo interno;
  • mantenere il livello ottimale di umidità nell'appartamento;
  • organizzare passeggiate con il bambino, scegliendo i luoghi delle folle più piccole;
  • evitare il contatto con persone infette;
  • condurre procedure di indurimento.

Congestione nasale nei neonati

Nei primi mesi di vita, il bambino respira principalmente attraverso il naso, quindi una violazione della respirazione nasale può essere un problema serio. Cosa fare se il bambino ha il naso chiuso? Prima di tutto, stabilisci la causa. Dato che durante l'infanzia, l'aumento della secrezione di muco è spesso di natura fisiologica, è necessario consultare un pediatra prima di usare droghe.

Le cause

La congestione nasale nei neonati è dovuta all'imperfezione delle strutture anatomiche e dei meccanismi di funzionamento del tratto respiratorio superiore. Le ghiandole unicellulari della mucosa mostrano periodicamente iperattività, producendo secrezioni in eccesso. A causa della ristrettezza dei canali nasali, il muco è soggetto a ristagno e ispessimento. Ecco perché il bambino ha spesso un naso chiuso. L'edema fisiologico del rinofaringe si osserva anche durante la dentizione dai 6 mesi di età.

Allo stesso tempo, i fattori patologici possono diventare la causa dell'ipersecrezione e del gonfiore dei tessuti molli del naso:

  • infezioni virali e batteriche;
  • reazioni allergiche;
  • lesioni o difetti congeniti del naso (curvatura del setto, atresia del coro);
  • polipi nei seni paranasali;
  • ipertrofia della tonsilla rinofaringea (adenoidi).

Sintomi

L'ostruzione dei canali nasali influisce negativamente sulla qualità della vita del bambino: il riflesso di suzione viene violato, si verificano sintomi dispeptici, si notano lacrime e problemi del sonno. Considera le principali forme di disturbi respiratori nasali in un bambino e i sintomi associati.

Rinite fisiologica

Fino a circa 3 mesi di età, una delle principali cause di congestione nasale nei neonati è un naso che cola fisiologicamente. I suoi sintomi sono:

  • Moderata quantità di secrezione trasparente nei passaggi nasali.
  • Il cosiddetto respiro nasale grugnito.
  • Mancanza di temperatura e intossicazione.
  • Non ci sono segni di congiuntivite, iperemia e gonfiore del rinofaringe.

I problemi con la respirazione nasale al mattino sono spesso causati da insufficiente umidità nella stanza. Per ottimizzare il microclima, vengono utilizzati dispositivi idratanti o gli asciugamani bagnati vengono posizionati vicino a un posto per bambini. La normalizzazione della respirazione durante il giorno indica che il problema principale era l'aria secca.

Se il bambino si sta riempiendo il naso di notte, quindi, di norma, questo indica un'ipersecrezione della mucosa nasale. Oltre alla difficoltà con la respirazione nasale, l'essudato, scendendo per le vie respiratorie, provoca una tosse secca.

L'ostruzione dei passaggi nasali rende difficile l'allattamento, quindi il bambino rifiuta di mangiare, dorme male e spesso piange. L'assenza di respirazione nasale nel bambino durante la settimana viene valutata come una congestione nasale costante e richiede un intervento specialistico.

Reazioni allergiche

A causa dell'immaturità del sistema immunitario, le manifestazioni allergiche sono più comuni nei neonati che negli adulti. In caso di edema allergico del tratto respiratorio superiore, il bambino ha il naso chiuso, si osserva un'abbondante separazione del muco trasparente, tosse secca, lacrimazione, iperemia congiuntivale..

Gli allergeni più comuni sono acari microscopici domestici, pollini, peli di animali domestici, prodotti chimici domestici, prodotti per l'igiene dei bambini.

Infezione

A causa della mancanza di immunità adattativa, il bambino è particolarmente suscettibile alle malattie respiratorie di natura virale e batterica. L'ARVI provoca edema e iperemia del rinofaringe, i canali nasali sono pieni di muco trasparente o biancastro, la temperatura corporea è di 37,3-38 ° C, il bambino spesso grugnisce il naso e si nota spesso la tosse. L'ispessimento del muco e la comparsa di impurità di pus in esso indicano un'infezione batterica, la temperatura sale sopra i 38 ° C, i segni di intossicazione sono espressi.

Adenoidi e polipi

L'ipertrofia della tonsilla nasofaringea si verifica dopo raffreddore, morbillo, mal di gola, scarlattina. Le tonsille ingrandite (adenoidi) possono causare congestione nasale in un bambino da 2 mesi. I sintomi concomitanti in questo caso saranno perdita dell'udito, secrezione nasale abbondante, disturbi del sonno, pianto. La mancanza di una terapia competente ai primi segni di adenoidite è irta di congestione nasale cronica in futuro.

I polipi che si formano a causa della proliferazione della mucosa nasale interferiscono con il passaggio di un flusso d'aria, a volte bloccano la bocca dei seni nasali, che porta allo sviluppo di sinusite.

Naso chiuso

In alcuni casi, il gonfiore del rinofaringe non è accompagnato da rinorrea. Molti esperti lo attribuiscono all'aria secca che il bambino deve respirare. Inoltre, possono verificarsi membrane mucose secche nei seguenti casi:

  • quando entra nella cavità nasale di un corpo estraneo;
  • in una fase precoce delle malattie virali;
  • quando si tagliano i denti da latte;
  • come effetto collaterale dell'assunzione di determinati farmaci;
  • con curvatura del setto nasale e altri difetti del naso.

Alcune forme di allergia, sinusite, poliposi possono verificarsi senza raffreddore.

Come ripristinare la respirazione nasale in un bambino?

Se il neonato ha il naso chiuso, è necessario contattare un pediatra che effettuerà un esame e spiegherà cosa fare per eliminare l'ostruzione dei passaggi nasali.

Pulizia nasale

Nel caso della rinite fisiologica, i farmaci non vengono utilizzati. È necessario garantire l'evacuazione dell'essudato utilizzando un aspiratore. Prima di utilizzare il dispositivo, è necessario studiare attentamente le istruzioni in modo da non danneggiare la delicata mucosa del bambino. Alcuni minuti prima della procedura, si consiglia di instillare 2-3 gocce di una soluzione isotonica di tipo Aqualor Baby. Il farmaco fornirà assottigliamento del muco e ammorbidimento delle croste, che aumenterà l'effetto dell'aspirazione.

Un altro modo per alleviare la respirazione nasale è sciacquare con le turbe di cotone. I flagelli sono rotolati dalla lana di cotone, che sono immersi in acqua pura o una soluzione di NaCl allo 0,9% e posizionati nei passaggi nasali, dopo di che vengono rimossi da movimenti di rotazione insieme a grumi di muco.

Terapia farmacologica

In caso di malattie respiratorie, il medico prescrive risparmiando farmaci antibatterici, antimicotici o antivirali, agenti immunostimolanti di azione generale e locale.

Nella rinite allergica vengono utilizzati antistaminici. Per superare il grave gonfiore della mucosa, i vasocostrittori aiuteranno. Durata dell'uso - non più di 5-7 giorni.

I farmaci per il trattamento della congestione nasale nei neonati dovrebbero essere sotto forma di sospensioni, supposte rettali e gocce nasali. Non puoi scegliere tu stesso un farmaco per un bambino, soprattutto se usi agenti farmacologici per adulti.

L'uso di soluzioni Aqualor

Per i neonati, la serie Aqualor Baby è progettata sotto forma di gocce e spray con uno spray doccia morbido. I preparati per bambini sono concentrazioni isotoniche di acqua di mare, che vengono utilizzate sia per l'igiene quotidiana sia come parte del complesso trattamento delle malattie infiammatorie del rinofaringe di qualsiasi eziologia.

Aqualor fornisce ammorbidimento delle croste e dissoluzione dei grumi di muco nella cavità nasale del bambino. Un ulteriore oligoelemento aiuta a stimolare i meccanismi immunitari locali, aumenta la resistenza della mucosa nasale a virus, batteri e allergeni.

Dopo 6 mesi, puoi utilizzare altre soluzioni isotoniche Aqualor. Tutti i prodotti a marchio sono creati elaborando acqua di mare naturale, non includono additivi artificiali, pertanto possono essere utilizzati per eliminare la congestione nasale durante la gravidanza, nei materiali di cura e con allergie.

Misure preventive

Per facilitare la respirazione nasale nei neonati e aumentare la resistenza alle infezioni respiratorie:

  • Ventilare regolarmente la stanza, pulire a umido, fornire umidificazione dell'aria fino al 60-70%.
  • Sbarazzati dei "collettori di polveri": tappeti, coperte e coperte di lana, peluche, cuscini per la piuma.
  • Escludere il contatto con animali domestici.
  • Regolarmente, mattina e sera, esegui l'igiene della cavità nasale, instillando in ciascuna narice 2-3 gocce della preparazione isotonica Aqualor Baby.

Cosa fare se il bambino ha il naso chiuso - come trattare?

La cura di un bambino piccolo solleva sempre molte domande per i genitori. Anche una piccola congestione nasale nel bambino può causare panico e il desiderio di aiutare. Perché sta succedendo questo e come trattare la congestione nasale?

Cosa fare ai genitori se il bambino ha il naso chiuso?

Se il naso del bambino è regolarmente chiuso, non è necessario correre rischi e attendere che si verifichino complicazioni. Se possibile, è meglio consultare immediatamente il medico. Un pediatra esperto sarà in grado di diagnosticare e prescrivere correttamente un trattamento adeguato. In caso di reazione allergica, il medico aiuterà non solo a identificare la causa, ma anche a selezionare i mezzi per eliminarla.

I genitori possono verificare in modo indipendente se il bambino ha croste secche nel naso. Per pulire i passaggi nasali nel bambino può essere attorcigliato in cotone imbevuto di soluzione salina o in acqua salata. Il muco liquido può essere aspirato con un piccolo clistere o con un aspiratore. Senza il permesso di un medico, è meglio non usare gocce nasali..

I pediatri raccomandano di ventilare, controllare l'umidità nella stanza e sciacquare il naso con soluzione salina. Se non è presente un umidificatore, è necessario appendere asciugamani bagnati e mettere una bacinella o un secchio d'acqua vicino alla batteria. È meglio non accendere i condizionatori perché asciugano l'aria.

Come identificare la causa della congestione nasale?

Affinché l'aiuto dei genitori e del medico sia corretto, è necessario determinare perché si verifica un problema del genere. In un bambino, un naso può essere bloccato per i seguenti motivi:

  • La formazione della mucosa. Nei neonati nei primi 2-3 mesi dopo la nascita, si verifica la dipendenza dal nostro ambiente. Allo stesso tempo, si forma la mucosa nasale. Durante questi cambiamenti nel corpo, si verifica l'edema, provocando la comparsa di muco trasparente e la formazione di croste. La congestione nasale nei neonati è considerata normale e non necessita di cure.
  • SARS. Il sintomo principale di un'infezione virale è il moccio. Possono essere spessi o liquidi. Se il muco è liquido, poi fuoriesce da solo e il bambino, sebbene con difficoltà, può respirare. Il becco spesso sputa completamente, causando disagio. Con la SARS, oltre alla congestione nasale, si osserva una tosse, la febbre e il collo diventano rossi.
  • Umidità insufficiente nella stanza dei bambini. La mucosa dei bambini reagisce in modo molto sensibile alla mancanza di umidità e inizia a seccarsi. Le croste risultanti impediscono al bambino di respirare normalmente. Questo problema è particolarmente rilevante nella stagione di riscaldamento..
  • Surriscaldare. Il corpo dei bambini nel loro primo anno di vita non è ancora in grado di regolare da solo la temperatura corporea. Se il bambino è vestito in modo caldo, si surriscalda, si sente a disagio e la mucosa del naso si asciuga. Con il surriscaldamento, la temperatura corporea del bambino aumenta e la pelle del bambino è bagnata.
  • Dentizione. Durante la dentizione, si verifica gonfiore della mucosa della bocca e del naso. In questo momento, l'immunità del corpo del bambino è ridotta e disponibile per l'infezione. Di norma, tutti i sintomi spiacevoli da questa causa scompaiono dopo la comparsa del dente..
  • Allergia. Sfortunatamente, recentemente nei bambini sempre più spesso c'è un'allergia agli articoli per la casa. Il corpo del bambino può essere estremamente sensibile a prodotti chimici domestici, polvere, piante e peli di animali domestici. Un allergene può essere rilevato indipendentemente dall'esclusione o da test di laboratorio..
  • Contatto con corpi estranei. Un bambino può infilargli un oggetto estraneo nel naso. I genitori possono notare ed estrarre grandi cose da soli e piccoli solo con ENT. In questo caso, solo una narice non respira e non ci sono segni di raffreddore. All'inizio, il bambino starnutisce solo e dopo una settimana di inazione appare una scarica purulenta.
  • Patologia della cavità nasale. Fondamentalmente, la madre del bambino viene a conoscenza di questo motivo già in ospedale o durante un esame di routine di specialisti ristretti.

Come trattare in sicurezza un neonato?

Naturalmente, se un neonato ha spesso il naso, è impossibile lasciare questo problema senza attenzione. Tuttavia, non devi sempre preoccuparti. Nel primo mese di vita, un naso intasato è normale. Durante questo periodo, la mucosa si sta appena formando e adattandosi al lavoro. Un po 'di scarico mucoso trasparente è la norma. Il trattamento farmacologico in questa situazione non è richiesto. Per alleviare le condizioni del bambino, è necessario gocciolare soluzione salina nel naso e pulire regolarmente i passaggi nasali.

Un motivo di preoccupazione per i genitori dovrebbe essere una situazione in cui il naso di un neonato è intasato per 7-10 giorni. Soprattutto se l'appetito è ridotto in questo momento, si verifica la perdita di peso e il bambino piange continuamente. Tutti questi sintomi possono indicare una malattia grave e richiedere cure mediche qualificate. Il trattamento deve essere effettuato esclusivamente con farmaci prescritti dal pediatra.

Come trattare i bambini?

Le tattiche per trattare un naso chiuso in un bambino dipendono dalla causa del problema. Con un raffreddore di natura allergica, è necessario proteggere il bambino dagli allergeni. Se entra un corpo estraneo, prova a rimuoverlo da solo e, in caso di guasto, consulta un medico. E se il gonfiore della mucosa è causato dalla dentizione, devi solo aspettare.

La situazione è più grave quando un'infezione virale o batterica è la causa di un naso chiuso. In questo caso, l'uso di droghe è necessario per trattare la congestione nasale nei neonati. Di solito, se il naso di un bambino è chiuso, i pediatri prescrivono mezzi specializzati per lavare i canali nasali (Aquamaris, Aqualor, Physiomer, salino) e per alcune indicazioni è necessario utilizzare gocce di vasocostrittore (Snoop, Otrivin Baby, Galazolin).

Attenzione nel trattamento: cosa non si dovrebbe fare

Qualsiasi trattamento dovrebbe essere sicuro, soprattutto quando si tratta di un bambino piccolo. Nel loro desiderio di aiutare, alcuni genitori non hanno paura di usare mezzi dubbi o di droghe indipendentemente dall'età del bambino. L'uso di metodi di trattamento completi è buono, ma la cosa principale è non nuocere. Quando si tratta un naso chiuso nei bambini del primo anno di vita, non è possibile:

  1. Usa gocce di aglio, cipolle, eucalipto, barbabietole, ecc..
  2. Senza la raccomandazione di un pediatra, assumere farmaci antibatterici e ormonali.
  3. Con la preparazione indipendente di una soluzione per lavare il naso, le proporzioni degli ingredienti non devono essere trascurate. Un rapporto errato dei componenti può danneggiare la mucosa.
  4. Utilizzare gocce di vasocostrittore per più di 3 giorni.
  5. Seppellire il naso con il latte materno. Provoca la crescita di batteri.

Prevenzione

Un naso chiuso in un bambino provoca non solo ansia per i genitori, ma anche disagio nel bambino. Si consiglia di cercare di evitare questo fenomeno in modo da non dover utilizzare droghe in futuro.

Per la prevenzione, cerca di osservare le seguenti regole:

  • eseguire regolarmente la pulizia a umido e ventilare il vivaio;
  • camminare all'aria aperta ogni giorno;
  • non consentire al bambino di comunicare con i malati;
  • in autunno e in inverno, sciacqua il naso del bambino con soluzione salina dopo una passeggiata.

Quando è meglio consultare immediatamente un medico?

I genitori non sono sempre in grado di valutare adeguatamente le condizioni del bambino da un punto di vista medico e determinare come curare il bambino. In alcuni casi con congestione nasale, è meglio visitare il medico il più presto possibile..

Quindi, correremo dal medico se:

  • il bambino non può mangiare normalmente e perde peso;
  • il bambino non dorme bene e piange continuamente;
  • i genitori osservano attacchi soffocanti;
  • nel bambino, il naso viene costantemente posato per 7 giorni;
  • si osserva secrezione purulenta;
  • ci sono segni di un'infezione batterica o virale (gola rossa, febbre, naso che cola, letargia).

Congestione nasale nei neonati

Video cosa fare se un neonato ha il naso chiuso

In questo video, il famoso medico Komarovsky spiega in dettaglio come pulire il naso del bambino a casa, come farlo e come alleviare la respirazione del bambino con una semplice soluzione salina.

"Ma il curioso naso di Barbara è stato strappato" - un proverbio che ci è familiare fin dall'infanzia. Perché fin dall'infanzia? Sì, perché è solo per un adulto allenarsi un giorno, ma piuttosto tornare a casa, mangiare, guardare un film e in ritardo. E la mattina torna al lavoro. E poi periodicamente c'è il desiderio di farti perdere il naso. E i bambini sono gli stessi veri esploratori e scopritori nel loro piccolo mondo. Hanno molta forza, anche il tempo è pieno, ecco perché salgono sempre e ovunque, senza prestare attenzione a consentire o proibire i segnali sul loro cammino. E spesso nel momento sbagliato, il naso bloccato da qualche parte trova ancora avventura, anche se non è lui stesso a soffrire di questo, ma il quinto punto di lunga sofferenza.

Ma mentre la nostra Barbara sta ancora dolcemente annusando nella sua culla, la sua curiosità non è così sviluppata fino ad ora, e fisicamente non può mettersi il naso da sola. Sembrerebbe che questo sia il momento ideale in cui il bambino è sotto supervisione di 24 ore e non fa movimenti pericolosi. Sì, e anche non pericoloso. Pertanto, in linea di principio, non dovrebbe accadere nulla a lui. Ma a volte succede un naso che cola sgradevole..

In effetti, un naso chiuso in un bambino è nella maggior parte dei casi un piccolo problema. Spesso queste sono conseguenze delle semplici caratteristiche fisiologiche del corpo di un neonato. Inoltre, lo snot non è sempre critico e pericoloso. E i modi - come curare rapidamente un raffreddore in un bambino - sono sufficienti per oggi. La cosa più importante è non lasciar andare la situazione, perché anche un naso che cola fisiologicamente può portare a gravi complicazioni nella vita e nella salute del bambino. Basta segnalare il problema al pediatra in tempo, e ancora meglio - mostragli il bambino. Solo scoprendo la causa della malattia, puoi eliminarla efficacemente e dare al tuo bambino la respirazione libera.

Prevenzione

Se il bambino grugnisce all'età di 1-2 mesi, qualsiasi genitore cercherà di alleviare questa condizione. Va ricordato che questo fenomeno è abbastanza fisiologico e scompare da solo di un anno. Tuttavia, puoi migliorare significativamente la respirazione del tuo bambino usando le seguenti linee guida:

  • Mantenere il livello ottimale di umidità nella stanza. Per scoprire il valore di questo parametro, è necessario acquistare un igrometro. L'umidità dell'aria normale è del 50-70 percento. Nella stagione di riscaldamento, questa cifra è di circa il 20 percento. Pertanto, per migliorare la situazione, è possibile acquistare uno speciale umidificatore d'aria, mettere un acquario nella stanza, una piccola cascata interna, appendere asciugamani bagnati alle batterie.
  • Mantenere la temperatura dell'aria ottimale nella stanza in cui si trova il bambino. È di circa 18-20 gradi Celsius. A temperature più elevate, l'umidità dell'aria diminuisce, il muco si asciuga più velocemente e diventa più difficile per il bambino respirare.
  • Organizzare regolarmente attraverso la ventilazione. In questo momento, il bambino dovrebbe essere portato in un'altra stanza. Se le condizioni meteorologiche lo consentono, lasciare la finestra aperta durante il sonno.
  • Nella stanza in cui si trova il neonato, fai la pulizia bagnata ogni giorno. In questo caso, è consigliabile non utilizzare vari prodotti chimici, che possono causare una reazione allergica acuta. Se possibile, sbarazzati di tappeti, molte cose e giocattoli morbidi che raccolgono polvere..
  • Sciacquare il naso regolarmente con una farmacia o una soluzione salina preparata da sé. Dei prodotti farmaceutici, farmaci come Aquamaris, Aqualor e Dolphin sono molto diffusi. Vale la pena acquistare questi farmaci sotto forma di gocce, gli spray sono adatti per i bambini più grandi. Per preparare la soluzione a casa, devi prendere 1 cucchiaino e sale per litro d'acqua. Se aumenti la porzione di sale, la sua concentrazione nella soluzione sarà maggiore rispetto al sangue, il che asciugherà la mucosa del naso del bambino e porterà a una congestione nasale ancora maggiore. Il naso dovrebbe essere pulito al mattino e alla sera. Per questo bambino, sdraiati su un fianco e gocciola 2-3 gocce nella narice superiore.
  • Quando si formano croste secche, si consiglia di utilizzare stoppini imbevuti di olio o vaselina. Ad esempio, nell'olio di olivello spinoso o in qualsiasi verdura.
  • Ogni giorno per 2-4 ore, a seconda delle condizioni meteorologiche, trascorri con il bambino in aria. Nella stagione calda, è consigliabile organizzare il sonno di un bambino all'aria aperta.
  • Fai il bagno al tuo bambino ogni sera prima di coricarti. Questo metodo aiuta anche ad ammorbidire le croste risultanti nel naso..
  • Prima di cambiare ogni bagno e pannolino, dai al bambino la possibilità di fare il bagno d'aria. Salviettine umidificate possibili.
  • Monitorare la frequenza delle feci e non fasciare il neonato stretto, in modo da non schiacciare il diaframma.
  • Le inalazioni con acqua salata o minerale ammorbidiscono le croste risultanti e migliorano la respirazione nasale..
  • Dei rimedi popolari, l'uso di decotti di camomilla o calendula è comune. Irrigano anche il naso con una pipetta. Allo stesso scopo, è possibile utilizzare il succo di aloe appena spremuto, precedentemente diluito con acqua in un rapporto di 1: 1.

Eseguendo semplici raccomandazioni per eliminare le cause fisiologiche della congestione nasale, puoi migliorare significativamente la respirazione del bambino, che influenza positivamente l'appetito e il sonno. Tuttavia, se le misure preventive non alleviano le condizioni del bambino, è necessario non ritardare una visita dal medico per scoprire le cause della congestione nasale.

Primo soccorso

La normale congestione nasale è un grosso problema per i bambini. Il bambino non può soffiarsi il naso. La respirazione orale è difficile nei primi mesi di vita. Ciò è dovuto alle caratteristiche anatomiche: nei neonati, l'ingresso all'orofaringe chiude la lingua. Ci sono casi in cui i bambini sono morti con un naso chiuso per asfissia.

Pertanto, la respirazione nasale rumorosa, il fiuto e altri suoni insoliti non possono essere ignorati. Prima di tutto, devi esaminare i passaggi nasali. A volte dentro puoi vedere un corpo estraneo. Edema e croste secche sono anche chiaramente visibili.

Attenzione! Se noti un corpo estraneo, non provare a rimuoverlo da solo. Un urgente bisogno di chiamare un medico.

Puliamo il naso dalle croste

Se il naso del bambino è ostruito da croste secche, deve essere pulito. La procedura viene eseguita in più fasi:

  • per prima cosa devi eseguire il risciacquo dei passaggi nasali. A tale scopo vengono utilizzate soluzioni saline: Salin, Aquamaris. Rilascia 2-3 gocce di soluzione nel passaggio nasale. Posa il bambino in modo che la testa sia più bassa del resto del corpo. Attendere qualche minuto (questo aiuta ad ammorbidire le croste). Il lavaggio deve essere delicato: interrompere la procedura se il bambino piange o resiste. Rassicurare il bambino;
  • il muco nasale ammorbidito viene pulito con morbidi movimenti circolari usando flagelli di ovatta, che devono essere inumiditi con vaselina o acqua bollita. Non usare bastoncini di cotone: esiste un alto rischio di lesioni al setto nasale. Inoltre, una "testa" di cotone può facilmente staccarsi e saranno necessari strumenti speciali per estrarla dal passaggio nasale. Ogni mezzo naso deve essere pulito alternativamente..

Elimina la congestione

Per alleviare il gonfiore e ripristinare la pervietà dei passaggi nasali, vengono utilizzate gocce di vasocostrittore. Nei neonati si applicano: "Nazivin per neonati", "Nazol baby". Queste gocce sono disponibili specificamente per i bambini piccoli. È inaccettabile gocciolare nel naso dalla bottiglia, il medicinale deve essere misurato con una pipetta e usato solo dopo il lavaggio.

Tutte le gocce sono utilizzate solo come indicato da un medico. Il sovradosaggio è pericoloso per la vita.!

Rimuovi muco ispessito

Se il bambino grugnisce a causa del muco spesso accumulato nel rinofaringe, è necessario utilizzare un aspiratore o una siringa per pulire.

  1. Risciacquare i passaggi nasali con soluzione salina. Ciò faciliterà la rimozione del muco. Inoltre, la composizione della soluzione "Aquamaris" comprende sostanze che contribuiscono al ripristino della mucosa. Spremi la pera rimuovendo l'aria da essa.
  2. Attenzione, senza forzare, inserire la punta nel naso.
  3. Apri lentamente e senza intoppi la tua mano. Il contenuto della cavità nasale passerà nell'aspiratore.

L'uso improprio del dispositivo può portare all'infiammazione dell'orecchio medio. Non schiacciare la pera se la punta dell'aspiratore è nel naso!

Vietato categoricamente per il trattamento dei neonati:

  • Spruzzi d'acqua di mare.
  • Latte materno È un terreno fertile per i batteri. L'aspirazione massiccia con latte è una minaccia per la vita del bambino. Richiede rianimazione di emergenza. Inalare anche una piccola quantità porta allo sviluppo di una polmonite grave.
  • Cipolle e aglio: causeranno un'ustione della mucosa e un aumento dell'edema.
  • Impacchi riscaldanti e intonaci senape.
  • Rimedi omeopatici.
  • Oli essenziali.

Se il naso non respira a causa di allergie

Studi condotti dall'Organizzazione mondiale della sanità hanno dimostrato che quasi tutti i bambini con rinite allergica soffrono di disbiosi. A questo proposito, si raccomanda di prestare attenzione alla normalizzazione della microflora intestinale. Per questo vengono utilizzati i probiotici (Linex, Lactobacterin, Bifidumbacterin). Per prima cosa devi passare un'analisi delle feci per la disbiosi.

Cause di congestione nasale

L'imperfezione fisiologica dell'organo, consistente nella ristrettezza dei passaggi nasali e nella tenerezza della sua mucosa, è la ragione principale per lo sviluppo di gonfiore e difficoltà nella respirazione nasale nel bambino.

I fattori che provocano la congestione nasale non si limitano a questo. Tra le molte ragioni, va notato:

  1. Il fattore fisiologico La formazione della mucosa dei passaggi nasali avviene 1-2 mesi dopo la nascita del bambino. L'edema mucoso è caratteristico di questo periodo. Provoca mancanza di respiro.
  2. La sconfitta di un'infezione virale. I segni caratteristici non sono solo difficoltà nella respirazione nasale, ma anche altri sintomi: febbre, starnuti, tosse.
  3. Aria secca e temperatura ambiente elevata. Una bassa umidità (circa il 30%) e una temperatura superiore a 23 ° provocano congestione nasale del bambino, poiché la mucosa si asciuga e la respirazione è difficile a causa della formazione di croste secche.
  4. La congestione nasale nei neonati si verifica sullo sfondo del taglio dei denti. Ulteriori sintomi includono salivazione, gonfiore e arrossamento delle gengive..
  5. Manifestazioni allergiche. Il naso non respira nel bambino a causa dell'influenza negativa di fattori esterni. Sintomi concomitanti: secrezione abbondante dal naso, arrossamento della pelle, lacrimazione, starnuti. Questo può essere polline di piante, peli di animali, polvere o cibi consumati da una madre che allatta. Inoltre, i vapori di alcol, il fumo di sigaretta, il profumo pungente o i prodotti chimici domestici agiscono come irritanti. Identificare un allergene può essere abbastanza difficile. In questo caso, è necessario consultare urgentemente un medico.
  6. La presenza di un corpo estraneo. Se si riscontrano difficoltà respiratorie in una sola narice in assenza di secrezioni, tosse e altri segni di raffreddore, è necessario verificare la pervietà del canale nasale. I sintomi possono essere i seguenti: all'inizio il bambino starnutisce all'infinito, ma senza secrezione. Quindi, può apparire una scarica giallastra simile al pus. Tali manifestazioni richiedono una visita obbligatoria a un medico e in alcuni casi una radiografia.
  7. Adattamento a nuove condizioni. Visitare, trasferirsi in un nuovo appartamento o in campagna può anche causare congestione nasale nei neonati. Questa condizione si risolve rapidamente se non ci sono stimoli esterni..
  8. Anomalie di sviluppo. Difetti congeniti nella struttura del setto nasale in rari casi causano un blocco parziale o completo dei passaggi nasali. Questa situazione richiede una correzione immediata..

Determinare la causa delle manifestazioni negative è un indicatore importante per prescrivere un corso adeguato di trattamento e aiutare il bambino.

Cause di difficoltà respiratorie senza secrezione nasale

Una condizione in cui il bambino ha il naso chiuso, ma il moccio non scorre, in alcuni casi appare senza motivo apparente. La semplicità della situazione può essere una malattia piuttosto grave. Il motivo di questo quadro clinico è nelle seguenti condizioni:

  1. Una reazione allergica a sostanze irritanti esterne o cibo.
  2. Difetti congeniti nella struttura del rinofaringe.
  3. Infiammazione adenoidea.
  4. Le conseguenze di SARS, raffreddore, influenza, morbillo e altre malattie infettive. Sullo sfondo di queste patologie, il bambino sviluppa la sinusite o la sua variante: l'etmoidite, che provoca l'infiammazione dei seni paranasali, che procede in forma grave ed è difficile da trattare.

Da ciò è necessario concludere: una manifestazione prolungata di difficoltà a respirare attraverso il naso senza segni di malattie respiratorie e infiammatorie è un segnale sulla necessità di esaminare il bambino al fine di identificare la causa e la successiva correzione della condizione.

Non sono tutte le conseguenze di un naso chiuso in un neonato.

Trattamento per la congestione nasale

  1. Pulizia del naso Per questa procedura è possibile utilizzare la turunda di cotone imbevuta di olio vegetale sterilizzato. Deve pulire accuratamente le croste.
  2. Idratante e arrossando il naso. Si consiglia di utilizzare soluzioni saline destinate ai bambini dalla nascita (Aqualor, Aquamaris). Tali procedure possono essere eseguite non solo con scopi medici, ma anche a scopo preventivo. Spesso, la soluzione, a contatto con la mucosa, provoca starnuti. Questo è buono, poiché i passaggi nasali verranno puliti in modo naturale e la respirazione verrà ripristinata immediatamente..
  3. Eliminazione del muco. Lo scarico accumulato nel naso deve essere rimosso usando un aspiratore o una siringa. Prima di queste manipolazioni, è necessario instillare gocce a base di soluzione salina per assottigliare il muco. A quasi tutti i bambini non piace questa procedura, quindi, quando lo si esegue, è necessario fasciare il bambino o cercare l'aiuto dei familiari.
  4. Farmaci vasocostrittori (Nazivin, Otrivin, Vibrocil e altri.). Il loro uso è giustificato solo se tutti i metodi sopra indicati non sono di aiuto. La durata del trattamento è di 3-5 giorni. I farmaci di questo gruppo con un uso eccessivo creano dipendenza, seccano la mucosa e provocano sangue dal naso..

Se il bambino ha il naso chiuso a causa della dentizione, è possibile che non debba essere fatto nulla: il problema scompare da solo.

Ma se vengono rilevati sintomi di una malattia concomitante, quindi, in base alle cause della congestione, il medico può prescrivere farmaci dai seguenti gruppi:

  • Antibiotici - per infezioni batteriche, ad esempio con rinite, sinusite, ecc. A seconda delle condizioni del bambino, possono essere utilizzati fondi per la somministrazione orale, per uso topico o per iniezione.
  • Farmaci antivirali. Usato per rinite, sinusite, ecc..
  • Antistaminici - per reazioni allergiche.

Se un bambino di età inferiore a 1 anno ha il naso chiuso, il medico deve prescrivere i farmaci.

Questa condizione è particolarmente importante per il trattamento dei bambini, poiché molti farmaci sono vietati per loro e quelli ammessi possono causare reazioni indesiderate, tra cui allergie.

Come può e come non pulire il naso del bambino

Se il bambino ha il naso chiuso, è necessario pulirlo di tanto in tanto da muco e croste in eccesso. Questa procedura è necessaria anche quando è necessario utilizzare uno spray nasale o gocce e il bambino ha il naso chiuso. Puoi rimuovere tutto inutilmente solo meccanicamente:

  1. Prendi un pezzettino di cotone idrofilo e crea una turunda di 6 cm.
  2. Da un lato, il laccio emostatico dovrebbe essere stretto e dall'altro largo.
  3. Raffreddare l'acqua bollita a temperatura ambiente e inumidire il batuffolo di cotone..
  4. Immergi la parte stretta della turunda nella narice del bambino, gira in senso orario ed estraila.
  5. Se una volta non bastasse, ripetere la procedura.
  6. Per ogni volta è necessario utilizzare un nuovo pile;

Se i canali nasali sono completamente coperti da muco, usa una pipetta per gocciolare un paio di gocce di acqua salata nel naso del bambino.

Nota! Puoi liberarti di un raffreddore in un bambino non solo con medicine, ma anche con metodi domestici. Ad esempio, immergere le turundas in olio di oliva o di girasole.

Se sei preoccupato per la congestione nasale in un bambino, è importante non danneggiarlo con le tue azioni. Quindi, ciò che è assolutamente impossibile da fare?

Rimuovi il muco in eccesso dal naso del bambino con bastoncini di cotone. La loro lunghezza e larghezza non sono in alcun modo paragonabili ai passaggi nasali stretti e corti delle briciole. Inoltre, rischi di ferire la mucosa nasale del bambino e di rovinarne la struttura..

Usa soluzioni sature di sale nella lotta contro il moccio. Per preparare il prodotto a casa, avrai bisogno di un cucchiaino di sale per litro d'acqua. La violazione delle proporzioni può portare a ustioni della mucosa nasale.

Usa spray nasali. Molte persone credono che gli aerosol rimuoveranno rapidamente la congestione delle gocce. Tuttavia, per i bambini, questa forma di droghe è severamente vietata fino all'età di 2 anni..

Passare troppo profondamente il vello nelle narici. La penetrazione della turunda non dovrebbe essere più profonda di 1,5 cm.

E se il bambino ha il naso chiuso? Solo un medico qualificato, un otorinolaringoiatra o un pediatra, sarà in grado di capire cosa ha causato il problema e perché respira. Se il naso chiuso è spiegato da infezioni respiratorie acute, il medico prescriverà i farmaci necessari..

Quando è necessario sbloccare urgentemente la respirazione nasale, i farmaci vasocostrittori verranno in soccorso. Succede anche che la causa sia l'aria secca o una reazione allergica..

In questo caso, i genitori dovrebbero fare tutto il possibile per normalizzare la situazione: eliminare gli allergeni, eseguire la pulizia con acqua e spesso arieggiare la stanza del bambino.

Mezzi per il trattamento del naso chiuso del bambino

In ogni caso, il problema della congestione dopo aver scoperto la causa deve essere risolto, poiché il bambino non solo sente disagio, ma influenza anche seriamente la sua salute: il bambino è nervoso, non riesce a dormire normalmente, il peso si perde, la rinite e altre malattie si sviluppano vie respiratorie. Il trattamento e la prevenzione della congestione vengono effettuati in diversi modi principali:

  • Pulizia e lubrificazione dei canali nasali.
  • Uso di soluzioni di lavaggio.
  • Gocce per instillazione.
  • Procedure fisiologiche.
  • Farmaci vasodilatatori.
  • Rimedi popolari.

Di recente sono stati pubblicizzati molti farmaci diversi, che non sempre sono approvati per l'uso nei neonati. I giovani genitori, a causa della mancanza di esperienza e conoscenze pertinenti, cercano di risolvere il problema da soli con l'aiuto dell'automedicazione, spesso peggiorano la situazione. La decisione migliore è quella di esaminare il bambino da uno specialista che, sulla base di tutti i dati informativi, dopo aver diagnosticato la causa, sceglierà il farmaco con il massimo effetto terapeutico che non provoca danni al corpo del bambino con i suoi effetti collaterali.

Farmacia Saline Solutions

Dei fondi per il lavaggio dei canali nasali nei neonati, le farmacie hanno diversi farmaci di base che possono essere utilizzati per eliminare la congestione. Una circostanza importante è che i farmaci elencati di seguito non hanno effetti collaterali e sono praticamente innocui da usare. Alcuni, ad esempio, salini, possono essere preparati indipendentemente, a casa, ma se i farmaci per la farmacia sono ancora preferiti, questo è ciò che gli esperti suggeriscono:

  • La soluzione è fisiologica Sostanza assolutamente innocua, al momento dell'acquisto di cui è necessario occuparsi ulteriormente dell'acquisto di una pipetta o utilizzare una siringa sterile senza ago per il lavaggio.
  • "Aqualor baby." Un prodotto sterile con una lunga durata. L'acqua di mare (Atlantico) viene utilizzata come sostanza terapeutica..
  • "Aqua Maris per bambini." Lo strumento è simile nella sua azione al farmaco precedente. Il materiale per la fabbricazione è l'acqua di mare prelevata dal mare Adriatico.
  • "Sialor Aqua." Soluzione correttamente bilanciata, in cui il componente principale è l'acqua di mare.
  • "Otrivin baby." Uno strumento eccellente per lavare i canali nasali nei bambini. L'unico inconveniente del farmaco è il suo prezzo, ma in generale, la sostanza, praticamente senza controindicazioni, giustifica pienamente i costi.

Una circostanza importante è il fatto che tutte le soluzioni elencate possono essere utilizzate fin dal primo giorno di vita del bambino. Puoi anche aggiungere Quicks, Furacilin, Dolphin e Marimer a questo elenco, ma questi preparati sono preparati sulla base di altre sostanze.

Vasocostrittori per neonati

Poiché i farmaci per i bambini possono variare nelle loro proprietà e nel principio del trattamento, uno dei modi per salvare un bambino dalla congestione nasale e dal naso che cola è usare gocce di vasocostrittore per l'instillazione. Per i neonati, a causa delle caratteristiche fisiologiche dello sviluppo del corpo del bambino, sfortunatamente, la scelta dei prodotti farmaceutici non è ampia, ci sono solo alcuni tipi di farmaci:

  • Nazivin. Il farmaco viene preparato sulla base di ossimetazolina cloridrato.
  • Oxymethazole. Un analogo di Nazivin, lo stesso ossimetazolina cloridrato viene utilizzato come sostanza terapeutica.
  • Nazol baby. Si è affermato come un buon farmaco con un effetto vasocostrittore..
  • Fagiano. Incluso nella categoria di farmaci che utilizzano ossimetazolina cloridrato, caratterizzato da un trattamento delicato di rinite e congestione nasale.

Rimedi casalinghi

Se per qualche motivo non è possibile utilizzare i farmaci acquistati in farmacia per curare la congestione nasale nei neonati, puoi preparare un farmaco a casa dai rimedi popolari. Il più popolare è l'uso del succo di piante e verdure che, mescolato con acqua precedentemente bollita e raffreddata, viene instillato nei canali nasali. Per questi scopi, è adatto il succo di barbabietola o di carota, che viene diluito 1: 1 e le narici del bambino vengono instillate 4 volte al giorno..

Se usato (un ottimo farmaco antinfiammatorio), che agisce efficacemente con la congestione nasale e il naso che cola, è necessario diluire la sostanza in un rapporto di 10: 1 all'acqua. Se non c'è nulla di simile a portata di mano, puoi usare la normale soluzione salina in una concentrazione debole. Sono adatti sale da tavola normale (1/4 di cucchiaino) e acqua bollita (vetro), che devono essere raffreddati a temperatura ambiente.

Come soffiarsi il naso

Come soffiarsi il naso, piccola? Un modo efficace per trattare un naso che cola in un bambino è quello di eliminare il muco dai suoi passaggi nasali. Naturalmente, il bambino stesso non sarà in grado di soffiarsi il naso, quindi dovrebbe ricevere un aiuto adeguato. Per il lavaggio, utilizzare:

Le soluzioni isotoniche elencate contengono una certa quantità di sale che può causare il deflusso di liquido in eccesso dai passaggi nasali. Un aspiratore nasale può essere utilizzato per aspirare il muco secreto. Utilizzare un ugello monouso per aspirare con attenzione il fluido attraverso il tubo.

Ci sono dispositivi speciali sui preparati di cui sopra in modo che il trattamento sia sicuro ed efficace. Per il lavaggio, si consiglia di pulire i passaggi nasali con turunda o doccia.

Se il naso è chiuso nel bambino, il bambino non deve essere portato fuori e tenuto a basse temperature. Questo non può che aggravare la situazione delle briciole. Si consiglia di stare in una stanza calda, la più comoda per lui con una malattia esistente.

Quando il bambino praticamente non esplode, sono consentite gocce vasocostrittive. Con il loro aiuto, è possibile interrompere il flusso dai canali nasali per diverse ore, durante le quali il bambino sarà in grado di mangiare e dormire. Le gocce nasali vasocostrittive devono essere utilizzate se la normale respirazione nasale non viene ripristinata entro cinque giorni. Utilizzare questi fondi per le briciole con l'approvazione del medico curante.

Importante! Puoi curare la congestione nasale allergica in un bambino con gocce di Vibrocil. Sono applicati due volte al giorno

In assenza di effetti, la loratadina o la Suprastin possono essere prescritte al bambino.

Cosa fare con la congestione nasale senza moccio? Non è sempre necessario affrontare la congestione nasale senza flusso di scarico da loro. La condizione descritta è la norma per la maggior parte dei bambini, associata al periodo di adattamento a nuove condizioni ambientali. Pertanto, se il naso non respira un neonato con una mancanza di secrezioni visibili, il bambino dovrebbe essere portato a un appuntamento con un pediatra.

La congestione nasale in un neonato senza moccio può verificarsi sullo sfondo di:

  1. Allergie. L'allergia provoca spesso lo sviluppo della rinite nei bambini senza la comparsa di secrezioni di muco caratteristiche. Allo stesso tempo, ci sono segni di congestione.
  2. La natura adenoide dell'infiammazione. In rari casi, il naso di un bambino è ostruito e non esplode a causa della comparsa di adenoidi. Questo fenomeno non è stato completamente studiato dalla pratica medica..
  3. Cambiamenti patologici congeniti. Molte anomalie nel sistema respiratorio del bambino portano allo sviluppo di congestione nasale. In questi casi, non c'è praticamente scarico.
  4. Sinusite Il naso è costantemente chiuso nel bambino a causa della sua sconfitta con sinusite. In questo caso, la dimissione non è sempre, il che è motivo di preoccupazione per i genitori. La sinusite può comparire dopo una minuscola SARS o altra infezione.

Come trattare la congestione nasale nel bambino in queste situazioni, solo un medico sa chi dovrebbe assolutamente mostrare un bambino malato. A volte devi visitare non solo un pediatra, ma anche un immunologo o allergologo.

Solo un medico può curare la congestione nasale!